ED ORA ROMA…

2007528121436 "IL TEMPO":

Zero: «Cantare a Roma, che emozione»

di LUCA BENEDETTI «SUONARE a Roma per me è sempre ritrovarmi nel calore di casa. L’appuntamento con i miei concittadini è un’emozione nuova: attesa, però anche impegnativa, perché noi romani siamo tanto generosi, ma altrettanto esigenti». Per i centoventimila romani che lo aspettano per i due concerti del 2 e 3 giugno all’Olimpico – ci sono ancora ottomila biglietti per la seconda data – Renatino della Montagnola, al secolo Renato Zero, ha allestito uno spettacolo tecnologico con un’imponente scenografia – che riproduce le casse di un lettore mp3 con quattro enormi schermi trasparenti come sipario – ma con tanta sostanza rock nella scelta della canzoni. Qualche buontempone le aveva anticipate su Internet mesi fa («Mi hanno ferito mortalmente») e lui ha rivoluzionato lo show, escludendo dalla scaletta brani all’apparenza irrinunciabili come «I migliori anni della nostra vita», «Mi vendo» e «Nei giardini che nessuno sa». Assenze importanti, ma dal suo sconfinato repertorio escono canzoni altrettanto suggestive come «D’aria e di musica» e «Immi Ruah», unite ad altre più impetuose come «Baratto» (con citazione di «Amami Alfredo»), «Profumi balocchi e maritozzi» (con un esilarante siparietto fra Renato e una mamma grottesca con vocione lirico e labbra gonfiate come un canotto), «L’ambulanza» (Zero ingessato viene portato sul palco in barella) e «Triangolo», che ha scatenato il boato più entusiasta, assieme a «Spiagge» e «Cercami», dai ventimila sorcini accorsi l’altra sera a Padova per la prima data dell’«mpZero Tour 2007». Oltre a un ospite a sorpresa durante ogni show – a Roma ci sarà Gino Paoli, che dovrebbe cantare «Più su» come ha fatto un emozionatissimo Cammariere a Padova – nel pomeriggio si esibiscono alcuni supporter, fra cui Mariella Nava, Daniele Groff e la sua beniamina Jasmine. Il gigantesco capoccione gonfiabile di Zero con le cuffie al centro del palco è l’ennesimo esempio del suo rapporto conflittuale con gli mp3: possiede tutti modelli in circolazione, ma confessa tanta nostalgia per il vecchio vinile. «Gli mp3 hanno ucciso la magia e la qualità della musica. A 56 anni io mi rassegno a essere scaricato nei lettori mp3, però amo i live perché mantengono l’essenza autentica della musica». Finita la sigla iniziale in stile varietà tv – eseguita da una dozzina di scatenati ballerini che animano l’intero spettacolo, punteggiato anche da frequenti cambi di costumi – il capoccione si sgonfia e la musica torna reale: due ore e mezza di emozioni pure fino all’immancabile apoetosi finale con «Il cielo».

Cari amici,

lasciatemi spendere alcune parole per un concerto che nella mia città è considerato un vero e proprio evento, nessun cantante e sottolineo nessuno ha un rapporto così viscerale con  Roma e viceversa. Spero un giorno di poter vivere con tutto il Blog un concerto nella mia città per farvi capire meglio cosa si prova, anche se so che fortunatamente qualcuno di voi ci raggiungerà…

Sentito romani?? Su mancano 8000 biglietti per il secondo sold Out a Roma, muoveteviiii!!!!

Da quando seguo Renato Zero in concerto scelgo sempre la prima data, perche so l’emozione che prova, mi piace quel tremore iniziale nella sua voce che denota sempre quella grande eccitazione di ritovarsi Roma ai suoi piedi, uno stadio gremito che esulta in maniera del tutto inconfondibile ogni minuto o poco più…quante volte lo abbiamo fatto arrabbiare perche non gli davamo il tempo di finire una frase che già le urla sovrastavano la sua voce, ho sempre pensato che se anche ci mandasse a quel paese le urla di gioia ci sarebbero ugualmente, perche veramente a volte non si capisce neanche cosa stia dicendo che viene lo stesso osannato e applaudito perche l’entusiasmo è incontenibile….stavolta cerchiamo di farlo parlare, gli piace farlo in dialetto e quante cose giuste dice riguardo i problemi della città, in fondo lui le vive da vicino sarebbe un perfetto sindaco di Roma!

Essere li sotto lo stesso cielo a condividere le stesse sensazioni, là dove non esistono più differenze  sociali, politiche, economiche o di razza è veramente un grande avvenimento, tornare la sera nel mio quartiere e scoprire che la zona a mia insaputa è affollata di sorcini, vedere persino il mio vicino con un gadget firmato Zero….per me è tutto davvero emozionante! Sorcini il mio entusiasmo sta crescendo e devo riversarlo qui perchè è il posto giusto dove rimarrà incancellabile almeno fino a quando questo blog avrà ragione di esistere!

