IL SOGNO

2004531153917.jpg

 

Il Sogno, non si può non festeggiarlo una tantum. Anche perché, quando lui si assenta o non viene evocato, nel mondo i disastri si sprecano: Violenze. Abusi. Tirannie e Guerre.Sembra un pallido pretesto. Una scusa per non lavorare. Un modo poetico di estraniarsi dai problemi circostanti e invece…Lui è una soluzione. La giusta alternativa al degrado morale. La voce alle voglie sopite. La risposta alla disidratazione costretta di certi insostituibili valori.Il Sogno mi ha accompagnato fin qui. Mai un dissapore. Un dubbio. Un tradimento.Mi è stato vicino sempre. La faccia di mio padre. La voce di Adarella, mia madre. Il profumo di tanti e tanti compagni di chitarre. È sempre stato presente Persino nel successo. Ed è stato proprio in quei frangenti che l’ho apprezzato di più. Perché il successo talvolta può toglierti il gusto di tentare altri viaggi.

RENATO ZERO

Tante volte nel Blog abbiamo sfiorato questo argomento e tante altre vi ho detto che non ho mai creduto ai sogni. Quando Renato ci propose Cattura il sogno in Tour, rimasi colpita dal grande manichino gonfiabile che rappresentava il Sogno che lui stesso ci ha presentato.Tutti ricorderete le parole dette da Renato durante il concerto a proposito dei sogni, ci invitava a crederci, a non demordere, ad inseguire i sogni! Io lo ascoltavo in modo piuttosto scettico, non ero affatto d’accordo con lui perché ai sogni non ci credo e non ci ho mai creduto!Sono una persona troppo realista per credere ai sogni, vivo con i piedi per terra mai nessun volo perché poi da quell’altezza sai non ci si salva mai…Sarà forse perché fin da quando ero bambina non mi si è avverato nemmeno un sogno, dico nemmeno uno! Ammetto che ogni tanto la mia mente da piccolina creava dei piccoli film dove erano racchiusi tutti i miei desideri poi pian piano quelle mie fantasie andarono a scontrarsi con la dura realtà e così anche quel mio modo di fantasticare svanì lasciando per sempre il posto ad una persona priva di sogni.

Forse ho nutrito qualche speranza ma mai più sogni, sono troppo disincantata, delusa dalla vita, dalla gente, eh si perché spesso sono stati proprio gli altri a far crollare tutte le mie speranze, non si è mai avverato nulla dalla cosa più banale a quella più importante.

A volte mi capita di parlare con amici e parenti e quando cominciano a sognare ad occhi aperti e a fantasticare provo un senso di fastidio, loro dicono che è bello sognare ma gli rispondo cosa c’è di bello se poi apri gli occhi e ti ritrovi sempre allo stesso punto? Io sogno solo mentre dormo!

Negli ultimi mesi si era riaccesa in me una speranza, una luce, qualcosa che a tratti mi sembrava un sogno ed invece poi ancora una volta mi sono scontrata con la triste realtà, faccio bene io a non sognare mai, il giorno che vivrò nella mia vita un’esperienza da sogno forse chissà potrò dirvi che anche io credo nei sogni!

Lo stralcio di intervista che ho riportato sopra ci dimostra ancora una volta quanto Renato creda ai sogni ed invita noi a crederci, certo per realizzarci un tour su questo tema era scontato quanto nella sua vita sia importante sperare e sognare, ma è altrettanto vero che lui ha avuto la fortuna di veder realizzati i propri sogni, infatti non ha mai smesso di crederci!

Renato da un significato più ampio al sogno, per lui il sogno siamo noi, il padre, la madre…

Dice che quando il sogno nel mondo non viene evocato si sprecano i disastri, certo bastasse sognare per non vedere più guerre, abusi e violenze…forse voleva dire che se chi commette quei reati avesse inseguito un sogno magari non sarebbe arrivato a compiere simili atrocità, ma forse sono proprio persone a cui la vita non ha permesso di sognare… insomma troppo complicato e riduttivo come concetto.

Fantastico invece il punto in cui dice che il sogno è stato presente anche nel successo e che in quei frangenti lo ha apprezzato ancora di più perchè a volte il successo può toglierti il gusto di tentare altri viaggi, a questo non aggiungo altro perchè questa considerazione ci dice tutto su chi sia Renato Zero, straordinaria persona che ha saputo controllare il successo senza mai dimenticarsi chi era e da dove veniva, senza adagiarsi mai, con la voglia di reinventarsi ogni volta!

Non si vive certo di sogni Renatino mio, da quando ci hai parlato in quel fantastico concerto avrei voluto poter avere a disposizione almeno una mezzoretta con te per poter affrontare l’argomento, per vedere se almeno tu riesci a farmi ricredere…

Tra l’altro anche alcune sue canzoni evocano i sogni.

E voi zerofolli sognatori? Che rapporto avete con i sogni?

Vi ricordate cosa ci disse Renato durante il concerto? Tra l’altro per chi non c’era può riascoltarlo sul dvd Figli del Sogno!

Ci credete? Se si datemi almeno una ragione valida per crederci, raccontate se nella vostra vita si è realizzato almeno un sogno, ma non cose banali o scontate, per me il sogno è quella cosa che ti fa dire: Non avrei mai creduto che capitasse proprio a me!

Ah quanto mi piacerebbe poter sognare!

189 pensieri riguardo “IL SOGNO”

  1. Buongiorno amici ……un’ altro bel post cara Debbina….
    Siccome sono al lavoro e non posso dilungarmi molto…ti posso solo dire, che anch’io nella mia vita ho sognato tanto…..ma purtroppo solo qualche sogno si è avverato.
    Sognavo da bambina, da adolescente, ma adesso con la maturità mi sono resa conto che è meglio stare con i piedi per terra e che sognare mi fa stare solo male, perchè la realtà è molto diversa di sogni.
    Mi ricordo anch’ io quel concerto, anche se non mi ricordo bene tutte le parole dette sui sogni (andrò a rivedermi il dvd), ed ho piacere per Renato se tutti i suoi sogni si siano avverati….i miei nooooo. 😦
    Un abbraccio a tutti.
    Anto

    "Mi piace"

  2. Buongiorno amici buongiorno Debby carissima. Un post bello sognante che come in un sogno mi ha fatto tornare a quel concerto di cui parli certamente ricordo che Renato ha detto che sul sogno manichino erano raffigurate tutte le nostre facce come un puzzle. Renato ha avuto la fortuna di concretizzarlo il suo sogno è diventato un cantante famoso. Da bambino sognavo di diventare un giudice poi la vita mi ha portato a fare dell’altro. Sognavo di sposare la ragazza dei miei sogni, altro sogno mai avverato,sognavo una casa tutta mia che sogno ancora ci spero ma di questi tempi anche quello è un sogno! Neppure io ci credo nei sogni però ammetto di sognare ad occhi aperti spesso ebbene si sono un zerofolle sognatore! Ora mi devo svegliare però il lavoro mi aspetta!Ciao a tutti baci Debby!

    "Mi piace"

  3. Buongiorno a tutto il blog!
    Cara Debby un bel post anche questo….ci lasciamo alle spalle i ricordi per lasciare un pò di spazio ai sogni…ai desideri..avverati oppure no, alle aspettative il più delle volte disattese almeno per quando mi riguarda…
    Non lo so nemmeno io se ci credo ai sogni…alle volte si ma il più delle volte no! anche perchè in realtà almeno fino ad ora forse non ho visto realizzarsi un granchè di così concreto da farmi dire appunto la fatidica frase..non ci potevo credere!
    Tornerò sui sogni…..certamente Renato ci ha sempre spronati in questa direzione e la dimensione del sogno è un pò parte integrante di lui….sicuramente lui mi ha fatta sognare lui si!
    A più tardi. Saluti e baci! Ciao Debby

    "Mi piace"

  4. buon inizio di settimana a tutti!!!!!!!!
    Debby ancora una volta complimenti per il post…
    io credo moltissimo nel sogni, anche se non sempre si realizzano…sarà che la maggior parte della volte i miei sogni sono abbastanza realistici e quindi non troppo difficili da realizzare…sognavo il momento in cui fra quelle persone che gridavano “3, 2, 1 …Zero” ci sarei stata anche io, poi la mia amica si è presentata a scuola con due biglietti…i sogni più ambiziosi non si sono mai avverati, ma quelli non si sono mai trasformati in grandi delusioni, perchè per fortuna riesco sempre ad accorgermi piano piano della loro impossibilità e quindi smetto di crederci prima che si distruggano da soli…oppure a volte mi rendo conto subito dell’assurdità di quello in cui sto sperando, ma nonostante questo mi piace continuare a sognare…insomma se una cosa non posso ottenerla nella realtà almeno posso averla nei sogni, quelli non può negarmeli nessuno!!
    un bacino a tutti e in particolare a Debby che ci ha regalato questo splendido sogno…

    "Mi piace"

  5. Ciao Debby, ciao a tutti…
    devo dire che riguardo ai sogni, mi rispecchio molto con quanto scritto nel post…guai a chi dice sempre no! Forse saranano stati questi no a farmi diventare sempre più realista, pur essendo una sognatrice; certo tutto dipende però, da che punto guardi il mondo…per molte persone è un sogno avere cibo nel piatto, ma questo è un altro discorso….
    Credo anche Renato non avrà realizzato alcuni suoi sogni, sicuramente faticando ha inseguito e realizzato uno grande ed è riuscito a mantenerlo proprio perchè non ha mai dimenticato le sue origini.
    Vi abbraccio

    "Mi piace"

  6. SOGNI DI LATTA
    All’età di un anno cadevo a terra e non riuscivo a rialzarmi, a due anni,poi, la miastenia ha iniziato regredire spontaneamente, cadevo e , miracolosamente, mi alzavo da sola, senza l’aiuto di nessuno.
    Un piccolo sogno si realizzava.
    A tre anni sono andata alla scuola materna,, come tutti i bambini “normali”, mangiavo da sola, giocavo con gli altri, sapevo difendermi.
    Un altro sogno si realizzava.
    A sei anni, la scuola elementare. Mia mamma non voleva farmi frequentare il tempo pieno per la paura che per me fosse troppo stancante. Mi ricordo la mia insistenza per restare a scuola fino alle quattro del pomeriggio.
    Alla fine la spuntai. Un altro piccolo sogno si realizzava.
    A undici anni, le scuole medie, la miastenia regrediva ancora.
    Un grande sogno si realizzava.
    A dodici anni , il ricovero in ospedale per degli esami. Un nuova cura, quella quasi risolutiva.
    Tornata a casa dall’ospedale, un regalo: in giardino una bicicletta rossa con un enorme fiocco bianco mi aspettava.
    Riuscivo ad andare in bicicletta. Un altro grande sogno si realizzava.
    Per festeggiare l’esito positivo dell’esame di terza media, il mio primo primeggio in discoteca, rigorosamente “sotto scorta”, con mio cugino di 24 anni alle costole per tutto il pomeriggio. Ma io ero felice, troppo felice.
    Un altro piccolo sogno si realizzava.
    Poi il liceo linguistico, il mio sogno. Studiare le lingue straniere era la cosa più importante per me.
    Si trattava di una scuola privata, a numero chiuso.
    C’era da superare un esame per potervi accedere. Non ce la farò mai, mi dicevo.
    A diciannove anni il mio diploma in lingue e letterature straniere.
    Un altro grande sogno si realizzava.
    Poi ,l’iscrizione all’università, ovviamente, lingue e letterature straniere.
    Durante gi anni universitari, una nuova cura e la miastenia, che straordinariamente, regrediva ancora.
    La laurea. Un altro grande sogno si realizzava.
    Il mi primo lavoro : seguire alcuni bambini della scuola elementare del mio paese nei compiti.
    Ero economicamente indipendente.
    Un altro grande sogno si realizzava.
    Poi la borsa lavoro nel Comune del mio paese, l’assegnazione di un ufficio tutto mio di cui ero responsabile
    ed infine e la mia assunzione definitiva a tempo indeterminato.
    Ecco, questa è la mia vita .I miei, sono sogni di latta, lo so, ma per me sono grandi desideri che si sono realizzati.
    Debby cara , tu ci hai detto di raccontarei nostri grandi sogni, ma per me quelli che vi ho raccontato sono enormi.
    Vi abbraccio,
    Cry

    "Mi piace"

  7. Sempre piu in profondo , Debby ha deciso di esplorare tutti gli angoli e le latèbre della mente dei Zerocondomini 😉 ed mi costringe a migliorare il mio ( strano !!) italiano :mrgreen:
    Ho sempre fatto una distinzione fra i sogni e il Sogno. Se non credo piu da tempo ai sogni , sono un adèpto del Sogno !!! Magari perchè non è fatto per essere realizzato !!! No è possibile vivere il Sogno , perchè la vita è troppa piccola , e il Sogno è troppo immenso.
    Il Sogno è il nutrimènto della mente , senza il Sogno l’Anima muore.

