IERI E OGGI

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/dENF6fOt334" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

 

Mi piace molto ripercorrere le metamorfosi di Renato attraverso le sue interviste e per questa settimana ne ho scelta una di annata condotta da Mino Damato che mi è sempre piaciuta particolarmente sia per la simpatia che sprigiona Renato che per i contenuti dell’intervista stessa.

C’era un Italia che stava cambiando e con essa anche Renato, e ascoltando quelle parole mi rendo conto che le cose non sono mutate poi molto anzi forse sono peggiorate perché sono diversi i tempi e i mezzi ma il risultato è sempre lo stesso.

Renato accenna alla Tv, al contatto che si andava perdendo con l’essere umano e con la natura, un tempo era la Tv a dividere le famiglie ad impedire il dialogo dopo una giornata di lavoro, oggi sembra essere non solo la Televisione ma anche il Web, addirittura internet supera di gran lunga la televisione, le statistiche dicono che la sera milioni di persone si rifugiano nelle chat, in facebook o comunque nella navigazione web piuttosto che trascorrere del tempo a dialogare con la propria moglie, con i propri figli, per non parlare poi dei ragazzi che tra playstation ed internet si chiudono completamente in loro stessi.

Se da una parte la tecnologia ha velocizzato e avvantaggiato i contatti con gli altri, dall’altra ha reso i rapporti molto più freddi e ha tolto il gusto di un incontro, di una stretta di mano…di una lettera profumata.

Molto interessante quando Renato rapporta alla Tv la vita, ossia il fatto di stare li a guardare fiction, film o altro ancora occupa tanto di quel tempo che invece potrebbe essere utilizzato per vivere veramente e dice ciò che spesso anche io ho scritto sul Blog infatti ci invita a diventare protagonisti della nostra vita e non spettatori!

Il destino è una splendida donna travestita da uomo, metafora fantastica per definire il destino, lui si domanda chi l’ha detto che il destino è uomo?

Inoltre aggiunge che le donne rispetto all’uomo sono avanti….devo dire che questa è una frase molto ricorrente, voi cosa ne pensate?

A mio parere è uno stereotipo, mi sembra un concetto che tende troppo a generalizzare ed io non ho mai amato generalizzare, penso piuttosto che ogni individuo è a se e quindi ci sono donne che sicuramente sono molto più avanti degli uomini, così come ci sono uomini che sono più avanti delle donne.

Si accenna al fatto che la gente in quegli anni non si stupiva più di niente figuriamoci oggi!

Non esiste più la provocazione, si sono superati tutti i limiti, oggi sembra che non faccia più scandalo nulla, secondo me oramai è la normalità a stupire!

Bellissima la domanda che Mino Damato gli fece circa il fatto che un tempo Renato Zero era molto più personaggio che persona.

L’Intervista comunque contiene anche altri punti importanti che non ho citato ma che commenteremo insieme nel corso della settimana.

71 pensieri riguardo “IERI E OGGI”

  1. Buona settimana 🙂
    Oggi sono riuscita a leggere interamente il post 😉
    Cara Debby vedo che continua il viaggio tra ieri e oggi…nessuno come Renato ci può far tanto commentare passato e presente.
    Quest’intervista non la ricordo, perciò rimando il ripasso…ma gli spunti che ci inviti a seguire sono molto interessanti.
    Certo oggi ci stupiamo della normalità, in mezzo a tanto gridare fa notizia l’evento trasparente e sincero.

    Un abbraccio a tutte a dopo
    Smack Debby

    "Mi piace"

  2. ciaooo bloggg ciaoooo debbyyyy ciaooooo amourrrrr!!!!!debbyyyyy ma saiii che quest’intervistaaa non l’avevoo maiii vistaaa!!!!renatooo è troppooo simpaticooo mammaaa miaaa quandoo fa fintaaa di assaggiaree il vinooo e lo offree per fintaaa lo assaporaaa e dicee buonooo ahah mi fa troppoo rideree quel pezzoooo!!!!le domandeee sonoo belleee non sonoo le soliteee ma sonoo statee fattee da una personaaa intelligentee!!!beee debbyyy gia quelloo che haii scrittooo nel post ci portaa a pensaree a un saccooo di cosee il tempoo passaa ma le cosee vannooo peggiorandoooo!!!!nellee famigliee non si comunicaa piu come un tempoo cioèè chi sta da una partee chi dall’altraaa!!!!c’è tantoo da rifletteree per ora me la devooo riascoltaree con attenzioneee e poiii commenteròòò per beneeee!!!!!buon pranzooo blogggg!!!baciooo amourrrr!!!

    "Mi piace"

  3. Buongiorno blog 🙂

    non posso guardare l’intervista a quest’ora ma non manchero di farlo stasera. sono curiosa di sentire il Renato di un tempo fa, vedere se come in tante interviste, aveva gia anticipato il futuro.

    certo che oggi essere normale sembra strano, sospetto…lo sento ogni giorno intorno a me…
    per quanto riguarda la tecnologia, di sicuro ha ridotto il dialogo “diretto” fra la gente, fra una famiglia. come sempre, c’è un lato positivo ad ogni invenzione ed un lato negativo.

    non vedo l’ora di tornare stasera per sviluppare di più.

    buona settimana a tutte voi ragazze e a tutti quelli che ci leggono.
    bacio anche al nostro Zeroc che non si fa sentire 😦

    baci 😉

    "Mi piace"

  4. Buon Inizio di settimana a tutto il R.Z. Blog!
    Vedo che la mia anima gemella inaugura i Post con mio enorme piacere 😉 Cara Grazia è vero prosegue il nostro viaggio tra ieri e oggi e vediamo le differenze e le metamorfosi di Renato e della Società, un bacio grandissimo per te!!
    Ciao Stella, si Renato è molto simpatico in questa intervista e devo dire che quando assapora il finto vino 😯 pare matto :mrgreen: infatti persino Mino Damato sembrava perplesso :mrgreen: Baciotti a te!
    Cara Vanessina dici bene, ogni invenzione ha i suoi lati positivi e quelli negativi…Baci!
    Io amo la tecnologia non avrei mai voluto vivere in tempi in cui non esisteva, dire che la adoro è dire poco, ed internet è stata una grandissima invenzione è utilissimo ci aiuta in moltissime cose e ci facilita in altre, mette in contatto persone di tutto il mondo che altrimenti non si sarebbero mai conosciute…ma come sempre anche qui c’è la mano dell’uomo che ha seminato rovine, ecco che allora questo meraviglioso mezzo può diventare molto pericoloso ed ha dei lati oscuri…così come nel mondo reale anche in quello virtuale si celano rischi da non sottovalutare.

    "Mi piace"

  5. Ciao a tutte……che bello tornare al Renato di ieri…..Ricordo l’ intervista con Mino Damato fatta a Domenica in…(o sbaglio 🙄 ) …natuarlamente la risentirò a casa, adesso dal lavoro non posso….Comunque è vero…..la televisione non aiuta molto la famiglia a dialogare….anzi….e poi adesso ci si è messo pure internet. facebook e come dice Renato “tutte queste putt**biiipppp” …..Mi ricordo che quando mi sono sposata la televisione non era presente nella cucina, ma in un’ altra stanza…..Ebbene…..con mio marito ci raccontavamo la nostra giornata….ora invece 😦 …..vabbè…..stendiamo un velo pietoso…. :mrgreen: ……
    Torno dopo….
    Un abbraccio a tutte voi 😉
    Un grosso smakkkkk tutto per Debby e Zeroc 😳

    P.S. Se posso spendere una parola per Mino Damato…….
    Grazie Mino per quello che hai fatto per i bambini abbandonati della Romania….Spero che il tuo lavoro non vada perso…..
    —-

    "Mi piace"

  6. Buonasera blog 🙂
    Aiutoooooooooo!!!!! 😯 non è possibile i capelli di Renato in questa intervista sono identici ai miei in una foto di 20anni peccato che non posso farvela vedere, mamma mia che razza de permanenti che annavano de moda :mrgreen:
    Renato offre un bel chianti a Damato allora lo vedete che ho ragione io quanno dico che se fa i fiaschetti de vino :mrgreen:
    A dopo blog 🙂

    "Mi piace"

  7. Questa intervista si riallaccia un pochino all’ultima che admin ha postato più o meno renato si racconta parlando del cambiamento avvenuto nel corso degli anni, un suggerimento per Renato lo avrei….renatììììììììììììì fai uscire sto benedetto DVD del seizero….. :mrgreen:
    La penso un pò come admin, sì! le donne sono un passo avanti rispetto agli uomini forse lo sono sempre state ma ovviamente dipende sempre tutto dalla personalità, perchè ci sono donne invece che subiscono tanti maltrattamenti lavorativi, personali facendo pensare che il potere è sempre in mano degli uomini, ci siamo molto evolute con il tempo, è stata una grande conquista per la donna sia a livello umano che sociale, abbiamo occupato posti di lavoro una volta impensabili, abbiamo conquistato più diritti, ci siamo ribellate a tanti abusi e come al solito Renatino aveva ragione il destino è donna….e io aggiungo per fortuna, viva la nostra emancipazione.

    "Mi piace"

  8. L’Italia!!! Lo chiamano il bel paese…sì per gli altri…sotto certi aspetti politici e sociali non amo molto il mio paese ma sono contenta che qualcosa sia mutato perchè in realtà già non contiamo niente e di conseguenza dovevamo evolvere per non restare il terzo mondo, ma per questo i politici stanno facendo un bel lavoro diciamo un passo indietro, continuano a dire che l’Italia sta uscendo bene dalla crisi, e dove sarebbe questa positività!!! I licenziamenti sono all’ordine del giorno, l’occupazione non cresce, il nostro Pil è stabile, mi chiedo spesso dove finiremo con queste prospettive…gli unici che ne usciranno rafforzati saranno sempre loro…la classe politica.
    Ma per fortuna ci siamo evoluti almeno tecnologicamente anche se il nostro Paese non è fra i primi posti nella classifica degli utilizzatori di internet, grande invenzione anche essa ma che purtroppo ha il risvolto della medaglia, la positività di accellerare tante procedure lavorative e burocratiche ma la negatività di aver interrotto il contatto umano….quanto sarebbe affascinante come ha detto admin poter ancora ricevere una lettera profumata con il testo scritto di proprio pugno usando l’intelletto e il cuore. L’essere umano secondo me è nato anche per inventare, ed internet è una grande invenzione della mente umana peccato che l’intelligenza e la forma per cui è stato creato e il suo uso possano far parte anche di chi quel povero cervello gli è stato donato soltanto per tirare fuori il lato peggiore che l’umanità può servire.
    Ma sono anche daccordo che in un altra era lontana avrei preferito non nascere e quindi…viva la tecnologia con i suoi pro e i suoi contro, basta cercare di usarne solo i pro. 😉
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  9. Buonasera Blog!!
    Bella e interessante intervista!!
    Brava Debby mi piace molto quando Posti queste belle chiacchierate di Renato….bello questo viaggio nel tempo attraverso i pensieri di Renato che erano validi ieri come oggi…certo alcune cose sono cambiate e forse pure in peggio..ma come dire la sostanza rimane quella!
    Certe problematiche che esistevano ieri..esistono anche oggi magari in forma di diversa ma in linea i principio…siamo li!
    Renato intanto mi fa morire perchè pure qua parla speditissimo :mrgreen: tremendamente simpatico :mrgreen: ogni tanto pare sempre un matto in queste interviste del passato :mrgreen: in senso buono eh!
    Ahah quella del vino…per esempio nun se sa come gli è uscita…..ah ah Barbara forse hai ragione tu :mrgreen: sul fiaschetto de vino…..
    Invita Damato a seguirlo ah ah come se fosse lui a doverlo intervistare..diciamo che come riempie la scena Renato non lo fa nessuno….pare davvero lui er padrone :mrgreen:
    Il look invece inguardabile..i capelli no comment….lasciamo solo sta 😯
    Comunque come sempre dice un sacco di cose…interessanti….
    Il Renato di Soggetti smarriti…beh la domanda di Damato è bellissima quando gli chiede se tra i Soggetti smarriti c’è anche un Renato Zero di qualche anno fa che era molto più personaggio e meno persona!
    Ho sempre pensato che il titolo di quell’album fosse molto significativo per la prima volta Renato appariva in copertina senza costumi particolari, appariscenti..senza nessun eccesso…dire abbastanza essenziale….anche in questa intervista lo vediamo con abbigliamenti più sobri….quel periodo apriva le strade sicuramente ad un nuovo Renato..che abbandonava un pò il personaggio per diventare più persona…
    Renato dice nell’intervista che il Soggetto smarrito è Renato Zero..beh abbastanza significativa la sua risposta e la sua voglia di abbandonare un pò qualche eccesso di troppo per ritrovare una certa semplicità nelle cose e nelle persone….
    Ad un certo punto penso fosse quasi inevitabile da parte sua..cambiare un pò rotta…lasciare certe stravaganze per mostrare qualcosa di più essenziale!
    Ho visto questa intervista con molto piacere..non la ricordavo o forse non l’ho mai nemmeno vista..ecco l’ultilità del Web :mrgreen: ma se nun ce fosse la nostra Adim :mrgreen: che ce posta tutto come faremmo???
    Buona serataaaaaa a tutte!!!!
    Ciao Debby!!

