L’INCONTRO

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/CxnetVMXMu4" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

L’Incontro è un brano particolare perché mescola due generazioni e le mette a confronto.

La voglia di lottare per i propri diritti, di farsi sentire, di cambiare le cose e gli ideali dei giovani di ieri non sono gli stessi dei giovani di oggi.

Mi affascina molto la parte iniziale in cui Renato descrive se stesso, la sua vita, il progresso e le rivoluzioni a cui ha assistito:

Il mio passato non si vende finchè ci sono, lui c'è
puoi rottamare il tuo presente che fra un paio di minuti non vale niente
Io sono in pista dal ''70 fra Dilan Lenon e Sting
fra una partenza e una fermata dal Vinile all'mp3
ne abbiamo viste di rivoluzioni io e te
come rispondere adesso al silenzio che c'è….

Certo Renato ha un passato che non baratterebbe mai con il Presente dei giovani oggi, più siamo andati avanti e più si è perso in termini di civiltà, di società, di vita!!

Bellissimo il passaggio in cui parla della rivoluzione della musica dal Vinile all’Mp3 pensiamo solo a questi cambiamenti radicali portati dalla tecnologia che se da una parte hanno migliorato le cose dall’altra le hanno notevolmente peggiorate.

E’ una canzone in cui Renato esorta i giovani a fare ciò che faceva la sua generazione quando scendeva in piazza per far valere i propri diritti, incita i giovani di oggi a non smettere di sognare e di sperare ma per farlo devono agire e non rimanere chiusi nei loro silenzi accettando passivamente tutte le decisioni dei potenti, come ho sempre detto anche io è l’unione che fa la forza, una sola persona che si ribella non può fare molto ma il popolo si, può compiere delle vere e proprie rivoluzioni!

Come disse in un’intervista non bisogna delegare i sindacati o chi per loro per far valere i propri diritti ma bisogna muoversi personalmente portando direttamente il messaggio a chi di dovere perché se si vuole veramente una cosa alla fine si ottiene e come sempre il messaggio è lo stesso:

Arrendersi Mai!

Questa canzone manda un messaggio molto positivo e incoraggiante ai ventenni di oggi, Renato stesso si è scontrato in passato con le classi politiche e i benpensanti e ce l’ha fatta! E per questo dice loro di salvarsi, di negargli l’anima, di unirsi e darsi affinchè non vengano ingannati, soprattutto specifica ne tessere ne vincoli, quindi ne destra ne sinistra ma agire in base ai propri ideali, ragionando soltanto con la propria testa, creandosi una propria identità!

Quindi essendo loro il nostro futuro sono anche la nostra ultima risorsa perché fra non molto il mondo sarà nelle loro mani!

Quindi ragazzi Renato vi incita a non restare immobili, a non lasciare che le cose vi cadano addosso senza fare niente…insomma svegliatevi e fate sentire la vostra voce!

La strofa che amo di più di questa canzone è la seguente:

Il viaggio più coraggioso è sempre l'incontro
Io sarò l'esperienza e tu l'incanto
Ti resto accanto tu vivi che io ti sento!

Perché?

Ma perché secondo me si può rapportare a tante fasi della vita e non solo a ciò che descrive nel brano perché anche io penso che il viaggio più coraggioso è sempre l’incontro!

 

352 pensieri riguardo “L’INCONTRO”

  1. Vi saluto anche io, questa sera mi tocca rivedere un paio di cose per il lavoro. Domani sarà una guerra col grande capo! Se leggete sui giornali che è venuto giù il Duomo di Milano saprete già chi è stata la colpevoleeeeeeeeeeeeeeeeeee.
    Buona notte a tutte!
    A domani

    "Mi piace"

  2. stasera nel leggere i vostri comment (sopratutto quelli di Zeroc) rido, rido e non me posso più fermare…
    sui stranieri nel letto di Renato: 😯 :mrgreen: 😳

    sulla nuova intervista di Renato (me la so ancora guardata perchè non ci credevo) 😯 concordo con Flamy è ridicolo con questo capelletto… ma ci penso…magari si è tolto tutti i capelli 😮 :mrgreen: mi ha metto paura in questo video 😦 come ti capisco Claudia…prima del concerto non è fatto per rassicurarci

    mi fermo qui, vi ringrazio perchè dopo quasi 2 giorni cattivi, ho passato una buona serata con voi

    buona notte…a domani 😉

    "Mi piace"

  3. Ah ah Vanessa anzi Vanys vedo che questo video fa un certo effetto :mrgreen: certo è poco rassicurante prima del concerto hai ragione :mrgreen: nun è che oltre che le orecchie tocca pure tapparse gli occhi?????????? Nooooooooo
    Marg come minimo dopo tutti sti anni je prende un colpo per davvero :mrgreen:
    Renatino hai ancora qualche giorno te prego nun te fa veni idee strane per la testaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    Baci ragazze!!!!

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.