LA FAVOLA MIA

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/ty2QqtVOuLY" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

E’ il 1978 quando Renato Zero pubblica un nuovo disco destinato a fare storia nonché a sancire definitivamente il suo successo!

Sto parlando di ZEROLANDIA album che conteneva il successone shock dell’epoca: “Triangolo”

Potremmo anche definirlo come l’album più erotico di Renato visto che oltre a Triangolo c’erano anche “Sesso o Esse” “Sbattiamoci”  “Amaro medley”

La prima canzone del disco è quella che noi commenteremo: La favola mia.

In fondo la vita di Renato può anche sembrare una favola, nel 78 aveva finalmente raggiunto il successo tanto sognato e con La favola mia viene raccontato…brano che tra l’altro sottolinea l’empatia tra lui e il suo pubblico.

Quasi come fosse una magia le sue canzoni ci fanno dimenticare il mondo e la sua follia!

Ma in questa canzone vuol far capire chiaramente a tutti che dietro i lustrini, le maschere e i costumi c’è un uomo….un essere umano come tutti noi con i suoi problemi… che si trucca perché la vita sua non lo riconosca e vada via….quindi vuole estraniarsi dalla sua stessa vita quando è li sul palco perche in quel momento sta vivendo un sogno…la sua favola!

E sarà proprio La Favola mia ad aprire i suoi nuovi concerti dell‘epoca!

Non credo che il brano necessiti di ulteriori spiegazioni…è talmente chiaro per tutti noi….per questo ne commenteremo insieme ogni passaggio.

Il video che ho scelto è chiaramente d’annata e vorrei che ci soffermassimo tutti anche su quel giovane Renato, carismatico, geniale, abilissimo, spettacolare e scenico che interpreta la canzone con una maestria unica come se calcasse le scene da sempre!

Chissà cosa avrebbe detto quel ragazzo se avesse saputo che sarebbe diventato un mito della musica italiana!


145 pensieri riguardo “LA FAVOLA MIA”

  1. Buongiorno Blog,
    buon inizio settimana Debby
    Uh mamma che infarto di lunedì 😯 … posso dirti che ti adoro ? :mrgreen:

    LA FAVOLA MIA

    questa è storia !!!

    ♥ … da qui è veramente partito tutto per me ♥ … anche se ero già stata catturata da quello strano folletto l’anno prima guardando Piccolo Slam con Stefania Rotolo e Sammy Barbot …. che ricordi, che brividi ! Ma avevo solo 10 anni 😯

    Zerolandia è invece proprio il primo vinile che ho comprato a 11 anni e mi ricordo ancora come fosse ieri l’emozione lungo la strada che mi portava al negozio di dischi … e se la memoria non m’inganna era settembre. Iniziavano tante cose: un nuovo percorso scolastico (le medie), la pubertà, ma soprattutto la ♥Zerofollia♥ !

    So già che con questo post morirò ma ti prego Debby lascialo a lungo perché questa per me è una settimana nerissima di lavoro e soffrirò enormemente a non poter commentare come vorrei.

    Solo un’ultima cosa prima che me ne dimentichi.
    La Favola Mia era già stata scritta da Renato, insieme a “Chi più chi meno”, ai tempi di Zerofobia ma restò fuori da quel disco per mancanza di spazio anche se poi la cantò proprio negli spettacoli di Zerofobia … incredibile !
    Meno male che si rese conto del capolavoro che aveva partorito :mrgreen:

    E’ il nostro manifesto, un solco (come quello sul vinile) indelebile ed eterno nel cuore e nell’anima.
    … e guarda caso i concerti dell’Amo Tour non potevano iniziare se non con queste note.

    Buona Favola a tutti :mrgreen:

    "Mi piace"

    1. Buongiorno e Buon Inizio di Settimana al R.Z. Blog!!!

      Certo Lauretta…devi dirmi sempre che mi adori :mrgreen:

      Mi è piaciuto molto questo tuo commento a ritroso anche nel “tuo” passato…

      Laurè ma quel bel posticino che ho visto in foto su Fb dove hai scritto si cena fuori…è casa tua? 🙄

      Bacini a te!!

