CI TIRA LA VITA

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/MDP4fzqGSYw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Ancora un brano estratto da Via Tagliamento: Ci tira la vita.

Bellissimo testo e bellissima musica, lo ritengo un sound molto avanti per quei tempi ed ancora attualissimo.

La vita chiama e non bisogna sprecarla ecco l’appello anzi uno de tanti appelli che Renato fa ai giovani per tenerli lontano dalla droga.

Il brano comincia con una sirena che squarcia la notte, eh già subito si pensa a cose brutte, sentendo una sirena pensiamo ad un incidente, ad un malato, ad un brutto evento, a qualcosa che sa di morte…

Ha ragione Renato dicendo che quando amiamo pensiamo sempre al peggio, si è apprensivi, si teme per la vita di coloro a cui vogliamo bene, abbiamo sempre paura che possa accadergli qualcosa di brutto.

E allora il pensiero di Renato va a qualcuno…ad un amico, ad un parente, ad un ragazzo che da via la vita per una dose, li in quel bar tra un biliardino e brutte compagnie.

Il consiglio è quello di non dare via la vita così dove la colpa è sempre tua, tua perché ti droghi, perché hai scelto di drogarti e se muori poi non fa neanche più notizia perché la gente prima o poi se lo aspetta.

Zero ha scritto molti brani contro la droga ricordiamo fra i tanti “La tua idea”, “L’altra bianca”, “Pericolosamente amici” e più volte ha dichiarato di aver perso molti amici a causa della droga.

Lui è riuscito a restarne fuori ma proprio in questa canzone ricorda come l’abbia vissuta da vicino, infatti dice che è li che ha avuto anche lui la parte sua, ma è stato fortunato perché è riuscito a non cadere nella trappola…morto o infognato li!

Racconta come anche lui ha dovuto affrontare le difficoltà, come anche lui stava naufragando quando vedeva il nulla avanti a se ma aveva un solo pensiero nella testa quello di vivere, di superare le difficoltà giungendoci con le proprie forze è stata dura ma ce l’ha fatta, perché

di vita ce n'è solo una e la bottiglia non si getta mai piena…

E allora avvisa che sarà dura arrivare fin dove è arrivato lui perché si può naufragare e avere il nulla avanti a se e sarà molto difficile uscire da quel tunnel ma ci si può riuscire perché o salvi o infognati li!

E come sempre da buon amico lui sarà li ad aspettare…

E’ importante avere qualcuno che ci dia sostegno nei momenti di difficoltà, qualcuno che sta li a consigliarci e ad aspettarci ed è così che Renato rivolge un pensiero a tanti suoi vecchi amici e a tutti quei ragazzi che non riescono a superare periodi depressivi o difficoltà della vita e che quindi sono attratti da questo veleno, non rendendosi neanche conto che poi ne diventeranno dipendenti e che le droghe equivalgono alla morte.

Molti giovani credono che assumendo droghe possono curare i loro stati d’animo negativi, peccato che non si rendano mai conto che una volta provate entrano in un vortice dal quale poi è difficilissimo uscire, ecco allora un messaggio di speranza da parte di Renato ossia che se ne può uscire e invita i ragazzi a starne lontani!

 

84 pensieri riguardo “CI TIRA LA VITA”

  1. Buon zerogiorno a tutti…..Mi siete mancate mannaggia….Per questo oggi, prima di uscire ho deciso di passare dal blog.
    Che bella questa canzone…..un altro invito da parte di Renato a restare lontani dalla droga…che però, ultimamente, sta dilagando ancora di più…Addirittura viene consumata perchè “loro” pensano che possa , come hai giustamente scritto tu, curare il loro animo negativo…..Quando non si rendono conto che invece i problemi glieli crea ancora di più….Purtroppo la mentalità di alcuni giovani è molto negativa….Se non ti fai sei uno “sfigato”…..Se non prendi quelle pasticche non puoi divertirti fino all’ alba…oppure ….ancora peggio….non puoi affrontare i problemi che la vita ti pone di fronte…..
    Come ho detto, Renato ce l’ha fatta a restarne fuori, nonostante le occasioni non gli siano certo mancate….ma lui ha detto no!!!! e per questo esorta tutti a non cedere…ma affrontare i problemi e le difficoltà con mente lucida e non offuscata da droghe….
    Bellissimo il testo e la musica……
    A prestooooo!!!!! 😉
    Vi abbraccio tutte…..
    Un grosso smakkkkk tutto per Debby e Zeroc 😉

    "Mi piace"

  2. Buongiorno blog 🙂

    Grazie Debby per questo nuovo post 😉 per me sara una nuova zerolezione perchè anche se conosco sto brano di nome, non l’ho quasi mai sentito. Devo ancora ascoltare con calma via tagliamento, Artide/Antartide….quindi sara quasi una scoperta.

    Vado a studiare un post il testo per non dire delle stupidità ma so già leggendo l’introduzione di Admin che sara un post interessante e che purtroppo mi tocca, mi è toccato da vicino qualche anno fa 😦

    La droga, un male terribile che tanti giovanni trovano affascinante, di cui pensano poter farne un uso in un modo occasionale e poi liberarsene ed invece no. è come l’alcol, tutti dicono di bere di tanto in tano e di poter smettere quando lo vogliono…è qua il rischio ❗

    certo che Renato nel mondo artistico ha visto quella droga girare ma la droga fa devastati ovunque, a casa di ricchi e dei poveri.

    Buon inizio di settimana, baci a tutte 😉

    "Mi piace"

  3. Buona settimana zerocondominio 😉

    Cara Debby, continua il nostro bel viaggio nelle origini di Renato e pensavo che è anche un bell’omaggio alla pubblicazione recente di questi capolavori datati ma molto attuali proprio come questa canzone.
    In questo testo c’è drammaticità, speranza e coraggio…bellissimo!

    Torno più tardi per commentare 😉
    Ciao…baci Debby 🙂

    "Mi piace"

  4. Buongiorno al R.Z. Blog e Buon Inizio di settimana a tutti!
    Questa canzone è bellissima, ma è bella proprio musicalmente parlando, mi piace tantissimo la melodia e come ho già detto nel post è ancora attuale ed era avanti per quel periodo, quindi riascoltatela un pò tutti ve la consiglio.
    Cara Vanys avrai sicuramente bei commenti di vita da lasciarci, comunque cara Artide Antartide e Via Tagliamento sono due bellissimi lavori di Zero e quindi il mio consiglio è di ascoltarli molto bene, spesso ed approfondirli perchè ne vale veramente la pena 😉 Un bacio per te!
    Carissima Grazia hai ben detto…il mio vuol essere anche un omaggio alla riedizione di questi dischi passati finalmente nelle mani di Renatino, bacissimi a te!
    Anto ciao, bella toscanaccia mia cerca di essere più presente che ultimamente ti si vede davvero poco…eh si Anto la droga Renato l’ha vissuta molto da vicino… e magari l’avrà anche provata chi può dirlo…ma per fortuna è riuscito a non infognarsi perchè vivo o morto lì 😉 Un abbraccio grande per te!

    "Mi piace"

  5. Buongiorno Blog!
    Debby complimenti e ancora complimenti!
    Canzone spettacolare…io adoro tutto quell’album e sono molto contenta che tu abbia deciso di omaggiarlo anche questa settimana con una canzone che devo dire da quel brivido…proprio per l’intensità che trasmette….trattando ancora una volta un tema molto delicato e difficile e non è sempre facile parlare di certe cose…
    Renato ci riesce sempre!
    Post bellissimo e scritto altrettanto bene!
    La musica è bellissima…..come te penso che anche il soud fosse avanti per quei tempi..molto molto particolare…e coinvolgente..
    L’inizio poi è da brivido proprio..perchè quella sirena che squarcia la notte..non so pare quasi di vederla….
    Tornero con calma……ma grande Debby sempre di più 😉
    Baci a tutte!!

    "Mi piace"

  6. chi non ha mai provato quell’angoscia raccontata da Renato?
    come dice in quel momento si pensa di più alle persone che amiamo sopratutto quando stanno vivendo un momento difficile o quando si tratta di persone malatte, anziane. Ogni volta che sento una sirena a casa mia penso subito a mio nonno perchè è anziano e un giorno sta bene e lo seguente no. è terribile come la nostra mente immagini il peggio senza sforzo. è come quando la polizia ti chiama o suona a casa tua, pensi subito ad un drama ma per fortuna non è raro.
    siamo migliaia e migliaia di persone in una città eppure il nostro primo pensiero è sempre rivolto ai nostri cari 🙄

    malgrado tutto Renato ci insegna che c’è sempre speranza, che basta un pensiero per non naufragare. E quante volte io, ma credo anche voi, ci siamo aggrappate ad un pensiero, anche piccolo.

    tentero di non parlare troppo di me e dei miei problemi :mrgreen:

    a più tardi 😉

    P.S.: seguiro il tuo consiglio Debby ma in questo periodo mi manca il tempo di far tante cose 😦

    "Mi piace"

  7. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy buon lunediiiiiiiiiiiii!!!!
    wowwwwwwwwww debbyyyy questaaa canzoneee mi piaceee troppooooo!!!!!a partee che via tagliamento è un disco che mi piace tuttoooo ma poii è troppoo bellaa questaaa perchee pure a me la musicaaa mi piaceee troppooo che bellaaa scelta debbyyy bellissimaaaa!!!! beee l’argomentooo è delicatooo e purtroppoo è un maleee sociale e lo sappiamo beneee e come hai detto te debbyyy ci stannooo un sacco di canzoni di renato dedicate alla drogaaa per esempioo pericolosamente amici è la mia preferita ma gia ci haii fattoo un post annii fa!!!! staree lontanooo dallaaa drogaa per i ragazziii non è mai statoo troppoo facilee perche appena si buttanooo giu trovanooo qualcunooo pronto a approffittarnee e a venderglii la morteeee!!!! la debolezzaaa li spingeee a buttarsii nellee droghee che per un po gli annebbianoo il cervellooo ma poii dopoo gli torna tuttoo come primaa è questoo il guaiooo e poi diventano dipendenti per forzaaaa!!!! comunquee è un po di tempoo che ne la sentoo perciò ne approfittoo per faree un bel ripassooo che bellaaa che è!!!!!
    ciaoooo bloggggggggggggggggggg!!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  8. come Claudia sta sirena mi sembra vederla e sentirla 🙄 forse perchè come ho detto quel momento, dove si ferma il tempo, dove i battiti del cuore si fanno più forti, l’abbiamo tutte vissuto e provato almeno una volta. io vedo sempre quell’ambulanza che si allontana con sta sirena che pian piano si svanisce, portando via con se una parte di me, mi fa sempre un effetto strano, mi fa sentire male 😦

    Che bel brano pericolosamente amici, l’ho scoperto grazie a voi e subito l’ho amato. la penso come Stella 😉 ha detto una cosa giusta ossia che dopo aver preso quella droga che ci annulla il cervello, il nostro controllo, tutto torna come prima, come se niente fosse accaduto. Hai ragione, è questo uno dei guai e pian piano si diventa dipendente senza accorgersene 👿

    cio che amo particolarmente nei brani di Renato, anche quelli più “bui”, è il fatto che lui trova sempre qualcosa di positivo, trova sempre una ragione di vivere, di combattere. Ha sta forza di riuscire a vedere un’altro significato a cio che vede o sente…come in questa canzone dopo aver pensato ad un amico che sta male gli viene in mente “un’altra versione”, la nascita di un bambino 😳 come spesso per non dire sempre ci incoraggia a non arrendersi, a sempre vedere il lato positivo delle cose.
    più delle volte l’abbiamo detto qua ma lui è un maestro di vita, parla di tutto scegliando, usando sempre i termini adeguati e riesce a trasmettere un messaggio forte…la vita è un dono e dobbiamo goderla fino in fondo, non a metà ❗

    buona serata blog, a tra poco 😉

    "Mi piace"