    "Mi piace"

  10. Buonasera blog 🙂

    pensavo di essere la prima ad aprire il post ma Grazia e Stella m’hanno rubato il posto 👿 😉

    finah almente ho visto l’intervista, che fatica, si fermava ogni secondo 👿 ma che belli capelli aveva Renato 😳 e non sto scherzando, mi piaceva di più…
    Barbara la vojo vede sta foto :mrgreen:

    non è lunga l’intervista ma contiene tanti spunti interessanti, Renato parlava poco e bene a quell’epoca, oggi parla e parla e non riesco a seguirlo sempre 🙄 :mrgreen:

    il destino sarebbe una donna ? perchè no, non lo. puo essere un uomo o una donna, a me non importa. e perchè dovrebbe essere uno dei due?
    sul fatto che le donne sono più avanti rispetto agli uomini…direi di si, penso che dietro un uomo c’è una donna, che lo sostiene, lo incoraggia, lo consola, lo consiglia. credo che le donne, anche se tanti anni, rimangono lontane, erano presenti in silenzio. erano nascoste ma riuscevano a trasmettere i loro pensieri. oggi sono sul palco, hanno osato il passo avanti. senza donne non ci sarebbe mondo, vita e anche se gli uomini più maschi dicono di poter vivere senza di lei, non sarebbe possibile o almeno la stessa cosa.
    si vede più spesso le donne avere un posto importante nella società ed è giusto dopo essere rimaste nell’angolo tanto tempo.
    evviva noi 🙂

    "Mi piace"

  11. Buonasera 🙂
    Bella quest’intervista e un pò di nostalgia 😉
    Non ho potuto fare a meno di notare la capigliatura di Renato :mrgreen: in quegli anni eravamo in tanti ad essere pettinati così….io avevo un pò meno ricci però :mrgreen:
    Certo mi fa sempre effetto vederlo in quegli anni…è un pò come riaprire la porta dei miei ricordi ed ora mi è tornato in mente che quel pomeriggio era dispiaciuta perchè non ero riuscita a vederlo.
    La tecnologia si è molto evoluta rispetto a quegli anni, basta guardare l’allestimento dello studio televisivo a cominciare dai microfoni. Anche Renato piano piano si è adeguato, e dopo essersi lamentato che veniva scaricato, ora ha anche il suo canale personale.
    Credo sia inevitabile anche per i più resistenti a questa evoluzione, non esserne coinvolti e sarebbe a mio avviso anche sbagliato non partecipare al mondo che sta cambiando.
    Nemmeno io avrei voluto nascere in un’altra epoca, anche a me piace molto la tecnologia e se usata con intelligenza è una grande comodità.
    A volte però è incredibile assistere ai prodigi delle invenzioni dell’uomo e anche alla sua capacità di danneggiarsi con esse.
    Uno dei concetti che Renato ribadisce qui è ciò che dice spesso….il viaggio più coraggioso è sempre l’incontro…e sono molto d’accordo con lui. Poi certo se internet avvicina una persona lontana è positivo, tuttavia non si può trattare di un amico virtuale ma di un rapporto vero costruito di persona.
    Putroppo uno dei mali di questo nostro tempo è proprio la costruzione di rapporti virtuali e l’impoverimento di quelli più vicini a noi, cominciando dalla propria famiglia……come sempre bisogna avere buonsenso e trovare il giusto equilibrio, cominciando proprio dagli adulti che passano ore dietro una play station.

    Buona serata a tutte…un bacio 🙂
    Ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

  12. sulla tv concordo con Renato e con voi, non ha incoraggiato i contatti umani tra la gente. certo è stata un’invenzione grande, incredibile come lo è stato internet qualche anno fa. abbiamo bisogno della tecnologia, anch’io non potro fare senza di lei ma bisogna usarlo con genio, intelligenza.
    spesso miei nonni e genitori mi raccontano che a casa loro c’era solo un tv. Si guardava solo qualche minuto al giorno e mai durante i pranzi. forse avevano indovinato gli effetti nefasti su i rapporti. oggi c’è quasi un tv in ogni stanza della casa, nella cucina, nel salotto, nella camera, nel bagno..cosi ognuno guarda il suo programma da solo rendendo ancor più raro il dialogo. I giovanni si imprigionano nella loro stanza per non perdere il programma che è va di moda, non parlano più con i genitori…il distacco cresce pian piano….
    e che dire di internet e altri giocattoli….il web ha parecchi vantaggi, prima ci fa conoscere gente all’estero, ci permette di scoprire un artista straniero, ci aiuta nelle nostre ricerche, ci permette di viaggiare a bassi costi e la lista è lunghissima.
    come dice Barbara usa tutta sta tecnologia in un modo sano, non diventare dipendente di tutto cio che offre.
    sono convinta che è utile ma anche pericolosa per una coppia, per il contatto con la gente fuori. non è sano trascorrere tutto il suo tempo dalla mattina alla notte dietro il suo pc o davanti alla tv. la vita si impara fuori di casa facendo degli incontri, delle esperienze dal vivo, intorno e assieme alla gente nelle strade.
    finiro con un esempio, quello di mia sorella che più passa il tempo più si lamento del fatto che il suo fidanzato accende la playstation o il pc quando torna a casa. non mangiano insieme perchè sta giocando e non puo smettere…lei si rende conto che non è buono per la loro coppia mentre lui continua a giocare…e allora si che la donna è più avanti in quel caso.

    buona notte blog 😉

    "Mi piace"

  13. ciao blog!!!!!
    mi piace molto questa intervista, bellissimi glii argomenti e le domande!! l’inizio è stato fantastico haha è proprio matto!! :mrgreen:
    già purtoppo la tv e i videogiochi sono entrati ancora di più nella vita quotidiana rispetto ai tempi dell’intervista… quando andavo alle elementari è inziata la moda del gameboy e c’erano bambini che stavano sempre incollati allo schermo invece di giocare con gli altri, però nella maggior parte dei casi le mamme regolavano molto bene il tempo in cui potevamo giocare con il gameboy…invece mi sembra che ora i genitori abbiano capito che è molto più comodo lasciare che i figli giochino per ore davanti ai videogiochi, così non devono stargli dietro….per natale mi sono impuntata affinchè mia nonna non regalasse la playstation a mio fratello…per fortuna alla fine mi ha dato retta e gli ha spedito una bella scatola di lego!!! 😉
    purtroppo molti non sanno fare il giousto uso di internet secondo me…a volte si rischia di mischiare la realtà virtuale con quella reale, ma la cosa preoccupante è che non succede solo ai bambini o ai ragazzi, ma a tutte le età!!
    vado a ninna sogni d’orooo!!!! 😀 😀

    "Mi piace"

  14. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Cara Anto, è vero molte famiglie hanno la Tv in cucina e quindi non si dialoga nemmeno più quando si è tutti intorno alla tavola. Hai fatto bene cara a lasciare il tuo pensiero per Mino Damato… Baci grandi per te!
    Barbie hai ragione in fondo ancora oggi il potere è sempre in mano agli uomini e quindi anche se ci sono donne che sono avanti come dice Renato, ci sono ancora troppe discriminazioni soprattutto sul posto di lavoro. Eh si qui tra cassa integrazione e disoccupazione la situazione si fa sempre più grave…baci Barbì!
    Eh già Cla fra quei soggetti smarriti c’era anche Renato stesso che ha abbandonato trucchi e costumi per mostrare l’essenziale! Baciotti.
    Cara anima gemella mia ammazza che commento pure ieri sera aho, non che prima non fossi brava ma ultimamente lasci commenti che a loro volta sarebbero da commentare…sei andata a notare una cosa molto giusta ossia anche le scenografie dell’epoca, i microfoni e così via…eh si c’è stata un evoluzione in ogni campo ed ogni cosa diventa sempre più precisa, bella e di qualità,, altrettanto giusto il tuo esempio di un Renato che non voleva essere scaricato e ad oggi lo si può scaricare su I Tunes, ha il suo canale su Youtube, la sua Community, Facebook, Myspace, Twitter…li ho detti tutti me pare 🙄 insomma è ovunque, questo ci dimostra che lui continua sempre ad essere a passo con i tempi…
    Sai Grazia come dici tu è molto bello il fatto che il web possa avvicinare chi è fisicamente lontano, anche noi ne siamo un esempio eh :mrgreen: Un bacio e un abbraccio per te mia cara!
    Vanys :mrgreen: speravi di essere stata la prima ad inaugurare il Post :mrgreen:
    Sicuramente Vanessa un tempo le donne erano nell’ombra ma lottavano in silenzio e riuscivano a trasmettere i loro pensieri ugualmente e lo dimostra il fatto che ce l’hanno fatta ad emergere anche se credo che c’è ancora tanta strada da fare. Bacissimi!!
    Mia dolce Flamy hai detto una cosa molto giusta ossia che per i genitori è molto più comodo lasciare i figli davanti alla tv o a un videogioco quasi come fossero babysitter e sembrano essere ignari dei pericoli che tutto questo comporta…
    E così hai impedito di far regalare al tuo fratellino la playstation eh :mrgreen: Bacini per te!

    "Mi piace"

  15. Buongiorno blog 🙂
    Che bello tante parole in mezzo ai miei numeri 😉
    Come sempre non riesco a leggere nulla o molto poco…i vostri pensieri sulle donne mi trovano d’accordo…anche tra di noi c’è bella e brutta umanità.
    Alcune donne hanno tanto lottato per i loro diritti e una cosa che mi fa molto indignare e vedere come altre invece oscurino tutte quelle battaglie.

    Baci a tutte 🙂
    Smack Debby 🙂

    "Mi piace"

  16. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyy ciaoooo amourrrr!!!!bee pensoo che da quandoo è nata la televsione ha diviso le famiglieeee!!!mi ricordoo che quand’ero piu piccolaaa dicevanooo sempreee che la tv impedivaaa di parlareee che facevaa allontanaree una famigliaaa e che i figlii il pomeriggioo venivanoo lasciatiii troppeee oree a guardaree i cartoni animatiii certee voltee pure diseducativiiii!!!!oggiii è ancoraa cosiii i figlii sonoo lasciatii in balia dellaa televisionee e in piuu ci si sono aggiuntii i computer e i videogiochii e nessunooo fa casoo a quantoo il figlioo sta rinchiusooo in cameraaa a faree chissà che cosaaaa!!!!l’intervistaaa è il periodoo che è uscitooo soggetti smarritii che poi mi piaceee un saccooo e renatoo lo fa proprioo capiree che era il momentoo di cambiaree perchee la provocazionee non servivaaa piuuu e c’eraa bisognoo di far vederee renato fiacchini e le suee canzonii che sono la sua anagrafeee come dice luiii!!!!fa capiree proprioo che lui prendee ispirazionee dalla genteee e che volevaa riavvicinarsii all’italiaaa al panetteriee al fruttivendoloo insommaaa un contattooo piu veroo piu umanooo che poii lui ci scrivee pure canzoni sulle nostre storieeee!!!!si sii siii oggiii renatoo è super tecnologicoo sta da per tuttooo e chi lo avrebbee mai dettooo ma secondoo me è soloo perche è statooo consigliatooo perche a lui di queste cosee non gliene fregaaa nienteeee!!!!troppee voltee non ha parlato benee di internet o dell’mp3 perchee lui preferiscee ancora il vinileee!!!!peròòò qualcunooo gli avrà fatto capiree che si deveee aggiornaree e cosi li ha lasciati fareeee!!!!!ciaoooo bloggggg!!!!bacioooo amourrrr!!!

    "Mi piace"

  17. Ciao a tutte…eccomi finalmente qui….Dunque iniziamo dai capelli di Renato….Bè a me piaceva da impazzire con quei capelli….se vi ricordate l’ho sempre detto….Pure io come Barbara ce li avevo così…..sembravo la sorella minore di Renato…
    La televisione, come dicevo ieri, contribuisce molto a non far più dialogare le famiglie, per non parlare di quei genitori che lasciano i figli in balia di programmi a volte inadeguati….Devio dire che quando avevo mio figlio piccolo, preferivo, soprattutto quando il tempo lo permetteva, portarmelo fuori oppure mi mettevo sul tappeto e giocavo insieme a lui…Ora invece è diverso…..tra play station, wii, computer, e veramente difficile dialogare con lui 😦 …..
    Internet è stata veramente una bella invenzione e sinceramente adesso non se ne può più fare a meno…..Se pensiamo che con il web, anche persone che si trovano lontano possono parlare e vedersi…è veramente una cosa utilissima, impensabile fino a pochi anni fa….
    Il periodo in cui è uscito soggetti smarriti, purtroppo era il periodo in cui lo seguivo un pò meno, anche se la cassetta l’ avevo comprata ugualmente…
    La domanda che gli pone Nino Damato sul perchè la gente non si stupisca più
    di niente (figuriamoci ora)è attualissima…..Non bisogna soffermarci sulla esteriorità, ma bisogna cominciare a vedere dentro alla gente….ciò che è veramente…Ecco perchè lui ha lasciato i lustrini…per far vedere il vero Renato Fiacchini……….
    Scusate se sono stata contorta…..
    Spero di tornare domani sull’ argomento……
    Un abbraccio a tutte voi 😉
    Un grosso smakkkkk tutto per Debby e Zeroc
    😳

    "Mi piace"

  18. Buonasera blog 🙂
    In un certo senso sono del parere che anche se oggi internet ha reso più difficile i rapporti umani lo preferisco sicuramente alla TV spazzatura di oggi piena di tette e culi sempre in mostra, veline che sgusciano da tutte le parti in cerca di calciatori, conduttori televisivi in cerca solo di gossip per alzare l’audience personale. Quando rientro in casa preferisco centomila volte stare sul mio pc che seguire programmi che non fanno parte del mio gusto personale. Credo comunque sia sempre più pericoloso lasciare un ragazzo/a in mano alle insidie che nasconde internet piuttosto che fargli guardare la TV spazzatura ma in entrambi i casi come ha detto vanessina andrebbero sempre seguiti. E sono totalmente daccordo ancora con vanessa quando dice che la vita reale si costruisce fuori e non nel mondo virtuale del nostro PC, le vere esperienze di vita si imparano esclusivamente con il contatto umano perchè a volte la tecnologia usata come unico scopo per avere contatti può far perdere quegli equilibri accennati da Grazia.
    Pertanto lodiamo la tecnologia ma armiamoci di coraggio come dice il nostro Renato, usciamo ogni tanto e riprendiamo il vero contatto umano…perchè no!!! anche con il nostro panettiere sotto casa. A volte basta anche un sorriso per ricomciare quel dialogo perso. 😉
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  19. Buonasera blog 🙂