    "Mi piace"

  8. Non è una calamità morire
    senza aver realizzato alcuni sogni,
    ma è una calamità non sognare……..
    Non è una disgrazia mirare alle stelle,
    ma è una disgrazia non avere stelle da raggiungere.

    Io ho sempre avuto molti sogni o almemo credevo fossero tali.
    Allora pensavo, come dice Debby, che anche a me non è
    capitato di dire: si è avverato.
    Di solito i sogni variano a secondo dell’età che hai.
    Allora sarà l’amore che hai perso per qualcuno, il lavoro che non
    hai per altri e nella vita è tutto un sognare….
    Poi dopo i tanti no smetti di desiderare quello che non potrai
    avere o chi non potrai essere ed ecco che finalmente ci vedi
    chiaro.
    Hai tutto….una vita calda,intensa,vitale;imparare, desiderare,
    conoscere, pensare, agire. Ecco ciò che voglio, e nient’altro.

    Avete mai provato a sognare tanto di partire per un viaggio o per le ferie? I preparativi, le aspettative, parlare…parlare…. e poi salire in
    macchina il giorno stabilito e accorgersi che quello che tanto ti faceva
    sognare improvvisamente svanisce.
    E ricomincia il sogno.
    Chi come Renato aveva un sogno e l’ha realizzato e della sua vita ha
    fatto un sogno, spero che nella sua anima alberghi ancora il desiderio
    di realizzarne tanti e così anche noi potremo almeno un po’ realizzarne anche solo uno: la prossima canzone da cantare insieme!

    un forte zeroabbraccio Renata

    "Mi piace"

  9. Buon inizio settimana cari sorcini.
    Rettifico la notizia, la sony-bmg è stata condannata a pagare più di due milioni di euro di risarcimento per aver commercializzato in Renatissimo 21 brani abusivamente, la Sony si rifiuta di pagare la somma così Tattica s.r.l. agirà contro di essa.

    Saluto la nostra Anto che di solito inaugura i Post e la ringrazio per il contributo, un bacio cara.
    Saluti anche a Federico e Cla, tanti baciotti per Flaminia sempre carina e precisa, le vorrei tutte come te le giovani zerofolli!
    Grazia un bacione e grazie per la torta alle caramelle di ieri!!! :mrgreen:
    Cry un bacio grande a te e grazie per averci dato testimonianza che i tuoi sogni si sono avverati!
    Ghis…ebbene si voglio entrare nelle vostre menti zerofolli e spiare negli angoli più nascosti :mrgreen: vi sto facendo fare un bel percorso, chiamatela pure psicoanalisizerofolle ah ah ah
    Riguardo a ieri non ho fatto in tempo a dire a Maria che mi ha fatto sorridere quanto ha scritto che è inutile che mi trucco da 👿
    Baci Marì sei sempre grande!
    Alla nuova zerocondomine Renata dico: cara, mi fa piacere tu sia andata a leggere i vecchi post, credo che dovrebbero farlo tutti i nuovi arrivati, per capire bene il funzionamento di questo blog, i nostri caratteri ecc.ecc. sicuramente ti sarà stato di grande aiuto e per me è un piacere che nulla vada mai perso e che quello che scriviamo oggi sarà poi utile in futuro, per il raduno se l’indirizzo mail che mi compare è giusto posso scriverti lì per darti qualche informazione in più, bacioni!
    Ila brava vedo che fai bene i conti 😉 Baci!!
    Tra l’altro è un pò di tempo che volevo dire ai neo-sorcini che la Sony fino a fine Maggio oramai ci siamo sta vendendo in promozione a soli 9 euro gli ultimi cd di Renato tra cui Cattura, Il dono, Figli del sogno live, amore dopo amore, l’imperfetto, sulle tracce…insomma un’occasione da non perdere dato che poi torneranno a prezzo pieno.

    "Mi piace"

  10. Eh cara Debby, come ti capisco…come al solito leggendo i tuoi post e commenti mi rendo conto sempre di più di quanto siamo simili: capisco il tuo non credere ai sogni perchè anch’io sono sempre stata scettica e tutti mi hanno sempre detto “eh ma sei pessimista” mentre io ho sempre risposto”no, non sono pessimista, sono realista!” Devo dire però che da un po’ di tempo sto cambiando, certo, continuo ad essere realista e non fantastico più di tanto però mi sono resa conto che a pensare in maniera positiva senza perdere la speranza si vive meglio…questo cambiamento un po’ lo devo anche a Renato che mi ha insegnato a non mollare mai e soprattutto grazie a lui e ad altre persone ho capito che prima di dire”non succederà mai, non ce la farò mai” devo provare perchè poi…mai dire mai!! :mrgreen: Mi sarebbe piaciuto così tanto essere al concerto…di sicuro questo è il rimpianto più grande che ho riguardo al mio “rapporto” con Renato, beh almeno mi sono rifatta guardando il dvd 😆

    "Mi piace"

  11. ..i sogni anche i più lorgori andati non si sono dileguati..si raccontano qui…artisti costi quel che costi..siamo nati artisti…
    Renatino nostro ci ha sempre detto di credere ai sogni…e parto allora dallo stralcio di intervista che Debby ci ha riportato..tra l’altro mi piace sempre quando ci riproponi frammenti di interviste di Renato, questo preciso pezzo non lo ricordavo per cui tanto meglio.
    Renato dice di crederci ai sogni, di alimentarli di seguirli ecc…certamente lui è stato un personaggio che si è sempre adoperato per realizzare i suoi sogni e ce l’ha fatta con la sua determinazione, forza e coraggio! Se non ci avesse creduto ora non sarebbe dov’è per cui lui è forse una testimonianza che qualche sogno si può anche realizzare però ovvio non basta solo sognare e fantasticare..le componenti per il successo sono anche altre. Se all’inizo della carriera quando tutto anche per Renato era terribilmente complicato e le porte per lui erano tutt’altro che aperte forse nemmeno lui ci credeva al suo sogno fino in fondo…però ci ha creduto con tutto se stesso il suo sogno non è rimasto nel cassetto.
    Però come hai detto anche tu Debby è troppo semplice dire che basta evocare il sogno per risolvere tanti male…su questo non sono d’accordo per niente…perchè poi le cose non vanno così..magari bastasse così poco. Forse è come hai detto tu Renato intendeva dire che se certe persone avessere avuto un sogno da portare avanti in cui credere forse dico forse non avrebbero commesso tanti orrori…..però ecco che il sogno non basta a fermare certe situazioni ma qua andiamo su altro terreno ancora.
    Spesso Renato ci parla di sogni, e sicuramente noi che lo abbiamo accompagnato per anni..facciamo parte del suo sogno…ed ecco quel bel discorso contenuto nel dvd…anche a me colpi quell’enorme manichino bianco e soprattutto le parole di Renato…fu un discorso molto bello…disse che il suo pubblico aveva visto venire al mondo il suo sogno…quel suo sogno che all’inizio era quasi insignificante, lo paragona ad un bambino quasi..che poi pian piano invece è cresciuto con il contributo anche di quel suo pubblico…è un discorso pieno di affetto questo e mi emoziona ogni volta che lo ascolto.
    Per quanto mi riguarda, dico che certo la dimensione del sogno è importante non lo nego, serve anche come evasione alle volte…però anch’io faccio parte di coloro che rimangono un pò con i piedi ancorati al terreno e che lasciano un pò i sogni e la fantasia da una parte per guardare invece in faccia la realtà….ma ci tornerò su…..
    Bel post cara Debby….un caro saluto a tutti.

    "Mi piace"

  12. Cara Debby ti ringrazio per aver preso in considerazione la mia richiesta
    per il RADUNO, si certo il mio indirizzo mail è giusto, così Debby in tema
    con il sogno, potrò realizzarne uno.
    Ho tante cose da dire sul sogno e tanto altro e vi ringrazio di questa opportunità.
    Sento dentro di me qualcosa di nuovo che stà nascendo, spero che presto potrò dare nome voce a questo sentimento che si prova quando
    l’amicizia nasce: è iniziato un nuovo sogno

    Salutoni da Renata

    Renata

    "Mi piace"

  13. Debby, ha ragione Ghis ci stai facendo fare un bel percorso introspettivo..ci fai spremere le zeromeningi ah ah !
    Oddioo vedremo che uscirà fuori stavolta….magari ce escono i fumi dalla testa 😉
    Scherzo…mi piacciono molto questi post!

    "Mi piace"

  14. Rileggevo ora la situazione con la Sony che hai riportato Debby..capisco….ma speriamo in bene perchè comunque sia sti rapporti con la Sony si sono interrotti…certo sarebbe un sogno un bel cd! Su Renato facci di nuovo sognare almeno tu!!!
    Baci

    "Mi piace"

  15. Oui!! il Sogno è “La giusta alternativa al degrado morale” , è il rifugio il piu sicuro , quello che in certe circonstanze “ti toglie il gusto di tentare altri viaggi”.
    “…Una magia
    Rimescolare i ruoli e le vite
    Una magia e via
    Ritornino le streghe e le fate
    Felici solo in apparenza
    In realtà noi non crediamo più
    Che questa tua malinconia
    Si risolva con una magia…”
    In certi casi ho coltivato , e coltivo il Sogno , un po come un ideale di perfezione , o di ascesa , che rimescolata con la realta , mi aiuta a superare certe prove.

    "Mi piace"

  16. Questa vita ci ha puniti già…
    quanto amaro disincanto…
    ancora una volta corre di aiuto questo pezzo bellissimo di Amore dopo Amore…il disincanto che non ha permesso a debby di essere una sognatrice. Spero che un giorno tu possa tornare a crederci in quei sogni che Renato ha tanto cantato…perchè i sogni esistono, aiutano e fortificano anche quando non si avverano.

    “cambiaremo per tutta la vita, perchè sognare vuol dire crescere” (R. Carrà)

    "Mi piace"

  17. Buona settimana Debby, buona settimana amici del blog……
    Per una volta che riesco a sedermi qui un po’ meno tardi del solito l’adsl non ne voleva sapere….le ho provate tutte per quasi un’ora e finalmente eccomi in internet e soprattutto qui nel nostro meraviglioso zerocondominio!!! E nonostante Debby mi abbia messo in difficolta con questo blu elettrico (te possino…) ho potuto leggere il post della settimana!
    Il sogno…..ancora una scelta bellissima, Debby! Sul fatto che a me piace sognare non credo ci siano dubbi….quante volte l’ho scritto sui miei commenti……sarà bellissimo commentare questo post e leggere di come viviamo i nostri sogni ma vista l’ora scriverò nei prossimi giorni, se mi metto a farlo adesso rischio di addormentarmi e iniziare a sognare quì, sulla sedia del computer!!!!!
    Buonanotte a tutti…..e sogni d’oro!!!

