ED ORA TOCCA A VOI!

Renato_zero_2007_565 E dopo "Notti sul ghiaccio" non ci resta che aspettare la prossima apparizione del nostro Renatino che a quanto sembra sarà di nuovo ospite di Baudo (forse). E chissà se anche questa volta ci sarò anch’io!

Con questo Post vorrei lasciare spazio ai vostri pensieri, questa volta ognuno di voi avrà la possibilità di scegliere una canzone di Renato e commentarla, solitamente le scelgo io ma è giusto che anche voi possiate scegliere un tema da affrontare.

Comunque Debby che avrebbe scelto??? Ma dai che lo sanno anche i muri ormai, ovviamente avrei scelto "Magari", anzi l’ho già scelta perche un mio vecchio post è dedicato proprio a questa canzone.

Ed ora non mi resta che farvi un’ultima piccola raccomandazione……ne dovete scegliere una sola di canzone!!! Lo so è difficile ma si può fare, sono certa che ogni  brano  da voi scelto e commentato servirà a farvi conoscere meglio.

26 pensieri riguardo “ED ORA TOCCA A VOI!”

  1. Brava Debby,ancora una volta hai avuto una bellissima idea e hai messo un post che mi piace MOLTISSIMO!!!!
    Devo pensare bene alla canzone e poi scrivo ok???Baci

    "Mi piace"

  2. Eccomi di nuovo: non è stato affatto semplice ma visto che il grande capo (Debby) dice che possiamo scegliere solo una canzone…alla fine ho scelto: INVENTI!Oltre a piacermi molto, questa canzone mi evoca tante emozioni e soprattutto quando l’ascolto m’immagino che sia un dialogo tra me e una persona a cui mi ero molto affezionata…ormai è acqua passata ma per fortuna INVENTI è sempre presente!!!!Ciao a tutti

    "Mi piace"

  3. E’ dura questa volta, la nostra Debby ci mette alla prova. “Guai” è la canzone che commenterò…Vedo in questa canzone un inno alla libertà di vita ed un invito a non far vivere agli altri la nostra vita ma bensì a scrutarla sempre con i nostri occhi. Viviamo in una società che ormai ha ben poco di sano e vero, dove la gente per scaldarsi indossa la giacca dell’ipocrisia..Guai a chi vorrà questo…”Guai a chi ti guarda negli occhi e non sa chi sei..” a coloro che non sapranno accettare e condividere la libertà altrui, a chi vorrà cancellare i sogni, a chi ostacolerà il futuro, a chi non ti accetta per quello che sei.. guai a tutte le persone che ci mentono, quelle che dicono di conoscerci e non sanno nulla di noi. Tutti quei “Guai a chi” riescono a fare sfogare chi canta la canzone…almeno questo è l’effetto che generano in me queste energiche parole..

    "Mi piace"

  4. secondo me una delle più belle canzoni di Renato è: i miei miti. Musica da brivido e parole stupende che toccano il cuore e ti fanno amare Renato sempre di più!!

    "Mi piace"

  5. Oddio come è difficile la scelta cara Debby specialmente quando ami tanto un artista, comunque la canzone che mi dà i brividi e mi commuove è “I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA”,specialmente il pezzo dove dice “STRINGIMI FORTE CHE NESSUNA NOTTE E’ INFINITA”. Mi ricorda tanto un bel periodo della mia vita. CIAO A TUTTI E BUONA RICERCA

    "Mi piace"

  6. Miei cari sorci mi scuso se forse non sono stata chiara, non dovete scegliere necessariamente la vostra canzone preferita ma prendere spunto da un testo per commentare un argomento che vi sta a cuore. Un pò come ha fatto Claudia.

    "Mi piace"

  7. E’ veramente molto difficile scegliere una canzone ma, forse quella che preferisco è ” d’aria e di musica”.Trovo la musca e le parole molto liberatorie ogni volta che la ascolto torno in pace con me stesso e poi sarebbe così bello che ogni giorno fosse domenica!

    "Mi piace"

  8. Meno male che non dobbiamo scegliere, ma commentare una canzone a cui siamo molto legati.
    Oggi mi sento di dire Motel.
    Si dice spesso che le poesie debbano mettere in evidenza la parte ideale delle cose, come esse dovrebbero essere, la parte migliore: Motel mi sembra la poesia dell’amore possibile. Una semplice storia d’amore che inizia e finisce, da un incontro fugace in auto alla descrizione di luoghi che, benchè semplici, ricordano e diventano tutt’uno con quell’amore. Dietro l’apparente tristezza e squallore di una stanza a pagamento si consuma e matura un sentimento profondo che si attacca a tutto ciò che è intorno (“qui, ci accorgiamo che ormai c’è qualcosa di noi ..”) ed è semplice, senza pretese, si alimenta di se stesso. Forse un amore troppo incondizionato, magari non maturo, ma sincero, e semplice.
    Ed oggi?? Tutto il contrario: rapporti lontani, complicati, difficili da gestire, complessi, ricche camere ben ammobiliate e cuori distanti.