    Renato ha sempre dimostrato un talento (ne ha tanti), quello di adattarsi alla gente, ai nuovi suoni e ai cambiamenti dovuti al tempo che passa con le sue invenzioni, stili.
    è vero che nell’intervista critica la tv, non il fatto che sia un modo di informazioni importante ma il posto che occupa nelle case. non possiamo fare senza come oggi non possiamo fare senza internet e la telefonia. anche nei suoi ultimi concerti ha criticato facebook e chi lo usa in maniera sproporzionata. lui sa perfettamente che non puo rimanere indietro, fuori gioco. Come ha detto ieri Grazia ha seguito il movimento ed ha creato la sua pagina su facebook. basta gestire tutto questo con intelligenza e un certo distacco. sa anche che grazie al web la sua musica raggiunge parecchi paesi, di cui la francia 😳
    insomma, tutto cio per dire che mi vengono in mente due brani, uno l’ha già citato Grazia, l’incontro “dal vinile all’mp3, ne abbiamo viste di rivoluzioni io e te, come rispondere adesso al silenzio che c’è” la tecnologia ha rubato il posto al dialogo, alla voglia di uscire e andare verso la gente, ahimé.
    il secondo brano, sempre da presente, giu le mani della musica in cui dice “dimmi se c’è un’altro modo di arrivare a te, oltre il motore di ricerca e la telefonia” in cui ammette di aver seguito quel progresso, controvoglia direi.
    non possiamo andare contro il progresso, peccato che sta tecnologia non risolva i problemi sempre più numerosi 😦

    vi saluto…a più tardi 😉

    "Mi piace"

  20. guarda meno la tv da qualche anno, non ci trovo più qualcosa di interessante, tranne qualche trasmissione o serie. anch’io come Barbara oggi accendo il pc mentre prima quando tornavo a casa accendevo subito la tv, oggi faccio l’opposto. non riesco a capire come si puo guardare tanti programmi stupidi e certi film. Preferisco andare al cine o fuori. mi piace incontrare la gente e parlare con lei, sopratutto quando mi trovo in un’altro paese. Voglio conoscere la storia del paese, le abitudini della gente, il perchè di una cosa,….è cosi che ci arricchiamo. non so per voi ma si vede bene altrove quando le persone amano il contatto e sono pronte a discutire. è vero che solo uno scambio di qualche parola con un mercantile rende la più piacevole. hai ragione Barbara 😉

    "Mi piace"

  21. Buonasera Blog!
    Ho recuperato tutti i vostri bellissimi commenti..avete già detto tutto..
    Ovviamente sono d’accordo un pò con tutte voi riguardo la tv…internet….e la tecnologia che anche io adoro…
    Un tempo c’era la tv oggi c’è internet, ogni tanto mi chiedo tra 100 anni ma anche meno così magari lo vedrò ancora pure io :mrgreen: beh mi chiedo dove andremo a finire di questo passo….perchè la tecnologia ha raggiunto livelli incredibili e non so che cosa l’uomo sarà ancora capace di inventarsi!
    Anche io sono molto attratta da tutto quello che è tecnologico..mi affascina proprio…l’unica cosa che detesto sono i videogames…playstation e roba varia….mi sembra stupido passare ore e ore davanti ad un televisiore a giocare con un joystick in mano…. diciamo che poi ci sono anche tanti giochi violenti…di guerra eccc….che non penso sia molto educativi…..solo che oggi i giovani vanno matti per queste cose e come avete già detto voi forse alle volte ai genitori fa pure comodo che i figli siano impegnati in quel modo 😯 che poi sti giochi sono i genitori stessi che glieli comprano perchè piacciono pure ai più grandi per cui……
    Come ogni cosa va tutto dosato nella giusta maniera….che è sempre difficile da trovare..
    Stesso discorso vale per internet….che è una delle più grosse invenzioni che ci siano state! Ad oggi io non ci potrei mai e poi mai rinunciare…..ogni tanto penso come facevano a lavorare anni fa senza internet……oggi non potremmo rinunciarci infatti se in ufficio manca la connessione siamo tutti persi perchè tutto viaggia appunto su un filo..tutto li a portata di un semplice click! Oggi impieghiamo un secodo a fare cose che un tempo ci si mettevano ore e ore! Ovviamente avvicina anche le persone..e come ha detto Debby noi ne siamo un esempio vivente :mrgreen:
    Pero ovvio anche internet ha le sue insidie…perchè anche su internet c’è di tutto e di più di tutto….e quindi siamo sempre li..dipende dall’uso che se ne fa….
    Come Barbara preferisco internet alla tv spazzatura perche tanto oggi vediamo solo spazzatura tanto vale leggere per es un quotidiano online piuttosto che vedere programmi uno più stupido dell’altro!
    Renato in questa intervista critica un pò la tv e lo spazio che la tv toglieva al dialogo….mi viene in mente ora una sua canzone “Telecomando” beh ma poco è cambiato….oggi Renato ha criticato anche facebook..e ci ha invitato appunto a riprendere il dialogo…a preferire una pizza con gli amici piuttosto che rifugiarsi in facebook….. diciamo che i discorsi di oggi non sono così diversi da quellil passati…..come sempre la sostanza non cambia!
    Sono d’accordo con Stella..oggi Renato lo troviamo in tutto il web…perchè si è dovuto adattare per forza di cose…mi ricordo tutta la polemica che giustamente fece quando la scaletta del suo concerto venne pubblicata su internet 😯 oppure quando disse che alla soglia dei sessanta veniva scaricato ah ah :mrgreen: insomma mi pare che sia stato chiaro ma ovviamente ha dovuto adeguarsi e non mi pare vero che mo abbia tutte ste pagine sul web..ma la migliore de tutte rimane sempre il RENATO ZERO BLOGGGGGGGGGGGGGGGG :mrgreen:
    Renato è cambiato con i tempi…..anche se i tempi per certi versi non mi sembra siano cambiati tanto…certi problemi c’erano ieri come oggi..e in taluni casi si sono accentuati!!
    Il mondo cambia e spesso anche molto velocemente e noi con lui…..prendendo un pò il bello e un pò il brutto di ogni cambiamento!
    A tra poco devo risentire Renatino :rmgreen:
    Buona serata a tutteee ciao Debby!!

    "Mi piace"

  22. bella la domanda su i soggetti smarriti…penso che Renato è stato perso un tempo, nel senso che lui cercava la sua strada, cercava il modo di farsi sentire, di trasmettere le sue canzoni e le sue idee. è stato un soggetto smarrito in tutta l’italia…ha mostrato tante faccie, ha provocato tanto per aprire gli occhi della gente e renderla più tollerante. purtroppo rimane ancora di sta gente che non accetta e capisce sta forma di arte, di vivere, di raccontarsi.
    una volta di più ha saputo evolversi nel cambiare di look, di canzoni. lo sappiamo che Renato si nutrisce della gente che osserva, racconta la sua vita ed è per questo che ha avuto e ha successo, perchè la gente si riconosce nei suoi brani. si lamentava di questa mancanza già all’epoca, oggi è peggiore, si è sentito in Presente.

    "Mi piace"

  23. Buonasera 🙂

    Renato è molto simpatico e spontaneo in quest’intervista e non solo si perdeva meno in giri di parole, ma non si atteggiava nemmeno a papa :mrgreen:

    Già in quegli anni nessuno si stupiva più di nulla e lui aveva compreso che anche senza i lustrini la sostanza del suo talento sarebbe arrivata. C’era il talento però, cosa rara oggi, infatti spesso si vedono strabiglianti scemate e per emergere si ricorre a qualsiasi espediente.
    Il titolo di quell’album era Soggetti smarriti ed è perfetto anche ai nostri giorni perchè mi capita spesso di vederne tanti intorno a me. La colpa ovviamente non è solo della tecnologia, ma credo sia proprio il nostro modo di vivere odierno che ha permesso all’innovazione di sostituirsi ai contatti umani.
    E’ giusto ritagliare del tempo per se stessi, ma quando in una famiglia ognuno è immerso sempre nel proprio intrattenimento si fermano i rapporti. Così bambini e adolescenti vengono lasciati davanti ad un video perchè magari i genitori sono impegnati a fare la stessa cosa oppure hanno la necessità che i loro figli s’intrattengano e alla fine come si può non sentirsi smarriti?
    Il virtuale diventa anche una scappatoia dalla realtà….alla fine se una persona ha un problema, invece di parlarne con qualcuno e provare ad affrontarlo, lo scaccia rifugiandosi in un giochino.
    A volte sento dire…sono casi estremi…certamente, ma non sono così rari e credo sia anche abbastanza facile farsi coinvolgere.
    Sono d’accordo con Barbara, anch’io preferisco internet..il blog :mrgreen: alle stupidaggini della tv. Quando guardo la televisione di solito ascolto le notizie, oppure scelgo un film o aspetto Renatino 😉

    Buona serata a tutte 🙂
    Debby ahah dici che sono ispirata 🙄 :mrgreen: baci

    "Mi piace"

  24. Però Renato mi fa ridere all’inzio quando sentendo gli applausi dice sembrano sessanta milioni invece so du gatti ah ah ah :mrgreen: ma poracci ah ah poi vabbè vitamine…nubi tossiche ah ah ma che cavolo stava a di?? :mrgreen: beh direi che anche all’epoca ogni tanto pareva un matto un pò come oggi dai……al SeiZero si è scatenato parecchio…. ah ah ricordo Barbara quando ogni tanto diceva : pare un matto ah ah :mrgreen:
    Poi quando dice che J.R le sta proprio ah ah ah certo che mi sembra una vita fa che vedevamo quei telefilm americani che andavano così di moda 😯
    E veniamo a questo destino che secondo Renato sarebbe donna…… una splendida donna travestita da uomo…… quindi il destino sarebbe come dire na specie de travestito per Renatino :mrgreen:
    Vabbè facciamo i seri….dunque che il destino sia donna o uomo…come ha detto Debby mi sembra una di quelle frasi un pò fatte..una frase un pò buttata li..
    Certo le donne hanno fatto tanta strada e forse ancora mi auguro tanta ne faranno ancora ma quello che è certo è che la cultura dominante è ancora oggi molto maschilista….le donne sono ancora troppo in secondo piano rispetto all’uomo…nel lavoro come sottolineava Debby e sono ancora assenti per esempio in tanti campi come nella politica!
    In qualche modo la donna diciamo che deve sempre correre un pochino di più di un uomo per arrivare se vuole arrivare con le proprie forze …..e poi ci sono purtroppo anche donne che invece pur di arrivare si vendono al diavolo ma si vendono anche per molto meno 😯
    Una donna invece se è brava…se è competente..se è intelligente diciamo che deve farsi un mazzo quadruplo rispetto all’uomo per imporsi!
    Da sempre è così……
    Mah Debby ci chiedi che cosa ne pensiamo circa il fatto che le donne sono più avanti..ma io penso che la donna sia più forte dell’uomo ma ha meno potere per dimostrarlo….ma di certo le donne hanno grandi risorse un tempo forse soffocate…..
    Quello che più mi disgusta oggi più che mai è vedere la facilità con la quale certe donne “si vendono”
    Baci a tutte!!!!

    "Mi piace"

  25. Gia Grazia….il titolo di quell’album Soggetti smarriti…è perfetto pure per i nostri giorni…ci metto anche me stessa che spesso mi sento tanto un Soggetto smarrito….confuso 😦
    Renato quando dice che il primo Soggetto smarrito è lui mi fa pensare al fatto che ad un certo punto abbandonò un pò un certo personaggio per non diventare la parodia di se stesso….diciamo che non commise l’errore di far continuare a vivere un personaggio anche quando il “personaggio” voleva “riflettere”…..io in quel titolo ci leggo anche questo….un momento di riflessione per andare avanti , per fare un’altra strada..pure rimanendo se stesso per carità eh però in ogni caso da li in poi inizio un percorso diverso!
    Oggi pensavo chissa quando lo rivedremoooo?? speriamo prestooo!!
    Notte Blogg!!

