CIVILTA’

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/n452cXwCU6g" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Questa volta lascio a voi l'analisi di questa canzone molto profonda e tutta da interpretare!

Brano autobiografico con uno sguardo alla vita e all'essere umano.

Posso già anticiparvi che il mio passaggio preferito è:

C'è chi da sempre ha violentato la mia volontà...

58 pensieri riguardo “CIVILTA’”

  1. Buon zerogiorno….passo velocemente per un saluto…..
    A più tardi…
    Un abbraccio 😉
    smakkkkkk per Debby……………

    "Mi piace"

  2. Buona settimana 🙂
    prima di iniziare a commentare il nuovo post, se posso finisco di dire qualcosa sul precedente 😉
    Debbina, si stavo per scrivere ieri, ma poi ho avuto una serie di contrattempi 😯 e non sono riuscita a tornare 😦 perdonami :mrgreen:
    Comunque sarebbe un’idea fantastica utilizzare questo spazio di successo :mrgreen: per dare maggiore evidenza a tutti gli scempi che ci circondano.
    Poi volevo dire a proposito di Giannino…ultimamento ho molto apprezzato il fatto che abbia dimostrato di ragionare con la sua testa, quindi condivido i pensieri della mia anima gemella :mrgreen: e dico a Barbara che non sempre i figli somigliano al papà :mrgreen:
    Per tornare in tema invece, dico brava a Debby per la scelta di una canzone che mi piace molto, uno di quei testi in cui Renato racconta di se stesso e poi scopri in tante frasi di farne parte…bellissimo il passaggio che hai citato 😉

    A dopo, salutissimi a tutte, ciao Debby!

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog e Buon Inizio di Settimana a tutti!
      Vedo che abbiamo iniziato bene 😯 sia Grazia che Anto hanno mandato i commenti anonimi 🙄 :mrgreen:
      Un bacio alla nostra bella toscanaccia che è passata in corsa!
      E bacissimi per te cara Grazia, infatti ieri ti avevo visto in linea 😯 poi sei sparita :mrgreen:
      Bene vedo che anche tu apprezzi il mio Giannino ahahahah :mrgreen:
      Si certo cara sfruttiamo lo spazio di successo :mrgreen: per far sentire pure la nostra voce 👿
      Intanto già vi anticipo che ricordare un anno fa…quando stava per iniziare il Sei Zero mi fa stare un pò così 😦

      Ah che bei tempi 😦

      Baci a tutte!

      "Mi piace"

  3. Buongiorno blog 🙂

    grazie ragazze per la vostra accoglienza 😉
    devo dire che ho iniziato a leggere i commenti e mi sono fermata sul giovedi 8….cara Debby, mi dispiace, ho dimenticatio il tuo compleanno 😦 😦 l’anno scorso t’avevo mandato un sms non ricevuto ma st’anno, devo dire la verità, non c’ho pensato 😦 puoi oddiarmi, maltrattarmi, tutto cio che vuoi, per il resto della tua/mia vita 👿 sono imperdonabile 😦 potrei dire che ero talmente felice di partire in vacanza o che una volta in Sicilia mi sono dimenticato tutto ma no! eppure, sul mio agenda c’è il tuo nome il 8 settembre….che caxx sono!
    Con un immenso ritardo, auguri Debby!!! 😉

    "Mi piace"

  4. un fidanzato siciliano? quasi quasi…ero sulla spiagga ad Avola ad abbronzare, ascoltando Renato con l’mp3. Ad un momento, mia sorella mi dice “Vanessa”, un ragazzo gli stava parlando ma lei non capisce nulla dell’italiano quindi me l’ha mandato. Un ragazzo “normale”, simpatico, col suo cane. Distribuiva qualche sconto per il parrucchiere (come se i turisti vanno al parrucchiere in vacanza 😆 )….abbiamo parlato per un’ora, si è aggiunto a noi (povero era solo 😦 ). L’indomani è ritornato ma per poco. Gli ho fatto capire, gentilmente, che volevamo stare sole, tranquille. una discussione di qualche minuto va bene ma non sopportarlo tutto il giorno. Quindi, l’ho mandato via, che cattiva sono 👿 :mrgreen:
    hai ragione Debby, non sono fatti per me i siciliani, troppo gelosi, troppo insistenti ❗

    gia un’anno 😦 un bel momento quest’evento 🙂

    bella scelta Debby quel brano, mi è sempre molto piaciuto….ritorno più tardi, il tempo per me di riascoltare il brano.

    baci e buon pranzo 😉

    "Mi piace"

    1. Vanysssssssssss che dolce sei!!! Ma stai tranquilla, non fa nulla che ti sei dimenticata del mio compleanno…sappi che se ne dimenticano tante altre persone 👿 :mrgreen: e poi tu stavi per partire avevi la testa altrove :mrgreen: comunque i tuoi auguri sono ben accetti anche in ritardo 😉
      Ahhh vedi che un siciliano lo avevi rimorchiato :mrgreen: e certo Vanys tu sei uno spirito libero, i ragazzi gelosi non fanno per te :mrgreen:
      Ti mando un grandissimo bacio, è sempre bello leggerti 😉

      "Mi piace"

  5. Buon pranzo blog 🙂
    Post interessante derbì 😉 francamente non mi ricordo affatto di questa canzone ma l’ascolterò e dal testo ho carpito che ci sarà da raccontare, anche se me metti paura :mrgreen: perchè hai detto che lasci a noi l’interpretazione e qui lo sai che ognuno va pe caxxi sua senza la tua guida ah aha ah :mrgreen: psicologa dei miei stivali ce stai a mette alla prova eh!!!! :mrgreen:
    Vanyssssssssssssssss!!! Ma i siciliani sono fatti così calorosi e molto accoglienti voi gente straniera non siete abituati ah ah ah :mrgreen:
    Noooooooo no contessaaaaaaaaaaa so sicura che l’accoppiata giannino admin me porterebbe in casa troppi giannini :mrgreen: nun li vojoooooooooooooooooo :mrgreen:
    A più tardi blog 🙂 Ciaooooooo admin :mrgreen:

    "Mi piace"

  6. Eccomi….

    hai ragione Barbara, senza una linea leggeremo senza dubbio qualche incoerenza :mrgreen: tenteremo di essere brave 🙂
    Davvero un brano profondo come dice Debby. Tu hai citato quel passaggio sulla volontà che rappresenta bene Renato.
    Io, mi ritroverei piuttosto in quello : « che faccio sogni sbiaditi, che ho paura anch’io. e sono io che vado via solo con queste mani ad arginare i confini tra il vero e l’irreale »
    Sviluppero più tardi ste parole….

    Il titolo…civiltà…mi rendo conto che nella vostra lingua ha 2 sensi. Il primo è la società, un gruppo di persone, un popolo. Il secondo, la cortesia. Ho sempre pensato al primo ma puo essere anche il secondo nel senso che Renato, ha sofferto di una certa mancanza di civiltà (sguardi strani, sospetti, insulti)…

    Come in parecchie canzoni, si legge quanta fatica ha avuto Renato per esistere, quante battaglie ha dato, quanti dubbi ha provato e quante paura.
    Il mondo di oggi, la civiltà di oggi è diversa perchè tante cose hanno cambiato ma è sempre difficile trovare il suo posto, si deve sempre lottare per non cedere, si deve sempre avere una meta, dei sogni.