      Baci a tutte voi….Cla Cla compresa :mrgreen:

      "Mi piace"

  2. Buongiorno blog 🙂
    Uahooooooooooooooooooooooo ma questo è un post tutto per meeeeeeeeeeeeeeee 😀 Bellissimo brano del vecchio repertorio che ho inserito fra i miei preferiti del passato…pertanto belle mie annatevene tutte a casa che parlo io ahahahaha :mrgreen:
    Il mio DNA è unico quando sceglie questi post :mrgreen:
    Buon pranzo blog 🙂

    "Mi piace"

  3. 🙄
    Debby sì :mrgreen: è il mio giardino di casa mia

    Barbina ero sicura che saresti esplosa anche tu con questo pezzo.
    Mi aspetto inoltre il botto con Claudiuccio nostro !!!

    Buon pranzo a tutti
    🙂

    "Mi piace"

  4. :mrgreen:
    ho finalmente visto il link
    Debby che bello
    hai proprio messo quello tratto dai concerti di Zerofobia
    😳
    divino
    fantastico
    meraviglioso
    …. mi sciolgo ♥♥♥

    "Mi piace"

  5. Ogni giorno racconto la favola mia
    La racconto ogni giorno, chiunque tu sia…
    E mi vesto di sogno per darti se vuoi,
    L’illusione di un bimbo che gioca agli eroi!
    E’ questo era solo il grido iniziale che con tutta la nostra voce noi sorci romani cantavamo sotto il suo tendone, che ricordi che ricordi di quel ragazzo così talentuoso che non fu solo meteora ma appunto la favola nostra!!
    E voi!! sorce rifatte do cantavate ahahahahah e te Lauretta!! giusto col vinile a spasso potevi annà ahahahahahh

    "Mi piace"

    1. Che bella casa Lauretta e che bel giardino ben curato su quel Lago di Como :mrgreen: invitame presto a magnà na brace :mrgreen:

      No dico ma mo chi la regge mi sorella tutta la settimana co sto Post?? 😯

      Cla te invece de perde tempo su Fb vedi de fa il dovere tuo prima che te caccio a pedate nel cul :mrgreen:

      "Mi piace"

  6. Buongiorno Blogggggggggggggg
    E FAvola nostra siaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…..
    Prima de perde tempo su Fb :mrgreen: devo commenta ah ah altrimenti chi la sente la Admin??
    POST FANTASTICOOOOOO……pezzo che è nei cuori di tutti noi Zerofolli….questa è tra le canzoni che meglio rappresentano Renato…cioè Renato è la Favola mia…. cucita addosso alla sua pelle…e dunque è tra i brani che meglio rappresentano Renato e anche la Zerofollia secondo me!!
    Pure se l’ho ascoltata un miliardo di volte sinceramente mi da sempre quel brivido e penso che ad ogni concerto è un pezzo che non devo mancare perchè live sia per intero o anche solo in Medley emoziona e accende tutto il pubblico che riconoscono in quelle note l’Artista…l’Uomo…la vita di Renato un pò come Niente truccco stasera….
    Debby il Post è scritto benissimoooo 😉
    Faccio un passo indietro a un bel po di anni fa…..
    Quando iniziai a seguire seriamente Renato era il 93 quando Renato ando all’Ariston per la seconda volta e fui molto fortunata perchè subito dopo inizio il suo Tour Zeropera….io andai ma in pratica non conoscevo il suo repertorio se non le più famose e io purtroppo La favola mia io non la conoscevo o meglio di certo l’avevo ascoltata ma non con attenzione insomma ….beh la concerto quando sentii queste note ricordo che avevo avuto un sussulto tanto mi avevano preso sia le note che le parole…è stato subito amore a prima vista e anche se non conoscevo la storia di Renato avevo percepito che quel testo rappresentava Renato e che dietro quel testo c’era molto di più….. stessa sensazione la provai ascoltando Marciapiedi live la prima volta…..
    Mi sono resa conto dopo che io avevo ascoltato pezzi da capolavoro live per la prima volta in assoluto e questa fu una grande fortuna per me….. perchè ero li ad ascoltare per la primissima volta pezzi che erano già la storia di Renato ed era un brivido canzone dopo canzone…..
    Fu una sensazione indescrivibile che per ovvi motivi non provaii più perchè poi corsi a comprare tutto quello che si poteva comprare!!!!!
    Detto questo La Favola mia mi piace ancora oggi…..come ho detto la ascolto sempre sempre volentieri…e il pezzo che mi dà sempre i brividi è il seguente ” Tutto quello che c’è fuori rimane dov’è..tu sorridi..tu canti..tu piangi con me..forse torni bambino e una lacrima va sopra questo vestito che a pelle mi sta” rappresentano le sue sensazione e le nostre!!!!! Perchè quando lo ascoltiamo davvero tutto quello che c’è fuori rimane dove è….accade una sorta di isolamento dal resto del mondo…. sorridiamo..cantiamo…piangiamo con lui…e torniamo anche un pò bambini
    MERAVIGLIOSA……
    Avremo modo di commentare questa bellissima Favola….
    Buon pomeriggio!!!

