STORIE DA DIMENTICARE

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/kMwfFsHaUEU" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

In questa canzone Renato si rivolge direttamente a quei figli che vivono situazioni familiari complicate, figli di genitori divorziati o peggio ancora figli di genitori che non si amano più e quindi sempre in lite.

La canzone inizia proprio parlando di lanci di oggetti, insulti ed un 113 che non arriva mai, descrive quei casi in cui si è arrivati al limite e si litiga violentemente davanti ai propri figli.

Famiglie in cui ci sono solo ormai incomprensioni, ostilità, senza ne tenerezza ne affetto, genitori che non si rendono conto del dolore che procurano ai figli con i loro atteggiamenti ed infatti arrecano dei danni, delle cicatrici indelebili che segneranno per sempre la vita di quei ragazzi.

Mi piace molto il passaggio in cui dice:

Tu la parte buona dell’amore…sei il suo brivido migliore sei qua…

Fa riferimento anche ai condomini, a quel vicinato che fa finta di non sentire, infatti oggi ognuno pensa solo ai fatti suoi, nessuno si intromette più, se si sentono liti furiose, lanci di oggetti e se si sospetta di qualche violenza familiare purtroppo tutti tacciono…appunto ognuno smaltisce il proprio dramma a casa sua.

Sono proprio i figli a pagare sempre gli errori dei genitori, sono loro che vivono ed assorbono tutte le tensioni, che subiscono i silenzi e l’assenza totale di dialogo in famiglia…

Renato come sempre li incita a guardare il lato positivo dell’amore che può essere anche solare, a non prendere esempio e li invita a prepararsi se avranno un figlio…

Come sempre l’amore vincerà su tutte le paure!

Purtroppo esistono ancora tante coppie che restano insieme per abitudine o peggio ancora per convenienze economiche…c’è chi addirittura vuol rimanere insieme per i propri figli pur non amandosi più e quello secondo me è l’errore più grande perche sono certa che un ragazzo preferisce avere due genitori separati ma sereni piuttosto che due genitori che litigano tutti i giorni mostrando il peggio di se e provocando soltanto tanto dolore al figlio che deve assistere impotente a tutte quelle storie da dimenticare…

94 pensieri riguardo “STORIE DA DIMENTICARE”

  1. Buongiorno e buona settimana 😉

    Debby un altro bel post sul quale credo avremo molto da dire perchè anche questo è un argomento più che mai attuale.
    La canzone non è molto conosciuta, ma la ricordo benissimo perchè è piena di verità e quello che più mi ha colpito è che Renato descrive con gli occhi di un figlio la situazione difficile dei conflitti tra genitori.
    Anche queste difficoltà certamente influiscono sulla generazione attuale, per ricollegarci al precedente post.

    Salutissimi e un bacio a Debby che spero meno stanca 😦

    "Mi piace"

  2. Buon zerogiorno a tutti….scusate la mia assenza….ma ultimamente sono molto sotto pressione….Speriamo in questa settimana…
    Dunque anche questa settimana hai scritto un bel post…complimenti…
    Di storie così purtroppo ce ne sono parecchie….Io ho diversi conoscenti che si sono separati…ma la cosa peggiore è che molti hanno figli….
    Figli che soffrono nel vedere i propri genitori litigare in continuazione proprio davanti a loro….
    Spero questa settimana di poter commentare di più….adesso vi devo salutare…..
    Un abbraccio a tutti voi………
    Smakkkkkk a Debby e Zeroc 😉

    "Mi piace"

  3. ciaoooooooooo blogggggggggg!!! ciaoooooooo debbyyyyyyyyyyyyy!!!!
    questaaa canzoneee me l’ero proprio scordataaaa!!! sonooo anniii che non la sentoo piuuuuuu!!! peròòò debbyyy è statooo troppoo belloo vederee questo videoo live mammaaa miaaa che renatooo grintosooo la cantaa troppoo benee mi piaceeeeeeeeeeee!!!!!
    è una canzoneee che pensooo resterààà attualeee per tutta la vitaaa percheeee ci starannooo sempree figliii costrettiii a vederee sceneee troppo brutteee dentrooo casaaaaaaaaaa!!! renatooo ha avutoo un argomentooo per ognii situazioneee e è belloo quandooo dicee ai figliii che si meritanooo un po di bluu che non devonoo sentirsiii esclusiii o messiii da parteeeee non devonoo isolarsiii e pensaree a quandoo loro avrannooo un figlioo e si devonoo preparareeee!!!!
    pur’iooo debbyyy la pensoo come tee meglioo che una coppiaa si separa quando non va piu daccordooo almenooo il figlioo non devee vederee litiii e lanciii di piattiiii!!!! ci stannoo certee amiche miee che hannooo i genitoriii dvorziatii e mi diconoo sempree che benediconoo il giornoo che hannooo divorziatooo perche non sopportavanooo piu quel climaaa nervosooo e litigiosoo in casaaaaa!!!
    pensoo che ci stannoo un saccooo di cose da diree su quest’argomentoooo!!!!
    ciaooooooooooo bloggggggggggggggggg!!!!!

    "Mi piace"

  4. Buongiorno blog 🙂

    sta canzone l’ho propio ascoltata la settimana scorsa perchè nella macchina c’era la curva dell’angelo.

    Come ha detto Stella, Renato ha un brano per ogni situazione e quella descrive una situazione drammatica in una famiglia sopratutto per i figli. Come scrive Debby, sono sempre i figli a pagare gli errori dei genitori e a subire le lite e altre violenze. Ma anche se è un tema difficile, serio, la musica rende quella canzone abbastanza simpatica. non è triste ma piuttosto felice, c’è ritmo come per sdrammatizzare quei problemi nel senso di non appesantire qualcosa che è già duro da sopportare. Anche se lo ripeto la guerra fra genitori è terribile per i figli e ci da un’immagine della vita familiare non bella. Diciamo spesso che è la nostra educazione a fare di noi quello che siamo, che tutto dipende dalla nostra infanzia, adolescenza e quando si vive e si vede quelle scene, si riflette di piu prima di avere dei figli ed un rapporto con qualcuno/a.

    Storie da dimenticare….si certo ma è sempre piu facile da dire che da fare. non sono sicura che possono essere dimenticate ste storia, messe in un angolo della nostra mente si ma mai dimenticate. Forse è una buona cosa perchè ci spinge a non avere i stessi atteggiamenti….ma ogni storia è diversa.

    buona settimana tutti 😉

    P.S.: stasera arriva il mio nuovo pc 🙂 ho dovuto comprarne un’altro perchè non posso rimanere senza….è terribile vedere che dipendiamo tanto dalla tecnologia 😦

    "Mi piace"

  5. ….. Me l ero scordata pure io sta canzone…. Me so andato a rivede Er video. Ke dire… Pezzo assolutamente zeresco. Solo lui poteva tirare fuori un argomento cosi attuale ed importante e spesso vicino a noi. Grandissimo testo. Rimango estasiato di come qst immenso e poliedrico artista riesca sempre a farci pensare…. Gia’… Non basta la nota giusta o il motivo accattivante…. Lui oltre all emozione perenne ke ci garantisce ci da pure perle di saggezza e temi difficili in cui tuttinoi sorcini ci piace entrare. Eccol la vera differenza tra noi e gli altri fans di altri artisti. Il zerofolle e’ intenso sensibile e va oltre l apparenza…. Chi ascolta Renato il piu delle volte e’ una persona speciale…. E’ la verità… Io avendo a che fare con tanta gente me ne rendo conto….. Siamo un popolo innamorato ma pensante…. Cmq tornando a storie da dimenticare credo ke Mai come qst periodo qst tema sia cosi d attualità . Dentro le mura domestiche si consumano le piu grandi violenze e nefandezze… Donne uccise bambini dimenticati….. Ke skifo!! Litigate continue davanti ai figli ke rimarranno segnati x sempre….. Cerkiamo l armonia… Il piacere di vedere un Po piu di serenità nelle nostre stanze da letto….. L amore come antidoto rimane la formula migliore ma mica e’ cosi facile. Spesso se se rompe Er vaso e’ inutile cerca de rimettelo a posto…. E il volto di un ragazzino infelice e’ una vergogna x ogni mamma e ogni papa’……..,

    "Mi piace"

  6. Buon Pomeriggio al R.Z. Blog e Buon Inizio di Settimana a tutti voi!
    Cara Grazia certamente si è l’ambito familiare che forma un ragazzo e quindi è l’aspetto principale che li fa diventare ciò che sono..baciiii!!!
    P.S. So ancora mezza rotta 😯
    Anto ciao bella toscanaccia mia, ormai te se vede solo de Lunedì 😯 cerca di essere più presenteeeeeeeeeeeeeeeee! Bacissimi per te!
    Stella cara dici bene, questa canzone resterà sempre di attualità perche ci sono e ci saranno sempre queste complicate situazioni familiari…smack!
    Carissima Vanessina infatti sono storie impossibili da dimenticare…resterà sempre un segno indelebile in ognuno di quei giovani!
    Quindi deduco che il bel Jo Jo non è riuscito a far resuscitare il tuo Pc? :mrgreen:
    E stasera ne avrai uno nuovo nuovo e come hai ragione non riusciamo più a stare senza la tecnologia 😉 Bacioniiii!
    ClaudiO carissimo come sempre mi è piaciuto molto il tuo commento e lo condivido! Sai che anche io ho detto spesso che chi ascolta Renato è una persona sensibile e speciale?
    Lo penso anche perche i testi di Renato in gran parte sono di vita vissuta, di attualità…riguardano la società per cui non è musica superficiale…una persona superficiale non potrebbe mai ascoltare il nostro Renatino 😉 Baci a te!!

