BARATTO

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/VYKr341LPWU" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Storicamente il Baratto era una forma di scambio commerciale, sostituito poi sfortunatamente dalla moneta che a mio parere ha rovinato il mondo, perchè i soldi hanno portato un divario sociale inaccettabile e ingiusto ed oggi dobbiamo assistere a differenze sociali vergognose, c'è chi non ha nemmeno i soldi per arrivare a fine mese e chi invece può permettersi di spendere oltre 10.000 euro al giorno e vive nella ricchezza più sfrenata.

Ma non erano meglio i tempi del baratto?

Ci risiamo “Erozero” immancabile un Post su Baratto, anzi colgo l’occasione per chiedere a Renato di cantarcela al concerto e non in un medley ma per intero, anzi questa non è una richiesta ma una minaccia!!! So caro Renato che già ce l'hai cantata nell'Mp0 Tour ed io mi sono scatenata e divertita tantissimo, ma la vorrei ancora!Si può fare un Post su Baratto? Difficile molto difficile... perché è uno di quei brani di Renato più divertenti, irriverenti, spudorati e irreali della sua lunga carriera musicale, ma il Renato Zero Blog non pone limiti ai brani di Zero e così come sempre si lancia in un Post in cui immagino ne scriveremo di tutti i colori!!

Intanto si cerca un pretesto per darsi del tu, già mi fa pensare che si sono appena conosciuti…

Poi dimmi con calma quante crisi hai,
se tu ti sei tolta l’appendice,
oppure te la tieni e sei felice!

Certo che la stravaganza di questa frase meriterebbe una faccina scioccata, cioè uno si tiene  l'appendice e ne è pure felice!

Giustamente poi vuol conoscere proprio tutto dell'altro prima di dargli la sua verginità, la verginità un valore importantissimo o perlomeno lo era a quei tempi ma ecco di nuovo il controsenso perchè la vuole dare al primo che capita anche se spera prima di conoscerlo a fondo!!

Se prescindi dall’affetto di una cagna e per giunta con la rogna!!
Ehi, se ti do il pelo tu che mi dai?
Ehi, ti do la milza tu che mi dai?
Se ti do il polpaccio, tu che mi dai?
Per due molari io ci starei…
Ci accomodiamo casomai...

Ma no, non è possibile lasciare nessun commento su questo passaggio che mi fa tanto ridere e quindi l'incombenza di commentarlo la lascio tutta a voi!!

In effetti l'Amore non è poi che un baratto, ecco se vogliamo per un attimo vedere il lato serio di questa strofa possiamo tranquillamente dire che è così, lui ce lo racconta in chiave comica ma tutti noi sappiamo che l'Amore è fatto di compromessi, bisogna rinunciare a qualcosa se si vuole andare d'amore e d'accordo con l'altro.

Ma secondo me anche la vita in fondo non è altro che un Baratto!

Già la pelle mia rimane qua...
Per affidarla a chi non sia distratto,
Perché non sia solo un baratto!

Ecco in questo passaggio noto un fondo di serietà da parte sua, si nega a questa persona perchè fondamentalmente non vuole solo uno scambio sessuale ma qualcosa di più duraturo, quindi vuole affidare la sua pelle a chi non sia superficiale ma che sappia comprendere anche la sua anima.

Perché giuro che non ti basta mai…
È sempre troppo quello che tu vuoi!
Ma tu lo sai quello che vuoi?

C'è chi in amore o nel sesso non si accontenta mai, come dire non gli basta mai e vuole sempre di più, e allora c'è veramente da chiedersi: Ma tu lo sai quello che vuoi? Spesso non è chiaro ciò che si vuole veramente dall'altro ed è per questo che si desiderano sempre più cose diverse.

Baratto distratto sei tu che mi hai sedotto!

Ecco appunto, capita anche di essere sedotti ma gli altri a volte forse per distrazione o comodità dimenticano di essere stati loro i primi a sedurci e quindi poi devono sottostare alle continue incessanti richieste!!

E poi fatemelo dire quando Renato usa quel tono in falsetto mi diverte da morire e quindi quel: Vai via maialino è veramente una delle sue genialate che da il senso finale a tutta la canzone, con tanto di "Tiè" finale! Fantastica tra l'altro questa esibizione tratta da "Ciao nì"

Avrete sicuramente capito che questo è un Post leggero e non ha un filo logico ma è a LIBERA E DIVERTENTE INTERPRETAZIONE perchè una canzone allegra, scatenata, trascinante e ritmata come Baratto non poteva non avere un suo spazio sul R.Z. Blog anche perchè io l'adoro!!! Mi mette di buonumore, mi fa letteralmente impazzire ai concerti e è degna dello Zero migliore!!