    "Mi piace"

  7. tztztztztzttz avremo modo di raccontare questa bellissima favola 🙄 si si vojo proprio vedè che scrivete ahahahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  8. Cla, concordo in pieno, hai tirato fuori dal pezzo parole emblematiche.

    TUTTO QUELLO CHE C’E’ FUORI RIMANE DOV’E’

    è esattamente quello che ci succede sempre quando stiamo con Renato, che sia un concerto o in qualsiasi altra occasione quando lo ascoltiamo o lo vediamo …
    … si crea una dimensione a sé dove siamo noi e lui, la sua voce, le sue parole, la sua musica.
    Empatia totale !!!

    …. guardate che nei commenti a questo post spargerò ♥cuori♥ a profusione :mrgreen: non resisto … son cotta ♥♥♥ :mrgreen: abituatevi subito a tutta sta mielosità

    Barbie tu devi descrivere per filo e per segno quell’esperienza del tendone … mannaggia …. capitooooooo ? Tu e Claudio !!!!!! Ci dovete trasportare lì sotto quel tendone con i vostri racconti …

    Baci

    "Mi piace"

  9. Buongiorno blog 🙂

    ammazza aho da quando sono in questo zerocondominio tutti questi commenti in mezza mattinata mi sa che non li ho mai letti…che dire concordo con tutte Voi questa canzone è …… non ci sono parole …una meraviglia .. non mi stanco mai di ascoltarla è anche per me una delle preferite del vecchio repertorio , non a caso l’ho messa come suoneria del mio cell., poi da quando l’ha inserita come inizio del medley nell’amo tour , tutte le volte che l’ascolto mi immergo di nuovo nella favola …. tutto quello che c’è fuori rimane dov’è…è vero siamo solo noi e lui tutto il resto non conta…
    A dopo

    "Mi piace"

  10. Buonasera blog 🙂
    Ha ragione Admin questo brano si racconta da solo, un Renato che voleva lanciare un messaggio chiaro e preciso nonostante quella maschera che indossava per scena nei suoi spettacoli, trasformando quel palco che in poche ore ci faceva dimenticare la nuda realta’ dell’adolescenza, le nostre ansie, le nostre paure…Un brano ovviamente molto ma molto autobiografico con una grande interpretazione sotto la semplicita’ di quel tendone e un costume divinamente scintillante dove a un certo punto quando diceva dietro quella maschera lo sai ci sono io toglieva dalla testa una parte del costume marcando con quel gesto le parole che pronunciava…e poi la magia che regnava ogni volta alle prime note inconfondibili di questa perla di Renato era davvero unica, indescrivibile…raccontare il passato di questo artista vi assicuro che non sara’ mai come e’ stato viverlo!! Posso solo dirvi che Renato ha portato nella mia generazione quel vento di novita’ che ha scosso i nostri animi un po’ assopiti dalla routine del dolce far niente poiche’ ai nostri tempi ascoltare musica era il primo compagno della nostra vita. La favola mia restera’ per sempre una canzone instancabile una perla rara della musica Italiana.