    Un Renato che si interroga sul mondo, su come vanno le cose, come funziona tutto cio che ci circonda, una riflessione. Tanti punti da commentare…

    Stranamente non riesco a concentrarmi oggi, devo ritrovare le mie marche 😆

    certo Barbara, non siamo abituati, sopratutto noi francesi, siamo distanti e troppo freddi :mrgreen:

    A più tardi 😉

    "Mi piace"

  7. Buongiorno!!
    Solo un passaggio veloce appena ho letto il post ho pensato aiutoooooo ah ah ah perchèè appunto senza una zeroguidaaaaaaaaaaa qua annamo tutti per i caxxi nostri ah ah ah ha ha
    A stasera……

    "Mi piace"

  8. Voglio fare una piccola parentesis sul post l’assassino….peccato che non c’ero, è una canzone che mi è sempre piaciuta, con un ritmo particolare. Come Debby rimpiango questo tipo di canzoni di un’altra epoca 😦 penso per esempio al cinema…quanto rido quando l’ascolto.
    Insomma, complimenti perchè avete scritto delle cose interessanti e purtroppo molte vere! Assassino come persone o come paure, sentimenti, azioni….brave 😉

    a dopo!

    "Mi piace"

  9. Buonasera blog 🙂
    Come ha citato Vanessa civiltà può stare come sinonimo di popolo ma forse in questo caso Renato si riferisce alla civiltà in generale come società incivile nei suoi confronti. Una civiltà che può mettere a dura prova un essere umano che non viene scelto tra la folla fino al punto di sfinirlo e costringerlo a non combattere più a non avere più onore. Quella civiltà che vive solo di bugie senza scalare più le montagne perchè tutto arriva più facile a chi riesce ad evitare gli ostacoli. Nemmeno l’amore riesce a toccare quell’uomo, lo stesso uomo che ora qui con fatica ha costruito il suo mondo, rubando un pò ha imparato a navigare sugli errori di questa strana civiltà, ma tu cerca di non fare come me, se leggerai nella mia mente non troverai più i miei veri pensieri, forse qualcuno sceglierà per me spezzerà quel filo della civiltà e chissà anche io potrò volare verso il mio nuovo tempo. 😉
    Il passaggio che piace di più a me è: Con queste mani ad arginare i confini tra il vero e l’irreale ho costruito sull’orgoglio questo mondo mio. 😉
    Ciaooooooooooo blog 🙂

    "Mi piace"

  10. Buonasera Blog!!!
    Bella canzone non facile da commentare…
    Debby ci vuoi mettere alla prova eh.. ho pauraaaa perchè verrà fuori di tutto me preparo a tutto :mrgreen:
    Intanto io non posso pensare all’anno scorso…. perchè mi viene troppa malinconia…e un solo desiderio ossia quello di rivivere quella magia ma so che non sarà così per cui..lasciamo stare va!
    Bello anche il video di questa canzone molto profonda..
    Molto autobiografica si…..il titolo devo dire che lo associo alla Civiltà in generale…quella Civiltà che sempre più spesso viene a mancare!
    Forse Renato ha fatto a pugni con una certa Civiltà e qua vuole descriverne anche un pò i mali, quei mali, quelle paure, quei timori che non ci fanno vivere bene ..e al tempo stesso cerca anche di darci una sorta di “ricetta di vita” per riuscire a vivere al meglio in questa civiltà senza farci schiacciare da niente e da nessuno! Come al solito ci dice di essere padroni delle nostre vite!
    Un uomo senza battaglie e senza una meta secondo Renato è un uomo che non esiste….lui ne ha combattute tante e sicuramente aveva sempre di fronte a sè una meta…magari tra mille incertezze su quale strada prendere però con le idee chiare su come arrivare alla fine di quella strada!
    Questo mi sembra già un grosso insegnamento che viene fuori da questa canzone ossia che bisogna lasciare sempre una impronta del nostro passaggio..lottare…vivere altrimenti non saremo mai niente! In poche parole essere sempre noi stessi senza condizionamenti di nessun tipo!
    Già l’inzio è molto forte…duro…e mi fa pensare a delle domande ossia che cos’è un uomo senza più battaglie e poi ancora che cos’è un uomo senza più una meta? Tutti noi che facciamo parte di una Civiltà che cosa saremmo senza battaglie…senza una meta….io penso che saremmo ben poca cosa..perchè vivremmo nell’apatia piu totale..perdendoci forse ancora di più!
    Non è la vita che deve scegliere noi ma siamo noi a dovere scegliere la vita che vogliamo vivere….
    Ci saranno anche tante montagne e come spesso abbiamo detto anche queste sono utili per imparare….arrampicandoci un pò senza mai mollare sono sicura che prima o poi alla meta ci si arriva….
    Renato si chiede dov’è un uomo senza più montagne….per lui non esiste proprio ..forse perchè la sua vita è stata piena di montagne..dunque è come se escludesse la possibilità di vivere senza ostacoli…senza difficoltà.
    Si Debby questo testo è un ottmi sguardo sulla vita e sull’essere umano!
    Poi in mezzo ci sono tanti altri passaggi autobiografici!
    Il pezzo che più mi piace il finale…. Senz’ali ho già sconfitto il vento ed IO HO VINTO!
    C’è molto da dire..per ora mi fermo e attendo le legnate de Debby :mrgreen:

    "Mi piace"

  11. Salve 🙂

    giusto il tuo commento Barbara, devo dire che ci vedo i due sensi di quella civiltà. Quella come popolo, lui si rende conto di vivere tra gente “strana”, non la capisce. E la civiltà nel senso che manca propio sta civiltà. non esiste più e vive come puo, si arrangia con cio che ha, sopravviva in un certo modo. le inciviltà proseguono oggi, di ogni genere, ahime!

    E come se Renato guardasse intorno a se, facendo come un bilancio sulle persone che lo circondano e cio che ha dovuto fare per vivere. un po’ come dice Debby nel post.

    vi auguro una buona serata…mi dispiace, è tutto per oggi, come ho scritto non riesco propio a riflettere…la notte porta consiglio (si dice cosi?) forse domani avro un’idea 💡 :mrgreen:

    baci blog 😉

    "Mi piace"

  12. Buonasera 😦

    Non è serata…ho già perso per due volte il commento 👿
    Quando ho visto le poche parole di admin ho pensato allo zeroesame :mrgreen: speriamo bene :mrgreen:

    Canzone profonda e intensa del Renatino passato 😉
    “Civiltà” intesa come cultura o progresso di un popolo e in questo testo ci sono entrambe.
    Quando dice “Dov’è un uomo senza più battaglie, dov’è un uomo senza più medaglie, dov’è un uomo che la vita non sceglie….” penso a tutti quelli che rinunciano a combattere e quindi a vivere, ma anche a quelli che hanno paura perchè ostacolati dall’inciviltà di altri per svariati motivi…idee politiche, razzismo, gusti sessuali….”C’è chi da sempre ha violentato la mia volontà” e faticosamente cercano di costruire qualcosa in un contesto che giudica spietatamente pur vivendo gli stessi errori.