    "Mi piace"

  7. Eccomi 🙂

    sfortunatamente no Debby 😦 Pur essendo bello e forte il mio Jojo non ha riuscito a fare qualcosa 😦 è l’occasione per farmi un piccolo regalo 😆

    concordo con Claudio e te Debby, e non lo dico perchè sono come voi fan di Renato, ma Renato è un artista unico in ogni senso. Quando faccio la fila ai concerti, posso ascoltare tutti intorno a me e mi rendo conto che il discorso dai fans degli altri artisti che ho potuto avvicinare. non è l’argomento di sta settimana…

    Claudio, scrivi sempre quello che pensi e questo mi piace ma visto che sono abbastanza sincera (credo 😆 ) mi permetto di dire che la tua osservazione finale mi sembra un po’ severa. Non contesto il fatto che i genitori non si preoccupano dei figli quando si litigano ma non credo che vogliono rendere infelici i figli, anche se purtroppo è quello che accade.
    Lo dico perchè ho vissuto quella situazione tra miei genitori e poi tra mia madre ed il suo nuovo compagno e non credo, anche se confermo che gli adulti sono egoisti, che loro hanno voluto renderci infelici. come dicevo prima ogni storia è diversa, come ogni persona, e dire che è una vergogna mi sembra non adeguato. la vita non è semplice e a volte ti fa dire e fare delle cose che non avresti mai pensato di fare.

    ma ognuno è libero di pensare quel che vuole e di dare il suo punto di vista. Non so se hai vissuto da persona una situazione uguale…..ma non puo essere riassunta in quel modo.

    a piu tardi 😉

    "Mi piace"

  8. voglio tornare un attimo sul mio commento….non so se mi sono spiegata bene e forse ho capito male il senso della parola “vergogna” detta da Claudio. se è detto nel senso “peccato” e che non dovrebbe succedere, che i genitori debbono dare la priorità ai figli, si concordo ma non si ragiona sempre come si dovrebbe quando si litigano ahimé, parlano e poi pensano 😦
    non voglio offendere nessuno 😉

    torno al brano….mi rispecchio molto nelle parole di Renato, descrive abbastanza bene certi momenti della mia adolescenza….rassicuratevi, non mi lamento, penso che senza di loro non sarei la persona che sono oggi ma avrei preferito vivere altre situazioni, certo…
    dicevo che mi rispecchio tranne forse la parte finale in cui dice che l’amore vincera sulle paure. Come dire, quando il male è fatto lo è per sempre. Forse ci puo salvare solo l’amore di chi c’è accanto come i nonni…penso che a volte, non vediamo o non sentiamo l’amore dei genitori, vediamo solo odio, lite, insulti e allora ci mettiamo ad odiargli e a dubitare dell’amore che possono avere nei nostri confronti.
    Oggi vi posso solo dire che tutto cio disturba, ci ferice per tutta la vita e ci rende diffidente. è un freno alle nostre voglie e specialemente quella di impegnarsi in un rapporto e ad avere dei figli. Forse perchè si pensa che potremmo fargli subire i stessi danni. Per fortuna non tutti la pensano come me e riescono a superare quella ferita, quella paura e ad offrire ai figli una vita diversa, impegnandosi a non ripetire i stessi errori.

    baci tutti 😉

    "Mi piace"

  9. Buonasera blog 🙂
    Questa canzone di Renato non la ricordavo bene nemmeno io e forse non è proprio fra le mie preferite, ma il suo testo parla sicuramente di una situazione attuale che purtroppo si ripete in continuazione nella società di oggi. Qualunque figlio vorrebbe poter vedere i propri genitori amarsi sempre e invecchiare insieme, ma a volte la vita ti porta a fare scelte che non sempre possono essere messe in discussione. Restare insieme ad una persona soltanto per fare la felicità dei figli io trovo che sia un atto personale che può portare gravi conseguenze future. Vivere insieme ad una persona che non si ama più e come chiedere di annullare la propria felicità e trovo che ciò non sia assolutamente giusto. Quando prendiamo la decisione di tenere unita la famiglia nonostante tutto, non ci rendiamo conto che i figli crescono e se ne vanno e noi un giorno ci ritroveremo comunque senza nulla, gli anni saranno passati e con loro anche la nostra possibilità di vivere felicemente la vita che volevamo accanto ad una persona che ci ama. Nella vita capita di fare scelte sbagliate in amore, o semplicemente l’amore con gli anni può venire a mancare anche se noi ci siamo dati anima e corpo per far sopravvivere il rapporto. Quando una coppia si separa, i figli sono sicuramente i primi a pagare le conseguenze di questa scelta, ma sono daccordo con voi che non è altrettanto costruttivo per un figlio vivere in un ambiente famigliare dove non c’è più amore…e i figli lo sentono, anche se cerchiamo di far vedere il contrario. L’amore non si può fingere, ne sono fermamente convinta. 😉

    "Mi piace"

  10. Admin!! Hai visto il fermo immagine del video che hai messo 😯 che spavento!!! 😯 Renato ha la faccia da demone 😯 mi spaventa :mrgreen:

    "Mi piace"

  11. Ri ciao a tutti…..condivido il pensiero di Claudio….anche io ho sempre pensato che chi segue Renato non è come tutti gli altri…..noi ci riconosciamo e concordo con Debby….chi ama Renato non può essere una persona superficiale…. 😉
    Nonostante, come ha scritto Vanessa, la musica sia molto allegra…il testo invece non è affatto leggero…
    Bellissimo il tuo commento Vanys…..Mi sembra di capire che questa brutta esperienza ti ha segnato e che ti ha reso diffidente nell’ affrontare un rapporto…Certo vedere i prorpi genitori litigare deve essere brutto….I miei genitori lo hanno sempre fatto e continuano a farlo tutt’ora….ricordo che anch’ io ho sofferto quando ero piccola…restavo spesso in silenzio….e mi rifugiavo nella mia cameretta….Poi con l’ adolescenza ho cominciato a prendere le difese…in genere di mia madre…..quindi mi intromettevo spesso nelle discussioni…a differenza di mio fratello che se ne stava zitto….
    Comunque nonostante i litigi il matrimonio dura da 55 anni….ed ancora adesso continuano a discutere….ed ancora adesso continuo a fare da paciere…..Ma adesso è diverso…..a volte mi fanno pure ridere….litigano anche se dicono la stessa cosa…..è pazzesco…..
    Comunque molti genitori non si rendono veramente conto dei danni che possono fare ai figli….Mia cugina si è separata da qualche anno…..il padre è latitante ed il figlio adolescente ne soffre da morire…..”assurde vendette …egoismi e gelosia.”…..Ecco quello che spesso succede….Per colpire il patner vengono fatte delle proprie vendette…..a discapito di quelle innocenti creature….
    Il finale è molto ottimista……”sono storie da dimenticare
    come sanguina il tuo cuore però…vincerà l’amore sulle tue paure
    sarà meglio prepararti se avrai… un figlio”…..
    Bè….speriamo sia davvero così ….per molti………..
    Un abbraccio a tutti 😉
    Un grosso smakkkkkk tutto per Debby e Zeroc 😳

    "Mi piace"

  12. Come figlia non avrei mai voluto vivere tra ostilità e incomprensioni, anche se a malincuore avrei preferito vederli felici accanto ad altre persone. Lo abbiamo detto tante volte nei nostri commenti, che la famiglia è la nostra prima guida di crescita personale che ci accompagna sulla strada del nostro futuro e se veniamo guidati senza amore è difficile farcela da soli. Non a caso quando si incontrano ragazzi molto giovani con problemi hanno quasi sempre alle spalle una famiglia disastrata che presa solo dal suo egoismo non è stata in grado di insegnare. La separazione fra due coniugi credo sia sempre un passaggio doloroso ma a volte anche una liberazione, l’unico neo è quando ci troviamo di fronte a ex coniugi che usano i figli per farsi i dispetti, ecco in questo caso sono convina di trovarmi di fronte a persone ignoranti che non si rendono veramente conto delle conseguenze future che ciò può avere sulla qualità di vita dei propri figli. Resto comunque del parere che sono situazioni da vivere molto personali ed ognuno reagisce a seconda di ciò che è riuscito a seminare. 😉
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

  13. Vedendo le esperienze di alcune persone mie conoscenti….che si sono separate….devo dire che i rancori e le ripicche vengono fatte nei primi anni di separazione…..poi ,( almeno le amiche che conosco io), pian piano le cose si appianano….Certo vedere i figli che magari il venerdì sera preparano la valigia per andare dall’ altro genitore, fa veramente tristezza…..Mi fece molta tenerezza la figlia della mia mia amica separata, quando due anni fa parlando dei miei 25 anni di matrimonio, la bambina si rivolse alla sua mamma e gli disse…..”mamma…..te ed il babbo (o papà per i non toscani)….quando li festeggiate?”…..sinceramente quando la mamma gli spiegò che loro non avrebbero festeggiato, vidi molta tristezza negli occhi della bambina….
    Ri-smakkkkk

    "Mi piace"

  14. Buonasera 🙂

    Belli i vostri commenti e molto veri, come lo è questo testo di grande attualità e complesso, nel senso che ognuno vive la propria storia e reagisce spesso come può anzichè, come sarebbe meglio soprattutto quando si parla di figli.
    I figli sono delle spugne nelle mani dei genitori e naturalmente quando un rapporto finisce sono loro a farne le spese e a ritrovarsi come un pacco tra i due che nei casi peggiori se lo contendono.
    Accade che nella vita si facciano degli errori e che un amore finisca per scelte sbagliate o per mille altri motivi, ma il dovere primario di due genitori è mettere da parte gli egoismi e porre quel figlio davanti a se stessi e a tutto il resto.
    E nel caso in cui uno dei due genitori non lo facesse, l’altro deve combattere con tutte le sue forze per far sì che quel figlio abbia l’amore e tutta la serenità possibile perchè come avete detto, già di per se questo avvenimento non potrà mai essere dimenticato.
    Questo è ciò che ho cercato di fare personalmente, onestamente non so se ci sono riuscita, ma questo impegno so che non finirà mai semplicemente perchè perchè mia figlia è veramente la parte più buona dell’amore ed il regalo più grande che la vita mi ha fatto.
    Per questo se un genitore si ferma un attimo a pensare a quel figlio e lo ama veramente, non potrà che volere il meglio per lui, nel senso di tutto l’amore che merita.
    Certo storie da dimenticare inerenti questo argomento, ce ne sono tante, spesso vengono proprio ignorate dai vicini o dai parenti che magari sono testimoni troppo silenziosi di tanti disagi, tra liti o l’indifferenza di rapporti che sono in piedi solo in apparenza.

