VIVE CHI VIVE

2007-05-07_10783284.jpg

“ Pareti fin troppo sottili o vere muraglie tra noi
ma quando è il dolore a parlare nessuno che ascolti mai…
Ognuno si curi il suo male soluzione migliore non c’è
vive soltanto chi vive giudicare non spetta a te… “
Quando una canzone mi riecheggia in testa per giorni e giorni vuol dire che mi sta chiamando e così io devo darle spazio…VIVE CHI VIVE una musica molto carina abbinata ad un testo quanto mai vero!E’ proprio vero alle persone piace tanto spettegolare quando poi invece è il dolore a parlare nessuno ha voglia di ascoltare, chissà perché…Per natura io sono un tipo che vive e lascia vivere e altrettanto vorrei che fosse fatto con me, mi faccio i fatti miei, essendo riservata gradirei dagli altri la stessa riservatezza eppure non è mai così. Tutti sempre pronti a chiacchierare, a giudicare, ad insinuarsi in faccende che non gli appartengono.Renato a mio parere quando scrisse questa canzone pensava anche a se stesso, ciò che mi ha sempre colpito di lui è che non è mai apparso su giornaletti scandalistici, mai fotografato in situazioni ambigue, su di lui niente gossip, certo che lui è la prova vivente che questi “Vip” si lamentano ma in realtà frequentano luoghi invasi da paparazzi, basta che si parli di loro nel bene o nel male per una misera pubblicità che non gli fa mai onore.Dice bene: In balia di una troupe eroi finché facciamo scoop

Poi ci siamo noi gente comune che a volte involontariamente finiamo al centro dell’attenzione, puoi essere l’argomento preferito del tuo vicino di casa, di un collega, di un falso amico o addirittura di parenti! Ma si avrà ragione Renato pur di evitare la noia certa gente si mette a sparlare degli altri poi magari però sono loro i primi ad avere gli scheletri negli armadi!

Nascondi quell’amore innocente che non finisca in piazza anche lui
non reggerà a tanta meschinità chiacchierato come sarà…
Ecco a volte anche un semplice e pulito amore o amicizia che sia può suscitare invidia negli altri che magari nella loro vita non hanno avuto un rapporto così bello e limpido, allora cominciano a spettegolarci su, a cercargli ambiguità e impurità perché sono talmente meschini certi individui da non credere nemmeno nella purezza dei sentimenti.

A volte è meglio non raccontare della nostra felicità, dei nostri bei rapporti perché la cattiveria spesso porta a pensare male e ad augurarti il peggio, meglio nascondere persino la serenità!

Detesto essere giudicata perché io non giudico mai, penso sempre che bisogna viverle certe situazioni di qualsiasi tipo esse siano, ma giudicare è sempre sbagliato e credo che nessuno possa permettersi questo lusso.

Quante volte sarò stata chiacchierata in questo Blog e tante altre giudicata e per questo ribadisco: è quel sospetto che ci offende, la gelosia che non si arrende mai
come cecchini alla finestra mettersi in mostra non conviene… lo sai…

Sempre più disgustata dalla falsità e dalla meschinità della gente che dovrebbe prima guardare dentro se stessa e nelle proprie case invece di pensare agli altri…meditate…

Il resto lo commentiamo insieme.

Vive soltanto chi vive perché certe cose viverle non è come raccontarle…

Vive chi Vive (Amore dopo Amore 1998 )

Che fine mai faranno i segreti
afflitti dalle morbosità
i teleobiettivi e i veleni
minacciano l’intimità…
Spiati in ogni lato del cuore
infondo a un dispiacere e poi giù
la lingua ch’è un arma sottile
attento a non svelarti tu.
Occhi già pronti a spogliarti
che pescano in profondità
e pur di evitare la noia
certa gente non sai che fa…
Ti addobbano come un altare
ti vestono di ambiguità
ti mettono in bocca parole
ci sono passato già…
In balia di una troupe
eroi finché facciamo scoop
anime scomode
per questa umana debolezza
quanto ci costa una carezza poi
per non restare infondo al coro
ci regaliamo un altro assolo, se vuoi…
Nascondi quell’amore innocente
che non finisca in piazza anche lui
non reggerà
a tanta meschinità
chiacchierato come sarà…
Pareti fin troppo sottili
o vere muraglie tra noi
ma quando è il dolore a parlare
nessuno che ascolti mai…
Ognuno si curi il suo male
soluzione migliore non c’è
vive soltanto chi vive
giudicare non spetta a te…
Voci che s’insinuano
alibi che crollano
libertà al limite
è quel sospetto che ci offende
la gelosia che non si arrende mai
come cecchini alla finestra
mettersi in mostra non conviene…
lo sai…
………………
Quanto ci costa una carezza poi
per non restare infondo al coro, noi,
ci regaliamo un altro assolo, se vuoi