I MIEI MITI

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/Yx1ruvK-9Sk" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

Portami all'origine delle lacrime e della commozione
Dove tu non mi hai visto mai impazzire e poi
inneggiare ai miti miei …

Questo è ciò che accade ad ognuno di noi ogni volta che assistiamo ad un concerto del nostro grande Renato Zero.

Musica bellissima quasi fosse il continuo di Prendimi, suoni che emozionano e toccano fino in fondo all’anima…I miei miti un brano molto bello che fa parte dello straordinario “Cattura” i miti che ha avuto Renato non esistono più, oramai i cantanti sembrano una copia l’uno dell’altro, non c’è originalità ma solo trucchi come racconta Renato stesso in questa canzone.

E’ bello però ascoltare che Renato parla dei suoi miti pur consapevole che lui stesso è un mito per tutti noi, uno dei pochi rimasti perché come dico sempre io non nascerà più un altro Renato Zero,

dopo di lui il vuoto, nessuno può stupire o scandalizzare più come ha fatto lui a suo tempo, oggi è la normalità o qualcosa di retrò a fare scalpore perché il trasgressivo non esiste più al massimo si scade nel trash.

Perciò consideriamoci fortunati tutti noi che abbiamo potuto vivere questo mito, che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo, di ascoltare la sua musica, di vedere la sua evoluzione negli anni e che ancora come adesso possiamo partecipare ai suoi straordinari concerti!

Non so voi ma mi ritengo veramente fortunata, se non fossimo nati in questa epoca non avremmo mai vissuto tutta la buona musica che Renato ci ha regalato.

Quel brivido intenso sulla schiena sei tu Renato!

La canzone di per se è un chiaro attacco alle nuove generazioni di cantanti, quelli che vengono costruiti in studio ed elaborati ai computer, una volta i gruppi musicali nascevano nelle cantine c’era una vera e propria passione di fare musica, studiavano, suonavano veramente, imparavano, facevano una lunga gavetta, oggi invece le major cercano cinque belle facce da mostrare alle ragazzine e pure se non sono dei bravi musicisti i dischi vengono tutti rielaborati ai computer e il prodotto è bello e pronto da mettere sul mercato, ma poi come dice Renato:

Come ti presenterai in tournee
la tua voce non somiglia a te
E quei movimenti che non sono i tuoi
brillano di luce che non hai…

Eh si perché poi puntualmente dal vivo quei cantanti non hanno voce, non sono abbastanza intonati e così via…insomma la bella musica non c’è più o si resta aggrappati ai mostri sacri o c’è il nulla, solo canzonette radiofoniche prive di senso.

Mi sento un po’ “vecchia” a dirlo ma w la musica degli anni 80 che io adoro e che era veramente bella, li si che c’era da scegliere tra gruppi e cantautori!

Ma intanto noi siamo qui che abbiamo ancora la fortuna di goderci il nostro Renato che ancora una volta ci ha deliziato con la sua calda e cristallina voce in un fantastico Tour!

E’ stato un privilegio essere la….

 

 

 

 

 

 

 

RACCONTA ER CONCERTO TUO!

00001464_11

 

Titolo voluto fortemente dal vostro Admin Zeroc. e sostenuto dalla vostra Admin Debby visto che siamo reduci dal concerto con Week-end romano

Visti i concerti a Roma su cui avremo tanto da raccontarci e in considerazione del fatto che ce ne saranno ancora altri in altre città e alcune di voi devono ancora andarci questo Post è aperto proprio al racconto del vostro concerto.

Sul concerto di Roma e sul nostro fantastico e indimenticabile incontro ci sono tante cose da dire ma i vostri Admin hanno deciso di comune accordo di raccontarlo non tramite il Post ma con i commenti che lasceremo pian piano.

Quindi questo Post è aperto a tutte le discussioni inerenti i concerti.

 

RENATO OSPITE DI MORANDI

VI RICORDO CHE DOMANI SERA DOMENICA 15 NOVEMBRE RENATO SARA’ OSPITE DEL PROGRAMMA “GRAZIE A TUTTI” DI GIANNI MORANDI.

VI ANTICIPO CHE SARA’ UN BELLISSIMO SPETTACOLO, CANTERA’ E FARA’ ANCHE UN’ALTRA COSA MOLTO CARINA…PERCIO’ NON PERDETELO ALLE 21.00 SU RAI UNO!

IL COMPLEANNO DEL R.Z. BLOG E I CONCERTI A ROMA!

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/HILlR32Bsco" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

 

Per questa settimana speciale in cui ricorre il compleanno del R.Z. Blog ho creato un mini video, spero che comprenderete la scelta e soprattutto il significato….

Il Renato Zero Blog è nato il 13 Novembre del 2005 durante una tranquilla domenica pomeriggio e il prossimo 13 Novembre compie 4 anni!!

Questo spazio che senza troppe pretese voleva arrivare ai Sorcini come me è diventato con mio grande stupore un Blog amato e rispettato da molti Zerofolli anche da coloro che non lo abitano.

L’intenzione era quella di farlo diventare un posto dove ritrovarsi ogni giorno e non un luogo dove si passa una volta e non si torna più ma credevo di non riuscire in questo intento ed invece in pochi mesi è stato abitato e amato da tanti Zerofolli come me.

Poco tempo dopo grazie a questo Blog ho fatto un incontro molto speciale e importante per la mia vita e per il Blog e che in breve tempo è diventato una presenza indispensabile: Lo Zeroc.