    Ci sono moltissime cose da dire… 😉
    Un abbraccio a tutte, un bacio Debby 🙂 è vero Renatino fa paura :mrgreen:

    "Mi piace"

  15. Buonasera Blog!!!
    “Storie da dimenticare” non la sento da un pò di tempo…
    Brava Debby per certi versi questa canzone si riallaccia molto bene al Post precedente…perchè questa generazione è di certo quella in cui la famiglia ha perso e pure molto….
    In passato le famiglie erano molto più solide….oggi non più…la famiglia non è più al centro…non è più presa a modello….ma laddove resiste spesso e volentieri sono famiglie con tanti problemi che di solido hanno ben poco!
    Stella ha ragione..un testo come questo sarà sempre attuale purtroppo!!
    E pure Grazia ha ragione….Renato si mette dalla parte di questi figli che subiscono spesso in silenzio!
    Il ritmo grintoso in un certo senso alleggerisce un pochetto il tema che è molto forte…molto importante!
    Renato ancora una volta dimostra sensibilità e attenzione a quello che accade attorno a lui..a noi!
    Sono d’accorco con tutto quello che avete detto..i figli spesso sono de bersaglio..oggetto anche di stupide ripicche….è molto triste ovviamente perchè credo che sia una grande sofferenza assistere a continue liti tra i propri genitori…..se si è piccoli credo non si possa ben comprendere la situaizione..crescendo sicuramente si però non penso che questo cambi di molto le cose perchè un figlio dovrebbe poter crescere con accanto entrambe i genitori..che rappresentano un modello da seguire!
    Penso che quando invece due genitori si separano si perdano un bel pò di certezze e credo che questo lasci in ogni caso un segno dentro…paure che magari poi si riflettono nella vita futura di quel figlio!
    E’ un argomento molto delicato davvero tanto…..
    E’ altrettanto vero che se sue persone non vanno d’accordo è inutile che continuino a stare insieme per il bene dei figli perchè in ogni caso non potrebbe essere un bene per nessuno..e con il tempo quelle storie sarebbero ancora più difficili da gestire…..
    Come sempre bisogna sperare che quei genitori..mettano da parte i loro egosmi…le loro ripicche..e che non riflettano le loro frustazioni sui figli e questo dipende appunto dalla testa delle persone che spesso manca!
    Accade anche di peggio ossia che due persone già in crisi mettono al mondo un figlio pensando che questa sia la soluzione ai loro problemi……
    Renato è stato bravo a mettere in musica un argomento delicatissimo…..e devo dire che descrive benissimo la realtà….
    Concordo con Claudio….già un Sorcino ha nel Dna una spiccata sensibilità…
    Buona serata Blog!!
    Ciao Debbyyyy

    "Mi piace"

  16. Si Grazia ci sono moltissime cose da dire..ma tu nei hai già espresse molte e i tuoi pensieri mi sono arrivati tutti con una certa emozione sai? Ecco te lo volevo dire subito 😉
    Penso che il dono di un figlio..sia davvero la parte più buona dell’amore….e in quanto tale sia un amore da salvare..da preservare, da difendere con tutta la forza che si ha….
    Ps Renato pare un demone si..fa paura poraccio 😯

    "Mi piace"

  17. Zero sera a tutti 😉
    Complimenti Derbina che scegli sempre l’impegno,il sociale,e la sensizibilità!!!!
    sopratutto per il tuo impegno pur stanca!!! 😉
    Concordo pienamente con molte cose dette!!!
    Molte problematiche secondo me, appartengono anche al passato, dove però erano ben nascoste!!! 🙄
    oggi forse tra divorzi dove si tirano i figli come pacchi per ripicche,e ne ho intorno a me svariati esempi,ma sopratutto omicidi,abbbandoni,’etc. sicuramente si tocca il fondo!!!
    Le spese le fanno sempre i più deboli e indifesi….figli!!!
    La famiglia e’ la prima società che conosciamo, e cio ci inizia al vivere piu’ o meno sano!!!
    Lavorando al publico,in zona di periferia, a volte capita che tra colleghe ci guardiamo sconcertate….c’e quella signora che in certi periodi e’ un po’ troppo sbadata… 🙄 e spesso hanno minori troppo vivaci o completamente muti 😯
    ma ti senti impotente… e vedendo alcune scene, pur nn conoscendoli, ne loro ne le loro storie ti viene da pensare…. ❓
    Molti genitori “problematici” sono stati figli provenienti da famiglie violente…
    Renato è riuscito, come sempre, ad unire un tema “pesante” con musica ritmata e che nn grava su un testo che fa riflettere!!!
    Riesce sempre a porsi dalla parte di quelli che racconta!!
    alla fine lascia sempre una speranza… attrezzati se avrai dei figli…
    nn far passare loro l’inferno che tu hai subito,con Amore si può!!!!
    per ora baci kisss 😉

    "Mi piace"

  18. Buongiorno blog 🙂
    Si grazia sono daccordo con te, un figlio e’ il regalo piu’ grande che l’amore ti possa fare, peccato che non tutti i figli vengano concepiti con questo sentimento in questa societa’ che fa sempre piu’ paura. 😉
    Contessa!! E poi che i figli sono come una spugna…che espressioneeeeeeee ma dove le troviiiiii :mrgreen: peccato che come al solito ormai sei contesa fra due :mrgreen: admin e il poro roberto inconsapevole ahahah :mrgreen:
    A piu’ tardi blog 🙂

    "Mi piace"

  19. Buon zerogiorno a tutti….passo di corsa per un salutino….Devo dire che su questo brano non mi ci ero soffermata più di tanto, in quanto la musica allegra non mi ha fatto pesare molto al testo….quindi devo di nuovo ringraziare Debby ………. 😉
    Ieri sera Panariello mi ha fatto morire con l’ imitazione di Renato…..aho….ma semo sicuri che Renatino nostro nun s’ incazza????
    Un abbraccio a tutte 😉
    Un grosso smakkkkkkkkkk a debby

    "Mi piace"

  20. Debby…..non mi è partito il commento???? spero di si….altrimenti lo riscrivo….
    Purtroppo mentre scrivevo i saluti mi sono piombati in ufficio 👿 …
    Tra poco darò un ‘occhiata 😦

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog!
      Cara Vanys si vede che questo argomento ti tocca particolarmente da vicino….hai ragione non tutti i genitori vogliono rendere infelici i figli ma purtroppo alcuni lo fanno, è altrettanto vero che certe persone non sono proprio nate per fare i genitori perche vengono presi più dai loro egoismi personali che dall’amore per i figli.
      Hai scritto bene che in certi casi quei figli che hanno avuto l’esempio di una famiglia sbagliata poi non se la sentono di crearne una loro.
      Il discorso di Claudio era un po’ più generalizzato, credo…Un bacio grande a te!
      Piuttosto ClaudiO mia madre dice di averti visto inquadrato allo stadio ieri sera 🙄 eri te??? 🙄
      Barbi cara la penso esattamente come te, non ci si può annullare per un figlio, restare insieme a chi non sia ama non solo non fa la felicità di un genitore ma neanche di un figlio…hai giustamente sottolineato che poi i figli crescono e se ne andranno….e allora cosa resterebbe di quell’enorme sacrificio?
      Quei coniugi che poi usano i figli per farsi i dispetti non si rendono proprio conto del male che fanno al bambino usato come un oggetto…baci!!!
      Cara Anto sai che riesco ad immaginare la scena dei tuoi genitori che dopo ben 55 anni di matrimonio litigano e magari ti fanno anche sorridere…
      Eh si vedere i figli che preparano le valigie per andare dall’altro genitore fa tristezza e loro ci soffrono molto questo è certo….
      Si Anto mi fa morire Panariello che imita Renato da casa sua e mi immagino già che la prossima settimana i due Renati staranno nella stessa casa ahahah :mrgreen: Bacissimi!!!
      Carissima Grazia ed è proprio così che un figlio si sente…un pacco!
      Il tuo discorso è giustissimo e dovrebbe essere di esempio a tante coppie, mettere un figlio davanti a tutto ed anche quando solo uno dei due coniugi fa una guerra l’altro dovrebbe fare in modo che regni la pace…non sempre è facile ma ci si deve assolutamente provare!
      Si vede che sei una persona molto intelligente ed il tuo risultato a mio parere è eccellente perche in Giulia ho visto una bambina (ora cresciuta :mrgreen: ) molto vivace, serena ed educata….come sempre i miei complimenti!
      Animissima mia pure io ho notato i tanti riferimenti di Panariello al Blog 😯 pure i conflitti generazionali del precedente Post 😯 azz chiedemo i diritti d’autoreeee :mrgreen:
      Baciiiiiiiiiiiiiiiiii animissima mia!
      Eh si cara Cla attenta come sempre infatti questo Post in qualche modo si riallaccia al precedente!
      Assolutamente si Cla quando due genitori si separano creano involontariamente incertezze nei propri figli e cmq lasciano un segno nella loro vita futura…Bacioni!
      Mary eh si Renato quando scrive canzoni riesce sempre a mettersi dalla parte di quelli che racconta e forse sta proprio in questo la sua enorme bravura nello scrivere certi testi…Bacioni!