    "Mi piace"

  18. “Non sono nulla, non posso nulla,
    non perseguo nulla.
    Illuso, porto il mio essere con me.
    Non so di comprendere,
    né so se devo essere,
    niente essendo, ciò che sarò.
    A parte ciò, che è niente, un vacuo vento
    del sud, sotto il vasto azzurro cielo
    mi desta, rabbrividendo nel verde.
    Aver ragione, vincere, possedere l’amore
    marcisce sul morto tronco dell’illusione.
    Sognare è niente e non sapere è vano.
    Dormi nell’ombra, incerto cuore. ”

    …..e sognare di esistere…….notte zeromatti

    "Mi piace"

  19. I Have a Dream …
    …. E perciò, amici miei, vi dico che, anche se dovrete affrontare le asperità di oggi e di domani, io ho sempre davanti a me un sogno … che tutti gli uomini sono creati uguali per vivere in un’oasi di libertà e giustizia …
    Io ho davanti a me un sogno, che un giorno ogni valle sarà esaltata e con la fede saremo in grado di strappare alla montagna della disperazione una pietra di speranza … difenderemo insieme la libertà, sapendo che un giorno saremo liberi.
    Da ogni pendice risuoni la libertà …
    Con queste stupende parole di Martin Luther King, che ho riassunto per voi, vi auguro il buon giorno miei cari sorcini zerofolli che affollate questo zerocondominio colorato di zero.
    Un buon giorno scrosciante di sogni per te, mia cara Debby.
    Ora non ho tempo di leggere i vostri ultimi commenti, devo andare al lavoro. Lo farò questo pomeriggio.
    Vi abbraccio tutti, ma proprio tutti. Aspetto fiduciosa Marco …
    Bacetti sorcetti.
    Cry

    "Mi piace"

  20. …Incontriamoci là all’alba di un sogno….riascoltavo questa mattina “Amico assoluto” già un mio piccolo ma grande sogno legato a Renato sarebbe proprio questo….vedere il grande Renato a Roma davanti al suo pubblico! Sogno solo accarezzato perchè per un motivo o per un altro non ci sono ancora riuscita. Tante volte lo abbiamo detto qua e là con gli amici del blog…Renatino se magari tornassi ci daresti una mano a realizzare questo mio e nostro desiderio…sarebbe proprio bello!
    All’inizio del dvd Figli del Sogno..si dice anche che la vita senza sogni è un pò come una fotografia in bianco e nero…incolore insomma..beh questo è vero perchè qualche piccolo sogno mette davvero un pò di colore nelle nostre giornate. Se ogni tanto mi capita di sognare devo dire che sono sogni piccolini….ma sognare ad occhi aperti non ci riesco proprio, sono troppo realista anch’io e forse un pò disincatata dalle persone in generale.
    Tornerò dopo…..buona mattinata ai sorcini sognanti e no. Un salutone alle mie amichette che ieri sera mi hanno fatta impazzire soprattutto Ghis e un abbraccio a Debby che ci ha regalato anche a lei un bel sogno..quello di essere qua.

    "Mi piace"

  21. Il mio sogno familiare

    Spesso mi viene in sogno bizzarra e penetrante
    Una donna mai vista, che amo e che mi ama,
    Che con lo stesso nome si chiama e non si chiama
    Diversa e uguale m’ama e sempre è confortante

    È per me confortante, e il mio cuore parlante
    Per lei soltanto, ahimé! Non è più cosa grama
    Per lei soltanto, in fronte del sudore la trama
    Lei soltanto rinfresca, con le lacrime piante.
    È’ bruna, bionda o rossa? Non mi è dato sapere.
    Il suo nome? Ricordo che è dolce e dà piacere.
    Come nomi diletti che la vita ha esiliato.

    All’occhio delle statue è simile il suo sguardo,
    Ed ha la voce calma, lontana, grave, il fiato
    Delle voci più care spente senza riguardo.
    P.V
    Il Sogno di un essere “onirico” , immateriale , la speranza nel imaginario .

    "Mi piace"

  22. Ciao a tutti e buona mattinata a te Debby, ti saluto con un sorriso oggi 🙂
    Ma questo sembra il post fatto su misura per me…mi leggi nel pensiero per caso? Io sono un sognatore nato! Non potrei vivere senza sogni…è bello qualche volta lasciarsi un pò andare e fantasticare…certamente so bene che i sogni poi possono infrangersi davanti ai nostri occhi così in un attimo talune volte..però fanno bene allo spirito! Se poi si avverano tanto meglio..se invece rimangono sogni ..pazienza..almeno ci abbiamo provato! Su su Debby dopo la filosofia di vita positiva ora cerco anche di farti credere ai sogni! Senza minaccia eh te lo prometto ih ih poi te l’ho già detto sono innocuo io ih ih :mrgreen: è questa quella faccetta birichina che metti sempre tu vero? Mi fa sorridere ognivolta!
    Saluto tutti, ciao carissima Debby.

    "Mi piace"

  23. Dal tuo mondo ti ruberò ed un concerto di te farò…
    Era il 1981…Natale a Zerolandia, il mio grande sogno infranto fu non poter assistere al concerto di Renato perchè ero in punizione e la mie opere di convincimento a nulla servirono per far cambiare quella decisione, vi lascio immaginare la mia tristezza….questo era dunque un desiderio che non si realizzava, così come molti altri altri più o meno grandi in seguito…però devo dire fantasticare magari ascoltando una canzone, leggendo un libro o semplicemente osservando un paesaggio mi ha sempre aiutato a nutrire la mia mente e a far sì che quando l’aria intorno era troppo irrespirabile potessi mantenere accesa una piccola luce.
    Questo credo sia anche il concetto di sogno espresso ieri da Ghis… riesci sempre ad esprimere pensieri profondi con estrema chiarezza, anche questo ti riesce bene oltre che ad essere dispettosa :mrgreen:
    Un saluto a Cry…i tuoi commenti mi fanno sempre un gran bene e a tutti gli altri.
    Ciao Debby, smack

    "Mi piace"

  24. Anche i tuoi commenti dolce Grazia,mi fanno molto bene al cuore.
    Ghis cara, mi aiuti sempre a riflettere e a pensare. Sei grande ! Grazie perché i tuoi pensieri mi arrivano dritti all’anima…
    Natale a Zerolandia… quanto tempo è trascorso da allora, ma qel sogno è ancora vivo e presente in me, come fosse ieri. Prestateci un sogno lasciateci ancora sperare, perché qesta notte sia eterna,perché sia una notte d’amore …
    E di questo nostro scambiarci emozioni dobbiamo solo ringraziare la nostra Debby.
    Cry

    "Mi piace"

  25. Sogni irreali che plasmano dimensioni vitali per fuggire ad un mondo avverso.
    Nulla è infrangibile …. Solo la nostra fantasia veleggia decisa e veloce, senza impedimenti, lasciando che i nostri sogni si stendano sul mondo …
    Vola via, fantasia, è il tuo tempo, fai il tuo nido dove vuoi …
    Non c’è niente che ti può fermare, niente che non vuoi.
    Non esiste l’impossibile ma esiste la magia … Fantasia, quanti chilometri che faccio a spese tue …
    Raccogliendo gioie e lacrime, facendo poesie … Fantasia, mia vecchia amica, quanto bene che mi fai …
    Io ti prego, non lasciarmi, fantasia e regalami una spiaggia tutta mia, dove il cielo è veramente azzurro e
    lì non piove mai, dove l’ansia di conoscere non si addormenta in noi.
    Vengo via, fantasia, un istante e torno a vivere di te …
    Avrei avuto, avrei dovuto, avrei osato e poi chissà …
    E tu, fantasia, diventerai realtà …
    Cry

    "Mi piace"

  26. “Mentre ti guardo io non so più,
    Dove finisco io e cominci tu,
    Il sogno, la realtà…”
    Inseguire il sogno di un amore a tratti impossibile eppure realizzabile, se soltanto ci fosse più dialogo e comprensione se si avesse il coraggio di amare, di rischiare, quel coraggio che oggi manca alla maggior parte delle persone.
    La realizzazione di un sogno d’amore…
    Buona giornata miei amatissimi Zerocondomini, oggi sembra di stare ai tropici, che afa, quanto mi stressa l’estate, voi non potete immaginare quanto!!!!
    Mia cara Ila te lo dicevo io in passato che tu mi ricordavi me stessa un po’ di anni fa..attenta a te perché guarda qua poi quale sarà il risultato… :mrgreen: :mrgreen: Fai bene tu a pensare positivo, a me non riesce più nemmeno di pensare positivo ogni volta che ci riprovo trovo le porte chiuse 😦 Baci Ila cara.
    Cla il tuo commento di ieri sera alle 18.18 è in linea con il Post mi è piaciuto molto, smack!
    Ancora un saluto a Renata, ti ho inviato una mail.
    Ghis cara i tuoi commenti sono pillole di saggezza ormai si sa, mi piace molto leggerli, un bacio grande!
    Certo Gio i sogni fortificano anche quando non si avverano anzi direi soprattutto quando non si avverano infatti mi hanno fortificato mo basta però :mrgreen: Bacioni
    Roberto carissimo è vero tu sei un sognatore, tra l’altro mi sembra tu abbia proprio un bel carattere, poi ci dirai se i tuoi sogni si sono realizzati, il blu elettrico spesso infastidisce lo so :mrgreen: baci!
    Un saluto al nostro notturno Andrea, perché vai poco sul personale caro? Su su dicci di più di te, facci sapere se sei un sognatore oppure no, baciotti.
    Cry sempre di spessore i tuoi interventi, li apprezzo molto e li leggo con grande interesse…Grazie a te e baci.
    Ciao Danielino, ah sei pure un sognatore?? Insomma a te non ti manca proprio niente, sognatore, ottimista…mi chiedo in che modo potresti farmi credere ai sogni… 🙄
    Grazia beata te che in qualche modo riesci a fantasticare… smack!

    "Mi piace"

  27. Mia cara Debby, come ti capisco … sapessi quanto il mio fisico risenta di questo caldo, anche qui c’è afa.
    A quest’ora manca letteralmente l’aria.
    Anche a me l’estate stressa,anche se mi piace molto … Siamo uguali, lo sai …
    Grazie per tutti i complimenti che mi fai, so che vengono dal tuo cuore, un cuore che … cerca in giro ma non ce n’è …
    Ma è solo grazie ai tuoi post che riesco ad esprimermi al meglio.
    Baci
    Cry

    "Mi piace"

  28. Il Sogno è rifugiarsi in un mondo personale , viaggiare nel limbo della propria mente , con la voce di Renato come modo di trasporto !!!
    Il Sogno è un paese di riposo , dove la mente navigando nel niente ( nel Zero!) puo ricaricarsi per affrontare meglio le turpitudini della vita.