    "Mi piace"

  11. Ehhh Lauretta!! Qui soltanto il nostro Claudio e’ il sorcio piu’ adeguato per poter raccontare bene il tendone poiche’ lui lo ha vissuto molto piu’ di me…e poi la mia memoria del passato che caxxo mi inganna sempre 🙄 non ricordo mai bene i particolari 🙄 forse chissa’ questo vorra’ dire che mi sono girata poco a guardare e ho vissuto molto il presente :mrgreen: oppure che so proprio rimbambita e non me ricordo mai un caxxo :mrgreen:
    Pero’ posso solo dirti che vivere Renato per me in quei tempi e’ stato quasi uno sfogo, la sua musica mi ha aiutato a superare le difficolta’ quotidiane legate all’eta’ mi ha insegnato ancora di piu’ ad apprezzare la musica nel suo genere tutta…insomma!! Oggi quando ascolto il vecchio repertorio per me dentro scatta sempre qualcosa di positivo. 😉

    "Mi piace"

    1. Bellissimo commento Barbì!

      Come sempre certe cose viverle non è come raccontarle…..

      Baci a Cla Cla :mrgreen:

      Cmq guarda come si esaltano tutte queste con sta canzone a Renà!! So proprio delle Sorcette da strapazzo aggrappate al passato 😯 non ce sta niente da fa…se le dovemo tenè cosi!! :mrgreen:

      "Mi piace"

  12. Un Renato in questo video gia’ talentuoso pieno di carisma e bravura nell’interpretare i suoi brani che puntualmente sempre ci trasmettevano e ancora ci trasmettono sensazioni meravigliose…e poi quanto era bello per quei tempi non potete nemmeno immaginare, quella sua stravaganza mascherata da paraculaggine era divina :mrgreen:
    Comunque lo abbiamo detto tante volte che di talento si nasce non ci si inventa, Renato ha saputo individuare con astuzia e intelligenza quello che doveva fare anche andando contro i pregiudizi della societa’ che ancora oggi tenta di infangarlo senza mai se ci fate caso esaltarlo nei momenti che merita. Ma oramai i numeri parlano chiaro, Renato ha vinto insieme a tutti noi!! 😉
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

    1. Parole sante Barbì….tentano di infangarlo senza mai premiarlo quando merita…

      Cmq guardate quel piccolo palco…li c’è l’essenziale…lo riempiva solo lui con la sua meravigliosa voce, con la sua immagine carismatica e il trucco…un trucco tra l’altro fatto da se così come i costumi di scena….insomma tutto molto umile ed economico rispetto alle sfarzosità di oggi a quei costumi costosissimi, a quei palchi imponenti con impianti audio e luci da costi incredibili….

      Eppure lui li era grande e immenso proprio come oggi anche su quel palchetto alla buona e poco illuminato 😉

      Un grande….senza precedenti…il talento gli scorre nelle vene!

      "Mi piace"

  13. Mi hai dato della sorcetta da strapazzo aggrappata al passato 😯 vabbe’ che me frega :mrgreen: con il vecchio repertorio accetto tutto anche gli insulti :mrgreen:

    "Mi piace"

  14. Admin!! Mannaggia hai dimenticato il testo :mrgreen: anche se questa la conosco a memoria :mrgreen: ma le sorcette straniere ne avranno bisogno :mrgreen:
    Vanesssina!! Ma dove sei?? Mi sarebbe piaciuto sentire la tua opinione sul passato 🙄 perche’ da quando io sono qui admin ne ha fatti pochi di questi post poiche’ se bruciata tutto er passato con il doctor :mrgreen:

    "Mi piace"

  15. Bellissimo admin il tuo ultimo commento!! Sono rimasta di come hai descritto quel palco, quando ho letto sembrava come se ci fossi stata anche tu, perche’ in quella semplicita’ piena soltanto di lustrini lui riempiva la scena in un modo incredibile, ogni volta che usciva da quella tenda con un nuovo costume era pura magia.