      "Mi piace"

  21. Buongiorno 🙂

    Passo per un salutino veloce…ieri sera ho dimenticato di scrivere che concordo con Claudio, il pubblico o meglio chi segue veramente Renato non è una persona superficiale 😉
    M. Laura immagino che il contatto con il pubblico metta in evidenza i comportamenti e quindi anche i problemi delle persone e in particolare degli adolescenti.

    Con il permesso di Admin voglio segnalare che ieri sera ho visto un pezzo dello show di Panariello…ad un certo punto ha fatto un monologo sulle filastrocche per bambini e pareva avvesse letto il blog 😯 ha accennato alle tre civette sul comò dicendo le stesse cose che aveva scritto Zerocci 😯 :mrgreen: vuoi vedere che pure lui si ispira entrando nello zerocondominio 🙄 Animissima chiedi i diritti :mrgreen:

    Un abbraccio a tutti! Ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

  22. Scusate se mi intrometto…..ieri sera quando Panariello ha accennato alla filastrocca…avendo visto lo spettacolo che aveva fatto a Carrara….. quella battuta l’ aveva già detta in quell’ occasione….(il 6 gennaio)….Come molte altre le avevo già sentite, sia quando sono andata a vederlo a Prato sia a Carrara..Quindi, nonostante io amo Panariello….molte volte lo trovo ripetitivo….
    Ri-smakkkkk a tutti…

    "Mi piace"

  23. Buongiorno blog 🙂

    si Debby, è un argomento che me tocca molto. Dico come la penso ma non vuol dire che vale per tutti quelli che hanno subito un divorzio e che ho ragione. Ognuno reagisce a modo suo, ogni bambino è diverso come ogni genitore, per fortuna ❗ ci sono quei genitori che riescono a mettere da parte la loro rabbia e a pensare prima di tutto ai figli. Penso che questo dipenda dal motivo per cui arriva la separazione, non è la stessa cosa se la colpa è l’adulterio o solo il fatto di non amare più il partner. Comunque, c’è sempre uno dei due che si sente tradito e vuole vendicarsi e spesso lo fa attraverso i bambini. credo che è il peggiore in queste situazioni.
    l’argomento è ricco, si potrebbe citare un sacco di punti per cui una coppia si lascia e come reagiscono i figli.
    Concordo con tutto cio che avete scritto 😉

    Sai Barbara, mi sembra sentire mia madre :mrgreen: (oggi con la maturità e uno sguardo molto meno severo) quando dici che i figli crescono e poi un giorno se ne vanno e allora che rimane? due persone che hanno perso tempo e l’opportunità di trovare con qualcun’altro la felicità ed il benessere aspettato.

    mi fermo qui per quel intervento perchè potrei parlarne per ore ed ore e alla fine diventerei noiosa.

    buon pranzo 😉

    "Mi piace"

  24. sono morta da ridere :mrgreen: è vero che quando si guarda solo il video messo da Debby (non c’è bisogno di leggerlo) Renato sembra un demone, fa paura 😯 :mrgreen:

    "Mi piace"

  25. Buongiorno Blogggg…… Grazia mi hai tolto i pensieri di testata si si pure Panariello prende ispirazione dal bloggggg ero allucinataa per non parlare di come imita Renato e la camminata poi ahahahah. A più tardi per commenti più seri ma condivido i vostri pensieriiii. Debby bacioniii

    "Mi piace"

    1. Ah Claudiuccio mio allora mi madre ce vede quando je pare ahahahahah :mrgreen:
      Almeno ti sei visto una vittoria 😉 Smackkkkk!!!
      Vanys tu non ci annoi mai con i tuoi commenti anzi!!!! E poi tu puoi raccontare ancor meglio certe situazioni vissute da vicino…. poi certo ognuno reagisce a modo suo, hai detto bene…baci!
      Baci per Barbina e Cla!

      "Mi piace"

      1. Oggi esce “Il senso… di Alex”, una raccolta di 15 successi dell’indimenticato Alex Baroni reinterpretati da grandi artisti della musica italiana tra cui Claudio Baglioni, Giorgia, Renato Zero, Marco Mengoni, Carmen Consoli, Noemi, Mario Biondi, Alex Britti e Michele Zarrillo. Il disco, pubblicato nel decimo anno dalla sua scomparsa, contiene anche un inedito di Alex “Arrivederci amore mio” ed un duetto con Renato Zero intitolato “E il cielo mi prese con sé”.

        "Mi piace"

  26. Ahhahahahaha Vanessìììì anima gemella te faccio passà un anima de guai ahahahah :mrgreen: praticamente mai dato della vecchia ahahahah :mrgreen: e meno male che hai usato la parola maturità :mrgreen:
    Panariello!! IL più grande unico insostituibile mitico clone e imitatore del nostro Zero, ogni volta che lo vedo non chiudo più la bocca per le risate :mrgreen:

    "Mi piace"

  27. Eccomi 🙂

    mi piace molto l’inizio del brano…è il sogno di un ragazzo che immagina il partner ideale per sua madre e suo padre per finalmente essere in pace e ritrovare la calma. Puo sembrare divertente al primo ascolto, alla prima lettura ma tradusce il malessere, la voglia di dimenticare di un ragazzo che non sopporta piu queste lite. è come se il figlio sapesse meglio di loro di chi ciascuno avrebbe bisogno. E credo di si, perchè si sa, le persone riguardate sono cieche, non vedono quello che per noi è un’evidenza. Spesso sono i figli ad essere ragionevoli e a comportarsi come dovrebbero fare I genitori. Penso che in questi casi, i ragazzi diventano adulti prima dell’ora, I ruoli si invertono ahimé.

    "Mi piace"

  28. ah ah Barbara mia :mrgreen: te l’avevo detto l’ultima volta che ci siamo viste, hai quasi l’eta di mia madre e come lei sembri piu giovane 😉
    lo dico con rispetto e amicizia…sei sagezza per me!

    Debby, bellissima il duetto con Renato. Ho trovato quel tesoro sul web qualche tempo fa ed ho amato subito…conoscevo già “vita” ma niente di quel cantante scomparso tragicamente.

    A più tardi 😉

    "Mi piace"

  29. Salve 🙂

    Devo dire che mi stupisco ogni settimana di vedere come un post ti fa capire e venire alla luce il senso del brano studiato. Si scopre passo dopo passo tante cose, tanta realtà e verità, rimango affascinata di come un artista riesce a mettere in canzoni tutte le situazioni possibili. Renato è un maestro assoluto, parla di ogni argomento in modo giusto e questo mi fa amare di piu i brani e sopratutto li porto uno sguardo diverso, nel senso positive della parola 🙂

    Piu ascolto e leggo il brano e più lo trovo stupendo. Mi ripeto ma potrei averlo scritto (con le mie parole certo 😆 ) vedere gli oggetti volare, sentire gli insulti fa male a chi è, a malincuore, un testimone muto ed impotente ma delle volte c’è peggio, le violenze fisiche, piu o meno forti e allora preghi perchè qualcuno o il 113, come dice Renato, arrivi per fermare tutto. che fa un figlio, bambino o adolescente quando il mondo intorno a lui non va, si rifugia nel luogo dove si sente al sicuro, nel suo piccolo mondo, la sua stanza. Scusate, parlo ancora di me, ma non potete immaginare quanto tempo ho passato nella mia stanza, mi sentivo bene solo fra sti 4 muri, dove c’era solo la mia mente, nessuna contaminazione da parte degli adulti. Con gli anni è cominiciata a diventare troppa piccola, ma per me la stanza, e lo è ancora oggi, è un luogo particolare, privato, m’ha permesso di evadermi 😉

    piccola parentesis :mrgreen: Debby, la foto dei scheletri su FB fanno paura ma anche tenerezza. deve essere bello trovare una coppia dopo tanti anni in questa posizione 😳 amarsi fino alla fine dei tempi…che bello 🙂

    baci 😉

    "Mi piace"

    1. ahahahah Ah si Vanys ahah i due scheletri abbracciati in attesa della pensione ahahah :mrgreen:
      Vanessina sono molto contenta di ciò che hai appena scritto ossia che una canzone, un Post ci portano a fare tantissime riflessioni e che appunto quando ci soffermiamo su un testo poi dopo lo ascoltiamo con occhi diversi perche nel fare l’analisi di esso scopriamo tante sfumature che nell’ascolto avevamo tralasciato 😉
      Grazie per aver precisato questa cosa…
      Tra l’altro in questo ultimo commento che hai lasciato sembri proprio la descrizione dei ragazzi che Renato fa nella canzone ossia quella di chiudersi in camera, di isolarsi…di escludersi mentre lui li incita a non farlo!
      Bacini Vanys!!