    "Mi piace"

  29. Sai una cosa Ghis? E’ molto rilassante leggere questi tuoi pensieri o meglio pillole di saggezza come ha scritto Debby.
    A dopo

    "Mi piace"

  30. … tu spettatore vuoi, davvero … ch’io viva il sogno che non osi vivere te ?
    Si Renato, noi lo vogliamo,perché nel sogno che tu vivi per noi, noi viviamo con te.
    Cry

    "Mi piace"

  31. bellissimo il tuo post debby,i sogni esistono eccome!!! a volte sono piccoli,impercettibili,magari te ne ricordi a distanza nel tempo, che quello che hai,o quello che sei, era in fondo il tuo sogno.i sogni cari amici vanno nutriti coccolati,come dice Renato,giorno dopo giorno senza mai arrendersi,il sogno è desiderio perciò devi desiderare con la mente con il cuore…..prima o poi qualcosa accade.Io ho 57 anni,quanti sogni fatti!!!non tutti si sono realizzati come li volevo io,però oggi capisco che è meglio così…..vivo bene e sogno sempre,anche 2 mesi fà mi sono buttata in una nuova esperienza lavorativa..è presto per dirlo ma …era il sogno di qualche anno fa.ciao a tutti.Abbracciate i sogni….caricateli di desideri..chiudete gli occhi e dite ok! e liberateli nello spazio…torneranno reali.

    "Mi piace"

  32. Ragazze, ma oggi dove siete? Scommetto che siete al mare a prendere
    un po’ di sole, e noi qui ancora al freddo, magari a sognare una giornata
    un pochino più calda.
    Se avete finito di sognare per oggi e allora forza che mi mancate!!!!!!
    Vi voglio ricordare tutte: Claudia, Grazia, Ilaria Ghis, Cristina. Un abbraccio Debby e grazie della meil.
    Renata

    "Mi piace"

  33. Si è vero il sogno viene spesso e volentieri evocato da Renato nei suoi testi..hai ragione Debby. Tra i tanti c’è una canzone che personalmente metto nella mia top ten che è “Più insieme” ad un certo punto Renato ci dice “ieri era ieri, torna com’eri più vicini e più convinti noi, più insieme..trova il coraggio morire è peggio se aiutiamo il sogno lui ci aiuterà….non diamo spazio al mai e gli sconfitti non saremo più noi..dimmi di si”
    Ecco che torna sempre lo stesso concetto di incoraggiare i nostri sogni..accidenti Debby ora che ci stai facendo riflettere meglio, è proprio così questa dimensione è stata, ed è, credo tutt’ora importante per Renato. Ho già detto un pò la mia idea al riguardo di non essere una grande sognatric, però posso dire che nella maggior parte dei casi i mei sogni sono andati in fumo quando ho riposto troppo fiducia negli altri..una amica .. un affetto e forse questi sono poi alla fine i sogni che fanno più male, perchè ti crei delle aspettative che poi non hanno un riscontro nella realtà e il più delle volte poi non hai nemmeno le risposte ai tuoi perchè. Invece quando ho avuto a che fare con me stessa, non lo so forse perchè ci credevo di più beh allora qualcosina è andato per il verso giusto. Debby ci chiedi un sogno che si è realizzato, ma non lo so se si possa definire tale però all’epoca degli studi c’è stato un periodo un pò lungo in cui vuoi per motivi strettamente personali e vuoi perchè capita a tutti di perdersi di un attimo, di non avere quella serenità necessaria per andare avanti…. e così fu che volevo mollare tutto e dicevo a me stessa che sarebbe stato un sogno arrivare alla fine. Poi raccogliendo un pò di forza e fiducia in me stessa quel giorno è arrivato e quel giorno piansi dalla gioia e dalla commozione in quell’aula davanti ai miei amici e parenti. Però là ci ho creduto e giorno dopo giorno ho alimentato quel mio piccolo sogno, in questo concordo con Renato, se abbiamo un sogno, piccolo o grande dobbiamo anche crederci un pò che prima o poi si realizzi, perchè se siamo noi i primi a non farlo beh è ovvio che la strada sarà più che mai in salita. Ecco forse questo è l’unico sogno che si è concretizzato cara Debby. 🙂
    Poi Renato oltre che a dirci di credere ai sogni è però la stessa persona che ci canta anche “il destino non è nella ruota ma è nelle tue mani”….mettiamola come vogliamo ma i protagonisti delle nostre vite siamo solo e sempre noi…sognanti o no.
    Per il resto..tante speranze e niente di più peraltro disattese. Poi forse i sogni più belli sono quelli che non hanno spazio e forma e che sono custoditi nel nostro cuore, già perchè parte sempre tutto dal cuore, quei sogni che non sveliamo a nessuno , che non si possono nemmeno raccontare forse quasi per timore ma che se si avverano, allora si che rendono felici le persone. Anche ora ho un sogno che è li dentro di me ed è uno di questi sogni appunto che forse è meglio non svelare….ma semmai alimentare giorno dopo giorno come ci direbbe il buon Renato
    Un bel percorso ci stai facendo fare mia cara…..per tutti voi cari amici e soprattutto per te Debby spero e mi auguro che un giorno si avveri il tuo di sogno, il vostro, quello a cui tenete di più e che per voi è il più imortante e che vi renderà felici.
    Bacioni

    "Mi piace"

  34. il titolo di questo Post mi rimanda al 2004 quando finalmente realizzavo il mio sogno di poter assistere ad un concerto di Renato, l’avevo tanto sperato e sognato ed eccolo finalmente davanti a me si è aperto quel magnifico stadio che è l’Olimpico di Roma e lì davanti a migliaia di persone c’era Lui, era il mio primo e tanto agognato concerto arrampicata sui spalti e con un binocolo in mano il mio sogno era diventato una realtà, è stato un sogno che ho veramente desiderato che si avverrasse e così è stato.baci a tutti

    "Mi piace"

  35. quello che ho raccontato poco fa è sicuramente l’unico sogno che sino adesso si è realizzato nella mia non tanto breve vita,chi non ha sogni racchiusi in un cassetto i miei sono rimasti tutti lì , quelli di ragazza e anche quelli da adulta ,si sperare, crederci non demordere è vero bisogna sempre sperare che magari uno di quei sogni si avveri che si realizzi, a me non è successo, si seguito a sognare ,sperare, che almeno uno si materializzi e mi faccia credere che è possibile vivere un sogno, ma il mio tempo passa e questa speranza un pochino si affievolisce .ma c’è un angolino dentro di me dove vive un sogno ed è lì dove io mi rifuggio nei momenti tristi. un caro saluto alle amiche della notte baci a Debby

    "Mi piace"

  36. Nell’intervista riportata da Debby la parte finale dove parla del successo è molto bella e ci dà la giusta dimensione di come Renato nel corso degli anni ha saputo gestire il suo successo. Il suo sogno iniziale che anno dopo anno non era più solo un sogno pur rimandendo però con i piedi per terra…e da quel successo poi è andato oltre perchè non si è fermato mai…quel suo sogno va avanti ancora oggi come dice anche nel dvd….e noi ti aspettiamo Renatino perchè vorremmo di nuovo tanto fare con te un altro viaggio nella musica…rivederti in tour per mantenere sempre vivo il nostro sogno!!
    ….C’è un mondo assurdo da sembrare irreale
    A te mio cuore dico: “Fammi sognare! Fammi sognare almeno tu”
    Che bella questa canzone…
    Un caro saluto a tutto il blog…

    "Mi piace"

  37. Gli occhi maggiormente pieni di sogni sono quelli dei bambini e dipende molto dalle persone che li circondano permettere loro di sognare; se li seguiamo in questo saranno poi loro ad aiutarci a mantenere viva l’abitudine al sogno……infatti in questo mia figlia mi ha molto aiutato, come tutti i bambini, è riuscita sempre a farmi fare un viaggio nel suo mondo fantastico, concedendo alla mia mente una passeggiata nel sogno.
    Spesso la realizzazione dei nostri sogni dipende anche da altre persone e questa è la parte più difficile…..magari riposti in un’ amicizia che poi non si è rivelata tale e più difficile ancora quando è un amore e a questo proposito Debby, oggi quando ho letto il tuo commento, ho pensato subito a “Mi ameresti”……….
    Sembra facile lanciarsi, ma non è sempre così
    con i giorni che ti inseguono e ti inchioderanno lì.
    C’è più amore a scoraggiarti
    a mentirti perchè no, quello che meriteresti
    è il coraggio che non ho
    Devi fuggire adesso,
    vai più veloce più lontana che puoi
    spezzami il cuore se ce la fai
    non esitare troppo, se capirò che sei importante
    che senza te la vita è niente, allora
    ti impedirò di farmi male
    io sparirò senza nessun rumore,rimorso,rancore…

    Buona notte a tutti.

    "Mi piace"

  38. Anche per me un bel sogno sarebbe vedere il nostro Renato in concerto all’olimpico di Roma, nella sua città….speriamo si realizzi.

    Ho scritto questo pensiero per augurarvi la buona notte perchè in realtà avevo scritto un altro commento che non vedo… Debby credo di aver fatto un pasticcio 😦

    "Mi piace"

  39. Ciò che per la crisalide è la fine del mondo, il mondo chiama farfalla.
    Forse è perché possa esistere per sempre, che nel sogno riponiamo quell’soffio d’infinito che è dentro ognuno di noi, la nostra speranza, i nostri sentimenti, i nostri amori, la nostra commozione, le nostre angosce …
    Il sogno può sussistere un istante, un secondo, un minuto, un’ ora, mille anni, per sempre … va oltre lo spazio ed il tempo poiché racchiude il nostro essere immateriale in battito d’ali di una farfalla …
    Buon giorno figli del sogno. Buon giorno mia cara e preziosa Debby.
    Oggi sono in ferie e così mi riposo un poco dalle fatiche lavorative.
    Molto bello Claudia il tuo commento, mi ritrovo completamente nel tuo pensiero.
    Per me sognare è importante, è fonte di speranza e di risorse, anche se poi, il più delle volte la realtà schiaccia i miei sogni più grandi, ma ogni mia piccola conquista è un piccolo sogno che si realizza.
    Io nutro sempre delle aspettative in fondo al mio cuore … se muore pure il desiderio che ci resterà …
    Un abbraccio a tutti, soprattutto alle mie amichette.., Grazia, Gioia, Claudia, Anto, Renata (che trovo sempre in più in sintonia con me), alle juenes filles Ghis e Vanessa, Maria, alla dolcissima e brillante Flaminia, a Ilaria e a tutti i maschietti del blog.
    Il mio personale pensiero per Marco, spero di ritrovarti presto qui …
    E a te Debby cara, dico … grazie per questo sogno …
    Cry

    "Mi piace"

  40. Buongiorno, oggi cari amici vi auguro un buon inizio di giornata su queste note….Ogni giorno racconto la favola mia..la racconto ogni giorno chiunque tu sia e mi vesto di sogno per darti se vuoi l’illusione di un bimbo che gioca agi eroi….
    A dopo, un bacione a Debby 🙂

    "Mi piace"

  41. debbyyyyyyyyyyyyyyy ti vedo collegataa!!!post bello come tutti i post che fai!!! il sogno me lo ricordo bene all’olimpico cosa ci ha detto renato sul sogno bisogna nutrirlo coccolarlo come un bambino!!! certi sogni mi si sono avverati altri no però debby anche quelli avverati sono un po banali cioè che possono succedere a tutti ma per me erano lo stesso sogni,renato ci puo credere nei sogni guarda chi è diventato!!!!ciao debbyyyyy ciao blogggggggggggggggggg ciao a tuttiiiiii!!!!!