    "Mi piace"

  9. Come abbiamo sempre sostenuto in tutte le canzoni di Renato c’è qualcosa che riguarda un pò tutti, quindi la scelta non è facile. Vorrei però, in questo momento, commentare “Potrebbe essere Dio”. E’ una canzone che mette a nudo delle realtà.
    “Se c’era un dio da discutere
    adesso non c’e’ piu’
    sei troppo ingenuo da
    credere
    che un dio, sei tu
    dio non sara’ aritmetica,
    ne’ parapsicologia,
    non sta nei falsi tuo simboli,
    nella pornografia,
    ti giochi dio al totocalcio,
    lo vendi per una dose,
    lo butti via in una frase,
    lo cercherai in farmacia,
    pensi dio vada a petrolio,
    la fede non e’ un imbroglio,
    e non c’e’ dio sulla luna,
    ma in questa terra che trema,
    se mai non sara’ dio,
    sara’ ricostruire,
    se mai lo ritroverai
    in un pensiero, in un desiderio,
    nel tuo immenso io”.
    Parole che, secondo me, non hanno bisogno di commenti, ma che toccano il profondo del mio cuore.

    "Mi piace"

  10. Non è la mia canzone preferita ma è senza ombra di dubbio una canzone che ascoltandola,evoca in me molte riflessioni:”ANIMA GRANDE”.Ogni qual volta litigo con papa’, che dicono abbia il mio stesso carattere, anzi io il suo, penso a come farei se non ce l’avessi più e mi sento davvero persa…”padre, così tanto distante..ma che figlio bizzarro che hai, ti somiglia lo sai, perchè sei ANIMA GRANDE…
    Ecco, il mio papà è proprio così, un’anima grande, pura e libera, proprio come lo sono io..

    "Mi piace"

  11. Speravo che qualcuno di noi commentasse “Motel” per cui Luigi ti dico che i tuoi pensieri e le tue osservazioni mi sono piaciute molto..Un saluto a tutti

    "Mi piace"

  12. La canzone che non è da commenti ma si commenta da sola, x me ovviamente è “PIU SU”,
    SBOCCIA IL FIORE MALGRADO NESSUNO LO ANNAFFIERA….
    SE QUALCUNO SORRIDE TU NON TRADIRLO MAI….
    CIAO A TUTTI I SORCINI….
    e un grazie speciale a chi ha ideato questo blog…..GRAZIE

    "Mi piace"

  13. NON RIUSCIRE A STARE FERMI UN ISTANTE, SALTARE DA UN PENSIERO ALL’ALTRO, DA UN DESIDERIO ALL’ALTRO IN CONTINUAZIONE, è UNA MALEDIZIONE.CERCARE UN POSTO LONTANISSIMO SENZA PIù LEGAMI CON QUESTO CAOS DI ETERNI PENDOLARI DI PARADISI ARTIFICIALI PALLONI PUBBLICITARI…E DENTRO IL CUORE NEL SILENZIO OVUNQUE ALTROVE TRA LE ROVINE DEL PARTENONE NON TROVARE CHE RUMORE E ANCORA INSODDISFAZIONE…INSODDISFAZIONE …
    mai come in questa epoca storica l’uomo è stato così pieno di cose e di possibilità e mai come adesso abbiamo tanta insoddisfazione, non siamo mai contenti, siamo sempre alla ricerca di qualcosa e non sappiamo di cosa.”siamo noi quei misteriosi via vai dei pinguini, sulle distese che non hanno comunque confini”.
    Settantanni fa le persone avevano la possibilità di ballare due volte all’anno e questo portava una felicità tale che ci si iniziava a preparare un mese prima,ora abbiamo le discoteche aperte ogni sera, ma per divertirsi c’è bisogno di impasticcarsi o di ubriacarsi fino a non capire più niente; mai come ora è stato facile spostarsi, avere contatti e fare incontri, ma per fare amicizia abbiamo bisogno delle chat, il contatto umano diretto, fa paura…
    abbiamo bisogno d’inventarci una vita fittizia su second life per sfuggire alla nostra che ci appare sempre grigia, che non ci soddisfa mai.
    Non sappiamo gioire degli affetti che abbiamo vicino, non apprezziamo i nostri mariti,le nostre mogli, non cogliamo il meraviglioso universo che c’è dietro lo sguardo e il sorriso dei nostri figli. Vogliamo sempre una casa più grande, una macchina più bella, una vacanza più esclusiva.Insoddisfazione, insoddisfazione, sarà mai con noi la pace?

    Luigi, scrivi più spesso,mi piace sempre molto leggerti.

    "Mi piace"

  14. La canzone che ho scelto dopo aver pensato e ripensato è “NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA” . E’ a parere mio, una canzone triste, ma che nello stesso tempo di da’ tanta forza “TI DAREI GLI OCCHI MIEI PER VEDERE CIò CHE NON VEDI. L’ENERGIA L’ALLEGRIA PER STRAPPARTI ANCORA SORRISI……..” E’ stupenda.
    Ciao a tutti.

