NEL FONDO DI UN AMORE

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/Txac6OIVDik" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

E’ li nei tuoi pensieri si fa scudo delle tue incertezze si fa strada e non lo sai…"

Amo particolarmente questo passaggio…

Ma poi…

“E resti immobile sotto la pioggia dei tuoi se…Nel finale più logico c’è….Chissà se c’è…"

 Il più delle volte non c’è mai un finale logico… Nella settimana dell’Amore non potevo non menzionare una delle canzoni d’amore più struggenti di Renato che parla proprio del sentimento d'Amore e che riesce meravigliosamente bene a narrare le sensazioni che si provano quando nasce un Amore e quando muore...“E come viene e va con perfetta ingenuità come un bambino…”Evangelisti-Laurenti-Zero hanno dato vita ad una perla del repertorio di Zero, in cui  alle dolci note del  pianoforte si accompagna ed è messa in risalto la voce di Renato profonda e pulita che ha la particolarità di recitare il testo…meravigliosa!

Sono sempre rimasta incantata da questo brano che fa percepire gli stati d’animo che accompagnano i sentimenti d’amore, la gioia che si prova agli inizi e la tristezza totale quando finisce.

La prima parte della canzone è molto emozionante, fa pensare a quando ci si innamora e quella persona fa parte dei nostri pensieri dal mattino quando ci svegliamo fino alla sera prima di addormentarci. Nelle prime fasi di un amore tutto assume un colore diverso, persino una giornata di pioggia può sembrarci assolata, si ha più voglia di fare, un energia nuova e tanto buon umore.

"Ma il tempo non ha tempo la scadenza è un foglio bianco cerchi il nome e non ci sei…."

Tutto cambia nel momento in cui questo amore finisce, in quel caso invece anche una giornata di sole può sembrarci grigia, la favola è finita e ci si sente come svuotati, soli, completamente devastati, senza più voglia di fare nulla, l’esatto contrario di come eravamo.Se leggete attentamente il testo vi rendete conto che è assolutamente geniale nel raccontare il percorso di un amore, da notare anche la metafora dell’ingegneria genetica di un fiore che dopo dice non essere indolore quasi mai… L’Amore è senza dubbio una cosa meravigliosa ma è difficile incontrare l’amore vero,  troppo spesso capita di sprecare il nostro amore per persone che non sanno apprezzarlo, che non lo meritano, che non sono in grado di capirci e ne di amarci.In alcuni casi i tempi non coincidono perché uno dei due arriva tardi all’appuntamento con l’amore, succede anche questo.Oppure non si è ancora pronti o si è tremendamente combattuti o peggio ancora si ha paura di amare, di soffrire…C’è poi chi invece ama continuamente e si lancia in ogni storia senza timori, insomma ognuno di noi ha il proprio modo di rapportarsi con l’amore e quello è individuale ed unico!

Personalmente penso che l’amore inteso come amore di coppia è bellissimo, non ci si sente più soli è bello anche quando si ha un problema condividerlo con l’altro sembra quasi meno pesante, è importante  poter vivere le gioie e i dolori con chi si ama…Svegliarsi al mattino vicino alla persona che amiamo è sicuramente una delle cose più belle!

Ma c’è anche l’altra faccia della medaglia ossia quando muore un amore o quando non è corrisposto, la sofferenza è grande, insopportabile, soprattutto per chi amando amando ci mette l’anima!

Insomma può essere tanto bello per quanto brutto innamorarsi, dipende dall’andamento della storia e da tanti altri fattori, toccare il cielo con un dito e poi cadere giù è qualcosa di incredibilmente doloroso, dopo poi le ferite sono molto difficili da curare…

Questo testo ci porta inevitabilmente a parlare d’amore e lo faremo a 360 gradi senza risparmiarci, raccontatevi, raccontate le vostre storie passate o attuali, le vostre emozioni, le vostre sensazioni! Ognuno di voi dopo aver commentato “Nel fondo di un amore” potrà poi parlare dell’amore come meglio crede in base ai propri pensieri o alle proprie esperienze, è sicuramente un sentimento molto profondo da analizzare e di cui discutere.

Vorrei concludere con un passaggio da brividi della mia amata Magari che meglio spiega alcuni amori:

Da questa altezza sai non ci si salva mai… mi ami? Magari…