    Buona notte a tutte 🙂 Buona notte Debby 🙂

    "Mi piace"

  13. Buongiorno blog 🙂

    Civiltà….l’inizio del brano è molto forte « dov’è un’uomo che la vita non ceglie/dov’è un’uomo che l’amore non coglie »…si legge una certa delusione o forse rassegnazione. Non è facile riuscire a vivere, ad esistere quando la vita non tifa per te, quando si ha la sensazione di non essere considerato, di non essere nato sotto una buona stella.
    Come fare quando ci sembra che non si è fatto per questa vita, che non si è destinato ad amare, a trovare l’amore ? Renato spesso ha detto che la società non voleva di lui, non lo accettava come era. Che il suo fisico non gli consentiva una certa credibilità in amore. Che lui ha dovuto lottare e farsi da solo fra tutta sta civiltà ostile alla sua persona.
    Già la vita è complicata, difficile quando tutto va bene ma quando il mondo va contro di noi…non so….

    Buona giornata blog 😉

    "Mi piace"

  14. Buongiorno 🙂

    Verissimo Vanessa, non è facile quando ti convinci che il mondo ti è ostile perchè è appunto sono gli altri a farti sentire così….è una legge molto dura e come dice Renato, forse solo il tempo e l’amore possono dare ragione.

    Baci a tutte, ciao Debby!

    "Mi piace"

  15. Buon zerogiorno a tutti…..Civiltà….sinceramente non mi ricordo molto bene questa canzone….dopo spero di avere un pò di tempo per ascoltarla….
    Comunque….mi sono stampata il testo ….l’ inizio della canzone sembra quasi un uomo molto deluso …un uomo che non combatte più….un uomo che non ha più niente….persino i pensieri sono decenti….che ha vissuto per niente…..
    Un Renato che è stato rifiutato dalla società agli inizi della sua carriera…un personaggio molte volte scomodo in questa civiltà…
    Sembra che questa “civiltà” gli remi contro…..
    Oddio….sono interrotta di nuovo….Spero di tornare dopo
    Un abbraccio a tutte voi….un bentornata a Vanys….smakkk
    Un grosso smakkkk tutto per Debby….
    P.s. perdonatemi se ho scritto malissimo….ma il mio ufficio è un porto di mare…. 👿

    "Mi piace"

  16. ciaooo blogggggggggggg!!! ciaoooo debbyyyyy!!!!
    allora debbyyyy questaa canzone non l’ascoltooo da un sacco di tempoo pure se fa parteee della coscienza di zero che è un discooo che m’è sempre piaciutooo troppooooo!!!! perciòò la devoo risentiree beneeee!!! quandooo leggooo il titoloo mi fa sempreee pensaree all’inciviltààà cioèè a un mondooo che non è piu civileeee!!!! renatooo parlaaa in ognii strofaaa di cos’è un uomooo senza coraggiooo senzaa amoree ecceteraa insommaaa cos’è un uomooo senzaa le caratteristichee positiveee che dovrebbeee avereee??? puree a me mi piacee il pezzooo finaleee che dice che ha vintooo cioèèè poii luii alla fineee riescee sempree a usciree fuorii da tutte le situazionii negativeeee!!!! ma si saa che renatoo è positivooo sempreee vorreii avercelaaa ioo la sua positivitààà lui dal malee vede sempre puree il beneeee!!!!!!
    buon pranzooo blogggggggggggggggg!!!!

    "Mi piace"

  17. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Civiltà….all’inizio del brano Renato si chiede dove è finito un certo tipo di uomo, dov’è l’uomo che combatte? Ormai c’è solo un uomo che non sceglie, che non mente, che non coglie neanche l’amore!
    E rapporta se stesso a quel tipo di uomo dicendo guarda me che nonostante le tante sconfitte della vita mi sono costruito un mondo mio, e l’ho fatto con fatica contro tutto e tutti! Direi che si porta anche come esempio in una società che va sempre più verso il degrado.
    Cara Barbina il passaggio del brano che hai citato tu piace molto anche a me e vedo che tutte voi avete segnalato i vostri passaggi preferiti ma dovreste anche spiegare le motivazioni, ad esempio vi ci rispecchiate?
    Vanyssssss il fatto che tu ti sia andata a rileggere i Post e i Commenti di quando eri in vacanza fa capire ancora meglio quanto sei appassionata a questo Blog! Sei unica in questo 😉 Bacissimi a te!!!!
    Mando un bacio a tutte voi che state spremendo le zeromeningi :mrgreen: forza che ce la potete fare e come dice Grazia supererete lo Zeroesame :mrgreen:
    Che poi Vanessina ieri hai detto di non avere idee e invece lasci sempre bellissimi commenti!
    Baci a Barbina, baciotti a Stellaaaaaaa, un abbraccio alla mia anima gemella Grazia, tanti baciotti alla mia cara toscanaccia Anto, mille baci alla mia cara francesina Vanessa e bacioni a Cla Cla!
    Ammazza aho non avrò dispensato troppi baci oggi??? :mrgreen:

    "Mi piace"

  18. Eccomi 🙂

    Proseguo la mia interpretazione (Debby, conto su te per dirmi se sbaglio :mrgreen: )
    Sempre sull’inizio, in cui Renato parla di montagne, di battaglie, di medaglie….come ha detto ieri Claudia, bisogna avere o almeno serve avere di fronte a se delle montagne da scalare, delle battaglie da fare (a volte da perdere, a volte da vincere)…essere protagonista….mi viene in mente un’altra frase « se non vuoi piu lottare che conquista è)
    Non si deve ottenere tutto solo tendando la mano, l’ha detto Barbara, occorre lottare, combattere per raggiungere la sua meta, averne una.

    vero, ieri ero un po’ perduta 😦 ma dopo qualche riflessione mi sono ritrovata :mrgreen: mi rendo conto che mi avete mancate tutte….il blog, i commenti, le vostre riflessioni…Debby, fai bene a farci lavorare da sole 😉

    a più tardi 🙂

    "Mi piace"

  19. Noooo Debby! non hai dispensato troppi baci 😳
    abbiamo bisogno di calore e affetto in questo mondo dov’è regna l’inciviltà.
    se le ragazze non ne vogliono, li prendo tutti :mrgreen:
    baci a te 😉

    "Mi piace"

  20. Buon pomeriggio blog 🙂
    Si admin…mi rispecchio nella frase che mi colpisce della canzone, perchè personalmente sento e credo di aver lottato con tutte le mie forze per rendere la mia realtà più vera rispetto a quello che avevo sognato ossia l’irreale, e credo anche che il mio orgoglio mi abbia aiutato ad andare avanti con la testa alta nonostante qualche volta avrei voluto tenerla bassa 😉
    Mi è piaciuto Grazia il tuo passaggio quando dici che anche la paura dell’inciviltà può fermare il nostro percorso mi trova molto daccordo perchè purtroppo non siamo tutti uguali ad affrontare determinati ostacoli 😉
    Saluti a Vanyssssssss che somiglia sempre di più a rumena come scrive ah ah ah :mrgreen: baci pure da me vanessìììììììììììììììììì :mrgreen:
    Si cla cla sono daccordo, siamo noi a dover scegliere la nostra vita e non lasciar fare a lei, anche se purtroppo a volte si lotta e non si ottiene comunque quello che vogliamo ma l’importante è sempre provarci 😉
    A più tardi blog 🙂

