POTREBBE ESSERE DIO

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/mwpLObM0bPc" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

Ho scelto Potrebbe essere Dio perché è una canzone che mi è sempre piaciuta per il testo, la musica e l’interpretazione, ma anche perché fortunatamente Renato ha deciso di inserirla per intero in questo suo ultimo Tour, ci speravo che la cantasse.

Renato ha sempre avuto molta fede e Dio è sicuramente un tema ricorrente nei suoi testi.

In questo brano ci ricorda che Dio è in ogni cosa che facciamo ma in fondo Dio è raffigurato anche come un simbolo, nel senso che ognuno ha il suo Dio e quindi è più che altro una forma di amore.

Quindi ognuno ha il suo Dio come è giusto che sia e nel brano è come se dividesse le cose giuste da quelle sbagliate della vita quindi dove c’è o non c’è Dio, così ci invita a portare questa forma di amore sempre con noi in ogni momento della nostra vita.

C’è chi lo butta via in una frase come ad esempio una bestemmia, ho sempre detestato le persone che per delle sciocchezze bestemmiano, c’è chi invece si sente un Dio come quasi fosse il padrone del mondo.

A volte si perde il nostro Dio e allora bisogna ritrovarlo in un pensiero, in un desiderio, nel profondo del nostro Io per ritornare a percorrere la strada giusta, quando ci si perde si sente il bisogno di aggrapparsi a qualcosa di superiore di molto forte che per molti è proprio la fede.

Per chi è molto credente la fede aiuta molto ad uscire dal tunnel buio in cui si può cadere nella vita, ma spesso anche quella forza sconosciuta interiore che è in ognuno di noi può in qualche modo esserci di aiuto.

Credo che il passaggio più significativo del brano sia il seguente:

Se mai, non sarà Dio,
sarà ricostruire…
Se mai, lo ritroverai,
in un pensiero, in un desiderio,
nel tuo immenso Io, nel tuo cielo…

Sulle rovine si può sempre ricostruire, certo ci vuole tanta forza di volontà e tanto tempo ma dentro di noi si può trovare la forza per farlo.

Già che siamo in tema vorrei farvi anche una domanda circa una questione recente…

Come ben sapete la corte europea per i diritti dell’uomo ha condannato l’Italia a togliere i crocifissi dalle scuole.

Voi siete d’accordo?

I crocifissi sono in molti luoghi pubblici italiani non solo nelle scuole, non mi sembra che abbiano creato turbe psichiche a nessuno fino ad oggi eppure ci viene condannato questo simbolo, dite la vostra anche a proposito di questo.