    "Mi piace"

    1. Eh si e che cambi di costume repentini, velocissimi!!

      Ma se ci pensi Barbì Renato si è creato ed inventato tutto da solo! Un genio…

      Si creò il suo personaggio, il suo trucco…i suoi abiti…tutto da solo faceva!!!

      E nel Film Ciao Ni viene ben mostrato cosa accadeva dietro alle quinte….a mio parere è l’Artista in assoluto che più si è sudato e strameritato il successo!!

      "Mi piace"

  16. Assolutamente d’accordo anche con le tue ultime parole admin, certamente anche il coraggio ha fatto da leone e non e’ vero che tutti sanno sfruttare il proprio talento, invece lui ha saputo costruirci intorno con grande intelligenza il suo percorso musicale, poi certo anche lui ha conosciuto alti e bassi e abbandono del pubblico, ma questo fa comunque parte del gioco, ma caxxo!! Come si e’ rialzato lui nessuno mai!! Tanto di cappello a questo grande talento!!

    "Mi piace"

    1. Esatto…il bello è che si è rialzato ancora più forte e grande che mai…superando se stesso e tutto il suo precedente successo perche dopo la caduta è cominciata l’ascesa che lo ha portato ai numeri di oggi 😯

      Allora sembra o non sembra una favola la sua? 😉

      Baci Barbì e buona cena a tutti!!

      "Mi piace"

  17. eh Debby non è che siamo legate al passato … è che chi quegli anni lì ha vissuti non li dimentica più perché son stati travolgenti, innovativi, esplosivi proprio grazie a lui, che si è imposto sulla scena in un momento in cui tutto filava via placido e tranquillo nel nostro mondo di ragazzini.
    E’ arrivato lui e SBAMMM nel giro di due anni ha sconvolto in bene la vita di noi ragazzetti e giovani di quegli anni tra il 77 e l’80. Nulla è stato più come prima per noi. Barbina ha detto bene. Ci ha accompagnato in un percorso non solo musicale ma di crescita. E’ stato l’amico che con le parole delle sue canzoni ci ha portati per mano dentro le brutture della vita quotidiana di cui iniziavamo ad accorgerci infondendoci sempre forza, coraggio, amore.

    Come si può non fremere a questo ricordo. Quella è l’anima di Renato che poi ovviamente nel tempo si è manifestata in modo sempre diverso … com’era giusto che fosse.

    Ma le radici della sua cifra artistica affondano proprio in quegli anni 70.
    E per noi che anagraficamente c’eravamo non può non esserci questo trasporto emotivo: per chi come me ha vissuto il sogno tra le 4 pareti della propria cameretta tra poster, ritagli di giornale, diari, dischi ascoltati a ripetizione e servizi televisivi e per chi oltre a questo ha avuto la fortuna di assistere anche dal vivo ai concerti di quei mitici anni 70.
    Mia mamma diceva sempre “se ti mando a un concerto di quello lì come minimo ti viene un infarto” … chissà … magari aveva ragione e oggi non sarei qui :mrgreen:
    buona serataaaaaaaaa

    "Mi piace"

  18. La voce poi…ne vogliamo parlare!! Certo quella del passato e quella di oggi sono praticamente diverse, ma io ancora amo ascoltare le canzoni del vecchio repertorio con quella voce piu’ giovanile e forse ancora tecnicamente non perfetta, poi ovvio che oggi con questa voce straordinaria, calda, piu’ forte, quello che canta canta non fa piu’ differenza, ma quando canta le vecchie!! Vi ricordate “Qualcuno mi renda l’anima” al concerto!! No comment!! Descrive chiaramente quello che vorrei dire.