  9. Buonasera Blog!
    Ho riletto il Post per bene….bellissimo….così come è coinvolgente la canzone..che ha una musica e parole molto toccanti….e la genialità di Renato si legge gia solo nel titolo…”Ci tira la vita” troppo spesso giovani e non si fanno invece tirare da altro….soprattutto i giovani…..che si fanno tirare appunto dalla droga e oggi anche da molte sostanze pericolose…che erroneamente si pensa siano innocue, i giovani pensano semplici pasticche e invece alle volte sono mortali proprio…e in ogni caso creano una dipendenza e danni enormi per la salute!!
    Eppure niente è cambiato..la droga è sempre esistita…e ancora oggi è così…e penso che oggi sia anche peggio perchè tante sostanze..pasticche per sballarsi..si possono trovare anche a basso prezzo per cui se ne fa un largo uso…soprattutto tra i giovanissimi e questa cosa mi fa molta paura.
    Essere giovane oggi non è per niente facile…..e anche i genitori per quanto presenti..possono arrivare solo fino ad un certo punto….
    Ancora una volta Renato ci mette sull’attenti…dicendoci chiaramente di dire SI alla vita!!
    Il testo per musica e parole a me fa venire i brividi…come ha detto Grazia ci sono molte cose nel testo….drammaticità…coraggio e speranza… e ovviamente VITA!!!
    Avete già detto dell’inzio….”una sirena squarcia la notte….” beh certamente di per sè la notte già fa paura….affascinante si ma anche tanto pericolosa…la notte porta con sè anche quel pò di tenebroso…e si pensa che i pericoli maggiori si possono vivere di notte! Il rumore di una sirena in piena notte….certamente squarcia il silenzio della notte stessa e evoca credo in tutti una sorta di angoscia…in questo passaggio del testo è esattamente questo mi trasmette ossia angoscia…e come avete già detto voi si pensa subito a qualcosa di brutto…a qualcuno che sta male..a un incidente ecc……..e devo dire che ogni volta che sento quel suono spesso i ricordi mi portano indietro nel tempo….a momenti angosciosi appunto!
    La drammaticità di Renato viene espressa con una serie di parole molto forti…”Grido inumano che sa di strada ….che sa di morte” anche qua mi va venire i brividi e ho sempre pensato che questo testo fosse stato scritto per qualcuno che Renato ha perso così in questo modo ma che si trattasse di qualcuno molto vicino a lui….un amico proprio!
    La città è grande ma penso sempre a te…… non lo so mi sembra che dal modo in cui descrive..le sensazioni che mi arrivano davvero in modo forte..Renato pensasse davvero sempre a quel qualcuno che se ne stava sempre seduto in quel bar che giocava con la sua vita….in modo pericoloso..dando via il suo destino per una dose…..credendo che quella dose potesse cambiare magari in meglio quel suo destino e invece la droga alla fine ti presenta sempre il conto…è solo un’illusione un pò come ci canta anche in L’altra bianca..trasparente e senza corpo ma con il tempo insostituibile…
    Come hai detto tu Debby…Renato ha scritto diverse canzoni trattando questo argomento sempre da angolazioni diverse…e come hai detto sempre tu Debby..diverse volte ha dichiarato anche di aver perso molti amici e ogni volta si legge uno sguardo di l’impotenza sul suo volto…perchè penso che in certe situazioni si provi solo questo tipo sentimento!
    La musica è bellissima…particolarissima davvero….io la trovo coinvolgente da morire…perfetta per il testo….perchè così come il testo dà quel senso di drammaticità che io percepisco in tutta la canzone!
    Anche il finale è pazzesco…perchè la voce abbastanza sofferta di Renato che ripete piùvolte la parola VITA…. “Ci tira la vita….ANCORA….la vita..la vita….vita”mi piace e mi colpisce parecchio perchè di nuovo li…ci leggo il Grido di Renato anche se sussurrato..ma ha una forza pazzesca!!!
    Ancora una volta un Renato..attualissimo! Questa è la vera forza di Renato!!
    Debby bravissima!!
    Buona serata a tutte!!!!

    "Mi piace"

  10. Buonasera 🙂

    Bellisima canzone, ogni frase è da commentare e nonostante l’arogmento sia la droga, ci sono significati che si possono adattare a momenti di vita che sfido chiunque a non averli vissuti.
    Trovo il testo e la musica molto intensi e drammatici ma con un richiamo forte a non gettare via la propria vita, così quando una sirena urla nella notte, il pensiero corre là, dov’è riposto un affetto che ha bisogno di sostegno per non perdersi. Purtroppo in tanti si sono persi, forse meno fortunati a non aver avuto il giusto sostegno o a non essere riusciti a capire in tempo che stavano gettando il loro destino.
    Trovo molto forte e vera l’espressione che Renato ha usato…”Non fa notizia chi muore lì, dove la colpa è sempre tua…” quante volte mi è capitato di sentir commentare la fine per droga di un ragazzo con durezza, come se in un certo senso quell’epilogo se lo fosse cercato.
    Purtroppo non è così semplice…come hai detto tu Debby, credo sia proprio una specie di vortice al quale si arriva già smarriti per poi esserne in tanti casi inghiottiti.
    Tutte le altre canzoni citate sull’argomento sono delle vere perle 😉

    Un abbraccio a tutte e un pensiero per Zeroc. e Flamy..assenti 😦
    Un bacio per te Debby!

    "Mi piace"

  11. Finalmente ho ascoltato il brano..parecchie volte e capisco perchè vi piace 😉

    in quel brano ribadisce che la vita è talmente importante, preziosa che non si puo buttarla cosi, che non si puo offrirla alla droga, a chi ci la vende, non si puo darla ad un’età cosi avanzata perchè la droga in gran parte tocca i giovani o perlomeno sovente si comincia a drogarsi all’adolescenza quando non si sa quale strada scegliere, quando il futuro ci apparisce nero.
    Semplicemente dice che se ti droghi, sciupi la tua vita, lei diventa corta e muori prima di aver vissuto un paio di anni, senza averla goduta, che tu la abroghi.
    Renato ha parlato della droga nelle interviste, degli amici suoi caduti in questo infierno, di quelli non ce l’hanno fatto, di quelli che ci sono usciti ma con delle conseguenzi incancellabili e quelli che l’hanno superato, vinto.

    diciamo spesso che quando si è giovane si deve fare delle esperienze, come sapere se è pericoloso se non si prova…sulla droga dico meglio non provare, nessun tipo di droga perchè sembra fare nulla ed invece ti consuma poco a poco, è come l’alcol, si dice che bere un bicchiere non fa male ma si comincia con uno e poi non si ferma.
    NO ALLA DROGA:!: anche per provare 👿

    Ciao blog, a domani 😉

    "Mi piace"

  12. Buongiorno blog 🙂

    eh si, canzone che mescola la sofferenza, la drammaticità, la speranza ed il coraggio.

    Claudia ha parlato di impotenza…mi sembra propio sentirla quando dice “tu che stai sempre in quel bar” l’unico luogo dove quella persona puo essere, dove si trova aspirato…vi assicuro che fino ad un certo punto ci ritroviamo impotenti. Le parole, i gesti di affetto, l’amore, una continua presenza a volte non sono sufficienti. Possiamo trovare delle “scuse”, dire che non ha avuto una infanzia facile ma dobbiamo ammettere che di fronte alla droga, è difficile di essere all’altezza. Spesso i genitori non capiscono il perchè di quell’atteggiamento. Penso che ci sono due tipi di persone chi si drogano, quelli che lo fanno per divertirsi seguendo gli amici che non lo sono in realtà. E quelli che lo fanno per stanno male, soffrono e cercano di dimenticare per un momento la loro vita, i loro problemi. Comunque, non li avallo ma posso capire che ci sia la tentazione. Non siamo tutti forti, capaci di superare i problemi, e non siamo tutti in grado di chiedere aiuto, di riconoscere averne bisogno.

    buona giornata blog 😉

    "Mi piace"

  13. Buongiorno 😉

    Cedere alla droga dev’essere un’esperienza molto difficile per chi la vive in prima persona e per le persone vicine. E’ sempre una battaglia molto dura anche se si conclude positivamente.
    Tante volte Renato ha accennato al fatto che questo problema l’ha vissuto da vicino…amici suoi e probabilmente chissà quante volte la sua voglia di vivere e di farcela lo ha salvato.

    Torno indietro un attimo per dire che quella frase della sirena nella notte è un pensiero intenso di vita vissuta…spesso quando amiamo delle persone che hanno problemi di salute è consueto essere apprensivi e quindi quel pensiero corre là, appena la sentiamo.

    Buona giornata a tutte…ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

  14. Ho esitato prima di raccontarvi un’esperienza mia col mio fratello perchè non vorrei sembrarvi, dura, insensibile, anche se so che non giudicate, Debby, se non vuoi pubblicare il mio commento capiro 😉 non è certo un esempio, forse la mia reazione non è stata adattata. Ma c’è sempre speranza, il riscatto puo ancora arrivare…forse un giorno aprira gli occhi.

    Da piccolo l’ho sempre protetto, forse troppo, ma sono stata cosi con le sorelle. Lui ha cominciato per fumare, sigarette, poi ha frequentato dei ragazzi cattivi, da non raccomandare, con loro non solo ha proseguito a fumare, ma si è messo a prendere delle sostenze « leggere » e a bere. Lo vediamo tornare a casa con gli occhi aperti ma che sembravano in un’altro mondo e dicendo delle parole totalmente incoerenti. L’indomani, era come se niente fosse accaduto. All’inizio era cosi solo il week end, poi è diventato regolare. Non andava più a scuola, quando ha avuto un lavoro dopo qualche settimana non ci andava più (mentre diceva l’opposto a mia madre). Si è messo a rubare oggetti, che li appartengono, poi quelli della famiglia, ha rubato soldi a mia madre, al suo compagno. Sapevamo che lui fosse male, io capiscevo la sua sofferenza, la sua mancanza, gli parliamo spesso sperando una risposta dalle sua parte. Diceva di capire, smetteva qualche giorno e poi ritornava verso le tenebre.
    Vi posso assicurare che non gli è mancato il nostro sostegno, la nostra comprensione….mia madre ed il suo compagno hanno pagato i suoi debiti, l’abbiamo perdonato e lui prometteva di fermarsi ma niente.
    è stato arrestato più delle volte, ha dormito in carcere e devo confessare che poi non mi interessava più. Gli avevo trovato troppe scuse, gli avevo dato troppe opportunità di pugnarmi. Io veramente ho abbandonato, lui era diventato un fantasma per me. Tentavo di svegliarlo essendo dura, un po’ cattiva a volte per creare dentro di lui una reazione, senza successo purtroppo.
    Mi ricordo una volta l’appello di mia sorella, in pianto, perchè lui era fuori controllo, troppo infognato nel suo delirio. Lei non riusciva a parlare e per dimostrarvi la veracità delle parole di Renato, gli ho detto “che c’è, è Jérôme (si chiama cosi), è morto ». Forse non potrete capire sta reazione mia, cosi radicale, cosi dura, ma come ha detto Renato mio, ad un momento non si fa notizia ed il mio fratello non faceva notizia nei miei confronti, magari perchè è l’unica via d’usciata a cui ho pensato per lui. poi ho detto a loro di accompagnarlo all’ospedale, lui era d’accordo e una volta arrivato, si è dibattito e i dottori, senza il suo consenso, non potevano internarlo. Eppure sarebbe stato il modo migliore per lui di avere una possibilità di guarire.

    la droga, è una male terribile e penso che oggi è più presente tra i giovani. Si puo comprarla con pochi soldi come ha detto Claudia quindi è accessibile a tutte le classi.

    buon pomeriggio

    "Mi piace"

  15. Buon pomeriggio al R.Z. Blog!
    Mia cara Vanessina e perche mai non avrei dovuto pubblicarti, tu ci hai portato un esempio di vita vera e a te vicinissimo visto che si tratta di tuo fratello ed io anzi ti ringrazio per questa testimonianza, non è sempre facile raccontarsi come hai fatto tu…un pò in foma privata me ne hai parlato l’anno scorso di tuo fratello ed hai fatto bene a raccontare qui questa esperienza che può essere utile anche a chi ci legge…un abbraccio grande per te mia cara Vanessa!
    Sapete io trovo geniale il titolo di questo brano, perchè usualmente si dice che uno tira la coca…e invece Renato invece dice ci tira la vita!
    Non è fantastica questa sua sostituzione?
    Tanti baci anche per le mie due torinesi Grazia (nonchè sempre anima gemella in tutto 😉 ) e Cla!
    Baci anche per Barbina un pò malatticia!