      "Mi piace"

  30. Buonasera blog 🙂
    I figli assorbono come una spugna :mrgreen: tutte le ostilità dei genitori e allora arriva il momento che quella spugna si riempie di acqua ed è quello il momento giusto per strizzarla e lavare via le incomprensioni famigliari. Tu guarda che pensiero che è uscito fuori con la sola parola spugna usata dalla contessa :mrgreen:
    Rifletto per commentare e torno :mrgreen:

    "Mi piace"

  31. Forse è proprio da queste problematiche famigliari che può crescere un figlio già rassegnato, una persona senza speranze che porta dentro di se quelle cicatrici indelebili di un amore che non ha mai conosciuto. Magari sono proprio quella generazione di cui abbiamo parlato nel post precedente, quegli adolescenti che si rinchiudono nelle loro stanze per non affrontare una realtà che non dovrebbero assolutamente vedere o vivere tutti i giorni, quell’esempio che può far nascere rancore, rabbia, che a sua volta viene poi riflettuta nella società senza quell’amore che dovrebbe essere insegnato. Spesso poi non comunicano nemmeno ai loro amici ciò che stanno passando, forse per vergogna o forse per paura di un dramma che deve essere smaltito nella propria casa. Figli della solita imprudenza come menziona il nostro Renato, non desiderati, con la non consapevolezza del “sacrificio” che può portare avere un figlio, persone che non si rendono conto che forse il loro ruolo nella vita non è diventare genitore ma continuare nel proprio egoismo, persone che ripetono lo sbaglio di metterne al mondo altri senza sapere che hanno fatto già sanguinare un cuore. L’amore li salverà, vincerà sulle loro paure?? Io credo di si…solo se avranno il coraggio di cercarlo altrove. 😉
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

  32. Buonasera Blog….
    che bei commenti…..
    Vanys…mi colpiscono molto le tue parole….i tuoi pensieri..e non aggiungo altro 😉
    Renato lo sappiamo è molto bravo a descrivere certe situazioni non facili da cantare…e ci riesce perchè la sua sensibilità non ha davvero limiti!
    In certi casi poi riesce proprio a descrivere alla perfezione tutto come dentro un film..perchè se chiudi gli occhi riesci ad immaginare tutto…
    Vanys ha detto benissimo….Renato descrive addiritura all’inizio quello che un ragazzo spero quando vede i genitori in lite continuamente….pur di non sopportarli più……ossia un patner diverso per i proprio genitori..
    Quando si arriva a pensare questo credo che si è al limite perchè ognuno di noi vorrebbe vedere i propri genitori insieme per sempre….e invece se si arriva a pensare per loro un futuro diverso con altri compagni/e vuol dire che davvero non si può più sopportare una situazione troppo difficile.
    C’è poi da dire che non sempre il rapporto con i nuovi patner è idilliaco eh….perchè credo non sia nemmeno facile vedere i propri genitori felici con qualcun’altro…e quindi in ogni caso i figli sono coloro che subisono di più ogni pressione e tutte le difficoltà che derivano da questo tipo di cambiamento….
    Gli adulti sono adulti in qualche modo ne escono fuori…per un figlio è tutto più complicato
    Però tanto per portare un esempio ho sentito dire dalla figlia di una mia cara amica separata che non sopportava più i genitori litigare e che quindi è più serena oggi che i genitori sono separati….perchè paradossalmente vanno più d’accordo oggi che ieri…..
    Renato parlando di insulti e lanci di oggetti….come dire non va lontano dalla realtà perchè queste cose accadono per davvero….e vedere queste scene può solo produrre in un ragazzo sfiducia..insicurezza…e allora non fatico a credere che quella stanza può diventare un rifugio…..
    C’è poi da dire che oggi le separazioni sono abbastanza all’ordine del giorno…nel senso che stupisce sempre meno sentire persone che si separano..dicamo che oggi ci si stupisce se ci sono coppie che non scoppiano….
    La società sta cambiando e pure le famiglie…. poi ci sono sempre più famiglie allargate…..e la mia sensazione è che oggi c’è una tendenza generale a normalizzare questi cambiamenti…..come se fossero una cosa normale….e forse anche questo è un modo per rendere meno traumatico il tutto anche se poi quelle cicatrici come dice Renato rimarranno per sempre….
    Vanessa si si brava…ascoltando e commentando certi testi poi li vediamo con altri occhi…e questo è merito di Admin!!
    Buona serata!!!

    "Mi piace"

  33. Panariello è il migliore non ci sono dubbi..ieri mi sono morta dal ridere ah ah non oso immaginare lunedìììì quei due che combineranno insieme ah ah :mrgreen:
    Troppo bravo…troppo divertente….praticamente è uguale :mrgreen:
    Debby 😯 tu madre come ha fatto a vede Claudio allo stadioooo ammazza ahoooooooo che vista 😯 però devo di che la tua cara mamma ha una buonissimaaaaaaaaaaaa vista :mrgreen:
    Mi è venuto in mente quest’estate ah ah ah ah :mrgreen:
    Bacii!!!!

    "Mi piace"

  34. Leggevo anche di questa raccolta che ci hai segnalato Debby….in omaggio ad Alex Baroni…già dieci anni??
    Ascolterò quella canzone….la cercherò…..come sempre Renato non manca mai eh…

    "Mi piace"

  35. Buonasera 😉

    Tante emozioni nel leggere i vostri bei commenti…e Renato come sempre bravissimo nel descrivere ciò che lo circonda.
    Riflettendo sul testo e su quello che abbiamo scritto, l’istinto continuo che prevale in me è quello della protezione, forse perchè da madre mi viene spontaneo reagire così e scusate se mi ripeto, ma sale in me una rabbia sorda quando penso ai comportamenti degli adulti descritti nel testo.
    E’ pesante pensare che un figlio, che sta crescendo e deve quindi crearsi un mondo interiore il più equilibrato possibile, debba subire certe situazioni però purtroppo accade e allora il rifugio può essere la sua stanza per cercare di proteggersi da questa violenza oppure immaginare un compagno ideale per i rispettivi genitori, purchè finisca l’incubo di assistere a continue discussioni.
    E’ molto vero anche ciò che ha detto Claudia, ossia non è detto che questo figlio soffra meno con la nuova famiglia dei genitori….posso dire che non è facile, ma si può provare solo se al centro di un nuovo rapporto ci sarà sempre quel figlio e quindi l’amore, diversamente credo sia meglio un genitore single che lo faccia sentire veramente amato.
    Credo anche che i genitori non abbiano intenzione di rendere infelici i figli è solo che spesso tentare di risolvere dei conflitti in una coppia è difficile e le separazioni sono sempre una grande sconfitta che crea smarrimento e sconforto.

    Barbara che soddisfazione ahah per una volta mi hai copiato :mrgreen:
    Che ridere leggervi…non vi sfugge niente, pure Claudio avete pinzato :mrgreen:

    Debby….brava ad aver ricordato Alex Baroni, bellissimi i duetti con Renato 😉
    Animissima non me far arrossire però 😳 :mrgreen: baci!

    "Mi piace"

  36. Altro bel commento cara Grazia..
    Anche io credo che nessun genitore voglia far soffrire i proprio figli..renderli infelici o altro ma può capitare che invece certi comportamenti producano esattamente questo effetto… senza volerlo….ma quando si arriva ad un punto fermo…quando tra due persone non c’è più niente…nessun dialogo ma solo indifferenza totale….rancore ecc…. non c’è più spazio per nulla perchè credo che ci siano conflitti che forse non si potrebbe risolvere altrimenti se non con una separazione….. certo è una sconfitta in ogni caso ma se è l’unica soluzione bisogna avere il coraggio di prendere anche quella strada se pur difficile…..
    Non è che io sia pro separazione sia ben chiaro però ci sono dei casi in cui non ci sono altre soluzioni che indolore…..il dolore poi credo si provi in ogni caso!
    Parlare dall’esterno non è facile..io non sono madre e non ho vissuto niente di tutto questo dunque è sempre facile parlare…però diciamo che sto solo cercando di esprimere quello che penso in punta di pied perchè mi rendo conto sia molto delicato scrivere…
    Grazia i tuoi commenti sono belli e denotano grande intelligenza…
    A domaniii!!!!

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog!
      Barbi hai ragione, questi adolescenti che vivono in un ambiente ostile e spesso privo d’amore poi sfogano nella società il loro disagio e la loro rabbia…altrettanto vero che quegli stessi genitori oltretutto mettono poi al mondo più di un figlio! Baci!
      Assolutamente vero Cla che poi anche il rapporto con il nuovo partner di un genitore poi non sempre è sereno, si creano ostilità e spesso una non accettazione di quella nuova figura e in taluni casi anche gelosia.
      Infatti hai detto bene oggi stupiscono più le coppie che non scoppiano! Bacioni!
      Mia cara anima gemella hai scritto una cosa molto giusta ossia che in un nuovo rapporto il figlio deve essere sempre messo al centro anzi direi che deve essere una priorità…altrimenti appunto come hai detto tu meglio che sia cresciuto da un genitore single che possa dedicargli tutto l’amore necessario! Bacissimi Grazia!!

      "Mi piace"

  37. Buon zerogiorno a tutti…….ho letto qua e là i vostri commenti…belli…
    Effettivamente concordo con Grazia quando dice che nessun genitore voglia far soffrire il proprio figlio…Penso comunque che per una coppia che non ha più niente da dirsi, la strada migliore sia la separazione.Come avete detto i figli sono delle spugne ed anche se molte volte fanno finta di niente, dentro di loro sono consapevoli che i propri genitori non si amano più. Io ho sempre pensato che quando non c’è più amore è meglio che ognuno prenda la sua strada….Magari, come ho già detto, cercare di lasciare fuori i figli da liti e ripicche….Credo non sia facile….ma un genitore intelligente lo dovrebbe fare….
    Debby ho letto del cd in ricordo di Alex Baroni…..hai fatto bene a ricordarcelo….era veramente un bravo cantante….
    Vi abbraccio tutti 😉
    Un grosso smakkkkkkk tutto per Debby e Zeroc 😳
    p.s. Mi sono accorta che ho scritto malissimo….ma da qui è un casino 👿

    "Mi piace"

  38. Buongiorno blog 🙂

    a differenza di Barbara non credo che riguarda specialemente la generazione di oggi anche se, non lo contesto, ci sono tante cose (materiali) che incitano i ragazzi a rinchiudersi nelle loro stanze. Sono solo dei figli che pensano solo di essere al sicuro nella loro stanza. Dico “pensano” perchè raggiungo Barbara quando dice che quelli non communicano con gli amici o altri parenti è purtroppo vero. Ha detto una cosa che ritengo verissima, lo capisco con gli anni, il fatto che i ragazzi considerano una separazione o delle lite come una vergogna, si vergognano di avere una famiglia “non perfetta” o hanno paura di essere guardati con altri occhi. Sopratutto quando vediamo gli altri, amici o famigliari dire che loro hanno una famiglia esemplare, almeno in apparenza.