Caro Renato lo so molto bene quanto sia importante per te trovarti di fronte a quelle 80.000 persone, il tuo tremore dimostrerà ancora una volta che dopo tanti anni riesci ad emozionarti ancora e solo l’artista che si emoziona è in grado di procurare le stesse forti emozioni in chi lo ascolta…

Si Renato sei tu il RE DI ROMA!

25 pensieri riguardo “ED ORA ROMA…”

  1. Mamma mia che emozione!Capisco benissimo sia Renato che Debby perchè essendo nata e cresciuta a Roma so cosa vuol dire trovarsi in uno stadio pieno come l’Olimpico e le emozioni che si provano.Anch’io sarà il 2,prima data quindi così come l’anno scorso ed effettivamente è più emozionante perchè sai che anche per Renato è il primo incontro con la sua città…Aspettando il 2 giugno!!!

    "Mi piace"

  2. Cari amici, anch’io sarò lì il 2 giugno in quel mare di gioia e mi piacerebbe davvero conoscervi tutti!!
    A Rena’, parlace sempre così che ce fai impazzì!!!!
    La tua Roma te aspetta!!!!
    Baci a tutti

    "Mi piace"

  3. Sigh, sigh :-((( Della serie avrei voluto esserci con voi, ma sarò a san siro il 9. Ma la prossima volta non mancherò: voglio vedere Renato a Roma

    "Mi piace"

  4. Vivere l’emozione di un concerto di Renato nella sua città è una gioia che prima o poi voglio provare..Neanche questa volta non mi è stato possibile e tu sai mia cara Debby quanto mi spiace non poter essere li con voi! Posso solo immaginare cosa succederà in quello stadio sabato..appunto solo immaginare! Amici e amiche romane godetevi lo SPETTACOLO..che Renato vi regalerà……

    "Mi piace"

  5. SI PERO’ A ROMA CI SIAMO ANCHE NOI DI NAPOLI BOH NON LO SO FORSE SONO L’UNICO. UN SALUTINOOOOOOO TANTO QUALUNQUE COSA TU FACCIA QUALUNQUE COSA TU DICA TI AMO E TI AMIAMO PERCHE’ SEI SEMPLICEMTNE
    Z E R O !!!!!!!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  6. Debby, sei una sorcina splendida!!! Da siciliano, leggendo le tue parole, mi sono sentito romano anch’io. Sarà l’emozione, l’immensità di un uomo fuori dal comune che ci unisce, annullando le differenze. Sarò a Roma, il 2 Giugno… Tremo già!!!! Un bacio Salvo Petracca

    "Mi piace"

  7. GRAZIE SALVO, sei sempre tanto carino, bravo già vivi con lo spirito giusto il grande evento! Ehh lo dicevo io che alcuni del blog ci raggiungeranno…Grandi!

    "Mi piace"

  8. Eh già Debby…. Renato è il nostro Re di Roma, un re nato, lo dice anche il suo nome: RE-NATO! Perdonatemi il gioco di parole… è l’emozione, sabato è vicinissimo!!! RENATO stiamo arrivandooooo….

    "Mi piace"

  9. Debby hai scritto un post veramente bellissimo e la tua idea non è male: gridatelo allo stadio , sabato sera
    RENATO SINDACO DI ROMA!!!

    "Mi piace"

  10. Debby, che belle parole….
    deve essere bello essere sabato a Roma allo stadio olimpico. Io invece sarò tra gli ultimi che vedrà il concerto (13 giugno stadio Franchi di Firenze)
    A proposito, c’è nessuno di voi che viene a Firenze, mi piacerebbe tanto conoscere qualcuno che frequenta il blog.
    Ciao a tutti ed in particolare agli amici romani che possono godersi sabato il grande Renato.
    Ciao..nì e buon ZEROCONCERTO a tutti voi sperando abbiate più fortuna, metereologicamente parlando degli amici padovani. Un bacione a Debby la nostra amministratrice preziosissima:-)))))

    "Mi piace"

  11. Sono romana a tutti gli effetti, ma vivo nel nord Italia e quindi,da sempre mi tocca vedere i concerti di Renato a Milano…città fredda e austera un po’ arida di entusiasmo e povera di manifestazioni di gioia,una città che a volte mi mette soggezione..forse perchè in me palpita sempre un cuore romano.Nonostante cio’,quando arriva Zero il pubblico si trasforma come in una sorta di strana e gioiosa metamorfosi..trapelano sentimenti nuovi e ci si sente straordinariamente vicini e uniti,come stregati da un’insolita e magica atmosfera.Questo succede solo con lui e ve lo dice una che di concerti ne ha visti tanti!E’il potere di Renato…la sua grande forza, quella di riunire e di riavvicinare giovani anziani,poveri e ricchi,di destra o di sinistra.Davanti a quel palco siamo tutti uguali,si respira un’aria nuova che ti trasmette una piacevole sensazione di pace e di benessere…sarà perche’ha una bella voce o sarà perchè ieri era deriso ed oggi è acclamato o perchè con la gente lui si che ci sa fare o forse solo perchè si chiama Zero.