    "Mi piace"

  16. Buon pomeriggio blog 🙂
    Vanessa ho letto il tuo commento molto confidenziale e forte nello stesso tempo, penso che sia una esperienza famigliare molto difficile da superare e non trovo affatto che tu sia stata dura nei confronti di tuo fratello perchè purtroppo spesso nonostante i nostri sforzi ci troviamo alla fine impotenti a lottare contro chi sfida in continuazione la morte. 😉

    "Mi piace"

  17. E il nostro mitico Renato solo lui poteva descrivere così bene in questo testo le sensazioni le emozioni di chi sta dall’altra parte e cerca di aiutare chi purtroppo ha deciso di vendere la sua vita alla morte bianca.
    Lei è sempre lì dietro l’angolo che aspetta di prendere un altro angelo, non conosce coscienza non ha emozioni, vuole soltanto portare soldi ai suoi padroni. Ti fa sentire meglio, ma non credere lei non ti ama, vuole soltanto aggiungerti alla sua lista come un nuovo acquisto, cerca di sedurti con le sue sensazioni ma invece uccide i tuoi valori. Ti cambia, riesce a farti diventare un altra persona, ti fa dimenticare il tuo passato il tuo presente perchè lei non vuole che tu stia fra la gente, quella gente normale che non si fa abbattere le ali, che cerca di aiutarti nel dolore nella sofferenza di chi ti vuole bene e si sente impotente di fronte ai tuoi occhi che brillano solo per lei. Ogni volta che la provi è un nuovo sussulto al tuo cuore, ma in realtà è solo finzione, puoi ancora farcela a far battere quel tuo cuore senza di lei, l’importante è chiedere aiuto….sempre…da solo non puoi farcela, fidati!!! E vedrai che la vita è quaggiù e non lassù… 😉

    "Mi piace"

  18. Quanto difficile deve essere per un genitore vedere il proprio figlio gettare via la sua vita ad un destino così crudele, senza speranze. Quel figlio che non sa che ogni volta che esce di casa il dolore che lascia dietro di sè, quelle lacrime impotenti che sanno di morte e la notte che si fa sempre più buia dietro il suono di quella sirena che tante volte avrà fatto sussultare il loro cuore. Quei poveri genitori che si chiederanno mille volte dove avranno sbagliato senza sapere di non avere nessuna colpa….che nessuno ha colpa, nemmeno quel figlio sfortunato già crocifisso senza processo. E a loro che va il mio più tenero abbraccio anche se di poca consolazione, e a loro che rivolgo il mio applauso più grande per quella forza interiore che può nascere soltanto dall’amore. 😉

    "Mi piace"

  19. Salve blog 🙂
    Quante vite perse dietro a te….a te che un anima non hai ma che cerchi sempre di conquistarla. A te che hai il colore della purezza ma che di puro non hai nulla. Tu che ti nascondi dietro l’angolo con quella maschera di morte vendendo la consolazione a chi vuole fuggire dalla realtà, a chi non ha il coraggio di reagire perchè tu sei più facile e immediata da usare.
    Tu che non hai scrupoli e che sei sempre alla ricerca della prossima vittima da infognare, la tua crudeltà è unica solo tu riesci a conquistare con tanta facilità le fragilità dell’essere umano.
    Ma per fortuna non vinci sempre, qualche battito di ali ancora si sente, è la vita che nasce di nuovo, una rinascita difficile da conquistare per arrivare fin qui, prima il nulla davanti a lei, ma ora quella sirena si allontana, davanti a lei adesso solo un pensiero mi tira….è lei…ancora una volta…
    LA VITA!!! 😉
    Arrivederci blog vado a rifornirmi di viveri :mrgreen:

    "Mi piace"

  20. Eccomi finalmente qui…..ho letto tutto d’ un fiato il tuo commento…cara Vanessa….no…anche io non ti ho trovatto affatto dura nei confronti di tuo fratello…..è un’ esperienza davvero terribile quella che hai vissuto tu e la tua famiglia….Anche una mia carissima amica ha vissuto tutto questocon suo fratello…..liti….allontanamenti…furti in famiglia….l’ entrare e l’ uscire dalle comunità di recupero…..le promesse mai mantenute…..In effetti per una famiglia è la cosa peggiore che possa capitare….Ti abbraccio con tanto affetto…..
    Tira la vita…..già il titolo è geniale, come hai detto tu, Debby……è un invito a vivere la vita….non certo a rovinarsela con pasticche ed intrugli vari….Come ho già detto…la droga è sempre esistita…sta a noi cercare di non cascarci….cercando di stare lontano da giri strani….
    Io come mamma, ho il terrore per mio figlio….cerco sempre di controllare le sue amicizie….ma purtroppo mi rendo conto che i pericoli sono davvero tanti……
    Spero sempre che si ricordi dei i miei lavaggi di cervello che gli faccio su cosa provocano queste sostanze…..Purtroppo avere dei figli adolescenti oggi è davvero un grosso pensiero…..
    Il suono dell’ ambulanza mi ha sempre fatto temere per l’ incolumità dei miei cari….ma a volte l’ ambulanza arriva anche perchè si sta affacciando al mondo una nuova vita…..
    Vi abbraccio 😉
    Un grosso smakkkk tutto per Debby 😉

    "Mi piace"

  21. Grazie Debby 😉 si, t’ho già raccontato un po’ quel periodo della mia vita. Non è stato facile, da una parte si prova un po’ di sollievo a poter raccontare tutto cio e da un’altra si prova, io provo colpa. Colpa di scrivere delle cose cosi intime e forse la colpa di non aver fatto tutto.
    e quello che dice Barbara, ti domandi dove hai sbagliato, cerchi una ragione, una parola che hai potuto dire, un gesto che non hai fatto, un ascolto che hai dato…anche se non c’è nulla da trovare. Accade perchè è più facile usare quelle sostenze e illudersi che tutto è a posto. Accade perchè certe persone sono più deboli e non hanno un pensiero per non naufragare…passano per la mente tante cose, tante ipotesi.

    come sempre Barbara le tue parole m’hanno colpita 😳 il tuo commento delle 3:30 sembra essere un racconto vissuto….quante volte ho visto mia madre in quel stato 😦

    con il tempo si supera il dolore, il tradimento, l’odio, forse c’è anche il perdono, da lontano…non so come sta oggi, visto che non ho più rancore, spero che sara uscito da questa spirale.

    "Mi piace"

  22. ho dimenticato un abbraccio a Barbara che non sta bene 😉

    trovo Renato abbastanza duro nelle sue parole, sopratutto quando dice “non fa notizia ormai chi muore li…dove la colpa è sempre tua” chissa per provocare una reazione, uno risveglio da parte di chi sta in quel tunnel. come per fargli capire che se non smette morira da solo, nessuno cerchera più di lui, nessuno lo piangera. è terribile morire solo, dimenticato da tutti 😦

    certo che la colpa è sempre di chi si droga, oggi più che mai perchè ci sono tante informazioni sulla droga ed i suoi effetti. lo sentiamo in tv, alla radio, è scritto nei giornali, nelle riviste…va di moda come tante altre cose in quel mondo…ma purtroppo quei venditori, quella morte si avvicina sempre ai più gioviani, ai più fragili, ai piu ingenui. insomma voglio che ognuno è libero di fare le sue scelte, a volte basta un momento dove si è più giù per non riuscire a dire no, pensando cosi guarire i nostri problemi.

    si, geniale il titolo Debby 😉

    baci 😉

    "Mi piace"

  23. Buonasera a tutto il Blog!
    Vanessa molto struggente il tuo racconto…molto forte come ha detto Barbara..l’ho letto un paio di volte ed è molto difficile dire qualcosa…e non lo farò per rispetto a te..alla tua famiglia che avrete passato un inferno..nell’impotenza più totale. Sono situazioni più grosse di noi purtroppo e con pochissime vie di uscite.
    Non è facile parlare del nostro privato come hai fatto tu….ma penso anch’io che potrà magari essere utile a qualcuno che sta dall’altra parte del pc

    Debby si il titolo è geniale…e la sostituzione di Renato è incredibile, si dice appunto tirare coca.. e lui …ci tira la vita…
    Grazia ieri ha detto una cosa…che condivido…anche a me è capitato di sentire commentare la fine per droga di un ragazzo con molta durezza….condannandolo completamente…..senza processo…troppo facile….perchè chissà quali problemi ci sono dietro a certe scelte….non tutti siamo così forti da potercela fare da soli…e soprattutto tante persone pensano di farcela da soli e non chiedono aiuto a nessuno..e cadono in chissà quali trappole da cui non ne escono più!
    Come abbiamo detto spesso l’amore non basta….non c’è nulla che si possa fare…e questo è terribile! Come ha detto Barbara se mi metto nei panni di certi genitori che pian piano non riconoscono più i loro figli perchè queste sostanze sono così devastanti da trasformarti in un’altra persona…beh mi chiedo davvero dove trovino la forza per andare avanti….
    La droga ha fatto talmente tante vittime al punto che come dice Renato non fa notizia ormai chi muore li……terribile…questa penso sia la frase più forte e vera che mi fa molto pensare….
    Di lotte alla droga se ne fanno tante..ma sempra sia tutto inutile…perchè ci sono troppi interessi….e purtroppo in questo mondo spietato si gioca con la vita delle persone più deboli facendo leva proprio sulla loro debolezza!
    Baci a tutte..torno tra poco!
    Ciao Debby…ciao Barbara….

    "Mi piace"

  24. Renato ne ha scritti diversi testi su questo tema…e questo forse insieme a pericolosamente amici è quello più forte….come ho già detto mi sembra che Renato parli di qualcuno che conosce da vicino e anche quando dice ” è li che ho avuto anch’io la parte mia” mi sembra una sorta di confidenza che Renato fa a qualcuno per fargli capire che anche lui ha vissuto forse e chi lo sa un’esperienza simile ma che ne è uscito..con la sua forza…con un solo pensiero ossia che la vita non bisogna mai buttarla via per nessun motivo al mondo…per niente e per nessuno…
    Anche quando dice “credi non sarei qui ora” mi fa venire i brividi perchè è come se dicessi se non avessi trovato la forza…di vivere chissa dove sarei ora? Come ha detto Debby chi può dirlo se l’avrà provata o meno….ma certamente l’ha vissuta da vicino….e ha visto amici morire così…e penso che si provi un dolore immenso quando un amico lo perdi così!
    Renato dice ancora “Naufrago come te..il nulla davanti a me…ma un solo pensiero che mi tira ancora..
    Anche qua Renato è come se si mettesse sullo stesso piano di colui che cerca di aiutare, per dargli comprensione totale e per fargli capire che non è da solo….che anche lui ha provato le stesse sensazioni di smarrimento..lo stesso buio davanti a sè ma che ha trovato il modo di non infognarsi scegliendo la vita perchè è stato più forte!!!
    Poche sere fa ho visto su youtube un video di Renato di qualche anno fa a San Patrignano dove canto per tutti quei ragazzi….il Carrozzone…questo per dire che Renato…è sempre molto presente ovunque c’è disperazione! E la sua voce in qualche modo porta e da speranza…
    E’ anche molto forte la frase…”dove la colpa è sempre tua”…….anche questa è una frase molto dura quanto vera perchè di fatto..siamo sempre noi a scegliere che cosa fare della nostra vita…se darla via o se viverla….però non bisogna mai giudicare la vita degli altri.
    Questa polvera bianca e tante altre sostanze pericolose…vengono viste dai ragazzi come una via d’uscita…qualcosa a cui appoggiarsi….qualcosa che aiuta a superare i problemi e non capiscono che invece si giocano i loro anni…senza che se ne accorgano è questa la cosa più terribile…perchè la droga diventa una forza dominatrice e tu non hai più il controllo delle tue azioni…non sei più padrone di te stesso e della tua vita.
    Buona serata a tutte!
    Barbara un bacio….
    Ciao Debby!