    "Mi piace"

  21. Derbì!!! Però anche tu adesso devi spiegarci il passaggio che ti è piaciuto….Chi? da sempre ha violentato la tua volontà 😯 secondo me te sei violentata da solaaaaaaaaa ah ah aha :mrgreen:

    "Mi piace"

  22. Salve 🙂

    Grazia ieri ha parlato dei gusti sessuali fra altre cose ed ha ragione. Una volta di più Renato richiede il diritto di essere liberi in amore, di amare chiunque. L’amore non deve essere proibito e non deve avere dei divieti. Ognuno puo e deve essere libero di scegliere il modo di vivere l’amore. Non dubbio che quando dice quella frase sul frutto proibito pensa a lui, alla sua vita sessuale ed amorosa tante volte criticata, spietata. Basta con i giudizi che provengono di una civiltà che ha tanti difetti.
    La libertà, a 360 gradi.

    ciao 😉

    "Mi piace"

  23. scrivo a rumena 😯 ho paura di non capire 🙄

    Ah Barbara :mrgreen: sorrido ma a volte ci violentiamo da soli senza saperne il perchè 😦
    pero concordo con tua gentile sorella Debby :mrgreen: voglio la tua spiegazione 😆

    sul serio, mi è piaciuto il tuo commento Barbara, sulla tua realtà più vera. Mi ritrovo nelle tue parole. sempre positiva nel tuo pensare…mi ripeto ma è bello leggerti, vorrei che cio che sogno diventasse realtà o almeno fosse una versione la più vicina possibile. Certi punti lo sono, altri no e non lo saranno mai…perchè la vita è cosi, non perchè sono rassegnata.

    Ti bacio anch’io 😉

    "Mi piace"

  24. Buonasera Blog!!
    Intanto me prendo i baci de Admin :mrgreen: prima che cambi idea :mrgreen:
    Debby dacce er tempo de commentààààààààààààà :mrgreen:
    e te spiegamo il perchè delle nostre frasi scelte :mrgreen:
    Intanto volevo dirti Debby che mi è piaciuto tutto l’inzio del tuo commento di oggi…..
    Renato all’inzio del brano non è che ha una grande considerazione di questo uomo che poi rappresenta la società in generale ..implicitamente ci dice che non c’è più l’uomo che combatte…ma solo molta apatia a tutto..persino nei confronti di sentimenti…. e Renato si contrappone a lui!
    La parte autobiografica è l’insegnamento di Renato….ossia che lui ha costruito il suo mondo con fatica..sugli errori ed i motori di una strana Civiltà! Che la società sia strana non ci sono dubbi…anche oggi non è che siamo molto migliorati anzi solo peggiorati! Come hai detto tu Debby..è vero Renato qua e la fa capire che non ha molta stima di questa Civiltà…..figuriamoci oggi noi che cosa potremmo dire di questa Civiltà? Ogni tanto mi chiedo ma esiste ancora una Civilta? Boh??
    Renato descrive la Cività come un paradiso di sciacalli..un avanzo di bordelli 😯 beh fa un bel quadretto e non possiamo certo dargli torto!
    Si Barbina la vita ci chiama…e non sempre è facile rispondere Presente! Alle volte ti stanchi anche di lottare 😦 e ci manca quella libertà di poter agire come vogliamo!!
    Baci a tutte!!
    Ciao Debby :mrgreen:

    "Mi piace"

  25. La frase che ho citato mi piace…penso che è bello potere dire ho vinto!
    Ad oggi io non posso dirlo..per cui non mi riconosco in questa frase….riconosco invece Renato…che senz’ali ha sconfitto il vento e può dire ho vinto!
    Poter dire “ho vinto” grazie solo a se stessi penso sia la vittoria più bella per qualsiasi essere umano….penso che sia già un bel traguardo….magari anche per ripartire un ‘altra volta….
    Renato può dire a se stesso di aver vinto diverse volte!
    Il vento rappresenta tutte le difficoltà incontrate…e poi superate, tutti gli ostacoli poi saltati….
    Diciamo che ascoltando questa precisa frase penso che spesso si è soli…il fatto che sottolinei io ho vinto…è come se Renato ci dicesse appunto che ce l’ha fatta da solo in un mondo comunque spietato, in una civiltà che remava contro di lui…quindi con una difficoltà in più che veniva dall’esterno..dai pregiudizi sempre difficili da sconfiggere…..direi quasi impossibile perchè anche oggi viviamo in mezzo a tanti pregiudizi di diversa natura!
    Non è che oggi la Civiltà sia molto diversa da quella descritta da Renato…e quindi anche oggi è difficile vincere..è difficile stare a galla in mezzo ad un mondo di sciacalli!
    Per cui questa frase la prendo come una sfida….con la speranza di poter dire un giorno anche io ho vinto!
    Poi il pezzo quando dice che ha vinto senz’ali….mi fa proprio pensare alle fatiche affrontate da Renato di cui tante volte abbiamo parlato!!
    La canzone è molto bella mi piace anche la musica…….del resto tutto quell’album ha dei testi molto particolari e profondi!!!
    Buona serata Blog!!

    "Mi piace"

  26. Buonasera a tutti 🙂

    Che bello leggervi, come sempre rido….Vanessa, se posso intromettermi, Barbara voleva dire che scrivi come se fossi nata in Romania :mrgreen: 😉

    Nonostante frasi come…E sono io che vivo ormai dei miei giorni contati, che faccio sogni sbiaditi… nelle quali c’è una riflessione su quella che può essere la realtà, leggo molto coraggio e determinazione in questo testo.
    Sono queste anche le qualità di Renato, perchè sappiamo la sua fatica nel costruire il suo mondo.
    Nella vita occorre prima o poi trovare il coraggio di percorrere una strada che ci somigli. Certo è molto più semplice quando, si nasce sotto la cosidetta “buona stella” …ci sono persone che trovano subito la loro strada ed altre che devono lottare con tanta determinazione e coraggio per ottonere o avvicinarsi a ciò che magari altre danno per scontato.
    Spesso in queste battaglie si è soli perchè come sappiamo quando vinci sono tutti là e poi tutti o quasi spariscono…fa parte di questa civiltà.
    Tentare la sorte, qui parla di ricattarla per continuare a vivere e mi viene in mente…tenta la sorte o preferisci la morte!
    Le frasi che mi piacciono di più sono..”C’è chi da sempre ha violentato la mia volontà” quella citata da Debby :mrgreen: perchè alcune volte mi sono ritrovata a non poter scegliere e a dover lottare per un cambiamento…e “Senz’ali ho già sconfitto il vento ed io… ho vinto” perchè è una frase positiva che trasmette quella forza che viene dalla consapevolezza di ciò che si cercato di realizzare.

    Buona serata a tutte…io i baci di Debby li voglio :mrgreen:
    Baci a tutte però 😉

    "Mi piace"

  27. Grazia…Barbara me fate mori ah ah ah :mrgreen:
    Dunque molto bello il tuo commento cara Grazia!
    Esattamente quella frase è molto positiva e trasmette tanta forza hai perfettamente ragione! 😉
    In due parole..mi arrivano così tante sensazioni!
    Ho buttato un occhio ad un anno fa 😦 ho dovuto chiudere 😦
    Baci baci!