    "Mi piace"

  12. Debby ciao, complimenti per questo post hai scritto delle belle parole, è vero Renato e Roma sono un’unica cosa, è bello vederlo andarsene in giro e parlare con i veri romani di una volta proprio come lui, e sul palco tutto questo viene amplificato, solo chi lo vive può capire di cosa si tratta ed anche sabato il cuore di Roma si unirà al core de Roma!! Ci siamo capiti vero?

    "Mi piace"

  13. noi saremo tra le fortunate di firenze, ma insieme a me di Arezzo ne conosco altre e altre ancora..per urlare a tutti RENATO SEI GRANDE….un bacio grande a Debby che ci fa parlare di lui…….e in bocca al lupo ai sorcini del 2 e 3 giugno…ciao

    "Mi piace"

  14. e siamo ancora qui…impazienti come sempre….”l’inverno passerà tra la noia e le piogge” ….abbiamo atteso tanto per ritrovarci tutti insieme…e rivivere il nostro sogno…..perchè noi siamo fatti così…ci commuoviamo per un sorriso…per una giornata di sole….ci commuoviamo per un cane lasciato solo in un angolo sbiadito……l’amore per renato lo portiamo sempre dentro…nei giorni di burrasca… e in quelli senza vento…..ciao debby….ci vediamo in quel della sud….accompgnati dal nostro sogno……Andrea

    "Mi piace"

  15. COMUNICAZIONE DI SERVIZIO 🙂 PER LUIGI, TINA, LUCIANA ECC…IO ERO CONVINTA DI AVERVI INVIATO L’ALLEGATO DEL CARO PIERLUIGI…MA CHE NE SO PERCHE NON ARRIVA, CI RINUNCIO!!

    P.S. TINA, NON E’ ARRIVATO IL TUO COMMENTO. BACI!

    BENVENUTO ANDREA!

    "Mi piace"

  16. Debby sei una pasticciona anche tu?? Ahahah…..
    Scherzooooooo
    Grazie per averci provato comunque….
    Sto ascoltando “Poesia, poesia”…. che bella!!!

    "Mi piace"

  17. Mancano solo poche ore alla mia partenza per Roma. Già domani,sarò nella Grande Capitale, ma soprattutto da RENATO. Un momento che sogno da una vita: Renato tra i suoi sorcini romani, insomma per me sarà come essere ospite a casa sua. Che bello!!!! So già che stanotte non riuscirò a chiudere occhio… Un bacione a tutti e Buon Concerto

    P.S: Debby, il merito è anche tuo. Molte cose non sarei riuscito a saperle! Tvb Salvo

    "Mi piace"

  18. Amici sorcissimi, ho visto le previsioni: a Roma domani dovrebbe essere bel tempo (forse solo un pò di nuvole). In ogni caso sono certa che il cielo di Roma lo rischiarerà lui, il nostro amato!!!
    Con la sua musica, la sua energia, la sua voglia di ballare e di farci ballare ci farà passare una serata strepitosa!!
    A me sembra pure che Renato si sia un pò ringiovanito. Non vi pare??
    Sprizza energia da tutti i pori e domani ne vedremo delle belle. Appuntamento allora a domani ore 21!! Ciao e baci

    "Mi piace"

  19. ciao a tutti Sorcini… io andrò l concerto il 3 giugno… il mio primo concerto di renato.. e sono eccitatissima..sperando nel tempo.. volevo chiedervi se sapete dove sarà il palco.. per vedere da quale cancello entrare per il prato.. fatemi sapere

    "Mi piace"

  20. Ciao, io ero al concerto del 3 giugno a roma.. e calcola che vengo da milano… lo so, qualcuno di voi dirà, c’era anche a milano il concerto, ma vuoi mettere vedere renato a casa?! volevo chiedere se qualcuno di voi sa come posso trovare la sigla di apertura e chiusura del concerto.. grazie e…NON DIMENTICATEMI EH?!?

    "Mi piace"

  21. Yuri il titolo non credo esista perche è stata creata appositamente per il concerto, ma noto che ha riscosso un gran successo magari ci fa un singolo!!! :-))

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.