    "Mi piace"

  26. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Tanto per rimanere in tema devo dire che la sera è molto rilassante leggervi…magari tra un programma in Tv (possibilmente interessante), un occhiata al web in generale e altri affaracci miei :mrgreen: insomma tra una cosa e l’altra mi piace molto leggere le vostre riflessioni serali….
    Mia carissima Anto, ci porti l’esempio di tuo figlio che fra l’altro è nell’età adolescenziale che già di per se è complicata e inoltre la sua generazione tende a rifugiarsi in sms, internet, videogiochi e posso comprendere quanto sia difficile scuoterli anche perché se ci pensi anche noi alla sua età eravamo restii ad aprirci con i nostri genitori e ci rifugiavamo che ne so nel diario segreto per esempio 😉 o magari leggevamo giornaletti tipo “Cioè” 😯 chi se lo ricorda? :mrgreen: Un abbraccio forte per te bella toscanaccia mia!!!
    Cara Stella dici bene a Renato di tutta questa tecnologia non gliene frega proprio niente anche perché non sa usarla :mrgreen: ma è stato ben consigliato 😉 in fondo dietro a tutti i suoi Social Network c’è proprio una ditta chiamiamola così 🙄 che gestisce il tutto, quindi è una forma propagandistica come un’altra…baciotti!
    Cara Barbina la penso come te, preferisco di gran lunga il Web alla squallida Tv attuale, anche perché se si sa scegliere si possono trovare su Internet siti molto interessanti anche di cultura, quindi se uno vuole farsi una bella lettura c’è un ampia scelta. Assolutamente d’accordo sul fatto che non bisogna crearsi un mondo del tutto virtuale ma bisogna continuare a coltivare gli interessi, le amicizie vere e a farsi una bella passeggiata, d’altronde come per ogni cosa basta trovare il giusto equilibrio 😉 Baci Barbì!
    Mia cara Vanessa hai citato due passaggi importanti de L’incontro e Giu le mani dalla musica, in entrambi i pezzi si fa riferimento a questo mondo che in fondo in fondo a Renato che è terra terra :mrgreen: non è mai piaciuto poi tanto…Hai ragione Renato si è sempre nutrito della gente e grazie ad essa ha trasformato le storie in canzoni….per questo lui ha sempre bisogno di un contatto umano perché è un artista e gli artisti veri vivono la strada. Baci mia cara francesina 😉
    Cla mi dispiace ma devo contraddirti :mrgreen: da quando c’è l’era Berlusconiana la politica è piena de donne 😯 :mrgreen: anzi se al Berlusca gli danno un altro po’ di tempo vedremo proprio l’estinzione maschile perlomeno nel Centro-Destra :mrgreen: Però Cla fammi er piacere di non cominciare a chiederti per tutti i prossimi tre anni quando rivedremo Renato….perche così il tempo non passa più eh 🙄 Baciotti.
    Cara Grazia si si sei particolarmente ispirata ultimamente :mrgreen:
    Concordo con te il virtuale è una scappatoia dalla realtà, c’è gente che preferisce parlare dei propri problemi a dei perfetti sconosciuti incontrati in una chat piuttosto che ai loro cari…c’è chi si crea proprio una vita parallela sul web, per non parlare delle false identità. Certo lo penso anche io che il problema non è la tecnologia ma come viene usata e come sempre l’uomo ne ha abusato, se pensiamo che le statistiche dicono che ci sono molte coppie che si sono lasciate via sms…beh…insomma questo fatto si commenta da solo. Baci e abbracci per te che su un Blog hai trovato la tua anima gemella, in fondo è per questo che preferisci il blog alla tv ammettilo :mrgreen:

    "Mi piace"

  27. Buongiorno,
    un saluto mattutino come sempre 😉

    Anto ha portato l’esempio di suo figlio e devo dire che anch’io mi sento spesso un soggetto smarrito quando mi ritrovo a combattere con mia figlia per evitare che il suo tempo libero lo trascorra tra pc e sms 🙄
    Si Debby, “Cioè” lo ricordo e anche “Ragazza in” …ricordo anche i famosi poster di Renato….se vede che siamo vecchiette :mrgreen:

    Buona giornata a tutte!
    Un bacio Debby…ahah certo internet mi tiene in contatto con la mia anima gemella :mrgreen:
    p.s.

    "Mi piace"

  28. Buongiorno blog 🙂
    Adminnnnnn!!!! Che mi hai ricordato!!! Il mio giornalino preferito che spesso leggevo insieme alle mie amiche quando ci incontravamo con la nostra comitiva adolescenziale, che bei ricordi, mi piaceva tanto perchè a volte parlava anche di cose che con i genitori era praticamente impossibile parlarne, all’epoca un pò tutto era tabù, un’altra generazione rispetto ad oggi. E poi il diario segreto….ne avevo anche io uno che ancora oggi conservo e che a volte rileggo scoprendo un pò dei miei aspetti di adoloscente che ovviamente ora mi sfuggono visto gli anni che sono passati…..intendiamoci ahò!!! mica che sò na vecchia eh!!! Me la cavo abbastanza bene :mrgreen:
    Sono daccordo con te Cla, è vero, le donne nonostante la loro emancipazione ancora devono lottare duro per spianarsi alcune strade molto più favorevoli ai carissimi uomini, ma non possiamo lamentarci se guardiamo indietro alla storia possiamo soltanto essere soddisfatte di quello che abbiamo raggiunto, anche se la strada da fare è ancora da spianare. 😉
    Grazia e Anto penso che quando vi riferite al fatto dei figli purtroppo oggi sia un luogo comune di molte mamme proprio per tutto quello che stiamo commentando in questo post, i ragazzi sono sempre più difficili da gestire ma sono sicura che se lavoriamo bene prima o poi il meglio di loro uscirà fuori. 😉
    Ah ah ah :mrgreen: sono daccordo con Stella che a Renatino il Web non piace tanto e su certi aspetti si è dovuto adeguare perchè consigliato da altri, ma io penso soltanto che non gli piace per il fatto che è negatoooooooooooooooooooo :mrgreen: ahò!!! mica se pò avè tutto dalla vita Renatììììì!!!! :mrgreen:
    Ciaoooooooooo blog 🙂

    "Mi piace"

  29. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaoooo amourrrr!!!!si sii siiii lo leggevoo pure io cioè e ragazza in ahah!!!però erano cariniiii e c’eranooo sempre bei poster!!!!barbaraaa si siiii a renatoo non piacee internet perche non lo sa usareee ahah lo vorreii proprioo vederee con un computer in manoooo!!!!certooo che poiiii puree se lo sa usareee non sta certooo a sorbirsi face book ahah!!!debbyyyy me l’immaginooo che dietroo a tuttii queii sitii non ci sta luii e come farebbeeee!!!!beee l’adolescenzaaa è un etàà difficileee pensoo che nessunooo di noii andavaa a parlaree dai genitorii del nostroo ragazzooo io poii mi sonooo sempree vergognataaa e mi chiudevoo in me stessaaa usandoo altre coseee perche queste non esistevanoooo!!!!le donneee secondoo me hanno ancoraaa un saccoo di stradaaa da fareee la parità dei dirittiii non la vedo ancoraaaa!!!!l’uomooo ha sempree piu poteree di una donnaa a parte casi rariii!!!!!il destinooo secondo me pure lui è uomooo apposta si chiamaa destinoooo!!!!il destinooo ci sta se usciamo dal nostro guscioo dallee nostree casee e incontriamoo la gentee ecco che allora si possonoo faree incontrii bellii o averee occasionii fortunatee ma a me mi piacee troppoo internet come dicii te debbyy bastaa saperee sceglieree e con un colpoo di mouse abbiamoo a portataa di manooo un mondooo di storia di paesiii di scopertee cioèè come nellaaa vitaaa dobbiamoo sceglieree beneeee!!!!!comunqueee io ho amicheee che hannoo conosciutoo il ragazzooo in chat e sonoo felicissimee una ci sta assieme da anniii perciòòò bisognaaa usarlo benee se usatoo benee serve a un sacco di coseeee!!!!ciaoooo bloggggg!!!!bacioooo amourrrrr!!!

    "Mi piace"

  30. Ciao a tutte…..come avrete notato ho dovuto cambiare l’ orario di accesso al blog 😦 👿 ……
    Eh si cara Debby e Grazia…..anche io mi ricordo del giornaletto Cioè e ragazza in…….mi ricordo dei poster, soprattutto quelli di Renato che sistematicamente attaccavo nella camera che condividevo con mio fratello, il quale, ormai rassegnato, mi lasciava stare…..
    Riguardo al discorso delle donne, secondo me c’è ancora tanto da fare…..in molte categorie di lavoro siamo ancora molto penalizzate…..Vabbè poi se sei carina, avvenente e soprattutto giovane un posticino in parlamento si trova sempre :mrgreen:
    Vi abbraccio 😉
    Un grosso smakkkkk alla mia romanaccia del cuore e tanti baciotti a Zeroc 😳

    "Mi piace"

  31. Buonasera blog 🙂
    Il destino è donna!!! dice Renato 😯 magari!!! e allora gli chiedo…il mio dove caxxo è andato a finire ah ah ah…a renààààààààààà ma vattela a pia :mrgreen:
    Il destino secondo me non conosce sesso ma se la vogliamo mettere sotto la metafora di Renato come per dire che il futuro sarebbe stato in mano alle donne, come abbiamo detto un passo avanti è stato fatto sì ma non passi da gigante come sempre speranzoso è stato il nostro artista verso l’universo femminile. Ma poi ne abbiamo parlato tanto di questo destino è inutile ripertersi, qualche volta ce lo creiamo da soli a volte fa tutto da solo. C’est la vie :mrgreen: vero vanessì!!!! :mrgreen:
    Fare incontri in chat come ha accennato Stella, è vero che può essere una una chance nella nostra vita, ma anche un azzardo considerando quello che abbiamo detto di internet, ricordiamoci sempre che stiamo parlando del famoso mondo virtuale e non sappiamo mai chi può celarsi dietro quel Pc, con questo non dico che bisogna essere sempre malfidati ma soltanto cercare di usare un pochino di attenzione, resta il fatto comunque che tanti amori sono ultimamente nelle chat chissà forse proprio per il fatto che stiamo diventando sempre più portati ai rapporti virtuali magari nascondendo quella timidezza che frena il nostro essere con il contatto umano.
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  32. ciaooo!!!!!! 😀 😀
    Vanys bellissime le tue citazioni!!
    è vero Stella hai ragione al di là del fatto che i bambini guardano programmi non adatti alla loro età, molte volte gli stessi cartoni animati con tutta quella violenza non sono affatto educativi!! però questo accadeva anche quando ero piccola io, perchè mi ricordo che mamma tganti cartoni me li vietava, mi permetteva di vedere solo Heidi, i Puffi e Tom e Jerry!! :mrgreen:
    si mamy anche secondo me la cosa più bella del web è che mette in contatto le persone lontane..se penso che grazie ad internet posso avere notizie continue di mio fratello che abita dall’altra parte del mondo ringrazio con tutto il cuore che esista la tecnologia!!! immagino che incubo sarebbe se dovessi aspettare mesi per ricevere una lettera!!
    sul fatto che le donne siano più avanti degli uomini secondo me era vero fino a qualche anno fa, cioè negli ultimi tempi mi sembra che siamo tornati anche indietro rispetto al passato…basta vedere il modello di donna ideale, come dire..non valorizza molto le qualità intellettuali del genere femminile!! :mrgreen:
    un baciotto!!!!!!!!!!!!!! 😀 😀 😀

    "Mi piace"

  33. Antonellaaaaaaaaaaaaaa stendiamo un velo pietoso sul fatto di attaccare poster di musicisti nella stanza, io dormivo con admin e me ne ha fatte vedere di tutti i colori a volte co quei capelloni la notte me spaventavoooooooooooooo :mrgreen: ti ricordi admin che te li volevo staccà tutti perchè non rendevano la stanza elegante ah ah ah :mrgreen:
    Ciaooooooooo blog buona serata a tutti 🙂

    "Mi piace"

  34. Buonasera blog 🙂

    una volta di più Claudia è presa in giro 😦 :mrgreen:
    è vero Debby che grazie al vostro premier la politica sta diventando un mondo di donne :mrgreen: ieri sera c’era un reportage su lui e la sua carriera, l’ho registrato, per il momento ne ho solo visto una piccolissima parte in cui si vede tante donne gridare il suo nome come se fosse un Dio 😯 mi sarei creduta ad un concerto di Renato se non avessi visto Berlusconi & co 😯 :mrgreen: ma ste povere donne pensano veramente che lui è un Dio, chissa quanti soldi hanno ricevuto per dire questo 🙄 :mrgreen:

    che bello il ricordo del diario segreto 😳 mi succede di rileggere i vecchi e anche oggi, vi pregho di non ridere 👿 , mi capita di scrivere qualche linea quando accada qualcosa di importante. Non è sto perdendo la memoria ma sono sicura che mi piacera rileggere tutto cio fra tanti anni. vedo che Barbara fa la stessa cosa 😉 cosa si rilegge i momenti passati della nostra vita, la vie 😉 è stata scritta per me sta canzone 😳 :mrgreen:

    hai detto giusto Barbara sulla timidezza. è più facile per chi è timido parlare sul web piuttosto che guardando l’altro negli occhi. ma non è un bene perchè prima o poi ci sara l’incontro…ma non dubito che ci sono persone a chi conviene questo modo di vivere l’amore, in maniera virtuale 🙄

    a dopo 😉

    "Mi piace"

  35. oops…più ci penso e più mi rendo conto di aver scritto una stupidità quando ho fatto il paragone del meeting di Berlusca ad un concerto di Renato. l’ho detto nel senso che tutti gridono il suo nome o dovrei piutttosto dire tutte in quel caso. ma c’entra nulla con Renato, penso, voglio pensare che la gente è diversa da quella va ad applaudire st’uomo che fa schifo….voglio essere ben chiara, è un paragone stupido 👿
    fate come se io non l’avessi mai scritto ok… 😉

    "Mi piace"