    "Mi piace"

  28. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Barbì 👿 ma che dici alla francesina del blog che scrive da rumena :mrgreen:
    Cmq scema :mrgreen: la mia volontà come quella di Renato è stata violentata più volte…troppo spesso noi tutti desideriamo fare qualcosa e ci impegnamo per realizzarla, ma ci viene impedito da qualcosa o da qualcuno…Baciiii!
    Grazia mi è piaciuto molto il tuo ragionamento di ieri sera….
    Posso tradurlo a parole mie? :mrgreen:
    Nella vita c’è chi ha un gran culo e chi no! :mrgreen:
    Lo so che tu vuoi i miei baci bella anima gemella mia :mrgreen: ma vedo che pure Vanessa li vuole…aspè non litigate ahahah :mrgreen: vi mando 6.587 baci divideteveli tu e Vanys :mrgreen:
    Hai ragione Cla poter dire ho vinto e solo con le mie forze senza l’aiuto di nessuno è la soddisfazione più grande che una persona possa avere.
    Baciotti a te!
    Si mia cara Vanys, forse Renato si riferiva anche alla sua vita privata, troppo spesso giudicata…lui che vuol sentirsi libero di amare chiunque che poi nella vita questo deve essere un diritto di qualsiasi essere umano. Bacissimi per te!

    "Mi piace"

  29. Buongiorno blog 🙂

    grazie Grazia, avevo un dubbio su rumena ma hai confermato 😉
    Barbara, non so più che fare con te? :mrgreen: l’importante è scrivere, che sia in rumeno, romano, italiano…..io prendo tutto, non ho limiti….se potessi parlare un sacco di lingue, lo farei con grande voglia!
    vabbè, tentero di scrivere più in italiano che rumeno :mrgreen:

    Bella traduzione Debby 😉 chi ha culo e chi no :mrgreen: un po’ riassunto ma è la verità.

    Avete già detto tante cose interessanti….prendero il tempo di rileggere tutto e ritornare…

    a dopo 😉 grazie Debby per quei 6.587 baci 🙂 ma dove ti viene sta cifra 🙄 :mrgreen:

    "Mi piace"

  30. Buongiorno 🙂

    Sono molto d’accordo sul discorso del vincere con le proprie forze e in questa civiltà credo siano rimasti in pochi, abituati come siamo a vedere tante raccomandazioni, ma alla fine quello non è vincere…
    Grazie per i baci Debby, prendo e restituisco 😉 Certo ce sta na parola sola…culo! :mrgreen:

    Baci a tutte, smack!

    "Mi piace"

  31. Buon pranzo blog 🙂
    Intanto un grandissimo smak alla mia cara francesina rumena Vanysssss :mrgreen: un grosso smak perchè hai sempre il senso dell’humor ed è una qualità che apprezzo molto nelle persone e che non tutti possiedono 😉
    Contèèèèèèèèèèèèèèèè ah ah ah te possino ammazzà :mrgreen: me so fatta na bella risata con il tuo chiarimento a Vanessa :mrgreen: e poi sei sempre così galante :mrgreen: lo sai che non te ce vedrei a passeggio per Roma co sta romanaccia dell’anima gemella :mrgreen: te farebbe sfigurà soprattutto quando è posseduta ah ah ah :mrgreen:
    E’ vero admin avere la volontà di impegnarsi per realizzare un progetto che poi viene bloccato per gli eventi o per qualcuno, trovo sia una grande violenza mentale, ma l’importante è sempre ripartire e tentare tentare sempre senza cadere nella rassegnazione…..Vero Vanyssss :mrgreen:
    Civiltà di avere rispetto per tutti, per le cose che possediamo, per i nostri genitori, per i nostri fratelli/sorelle, per i nostri figli, per gli animali….questa civiltà che si è tanto evoluta ma ha dimenticato i veri valori della vita, questa vita sempre in affanno per raggiungere i nostri traguardi anche a costo di sembrare incivili, calpestare le nostre emozioni pur di arrivare nel paradiso degli sciacalli imbrogliando la morte con la speranza che non si accorga di noi, non sapendo che non risparmia nessuno nemmeno l’inciviltà. 😉
    65-87 Giocateveli al lottooooooooooooooo ah ah ah :mrgreen:
    A più tardi blog 🙂

    "Mi piace"

  32. Buongiorno Blog..
    il tempo di una battuta poi dopo leggo con calma..
    Quel 6.587 secondo me so gli euri che Debby vorrebbe piombassero nel portafoglio suo ah ah ah ah :mrgreen: lei sta sempre a fa li conti :mrgreen: fa..disfa…fa tutto come je pare a lei pero’ potremmo pure giocarceli al lotto :mrgreen:
    Ciaoooooo cara :mrgreen:
    Baci ragazze!!!

    "Mi piace"

  33. Eccomi 🙂

    Sulla frase che ho scelto mi spieghero più tardi…
    Essere « salvato » dall’amore, una cosa bella ma a cui non credo tanto. Non dico che non esiste, ci sono persone per chi la loro vita è stata salvata, diritta e realizzata/compiuta grazie all’amore. Penso piuttosto che è il tempo a decidere, è lui l’unico giudice. Con il tempo impariamo, ad un certo punto facciamo il bilancio sul cammino fatto. E lui a regolare tutto, è l’arbitro di questo gioco. E come dice Renato, dobbiamo vivere con dei giorni contati e non perdere tempo.

    Fa un caldo terribile qui, sto soffocando 👿

    "Mi piace"

  34. ah ah :mrgreen: povera Debby, ci manda un paio di baci e siamo tutte a prenderla in giro 😦

    credo che tutto si paga prima o poi, dobbiamo fare i conti con la nostra coscienza, quante volte l’abbiamo ribadito sul blog. Raggiungere la sua meta, il suo obiettivo senza dimenticare i suoi valori come dice Barbara, imbrogliendo la morte si, ma tutto viene alla luce. Il rischio, è di diventare come quei scacalli che non hanno cura della gente, delle regole….che sono propio incivili..è difficile resistere e rimanere “pulito” quando tutti intorno a noi non rispettano nulla…la corruzione è presente ovunque, che sia mentale o di un’altro tipo.

    A più tardi 😉

    "Mi piace"

  35. di nuovo io 🙂 non è che non ho lavoro :mrgreen:

    cos’è un uomo senza strada e senza meta? è niente, non esiste come diceva Claudia. Avere una meta, un sogno, un progetto è indispensabile, c’è bisogno di avere qualcosa che ci fa andare avanti, che ci tira sempre più lontano. non importa il progetto, piccolo o grande. Non immagino una vita senza una meta e non importa che il sogno si faccia, come dice Barbara bisogna tentare e tentare ancora senza arrendersi.

    per quanto riguarda la strada, mi viene in mente un’altro brano “strade su strade” in cui Renato ribadisce il bisogno di avere un percorso, di camminare su parecchie strade. “strade che trasformate, piccoli uomini, in eroi”

    Mando un bel “pupic” a Barbara 😉 ti lascio indovinare il senso di sta parola :mrgreen:

    "Mi piace"

  36. Buonasera blog 🙂
    A Vanessììììììììììììì che caspita ne so che è sto pupic….forse un bacio alla rumena….famme sapèèèèèèèè so troppo stanca troppo stanca, sto a fà l’omo pe casa :mrgreen:
    Un uomo senza coraggio, un uomo che si lascia trasportare dalle formule e le strane valvole della civiltà. Questo stesso uomo che ha saputo volare anche senza ali sconfiggendo il vento per assaporare la vittoria. Anche lui ha paura fa sogni sbiaditi perchè non ricorda bene il suo passato, è un uomo che ha faticato a cui hanno violentato la sua volontà decidendo per lui. Ma è sempre qui pronto a combattere in questo suo mondo che con tanta fatica ha costruito ritrovando i pensieri della sua mente e riappropiarsi di un nome decente. 😉
    Ciaooooooooo blog 🙂 so troppo stanca troppo stanca…..