    "Mi piace"

  25. Buonasera blog!

    Leggendo gli ultimi commenti ritorno al passato e a quando ho perso un collega per droga. Non era un familiare e non avevo legami stretti con lui, eppure quando una mattina di parecchi anni fa arrivando al lavoro ho trovato gli altri colleghi in lacrime ho capito che avevamo tutti perso questa battaglia….aveva cominciato a frequentare un certo giro d’amicizie per allontanare la sorella proprio da loro ed è stato proprio lui a naufragare.
    La sua famiglia con mille perchè e tanti sensi di colpa è stata indelebilmente segnata da questo evento….insomma un epiologo triste….per questo non si può giudicare e chi lo fa è ignorante, nel senso di non conoscenza di un problema enorme ovviamente.
    Quindi cara Vanessa grazie per aver condiviso con noi questa storia così dolorosa e importante.

    Questo testo però se da un lato racconta la tristezza di una vita sul filo della morte, dall’altro scuote con le sue parole a cominciare come ci ha fatto notare Debby dal titolo….ci tira la vita! E poi quando suona quella sirena può essere un bimbo che nasce…ancora vita e quindi speranza non solo per la nascita ma anche per la rinascita di chi è entrato in questo vortice e per fortuna ne è uscito.

    Buona serata ragazze….ciao Debby 😉

    "Mi piace"

  26. Buon zerogiorno a tutti…passo solo per un saluto…..stamani non sono sola in ufficio 😦
    Un abbraccio a tutte le mie amichette…..
    Un grosso smakkk tutto per Debby….ed a Barbara che non sta bene…

    "Mi piace"

  27. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Se non aggiornano l’ora legale al counter giornaliero li ammazzo 👿 perchè mi fanno perdere ben un ora di visitatori!!
    Cara Vanessina, ricordo quando in uno scambio di E-mail mi parlavi anche di tua madre della sua sofferenza e di tutto il tuo impegno per allontanarla da quel dolore….e infatti nel commento di Barbara delle ore 15.10 (tra l’altro molto bello) ho rivisto un pò la figura di tua madre…e di tante altre mamme..
    Sento molto spesso storie di madri maltrattate, derubate dai loro stessi figli e poi picchiate…purtroppo in quel momento quei figli si trasformano in mostri ma solo perchè accecati dall’astinenza e cercano disperatamente il denaro per un altra dose…e ciò che più mi fa tenerezza è il vedere che queste madri nonostante tutto li difendono, giustificano i loro gesti e chissà forse quei figli li amano anche di più…
    Vanessa voglio ancora ringraziarti per questo tuo intimo contributo ad un Post molto importante, un bacio grande per te che hai dovuto lottare contro il tuo stesso fratello…e baci per Barbina!
    Cara Anto riesco a comprendere la tua apprensione perchè se avessi un figlio anche io avrei tantissima paura per lui, sarei apprensiva e cercherei di controllare le sue compagnie anche se come sappiamo è molto difficile riuscire a farlo perchè certe cose sono proprio fuori il nostro controllo…non si può legare un figlio in casa….un abbraccio a te bella toscanaccia mia!!
    Mia cara Grazia un racconto importante il tuo, assolutamente no, non si può e non si deve giudicare anche perchè chi entra in quel vortice spesso è in preda alla disperazione….e certo Grazia come dice anche Renato quella sirena può essere anche segnale di vita, ossia una nascita, baci a te!
    Eh Cla non esiste nulla contro la droga, un pò come le sigarette tanti sponsor per dire che il fumo fa male e poi si continuano a vendere e il monopolio è statale! Come sempre tutto gira intorno al denaro, e la droga è denaro non solo per chi spaccia anche perchè vi siete mai chieste dove vanno finire tutti quei chili di droga che vengono spesso sequestrati dalla polizia?
    Ecco…chiedetevelo! Baciotti Cla.

    "Mi piace"

  28. ciaoooo bloggggg ciaoooooo debbyyyyy!!!!!
    mammaaa miaaaa vanessaa che racconto ci hai fattooo dev’esseree statooo tremendoo per te viveree in casaa una cosa cosi bruttaaaa!!!!
    si si siii debbyyy è troppooo verooo questeee povereee madriiii devonooo sopportaree angherieee dai lorooo stessiii figliii è una cosa troppooo bruttaaaa!!!nel mio palazzoo è successaaa questaa cosaaaa c’eraa un ragazzooo che rubavaa nel portafogli della madreee per andarsii a compraree la drogaaaa e leii poveraa donnaaa stavaa li inermeee e lo lasciavaa faree ogni tantoo sentivamooo urlaaa e cocciii che venivano da quellaa casaaa mammaaa miaa che bruttoooo!!!ora diconooo che sta in una comunitàà spero per lui che ne esce fuoriiii!!!!
    la musicaaa è spettacolaree a me mi fa impazzireee questa canzoneeee è troppoo bellaaa e poii è bella pure la voce di renatooo wowwww!!!
    si sii siiiii debbyyyyy il titoloo è troppooo genialeeee unooo invece di farsii i tirii di cocaaa si tiraaa la vitaaaa sniffaaa vitaaaa fantasticoooo!!!!droghiamociiii tuttiiii di vitaaaaaaaaaaa!!!! no alla drogaaaaa!!!!
    ciaooooo bloggggggggggggggggg tornooo dopooo devo scappareee!!!!

    "Mi piace"

  29. Buongiorno Blog!
    Già Debby..certamente mi sono chiesta dove vanno a finire tutti quei chili di droga che vengono sequestrati….dalla polizia..eh.. ci sono appunto troppi soldi che girano attorno alla droga..e’ un mercato troppo ricco…che frutta troppi soldi…..per cui nessuno ha interesse che cessi..come tanti altri mercati….è tutto uno schifo!
    Ma è pieno di gente senza scrupoli…..pronta ad approffittarsi di chi non si può difendere…..
    Eh spesso penso anche io a quelle madri che si trovano in certe situazioni..e che non sanno dove sbattere la testa..perchè penso che davvero li non ci sia più spazio per nulla….si è in preda alla disperazione e basta…ma in ogni caso pronti a giustificare anche un gesto estremo per amore appunto e anche per disperazione!
    Ci si sente penso anche in colpa….e quel senso di colpa farebbe morire dentro chiunque….perchè un pò come ha detto Grazia….in quella battaglia perdono tutti ma proprio tutti …l’unica a vincere è lei!
    A più tardi.
    Baci a Debby e Barbara….bellssimi commenti i tuoi!

    "Mi piace"

  30. Buongiorno blog 🙂

    grazie a tutte voi 😉 leggendovi penso aver dimenticato tutto cio che è accaduto, di aver quasi cominciato un’altra vita, come se fosse accaduto niente ed invece mi rendo conto che anche se combatto contro quel periodo, il ricordo è molto vivo. mi fa tornare in mente tante immagini 😳 comunque grazie di nuovo, uno particolare a Debby che m’ha “ascoltato” via le mail e m’ha un po’ liberata 😉

    sapete, da ieri nella macchina ascolto via tagliamento e sto brano, lo ascolto parecchie volte, lo trovo sempre più geniale 🙂 è vero che la musica è stupenda….tanta vita nella voce di Renato, tanta voglia di far che la vita sia il grande vicintore.

    "Mi piace"

  31. Ieri Claudia ha parlato di sta frase ” è li che ho avuto anch’io la parte mia” la penso un po’ come Cla…una sorta di confidenza come lei dice da parte di Renato, con un pizzico di colpevolezza…è come se lui dicesse di aver avuto un ruolo da giocare nella vita di quella persona, come se lui non avesse fatto del suo meglio per non aver riuscito ad allontanarlo di quel bar. O chissà come ha detto Debby, la sua parte perchè forse lui ha provato ma per fortuna ha smesso.
    ci vedo anche un’altra interpretazione….quella di aver superato quel momento in quel giro, in quel brutto periodo.
    Una cosa sicura è che ha trovato la forza di non cadere in quella trappola…di aver avuto un pensiero, forse rivolto a qualcuno, a qualcosa da voler realizzare, ad una promessa….
    l’importante qui è una sorta di lezione, quella di aver vissuto da vicino o da propia persona questo infierno e di aver vinto ❗ un zeropensiero se posso dire, non abbandonare mai, il riscatto, il rinascimento c’è sempre 😉

    baci blog 😉

    "Mi piace"

  32. Buon pomeriggio blog 🙂
    Nel contesto di vita di Renato credo proprio che di polvere bianca ne sia girata e ne giri parecchia è un modo ancora più facile per arrivare più oneroso e sicuro per i cecchini sempre in guardia nella speranza continua di farsi clienti. Forse anche Renato avrà sfiorato il suo odore la sua tentazione, ma da come si evince dal testo sembra che lui stesso cerca di far capire a quell’amico a quella persona che può riuscire ad evitare quella strada anche se ammette di essere stato più fortunato ma che ha dovuto scegliere: o morto o infognato lì. Che la possibilità di vivere è una sola e che non si può gettare via una bottiglia piena dove c’è ancora la speranza della salvezza. Certo che resto sempre allucinata dal fatto che tutto quello che produce negativamente una grandissima fonte di guadagno non riesca mai ad essere fermato, la droga porta la morte il petrolio porta il sangue con le guerre ecc. Ma per fortuna che ancora il mondo non è completamente marcio da chi vuole far girare tutto e sempre intorno al vile denaro non consapevole del fatto che nessuno è immortale. E’ certo comunque che il disagio interiore che sente una persona che decide di scegliere quella polvere è complicato da capire se non lo si vive in prima persona, non mi sono mai permessa di giudicare un drogato e nella mia vita vaganti per le strade ne ho visti tanti, li ho sempre guardati con tenerezza pensando a quanto sia stato sfortunato a non poter cogliere la vera opportunità che la vita può concederti se hai il coraggio di metterti in gioco, altre volte però si prova anche per gioco e quella è pura e semplice incoscienza perchè quel gioco può diventare veramente pericoloso e cambiarti la vita per sempre in un tunnel dal quale potresti non trovare più la via di uscita giusta per tornare a tirare la vita vera. 😉
    Arrivederci blog 🙂 Un bacio grande a cla cla 🙂

    "Mi piace"

  33. Eccomi 🙂

    c’è un passaggio del brano in cui vedo la speranza, la possibilità del riscatto. si tratta del passaggio sulla nascita che Renato assomiglia alla sirena, quella nascita che tutti hanno avuto. la nascita che è piena di promesse, che ci consegna il diritto a vivere una vita che non è ancora scritta, definita. sta nascità che qui puo rappresentare una nuova partenza, una nuova opportunità di rinascere “bianco”, di riscattarsi, un modo di ripartire da zero. penso che ognuno puo rinascere, quando si rialza dopo una scomparsa, dopo una separazione, dopo una malattia,…quando la vita ricomincia è propio una rinascita, perchè ogni cosa è diversa, si guarda il mondo con altri occhi.
    credo che viviamo parecchie vite in una sola, la vita puo cambiare, puo essere cambiata e ogni giorno puo essere il segno, il primo passo verso un cambiamento radicale.
    è bello sapere che tutto è possibile, grazie Renato 😉

    "Mi piace"

  34. Buonasera Blog!
    Stiamo affrontando un tema davvero molto delicato…
    Sai Vanessa io penso che in quella frase ” e li che ho avuto anch’io la parte mia” sia da interpretare esattamente come ha detto Debby nel Post…
    Penso che Renato l’abbia vissuta da vicino..oggi pensavo a cosa ha poi scritto la cara Barbara ossia che nel contesto di vita di Renato…e aggiungo io degli artisti..degli attori…ma anche in altre e alte sfere sociali di droga ne gira e pure tanta…non basta avere già tutto dalla vita..certe persone lo fanno anche per altri motivi…e come ha detto lei penso che anche Renato forse avrà sfiorato questa tentazione..ma poi come lui stesso dice nel testo sembra dirci di essersi fermato un passo prima di infognarsi…..
    E’ troppo sentita questa canzone…le parole..la musica esprimono molto dolore…
    Certamente il messaggio di Renato è forte e chiaro….la droga ti fa sentire ancora più solo e ti distrugge completamente…ecco perche Renato dice che la bottiglia non si getta mai piena così come la vita che va vissuta e assaporata fino in fondo senza buttare via niente nemmeno un briciolo di vita…..perchè anche quello è vita…è energia….meglio quindi spacciare dosi di energia appunto…coraggio…contatti e idee!!!
    Barbara è allucinante si che ovunque ci sia una fonte di guadagno non si guardi in faccia nessuno..ma solo gli interessi e per perseguire questi si creano danni enormi….alle volte irreparabili eppure è cosi che gira dannatamente questo mondo!!
    Oggi quello che mi spaventa di più sono tutte queste pasticche che girano….sostanze assurde che ti bruciano il cervello, la facilità con la quale si assumono mi spaventa, mi fa paura che ci sia una cosi tale povertà di idee da far sentire l’esigenza di assumere delle sostanze per sballarsi, per perdere il contatto con la realtà…che poi unite all’alcool diventano peggio che una droga….e quindi non se ne esce pià fuori!!
    Barbinaa baci a te! Ciao Debby……ciao Blog!!!