    Quando dico che Barbara è la sagezza….si verifica ancora con quel commento 😉

    torno dopo….devo rileggere gli altri commenti anche loro interessanti…buon pranzo 😉

    "Mi piace"

  39. Aahahahaahah Ammazza che macchina da coatto che si è fatto il nostro Renato :mrgreen: che molla il bolide convinto che Roma è sua come il famoso ospedale ahahahaah :mrgreen:

    "Mi piace"

  40. Claudia, concordo col tuo commento. Come tanti altri comportamenti, non stupisce piu sentire che una coppia si separa, come se fosse normale, propio come dici tu. Oggi un matrimonio su due finisce con un divorzio 😯 la famiglia deve rimanere qualcosa di importante, oggi la normalità è di avere « due famiglie », di condividere il suo tempo fra due case. C’è chi lo vive abbastanza bene e chi no, come ho detto prima, tutto dipende dai genitori, in che modo si sono lasciati. Ne conosco alcuni che stanno bene ma solo perchè i genitori hanno messo da parte i loro problemi per dare la priorità ai figli.
    Certo a volte la cosa da fare è prendere delle strade diverse, non è facile ma si rivela necessario e chiede coraggio. Coraggio nei confronti dei figli, fargli capire che solo questa scelta puo essere e alla fine sara salvatrice per tutti. Coraggio nei confronti del partner, lui puo negare la separazione pur essendo consapevole che non c’è niente da fare, perchè si nasconde la verità. Coraggio nei suoi propi confronti perchè non è facile crescere da genitore unico uno o parecchi figli, lavorando o no. Richiede energia, voglia, forza e aiuto dai figli, che non è sempre dato, perchè non si rendono conto di cio che accada o perchè ce l’hanno con la madre o il padre.
    Claudia, hai ragione a dire il tuo pensiero perchè è interessante vedere come la pensa ognuno, genitore o no, avendo vissuto quella situazione o no. A volte sono queste persone ad avere un discorso costruttivo, obiettivo 😉

    "Mi piace"

  41. ma che bella macchina tutta nera, come Renato 😳 ma quante macchine ha Renatino 😕 non puo passare inosservato con una macchina del genere, che macchina e che uomo 😎
    ha preso una multa o no? :mrgreen:
    comunque, sembra elegante su queste foto, molto di piu che quando l’ho visto l’ultima volta :mrgreen: prenoterei volontieri un giro nel suo nuovo carrozzone 😆 😳
    grazie Anto e Debby 😉

    "Mi piace"

  42. Ahahahahahah a Vanessìììììì come se dice a Roma ma rifatte l’occhi ahahhah ma quale vestito bene Renato in queste foto 😯 varia tra il meccanico e il benzinaio :mrgreen:

    "Mi piace"

  43. Ammazza quanto me state annoià co sto post dite sempre le stesse cose ahahahahahahha :mrgreen: Però devo ringrazià l’anima gemella mia che me dice che so saggia :mrgreen:
    Contessaaaaaaa!!! Te faccio passà un anima de guai pure a te :mrgreen: se io copio voi siete la vecchia e cara carta carbone ahahahhaah :mrgreen:

    "Mi piace"

    1. ahahah Smettila de rompe le Zeropalle a ste pore zerocondomineeeeeee :mrgreen:

      Che dispettosa mi sorella è peggio de me :mrgreen:

      Barbì Renato delle automobili nun c’ha paura ahahah si non so forse ce sfreccia sui Lungoteveri :mrgreen: oppure va a spiottà sulla Colombo insieme a Claudio :mrgreen:

      "Mi piace"

  44. Admin!!! Pensavo…Renatino avrà pure paura di tutto quello che se muove però ahò ammazza i cavalli che se messo sotto ar culo :mrgreen: ma poi co quella velocità dove caxxo ce va pe Roma che qui è un miracolo se riesce a trovà un posto pe camminà con la macchina ahahhahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  45. Tornando al nostro post….
    Considerando che nell’infanzia un bambino ha come obiettivo un senso di sicurezza che deve sviluppare dalla propria famiglia e che quando diventa adolescente in cerca della propria identità ricerca quella fiducia quella complicità famigliare per confrontarsi nel mondo e non la trova è ovvio che può crescere un essere umano incapace di capire dove sta il bene e il male. Poi come al solito possiamo anche metterci che tutto è soggettivo e che non tutti gli adolescenti rispondono di una separazione con rabbia e dolore, cè anche chi nonostante tutto riesce a reagire magari per non turbare ulteriormente i propri genitori così cercando un processo di adeguamento personale con le proprie forze. La confusione emotiva e anche depressiva che si respira prima di una separazione può portare anche i genitori a trovarsi nella difficoltà emotiva di controllare le proprie emozioni e non saper gestire la situazione. Purtroppo nella nostra società le separazioni sono in continuo aumento forse proprio per la perdita del senso di famiglia, nonostante essa resti comunque privilegiata nei nostri bisogni e desideri. La capacità di affrontare ed elaborare questa esperienza negativa secondo il mio modesto parere dovrebbe andare oltre i nostri rancori la nostra rabbia e far prevalere quasi sempre un intelligenza fuori dal comune che non tutti purtroppo sono in grado di gestire. 😉
    Ciaoooooooooooo blog 🙂

    "Mi piace"

  46. Buonasera Blog..
    prima di un commento serio..fateme fa due risateeeee
    Ho visto lo slide show de Renato :mrgreen: con la sua piccola macchinetta nel centro de Roma ah ah ma io me chiedo dove se pensava de anna ah ah direttamente dentro ar negozio??
    Barbie sarà pure da coatto ma quella macchinetta nera me piace ehhhhhhhhh ma io adoro le macchine…..ho in comune co Renato una cosa..vi chiederete che cosa? Ve lo dico er colore della macchina :mrgreen:
    Renato pensa de esse er padrone de tutta Romaaaaaa ah ah ah
    Oddio però come è vestitoooo??? Co sti pantaloni enormi…. er berretto…..oddio pare un matto come se vesteeeee però me fa rideeee ..pure con il cell in mano stavaaaaa cioe dalla serie che nun je poteva fregà de meno di avere messo la macchina laaaaaaaaaaaa
    Chissà che gli ha detto ar vigile!!!!
    Grazie ad Anto e a Debby per aver postato la foto….
    A tra poco!!!

    "Mi piace"

  47. Dunque tutti belli i vostri commenti…
    Barbie te annoiamo???? ah ah porta pazienza ahooooooooooooooooooo :mrgreen:
    Mi soffermo su una frase a mi avviso molto importante….e vera…figli di una isterica passione…eh un figlio non dovrebbe essere il frutto di una isterica passione..ma frutto dell’amore appunto…di un desiderio forte che due persone hanno di mettere al mondo un figlio, un figlio come dire va cercato…amato ancora prima di concepirlo perchè un figlio è sempre una responsabilità enorme e invece mi sembra che oggi mah non lo so vedo anche tante persone irresponsabili e anche egoiste….e peggio ancora ci sono coppie che stanno già in crisi e pensano che il figlio possa magari riunirli ecc….. io sarò forse drastica nel mio modo di pensare però chi ragiona in questo modo lo reputo molto irresponsabile sotto ogni punto di vista perchè quel figlio sarà sempre solo……
    Come abbiamo detto un figlio deve essere frutto dell’amore e non di un egoismo assurdo!
    Debby anche a me piace quella parte che hai citato tu…tu la parte buona dell’amore…mi piace anche la musica di quel pezzo…e a tal proposito non aggiungo altro perchè dopo il commento di Grazia di lunedi dove diceva appunto che sua figlia era ed è la parte più buona dell’amore ..non mi sento di aggiungere altro……se non che un figlio si merita il meglio….una pagina di blu come dice Renato!!
    Baci a tutte!!!!

    "Mi piace"

  48. Barbara, non ho detto che Renato è vestito bene ma meglio dall’altra volta…non poteva essere peggio :mrgreen:
    hai pure ragione tu, l’hai descritto benissimo…come dici tu, che vuol fare con una macchina cosi veloce nel centro di Roma 🙄 tranne fare una corsa con Claudio e la Smart ah ah :mrgreen:
    Renato, fai attenzione, non devi raffreddarti 😦 :mrgreen:

    "Mi piace"

  49. Claudia, non avevo visto il tuo commento su Renato…m’hai fatto ridere quando hai detto che lui pensava entrare direttamente nel negozio :mrgreen: quasi quasi :mrgreen:

    torno al post….avete parlato delle famiglie allargate, “rifatte” ed è certo che non è facile anche questa situazione. perchè da una parte c’è la madre o il padre che vuole fare che questo nuovo rapporto funzioni con il nuovo partner e dall’altra ci sono i figli che. Bisogna trovare l’equilibrio fra il tempo dedicato al partner e ai figli per evitare la gelosia. è difficile all’inizio vedere uno dei due genitori con qualcun’altro, il resto, il successo se posso dire dipendera di ciascuno. Il genitore che deve prestare attenzione a tutti, i figli che non debbono essere gelosi e il partner che non deve imporsi come un nuovo padre (o madre). è un percorso lungo e non semplice ma a volte, si puo trovare o ritrovare quello che c’ha mancato, una presenza, un aiuto, un esempio e riuscire a non vedere tutto nero. ma una volta di piu, forse mi ripeto, occorre intelligenza, maturità e tempo anche se non potra mai cancellare cio che è capitato prima.

    buona serata blog 😉

    "Mi piace"

  50. Ah ah ah Vanessina ah ah eh certo voleva entra dentro ar negozio :mrgreen:
    Vanessa cara io la penso come te..tutto dipende dalla intelligenza e dalla sensibilità degli adulti….gestire certe situazioni non è facile e credo pure che non ci sia una ricetta giusta….perchè poi ognuno ha il suo modo di reagire a agire e magari sono gli stessi figli che ci stupiscono con il loro comportament e che nonostante tutto dimostrina magari piu intelligenza dei loro stessi genitori!
    Perche ripeto gli adulti magari rimangono imprigionati in ripcche…gelosie assurde…tutti sentimenti negativi….e magari nel frattempo quel figlio iva avanti da solo….e dimostra più maturità!
    Baci