    "Mi piace"

  42. Buongiorno al blog e a te Debby. Ho letto il tuo commento d ieri, inseguire un sogno d’amore, l’ho inseguito io quel sogno d’amore ma al momento che stava per concretizzarsi sono fuggito via un pò come mi ameresti. Avere un rapporto serio oggi è una grande responsabilità e forse hai ragione te ci vuole coraggio,coraggio che mi è mancato perche ci vuole impegno costanza serietà. Non me ne vanto ma me ne pento questo si, ho lasciato andare via una persona che mi voleva un bene dell’anima, per egoismo mio per paure mie recondite per vigliaccheria ma chi lo sa. Oggi come oggi ho di nuovo un sogno d’amore forse sono piu coraggioso piu maturo di ieri perche anche la maturità individuale fa la sua parte,gli eterni peter pan quelli che amano tanto la libertà sono degli immaturi che non hanno il coraggio di impegnarsi e io mi colloco li o forse mi collocavo ora non piu. Un nuovo sogno mi aspetta sperando di riuscire a raggiungerlo e spero che stavolta sarò piu maturo e consapevole perche una vita da soli è come vivere a metà, non avere chi ti coccola chi ti pensa chi ti consola chi ti ama chi ti sta vicino è triste è una vita incompleta.Scusate la divagazione o lo sfogo chiamatelo come volete ma Debby mi fa sempre riflettere su alcuni aspetti del mio carattere e se si parla d’amore io che sono un sognatore per eccellenza mi lascio andare ai miei pensieri fuori controllo.Un saluto a tutti un bacio a te Debby sempre dolce auguri di un sogno di vita e d’amore come lo cerchi tu

    "Mi piace"

  43. “Qualcuno dica no, qualcuno si impegni che poi è la verità a nutrire i sogni più fantasia così non ti spegni, qualcuno lo insegni…”
    Buongiorno a tutti i miei amati sorcini.
    Un saluto alla nostra Cry, i complimenti te li meriti tutti cara, buona giornata di ferie e baci per te!
    Saluto con affetto le mie carissime Ghis e Maria.
    Saluti anche a Stella, Renata e Corny.
    Cla devo dire che stai commentando molto bene il Post, intendo dire che hai colto ogni sfumatura del Post e questo mi fa molto piacere, sempre attenta tu eh? Baci!
    A te Grazia cosa dire? A volte sembra che mi leggi nel pensiero perché il passaggio di “Mi ameresti” che hai trascritto era giustamente collegato al concetto d’amore che ieri avevo espresso, tra l’altro una canzone più adatta non c’è al riguardo. Siamo molto in sintonia, baci anche per te.
    Caro Federico, bellissimo il tuo commento, ti faccio i miei più sinceri complimenti perché è raro che un uomo si assuma le proprie responsabilità avendo il coraggio di ammettere le proprie debolezze, i propri errori, amare è un atto di coraggio sotto ogni punto di vista, è sicuramente come dici tu una responsabilità, ma la vita è fatta anche di dolci responsabilità, ed ora che tu sei pronto a viverti questo sogno d’amore io ti auguro tanta fortuna, grazie a te che ti soffermi sempre su quello che scrivo, che tra l’altro scrivo con il cuore. Baci!

    "Mi piace"

  44. Eh mia cara Debby è un piacere commentare i tuoi post che ci fanno sempre riflettere 😉 un abbraccione per te! 🙂 Sono una attenta blogghista allora? :mrgreen:
    Posso unirmi nel fare i complimenti a Federico? No, no non è certo facile trovare un uomo che ammetta le sue paure e le sue debolezze soprattutto quando si parla d’amore, per cui mi ha colpito il tuo commento.
    I sogni d’amore son quelli che fanno più male avete ragione..come non essere d’accordo con voi care amiche….
    Mi ameresti?…è fantastica…è tutto li….
    Baci a tutti e un caro saluto a Cry.

    "Mi piace"

  45. Nel parlato di “Figli del sogno”, ad un certo punto viene detto che il sogno è femmina, mi ha sempre colpito questo passaggio e questo dimostra quanto Renato ami le donne, forse vedendo l’animo creativo femminile più vicino al sogno…
    Mi unisco a voi nel fare i complimenti a Federico, non è facile trovare uomini disposti ad ammettere ciò che hai scirtto tu…troppo spesso c’è una repentina fuga di fronte alle responsabilità, salvo poi recitare “aria di pentimenti”.

    Un bacio a quella stellina di Debby…il mio sogno di oggi….essere in ferie
    :mrgreen: e un saluto a tutti

    "Mi piace"

  46. Oddio Grazia…leggere il tuo saluto per me mi ha fatto venire un colpo al cuore…
    Dovevo dirtelo 😉
    BACI

    "Mi piace"

  47. La mia infanzia è stata un sogno ma io non lo sapevo. Ero la principessa
    dei nonni che non mi hanno mai fatto sentire le difficoltà che c’erano.
    Poi a 12 anni sono andata con i i miei genitori e al mattino quando mi
    alzavo speravo di non essere lì ma con i nonni. Ho sognato per anni di
    tornare indietro ma indietro non si torna mai.
    Ho realizzato il mio sogno quando la nonna ormai sola è venuta ad abitare con noi ma ormai era il momento del dolore e della malatttia.
    Il primo amore è stato un sogno che, come spesso succede quando non
    è contraccambiato ti
    segna per sempre. Quel dolore che ti accompagna e che ti fa credere
    che l’amore sarà tale solo se è dolore.
    E quando arriva la persona giusta non la riconosci e soffri e la fai soffrire.
    Ma non è il momento di sognare ma di crescere: a che serve sognare
    se sei stato così fortunato? Ma ancora una volta stavo per non accorger-
    mene.
    Ora i miei sogni sono quei piccoli sogni di ognuno di noi e poco importa
    se qualcosa rimarrà incompiuto. Sogno però per le persone che amo
    affinchè riescano a realizzare i loro anche con il mio aiuto.
    Anche perchè il mio motto è: non si vive di solo pane.
    Un salutone a tutti voi con cui ho un sogno comune: trovarci nello stesso
    luogo, guardare dalla stessa parte ,avere un cuore grande e sensibile
    per il nostro Renato per sempre.

    Renata

    "Mi piace"

  48. Prima di tornare alle mie faccende qua in ufficio passo a salutarvi…anche il mio di sogno sarebbe di starmene a casa oggi! uff…
    Carino perlina per Debby…già le si addice proprio! Il nostro gioiellino eh…
    Baci e buon pomeriggio

    "Mi piace"

  49. Nel dvd Figli del sogno, che io adoro,sono rimasta molto colpita, come tu stessa Debby racconti nel post, dal quella figura enorme collocata sul palcoscenico e che, metaforicamente, rappresenta il sogno, Il nostro sogno … un sogno che cresce, che ha voglia di vivere, di respirare e che giunto quasi alla metà, è troppo spesso sgonfiato da una realtà ostile.
    Ma lo stesso Renato ci invita ad inseguire i nostri sogni, a volare più alto del sole .
    Alcune volte, accade, però,che le nostre ali siano di cera, come quelle di Icaro, il quale facendosi prendere dall’ebbrezza del volo, si avvicinò troppo al sole.
    Il suo calore fuse la cera, facendolo cadere nel mare.
    E se noi precipitiamo da un altezza troppo alta,poi è difficile risalire e ritrovare un equilibrio interiore. Perciò è meglio sognare a piccole dosi, non staccare troppo i piedi da terra.
    Tuttavia non potrei vivere senza sogni, mi mancherebbe l’aria.
    Cry

    "Mi piace"

  50. Allora care Claudia e Grazia, oggi io vivo il vostro sogno ! Sono in ferie tranquilla e beata, mentre voi in ufficio a soffrire ! Ah,ha,a ha !
    Baci ad entrambe e buon lavoro.
    Tanti sogni di stelle per quel gioiellino di Debby.
    Cry

    "Mi piace"

  51. Sognare di un impossibile Sogno , e bruciare di una possibile febbre . Tentare di raggiungere un’inacessibile stella. Il Sogno , una Cèrca.

    "Mi piace"

  52. Se Renato non avesse alimentato il suo sogno fino a farlo diventare realtà di quale sogno noi dovremmo nutrirci?
    Allora dobbiamo godere anche dei sogni realizzati dagli altri come
    fossero i nostri.
    Renata

    "Mi piace"

  53. ..Da quell’altezza sai non ci si salva mai….rileggevo ora il post Debby…diciamo che le cose da dire al riguardo sono molte e sono il frutto delle nostre esperienze personali, credo che in ogni caso in amicizia e anche in amore sia sempre necessario avere come dire un buon paracadute dietro le aspalle, nel senso di essere sempre un pò pronti a tutto, anche se poi in realtà non si è mai pronti. Quei voli fanno male certo, ci sono caduta anche io e spesso mi chiedo chissà dove avrò sbagliato? Nessuna risposta in merito ma solo tante supposizioni. Se fanno più male i sogni d’amore o d’amicizia non lo..se li metto sulla bilancia siamo li….diciamo che se posso evito di sognare troppo in entrambe le direzioni. Certamente è dolce l’idea del sogno questo si..e forse non se ne può fare a meno…l’importante credo è sempre avere quella razionalità che ad un certo punto ti ferma per impedirti appunto di fare quel volo forse troppo “pericoloso”..anche nei sogni occore quel pizzico di razionalità…
    Baci baci..

    "Mi piace"

  54. Amici cari solo adesso riesco a leggere il post della settimana, io che il Lunedì non aspettavo altro!!! In questo periodo, come vi dicevo, sono molto impegnata con la scuola.
    Appena posso leggerò i vostri commenti e farò il mio.
    Vi abbraccio ricordandovi che ci sono e che non siete gli ultimi dei miei pensieri.
    Con affetto

    "Mi piace"

  55. Davvero bello e profondo il commento di Federico, sono convinta che per amare ci vuole coraggio (“quello che meriteresti è il coraggio che non ho…”)ma non è facile e a volte si rischia di allontanare delle persone perchè ci vogliono troppo bene!E’ assurdo, vero?Eppure succede spessissimo… 😦
    Uno dei miei sogni è quello di trovare una persona che non abbia paura di voler bene e di farsi voler bene……si realizzerà?Chissà :mrgreen:

    P.s: tra poco è il 2 giugno…mamma mia, è passato un anno dal concerto all’Olimpico, un anno fa in questi giorni ero super euforica!!! Baci a tutti 😆

    "Mi piace"

  56. Debby, sei proprio tu che ci inviti a sognare con il tuo blog.
    Lo sai che da quando vivo in questo condominio mi capita spesso di
    fantasticare che tu vivi all’attico e mi piacerebbe molto venire su per ve-
    dere il magnifico panorama che si vede e poi naturalmente per conoscerti?
    Poi ho sistemato in questo condominio, proprio vicino alla mia porta,
    visto che l’alloggio è sfitto Cristina; così ogni volta che sento rumoreggiare nelle scale mi sembra che è lei che viene o và.
    E via via tutti gli altri in tutti gli altri piani.
    Ci sono quei giorni in cui il condominio si mette a lustro e allora non ci
    sono dubbi: abbiamo visite, Renato passa di qui per un saluto e per fare
    un concerto solo per noi.
    Ma ora è meglio che mi svegli ( se no stanotte non dormo) e smetta di
    sognare. Come sarebbe bello!