    "Mi piace"

  35. Debby tu hai sempre il merito spesse volte di scegliere canzoni che sono immeritatamente poco ascoltate…come questa e questa cosa che tanti testi rimangono li nel cassetto mi ha sempre dato tanto fastidio…Renato è abbastanza ascoltato…certi sui testi dovrebbero essere molto molto più ascoltati e ” Ci tira la vita” è uno di questi!!!!!!
    Per cui brava perchè visto che il Blog è seguito da tanti ( 👿 aggiornate l’ora legale 👿 se no Debby ve ammazza) beh grazie a te le note di Zero….viaggiano..viaggiano…..
    Come ho già detto lo trovo davvero un testo molto forte..molto incisivo..ancora una volta un grande insegnamento da parte di Renato!!!

    "Mi piace"

  36. Come avete già detto voi nel testo non ci sono anche altri aspetti…..da un lato la morte…il buio….il nulla e dall’altra parte Renato però Renato ricorda.. che la vita continua quaggiù e si nasce ancora!
    Il buio totale contrapposto alla luce..la morte e un bambino che viene al mondo…a sottolineare che la vita è appunto sempre un dono…e come tale non va gettata via con le nostre stesse mani…penso che nessuno in fondo abbia come pensiero quello di buttare via i proprio anni..ma è anche vero che la vita ti mette davanti anche tante cose drammatiche..e in certi momenti magari è davvero dura andare avanti…come abbiamo già detto non si può giudicare la vita degli altri…che cosa c’è dentro la vita di ognuno e quali sono i drammi che magari si vivono in completa solitudine.
    Come Barbara anche io ho visto diversi malati di nostalgia come direbbe Renato, vagare per le strade e i miei pensieri non erano certo quelli di una persona che giudicava o condannava….

    "Mi piace"

  37. Buonasera 🙂
    Finalmente riesco ad arrivare…oggi giornata di caos 😕
    Eh si grazie al blog le note meno conosciute di Renato sono giustamente diffuse….c’è in circolazione così tanta musica inutile che sono certa questi testi potrebbero fare molto bene a tanti giovani.
    Di vita ce n’è solo una e la bottiglia non si getta mai piena…un grande dono vivere e tante persone lottano disperatamente per continuare a farlo, così a volte è difficile riuscire a mettersi nei panni di chi per provare o per disperazione, getta via la propria vita.
    L’incoscienza di provare e tanto per non essere da meno di altri ecco che ci si ritrova infognati….è ben descritta questa scena nella canzone e mi sembra di vederlo quel ragazzo in un bar che accetta di firmare la sua condanna, trascinato da qualcuno travestito da “amico”.
    E’ difficile essere genitori ed è pur vero che i figli non possono vivere sotto una campana di vetro. Altrettanto difficile è percepire l’inizio di brutte frequentazioni….si tende sempre a mentire perchè si crede di poter aver il controllo della situazione, ma questo non accade quando di mezzo c’è la droga.
    C’è poi la disperazione, la confusione e forse la sensazione di fallimento che può spingere un ragazzo a rifugiarsi nel paradiso artificiale della droga….penso a un’altra frase importante di Renato “un drogato è soltanto un malato di nostalgia….” forse proprio quello che questo ragazzo avrebbe voluto essere e non gli è riuscito l’ha spinto verso quella dose.
    Come Barbara, li ho sempre guardati con tenerezza e senso d’impotenza.

    Sono morta di stanchezza…buona notte a tutte 🙂
    Baci….uno doppio per Debby 🙂

    "Mi piace"

  38. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Vedo con dispiacere che nessuno si è chiesto ne ha risposto alla mia domanda ossia dove vanno a finire i chili di coca che sequestra la polizia…io non faccio domande a caso eh quindi gradirei che la vostra curiosità almeno in discorsi importanti come questo sia più viva anche perche c’è da chiederselo…
    Una volta tanto famo un complimento a Cla :mrgreen: che invece la domanda l’ha colta e fa attenzione anche ai Post, ecco magari se ve li rileggete nel corso della settimana mi fate una favore perche altrimenti vi incanalate in un unico discorso senza commentare per intero il post come invece dovreste fare.
    Cara Vanys grazie a te che hai riposto fiducia in me raccontandomi cose molto intime…un bacio!
    Oggi nun ce la faccio a salutarvi una ad una perciò vi raccolgo tutte in un unico abbraccio!

    "Mi piace"

  39. Buongiorno Blog!
    Nun ce posso crede…un complimento :mrgreen: grazie!
    Debby cara…cerco sempre di leggere e rileggere con attenzione Post e commenti..perchè ci sono sempre tanti spunti…
    A dirla tutta la risposta che mi sono data alla domanda che ci hai posto posto..eh …torna tutto sul mercato come se niente fosse!
    Certo devono fare vedere che qualcosa fanno…poi il come lo fanno è tutto discutibile…
    Ci sono ancora tante cose da dire…
    Bello anche il tuo commento Grazia!
    Sti giorni so più libera….
    Baci a tutteeeeeeeeeee

    "Mi piace"

  40. Buongiorno a tutte 🙂

    Debby ieri sera ero sconnessa :mrgreen: ho dimenticato di scrivere parecchie cosa 😦
    Riguardo alla tua domanda, penso che ogni giro enorme di denaro porti la corruzione oltre che la distruzione delle parti più deboli…la droga morte ed il petrolio sangue, come avete già accennato.
    La droga sequestrata dopo essere stata analizzata dovrebbe essere distrutta ed in quel dovrebbe c’è la corruzione di cui parlavo. Droga e armi, uguale denaro, il tutto gestisto dalla criminalità e l’Italia purtroppo ha un ruolo centrale in questo triste scambio.

    A dopo, buon proseguimento e un bacio.
    Ciao Debby

    "Mi piace"

    1. Grazia lo so che eri sconnessa :mrgreen: a dirla tutta pure io sti giorni sto sconnessa da quando mi sveglio a quando vado a dormire, maledetta ora legale 👿
      Baci a te mia cara anima gemella!
      E certo Cla ovvio torna sul mercato come per magia…ste cose però non si possono dire sennò ce fanno chiude er blog :mrgreen: posso dire però che ho avuto ben due amici in polizia 🙄
      Bacioni Cla!

      "Mi piace"

  41. ciaoooooooooooooo blogggggggggggggggg!!!ciaoooooooooo debbyyyyy!!!
    debbyyy ieri non mi sonooo ricollegataaa perciòòò non ho fatto in tempooo a rispondertiiiii!!!!alloraaa veramenteee ioo quandooo guardo i telegiornaliii e vedooo tuttaaa quellaaa droga sequestrataaa me lo chiedooo sempree cosa ci fannooo cioèè io non ci credooo che la distruggonooo mi sembraaa troppooo stranoooo!!!che poii un saccooo di volteee s’è sentitooo di politiciii che fannooo usoo di droghee perciòò lasciamooo staree va!!!!!se no davverooo ci fannooo chiuderee il blogggg ahah!!!! barbaraaa hai troppaaa ragioneee cioèè se uno non ci passaa in prima personaaa non puo capiree cosa si provaaa e perche ci si drogaaaa sonoo povere animee innocentiii che per debolezzaa scelgonoo la via piu facileeee!!!a me i drogatii non hannoo mai messo pauraa mi fannooo solo pietà nel sensooo che purtroppoo hannoo scelto la via sbagliataaaa!!!!poii ci sta puree chi prova le sostanzee per divertimentoo e si sballaaa il sabato seraaa in discotecaa ecco quellii non mi fanno pietààà quelliii sono proprio dei cretiniiii perchee provanoo tanto per provaree non perche hanno problemii e alla fine ci cascanooo e pure loro non riesconooo a smettereee piu perche poi ogni volta voglionooo provare roba piu forteeeee!!!si sii siii barbaraaa tuttoo quello che produceee denarooo ha effettiii negativiii sugli uominiiiii sempree di morte si trattaaaa!!!!la vita è una solaaa e non si puo gettaree via cosi al ventoooo!!!!!
    ciaoooo blogggggg!!!!

    "Mi piace"

    1. Ottimo commento Stella, complimenti 😉
      Hai fatto una giusta osservazione e distinzione fra chi si droga per disagi profondi interiori e chi fa parte di quegli stupidi che si sballano il sabato sera per divertimento senza neanche rendersi conto che anche loro entrano in una trappola mortale che gli brucia il cervello!!! Baci a te!
      Quando Renato dice che la vita è una sola e la bottiglia non si getta mai piena quella bottiglia piena è una metafora, sta a significare la gioventù perchè questi ragazzi hanno ancora TUTTA la vita davanti e la gettano via così nel veleno….
      Ci tenevo a precisare la metafora…
      Baci a tutte!

      "Mi piace"

      1. Ed ora una NOTIZIA IMPORTANTE…
        Io non dovrei farlo e non posso farlo fino a che non ci sarà il comunicato stampa ufficiale di Renato Zero….
        Ma tanto la notizia circola da tempo e quindi almeno fra i commenti la inserisco poi ci aprirò un Post specifico appena sarò autorizzata a farlo.
        Tra fine Aprile e inizio Maggio (dicono 26 Aprile 🙄 ) dovrebbe uscire finalmente il sospirato DVD del SEI ZERO che conterrà tutti i brani cantati da Renato nelle 8 serate romane e che non sono andati in onda in quello trasmesso da Canale5.
        Il cofanetto dovrebbe contenere ben 3 Dvd e il costo varia tra le 40 e le 50 Euro, piuttosto economico visto che si tratta di ben 3 Dvd.
        Ma questo è un Blog serio quindi aspettiamo l’ufficialità della notizia 😉

        "Mi piace"

  42. Debby se nun avemo chiuso tempo fa :mrgreen: a noi nun ce fa chiude nessunooo :mrgreen: stamo in una botte de ferro :mrgreen:
    Ogni tanto so troppo diretta nun me tengo…..
    Stella brava…completamente d’accordo con tutto ciò che hai scritto!!
    Uhh i politici..lasciamo sta va….. ho qualche ricordo di quando ne parlammo in passato…
    Che bello poter stare sul Blogggggggg!!!!
    Renato ha scritto anche Non passerà…..
    Eh Debby brava precisa sempre tutto quanto…che noi qua semo anche un pò sconnesse, io per prima ..certo quella bottiglia rappresenta tutto quello che c’è da vivere.
    Baci!

    "Mi piace"

  43. Debby magic :mrgreen:
    WOW
    WOWW
    WOWWWW e ancora WOWWWWWWWW!!!!!
    3 dvd?? Fantastico se così saràààààà!!!!
    Grazie Debby!!!!!

    "Mi piace"

  44. wowwwwwwwwwwwwwwwwwwwww debbyyyyy che notizionaaaaaa mammaaaa miaaaa mi sonoo troppooo emozionataaa perche ormaiii non ci speravo piuuuuuuuuuuuu!!!!!finalmenteee escee il dvd del sei zero mammaaa mia che favolaaaaa e poii sonooo addiritturaaa tree e certooo perchee sonoo tante le canzoniii perciòòò ci sta propriooo tuttoooo la dentroooo evvivaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!si sii siiii il prezzooo è bassooo menomaleeee!!!!!
    debbyyyy grazieeee per i complimentiiiii ahahah!!!!
    ciaooooo blogggggg!!!