  36. Buonasera Blog!!
    Anche io come Anto ho cambiato il mio orario di accesso al Blog 👿 di giorno sto come in prigione nel senso che proprio la mia postazione non me lo permette più 😦 👿 ma forse qualcosa cambierà 🙄 vedremo er destino che mi riservera 🙄
    “Cioè” lo leggevo pure io :mrgreen: ricordo i bei poster un pò de tutti i cantanti dell’epoca e poi come ha detto Barbara trattava anche argomenti che ti sognavi di andare a parlarne con i genitori…..perchè l’epoca era quella che era… molto riserbo….tabù….
    Le difficoltà per un genitore di oggi le comprendo bene….perchè trovare la via del dialogo con i propri figli deve essere molto dura..oggi sono distratti da troppe cose e danno importanza a cose che poi di per sè sono molto futuli ma vai a farglielo capire…..
    Certo Debby oggi si vedono più donne in politica il nostro Hardcore Premier :mrgreen: ha lasciato più spazio alle donne sicuramente ma secondo me c’è ancora un pò di strada da fare un pò come ha detto Barbara…si gli uomini hanno la strada un pò meno in salita..per es ai vertici delle grande aziende è difficile trovare una donna a meno che non ti chiami Marina Berlusconi :mrgreen: ecco li magari è più semplice…
    Purtroppo in questo cavolo di paese la meritocrazia non esiste…si va avanti per bustarelle..per conoscenze..e lasciamo solo stare tutto il resto che è sotto i nostri occhi….
    Secondo me l’uomo e la donna dovrebbero avere esattamente le stesse chance….ma così non è….la donna sta sempre ingiustamente un pelino sotto….
    Ah ah ah Barbara ti chiedo dove caxxo è finito il destino tuo ah ah :mrgreen: ora che ci penso me lo chiedo anche io :mrgreen: vabbè si sa che Renatino je piace de di ste cose ad effetto :mrgreen: che poi in realtà vogliono dire tutto e niente :mrgreen: in questo non è cambiato tanto!
    I rapporti sul web si possono creare….ma come avete già detto bene voi basta essere accorti e non perdere di vista la realtà che abbiamo attorno!
    Saluti ragazze!!!
    Ciao Debbyyyyy

    "Mi piace"

  37. Debby cara se posso ti dico che queste interviste mi piacciono tanto..per cui postacene a gogo :mrgreen:
    Renato ad un certo punto dell’intervista quando dice che vorrebbe trarre ispirazione dalla gente …ecc…per sfatare anche un pò la leggenda secondo la quale non scriveva più con lo stesso entusiasmo..verve..e la stessa coerenza…
    Ecco mi sono soffermata perche diciamo che al tempo di Soggetti smarriti, correggimi se sbaglio Debby non è che sto disco ebbe tutto sto gran successone. Il cambiamento di Renato fu abbastanza forte e non tutti lo capirono…il pubblico era abituato al personaggio Zero appunto..e quindi non fu così semplice per lui presentarsi in modo diverso..essenziale appunto!
    Per un Artista è molto dura scrivere sempre con lo stesso entusiasmo e verve..e io spesso mi chiedo come facciano Renato ma anche altri a trovare ancora l’ispirazione dopo tante canzoni scritte 🙄
    La richiesta di Renato e’ più che plausibile ed è valida anche oggi…. infatti Renato spesso lo dice nei suoi discorsi….e le sue canzoni poi raccontano di noi….
    Buona serata a tutteeeeee!!!

    "Mi piace"

  38. ho guardato di nuovo l’intervista e non avevo notato la vecchiaia dello studio 😯 sembra un secolo lontanissimo, oggi ci chiediamo come ha potuto funzionare a quell’epoca. quanto progresso è stato fatto da li.

    è un piacere sentire una bella domanda, intelligente che non somiglia alle solite fatte. Renato Zero meno personaggio e più persona? oggi è davvero più Renato Fiacchini che Renato Zero direi. a quell’epoca già i vestiti stravaganti, le paillettes non erano più di moda. Renato ha saputo fermare quella “follia” degli anni 70 per diventare più persona, più sobrio. Forse era arrivato il momento di fare un passo avanti, di lasciare spazio al lato più intimo (non so come dirlo), meno provocatorio di Renato Zero. Si è reso conto che non servivano più i lustrini oramai, che la qualità dei suoi testi, della sua musica ed il suo talento faranno strada e saranno sufficienti. certo quel Renato Zero tutto vestito da colori folli, truccato è stato il suo modo per attrare la gente, per conquistarsi un pubblico. Come dire, lui aveva posato le fondazioni della sua carriera. era in grado di diventare un’altro Renato Zero.

    baci e buona serata 😉

    "Mi piace"

  39. Ciao blog!
    Volevo aggiungere a quanto detto ieri che internet mi tiene in contatto non solo con la mia anima gemella :mrgreen: ma anche con tutte voi 😉
    Belli i ricordi dei giornali e del diario segreto….
    i poster, non mi piacevano appesi perchè volevo la camera ordinata ahah :mrgreen: quindi li conservavo e ogni tanto andavo a guardarmeli 😉

    Dai tempi dell’intervista anche esteticamente sono cambiate molte cose…è vero lo studio sembra vecchissimo, tutto molto più artigianale e sembrano trascorsi molti più anni.
    Il destino è una donna travestita da uomo…ahah Barbara, posso aggiungermi anch’io alla tua domanda :mrgreen: queste sono le frasi ad effetto che ogni tanto Renatino utilizza. Devo dire che nelle interviste, diversamente dalle canzoni, dimostra una grande considerazione verso le donne.
    Quella che usa, come hai scritto Debby, è una bella metafora….effettivamente perchè il destino dovrebbe essere per forza maschile 🙄 Le donne di solito sono più colorate e fantasiose per questo mi piace pensarlo al femminile, ma resta un’immagine positiva che ho nei miei pensieri, perchè poi il destino purtroppo può essere anche molto nero.
    Certo noi donne rispetto ad anni fa ne abbiamo fatta di strada con faticose conquiste e perciò possiamo essere soddisfatte di averla intrapresa.
    Sono d’accordo anche con ciò che ha scritto Claudia…spesso nel lavoro le opportunità non sono pari e una donna deve faticare molto più di uomo per avere il suo stesso incarico…poi ci sono le eccezioni per gli incarichi politici importanti, basta avere la giusta preparazione :mrgreen: raggiunta con lauree prese chissà come…ricordo cosa raccontava Zeroc. a proposito 👿

    Un abbraccio a tutte…uffa stasera sono di corsa 😦 oggi giornata complicata…un bacio a tutte voi, a domani!
    Un bacio Debby

    "Mi piace"

  40. Per quanto riguarda la giusta osservazione di Grazia circa lo studio….altro che essenziale….non c’era nulla in pratica…..pare davvero chissà quanto tempo fa e questo ci fa capire quanti passi in avanti sono stati fatti 😯 perchè non è che parliamo di 100 anni fa…..eppure la tecnologia ha fatto passi da gigante
    Tutto li era molto semplice…Renato stesso è molto semplice pare seduto nel salotto di casa sua..molto spontaneo…..un pò come lo abbiamo visto al concerto :mrgreen: Debby ti ricordi quando dicevi che pareva de sta nel salotto di casa sua ah ah certo io sempre zingara ovvio però me so sentita davvero come se tutti fossimo a casa sua!
    Oggi le interviste in tv non hanno questa spontaneità….vuoi perchè gli fanno sempre le stesse domande….e vuoi perche Renato stesso si tiene un pò di più tranne che in qualche caso in cui un pò de cabaret lo fa :mrgreen: ma mai come fa live durante i concerti soprattutto e SOLO a Roma!!!! E’ quello il Renato che adoro!!!
    Buona notte Blog a domani!! Baci a Debby

    "Mi piace"

  41. Buongiorno al R.Z. Blog!
    In fondo quello che tutti chiamano il mondo virtuale è popolato dalle stesse persone che sono in quello reale di tutti i giorni eh…e come nella società ci sono i buoni e i cattivi, bisogna stare accorti e selezionare.
    E’ vero Stella molte persone si sono incontrate grazie alle chat o ai Social Network ed oggi sono felicemente sposati, anche se credo sia una storia ogni mille…smack!
    Cara Barbina hai detto tutto in maniera molto giusta circa gli incontri virtuali, bisogna fare molta più attenzione, accertarsi possibilmente della realtà che ci viene narrata, farsi dare un numero di cellulare e magari andare al primo incontro accompagnati da un amica e poi esiste sempre la Web Cam per evitare che dietro al ragazzetto di turno si nasconda er vecchio de 80 anni ahahah :mrgreen: Dici bene, il web aiuta per chi è molto timido e poi nella società moderna moltiplica la possibilità di incontri e fa conoscere persone di altre città che altrimenti non si sarebbero mai conosciute e il R.Z. Blog ne è un esempio 😉
    Barbì come dimenticare la parete del mio letto della quale non si vedeva più la carta da parati perché era ricoperta totalmente dai poster dei miei bei capelloni rockettari :mrgreen: ah che visione meravigliosa quando aprivo gli occhi :mrgreen: te invece te spaventavi aho 👿 :mrgreen: Baci Barbì!
    Flamy dolce Sorciofiglia mia hai portato un bellissimo esempio di quanto possa essere utile e bello internet in certe situazioni…tu puoi restare in contatto con il tuo fratellino 😉 E certo Flamy anche ai miei tempi c’era una guerra contro i cartoni animati perché purtroppo molti bambini tentavano di emulare i personaggi….Bacini!!
    Cara Vanessina fai benissimo a scrivere ancora pezzi di vita su di un diario, anche io l’ho fatto fino ad età adulta…pensa che ho smesso quando ho aperto il Blog perché questo è stato un po’ il mio diario di vita sotto certi aspetti 😉 e poi perché mi occupa troppo tempo non ce la farei a scrivere ancora il diario però ripeto l’ho fatto fino a qualche anno fa. Bacissimi per te Vanessina!!
    Esatto Cla quello non era un periodo di gran successo per Renato come non lo era quello della precedente intervista da me postata, sono stati anni della decadenza :mrgreen: ed in molti pensavano che Renato avesse perso l’ispirazione e che forse non aveva più niente da dire e nessuno si sarebbe mai immaginato che invece il vero, grande e travolgente successo di Renato non era finito ma doveva ancora cominciare 😉 Vi ricordo che in quel periodo Renato si sedeva tranquillamente al bar di Via frattina, io stessa lo vedevo con i miei occhi e manco me lo filavo :mrgreen: e questo vi basti a capire il periodo…Baciotti Cla!
    Cara anima gemella mia alias Grazia :mrgreen: che carina quando dici che le donne sono più colorate e fantasiose….io invece il destino lo vedo uomo so talmente precisa che tutto ciò che finisce per o/a per me è maschile/femminile :mrgreen: certo cara vedo che ti ricordi bene i racconti dello Zeroc. circa le lauree “facili“, vedere andare avanti gente che non è all’altezza dei propri compiti, non è preparata è una cosa insopportabile, il bello è che poi noi cittadini questi esseri ce li ritroviamo pure agli sportelli o peggio ancora come medici 😯 insomma a farne le spese sono sempre gli altri! Baci grandi per teeeeeeeee :mrgreen:
    Antooo bella toscanaccia mia eh già hai cambiato orario non ci dai più il buongiorno 😦 Smackkkk 😉

    "Mi piace"

  42. Buongiorno blog 🙂

    Che bello Debby quando narri piccoli pezzi della vita di Renato…vissuti da vicino essendo tu romana e non zingara :mrgreen:
    Via Frattina…via del centro e in quel periodo nessuno lo filava, però fossi passata io me lo filavo sicuramente :mrgreen:
    Il virtuale può essere pericoloso se usato in modo sprovveduto però come l’esempio di Flamy ed il nostro è una grande opportunità senza la quale ora non potrei stare 😉

    Buona giornata 🙂 Ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

  43. ciaoooo bloggggg ciaoooo debbyyyy ciaoooo amourrrrr!!!!volevooo direee che perlomenoo noi siamooo fortunateee se pensiamoo che in altrii paesiii le donnee valgono meno di nienteeee!!!!!debbyyy si siii ahah con il berlusconismo la politicaaa s’è riempita di donneee ahah!!!si sii siiii debbyyy internet è comeee la vitaa realeee ha cosee positivee e negativee e se ci sbagliamoo nella realtàà con le personeee pensiamoo quaa cioèè è piu difficileee ma prima o poi la magagnaa viene fuoriii!!!debbyyy ahah è verooo ci sonoo statii casi che vecchi di 80 annii si sono spacciatiii per ragazzettiii per adescaree le ragazzineeee quellee se usavanoo la cam era megliooo!!!!tantoo si puo usaree pure senza farsi vedereee!!!!comunquee se non c’era internet non c’era il blogg e se non c’eraa il bloggg non avrei conosciuto a voiiiii!!!!perciòòò wwww internet!!!!flamyyyy ètroppooo bellooo che puoii staree in contattooo con tuo fratelloo che sta dall’altraaa partee del mondoooo!!!potereee del web!!!!pur’iooo attaccavooo al muroo i posterr dei miei cantanti preferitii renato compresoooo!!!barbaraaa hai scrittooo molto beneee sugli incontrii virtualii cioèè che bisognaaa faree attenzionee senzaa esseree troppo malfidatiiii!!!!!bravaaaa toccaaa staree attentii ma comee nella vitaa di tutti i giornii il male sta dappertuttooo!!!!pur’iooo mi chiedo dovee sta il destinooo mio o forsee il destino mioo è questo quaa quello di tutti i giorniiii!!!!!buon pranzoooo bloggggg!!!!bacioo amourrrrr!!!