    Renata

    "Mi piace"

  57. ciao, sono appena rientrata dal lavoro;e ho subito pensato a voi.non vi conosco xchè è da poco che uso il computer e internet e ogni giorno c’è sempre una scoperta…un mio grande sogno era quello di trovare qualcuno o qualcosa che parlasse di Renato Zero,non vi dico la gioia che ho provato la 1^ volta che ho digitato su google il suo nome e mi son vista apparire un sacco di notizie,,,filmati…biografie …incredibile per me sino a quel giorno.Ho trascorso tutta la notte a leggere ,ascoltare le interviste,guardarmi i video…quelli suoi e quelli montati dai suoi ammiratori.oh!!!!il sogno si è avverato!!!!ho trovato questo blog “bellissimo”con Debby che sa impostare a meraviglia ogni argomento che riguarda le sue canzoni o la sua vita.
    è bello scoprire che in qualsiasi momento del giorno posso sedermi e vedere che c’è sempre qualcuno che è in sintonia con te,solo chi ama Renato e la sua musica può capire ……grazie x avervi trovato!! a chi ha dei dubbi sui sogni dico di coltivarli minuto dopo minuto ora dopo ora …e qualcosa poi avverrà!!!! i sogni hanno tante sfaccettature sta a noi interpretali.ora vi saluto..ho un altro lavoro che mi aspetta,sino a mezzanotte….ciao a tutti****

    "Mi piace"

  58. Cara Corny, voglio darti il mio personale saluto per stasera quando
    rientrerai dal lavoro. Anch’io mi sono avvicinata al blog da poco, perchè
    da poco ho imparato ad usare quello che io chiamo: l’aggeggio.
    E anche per me è ancora un ricordo vicino aver scoperto di poter parlare
    di Renato ogni volta che voglio e con persone che parlano la mia stessa
    lingua.
    Il nostro sogno anche se piccolo si è avverato e speriamo che non ri-
    manga l’unico.
    Uno zerosaluto e a presto!
    Buonanotte a tutte le altre amichette e buoni sogni……..

    Renata

    "Mi piace"

  59. La speranza è il sogno di un uomo sveglio.
    ………………………………………….
    Non ho bisogno di nessuna saggezza
    Ora mi servono imprudenza e incertezza
    E tutta la pazzia che c’è
    …………………………………
    C’è un mondo assurdo da sembrare irreale
    A te mio cuore dico: “Fammi sognare!
    Fammi sognare almeno tu”

    "Mi piace"

  60. Questa sera ho rivisto un pezzo di Figli del Sogno, prima di quella bella introduzione…”provaci a riemergere da quei sogni che il tuo silenzio ha ucciso..che ne sai dell’origine delle lacrime se non hai mai pianto” prima di questo c’è la voce narrante che introduce il tema del sogno…l’ho riascoltata prestando ancora piu attenzione….ne riporto alcuni passaggi molto belli a mio avviso “Silenzi il sogno sta riposando..pazientate ragazzi che prima o poi il sogno si risveglia ed avrà un tale appetito che si vedrà costretto a rimettersi in viaggio..per procurarsi il nutrimento necessario ed essere pronto a confrontarsi con qualunque tipo di realtà..è giusto è pagato per questo, per cavarsela però avrà bisogno di essere creduto e sostenuto e che comunque vada possa contare sulla vostra determinazione….crescetelo bene non fategli mancare nulla e quando il vostro viso sarà dissemintato di rughe la vosta anima al contrario sarà ancora fresca e capace di slanci..ciò vorrà dire che avrete lavorato bene..pertanto tenetelo lontano da agenti inquinanti primo fra tutti la gelosia”
    Anche in questo discorsetto ci sono delle cose molto vere..
    Saluto le amichette, e i nuovi zerocondomini Renata e Corny e a Debby va il mio saluto speciale e un grazie grande grande per tutto il tempo che ci dedica! Buona serata a tutti.

    "Mi piace"

  61. Mi aspetto un cielo senza nuvole Cuore sincero, irreprensibile. Fammi sognare almeno tu! un bacio alla cara Debby e alle care amiche della sera,un saluto a tutti voi

    "Mi piace"

  62. Incontrare un amore vero è difficile perchè devono incontrarsi due sogni vissuti nello stesso modo….l’incontro con il mio sogno è avvenuto inaspettatamente e quando nemmeno lo cercavo, ma sarei ingrata se non ammettessi che a me è successo.
    Il nostro sogno lo abbiamo curato ogni giorno e quanti scossoni, del resto la vita non è un film….ma capirsi e dirsi tutto fino in fondo avendo il coraggio di prendersi delle responsabilità; ho incontrato un uomo intelligente che ha raccolto pezzi di me e ha seguito il suo cuore, senza troppe esitazioni.
    A distanza di anni a volte vorrei rivivere la magia di quei primi momenti, quando il nostro sogno era bambino, come dice Renato.
    Perciò mai dire mai….. 🙂

    "Mi piace"

  63. Debby, Debby non so in che modo potrei farti credere ai sogni, non c’è una regola, è qualcosa che nasce dentro di noi, quella voglia di estraniarsi un pò dalla realtà che ci delude o che ci ha deluso, potrei dirti che mi piacerebbe avere una bacchetta magica per te ma non ce l’ho e poi non basterebbe lo so bene. Sono un sognatore si come ho già detto, ma non pensare che viva perennemente nel mondo dei sogni eh! Mi piace però pensare che un giorno quello che oggi desidero si possa magari avverare un domani, alle volte si tende a dire che chi nutre qualche sogno in più venga scambiato per eterno immaturo o cose simili. Io non sono così però ci credo ai miei piccoli e grandi sogni…e se poi non si realizzano pazienza! Sono sicuro che prima o poi quando meno te lo aspetti anche tu Debby realizzerai quello che desideri, quello che ti posso dire è solo di crederci almeno un pò! Però ti leggo troppo scettica per cui credo che dovrò arrendermi, la mia è una mission impossible temo! Facciamo così proverò ad inventarmi qualcosa e poi ti farò sapere 😉 Magari un giorno chissà dirai quel danielino però ih ih non aveva tutti i torti!
    Ciao a tutti..siete molto simpatici tutti e Debby tu sei davvero grande a tenere insieme tutti questi zerofolli!

    "Mi piace"

  64. Incontrare Renato Zero è un sogno.
    Diventare un grande giornalista è un sogno.
    Vedere qualcosa di diverso in questo nostro mondo è un sogno.

    "Mi piace"

  65. eccomi di ritorno dal lavoro,una visita a questo sito x augurarvi una buona notte, a quest’ora sarate nel mondo dei “sogni”e spero che ce ne sia uno che ci accomuna:vedere al più presto Renato in un grande concerto..( è vero che fare il nonno è un’esperienza bellissima,ma ci siamo anche noi che abbiamo bisogno di lui,delle sue canzoni,della sua musica….della sua voce,del suo sorriso..eh!!)…il SOGNO ..continua….

    "Mi piace"

  66. Se avessi il drappo ricamato del cielo,
    intessuto dell’oro e dell’argento e della luce,
    i drappi dai colori chiari e scuri del giorno e della notte
    dai mezzi colori dell’alba e del tramonto,
    stenderei quei drappi sotto i tuoi piedi:
    invece, essendo povero, ho soltanto i sogni;
    e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi;
    cammina leggera, perché cammini sui miei sogni.
    William Butler Yeats

    Con questi meravigliosi versi di Yeats, vi do il mio buongiorno, colorato di sogni più che mai … Buon giorno mia cara Debby, buon giorno mie dolci sorcetti.
    Buon giorno dottore, ovunque tu sia… Benvenuta Corny.
    E’ tardi anche stamattina. Vado al lavoro.
    Ci sentiamo oggi pomeriggio.
    Bacetti sorcetti .
    Cry

    "Mi piace"

  67. Ciao bellissima! I sogni son desideri che quando non si avverano fanno male. Che bello figli del sogno come dimenticarsi di un tour scoppiettante come quello tutti i piu grandi successi del grande Renato io c’ero!! Sogno o son desto? Sei tu il mio sogno..Ciao blog

    "Mi piace"

  68. Buon giovedi a voi tutti, grazie Debby per quello che hai scritto di me ieri, grazie anche a Claudia e Grazia. Ragazze credeteci ancora qualche superstite è rimasto sulla terra ahah non siamo un sogno!! Devo lavorare a dopo!

    "Mi piace"

  69. Ciao a tutti…anche io sono un pò in corsa stamattina..ecco sarebbe bello se sto periodo assurdo qua al lavoro fosse solo un brutto sogno e invece èla realtà!!
    Un pensiero in musica…. Vecchi cortili dove il tempo non ha età..i nostri sogni la fantasia..ridevi forte.. la paura era allegria…..bella la vita…
    A dopo…baci

    "Mi piace"

  70. Io mio sogno è la famiglia per me è tutto , fa 3 anni che mi sento solo della la mia famiglia . ho piu nessuno . Si!!!!!!! Renato!!!!!! e Voi .!
    mi fa sognare come ero bambino grazie di questo incontro!

    "Mi piace"

  71. “Costringeremo un sogno quassù e non ci troveranno mai più…”
    Buongiorno zerofolli!
    Devo dire che questo Post non è stato abbastanza considerato e questo mi dispiace perché chi conosce bene Renato sa che di sogni ha sempre parlato e cantato, rileggendo i commenti noterete che in moltissime canzoni ha menzionato il sogno.
    Ogni tanto leggendovi mi sembrate dei dj delle radio :mrgreen:
    Sveglia eh! Si parla di sogni non di sonni!
    Ogni tanto me tornate figli del sonno 😕
    Un grazie particolare a Cla e Cry che invece ne hanno capito il senso e seguito il filo logico, Cla ieri sera ci hai addirittura trascritto quello che disse durante il concerto, brava! A voi due care Cry e Cla un milione di zerobaci!
    Un saluto a Gio, Federico, Davide, Renata e Corny….ma è un diminutivo di Cornelia? Presentati mia cara un bacio per te!
    Cara Renata dall’attico si vede un mondo folle e colorato più che mai è il mondo zerofolle l’unico mondo dove la favola continua…e se hai scritto dell’attico ho l’impressione che tu abbia letto qualche commento di fuoco e fiamme :mrgreen: che risale ad una domenica sera molto gioiosa di Aprile se non sbaglio.
    Un bacio grande a Tinuccia mia, cara so che a fine anno sei impegnatissima ma noi siamo qui che ti aspettiamo, a presto!
    Ila certo che si realizzerà il tuo sogno basta che incontri un ragazzo che si lasci un po’ andare senza stare a pensare troppo alle conseguenze, che abbia il coraggio di rischiare, che si sappia mettere in gioco, che viva il presente…a proposito…se lo incontri chiedigli se ha un fratello :mrgreen: Baci Ila carissima.
    Ghis pillola di saggezza siamo qui che attendiamo la nostra dose giornaliera, ti abbraccio.
    Grazia, che bel racconto il tuo, ci hai dimostrato che è ancora possibile incontrare chi sa farti sognare e farti dimenticare gli incubi del passato, grazie mi è piaciuto davvero molto quello che hai scritto ieri sera, smack!!
    Ciao Danielino!! Eh si arrenditi perché credo sia molto improbabile che io possa cambiare idea, i tuoi commenti sono sempre positivi e sicuramente anche tu sei una persona molto positiva e serena. Baci!

    "Mi piace"

  72. Sarà che ho pensato troppo ai sogni, ma questa notte amichette vi ho sognate…ci incontravamo a Roma :mrgreen: ….ho un ricordo un pò confuso, però avevo con me una borsa che conteneva dei pensierini per voi….un rossetto per Debby, era commestibile cioè di zucchero, un ventaglio per Claudia…poi mi perdevo per Roma, incontravo Ghis e Maria che mi inidcavano la strada, infine si aggiungeva Cry, con la quale scrivevo cartoline seduta ad un tavolino di un bar 😯
    Insomma ho scritto una scemenza me ne rendo conto, ma volevo dirvelo…intanto il cielo qui è più grigio che mai 😦
    Baci.