    "Mi piace"

  37. Buonasera Blog!
    Oggi Debby nel suo commento ci ha dato una bella Lezione di vita ossia :
    Nella vita c’è chi ha un gran culo e chi no! :mrgreen:
    Ah ah ah ah conunque è così…c’è chi nasce sotto una buona stella e chi meno…
    Altro passaggio molto bello e molto vero…è quello che piace a Debby…penso che la cosa più brutta accada proprio quando qualcuno ammazza la nostra volontà..il nostro entusiasmo la nosta voglia di esistere come vorremmo! Chiunque cerchi in qualche modo di tapparci le ali con comportamenti..gesti e parole è da condannare….
    In questo passaggio Renato dice chiaramente che da sempre c’è stato qualcuno a violare la sua volontà….forse la civiltà stessa…..la società con tutte le sue regole..che per carità ci vogliono però quando queste limitano la libertà di un individuo diventano quasi una costrizione…. e vivere così non piace a nessuno!
    Spesso sono proprio i condizionamenti esterni a impedirci di vivere come vorremmo!! E’ una cosa che ho sempre destato!
    Io penso che al giorno d’oggi viviamo in una società che di civile ha ben poco….si si ci siamo tanto evoluti ma la maggior parte dei valori si sono persi per strada e quindi ci siamo solo impoveriti!
    Renato ad un certo punto dice che forse l’amore..o forse il tempo….potrebbero in qualche modo aiutare l’uomo….ma io penso che Renato si riferisca all’amore per la vita..per le cose ..per le persone…la voglia di lottare..quindi percepisco una sorta di amore universale come spinta a guarirci anche l’anima!
    Vanessa scrivi come te pare ah ah ah
    Barnina che per caso sei stanca??? :mrgreen:
    A tra poco!!

    "Mi piace"

  38. “Dov’è un uomo….che l’amore non coglie.
    Se quel frutto ha finito di essere proibito”
    Mah oggi mi sono soffermata su questa frase…pensando che Renato qua voglia in qualche modo dire che ognuno deve poter essere libero di amare chi vuole!
    Parlando di un frutto che ha finito di essere “proibito”…e quindi dovrebbe essere colto senza condionamenti, mi fa pensare appunto a tutte le discriminazioni che ci sono anche di natura sessuale ovviamente!
    Anche qua ci dice che un uomo che in qualche modo non ha coraggio di fare delle scelte che nella maggior parte dei casi sono condannate dai più..non è un uomo!
    Bello anche il passaggio quando dice : Cos’è un uomo senza il suo coraggio..un guerriero senza tatuaggio! Un guerriero così non esiste…non ha nessun “valore” esattamente come un uomo senza coraggio!
    Queste contrapposizioni sono perfette…e il concetto che esprime è sempre lo stesso!
    Ovviamente vengono fuori anche le debolezze dell’uomo….che forse sono le paure di Renato stesso…..che vive truccando le sue carte… sfottendo il suo destino……anche questo pezzo è perfetto e penso che Renato abbia fatto esattamente questo! Ha mescolato e truccato molto bene le sue carte tirando fuori più di un jolly da quel mazzo e sicuramente il destino lo ha sfidato…lo ha preso in giro senza farsi intimorire!
    A me questa canzone piace un sacco….mi piace anche come la canta con grinta!!
    Buona serata ragazze!!
    Ciao Debby :mrgreen: baci Barbinaaa
    Ps ho nostalgia di Roma 😦 mamma mia quanta 😦

    "Mi piace"

  39. Ciao a tutte…La canzone l’ ho riascoltata con molto piacere…effettivamente non la ricordavo molto…comunque oltre alle parole ha anche una bella musica….
    I vostri commenti sono sempre tutti belli……
    “Chissà cos’è un uomo senza più la strada, Cos’è un uomo senza più una meta, Cos’è un uomo”
    Molto bello anche questo passaggio….un uomo che non ha più obbiettivi da raggiungere …un uomo che non lotta più per un qualcosa…che uomo è..
    L’ uomo deve lottare per raggiungere la sua meta…per trovare la sua giusta strada…..e perchè la sua volontà non sia violentata….
    Debby….grazie per i baci…fanno sempre piacere…. 😉
    Un abbraccio a tutte voi………..
    P.S. L’anno scorso ero tutta felice pensando al S E I Z E R O e naturalmente a tutte voi………….

    "Mi piace"

  40. Buonasera 🙂

    Claudia te prego non ricordarmi un anno fa 😥
    Nel suo commento Barbara ha parlato di rispetto, ciò che si va perdendo in questa nostra società nei confronti in generale di ciò che ci circonda che significa rispetto per la vita stessa.
    Chi ha coraggio sceglie e anche avendo paura tenta la sua strada lottando per avvicinarsi alla meta…di solito l’uomo coraggioso sa cos’è il rispetto perchè scegliere non è mai facile, comporta molta ponderazione e tante volte la scelleratezza è scambiata per coraggio.
    Credo che l’amore debba accompagnare le nostre scelte, nel senso universale del significato….allora forse il tempo potrà darci ragione, sicuramente saremo in pace con la nostra coscienza.

    Barbara non concordo con te :mrgreen: io e Debby staremo benissimo insieme in giro per Roma e non sfigurerei anche se lei dovesse sbroccare :mrgreen: me sentirei perfettamente a mio agio :mrgreen:

    Buona serata a tutte 🙂 e buon riposo :mrgreen:
    Baci Debby 🙂

    "Mi piace"

  41. Salve 🙂

    non m’hai delusa Barbara, hai indovinato bene, un applauso a te 😉

    Concordo con te Grazia, l’amore deve essere un criterio importante quando si fa delle scelte. Bisogna ascoltare la mente ma anche il cuore per non provare dei rimpianti. L’amore per un mestiere, per una persona, per una passione….come dici tu le risposte ci saranno date con il tempo.

    Un’anno fa, dov’ero 😕 a Romaaaaa, mi ricordo di aver visto Renato e le prove, per qualche istante, quando la notte scendeva 😳

    buona notte blog, baci 😉

    "Mi piace"

  42. Eh Grazia mia..la mente purtroppo va la 😦 come dicevo poco fa a Debby nessuno ci può capire…è praticamente impossibile far capire a chicchesia certe emozioni che abbiamo vissuto….è una cosa tutta nostra…molto bella che custodiamo li nei nostri cuori!
    Hai sempre molta ragione cara Grazia..oggi la scelleratezza può anche venire scambiata per coraggio….cosi come l’arroganza!!
    Buona notte Blog!!!!!