    "Mi piace"

  44. Ciao blog 🙂

    Che bel complimento hai fatto al blog e credo a noi Debby quando dici che il blog è come il tuo diario 😳 non ci avevo pensato ma è vero 😉 tempo fa scrivevo di più su quel diario ma oggi di meno, come te per mi manca il tempo e forse perchè ci raccontiamo qui, ci hai consegnate questa possibilità, grazie 😉
    pero mi fa paura una parte della tua conclusione ossia che hai smesso di scrivere all’età adulta 🙄 allora mi chiedo…non sono ancora diventata adulta 😕 🙄 oddio, a volte è la terribile verità, una parte di me rimarra per sempre bambina, adolescente :mrgreen:

    l’intervista….quando Renato parla della tv e di tutte le storie trasmesse che in fondo non ci somigliano…ci incita a vivere la nostra propia vita fuori e non attraverso una serie o un film in cui tutto è falso, non succede nella vita reale. penso a tutti i soap dove un minuto dura un’ora, dove sono tutti ricchi, belli, e dove ogni personaggio si è gia ritrovato nelle braccia (per non dire nel letto) di ogni protagonista….vedete di che sto parlando 🙄 :mrgreen:
    sono delle scene irreali e non capisco come la gente puo rimanere davanti a quelle immagini totalmente finte.
    oggi si vede le paris hilton o altre persone famose solo per le loro amori e altri fatti discutibili e lo peggiore è vedere le più giovane voler somigliare a lei 🙄 e ci sono tanti altri esempi…. 👿
    dov’è la buona tv, i programmi di musica con degli artisti veri, delle interviste in cui le domande non sono sottomesse prima a chi le ricevera, cosi non c’è più spontaneita e vero interesse.

    buona serata….a più tardi 😉

    "Mi piace"

  45. Buonasera Blog!
    Finalmente approdo..sono giorni un pò caotici e pure quelli che verranno saranno cosi….. comunque ora sono qua!
    Debby ah ah er periodo della decadenza :mrgreen: e certo che quello non era un momento d’oro per Renato diciamo che era un pò grigio…e come dice tu forse nessuno si sarebbe mai immaginato che sarebbe tornato grandissimo forse anche megli di prima..
    Una cosa che ricordo sempre fu il mio primo concerto..nel senso che quando decisi di andare a comprare i biglietti mi dissi stupidamente ma si ci saranno ancora tanti biglietti…non credo che tutti vadano a vedere Renato Zero… e invece so finita in galleria abbastanza indietro e mi sono resa conto di chi era Renato Zero solo vedendolo sul palco..dire che rimasi colpita è dire poco!!
    Bello il tuo ricordo di Renato in Via Frattina con te che non te filavi poraccio :mrgreen: certo fa capire bene il periodo che viveva…..proprio come ora in pratica :mrgreen:
    Per quanto riguarda chat..incontri virtuali ovviamente bisogna stare un pochino accorti..così come nella vita di tutti i giorni, diciamo che nei confronti di queste chat c’è sempre un pò quella giusta diffidenza perchè se ne sentono di tutti i colori e quindi si è magari un pò restii però ci sono esempi di persona che in chat hanno conosciuto persone con quali poi si sono instaurati dei rapporti reali……anche noi se siamo un esempio e se devo dirvela tutta non lo avrei mai immaginato che un giorno ci saremmo conosciute..all’inzio non lo pensavo..poi pian piano ho iniziato a sperarlo e poi a crederci ecco che questo piccolo mondo virtuale….è diventato sempre meno virtuale.
    Non avrei immaginato nemmeno tante altre cose…ma questo fa parte di un altro capitolo 😉
    Un saluto a tuttee…..baci Debby!!!

    "Mi piace"

  46. Oggi più che mai niente stupisce più la gente. Tutto cio che si vede o si sente sembra essere « normale ». mi vengono in mente tanti esempi come la pedofilia dei preti, i scandali sessuali di un uomo politico o di una persona « pubblica » , gli assassini, le aggressioni….tutto questo va di moda…penso che la gente è ormai abituata, fa parte della nostra vita quotidiana, non sono più dei fatti isolati.
    Certo che Renato a quell’epoca ha stupito con i suoi abiti e gesti provocatori, era un fenomeno nuovo. Non so se oggi qualcuno come lui stupirebbe o sorprenderebbe il pubblico. Sembra che accetti tutto, che se un artista non si presenta con un look « strano », con i capelli pettinati come non si puo immaginare, con dei tatuaggi ovunque o con dei vestiti usciti non si sa dove non piace, non avra successo.
    Renato ha fatto a cambiare il suo look, ha pensato che era il momento giusto anche se non è stato seguito da chi lo amava prima perchè non lo capiva. Anche se questo atteggiamento ai suoi inizi l’ha aiuto a farsi conoscere, ha dimostrato di non averne bisogno dopo perchè se quelle paillettes facevano del suo look del suo personaggio erano e sono le canzoni ad essere importanti. Come dice lui non si deve fermarsi all’apparenza ma andare dietro. Dietro quel personaggio c’è sempre stato Renato, la sua anima, il suo cuore. Peccato che certi non l’hanno compreso e abbandonato in quegli anni 80. E come ha detto Debby chi avrebbe pensato che fosse solo l’inizio di un percorso incredibile.

    vi auguro una buona notte, lo so è presto ma domani mi devo svegliare all’alba per il lavoro, vado alla capitale.
    baci a tutte 😉

    "Mi piace"

  47. Eh già bello che il Blog sia una specie di diaro…qua si raccontano frammenti e appunti di vita ogni giorno…
    Come tante volte abbiamo detto c’è tanto Renato ma soprattutto tanto di Noi qua…..ed è questa la cosa più meravigliosa 🙂
    Riascoltavo Renatino circa il discorso destino :mrgreen: Grazia ha ragione nelle interviste pare che ce tratti un pò meglio :mrgreen: poi nella canzoni se sfoga invece :rmgreen:
    Qua che dice ad un certo punto che la donna va riconquistata e non con il Ferrari :mrgreen: eh Renati nun è cambiato niente :mrgreen: ….tante donne invece cercano ancora solo quello…..e vabbè poi in sto periodo ne sentiamo di tutti i colori..
    E’ vero Debby spesso si sente dire che la donna è più avanti dell’uomo..mah io penso solo che l’uomo e la donna sono due cose diverse….l’uno ha bisogno dell’altra…ma penso che la donna abbia maggiori risorse….è più portata al sacrificio, è capace di sopportare meglio le situazioni difficili anche le più difficili, la donna riesce a stare anche sola mentre l’uomo no…..
    Direi che in questo senso la donna è più avanti perchè più capace di gestire la propria vita….oggi poi l’indipendenza è una delle conquiste più grandi che la donna ha fatto!

    "Mi piace"

  48. Renato ad un certo punto afferma che lo dice in un della sue canzoni di questo album “Soggetti smarriti” che il destino è Donna….e mi viene in mente ovviamente Donna Donna Donna e precisamente una frase ossia “Ti muovi..hai lavoro..hai successo HAI VINTO TU!”
    Questa canzone mi fa venire in mente tante cose che tutte qua ricordiamo molto bene per cui non c’è bisogno che vada oltre…..
    Questa canzone poco ascoltata e non capisco perchè mai Renato nasconda certe sue perle piuttosto che farle conoscere mah 🙄 comunque questa canzone riassume molto bene tutte le sfumature dell’essere Donna ieri e oggi come discutemmo già a suo tempo 😉
    Buona serata Blog!!

    "Mi piace"

  49. Buongiorno 🙂
    Belli i vostri commenti di ieri sera…sto cercando di leggere e recuperare :mrgreen:
    L’immagine che arriva dai media della donna in questo momento non è dei più esaltanti e per fortuna non rappresenta tutte quelle donne che hanno faticato e continuano a farlo ogni giorno con onestà.
    Purtroppo le storie ordinarie non fanno notizia e tutto è portato all’estremo perchè quando hai già stupito, devi per forza esagerare ancora, per stupire di più.
    Il rischio è che molte adolescenti crescano proprio con la convinzione che nella vita ciò che conta è il portafogli, il Ferrari e non con la cultura che se vuoi realizzare qualcosa di buono l’unico modo per farlo è l’impegno costante ed il sacrificio.

    Baci a tutte voi, buona giornata!
    Un abbraccio a Debby 🙂

    "Mi piace"

  50. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Vanessina ci accomuna una cosa ossia che anche io mi sento una parte di me ancora molto bambina dentro :mrgreen: il che non vuol dire essere immaturi…e secondo me è una cosa bellissima…credo che ci siamo capite 😉 Hai ragione Vanys qui tutti ci raccontiamo la vita, effettivamente il blog è il diario segreto anche di tutte voi 😉 Vanessa hai detto una cosa molto importante e incredibile ossia che nessuno si stupisce più di niente, cioè sta quasi diventando normale sentire parlare di preti pedofili, di assassini, di violenze su minori, di scandali clamorosi…insomma ogni cosa è come se ci scivolasse addosso talmente siamo ormai abituati alle indecenze dell’uomo che tra l’altro oramai sta diventando sempre più vergognoso!
    Cara Stella dici bene, possiamo ritenerci molto fortunate noi donne occidentali se pensiamo alle condizioni in cui vivono molte donne da altre parti del mondo…baciotti!
    Beh si Cla fra il successo del Renato di ieri e quello di oggi non c’è proprio paragone, neanche ai tempi d’oro riempiva gli stadi eh….Renato non solo è rinato artisticamente ma ha superato se stesso, credo ne sia ancora stupito pure lui…quando credi che tutto sia finito ecco che la vita ti sorprende ancora 😉 Bacioni Cla..aho se continui a sbagliare le faccine verdi giuro che te prendo a bastonate finchè nun vedo er sangue 👿
    Stracarissima Grazia lo so che tu lo avresti fermato :mrgreen: io ricordo ancora che alcune mie amiche si avvicinarono a lui per farsi fare l’autografo ed io rimasi distante a guardare la scena perché mi vergognavo proprio, cioè lui per me non era più nessuno inoltre ero una rockettara quindi le presi pure in giro che si facevano fare l’autografo da Renato Zero ossia per me nessuno 😯 :mrgreen:
    Cmq cara Grazia hai ragione, i mass media propongono un modello di donna al quale purtroppo aspirano molte ragazze e quindi oggi tutte vogliono fare le veline, entrare nel mondo dello spettacolo, avere soldi, potere e fama…Bacissimi per te 😉

    "Mi piace"

  51. Si Debby dici bene lo avrei fermato :mrgreen: invece non ho mai incontrato Renatino 😦 chi l’avrebbe detto allora che avresti aperto il R.Z. Blog 😉

    Ma povera Cla 😦
    A dopo….

    "Mi piace"

  52. ciaooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaooooo amourrrrr!!!!beee debbyyy renatooo lo hanno incontratooo un saccooo di personeee è veroooo e c’eraa chi se lo filavaa di menooo io per esempioo non l’ho maiii vistooo ma l’avreiii fermatoooo!!!!si si siii bravaaa graziaaa non si sarebbeee mai immaginataa che si sarebbe apertaaa puree un blogg su renatooo ahah!!!se lui lo sapeseeee ahah!!!si sii siiii debbyyy il successooo di renatooo non è minimamentee paragonabileee a oggii cioèèè fa deii numeri da capogiroooo!!!!all’inizioo siii ha avutoo successooo ma non a questi livelliii forsee puree perchee c’eraa troppaaa genteee che lo vedevaaa troppooo stranoo eccentricoo poiii con certii look piuu sobrii e dischiii piuu profondiii ha acquistatooo il grandee pubblico di tutteee le etàààà!!!secondoo me se gliel’avesseroo dettoo in quel periodoo neroo non ci avrebbeee credutoo neanche luiii!!!!questoo sta a dimostraree che non bisognaaa mai darsii per vintii come dicee lui arrendersiii maii e l’ha messoo in praticaaa oggii è un grandee fra i grandiii e se l’è meritatoooo!!!!questiii giornii qua si parlaaa in un saccooo di trasmissionii deiii giovaniii e del fattoo che non si sa maii cosa combinanoooo!!!insommaa tuttooo quelloo che stiamoo dicendo noiii!! si sii siii graziaaa me lo ricordoo pur’ioo quando amourr ci raccontavaaa che all’universitàà prendevanoo beii votii immeritatii solo certee personeee ma che schifezzaaa questooo mondo va a rotoliii!!!!
    ciaoooo bloggg buon pranzooooo!!!!!bacioo amourrrr!!!!

    "Mi piace"

  53. Buonasera Blog!
    No le bastonate nooo ma magari sotto minaccia me impegno e le faccio giuste ste faccine :mrgreen: :mrgreen:
    Certo che come dice Grazia l’immagine della donna proposta dai media è più che discutibile però purtroppo è quella l’immagine che passa 👿 e ovvio non è che rappresenta tutto il mondo femminile…
    Giustamente come dice Grazia ci sono donne che si fanno in quattro per lavorare..per mandare avanti una famiglia ecc…in mezzo magari a mille problemi quotidiani!
    Oggi invece per il denaro e potere certe donne arrivano a fare davvero di tutto e questo mi disgusta molto…..
    Per ora devo andare……tornerò domani sera per finire di commentare l’intervista!!!
    Bacioni Debby…..e buona serata a tutte
    Baci pure a te cara Barbara!

    "Mi piace"

  54. Buonasera 🙂

    Avete parlato del diario personale….non so per quale motivo, forse perchè non avevo la costanza di scriverlo, non ho mai tenuto un diario personale e tra le mie amichette ero l’unica a non farlo.
    Con il tempo mi è dispiaciuto perchè è bello rileggere le emozioni e i pensieri dei tempi passati…quindi l’unico mio diario è il blog 😉
    A volte penso quanto di noi c’è tra queste righe che tanto virtuali non sono più e come ho già detto, mai avrei immaginato quest’avventura.
    Sono d’accordo con voi sentirsi bambini dentro non significa affatto essere immaturi, ma secondo me vuol dire aver conservato una parte trasparente del nostro modo di essere.
    Questo perido di Renato non era dei migliori e se penso al Renato attuale, sono stupita del suo percorso che resta unico. Nel corso degli anni che sarebbero venuti avrebbe scritto vere perle della nostra musica e certo forse non se lo aspettava nemmeno lui.
    Le domande di Damato sono molto più originali di quelle che continuamente gli sottopongono e anche il clima nello studio è meno concitato di quello che si percepisce nella tv attualle…un’altra televisione.