    "Mi piace"

  73. Zerobuongiorno a tutti,
    Non ho potuto scrivere prima di allora perche ho passato i 5 ultimi giorni a Parigi (2 giorni in Disneyland, dove i sogni possono diventare realta e 3 giorni a Parigi per il shopping)
    Definizione del sogno: immagini prodotte durante il sonno, risultando dell’attivita psichica spesso qualificata di chimera. O cio che è prodotto dall’imaginazione, un desiderio.
    Desideriamo di quello di cui sogniamo e sogniamo di cio di cui desideriamo 😕 (non sono ancora ben svegliata e nel caso dico delle cose strane :mrgreen: )
    Vorrei solo citare 2 frase, la prima pronunciata da Virginia Woolf e la seconda da Alfred de Musset.
    1- “la vie est un rêve, c’est le réveil qui nous tue” (la vita è un sogno, è il risveglio che ci uccide)
    2- “la vie est un sommeil, l’amour en est le rêve. Et vous aurez vécu si vous avez aimé” (la vita è un sonno, l’amore ne è il sogno. E avrete vissuto se fossete amato)
    Cry, supertraduttrice, corregemi se mi sbaglio per favore… Ho adorato il tuo commento sulla tua infanzia, sei valorosa 😉

    A piu tardi, vi parlerei di alcuni sogni miei

    Un bacio a ciascuno
    Ancora un bel post Debby, spero che il racconto di nostri sogni ti incoraggera a credere ai sogni, che possono diventare realta ed aiutarci a vivere. Un bacio immenso

    "Mi piace"

  74. …. Un cielo sconfitto,
    Una preghiera in affitto …
    E sogni sfrattati,
    Di giorni ormai segnati …
    Quanti sogni ci hanno sfrattato e quanti ancora ce ne sfratteranno, eppure siamo ancora qui , indistruttibili sognatori.
    A volte, però, mettiamo il cuore in un cassetto e per dispetto vorremmo non aprirlo mai più, poi, però , prenotiamo un altro volo,sperando un cielo ancora libero ancora libero ci sia e giuriamo a noi stessi, che questa volta vivremo …
    Vi abbraccio e abbraccio soprattutto te Debby cara che mi permetti di raccontarmi in questo sogno.
    Cry

    "Mi piace"

  75. Rieccomi qua….nei ritagli di tempo prima di iniziare di nuovo!
    Gioietta cara….questo è un bel post si, che ci fa pensare anche rilassare direi. Sono molte le canzoni in cui Renato evoca il sogno hai ragione, ora mentre scrivo me ne viene in mente un’altra che è la seguente..E pagherò i miei debiti, voglio acquistare solo cieli limpidi, tentare ancora di confondermi, con le montagne, con il mare, con chi sia…
    Con questa vita tornare in sintonia… fare l’amore con chi voglio io …
    Avere un sogno che sia solo mio… ridere.. piangere soltanto se mi andrà! Usciamo fuori, non restiamo chiusi qua……
    Chissà anche quello della libertà è un grande sogno…
    Un bacione Debby e un saluto a tutti quanti voi.
    Ps Grazia un ventaglio? ah ah mi hai fatta sorridere

    "Mi piace"

  76. Si Vanessa cara, stai diventando bravissima nella traduzione dal francese all’italiano …
    La vita è un sogno, è il risveglio che ci uccide … eh già … a volte ci appartiamo in un mondo tutto nostro, un mondo tutto rosa e colorato, fantastichiamo con la mente e poi … quel risveglio che uccide ogni nostra illusione …
    La vita è un sonno e l’amore ne è il sogno. Forse avremo vissuto veramente solo se avessimo amato, ma non si ama mai abbastanza e allora si vive a metà.
    … Tu non restare l in quella galleria che non ti vedo più .. ingannalo anche tu quel buio che non ha la nostra fantasia, la nostra libertà …
    Nel sogno è racchiusa quella libertà che desideriamo … sognare è libertà ….
    Cry

    "Mi piace"

  77. Claudia !!! Non avevo ancora letto il tuo commento perché stavo scrivendo il mio e mi sono accorta che siamo in sintonia !
    Grazia cara, ma allora lo sapevi che io adoro scrivere cartoline agli amici quando sono in vacanza ?
    Baci
    Cry

    "Mi piace"

  78. Già Cry pare de si!
    Pure te che mi citi sempre le canzoni che adoro…
    Sogni sfrattati…..già pure in questi giorni..una mia speranza si è vanificata così dopo tanto attendere….vabbè aspetterò ancora un pò con la solita tenacia e pazienza!

    "Mi piace"

  79. È buio… Qui in fondo.
    I miei occhi aspettano l’alba…
    La mia voce non trova eco…
    I miei piedi non trovano la strada…
    Ma guadagno la mia vita,
    Giorno per giorno
    Fuori di qui c’è il mondo.
    Un mondo senza dolori né peccato.
    Un mondo tutto rosa e profumato.
    Come lei l’ha già sognato, da sempre…
    Per me.
    Tutto sembra attendere.
    Sembra un evento storico, ma…
    È un miracolo di sempre!
    Vedo già due mani tese,
    Imparerò ad andare, a non cadere.
    Saprò quello che è bene e ciò che è male…
    So già chi ha la risposta ai miei perché!
    Crescerò come un fiore.
    Perché io sono il frutto dell’amore.
    Non è lontano il giorno,
    Quando la luce vincerà sul buio…
    E nel silenzio esploderà il mio pianto,
    Ricco di rabbia e di felicità…
    Così…
    Così sapranno tutti che son qua!
    Non so per me quale sarà la sorte…
    Sarò una bimba fragile o un bambino forte!?
    Mi chiamerò Francesco o Maria Rosa?
    Che importa…
    Quello che conta,
    È che io sia come mamma mi vuole.
    Mi vuole…
    Mi vuole!
    No!!!
    Lei mi ha ucciso!!!
    Associo sempre “ Sogni nel buio” a “Lettera ad un bambino mia nato” di Oriana Fallaci , lettera nella quale si racconta la storia di una madre sola che combatte con la propria mente e particolarmente con il proprio cuore, che la costringe ad una scelta: accogliere un figlio, educarlo, crescerlo, oppure … abortire …
    «Come faccio a sapere che non sarebbe giusto buttarti via? … Darei tanto bambino perché tu mi aiutassi con un cenno, un indizio». E il bimbo prende una decisione : non vedrà mai la luce del giorno, lasciando che il tormento e l’inquietudine conducano inconsciamente la madre a rincorrere una sorte nello stesso modo spietata, negando la propria esistenza.
    La donna, dopo avere perso per sempre il figlio, deve scontrarsi con un sogno allucinato.
    Si trova scaraventata all’interno di un tribunale,chiusa nella morsa di una gabbia, ed assiste al processo della propria coscienza.
    Il figlio ,ormai adulto, è seduto fra i giudici ed è lui, ora, a dovere emettere la sentenza.
    Cry

    "Mi piace"

  80. “barbera & champagne stasera beviam……..per colpa della Roma lalalà……per colpa della Roma lalalà “…….. quante volte l ho cantata insieme alla mia gente in curva sud ……tempio dell’amore…come la chiamo io……sacrario della passione romanista…. Era un po come farsi forza nonostante “quel” SOGNO mano mano che passavano i minuti stava scomparendo…..la ROMA ancora una volta artefice del proprio destino….l’ennesima sconfitta ad un punto cruciale della stagione……in bilico tra Paradiso e Inferno…………..io il mio Sogno lo ricerco sempre nelle piccole cose…..nei sentimenti …nelle passioni…..mio nonno, riprendendo un verso di un celebre personaggio romano, mi diceva sempre……. “Andrè…ricordate che nella vita ……..basta la salute …anzi……abbasta la salute…e n par de scarpe nove!”

    Ed io sono cresciuto così….sena troppe smanie….senza pretendere dalla vita nulla di più dello stare bene con me stesso e con gli altri…..
    L’unico sogno che ho sempre fatto da bambino era vedere la Roma vincente…potrà sembrare molto superficiale ….….come voler rivivere dentro di me i fasti dell’Impero romano che le maestre facevano studiare a scuola…..forse sarà per quello che per me la ROMA è diventata come una religione….il mio SOGNO..

    un SOGNO grande,inesplicabile e folle… la nostra giovinezza e i nostri tanti sorrisi… i nostri viaggi e i panini divisi in quattro……. l’abbraccio festante dopo un gol e la camminata che ci riporta dal settore ospiti alla macchina…
    ……quel SOGNO di chilometri percorsi chissà quante volte,la voce roca il lunedi successivo alla partita,la benzina che si divide in parti uguali cosi come il casello…. il SOGNO che si materializza nel vento che agita le nostre bandiere e l’orgoglio che mettiamo nel sventolare il vessillo…
    ……questi colori lucenti e il buio di tante autostrade fatte alle quattro di notte…
    …….il batticuore il sabato mattina e la tensione che cala la domenica sera…… la storia più bella di amicizie e percorsi tortuosi……… i gesti di stizza e i cori di scherno……. la vittoria inaspettata e il pareggio strappato all’ultimo assalto…
    …..i nostri anni più belli e i nostri minuti più duri…….. questo tenace volerci ancora credere..e SOGNARE….. ….. la generazione che non demorde e la gioventù che merita rispetto….. l’esultanza scomposta e il passo pesante… quel SOGNO quel pensiero fisso e la compagnia che cresce…… questo continuo difenderla quasi fossi parte della nostra famiglia…
    E’la nostra famiglia.….. la storia più affascinante e il portamento più regale……l’aristocratico scontro di uomini e ragazzi diversi ma uniti dal medesimo affetto…. Il SOGNO in un pallone di cuoio vecchie maniere e undici maglie tradizionali…dall’uno all’undici…
    ……il panino con la frittata alle 13.5… IL SOGNO ricorrente e l’amore più sincero….
    ……UN SOGNO e una storia che si vive e non si millanta…………… una città che abbraccia una causa e una dedizione assoluta…
    ……….il nostro gioco da bambini e le figurine che attaccavamo con passione…… la passione…questo far scorrere a ritmi lenti il sangue nelle vene e questo continuo innamoramento………
    .E’ come un autocombustione,il nostro per sempre…un lembo di stoffa,una fetta di cielo,uno stralcio di mondo……
    ……una maglia. Giallo Ocra e Rosso Pompeiano…..i colori del mio continuo SOGNO in movimento……….

    ciao debby ciao zerofolli……un bacio dal profondo….

    "Mi piace"

  81. E ora vorrei dire anch’io la mia riguardo ai sogni d’amore…
    Caro Federico, dici che non siete una razza in via di estinzione allora? vorrei sperarci…anche se nutro dei dubbi….quei famosi dubbi di cui già si discusse.
    Cara Ilaria quel tuo sogno credo sia il sogno di molte altre persone, io penso che al giorno d’oggi quello che ci frega sia anche una certa dose di egoismo che ci porta appunto a pensare di più a noi stessi…vivere un sogno d’amore è il sogno più dolce che ci sia….purtroppo però ci pensa poi la realtà a svegliarci un pochino. Avere accanto una persona che ti vuole bene e che sappia capirti dovrebbe essere la cosa piu naturale di questo mondo e invece sembra che stia diventando la cosa più difficile da raggiungere. E’ questa l’assurdità. Poi è bello leggere racconti come quello di Grazia e meno male che ci siano ancora persone che riescono ad incontrarsi, a capirsi, a dialogare o che se non altro almeno ci provano. Però fino a quando non succede a te non ci credi..o peggio ancora quando sfiori quel sogno e poi ti sfugge..beh è ancora peggio…quanto amaro disincanto….già. Sento sempre più discorsi da parte di amici e amiche sempre piu delusi rispettivamente dall’altro sesso..chi per un motivo chi per un altro..e io sono convinta che alla base di tutto ci sia sempre quella poca volontà di dialogo, quell’ assurdo egoismo appunto che impedisce alle persone di farsi del bene….eppure basterebbe davvero poco per essere sereni alle volte….

    "Mi piace"

  82. Debby cara, mi hai fatto passare tutto il pomeriggio a riguardare i post
    di aprile, mettendo più attenzione sulle domeniche, con il calendario
    davanti ho riguardato quei giorni ma non ho trovato quello di cui tu fai
    riferimento.
    Qui nella mia città di attici ce ne sono moltissimi, di veramente belli e visto che siamo in tema sarebbe un bel sogno vivere in uno di quelli.
    Se vuoi facciamo il cambio per qualche giorno così potrò anch’io vedere
    quel momdo di zerofolli da lassù.