    "Mi piace"

  19. Mi e’ piaciuto Lauretta!! L’anima musicale di Renato che si e’ manifestata nel corso della nostra vita in modo ovviamente diverso e che abbiamo avuto la fortuna ci accompagnasse ancora nel nostro trasporto emozionale. Verissimo piu’ che mai per quanto mi riguarda. 😉
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

  20. Buonasera Blog….
    ma che commenti bellissimi che sto leggendoooooo…condivido tutto in pieno!!!
    Grazie Debby per le Sorcine da strapazzo..figurate ah ah se non arriva il complimento del giorno ah ah
    Cmq non è ch stamo aggrappate al passato…vabbè io si… :mrgreen: ma quando si parla di Renato è praticamente impossibile non rimanere ancora oggi stupite ed emozionate quando sentiamo certi pezzi che gli scorrono nelle vene…perchè sono il suo inizio..la sua consacrazione….il suo sogno che stavva diventando realtà….e poi rimango senza parole sempre a vedere sti video perchè come hai detto tu Debby, pure se ancora giovanissimo cantava con una disinvolura..con una sicurezza da paura…..cantava già da Artista maturo…. le espressioni del volto, a tratti sofferente esprimono la sua anima, dicono tutto davvero, già all’epoca i suoi gesti parlavano da soli..perchè mai banali anzi ogni suo gesto rafforza ancora di più il senso del testo……
    Come ha detto Barbina negli togliersi una parte del costume rafforzava il senso del testo già di per se molto forte…e molto autobiografico…
    Renato parla anche attraverso i gesti….
    L’essenzialità del palco….la nudita del palco sono tutte cose che facevano parte di lui perchè non aveva bisogno di altro….anche oggi se Renato cantasse su uno sgabello riempirebbe la scena comunque perchè basterebbe la sua VOCE…..sempre incredibile ieri come oggi…
    Ieri piu graffiante….più roca….se vogliamo più “sporca” ma unica e inimitabile…..e per cantare certi brani ci voleva esattamente quella voce li!
    Barbie capisco cosa intendi dire con “Qualcuno mi renda l’anima”
    Oggi la voce è appunto più calda…piu matura…piu avvolgente come è naturale che sia……
    Renato si è sempre evoluto …e anche la sua voce ovviamente!
    Quel tendone per chi l’ha vissuto penso fosse un mondo a se…dove solo pochi potevano entrare nel senso che quella dimensione non era per tutti….Renato non era capito da tutti, ancora oggi c’è chi lo critica figuriamoci una volta, ma per chi lo ha capito..per chi lo ha vissuto credo che mai potraà scordare quei momenti vissuti sotto il tendone!
    Il tendone era un modo completamente nuovo di percepire la realtà….chi andava la sotto condivideva una visione del mondo diversa..più aperta…piu “sdoganata” da tanti pregiudizi….falsi moralismi….. perchè i testi di Renato hanno sempe scosso le coscienze di tutti e c’era bisogno proprio di questo in quegli anni…lui osava, osava….osava e meno male!!!!!!
    Mentre tanti altri cananti erano ancora fermi….lui trattava temi scomodi….scabrosi anche per l’epoca ma di fatto poi cantava la realtà e basta!
    Vero Debby uno degli album piu scabrosi….Triangolo ….Sbattiamoci ecc…ricordo ancora quando qui a Padova fece sta battua… Il triangolo non voleva nessuno mo lo fanno tutti ahah :mrgreen: ma il succo del discorso è che sti triangolo ce so sempre stati solo che non lo diceva nessuno!
    Invece lui ha toccato temi sociali..ha parlato anche di pedofilia quando non ne parlava nessuno e già c’erano questi mali della società solo che nessuno per ipocrisia ne parlava…e così per tanti altri temi….
    Renato ha rotto tutti gli schemi possibili e immaginabili….
    Sta settiamana facciamo un bel tuffo nel passato oleeeeeeeeee :mrgreen:
    Barbina cara eh si te sei persa tanti pezzi però ne abbiamo ancora da commentare dai…
    Tanti baci a tutteeeeee!!!
    Baci Debbyyyyyyyy