    "Mi piace"

  45. Buon pomeriggio blog 🙂
    Ve lo dico io dove va a finire la droga che sequestrano!!!! Se la pippanoooooooooooooooooo ah ah ah :mrgreen:
    Yuppiiiiiiiiiiiiiii urràààààààààààààààà!!!! Finalmente il dvd che aspettavo farò come fanno in america con l’apple quando esce un prodotto alle 5 del mattino sarò davanti al negozio :mrgreen:
    Ciaooooooooo blog :mrgreen:

    "Mi piace"

  46. Buongiorno blog 🙂

    Scusate, sono entrata sul blog qualche ore fa ma ho dovuto uscire presto, c’era un big boss 😆 😦

    Sulla tua domanda Debby cioe dove va a finire la droga è una domanda giusta visto tutti i reportage visti ai TG 😉
    Ci possono essere qualche spiegazione….prima la corruzione dei poliziotti, è facile rubare qualche chilo di droga e farla circolare con l’aiuto di rete, ben conosciuto da loro che investigano su e conoscono tutto o quasi. Come le armi, altra giusta osservazione o la contrafazione! penso che a volte qualche sacco sparisce durante un trasloco, si ritrova in un paese frontaliere e ritorna un po’ « arrangiata ».
    Poi, i politici, le persone più alte nel mondo politico o grandi capi di emprese che ne consumano e di tanto in tanto riescono a darne qualche dose, di qua, di la….è un denaro facile e la tentazione, in un senso o in un’altro c’è e non è sempre facile resistere al profumo dei soldi.

    torno più tardi, non ho letto ancora tutti i commenti 😦 giornata troppo dura 👿

    baci blog 😉

    "Mi piace"

  47. Buonasera blog 🙂
    La vita è sempre difficile e infinite volte lo abbiamo detto sul nostro blog che nonostante tutto bisogna armarsi di quel coraggio che ci possa portare verso la destinazione giusta. Ma accade a tutti di perdersi nel cammino della vita magari proprio in quel bar (accennato da Renato nel testo) frequentato da tanti giovani. Ci si può perdere nella depressione, ma arrivare a drogarsi fino ad annullarsi credo che sia un calvario struggente per se stessi e per chi ti sta intorno. Ancora una volta tutto ciò viene esclusivamente architettato dal miglior marcio che la mente umana possa tirare fuori soltanto per diventare una macchina che produce soldi. Quel bel pezzo di carta anche esso da noi creato per arrivare a creare questo mondo dove c’è chi sa controllarsi davanti a lui e chi ne è drogato a tal punto di vendere la sua anima. A volte se penso alle grandi risorse che la terra ci ha sempre messo a disposizione per avere tutto quello di cui abbiamo bisogno e che noi abbiamo trasformato in lucro continuo penso proprio che della vita nessuno ha mai capito nulla. Purtroppo per essere più evoluti non ci siamo resi conto di tutto quello che abbiamo creato intorno a noi perdendo di vista le cose semplici della vita creando una macchina viziosa che vuole sempre di più anche capace di vendere la morte.

    "Mi piace"

  48. Ti tira la vita!!! E allora perchè ti fai!!! Quando quella mano ti porgerà ancora la morte tu grida forte a te stesso: non posso più comprarti il mio destino, voglio restare qui e scegliere non morto o infognato lì.
    Ti sentirai dire: tanto non ce la farai è dura uscirne….non credergli tanto il cecchino ha già perso la sua anima, tu no!! continua quaggiù ancora si può rinascere se lo vuoi. 😉
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  49. Buonasera Blog!!!
    Grande Barbara! 🙂
    Dunque..dicevo stamattina che condivido pienamente il commento di Stella…la penso più o meno come lei…
    Al giorno d’oggi penso che esssere adolescenti sia molto ma molto dura….comprendo le vostre ansie Grazia e Anto voi che avete figli giovani che iniziano ad uscire con gli amici…..c’è sempre la paura che frequentino cattive compagnie che si lascino influenzare da qualcuno più grande ecc…insomma non è facile nemmeno controllare dove vanno…cosa fanno e con chi vanno però penso che in ogni caso sia importante il dialogo con i propri figli di tutto…
    Oggi addirittura ci sono sostanze che si comprano anche su internet..proprio ora sto sentendo al tg che stanno parlando di queste cose…
    Ovviamente anche io condanno i giovanissimi che non sanno nemmeno quello che fanno assumendo certe sostanze tanto meno i rischi che corrono!
    Pensano solo allo sballo totale…ad essere più disinibiti e via discorrendo e questo ci fa capire il vuoto..il nulla che c’è nei loro pensieri!
    Ragazzi davvero Svegliatevi e andate incontro alla vita!!
    Un drogato lo guardo con altri occhi…con maggiore pietà perchè come avete detto voi..dietro a certi disagi interiori chissa quali drammi si nascondono…e come ha detto Barbara arrivare ad annullarsi completamente deve essere terribile per se stessi e ovvio per tutti coloro che ti vivono attorno….nella totale impotenza.
    Torno tra poco….

    "Mi piace"

  50. C’è un altro aspetto importante nel testo che Debby ha sottolineato..ossia che Renato sarà li ad aspettare…quell’amico…quel parente…quel qualcuno di cui parla e lo fa con affetto..con condivisione totale…ci leggo anche questo come ho già detto Renato è come se dicesse a questo amico..io sono qua di me puo fidarti….perchè è stata dura anche per me non naufragare e quindi sono qui perchè vorrei aiutare te a fare altrettanto…a darti un pò di forza!!!
    “Io ti aspetterò qui ora! Bellissimo! E certo Debby è importante avere qualcuno li pronto a sorreggerci a tenderci una mano…alle volte è difficile fare anche questo perchè si ha paura di non essere all’altezza…di non avere nemmeno la forza per aiutare qualcuno..ma esserCI per chi amiamo è importante…non importa come…l’importante è esserci.
    Poi Renato spesso parla la plurale nel testo….sempre nell’ottica di una grande comprensione che Renato cerca di trasmettere..
    “E Siamo qui…..è dura restare qui! E uscirne è più dura! Si!!!
    Qua Renato afferma quasi con consapevolezza che occorre una forza incredibile..per uscirne fuori e quindi mette in guardia ancora una volta che è meglio fermarsi prima e trovare prima la forza in se stessi di non entrare in quel tunnel perchè il rischio potrebbe pure essere quello di non uscirne fuori tanto facilmente ….passaggio importante secondo me questo che mi fa pensare!
    Salvi o infognati li forse per sempre!

    "Mi piace"

  51. C’è invece un passaggio del testo….piccolo piccolo che non so bene come interpretare..per cui Debby….ragazze..chiedo a voi!
    “Cristo è tornato chissà”
    Ho una mia idea…ossia che Renato in quel momento si affidi ad una preghiera..a qualcosa in cui crede fermamente e disperatamente sia aggrappa a Cristo..pregandolo che possa “salvare” quel qualcuno….a cui rivolge il suo pensiero…perchè teme per la vita di questa persona…..
    Chi ha fede..penso che si rivolga anche a lei in certi momenti di disperazione….e in questo passaggio mi sembra che Renato voglia un pò dire questo….con quel “Cristo è tornato chissà!
    Penso anche ad un’altra cosa che non so se riesco a spiegare ma ci provo ossia….che quel Cristo si sia allontanato dalla mente di quella persona in pericolo ….e Renato spera che possa riornare nei pensieri e nell’anima di quella persona trovando in lui non lo so una forza che gli possa indicare una via…per salvarsi..un pò di luce.
    Baci a tutte!!!!

    Ps Debbyy…Renatino ci ha ascoltate pure a sto giroooo con il dvddddd!!!!
    Del resto che senso aveva aver registrato tutte quelle serate per nun facce vede niente a noi :mgreen:
    Che se rivedeva da solo Renatinooooo? :mrgreen:
    Sta notizionia è fantastica!!!!!!!!
    Buona serataaaaaaaaaaaaaaa

    "Mi piace"

    1. No no no Cla non te fa le seghe mentali ti prego…e prima che vi diate ragione l’un con l’altra e travisate la canzone intervengo…
      Cla la frase completa è:
      Già crocifisso, senza processo Cristo è tornato, Chissà? METAFORA
      Non vanno prese le singole parole ma le frasi e il senso CHIARISSIMO tra l’altro è che un ragazzo che si droga viene subito condannato nella sua innocenza perche la gente è prevenuta e per l’appunto come fu per Cristo viene crocifisso senza processo….noi a Roma diciamo l’hanno messo in croce ecco…Cristo è tornato chissà? Sarcastica affermazione ovviamente…
      Oddio mio quando leggo certe cose me vengono i capelli dritti me chiedo sempre che caxxo capite delle canzoni di Zero :mrgreen:
      So stanca ma sono dovuta obbligatoriamente intervenire perche ve conosco oramai ahimè 🙄 perciò per i saluti e i commenti ai commenti torno domani :mrgreen:

      Buona notte a tutte.

      "Mi piace"

  52. Me faccio troppe seghe mentali……troppe….
    Debby il tuo compito è pure quello de portarmi sulla retta via delle interpretazioni….come hai fatto ora!
    Perfetto cara grazie!!
    Ragazze nun leggete il mio commento è meglio!! :mrgreen:
    Baci baci a tutte!!!!

    "Mi piace"

  53. eccomi 🙂

    😳 che notizia straordinaria 😳 Renato finalmente ci ha sentito, quante volte l’abbiamo sognato ad alta voce sul blog sto dvd 😳
    bisogna almeno di 3 dvd, avrei preferito un dvd per ogni serata ma non oso immaginare il prezzo per 8 dvd 🙄 che avrei speso 😆
    quindi Barbara si occupera di comprare i dvd per ognuna appena saranno messi nei reparti :mrgreen: grazie Barbara 😉

    se la peppano la droga :mrgreen: sfortunatamente deve essere vero 😦

    hai perfettamente ragione Stella su chi si droga e perchè. raggiunge un po’ le parole citate da Grazia “un drogato è soltanto un malato di nostalgia” nel senso che c’è chi si droga perchè non sta bene, perchè ha o ha avuto dei problemi, quel tipo di persone che non si puo giudicare come avete già detto perchè non sappiamo nulla del perchè. Non voglio dire che hanno ragione, che hanno scuse ma che dietro questa presa ci sono dei momenti duri, dei problemi…
    cio che mi da fastidio sono quei giovani che ne fanno uso solo per divertirsi, per fare una nuova esperienza, per fare come gli amici, che non ne sono i realtà 👿

    "Mi piace"

  54. scusa Claudia ma devo dire, e lo dico con orgoglio :mrgreen: per una volta avevo capito bene quel passaggio su Cristo 😳 forse non ho capito il resto ma quella metafora SI! sono felicissima 😛

    sull’amicizia concordo con voi, è importante avere qualcuno accanto a se, che rimane fino a quando lui ritornera. a volte non contano le parole che si puo dire (spesso è difficile trovare le parole giuste) ma soltanto la presenza anche se si pensa che quella persona se ne frega e invece no. Ho una amica che qualche anno fa, lei era in depressione dopo la scomparsa della sua sorella cadetta, m’ha detto che la mia presenza e quella di un’altra amica l’avevano aiutata fortemente. ci ha detto “non ve l’ho mai detto ma non sapete quanto m’avete aiutato solo con la vostra presenza” non lo sapevo, non l’avevo notato ed ho capito che non serve sempre parlare. questo è amicizia vera, penso che gli amici veri si vedono solo nei momenti più duri della nostra vita, non ci lasciano al primo problema.

    lascio lo spazio a Claudia per i suoi monologhi :mrgreen:
    buona notte blog 😉 EVVIVA RENATO ❗ e noi 😉

    "Mi piace"

  55. Buonasera blog 😉

    Fantastica notizia, non ancora ufficiale, ma se Debby ha deciso di accennarla allora significa che Renatino ci ha ascoltate!! Sono molto contenta anche perchè la mia registrazione è pessima :mrgreen: e poi quell’evento deve rimanere nella Zerostoria 😉
    Ho letto tutti i commenti 😉 :mrgreen: ultimamente siamo noi a far paura alla nostra admin :mrgreen:

    Quando purtroppo ci si avvicina alla droga, il tunnel da percorrere per un ragazzo e chi gli sta accanto dev’essere dolorosissimo anche quando per fortuna se ne esce. A tanta sofferenza si aggiunge la solitudine e la difficoltà poi di ricominciare a vivere perchè è molto vero ciò che ha scritto Debby, questi ragazzi vengono condannati e l’atteggiamento generale è quello di essere prevenuti, quasi che stando loro lontano si esorcizzi qualcosa che non vorremmo accadesse a noi e ai nostri figli.
    Il passo tra lo sballo delle serate di tanti ragazzi che annoiati s’impasticcano e la droga è breve…quindi veramente tiriamo la vita!