    Baci Renata

    "Mi piace"

  83. Salvare quel sogno è tutto ciò che vorrei …

    Con Renato è stato amore al primo ascolto, amore per quel ragazzo bizzarro e originale che a nove anni mi faceva ballare e divertire, affascinata com’ero dai sui colori e dalla sua grazia, dak suo sogno …
    Poi, crescendo, durante la mia adolescenza mi riconoscevo e mi identificavo nei suoi ideali, nei suoi profondi valori e, negli anni Ottanta, la mia Zerofollia raggiunse livelli straordinari.
    Forse allora non me ne rendevo conto, ma quella passione per lui segnò e cambiò profondamente la mia vita.
    Cominciai a far miei quella sua disposizione alla comprensione, all’ accettazione, al rispetto, quel desiderio di conoscere e scorgere realtà nuove di amore, di spiritualità e di poesia.
    Ero incantata dal modo in cui Renato comunicava il suo io attraverso l’originalità che lo ha sempre contraddistinto.
    Al di là della musica e della voce ineguagliabile, Renato mi comunicava allora, come ora, pensieri, stati d’animo, desideri, realtà, speranza, sogni …
    La sua emozione, è anche la mia …
    Sono cresciuta e maturata con la sua musica ed ogni giorno Renato mi è accanto … amico, fratello, padre, amore infinito …
    Abbiamo compiuto insieme lo stesso percorso di vita, riconciliandoci con le nostre esistenze e con noi stessi .
    Io ho imparato ad accettarmi così come sono e Renato ha fatto lo stesso, ma come lui e grazie a lui, ho conservato la voglia di commuovermi , di stupirmi, di vivere … perché salvare quel sogno è tutto ciò che vorrei …
    Cry

    "Mi piace"

  84. ..Guai a chi si impossessa dei sogni tuoi….altra perla di canzone che anche in questi giorni saprei a chi dedicare!
    Ripensando a questo testo mi è venuto in mente un tuo commentone Debby di qualche mese fa..e ho pensato a quanta vita e a quanta storia c’è su questo blog già…all’inizio devo dire che anche questo blog mi sembrava un sogno, poi via via questo nostro piccolo sogno lo abbiamo alimentato e sostenuto con tutta la nostra l’energia, lo abbiamo anche difeso da “agenti inquinanti” già….Renatino abbiamo seguito passo passo i tuoi preziosi consigli!
    Poco fa ho rivisto un video quello di “Appena in tempo” che mi emoziona sempre tanto..ciao Marco.
    Debby, tu ci regali sempre dei pensieri molto dolci ma sono io che ringrazio te per tutto 🙂 🙂

    "Mi piace"

  85. ciao sorcini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    finalmente riesco a collegarmi di nuovo!!!!questa settimana non ho avuto un minuto libero, sono gli ultimi giorni di scuola e ci stanno mettendo un po’ “sotto torchio”…
    Cristina e Claudia ancora una volta non posso fare a meno di dirvi quanto siano belli e toccanti i vostri commenti….
    Ilaria anche io in questi giorni sogno ad occhi aperti ripensando all’anno scorso, quando il mio sogno si vedere Renato dal vivo si stava per realizzare e io cercavo di imparare i testi delle canzoni, perchè ne conoscevo pochissime…e pensare che il pomeriggio del concerto il mio sogno stava per essere distrutto: ha iniziato a diluviare e mamma non mi avrebbe mandato al concerto sotto la pioggia, poi ha smesso giusto in tempo….
    come ho già detto per me anche questo blog è un po’ un sogno che si è avverato, il sogno di poter condividere passioni ed emozioni con altre – e ora posso aggiungere splendide- persone che come me sono affette da questa irreversibile zerofollia…
    siete unici

    "Mi piace"

  86. Cry grazie per il tuo ultimo post. Il tuo sogno di diplomarti o laurearti, non ricordo ti permette di esprimere così bene le sensazioni, i sentimenti
    e il grande amore che così fortemente ci legano a Renato.
    Sono esattamente quelli che racchiudo nel cuore ma non so esprimere…
    sono dentro di me e mi accompagnano anche quando sono in mezzo al-
    la gente o semplicemente al mercato e distratta, ma non distratta dalla
    voce che nasce dentro di me, che mi fanno sentire piena.
    Ho smesso da tempo di parlare di Renato con le persone che non aspettano alto che criticarti e farti sentire un po’ matta, con quelle
    mezze frasi e mezze parole dette e non dette.
    Io non vivo di grandi sogni, la quotidianità per me è un sogno e quello
    che vorrei realizzare arriva al massimo a dopodomani.
    Sono sposata da moltissimi anni e non nego le tante difficoltà che si devono superare per arrivare fino a quì ma se impari a sognare insieme
    le piccole cose prima o poi arrivano, il gioco è fatto.
    Vorrei raccontare un passaggio della mia vita è giorni che ci penso e forse è arrivato il momento.
    Noi pensiamo di rincorrere i sogni ma a volte sono i sogni a trovare te.
    Vivo da quando mi sono sposata in un’appartamento di 56 MQ e solo
    noi sappiamo quante volte ne abbiamo desiderato uno più grande.
    Ma le priorità erano altre con una piccola da crescere.
    Ho desiderato un lavoro decente che mi permettesse di aiutare la famiglia, non è mai arrivato. E’ a questo punto che mi viene proposto il
    più umile dei lavori ed io mi sono buttata a capofitto, non per guadagnare di più, ma per non deludere le persone che tanto mi volevano bene e avevano riposto su di me tanta fiducia.
    Con loro abbiamo girato l’Italia in largo ed in lungo, abbiamo conosciuto
    persone e frequentato posti che mai avrei pensato.
    Sono stata una figlia per loro, sono stati i miei genitori.
    Da poco, la mia seconda mamma non c’è più, e mi ricordo i lunghi giorni
    all’ospedale e la morte sopraggiunta con la mia mano nella sua.
    Ritornando al mio sogno iniziale, vorrei che non si realizzasse mai, perchè avremmo sì realizato un sogno ma rimarremo soli con tutti i
    nostri ricordi, che non ci basterà una vita per ripercorli.
    Cry, ho voluto raccontarti questa cosa così privata perchè ti sento vicina
    e perchè non mi ero mai liberata fino a questo punto e ho voluto farlo
    con te e con il cuore grande di tutti i sorcini

    Renata

    "Mi piace"

  87. Cara Renata pensando di essere impazzita sono andata a ricontrollare la storiella dell’attico evidentemente non hai letto bene perchè la serata di cui parlo è il 6 Aprile, credo che tu faccia un pò di confusione tra Post e commenti, quello era scritto tra i commenti, ad esempio Cry scrive commenti e non Post 😉 i Post sono quelli in alto colorati scritti da me, tutto ciò che è sotto sono commenti come questo che sto scrivendo ad esempio. Se vuoi parlare con Cry potete scambiarvi tramite me l’indirizzo e-mail. Bacioni
    Cla ecco appunto peggio ancora quando sfiori quel sogno e poi ti sfugge…ma a questo punto bisogna vedere se era un sogno oppure soltanto una nostra illusione…baci, baci!
    Andrea bravo, vedi che ti sei raccontato un pò di più? Certo per te la Roma è una fede, una passione, ti fa sognare…tu hai cercato e trovato un sogno nella tua squadra del cuore, baciotti!!
    Vanessa francesina carissima, grazie perchè approfondisci sempre i temi che propongo, ti abbraccio forte.
    Grazia il rossetto di zucchero è perfetto non nego di averli mangiati spesso :mrgreen:
    Un bacio a Cry e Flaminia.
    shhhh silenzio il sogno sta riposando….
    Grazie a te Renato per avermi regalato il sogno di poterti parlare, baciare e sorridere…non era un mio sogno ma viverlo è stato da sogno…

    "Mi piace"

  88. Quella è una bella domanda Debby..non ho risposte. Io in passato mi sono svegliata bruscamente una mattina rendendomi conto di avere vissuto una specie di sogno, tutta una illusione ..ma era troppo tardi per tornare indietro…è sempre troppo tardi. E’ stato un sogno però talmente verosimile da non capirci più nulla…e tutto finì con un gran bel finale già..per niente logico ma questo è stato!
    Bellissima la tua frase sul sogno zerofolle…..diciamo che anche per me Renato non era un sogno sinceramente ma lo è diventato ed è stato molto dolce viverlo dopo giorno così come è stato dolce incontrare te e tutti quanti voi.
    “Al mercato dell’usato” Da La Coscienza di Zero
    Cerco,
    Tra i vecchi stracci, al dettaglio…
    Tra i miei ricordi, al guinzaglio…
    Tra i sogni andati e mai, sognati!
    Cerco,
    Tra polverosi rottami…
    Le mie memorie in pensione,
    In buono stato, no!
    Affitterò!
    Il tempo che va,
    Morte, stagioni,
    le mie illusioni!
    …Ti regalerò, la tristezza che fu allegria…
    Sui cavalli, di una giostra andata via! Via………..
    Poco ascoltata ma tanto tanto bella!

    "Mi piace"

  89. cara Debby,so che ci sarà un raduno di noi sorcini,anch’io come Renata avrei piacere di partecipare…( un sogno!!! credimi ) cosa devo fare?….aiutami ti prego…….anche tramite l’indirizzo email che hai…sono stata a diversi concerti di Renato, ma mai ad un raduno…che SOGNO!!!!Voglio addormentarmi pensando che forse domani avrò con me la metà del sogno**”..**.*.bacino…

    "Mi piace"

  90. …. Noi…. Noi abbiamo gli occhi chiari e un sogno in più …
    E allora con questo sogno in più che abbiamo noi sorcini zerofolli, vi auguro il mio buon giorno,anche se qui sta diluviando.
    Buon giorno mia cara Debby e ancora grazie per tutto ciò che sei capace di donarmi, non finirò mai di ringraziarti e lo sai bene …
    Buon giorno Renata, grazie per esserti rivolta direttamente a me, ma come ti ha spiegato la nostra Debby, io commento solo i suoi post. Mi fa piacere, comunque, che i mie commenti ti arrivino al cuore. Anche i tuoi sono sinceri e veri.
    Buon giorno dolce Flaminia, sempre attenta e carina tu, una giovane sorcina,ma già a denominazione di origine controllata. Ah,ah, ah, !
    Claudia cara … ancora una volta hai citato una canzone di Renato più autentica che mai …
    Bello il tuo commento Andrea …
    Ora vi lascio, devo andare al lavoro.
    Baci a Grazia, Anto, Ilaria, Maria,Vanessa, Ghis , Tina, Paola e a Gioia, che non ho più sentito. Un sogno per Marco …
    A questo pomeriggio. Mi attende una mattinata infuocata !!! Non ci voglio ancora pensare. Fatemi sognare ancora un po’ …
    Cry

    "Mi piace"

  91. Ti vedo adesso proprio stando al buio
    vedo bene la felicità
    è leggera e senza senso come un sogno
    lo stesso da un’eternità
    e come un altro mondo lontanissimo da qui
    quel mondo che per un istante
    adesso è dentro di me, così…
    Già davvero un grande sognatore il nostro Renato.e questo è stato un bene..la sua musica è così arrivata fino a noi..
    Si diceva ieri in chat che abbiamo parlato dei sogni d’amore in questo post…eh….perdonateci maschietti ma noi femminuccie siamo fatte così!
    Ghis ci sei mancata ieri!
    Bye bye….baci Debby……

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.