    "Mi piace"

  15. cara Debby, a proposito di canzoni posso citarne un’altra? Ho visto recentemente la viseocassetta ZERO40. MERAVIGLIA!Renato nel pieno della sua bellezza e (secondo me) della sua carica sexy! STUPENDO! Struggente l’interpretazione di OSTINATO AMORE canzone forse un pò dimenticata. Speriamo che al concerto del 2 giugno Renato rispolveri anche queste perle! Ciao baci

    "Mi piace"

  16. grazie fabri.
    adoro la canzone che hai scelto e mi ricorda l’interpretazione di renato, all’interno di un cristo di acciaio post-moderno del 2050: questa canzone mi fa sempre venire i brividi. è come una responsabilità: una volta ascoltata, non puoi dimenticarla, il suo testo e lo scenario lunare che evoca sono un peso che ti devi portare dietro.
    e non dico nulla su quella scelta da anto, altrimenti sembra che voglia dire qualcosa su ogni canzone.

    "Mi piace"

  17. sì Luigi, in effetti anche su “nei giardini che nessuno sa” si potrebbe scrivere un poema,ha un testo veramente toccante e ognuno dovrebbe ricordarsela ogni tanto e magari riuscire a dedicare un po’ del proprio tempo alle persone che ne hanno bisogno.

    "Mi piace"

  18. Nella mia personale hit del cuore, non poteva certo mancare FIGARO…LASCIAMI LE CHIAVI DOVE SAI; FAMMI TROVARE UNA SEDIA E DEL BUON VINO; OVUNQUE TU SIA TI RESTERO’ VICINO, CARTA E PENNA PERCHE’ QUESTO NUOVO MESSAGGIO E’ PER TE…quante volte sognando di incontrare RENATO, nei miei sogni più reconditi, gli ho lasciato le chiavi sotto il classico zerbino ed un bicchiere di Chianti Gallo Nero pronto sul tavolo della cucina!Poi, immancabilmente mi sveglio e mi ritrovo in cucina,si’, ma sola e con l’aspirapolvere in mano…che delusione immensa ogni volta!!Che volete farci amici miei!
    Ogni tanto, almeno la fantasia facciamola volare LIBERA nell’aria,no?

    "Mi piace"

  19. Quanto mi piace questo post Debby….io vado a pescare in Erozero….
    “Hai rubato il sole, hai nascosto il mare…mentre un uomo muore tu dove sei?…”
    GRATTACIELI DI SALE un brano grintoso, attualissimo alla fine degli anni 70,dove l’esasperazione del progresso consegna l’umanità nelle mani di chi non conosce più i sentimenti ma….”Ma imprigionare il vento nei grattacieli non puoi…finchè il sorriso ed il pianto apparterranno a noi…” Zeronotte a tutti!!!

    "Mi piace"

  20. Effettivamente dover “raccontare” di una sola canzone credo sia difficile anzi, per me “sorcino da pochi anni” direi impossibile, quindi figuriamoci per “voi” che lo siete da molto più di me…
    Ogni canzone o, meglio, POESIA di Renato la riconduco a momenti della mia vita che non saprei raccontare se non nella sintesi esauriente piena ed essenziale che sono le parole di enato. Figaro, Nei giardini che nessuno sa, Paleobarattolo, Inventi, Magari, Più su, Spiagge, Motel, Guai, Fuori tempo, Via dei Martiri, e insomma, tante altre che credo elencherò ancora… Ognuna di esse ha un passaggio, una frase, un ritornello che evoca ricordi e trafigge la memoria, riporta ad attimi lontani grazie a quelle parole che solo Renato, come i versi classici del Carducci o del Leopardi, sanno esprimere ciò che batte nel cuore di una persona…

    "Mi piace"

  21. Grande blog Debby… grazie per la cura che metti nel trasmettere le ultime news e apparizioni in tv del nostro Renatino 🙂
    Renato Zero mi e’ sempre un po’ piaciuto ma devo ammettere che da qualche mese lo apprezzo maggiormente grazie ad un ragazzo che mi ha fatto ascoltare di tutto e di piu’ 😉 i testi delle sue canzoni sono delle vere poesie. E’ veramente un grande, anche nel condurre un concerto, un perfetto regista.. Renato.. sei un grandissimo artista!

    "Mi piace"

  22. Quello che ha scritto Lory è la stessa cosa che è capitata a me…. per fortuna abbiamo incontrato qualcuno che ci ha fatto avvicinare a Renato!!!

    "Mi piace"

  23. scegliere di commentare una sola canzone;
    va bene:
    Lungara
    non che sia più significativa di altre,
    ma sogno sempre di cantarla su un palco.
    Mi viene un brivido e finisco di cantarla a mille! Zero io

    "Mi piace"

  24. la mia canzone è (L’aquilone Piero) Madre quei segni sul mio corpo – certo non li hai capiti mai – queste parole sono molto toccanti, come tutte le sue canzoni, io che lo seguo da trent’anni mi emoziono sempre ogni volta. Grande Renato ciao

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.