    Buona serata a tutte 🙂
    Un abbraccio per te Debby 😉

    "Mi piace"

  55. Buongiorno e Buon Sabato al R.Z. Blog!!!
    Stella ma sai che anche io lo avevo notato che nelle trasmissioni affrontano i nostri stessi argomenti 😯 Baciottiiiiii!!!!
    Cara animissima :mrgreen: gemella mia che bello leggere che questo è il tuo diario 😉 ma è vero sai, abbiamo i nostri ultimi anni a portata di click 😉 basta scegliere un anno o un mese dall’archivio che possiamo ritrovare tutti i nostri racconti, pensieri ed emozioni…ma anche tante risate! Certe volte penso che se un giorno dovessi decidere di chiudere il Blog lo chiuderei agli accessi ma lo lascerei comunque in linea per leggerlo, alla portata di tutti fino a che non sarà Kataweb stesso a cancellarci :mrgreen: me sarò spiegata bene? 🙄 :mrgreen:
    E’ vero Grazia chi ha una parte dentro ancora da bambino vuol dire che è trasparente e poi secondo me non bisogna mai smettere di giocare…
    Concordo con te! Mino Damato ha fatto domande intelligentissime e non retoriche….baci e abbracciiiiii per te e salutoni a Cla!
    Avete sentito le ultime tragiche notizie? Un ragazzo di 16 anni si è sparato perchè il padre gli aveva negato l’uso della playstation…era ormai dipendente dai videogiochi…..
    E quel bambino che è caduto sui binari della metro perchè era talmente preso a giocare con un videogioco che non si è accorto di nulla? In quel caso il pronto intervento di un carabiniere in borghese fortunatamente lo ha salvato….
    Ecco questi sono gli esempi che dimostrano tutto ciò che stiamo dicendo in questi giorni e di quanto la tecnologia possa far male in certi casi…
    Ah finalmente oggi è una splendida gionata di sole che invita proprio ad uscireeeeeeeeeeeeeee :mrgreen: Bacini a tutte!

    "Mi piace"

  56. ciaooooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaoooo amourrrrr buon week end!!!! si sii siiii debbyyy l’ho sentitooo ai telegiornalii di questi due casiii e ho pensatoo a quello che ci stiamo dicendooo sul post!!!!sonooo tuttee e dueee casiii assurdiii incredibiliiii!!!cioèè il ragazzooo per protestareee s’è sparatooo con la pistola del padreeeee cioèèè ma ci rendiamooo contooo poteva pureee morireeee!!!!queiii casiii hannooo bisognooo di unooo psicologooo!!!!e poiii quelleee immaginiii di quel bambinooo rapitooo dal suooo giochinooo fannoo troppaaa impressioneee cioèè non s’è propriooo accortooo che era finitaa la banchinaaa era troppoo presooo a giocareeee!!!!e per fortunaaa che quel carbinieree l’ha salvatooo se no a quest’oraaa era mortoooo!!!!e li la colpaaa è dei genitoriiii!!!!ce li fannooo staree troppooo tempo davantii ai video games quelliii alla fineee si rimbambisconooo perdonooo proprioo senso della realtààà!!!!!debbyyy si siii infattiii ogni tantooo io mi vadooo a rileggereee gli annii passatiii e vedooo puree che in questii anniii siamooo tutteee cambiateee cioèè non so se a voii fa lo stessooo effettooo ma quandoo leggooo i commentii vecchii mi paree che eravamooo tuttii piu spensieratiii allegriii con meno problemiiii!!!!!!comunqueee renatooo con queiii capelliii li non si puo proprioo guardareee mammaaa miaaa come dicevaaa debbyyy tempo fa meno male che hannooo inventatoo le piastreee ahah!!!!peròòò in quest’intervistaa rispettoo a quell’altraa era moltooo piu simpaticoo e non se la tiravaaa gia sembraa il renatoo di oggiiii!!!!renatoo oggii è piu personaa e menoo personaggioo e secondoo me ci piace a tuttii di piuu perche è piu vicinoo a noiii piu umanooo sembraa uno di noiii invecee ai tempi della trasgressioneee nessunooo si rivedevaaa in renatooo secondo meee!!!! dentro a soggetti smarriti c’è infiniti treni che fa propriooo pensaree alla vogliaa del contatto umanooo perche dice che vuol metteree nella valigiaa tutta l’umanitààà perciòò quello era un tempo che luii volevaaa proprioo ristabiliree i contatti col mondooo che avevaaa persooo a furiaa di rinchiudersii dentro casaaaa!!!!!vadooo a mangiareeee!!!!ciaooo blogggg buon pranzooooo!!!baciooo amourrrr!!!

    "Mi piace"

  57. Buon pomeriggio blog 🙂
    Anche io sento ancora a volte di avere una parte bambina dentro di me e a volte la tiro fuori scherzando con mio marito che sembro quasi deficiente :mrgreen: ma penso che dentro di noi nel profondo del nostro cuore è rimasta in tutti noi. 😉
    I fatti citati da admin ci fanno capire quello che abbiamo citato tante volte in questo post, la positività dell’evoluzione tecnologica e le sue complessità per cercare di mettere un freno nella mente di chi non riesce a gestirla uscendo fuori dalla realtà quotidiana o momentanea.
    Il declino che ha subito Renato credo che in un certo senso possa essere stato anche il suo portafortuna, perchè come dice Damato nell’intervista Renato allora e adesso era ed è diventato più persona che personaggio, lo si evince anche dai testi che cominciò a scrivere con grande profondità di animo. E poi lo abbiamo detto tante volte che i cambiamenti affrontati con coraggio possono portare buoni frutti. 😉
    Che belle le bastonate per la nostra cla cla :mrgreen: la nostra admin è sempre più buona :mrgreen:
    E’ vero admin!!! Che meravigliosa giornata da vivere all’aria aperta insieme alla più bella tecnologia esistente sul mercato ah ah ah :mrgreen:
    Ciaoooooooooooo blog 🙂

    "Mi piace"

  58. Scusa derbi 👿 è partito il commento senza nome perchè sono sul pc de papero….correggere prego…senza bastonate possibilmente please :mrgreen:

    "Mi piace"

  59. Buongiorno a tutte 🙂
    Anche qui è una bella giornata di sole, peccato che per me questo 2011 in fatto di salute non mi sta portando bene 👿

    Cara Debby gli eventi da te citati, sono il risvolto della medaglia della bellezza della tecnologia. Come tutte le dipendenze diventano pericolose e questi purtroppo sono casi limite e nemmeno così tanto isolati ormai.
    Quando Renato parla della televisione e invita ad uscire, a vivere la vita reale credo sia un ottimo consiglio. Spesso la tv e tutta la tecnologia sono supporti alla solitudine. Oltre ai giovani, ci sono molti anziani che hanno come compagno un televisore sempre acceso che da loro sicurezza e sostuisce magari le visite di qualcuno.

    Buon pomeriggio 🙂
    Ciao Debby…ahah animissima :mrgreen:

    "Mi piace"

  60. Buongiorno blog 🙂

    mi avete rassicurata sulla mia parte rimasta bambina 😳 scherzavo, concordo con voi e credo che chi ha ancora sta parte è fortunato perchè quella parte ci fa a volte stupirci su una cosa semplice ma con tanta forza, ci permette di essere vicini ai piccoli, che siano cugini, figli di amici o i nipoti. ci permette di rimanere veri, un po’ ingenui direi e puo far bene al cuore. i bambini sono talmente riempiti di vita, hanno questa faccoltà di farci tornare indietro e di emozionarci. ottimo consiglio Debby, non smettere mai di giocare 😉

    ritorno sulle donne, avete detto tante cose giuste, come il fatto che oggi su i giornali si racconta le storie di donne che non lo meritano, quelle che fanno notizie perchè sono al braccia di lui o altre cose del genere. invece si dovrebbe raccontare più spesso le storie di quelle donne che ogni giorno si svegliano alle 4 della mattina per andare alla fabbrica o nei supermercati e poi tornano a casa per occuparsi dei figli sole. loro meriterebbero più stima, più “pubblicità” e più aiuto.
    in quel caso si le donne sono più avanti come gli esempi citati in particolare da Claudia. le donne sono forti, hanno delle risorse incredibili, insospette. ma non ci sono soltanto delle donne cosi impegnate, ne conosco che contano sul compagno e che sarebbero perse senza di lui.

    brutte notizie che confermano le nostre parole 😦

    buon week end a tutte 😉

    "Mi piace"

  61. Buonasera caro Blog rieccomi qua!
    Saluto subito con un abrbraccio grande Debby e Barbara 😉 e mando un sauto a tutte voi 🙂
    Dunque ho un pò di cose da dire…..il diario..io fino ad una certa età l’ho scritto..è credo fosse una buona cosa quella di fermare i pensieri su un foglio per poi ritrovarsi magari anni dopo a rileggere tutto quanto…..
    Conservare un lato bambino credo non sia segno di immaturità anzi…un qualcosa invece di molto bello…spesso la realtà ci rende tutti troppo egoisti….sfuggenti….quando eravamo piccoli non eravamo così..e quindi mantenere dentro di sè un lato fanciullesco forse ci aiuta a prenderci non troppo sul serio…capaci ancora di giocare…di stupirci….di ridere…
    Io mi sento un pò così ossia molto bimba perchè spesso gioisco davvero per cose molto piccole e mi basta poco per entusiasmarmi..forse perchè sono ancora capace di apprezzare le piccole cose..la genuinità delle cose semplici!
    Mi ha colpito una cosa che ha detto Stella, intanto anche per me il Blog è una una specie di rifugio..un angolo tutto mio…e quindi si una specie di diaro personale allargato perchè qua in tutto quello che scriviamo portiamo le nostre esperienze e al tempo stesso confrontiamo le nostre sensazioni….
    Dicevo che mi ha colpito Stella….. per quanto mi riguarda si qualche tempo fa ero molto più spensierata….allegra e con qualche fastidio in meno….e come ho già detto un miliardo di volte anche io spesso rileggo certi commenti…prendo un mese e vedo quello che dicevamo..spesso vado proprio esattamente un anno indietro…eh si forse eravamo più spensierati..allegri…..
    Debby ho inteso quello che hai detto…..beh queste pagine per quanto mi riguarda non dovrebbero scomparire mai… perchè appunto in queste pagine c’è una bella parte di noi!
    Non sapevo di questi ultimi fatti…ma qua per certi versi siamo alla follia più totale..succedono le cose le più assurde…io credo che tutto deve avere un limite anche l’uso della tecnologia….perchè se se ne abusa troppo può creare dipendenza come ha detto giustamente Grazia 😉
    I ragazzi oggi sono spesso fuori controllo..non si rendono conto più di nulla chi dice che è colpa della società…chi colpa dei genitori…non so dove sia la colpa ma in ogni caso certi fatti dovrebbero fare riflettere tutti e invece come si diceva già qualche anno fa nessuno si stupisce più di niente….Renato diceva già questo…e giustamente Debby ha aggiunto figuriamoci ora!!
    Adesso qualsiasi fatto assurdo diventa normale…..è come se si fossero ribaltati completamente i valori…..
    Oggi se c’è un giovane non si “sballa” viene preso per uno stupido 😯 e quindi la normalità viene vista come una cosa negativa…. e così facendo per forza che non ci stupiamo più di niente..invece io sto allucinata ogni volta che sento e leggo quello che accade attorno a noi!!!!
    Ogni tanto dico che per la mentalità che c’è oggi..io sono nata nell’epoca sbagliata perchè non mi rispecchio proprio con le tendenze e mentalità di oggi…..e quindi spesso mi sento una aliena 😯 quasi fuori dal mondo!
    Buona serata a tutteee a domani!!!

    "Mi piace"

  62. Buon zerogiorno a tutti……finalmente rieccomi qui…mi scuso intanto con tutte voi per la mia assenza, ma questi sono dei giorni veramente caotici per me….Ma non voglio annoiarvi….
    Ho letto i vostri bei commenti…..Anche io avevo il mio diario, dove ogni giorno annotavo tutto quello che facevo…..Mi piaceva confidagli tutti i miei disagi adolescenziali……dalle cotte non corrisposte alle incomprensioni che avevo con i miei genitori….Sapete…..proprio qualche mese fa sono andata a rileggermeli…..Oddio chwe tuttfo al cuore tornare indietro di tanti anni….Pensate che ho ritrovato persino il biglietto del primo concerto che ho visto di Renato….Agosto 1981…….Ci sono scritte tutte le emozioni che ho vissuto quella sera….e devo dire che, nonostante siano passati tanti anni, quelle sono sempre le stesse…..
    Anche io, come ho già scritto, in quel periodo non lo seguivo molto…….mi ero allontanata da lui…..Quando lo vedevo in televisione, non mi ci incollavo come faccio ora….Che c’ entra, mi piaceva sempre, ma seguivo anche altri cantanti…..
    Come ha detto Vanessa…..oggi, purtroppo, non ci stupiamo più di niente…..
    Pedofilia, violenze, prustituzione ecc….sono all’ ordine del giorno….e noi….ormai siamo come assuefatti da tutte queste notizie che ogni giorno popolano i

    "Mi piace"

  63. Buongiorno Blog e buona domenica a tutte!
    Esattamente Vanessa intendevo dire proprio quello che hai spiegato benissimo tu…oggi è più facile raccontare storie di donne che finiscono nei letti di uno…. dell’altro con una facilità da fare indignazione ..insomma è tutto uno schifo 😯 la dignità di molte donne non esiste più ma per fortuna la Donna non è solo questo…..all’opposto ci sono donne invece che si alzano la mattina prestissimo per andare a lavorare in fabbrica…con mille fatiche e sacrifici….e magari sono pure sole per cui ancora peggio….
    Ecco che se vedo la donna in questa ottica dico che è più avanti dell’uomo….a livello proprio di forza…di spirito di sacrificio e penso questo ossia che senza generalizzare perchè come dice Debby non è giusto, la donna faccia più fatica ad emergere….ad affermarsi..perchè c’è sempre una sorta di diffidenza nei suoi confronti ..ma di certo la forza e l’equilibrio parlano al femminile!
    Ciao ragazze ciao Debby….a dopo!!!