    "Mi piace"

  43. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Care Zerocondomine colgo l’occasione per annunciarvi un’altra piccola novità del R.Z. Blog ossia che nel corso dell’anno riproporrò alcune canzoni già commentate in passato.
    La decisione è stata presa in base al fatto che anni fa i Post non erano come quelli di oggi, insomma non c’era l’analisi profonda del testo come facciamo oggi rapportando il testo alla società e alle nostre vite…
    Ovviamente non saranno riproposte tutte le canzoni ma solo alcune a cui tengo particolarmente.

    Vanys brava qui mi prendono in giro per i baci che elargisco aho :mrgreen:
    Cmq Vanessina sei proprio una perfetta zerocondomina lasci tanti commenti e hai sempre tante riflessioni da fare…e voi altre non siate gelose 👿 :mrgreen: Baciii Vanys!
    Barbìììììììììììììììììì ma che stai a diiiiiiiiiiiii :mrgreen: io da brava romanaccia farei sfigurà l’animaccia :mrgreen: mia aho!!!! Hai visto la mia amata come ci ha tenuto subito a precisare che invece lei ce se vede benissimo insieme con me in giro per Roma :mrgreen: è pure per questo che l’amo sempre de più :mrgreen: Baciii Grazia!!!
    Barbì nun avemo capito bene se ieri eri troppo stanca???? :mrgreen: Baciotti all’omo de casa :mrgreen:
    Antoooooooo quando ti vedo sul Blog di sera sobbalzo dal letto :mrgreen: e visto che ti fanno piacere i miei baci oggi te ne mando un carrozzone va ma nun te ce abituà :mrgreen:
    Cla la prossima volta che menzioni Roma giuro che te prendo a zerobastonate in testa 👿 ce stai a rompe proprio le zeropalleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :mrgreen:

    "Mi piace"

  44. Buongiorno!
    Nessun bacio per me me oggi :mrgreen:
    Uffaaaaaaa!
    Bella questa novità di ricommentare alcune canzoni….
    A dopooooooooooooooooo
    Ciao Debby cara :mrgreen:

    "Mi piace"

  45. Buongiorno 🙂

    per fortuna è giovedì, siamo quasi a fine settimana…perchè c’è un’altra zerostanca qui 😕
    Bello Debby, io commenterò con piacere perchè è un pò come rileggere un bel libro 😉
    Ieri sera sono andata indietro di un anno…mi sono fatta un sacco de risate…ahah Barbara che scriveva su Magari…noooo, porca miseria boia ahah e Debby che cercava Giannino suo…non menziono altro :mrgreen:

    Un abbraccio a tutte e un bacio alla mia amata :mrgreen:

    "Mi piace"

  46. Buongiorno blog 🙂

    devo rileggere l’inizio del post perchè non mi ricordo esattamente che passaggio del brano ho scelto 🙄 :mrgreen: promesso, mi spiego sto pomeriggio.

    che buona idea Debby 🙂 ne ho mancati alcuni dei post fatti all’inizio del blog, sara l’occasione di recuperare il mio ritardo e arricchire la mia conoscenza dello zerorepertorio, perfetto 🙂

    baci Debby, baci ragazze 😉

    "Mi piace"

  47. ciaoooo debbyyyyyyyyyy ciaooooooooooooooo blogggggggggggggggg!!
    ahah mi fate troppooo ridereee quandooo scherzateee ahah!!!!
    comunqueeee a me questa canzoneee mi piaceee puree di musicaaa è troppoo carinaaa e secondo meee renatooo l’ha scrittaaa in un periodooo che non si sentivaa capitooo da nessunooo magarii si sentivaaa rifiutatooo e alloraa si chiedeee dov’è finitooo un certooo tipo d’uomooo!!!
    bee pur’iooo pensooo che tuttiii si devono sentiree liberii d’amaree chi voglionoooo!!! dov’è l’uomooo che non ha piu battagliee????
    cioèèè è veroo che gli uominii non lottanooo piu per raggiungeree i loro obiettiviii ne di lavorooo ne d’amoreee ne di vitaaa!!! forseee troppoo stanchiii di stare a lottaree per tuttooo e se eraa cosi a queiii tempii!!! oggiii le cosee sono puree peggiorateeee!!!
    c’è di belloo peròò che renatooo trovaa sempre un finaleee ottimistaaa e lui infattiii dice d’aver sconfittooo il ventooo e ha vintoo perciòòò ha vintoo tuttii quellii che gli remavanooo controoo!!!!
    e sono io che vivo ormai dei miei giorni contati che faccio sogni sbiaditi che ho paura anch’io e sono io che vado via solo! eccooo questoo è il pezzooo che mi piacee di piuu perchee renatooo ci fa vederee le sue debolezzeee che ha avutoo pauraaa che non riuscivaa piu a sognaree e se ne va da soloooo!!! eccoooo la solitudineee di renatooo che mi fa sempree tristezzaaaa!!! qua vieneee propriooo fuoriiii renatooo piu feritoooo!!!!
    buon pranzoooo bloggggg!!!

    "Mi piace"

  48. Eccomi 🙂

    « faccio sogni sbiaditi che ho paura anch’io…sono io che vado via solo con queste mani ad arginare i confini tra il vero e l’irreale »

    Ho scelto quel passaggio (che piace anche a Stella 😉 ) perchè mi rispecchio, mi spiego…avrei potuto prendere le parole prime, quelle che parlano dei giorni contati perchè spesso, decido di fare tale o tale cosa pensando che la vita è corta, che non si sa cio che accadra domani, quindi è meglio agire per non rimpiangere nulla. Non dico che vivo senza pensare al giorno dopo ma quando voglio una cosa, faccio tutto subito, devo dire che sono impaziente. nonostante, prendo il tempo di pensare un po’ prima di fare 😆

    Sui sogni sbiaditi, direi che sogno sempre ma che i miei sogni seguono la vita, la realtà, il quotidiano quindi sono meno « belli, chiari » da quelli che facevo da bambina, adolescente. Anche se non lo vogliamo, siamo afflitti, toccati dalla civiltà, dalla cronaca…visto che non è cosi « pullita » come all’eta più ingenua, i sogni sono un rifletto. Ed ho paura, di non aver più tempo, di non poter più realizzare i miei obiettivi, di non poter più sognare, i sogni mi rassicurano….e come ognuno, mi succede di aver paura quando guardo attorno a me 😦

    Sulla seconda parte, non potro fare meglio di Barbara, l’ha spiegato bene, a modo suo e la penso uguale. Nel senso che anche se ho sempre sentito la presenza e l’amore dei miei familiari, penso di essere sola e di andare avanti sola. Le scelte e le decisioni le ho prese io, il sostegno ce l’ho avuto ma c’è una parte del cammino che puo solo essere fatto da solo, a mio parere. Ho contatto solo sulle mie forze e capacità (come dice Renato sono l’unico amico che ho) per costruire il mio mondo. A volte mi sentivo meglio nell’irreale, nei sogni, a volte nella realtà. Ho sempre tentato di far coabitare questi due mondi. Credo che questo mi ha aiutato molto e forse m’ha salvato di una certa malinconia.