    Un abbraccio a tutte e uno per Debby 🙂

    "Mi piace"

  56. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Il Dvd del Sei Zero conterrà foto storiche e ricordi ma anche il backstage, inoltre ci sarà l’inedito “La mia generazione” dovrebbero essere in tutto 76 canzoni credo 🙄 e ci dovrebbe e sottolineo il dovrebbe :mrgreen: essere anche un’altra sorpresa non confermata che al momento non vi posso proprio svelare altrimenti farebbe il giro del web in poche ore e Renato me fa arrestà :mrgreen:
    Ci sarà un edizione limitata e numerata….lo devo dire e ciò non è che mi fa tanto piacere…ma insomma prendete le mie notizie non come ufficiali ma ufficiose ecco così me paro le chiappe ahahahah :mrgreen:
    Ovviamente non appena il tutto sarà ufficiale interromperò immediatamente i Post in corso per aprire un Post esclusivamente dedicato a questi 3 magici Dvd!

    Cara Vanessina vedo che avevi compreso benissimo il senso della frase che Cla ha stravolto, ma comunque era una cosa molto chiara e semplice non riesco proprio a capire come Claudia ci abbia potuto fare quella filippica 😯 stile Madre Teresa di Calcutta 😯 :mrgreen: ma veramente io certe volte resto sconvolta, ma come si può capire fischi per fiaschi :mrgreen: non era poi così difficile è tra le più chiare del brano 🙄 Perciò Vanys con questo vorrei dirti che tu comunque comprendi sempre molto bene i testi e ti faccio i miei complimenti vista la difficoltà della lingua ma anche se tu non capissi qualcosa lo riterrei normale perché non sei italiana quindi potresti fraintendere qualche passaggio, ciò che mi sconvolge è quando il testo viene travisato dalle italiane! Cmq oramai è certo che la pora Cla e Renatino parlano due lingue diverse o cmq lei quando ascolta Renato sente solo il sound come si fa con le canzoni straniere e quindi nun capisce un caxxo de quello che Renato sta dicendo :mrgreen: Baci Vanys! Baciotti Cla!
    Grazia carissima e si lo ammetto ogni tanto me fate paura :mrgreen:
    Hai detto una cosa giusta quei ragazzi vengono condannati ed isolati, nessuno vorrebbe che il proprio figlio frequentasse un drogato, la condanna è assicurata! Baci per te!!
    Brava Barbina c’è chi è drogato di soldi e senza farsi scrupoli calpesta tutto e tutti e si approfitta della fragilità di quei poveri ragazzi vendendogli la morte!
    Già ci siamo evoluti…così si dice…ma come spesso dico io erano molto più avanti i primitivi di noi! Baci a te Barbina, si mettiti in fila alle 5 del mattino per i Dvd proprio come avevi fatto per i biglietti di un concerto anni fa :mrgreen:

    "Mi piace"

  57. Buon zerogiorno a tutti….aho…in questo periodo so prprio assente….
    L’ arcogomento di questa settimana è molto interessante…e sinceramente mi dispiace molto non poter approfondire …Comunque intanto rispondo alla tua domanda ….Dove va a finire tutta quella droga che viene sequestrata???? boh ….forse insieme ai sequestri delle sigarette :mrgreen: …. e nun me fa aggiungere altro….altrimente ce chiudono :mrgreen:
    Grazie per la notizia dell’ uscita del dvd…..si sentiva che era nell’ aria….
    Comunque aspettiamo fiduciosi la data esatta 😉
    Adesso vi devo salutare…..dopo farò il possibile per ripassare….
    Vi abbraccio tutte….
    Un grosso smakkkkk tutto per Debby 😉

    P.S. Mamma mia che sonno me mette sta ora legale 😦

    "Mi piace"

  58. Buongiorno Blog!
    So la più Zeroignorante del Web…pora me :mrgreen:
    Si Debby fischi per fiaschi…..mo nun me mette in croce pure a me :mrgreen:
    Oggi giornata assurda proprio 😦 😦
    Certo Debby aspetteremo le tue news..conferme eccc….
    Vado baci a tutte!

    "Mi piace"

  59. ciaooooo blogggggg!!!ciaoooo debbyyyyy!!!!!
    debbyyyyy ma pureee te seii prevenutaaa con noiii ormaiii hai pensatooo subitooo che tutteee poiii la pensavamooo come claudiaaa ma quando maiiii!!!!io l’ho capitaa benissimoo quellaa frase di Cristooo anche perche è troppooo chiaraaaa non ha altree interpretazionii non c’eraa neancheee bisognoo di commentarlaaa secondooo meee peròòò claudiaaa ha proprioo una bellaaa fantasiaaaa ahah!!!!madree teresaaa di calcuttaaa ahah mi fa troppooo ridereee questa cosaaaa ahahah!!!!
    debbyyyy si sii siiii prendiamooo con le pinzeee le tuee notizieee ma tantoo lo so che quandooo ci dici certeee cosee poii sono sempree vereee!!!bellooo il backstage è troppooo belloooo mi piaceee l’ideaa del dietro alle quintee e puree le fotooo storicheeee!!!oraaa peròò m’hai messooo curiositàààà sulla cosaaa che non ci puoiiii direeee!!!
    beee peròò tornandooo al post bisognaaa essereee onestiii ma voiii ce lo farestee andaree vostrooo figlioo in girooo con un drogatoo?????iooo pensooo proprioo di nooo!!!non è per condannarliii ma a me mi farebbeee pauraaaa se mio figliooo frequentaaa un drogatooo!!!!
    si sii siiii barbaraaaaa per quelloo schifosooo pezzooo di cartaaa la gentee venderebbeee pure la madree come dice renato in soldi ioo vendereii mammaaa miaaa!!! purtroppoo sembra che la vitaaa dellaa gentee non conta piu un cavoloo per nessunooo bastaa faree soldiii e passanooo puree sopraa ai cadaveriiii!!!!!
    ciaooooooooooooo bloggggggggg buon pranzooooo!!!!

    "Mi piace"

  60. Buongiorno blog 🙂

    Oddio che giornata 😯 è meglio che rido :mrgreen:
    Forse i dvd in edizione limitata e numerata…aiuto che ansia me viene già :mrgreen:

    Io son drogata del R.Z. blog e solo di quello :mrgreen:

    Non posso trattenermi oltre…baci a tutte e un abbraccio a Debby 🙂

    "Mi piace"

  61. Come Grazia anche io so drogata del R.Z Blog :mrgreen:
    Tocca metterse il fila per davvero alle 5 del mattino…per sti dvdssssssss 🙄
    Vabbè aspettiamo…si si Debby nun parlà se no Renatino te mette al gabbio ah ah ah per carità :mrgreen: non sarebbe bello venire a trovarti ar gabbio :mrgreen:
    Stella io penso che molti genitori..siano abbastanza terrorizzati dalle frequentazioni dei loro figli…..ci sono davvero tanti pericoli oggi…ed è praticamente impossibile credo controllare tutto e tutti…
    Io non sono madre per cui è molto difficile parlare…certo un pò di sana paura l’avrei….in tutta onestà….posso dire solo questo….
    Bacioni a tutte

    "Mi piace"

  62. Buon pomeriggio blog 🙂
    Vanys non lasciare notizie false e tendenziose perchè io il dvd lo compro solo per me :mrgreen: e inoltre preparati perchè tanto da te arriverà fra circa sei sette mesi sempre che te dice bene ah ah ah :mrgreen:
    Cla cla madre teresa de calcutta :mrgreen: te ce vedo bene però :mrgreen:
    A più tardi blog 🙂

    "Mi piace"

  63. Buongiorno blog 🙂

    che forza Debby 😉 povera Claudia, è stato maltratta per colpa mia 😦 :mrgreen:
    m’hai fatta troppo ridere, Claudia e Renato che parlano diverse lingue :mrgreen: e la tua osservazione sulle canzoni straniere di cui la gente non capisce il senso e a chi piace solo la musica. Purtroppo è molto d’attualità, non credo che tutti i giovani che ascoltano il rap inglese capiscano una sola parola 🙄
    Cerco sempre di capire cio che ascolto, senno non c’è senso….è il mio parere.

    Non ti preoccupare Debby, se ti ritrovi in carcere ti portero i dvd e qualche cosa da mangiare, caramelo per esempio :mrgreen: 😉 ci spero tanto di ascoltare la mia generazione 😳

    ha fatto una domanda giusta Stella 😉 ad essere onesta non vorrei che mio figlio frequentasse un drogato. Quando figlio penso ad un ragazzo adolescente, che non sa nulla della vita, che non è ancora maturo…per fortuna ci sono dei giovani capaci di dire di no alla droga. Non dico che è giusto ma sappiamo che i figli sono fragili ma io non avro problema ad avvicinarmi a lui. forse mi conttradico ma credo che si deve anche lasciare una certa libertà ai figli, mettendogli in guardia contro la droga ma non impedirgli di frequentare i drogati e forse di aiutargli propio perchè sanno che puo causare la droga.

    Buon pomeriggio, baci a tutte 😉

    "Mi piace"

  64. Sai Barbara, me l’aspettavo sto commento dalla tua parte 👿 :mrgreen: volevo scriverlo ma non avrei voluto privarti di quel piacere :mrgreen:
    forse lo riceverei prima di alcune di voi e poi se non arriva, lo comprero direttamente in Italia visto che vi visitero a maggio 😎 😉

    a più tardi, non so 😕
    baci 😉

    "Mi piace"

  65. Buonasera blog 🙂
    Purtroppo la droga porta emarginazione e questo è inevitabile come comprensibile sarebbe l’apprensione di una madre per il proprio figlio che frequenta compagnie dove gira la droga perchè sappiamo benissimo tutti quanti come è facile entrare nel tunnel e quanto duro è il percorso per uscirne e non sempre purtroppo ci si riesce. Ormai anche la droga passa inosservata chi muore per essa non fa più notizia forse proprio per il fatto che è un organizzazione complicata da debellare e questo non fa altro che provocare in continuazione un modo di morire quasi scontato. Per fortuna che ci sono le comunità dove ancora esistono angeli disposti ad accogliere questi poveri cristi già condannati alla loro esistenza negativa senza essere processati per aver sfidato così la sorte della vita. Penso che la droga è un problema gigante per la società che continuerà nonostante gli sforzi per debellarla a provocare la morte.
    Vanys!!! :mrgreen: grazie per non avermi privato di quel piacere…ma tanto a maggio qui a Roma non ne troverai più nemmeno uno perchè i sorcini romani andranno all’assalto ah ah ah spiacente :mrgreen:
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  66. Buonasera 🙂

    Già rido al pensiero di quanto correremo per questo dvd e le zingare ricominceranno a rosicare….ma io ho tanti giorni di ferie da fare per cui mi organizzerò :mrgreen:
    L’osservazione di Stella è giusta….se sapessi che mia figlia frequenta un gruppo di raggazzi nel quale gira droga sarei molto preoccupata e cercherei di distoglierla da quelle amicizie, perchè sappiamo bene quanto sia facile caderci. Però ogni persona può fare la differenza e la sua parte nel dire no! Quindi personalmente non sarei prevenuta nei confronti di qualcuno che ha questo problema…in passato ho insegnato una parte del mio lavoro ad un altro collega che fortunatamente ne è uscito ed è stata una bella esperienza mettercela tutta per interessarlo, dargli un motivo per fare bene un lavoro che per lui era nuovo.