Incredibile quanta strada abbiamo fatto insieme io e lui, quante ne abbiamo passate, il tempo e l’amore che abbiamo dedicato al Blog sono indelebili su queste pagine, lo abbiamo rivoluzionato e fatto a nostra immagine e somiglianza e con determinazione accompagnata ad una grande sincerità ed umanità lo abbiamo reso lo spazio incontaminato che tutti voi vivete ogni giorno, ad oggi ne siamo profondamente orgogliosi ed abbiamo selezionato le persone che erano più degne per abitare i nostri Zeroappartamenti e quelle persone siete proprio Voi che ogni giorno lo vivete con noi e lo alimentate con i vostri preziosi commenti.

Gli Zerocondomini abitano questo stabile e leggere nell’Intro di “Presente” che Renato ha usato proprio il termine condomino per lo stabile di Zero beh ci ha riempito di gioia e ci ha fatto capire che in qualche modo Renato abita qui!

Non è stata l’unica clamorosa coincidenza perché come tutti sapete il R.Z. Blog è romano di nascita e per la sua prima data romana Renatino ha scelto proprio il 13 Novembre, quale modo migliore per festeggiare il compleanno del Blog se non davanti ai suoi occhi?

Saremmo dovuti essere tutti li a festeggiare in quella serata perché un evento del genere non capiterà mai più… ma la vita chi per un motivo chi per un altro ci ha portato a scegliere date diverse me compresa che però potrò festeggiarlo l’indomani, coincidenza o meno io voglio ringraziare il mio Renato per il fatto che farà partire i concerti romani proprio in occasione della nostra ricorrenza.

Il concerto di Renato che vedrò Sabato sarà sicuramente tra i più belli perché assisterò a quella data con persone Speciali e per me sarà un giorno indimenticabile!

Come sempre lo stato d’animo che precede ogni mio concerto è sempre ansioso, eccitato, felice, con il cuore che batte forte ma il momento in cui mi emoziono di più è l’inizio quando si abbassano le luci… inizia la musica…e cerco con gli occhi il volto del mio Renato nel mentre la sua voce bella e limpida all’improvviso si fa sentire, la gioia dei Sorcini esplode in unico grido che si fa ancora più forte nel momento in cui appare ai nostri occhi in tutto il suo splendore….ecco in quel momento provo sensazioni ed emozioni indescrivibili che negli anni non sono cambiate mai, un esplosione che parte dal cuore e un emozione ad inizio concerto di quelle che non puoi scordare più, tutto questo poi per lasciare spazio ad un vuoto incolmabile nel momento in cui finisce il concerto, eh già avverto una sensazione di vuoto e di tristezza, è incredibile come in poche ore si possa provare uno stato d’animo totalmente opposto al precedente.

Un concerto di Renato è particolare, è diverso dagli altri concerti, sia per il rapporto con il suo pubblico che è UNICO e sia perché guardandosi intorno si vedono persone di tutte le età che vanno dal bambino alla nonnina, ed in quel momento non c’è più nessuna differenza perché non conta l’età, l’ideologia politica, la città, la nazione, la razza o il colore, siamo tutti uniti sotto lo stesso cielo dalla stessa grande passione: l’Amore per Renato Zero!

Il solo fatto che ogni differenza si annulla è di per se eccezionale!

Concludendo vorrei fare gli Auguri a tutto il Renato Zero Blog ringraziandovi per la vostra fedeltà, se oggi siamo Ancora qui è anche grazie ad ognuno di voi!

Un ringraziamento speciale però lo devo fare all’altro Admin del R.Z. Blog che come dico sempre io è l’altro 50% di questo spazio, quando lui non c’è è un Blog a metà e quindi quale momento migliore se non quello del nostro compleanno per dirti Grazie di tutto Marco sei unico e straordinario!!!!

 

113 e il tuo concerto ideale!

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/8pZJLSxtYW4" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

Tanto per rimanere in tema Tour ho deciso di sottoporre alla vostra attenzione “113”

Renato tra le numerose canzoni ha scelto proprio questa per il suo nuovo tour e ci sarebbe da chiedersi le motivazioni che lo hanno spinto a farlo, noi possiamo solo ipotizzarle ma io credo che nessuna scelta di Zero sia mai fatta a caso e quindi insieme cercheremo di capire il perché di un brano apparentemente senza senso e movimentato, quando poteva sceglierne di gran lunga migliori.

Sottolineo apparentemente senza senso perché dal testo emerge una voglia di fuggire dalla realtà, dall’ansia, dalla solitudine da una vita piuttosto problematica.

Questa volta a voi i commenti e le ipotesi sull’intera canzone.

Ma il Post non finisce qui perché rimanendo in tema Tour vorrei sapere da voi quali delle canzoni di questa scaletta avreste sostituito, insomma dovreste fare una sorta di rielaborazione della scaletta del Zeronovetour ovviamente non potete cambiarla tutta ma fare delle sostituzioni.

Inoltre considerando che conoscete le scenografie e l’impostazione del concerto dovreste descrivere un vostro concerto ideale quindi in riferimento al palco, alle scenografie, agli abiti, a Renato stesso!

Praticamente dovete rielaborare l’intero concerto a vostro piacimento.

Usate la vostra fantasia e soprattutto i vostri desideri pur consapevoli che almeno per questa volta non si avvereranno.

Questo è un Post diviso in più parti da elaborare ma sempre inerente al Tour.