    Voilà! 🙂

    A più tardi 😉

    "Mi piace"

  49. proseguo il mio monologo aspettando il vostro ritorno 😦 :mrgreen:

    c’è un’altro passaggio che mi piace “io che trucco le mie carte e sfotto il mio destino” …mi sembra un insegnamento giusto, quello di non aspettare che la vita si faccia da sola, come sempre bisogno aiutarla, tentare la sorte, darli una mano. Non importa che la parte inizi con delle carte brutte, c’è sempre modo di cambiare il gioco, di girare la ruota e far che la fortuna ci tocchi! potremmo usare la bella frase di Debby per spiegare ste parole :mrgreen: nulla è scritto

    ciao 😉

    "Mi piace"

  50. Buonasera blog 🙂
    E dopo tante lotte in questa civiltà capita di sentirsi soli e restare ai confini tra quello che abbiamo costruito e quello che abbiamo sognato. Può accadere che i nostri sogni rimangano tali perchè non siamo più capaci di riconoscere l’amore o il nostro tempo reale. Le nostre fondamenta di vita devono sempre essere accompagnate dall’amore, il sentimento più profondo in senso universale (come ha detto Grazia) per costruire quel magnifico palazzo che abiterà il nostro cammino. Costruire sull’orgoglio il nostro mondo può portare soltanto solitudine esso deve essere usato al momento opportuno senza cadere nella trappola dell’isolamento pensando che sia giusto soltanto ciò che pensiamo noi. Essere dei guerrieri nella vita è un percorso molto faticoso, ogni giorno lo siamo e spesso senza quel tatuaggio che ci ricorda i nostri fallimenti. Tutti abbiamo una sorte nella vita
    e non conoscere il nostro destino fa sì che ci distingua a perseverare nella lotta della civiltà. A volte siamo anche convinti di sfottere il nostro destino cambiando le carte in tavola perchè lo riteniamo scomodo, ma lui è sempre là che ci aspetta pensando che sia un nemico, invece è solo pronto a ricordarci che se non abbiamo avuto coraggio, se lasciamo violentare la nostra volontà, se non troviamo più la nostra strada in questa strana civiltà, è solo perchè siamo dei normalissimi esseri umani con le loro debolezze e le proprie capacità. 😉
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

  51. Buonasera Blog!
    Eccomi qua mi aggiungo alla lista delle Zerostanche :mrgreen:
    Vanys bellissimo il tuo commento di oggi!
    In questo testo certo si leggono anche le dobolezze di Renato che poi in quelle stesse debolezze e paure possiamo riconoscerci tutti quanti!
    Renato ci dice chiaramente di avere paura anche lui…e chi è che non ha paura al giorno d’oggi? Che poi la paura alle volte non è sempre un atteggiamento negativo….la paura ti fa anche ragionare su che cosa sia melgio fare..però qua il senso è diverso….si parla di paura nel senso piu stretto del termine!
    Ci dice anche che fa sogni sbiaditi..quindi sogni che non sono ben definiti..privi di colore… e questo puà significare un malessere….
    Vanessa hai detto bene i sogni seguono un pò la vita..e quindi non sempre sono colorati..non sempre li ricordiamo i nostri sogni….e certamente da bambini anche i sogni hanno un sapore diverso..più spensierato perchè più liberi ma soprattutto più ingenui! Oggi penso che anche i sogni siano condizionati dalla realtà che viviamo..io per esempio sogno pochissimo…e quelle poche volte sono si sogni sbiaditi!
    Il pezzo in cui dice ” sono io che vado via solo con queste mani ad arginare i confini tra il vero e l’irreale”…….anche a me mette un pò tristezza ma penso che rifletta bene i pensieri di Renato e di tante altre persone che si sentono sole…e forse proprio perchè sole con il desiderio di andare via… ma poi il pezzo dopo è proprio cucito sulla pelle di Renato…la sua vita penso sia proprio oscillata tra il vero e l’irreale…. dove il confine tra i due mondi era molto sottile! Forse alle volte si sarà rifugiato in quell’irreale per sfuggire ad una realtà che gli stava troppo stretta! Lo facciamo anche noi questo gioco….chi si rifugia nei sogni..in una dimensione irreale ……in qualche nuvola lassù..per sfuggire appunto da una civiltà troppo caotica da vivere!
    Come hai detto tu Vanys forse la cosa migliore sarebbe far coabitare i due mondi 😉
    Buona serata ragazze!!! Baci Debbyyyy e baci a Barbina!!

    "Mi piace"

  52. Barbara parla del guerriero, dei tatuaggi…come dice il tatuaggio è il segno, cio che ci ricorda le nostre lotte, perse o vinte. Ma ne abbiamo bisogno per non ripetere gli stessi errori e sempre cercare una via per riuscire. Quei tatuaggi sono la prova del nostro passato e buoni o no ci fanno sentire vivi…sono un segno incancellabile, una marca che ognuno dovrebbe avere senno vuol dire che nessuna “guerra” è stata fatta. Quel tatuaggio è come una ruga sul fronte, il viso di qualcuno, una traccia del tempo che passa e di quello che abbiamo vissuto, io adoro queste marche.

    Buona sera blog, baci Claudia 😉

    "Mi piace"

  53. Barbara..molto profondo anche il tuo commento come sempre!!
    D’accordo con te nel dire che l’orgoglio non serve a nulla se non a creare altri muri fra noi e gli altri…..
    E’ un sentimento comprensibile…devo dire che alle volte lo sono anche io..ci sono circostanze e circostanze in cui magari una punta di orgoglio può fare anche bene…ma costruire il mondo sull’orgoglio è abbastanza azzardato!
    Allo stesso tempo è diffcile vivere facendo in modo che nessuno violenti la nostra volontà……insomma è difficile da vivere questa civiltà perchè gli ostacoli sono davvero tanti oggi giorno….
    Grazie notte che per noi rifugio sei………

    "Mi piace"

  54. Buongiorno anche di qua!
    C’è ancora qualcosa che voglio dire..
    Io quell’uomo un animale io..un giocoliere io…..
    Eh Renato è sempre stato uno spirito libero….una specie di animale nel vero senso della parola….. ha vissuto la sua vita facendo esattamente quello che aveva voglia di fare…nonostante tutti i pregiudizi di cui abbiamo parlato mille e più volte!
    Credo che la libertà se l’è presa tutta..e ha fatto benissimo visto i risultati che ha ottenuto….
    Giocoliere si…perchè è stato capace sempre di reinventarsi in tutto e per tutto…..capace sempre di stupire….di fare musica in modo diverso rispetto al passato ma sempre con grande professionalità e capacità!!!
    Un grande giocoliere si!!!! Sono passati tanti anni dagli inzi eppure quest’uomo è ancora capace di emozionarci in un modo incredibile!!!
    Quell’uomo che ha sempre combattuto….che ha vinto diverse medaglie…che ha saputo scegliere la vita che voleva vivere attraversando anche diverse montagne con un coraggio invidiabile ..è ancora qua oggi!!!!!
    E sicuramente la sua vita può essere un esempio per tante persone!!!!
    Si Debby in questo testo sembra che porti se stesso come esempio….ed è un bell’esempio!!
    Baci a tutte!!!!

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.