    "Mi piace"

  51. Buonasera 😉

    Eccomi qui finalmente….mi sono già fatta due risate 😀 Renatino con i parcheggi ci litiga sempre e non è la prima volta che vedo foto di quel genere ahah troppo forte lo sguardo del vigile alla macchina, quando forse non sapeva ancora di chi fosse :mrgreen: ammazza tutto nero e ben vestito 🙄 capisco Vanessa forse quando l’ha incontrato dev’essere rimasta impressionata dall’abbigliamento :mrgreen:
    Grazie Anto e Debby 😉

    Bisognerebbe potersi scegliere la famiglia in cui nascere….è una frase che ho sentito da una compagna di mia figlia piena di problemi inerenti questo post 😦 sono rimasta colpita da quelle parole che rappresentano molto bene il disagio di quella ragazza che nonostante tutto dimostra di sapersi prendere molte responsabilità che magari altri coetanei più sereni non si prendono, forse perchè appunto le reazioni sono soggettive o forse perchè in certi casi i problemi fanno maturare più velocemente.
    Figli di relazioni finite o che continuano ad esserci nonostante non ci sia più nulla, si tratta comunque di rapporti inesistenti e spiazzanti nei confronti dei figli, i quali avranno una percezione sbagliata dell’amore vero e sicuramente quando si ritroveranno a crearsi una famiglia non potranno che vivere in base a ciò che hanno vissuto.
    Tante volte si sente parlare di famiglia, ma poi si scopre che dietro a quel nucleo di persone che dovrebbe essere il centro del mondo, ci sono rapporti falsi e finiti.
    Trovo incredibile che una coppia in crisi cerchi un figlio per risolvere i problemi, quando l’arrivo di un figlio è una grande gioia ma ci devono essere basi solide per un evento che cambia la vita per sempre. Lo trovo un gesto di egoismo a discapito di una vita innocente, che merita di nascere senza il carico di problemi di altri.

    Barbara nooo, un’anima di guai no :mrgreen: oggi ne ho già avuti abbastanza e per fortuna c’è il blog 😉

    Buona serata a tutte…un bacio per Debby 🙂

    "Mi piace"

  52. Debby cancella l’ altro commento….mi è partito mezzo….
    Buon zerogiorno a tutti…….prima di essere seri voglio dire anch’ io la mia sull’ ” utilitaria” di Renato….Bè ho fatto una riflessione e sono giunta alla conclusione che se dovessi incontrarlo non devrebbe dire di no alla mia richiesta di farci un giretto, visto che ho contribuito molto all’ acquisto di un pezzetto di macchina :mrgreen: …….Poi volevo anche dire a Renatino, che nun se fa così…..se fosse successo a noi comuni mortali con un portafoglio molto…ma molto più leggero del suo er viggile nun avrebbe avuto pietà 👿
    Dunque torniamo seri……….purtroppo non tutti accettano la fine di un unione…non riescono a rassegnarsi che la propria compagna possa innamoarsi di un altro…o che l’ amore sia finito….
    quindi scaricano la loro rabbia uccidendo la propria compagna ed i figli…..
    Mi si stringe il cuore quando sento queste storie tragiche…..non è possibile sentire certi fatti….Come la scomparsa delle due gemelline….Deve essere atroce per una mamma non sapere la fine delle proprie figlie…..La vendetta di quell’ uomo è stata atroce…..L’ amore che si trasforma in odio…..un odio così grande che nella sua folle mente ha pianificato un piano così lucido da far imbazzire chiunque….figuriamoci quella povera ex moglie ….La mamma che non sa che fine abbiano fatto le proprie figlie….oddio che atrocità….
    Vabbè….torniamo al lavoro…..che è meglio
    Vi abbraccio tutti………….
    Un grosso smakkkk tutto per Debby e Zeroc 😳

    "Mi piace"

  53. Buongiorno Bloggggg!!
    La linea non funzionava…uffa che nervi!!!!!!
    Vero Grazia..tante volte si sente parlare di famiglia..ma poi quella famigllia non c’è affatto..un’altra Facciata come tante altre….magari appunto ci sono rapporti che si trascinano..finiti….
    Oggi anche la famiglia è in crisi e non deve stupire che ci siano sempre più single in giro….
    Sono tutte scelte di vita e tutte condivisibili perchè ognuno vive come meglio crede….e deve essere assolutamente libero di scegliere….
    Però un figlio comporta responsabilità davvero grandi..un impegno fisso e costante e se non si è pronti è meglio fare dietro front….perchè un figlio non è un pacco postale da mettere di qua e di là….e nemmeno un capriccio eh…ecco sono questi gli atteggiamenti che condanno….
    Nel testo Renato mette in mezzo anche l’indifferenza di quel condomino che potrei essere io tu tutti quanti noi….perchè al giorno d’oggi l’indifferenza è un sentimento comune…figuriamoci…ognuno pensa a se e forse in certi casi non si saprebbe nemmeno come intervenire…Renato ancora una volta ha ragione….ognuno smaltisce il proprio dramma a casa sua piccolo o grande che sia……
    E’ un testo anche questo molto disarmante…e sono davvero pochi gli artisti che hanno saputo scrivere così tanto come Renato….toccando tutti gli aspetti della vita…
    A dopo!!
    Baci a Debby

    "Mi piace"

  54. Buongiorno blog 🙂

    Un saluto veloce da questa gabbia de matti 👿 che qualcuno mi rapisca e mi porti a Roma dalla mia anima gemella :mrgreen:

    Parlavamo d’intelligenza e sensibilità…qualità rare ormai perchè ognuno vive dei propri egoismi.

    Salutissimi a tutti! Ciao Debby 🙂

    "Mi piace"

  55. Buongiorno blog 🙂

    Claudia, hai detto quello che penso, cioe che i figli dimostrano più intelligenza dai genitori ad una certa eta. Mi sono sentita dire qualche volta “sembrate dei ragazzi, siete peggio di loro” 👿 quando ci penso oggi riesco a sorriderene, per fortuna 🙂

    Sai Grazia, si dice spesso che si sceglie i suoi amici ma mai la sua famiglia…non saprei dire se è na cosa buona o no. Sovente si dice quando si è arrabbiato o deluso pensando che sarebbe diverso altrove, con altre persone ma ognuna famiglia ha i suoi problemi.
    Su chi fa un figlio per tentare di risolvere i problemi e salvare il rapporto, la penso come voi…come ha detto Grazia è egoismo puro, non c’è nulla da aggingere ❗

    buona giornata blog 🙂

    "Mi piace"

  56. ah ah ah Anto beh certoo tutti noi abbiamo contribuito alla macchina de Renato :mrgreen: quindi ce dovrebbe porta pure a noi a fa un giretto ah ah a spiotta nun se sa dove perchè a Roma la vedo dura :mrgreen:
    Grazia poraccia….te capisco io tutti i giorni sto in una gabbia de matti oggi per fortuna sto a casina mia e ce staro un po de giorni….ma se qualcuno mi rapisce e mi porta a Roma mi fa solo un favore :mrgreen:
    Baci a tutteee

    "Mi piace"

  57. Claudia arrivo da te che hai la macchina come Renato, nel colore meglio di niente :mrgreen: partiamo per Roma e ce attacchiamo al campanello de Debby ahah

    Oddio fatemi cazzeggiare un pò :mrgreen:

    Promesso anima gemella stasera commento seriamente 😉 :mrgreen:

    "Mi piace"

  58. Grazia con me ce vai a nozzeeeeeee :mrgreen:
    Partimo pureeeeeeeeeee solo che poi quando arriviamo sotto al campanello de Debby e io ce so arriva :mrgreen: a te te fa sali a me nun se sa ah ah ah
    E cazzeggiamo compaesana miaaa ah ah

    "Mi piace"

    1. Buon Pomeriggio!
      Se la finite de cazzeggià me fate un favore visto che so stanca e nun me va de approvà inutili commenti 👿 :mrgreen:
      Vi saluto in fretta perche so tornata da poco e ho da fareeeeeeeeee!!!
      Però vi avviso che oggi è l’ultimo giorno utile per commentare questo Post!
      Per il fine settimana si cambia.
      Baci baci a tutti!

      "Mi piace"

  59. Ah ah Debby sta bona te pregoooooooooooo
    Entro la giornata commentamo tutto è una promessa!!!
    E facce cazzeggiàààà ahoooo :mrgreen:
    Io ho gia commentatoooo de prima mattina ahooo :mrgreen:
    A più tardiiii!!
    Baci Debby

    "Mi piace"

  60. Salve 🙂

    « storie da dimenticare » si e no…si nel senso che tutte ste lite, quei comportamenti piu o meno violenti sono inutili, futili, non dovrebbero, non debbono esistere. Qualche disaccordo c’è sempre ma queste situazioni malsane no. I figli devono metterle da parte, gettarle via, prescinderne sono ridicole e non aiutano nessuno.
    E no nel senso che, anche se fanno male, hanno reso l’infanzia e l’adolescenza difficili, non possono essere dimenticate per le ragioni già evocate ma credo che non debbono essere dimenticate come se non fossero esistite. Ci fanno crescere e sopratutto ci fanno capire quanto l’essere umano e specialemente gli adulti possono essere egoisti, a volte violenti, arrabbiati e persi. Voglio credere che quelle storie ci portano a riflettere su tutto cio con la voglia di non ripetere, riprodurre con i nostri figli questi atteggiamenti, questi errori, di giudizio o comportemento. Delle volte accade l’opposto perchè si sa, non impariamo mai del passato, dei nostri errori.

