RENATO E IL SUO PUBBLICO

b6bt8caz7dv9dcazpok1jcasn1lsfcaa73sc0caz8dprmcafz52w8caqt2aodca7uj6gmcau0uiavcak88q24caft5aqucatd4usjca4epnzeca1k4wzzcahmzg40cagu2nukca1njtdtcat3wbcx.jpg Quando penso a Renato inevitabilmente penso anche al rapporto eccezionale che ha con il suo pubblico, basta pensare che nessun altro artista può vantare un nomignolo riconoscibile per i suoi fans, noi ne abbiamo ben due: Sorcini e Zerofolli, spesso quando mi chiedono che musica ascolto non specifico Renato Zero ma rispondo che sono una sorcina e quello basta all’interlocutore a far capire di chi sto parlando nonostante lui non sia un fan di Renato, ma vi rendete conto? Siamo già passati alla storia!Addirittura potremmo parlare di eredità, eh si perché Renato si tramanda di padre in figlio, altro fatto straordinario è appunto che può annoverare tra il suo pubblico zerofolli di tutte le generazioni e considerando che è sulla scena da oltre trent’anni questo è fenomenale! Il pubblico di Renato non può essere catalogato perché è totalmente eterogeneo, ad un suo concerto ci sono persone di tutte le età, di idee politiche diverse, provenienti da differenti ceti sociali, vip, insomma un agglomerato di persone unite dalla stessa identica passione. Renato ha stabilito con il suo pubblico un legame unico e indissolubile, questa empatia  a cosa è dovuta? Forse alla sua straordinaria capacità di interpretare la nostra vita? O perche quando canta è come se ci chiamasse uno ad uno dedicandoci una canzone? Lui ti arriva dritto al cuore e durante i suoi concerti le distanze tra artista e pubblico si annullano.Renato ha dichiarato  che per lui è sorprendente vedere persone anziane che ballano e si divertono ai suoi spettacoli e che lo rende più soddisfatto veder andar via dai concerti la gente contenta piuttosto che aver venduto tanti biglietti. Si sente molto in debito con il pubblico, dice che lo spettacolo sono anche loro non solo lui nei Tour. Aggiunge poi che questo rapporto così stretto è un fidanzamento eterno, quelli che lo seguivano agli esordi oggi li rivede negli stadi e lo hanno sponsorizzato per anni facendolo apprezzare anche da persone scettiche e dubbiose nei suoi confronti.Anche voi dovete parlare del vostro rapporto con lui, ma parliamo anche un po’ di tutte le tipologie di fans di Renato perché non tutti lo viviamo allo stesso modo. Voi che pensate di questo legame così particolare? Vi è mai capitato di incontrare sorcini di cui non avete condiviso pensieri o comportamenti?“Pochi artisti nel corso della loro carriera hanno sviluppato con il pubblico un legame così forte e intenso, Zero ha cercato sempre un dialogo sincero e diretto con chi lo ascoltava, ha messo tutto se stesso nelle sue canzoni senza risparmiarsi e il suo pubblico è cresciuto con lui. I Sorcini si caratterizzano per una fedeltà totale al personaggio, alla musica e al pensiero dell’Artista romano” Tratto da Mono (All Music)