    Pora Claudia…sempre suora…ti ricordi suor Cla :mrgreen: un bacio 😉
    Un bacio anche a tutte voi e uno smack per Debby 🙂

    "Mi piace"

  67. Buonasera Blog!
    Ah ah Grazia è vero noi zingare dovremo correre di più per accapparrarsi i dvds…Renati tu fare le cose semplici no ehhhh 🙄 ce devi sempre fa sudaaa per ogni cods..tutta na corsa con Renatino! Ahoooo
    Si si me ricordo de suor Cla…ma in nun me ce sento suora manco per niente ahoo :mrgreen:
    Vanys ah ah poraccia te nun se sa quando li vedrai..ma se andrai a Roma forse…dico forse lo avrai prima :mrgreen: ci vorrei tanto andare pure io ma..ma…chi lo sa se potrò 🙄
    Dunque Barbara….anche io penso meno male che esistono..centri e comunità che accolgono e cercano di aiutare questi ragazzi….perchè come abbiamo già detto magari la famigia per tanto amore che possa dare non basta nemmeno quello….e quindi quel tipo di aiuto potrebbe essere la salvezza per tanti.
    Certamente come voi avrei paura se mio figlio frequentasse certe compagnie…ma la penso come Grazia ossia che ci sono anche ragazzi che sanno dire di no…che affrontano la vita con un altro tipo di energia e carburante però certamente la paura ci sarebbe…
    Buona serata a tutte..
    Baci Debby…ciao Barbinaaaa!!

    "Mi piace"

  68. Buongiorno al R.Z. Blog e Buon fine settimana a tutti!!
    Qualcuno non esclude che ci sarà un tour estivo di Renato Zero ahahah devo ride? ahahah :mrgreen: 😯
    Vabbè va torniamo a voi brutte zingaracce!
    Cla e menomale che te lo sei detto da sola che sei la più Zeroignorante del web…io non mi sarei mai permessa di dirtelo ma insomma questo è……te batte solo un Sorcane ecco 🙄
    Certo ne abbiamo parlato tante volte che nella vita c’è chi va avanti non per merito ma per spintarelle, ce so le raccomandazioni e il Blog non è stato da meno…infatti quando abbiamo fatto piazza pulita ossia avemo selezionato… Claudia era la cocca degli Admin e quindi una raccomandata…così abbiamo chiuso un occhio :mrgreen: mo le cose so cambiate e giuro che alla prossima che spara io personalmente la metto direttamente allo Zeroportone 👿 tutti testimoni eh 👿
    Cara Stella tu invece mi stai dando grandi soddisfazioni e sei una conferma, mi piacciono i tuoi commenti e la penso spesso come te ma saresti più credibile senza scie :mrgreen: e comunque io che non so proprio cosa sia l’ipocrisia ti rispondo tranquillamente che non accetterei mai e poi mai che mio figlio frequentasse dei drogati e non perchè chi va con lo zoppo impara a zoppicare ma proprio per tutti i pericoli che girano intorno al loro mondo…ho due nipoti e se scoprissi una cosa del genere giuro che le prenderei per i capelli e le legherei direttamente dentro casa mia! Baciotti Stella!
    Barbina uscirne è molto complicato già…a meno che questi ragazzi non vengano inseriti in delle comunità che fanno veramente tanto per loro! Bacioni….
    Ehi Vanys ma quanto è dispettosa mia sorella è peggio de me :mrgreen: brava Vanessina in effetti fai prima ad acquistare i Dvd quì a Roma 😉 e ho detto DVD Cla nun è che stiamo in Inghilterra che se mette la s per i plurali, se dice Dvd ma come caxxo scrivi oddio mio ahahah :mrgreen:
    Bacini a Vanessina la mia francesina del cuore e a quella drogata della mia anima gemella :mrgreen: aho ma che avete capito 👿 Grazia è drogata del R.Z. Blog ha bisogno di dosi continue altrimenti mi va in astinenza :mrgreen: Baci Grazia!!
    E Baciotti a quella zeroscellerata assenteista della toscanaccia alias Anto :mrgreen:

    "Mi piace"

  69. Buongiorno Blog!
    Quanti commenti a me dedicati ultimamente :mrgreen: ma uffaaaaaaaa
    Già cocca 😦 nessuno più mi chiama così 😦 che bruttoooooooo!
    Ah ah i Dvd ma lo soooo come che nun se mette la s….mamma mia pora me….mo nun parlo piùù perchè ho paura a dire qualsiasi cosa…
    Intanto davvero questi prossimi giorni non parlerò più….per cui buon week end a tutte perchè non so se riuscirò a collegarmi….lo farò dal cell perchè pure io ho bisogno de dosi del Blogggg come Grazia!!!!
    Baci alle sorellineeeeeeee!!!

    "Mi piace"

    1. E se lo sai che nun se mette la s perche negli ultimi commenti ce la mettevi 😯
      Ecco menomale che nei prossimi giorni nun ce stai almeno i lettori nun se penseranno più che nel Blog ce sta un infiltrato ossia un Sorcane 😯 :mrgreen:

      Ed io finalmente mi rilasserò e nun salterò dalla sedia ogni volta che leggo un tuo commento 😯 :mrgreen:

      "Mi piace"

  70. Buon sabato blog! W il sole finalmente 🙂

    Ero già in astinenza da blog e dei baci della mia anima gemella, infatti eccomi qua :mrgreen: 😉
    Cosa leggo Debby…si ipotizza un concerto estivo ahah magari vendono già i biglietti :mrgreen:

    Credo che le comunità siano una realtà molto importante per la sorte di questi ragazzi e delle loro famiglie…posso immaginare lo smarrimento dei genitori quando non sanno più che strada prendere per aiutare i propri figli e allora per fortuna che qualche angelo ha avuto l’iniziativa di creare le comunità. Per quelli che ce la fanno credo sia una grande opportunità per uscire dalla solitudine, capire che se il vicino ne è uscito lo può fare anche lui…trovare nuovamente interesse per la vita reale e provare a costruire qualcosa, credendo in se stessi.
    Spesso è anche difficile convincerli ad entrare in comunità, tanti tentano di fuggire purtroppo per tornare alla loro dipendenza.

    Pora la mia compaesana :mrgreen:

    Un abrraccio a tutte voi e un bacio a Debby 🙂

    "Mi piace"

  71. Buongiorno blog 🙂

    fai bene Debby a sgridare Claudia 👿 già faccio fatica a scrivere, capire correttamente l’italiano e anche il romano quindi se Claudia si mette a scrivere male non ce la faro 👿 :mrgreen:
    Riposati Claudia durante quel week end 😉

    si ringraziamo le comunità, che dovrebbero avere più sostegno e aiuto finanziario da parte dello stato. hanno un ruolo importante e hanno riuscito a far tornare sulla strada giusta delle anime smarrite. non sono quelle comunità per chi è drogato, ma anche quelle persone vittime di stupro per esempio, o di violenze. E poi quelle comunità che aiutano le famiglie, li danno dei consigli su come aiutare chi ne ha bisogno, le cose da fare o no, da dire o no. Delle volte dimentichiamo che non solo i drogati hanno bisogno di sostegno ma anche chi sta vicino a loro, per non abbandonare mai.

    Ciao admin 😉 cioa ragazze 😉

    "Mi piace"

  72. ciaooooo blogggggg!!!ciaooooo debbyyyyy!!!!
    si sii siiii ma lo sapevamooo che claudiaaa è una raccomandataaa l’ho sempreee dettooo ioooooo debbyyy e come hai detto te una voltaa ioo sono boccaa della veritàààà ahah!!!!comunquee ma veramenteeee dvds non si puo leggereeee ahahah!!!!debbyyyy alloraaa finalmenteee ti riposiii povera teee e non salti dallaa sediaaaa ahah mi fai troppooo ridereee ahah!!!!grazieee debbyy per i complimentiii che m’hai fattooo non ci sonooo abituataaa ahah!!!okkkkkkkkk tenteròò di diminuire le scieee ahah!!!si sii le comunità fannoo tantoo per questi ragazziii e meno male che ci sonoo volontarii che s’occupanoo di lorooo altrimentii sarebberooo abbandonatiii al loro destinoooo!!!!
    renatooo in questo branooo super fantasticooo da tantoo supportoo e speranzaaa a chi lo è e fa capiree che se ne puo uscireeee!!!!chissàà se qualchee ragazzo in difficoltààà ci leggeee magarii lo aiutiamooo come hai dettooo te debbyyy non si sa mai chi sta dall’altra parteee a leggerciii e sperooo che noi abbiamooo fattooo la nostra parteeee!!!!!
    barbaraaa mi fai ridereee quando sfotti a vanessaaa ahah poverinaaaa ma lei se vieneee a romaaaa i dvd li compraaa direttamentee qua che gli convieneeee!!!! devoooooo scappareeeeeeeeeeeeee!!!!!ciaoooo bloggggggggggg!!!!buon sabatooooooooo!!!!

    "Mi piace"

  73. Buona Domenica al R.Z. Blog!
    Devo dire che in questi giorni mi sono ascoltata più volte questa canzone ed è proprio bella eh!
    Grazia anima gemella mia!! Quindi tu vai in astinenza pure dei miei baci?? :mrgreen:
    Allora per oggi ti mando la doppia razione :mrgreen:
    Dici bene Grazia, anche covincerli ad entrare nelle comunità non è un impresa facile, spesso non ci si riesce, altre volte le stesse comunità falliscono ahimè…ma grazie a queste splendide realtà molti di loro ce l’hanno fatta e si sono reintegrati benissimo nella società! Una delle più conosciute è San Patrignano a cui lo stesso Renato spesso è stato vicino. Baci Grazia!!
    Cara Vanessina hai ragione, noi dobbiamo essere più attente a te che già fai fatica a leggere per bene tutto e quindi non dobbiamo complicarti le cose :mrgreen: Comunque hai fatto benissimo a ricordare che ci sono tante altre associazioni, Onlus, comunità che aiutano tutte le persone in difficoltà non solo i tossicodipendenti, ci sono veramente tanti volontari, tanti angeli pronti ad aiutare tutti. Baci a te!!!!!
    Stella e chissà se qualche ragazzo in difficoltà ci legge o leggerà…perchè dobbiamo sempre ricordarci che i miei post e i vostri commenti restano sempre qui indelebili a portata di tutti nel tempo… quindi mai dimenticarci che chi non ci legge oggi ci potrebbe leggere un domani…chissà… 😉 Bacissimi per te!

    "Mi piace"

  74. ciaoooooooo blogggggg!!!!ciaoooooooooo debbyyyyyyyyyyyyy!!!
    ho appenaaa finitooo di mangiareee e vadoooo di corsaaa perche sto andandooo al mareeeeeeeeee!!!!!ma ci tenevooo troppooo a salutarviii perciòòò sonooo passataaaa quaaa!!!!debbyyyyy pensooo che è troppoooo bellooooo che la genteeee ci puo leggereee nel tempooo e che quandoo chiudiii un post peròòòò non vuole diree che nessunooo ci leggeràà piu ma potrannooo leggerciii ancheee in futuroooo belloo belloooooooooooooooooo!!!!!!!!
    buonaaaa domenicaaaaaaaaaaaa blogggggggggggggggggggg!!!!!

    "Mi piace"

  75. Buongiorno blog 🙂

    che bella cosa hai scritto Debby 😉 forse i tuoi post ed i nostri commenti lasceranno una traccia nel tempo, che fra qualche anno saranno ancora disponibili, che noi o qualcuno potranno leggerli 😳 e perchè no ❓ ❗

    Buona domenica a tutte voi ragazze e chi ci legge 😉
    tanti baci 😉

    "Mi piace"

  76. Buonasera in questa fine domenica 😉

    Questi rettangoli con tanti post ed i nostri pensieri resteranno nel tempo….è davvero bello sapere che questo è possibile e come hai ben detto Debby non dobbiamo mai dimenticarlo quando scriviamo 😉
    La parte finale di questa bella canzone è in qualche modo rassicurante, per quanto quando si cede alla droga tutto diventi incerto….Io ti aspetterò qui, ora! E’ come se Renato dicesse…ti aspetterò perchè io ero come te, non avevo nulla davanti a me, eppure ce l’ho fatta (ad uscirne o a non cedere alla tentazione di provare) e l’unico pensiero che abbiamo è che ci tira ancora la VITA!

    Buona serata a tutte e ricambio la mia dose di baci a Debby 😉 :mrgreen: e a voi.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.