    "Mi piace"

  64. ahhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!

    mi è partito il commento 👿 …………..non l’ ho manco riletto…..mi scuserete per gli errori vero??????????? Comunque cerco di continuare….

    – giornali e telegiornali….
    Qualche giorno fa, ho letto una lettera di un adolescente, il quale diceva, che a furia di sentir parlare di bambini che muoiono di fame, di donne violentate, di guerra ecc.. aveva paura di diventare insensibile a tutto questo…e che un giorno non piangerà più per chi muore ammazzato dalla mafia o dalla fame…di non piangere più per le cose cattive…per il male….Ecco questo ci dovrebbe far riflettere su quello che la società sta vivendo…..
    Adesso vi devo salutare…Spero di stare con voi di più la prossima settimana….Mi manca il blog…il quale è diventato il mio diario…..Sapete…ogni tanto mi stampo qualche commento…proprio per potermelo rileggere ogni tanto……
    Vi abbraccio tutte 😉 ………
    Un grosso smakkkkk tutto per Debby e Zeroc 😳
    P.S. Che bello…………..anche oggi è una splendida giornata di sole…… 😀

    "Mi piace"

  65. Buongiorno al R.Z. Blog e Buona Domenica a tutti!
    Oddiooo che sonnooooooooooooooooooooooooooooooo 👿
    Cara Stella sei stata molto carina a dire ciò che hai provato nel rileggere il passato del blog, sicuramente eravamo un pò più allegri e spensierati però ho notato che ogni volta che do uno sguardo al passato mi sembra sempre che erano tempi migliori chissà perchè…magari fra qualche anno ripensando ad oggi mi vedrò più spensierata 🙄 :mrgreen: Un bacio cara 😉
    Barbina :mrgreen: che dici che te sembri deficiente col papero ogni tanto :mrgreen: ma diciamo che quegli attacchi acuti ce li hai pure in mia presenza 😯 :mrgreen: tipo quando ti metti a cantare in cinese con la voce che sembri un cartone animato 😯 :mrgreen:
    Si ieri ho avuto la tentazione di bastonare pure te :mrgreen: perchè per correggere ogni vostra distrazione me fate lavorà er doppio aho 👿 :mrgreen: Baciii Barbì!!!
    Animissima gemella mia stai sempre maleeeee ultimamente!!!!! 😦 Azz sarà mica l’età :mrgreen: Ti vengo a curare io :mrgreen:
    Dici bene cara Grazia, anche gli anziani sono in balia della tv e li fa veramente tanta tristezza…pensare che ci sono tante persone sole per cui l’unica compagnia è un televisore…. Un abbraccio forte per te!!
    Vanessina cara francesina mia hai detto una cosa molto bella, lo stupore di un bambino se resta anche in un adulto è una cosa stupenda…
    Certamente al mondo ci sono tanti esempi di donne che meriterebbero di essere famose per il loro impegno quotidiano, per il lavoro duro che svolgono fuori e dentro casa…ma non so perchè oramai fa notizia solo il male…non certo il bene….Baciiiiiiii Vanys 😉
    Si Cla oggi per essere di moda i giovani devono sballarsi, se avessi un figlio adolescente sarei sempre in ansia. Proprio ieri sera vedevamo gruppi interi e numerosi mezzi ubriachi e ovviamente qualcuno si sentiva male….adesso il loro unico divertimento è uscire il sabato sera e bere ad oltranza ed il bello è che lo hanno dichiarato in molte interviste…che moda del caxxo…ragazzi svegliateviiiii!!!!! Quello non è divertirsi, quello è solo il male della società e basta un passo falso per toccare il fondo..per rischiare la vita..come purtroppo ci è noto dall’ultimo caso di cronaca…Bacioni Cla!
    Antoooo bella toscanaccia miaaaa pure tu ci manchi te vojo qui ahooo 👿 Sai Anto mi fa piacere che ci hai riportato il contenuto della lettera di questo adolescente perchè credo che renda l’idea, anche a me certe volte capita di trovare quasi normale guardare ai Tg immagini di guerra quasi come fosse un film….ed è terribile me ne rendo conto….o se sento casi di violenze non mi stupisco più… insomma mi aspetto di tutto oramai….Siii Anto sole pure oggi :mrgreen: Smackkkkkkk!!!!!!!!

    "Mi piace"

  66. Riascoltando Renatino ci possiamo rendere benissimo conto che quello che si diceva ieri..vale anche oggi….e diciamo che oggi si sono accentuate in negativo certe sensazioni….Renato diceva che aveva bisogno di riprendere il contatto con le persone…perche sentiva che lo stava perdendo..
    Oggi diciamo che forse questo contatto con le persone lo si perde ogni giorno sempre di più, mi viene in mente una canzone di Renato ossia “Ancora Gente” dove si parla un pò di questo.
    Un pò come dicevo ieri ciascuno chiuso dentro i propri egoismi…problemi ecc..ogni tanto non ci accorgiamo nemmeno di chi ci è accanto ….e questa sensazione che io avverto non è per niente bella..
    Il discorso della provocazione è molto interessante e disarmante..perchè è vero oggi la provocazione non sappiamo nemmeno più che cosa sia perchè appunto siamo abituati a sentire le cose più sconcertanti…..quasi come se fossero normali! Questo perchè si è davvero perso molto a livello di valori proprio…e quindi tutto viene calpestato..insultato…..e avanti di questo passo non so dove andremo a finire!
    Per quanto riguardo il discorso provocazione legato a Zero..beh ad un certo punto è stato normale questo suo cambiamento diciamo di immagine…perchè dopo aver lanciato tante provocazioni con i suoi testi..con la sua presenza , con il suo modo di vestirsi..truccarsi….con quel suo modo di essere sfrontato e abbastanza spregidicato…beh non so che cosa altro avrebbe potuto fare di più…per cui ad un certo punto del suo percorso ha cercato di farsi ascoltare di più evitando gli eccessi della gioventù…e così ha dimostrato a tutti che dietro quei trucchi il talento e la sostanza c’erano eccome se c’erano!!!!!
    Oggi ovviamente la provocazione non esiste più, come diceva Debby la provocazione è la normalità , ad oggi quale provocazione potrebbe stupirmi..ci dovrei pensare su in tutta sicerità 🙄
    Il percorso che ha fatto Renato resta e rimarrà solo Suo..per cui Unico!!!!
    Bella la frase finale in cui Renato dice che la sua anagrafe la ritroviamo su ogni nota delle sue canzoni…..già!!!!!!!
    Baci a tutte!!!!!!

    "Mi piace"

  67. Si Debby non so che razza di moda sia quella si sballarsi..una moda del caxxo appunto!
    Eppure quando vengono intervistati..perche appunto lo dichiarano così senza nessun pudore..mi fanno paura perchè percepisco proprio il vuoto dei loro pensieri..il nulla e questo fa molta paura sinceramente!
    Beh pure io se avessi un figlio di quelle età sarei sempre in ansia…perchè poi si trascinano uno con l’altro e se non si è un pò svegli e forti nel dire un bel NO grazie….ti puoi ritrovare in mezzo a seri guai…..ma il problema è che secondo me non se ne rendono proprio conto!
    Io non so dove sia il divertimento di ubriacarsi..fino a non capire più nulla..correndo solo seri rischi….poi si mettono in macchina in quello stato…mettendo a repentaglio non solo la loro vita ma pure quella degli altri!
    Davvero siamo messi molto male..
    Debby pure a me dà l’impressione guardando al passato che erano tempi migliori….mah 🙄 forse semo solo troppo vecchiette :mrgreen:

    "Mi piace"

  68. Buongiorno e buona domenica a tutti piena di sole :mrgreen:
    Ah ah ah admin!!! na sorella che canta in cinese mica è da tutti :mrgreen:
    Lo sballo degli adoloscenti di cui ha accennato admin mi fa capire la differenza della mia generazione e quella di oggi….abbiamo detto che un pò tutti tenevamo questo diario segreto dove annotavamo tutte le nostre paure ed emozioni adolescenziali ci affidavamo a lui, mentre ho la sensazione che questi ragazzi usino per affogare tutti i loro dispiaceri la poca comunicazione famigliare o le proprie paure nella bottiglia. Forse chissà anche la paura di crescere può portarti a limiti estremi.
    Le guerre, le violenze sono sempre esistite nel mondo forse oggi non ci stupiamo più per il fatto che sono molto più mediatiche di una volta considerando poi come ci sguazzano i TG per alzare l’audience.
    Non facciamo però troppe le suorette di clausura!!!! In fondo magari na botta e via può capitare a tutte mai dire mai :mrgreen:
    Ideaaaaaaaaaa!!! Admin un giorno potresti cambiare il nome del blog e chiamarlo “Il diario segreto di Renato Zero Fans” Carino no!!! :mrgreen:
    Più tardi possibile perchè ho seccato il poro Zero :mrgreen:
    Buona domenicaaaaaaaaaaaaaaa W W W Il sole :mrgreen:

    "Mi piace"

  69. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaooooo amourrrrr!!!!ho appenaaa lettooo i vostriiii commentiiiii!!!!si sii siiii lo sballooo è il divertimento della gioventù d’ oggiiii!!!! cioèèè io micaa lo capiscooo che gustooo c’è di ubriacarsii e prenderee pastiglieee finoo a sentirsi maleeee percheee poi oltre tuttoo non ci capisconoo piu nienteeee perciòòò non si godonoo le serateee e il giornooo dopooo non si ricordanooo piu nienteee cioèèè io mi ricordooo tuttooo quelloo che ho fattooo da giovaneee questi qua non avrannooo ricordiiii!!!! ma se i giovaniiii stannooo allo sbandooo è colpaaa dellaa societààà dellaaa tv di tuttooo il male che ci staaa perchee come dicevaa debbyyyy oggiii fa notiziaaa soloo il maleee micaaa il beneee e perciòò questii che esempi hannoooo????solo esempiii di maleee e lo imitanoo!!!! si sii siiii barbaraaa il diarioo dei fans di zeroo ahah peròòò il piu tardiii possibileee per caritààà!!!!!io ce l’avevoo il diario segretooo e come antonellaaa è bellooo ogni tantoo andarselo a rileggereee allaaa nostraa epocaaa tuttee ce l’avevamooo scommettooo che le ragazzee d’oggiii non ce l’ha quasiii nessunaaaa e perciòò loro non potrannoo rileggeree nientee se non quellaa stupidataaa di face book!!! si sii siiiii ragazzeeee oggiii sembraaa primaveraaa e non vedo l’oraaa di uscireee per farmiii una bellaaa passeggiataaaa!!!!!buonaa domenicaaa e buon pranzooo blogggg!!!! baciooo amourrrrr!!!!!

    "Mi piace"

  70. Aribuongiorno!
    Ah ah ah Barbara :mrgreen: na botta è via ah ah :mrgreen: ti è rimasta in testa sta cosa??? ah ah
    Si Barbara oggi pare anche a me che i ragazzi in qualche modo cerchino di sfogare così i loro malesseri, malumori paure eccc….però è molto pericoloso….oggi portano tutto all’estremo…..è questo che mi fa paura.
    Ma come diciamo spesso oggi è tutto capovolto…..c’è un’altra generazione lontana anni luce dalla nostra.. e inevitabilmente anche se ci sforziamo di capire le ragioni di certi divertimenti di oggi non ci riusciamo proprio..
    Non che noi eravamo dei santi però c’era più rispetto…più pudore e ci si divertiva in modo totalmente diverso……e poi dipende sempre dalla maturità di ognuno sapere scegliere come divertirsi!
    Anche qua oggi tanto sole..e caldo non mi pare verooooo!
    Ho appena visto al tg le immagini di Romaaa 😦
    Baci baci

    "Mi piace"

  71. Buona domenica, ormai quasi trascorsa 🙂
    Si Debby, penso sia la mia età il motivo degli acciacchi :mrgreen:

    Leggendo i vostri commenti pensavo ai confronti tra generazioni che inevitabilmente ci sono sempre stati e con le incomprensioni dei tempi che cambiano. Però la generazione attuale rappresenta proprio un momento buio e ha detto bene Stella, quali ricordi rimarranno a questi ragazzi dei loro sballi…
    Vedo da vicino questo modo di essere, avendo una figlia adolescente che spero tanto continui a prendere le distanze da questi comportamenti…comunque spesso incontro gruppi di ragazzi adolescenti che passano interi pomeriggi sotto i portici del paese dove abito, scolandosi bottiglie di birra e con conseguneti comportamenti sopra le righe….allora mi chiedo cosa farei se mia figlia arrivasse a casa in quelle condizioni 🙄 di certo cercherei con tutte le mie forze di parlare e comprendere, ma certo non è facile capire che cosa spinge ad avere un comportamento che può diventare autodistruttivo.
    Gli incontri con gli amici ai miei tempi erano vissuti proprio per il piacere di vederci, di parlare e decidere come passare quei momenti….senza far troppo i moralisti eh :mrgreen:

    Bella l’idea di Barbara…il più tardi possibile appunto e poi sai quanti clik di sorcani che leggendo “Il diario segreto di Renato Zero fans”… penseranno sia quello di Renatino :mrgreen:
    Buona serata a tutte 🙂
    Ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.