    😉

    "Mi piace"

  61. Forse Renato ha comprato sta macchina per il suo tour europeo 🙄 l’immagino bene sulle autostrade ad una velocità incredibile arrivando nelle città prima degli aerei o treni…..prendendo qualche persona qua e la che fa l’autostop :mrgreen: potrebbe essere noi visto che come l’avete sottolineato giustamente, abbiamo contribuito largamente a questo acquisto :mrgreen:
    ma penso ad una cosa…non sta facendo una crisi della sessantina 🙄 :mrgreen:

    ecco un bel commento inutile tutto per te Debby :mrgreen: un gran bacio per te e le zeroamiche 😉

    "Mi piace"

  62. ciao Zero blog 😉
    quanti bei commenti, e grandi verita’!!!!!
    A me colpisce il pezzo in cui parla dei vicini complici….i panni sporchi si lavano a casa…… :

    "Mi piace"

  63. Buon pomeriggio blog 🙂
    Ma perchè fino ad ora che cosa avete fatto 🙄 non avete detto una marea di caxxate ahaahhaha :mrgreen:
    Admin!! Brava!! Approvo, leva sto post che queste mi hanno già rotto i zibbardoni ahahahahahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  64. infatti nessuno si intromette….. neanche se si assiste a cose gravi!!! 🙄
    La difficolta’ d’esser genitore c’e’ comunque, nn c’e’ un manuale d’istruzione, ma l’amore per un figlio dovrebbe esser al primo posto…
    avete detto bene gli egoismi individuali vengono al primo posto.
    Chi e’ genitore penso capisca cio’ che vorrei esprimere
    Dico sempre che a volte nn bisognerebbe fare figli per risolvere rotture, o perche’ e’ consueto farlo…. ma fare un figlio in un rapporto che funziona e quando si vuole veramente; perche’ genitori lo si e’ vital durante,senza ferie di sorta e senza pause!!!
    io sono figlia, solamente, quindi forse posso capir fino a un certo punto…
    immagino che con problemi nn si riesce a gestire nell’emotivita’ ogni cosa,ma il voler render migliori di noi un essere che cresce e diverra’ un adulto forse puo’ almeno farci impegnare!!!
    Quello che mi lascia sconcertata a volte e’ il puro menefreghismo,e la nn curanza nei cosi detti “figli di nessuno” io li chiamo cosi, abbandonati a loro stessi nella nn curanza!!!

    Per fortuna c’e’ l’altra parte, dove con amore e cura si regalano sorrisi e amore!!!

    "Mi piace"

  65. Salve blog 🙂
    Ora basta, non voglio più vivere fra insulti e lanci di oggetti, desidero per mamma e papà la felicità, così magari dopo saranno capaci di darmi tenerezza di farmi una carezza, potrò spiegargli che io voglio sentirmi al sicuro fuori dal mondo e non rinchiuso nella mia stanza dove sono tutti giorni persi mentre la vita scorre via insieme alla speranza. Non voglio portarmi dietro le vostre cicatrici vive dentro di me per sempre, io sempre in cerca di quell’esempio che mi occorre per crescere e che non trovo in queste mura, voglio andare oltre questa squallida realtà, senza più compleanni amari riempiendo di colore i miei pensieri cercando in quei silenzi l’amore che c’è!! Il mio cuore sanguina ma io vincerò le mie paure perchè vado fuori a conoscere l’amore, quell’amore che voglio preparare per il mio futuro…donandolo a mio figlio!! 😉

    "Mi piace"

  66. ciaooooooo bloggggggggggggggg!!!! i vostriii commentiii sonoo tuttiii troppoo belliiii!!! vanessaa mi sonoo piaciutii un saccooo i tuoi commentiiii veriii!!! soloo chi ci è passatooo puo capiree cosaaa si viveee in queii momentii e il doloree che faaaa!!!!
    ho un saccoo d’amichee che ci sonoo passateee mammaaa miaaa certee l’hannoo vissutaa proprioo malee e poii non averee una casaa fissaa e passaree da una casaa all’altraa con nuovii coniugiii le ha traumatizzateee!!! figliii di un isterica passioneee dell’imprudenzaaaa!!!
    infattiii certiii fannooo i figlii perchee gli vengonooo insommaaa lo chiamanoo incidentee e alloraaa c’è chi li fa troppooo prestooo e non è prontoo a faree il genitoree e chi si pensaa d’avere a che faree coi giocattoliiiiiiiiii!!!!
    i figliii sonooo responsabilitààà io per esempioo anche se ho 32 annii ancoraa non mi sentireii prontaa per un figlioo mi sentooo ancoraa troppo figlia ahah!!! barbaraaa grazieee per i tuoii solitiii complimentiii aahahah!!!
    ho vistooo renatooo che volevaa entraree al pantheon in macchinaaa ahahah mammaaa miaaa ma è troppoo mattoooo ahah con quel berrettooo in testaa e quel macchinoneeee!!! capiraiii tantooo lo conosconoo tuttiii e di sicurooo il vigileee alla vista di renatooo avrà chiusooo un occhioooooo!!!
    si sii siiiiiiiii comodissimaa da parcheggiareee la sua nuova fiammantee macchinaaa e poii è da cittàààà ahah!!! si siii debbyyy ci sfrecciaaa sui lungoteveriiiiiiiii ahaha!!!!!!
    ciaoooooo bloggggggggg vado a faree merendaaaaaaaaaaaa!!!!!

    "Mi piace"

  67. Un condominio assente complice se mai….
    Praticamente quasi un paese dove chi rientra nelle sue case si fa i caxxi suoi per quello che gli pare, gente piena di ipocrisia che a malapena si saluta, pochi si salvano e si contano sulle dita. Ognuno smaltisce il proprio dramma a casa sua ma quanto gode nella sua vita inutile quando riesce a carpire i problemi di un altra famiglia. Sembra che non ti guardano ma conoscono tutto di te, ciò che indossi, la macchina che ti fai, dove vai in vacanza, i migliori investigatori sono i nostri condomini ne sono fermamente convinta. Vedo spesso gente frustrata che vuole rifarsi con le vite malandate di altri, chissà perchè dietro un condominio si nasconde sempre tanta ipocrisia e invidia. Mistero!! 😉

    "Mi piace"

  68. Buonasera BLog!
    Grazie Barbina per i tuoi complimenti….tanto caruccia :mrgreen:
    Beh pure io dico sempre che la gente un se sa come ma sa sempre tutto di teeee..io non so mai niente degli altri perchè fondamentalmente me interessa poco….ma come dici tu i nostri condomini invece so investigatori…perchè nun c’hanno un caxxo da fa!
    Però nessuno interviene più per niente….manco per strada..ormai siamo al punto che te investono e scappano de corsa 😯
    Interessante quando Renato rivolgendosi ai figli dice di prepararasi semmai in futuro avrannoun figlio..prepararsi per non commettere gli stessi errori..per non cadere nello stesso vortice…
    Penso non sia molto facile avere fiducia nell’amore quando lo vedi sgretolarsi davanti ai tuoi occhi…penso che la paura freni davvero tutto ma poi dipende dalle persone dalle emozioni di ciascuno…..e dal coraggio sempre quello!!
    Baci a tutte!!!

    "Mi piace"

  69. Prego Cocca model del piemonte :mrgreen: se volete posso proseguire so essere molto complimentosa ahahahahah :mrgreen:
    Buona serata a tutte voi e a tutti i nostri lettori 🙂

    "Mi piace"

  70. Ciao 😉

    Barbara, hai ancora un complimento da farci 🙄 pensavo che già avessi detto tutto :mrgreen:
    puoi fermarti e riposarti….ci sono ancora tanti giorni in cui potrai fare i tuoi soliti complimenti :mrgreen: ti bacio 😉

    "Mi piace"

  71. Sai Barbara, fra i tuoi complimenti hai riuscito a dire delle cose interessanti come il fatto che la gente (e non soltanto quella che non ci sta vicino) entra nella nostra casa e vuole dirigere tutto, parlare al nostro posto e pensa sapere meglio di noi che accade e cosa si deve fare per fermare tutto…ipocrisia e presunzione che a me fa schifo 👿 quella gente fa ancor più male, peggiora i rapporti e poi se ne va e se ne frega di quello che ha fatto ❗

    Stella, ho la stessa eta di te e mi rispecchio nelle tue parole…provo esattamente lo stesso sentimento..mi sento figlia e a certi momenti ancora adolescente…ti saluto 😉

    buona serata, baci tutti 😉

    "Mi piace"

  72. Buonasera 🙂

    Tutto normale non direi…si, perchè apparentemente ci sono tante situazioni infelici che silenziosamente paiono “normali”, meglio far finta di non vedere così a volte l’indifferenza non è solo dei vicini che invece quando possono ascoltano con curiosità, ma anche delle persone che vivono sotto lo stesso tetto.
    Così la solitudine di questi figli è pesante e il loro vissuto influirà sulle scelte future.
    Nonostante l’argomento, il messaggio che spero arrivi soprattutto a quei figli in difficoltà, è che c’è un mondo fuori che si possono costruire non sempre così difficoltoso e la speranza che un pò di blu ci sia anche per loro. Tuttavia la considerazione che mi viene da fare è che l’amore dei genitori resta esclusivo e per quanti rapporti profondi e sinceri possiamo costruire, nessuno potrà sostituire quello di una madre ed un padre.
    Le reazioni a queste esperienze sono soggettive come abbiamo già detto potrà esserci chi per ripicca sceglierà di passare da una storia all’altra perchè magari sfiduciato o chi cercherà di costruire dei rapporti equilibrati…spesso chi affronta questo percorso diventa una persona matura e conspevole anche in giovane età.

    Debby sorry per oggi….mi spiace della tua stanchezza 😦 comunque il messaggio è stato chiaro ahah :mrgreen: e pure i complimenti di Barbara :mrgreen:

    Un abbraccio a tutte, ciao Debby!

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.