    "Mi piace"

  21. Comunque io personalmente ho amato questo Renato e vissuto il Renato di oggi… inevitabilmente non poteva che essere cosi….e mi mancherà sempre qualcosa ma nun ce posso fa niente :mrgreen:
    Tutto il passato di Renato non l’ho vissuto direttamente ma in differita dopo che ovvio non è la stessa cosa….ma pezzi straordinari come questo e tanti altri li ho nel cuore perchè non c’è niente da fare quando li sentiamo ci accendiamo tutti quanti …… emozionano a dei livelli indescrivibili lo stesso effetto mi fa Vivo….. Niente trucco stasera per es..ma questo non vuole dire che i brani di oggi non mi trasmettano le stesse emozioni….
    Sono emozioni diverse…perchè come ho detto prima Renato si è evoluto e ha sempre saputo reinventarsi in tanti modi…certamente ci sono stati album più azzecati di altri ma non è un caso che ai concerti vorremmo sempre sentire pezzi che invece non sentiremo forse mai piu….
    Questo vorra dire qualcosa o no?
    Chi non vorrebbe sentire live L’ Equilibrista…..L’aquilone piero….
    Ma per ora concentriamo su questa Favola mia….sempre evergreen……
    Io ricordo come la canto a Figli del Sogno….è una canzone che gli scorre nelle vene e si vede da come la interpreta…..
    Ora vado…..

    "Mi piace"

  22. Buonasera 🙂

    Questo post è davvero col botto Debby! Avete già scritto dei bellissimi commenti e quanti :mrgreen:
    Strepitoso il video che ogni tanto vado a rivedermi. Un Renato unico e talentuoso in un palco essenziale appunto e da ciò si comprende la sua grandezza. Che grande ingiustizia sarebbe stata se non fosse divenuto il mito che è diventato!
    Avanti anni luce rispetto a quello passava nella musica di quegli anni e spesso mi ritrovo a desiderare un artista del genere per i nostri giovani, perchè per noi è stata proprio la svolta, non solo una canzone e un personaggio da seguire.
    Di quel periodo ricordo la mia adorazione per lui, nel senso migliore del termine. Adorazione che non era isteria, ma condivisione della gran parte dei suoi messaggi equilibrati e positivi che lanciava.
    La favola sua ed anche la nostra perchè complementari. Avete ragione è stato abile ed intelligente nel gestire il suo immenso talento, ma senza di esso non sarebbe stato lo Zero che conosciamo.
    Ogni volta che ascolto la Favola mia sono brividi per quanto è autobiografica e per l’empatia raccontata con il suo pubblico. Ogni concerto è un pò la favola nostra, di noi e sua, veramente al di fuori di quello spazio per la durata di un concerto non c’è altro.
    E aggiungo quando capita e ne sento il bisogno, anche il tempo di una canzone ascoltata e basta, purtorppo senza la magia del palco.
    In questo testo si è raccontato in poesia, come ha fatto sempre anche nelle interviste, con sincerità…un ragazzo che sfidava il mondo truccato e vestito di pailletes per sfuggire ad un destino che gli andava troppo stretto, forse anche inconsapevole del talento che custodiva, ma già certo che dietro a quella maschera c’era lui e se Dio avesse voluto gli avrebbe permesso di scommettere su se stesso.

    Di quegli anni e della Favola mia, conservo il ricordo dell’unico concerto a cui ho assistito sotto al tendone….Natale a Zerolandia. Indimenticabile, dopo tanta attesa eccolo là magrissimo e colorato che riempiva la scena e sorprendeva magicamente con velocissimi cambi d’abito, batticuore a mille e non solo per la musica ma anche per i parlati. Quel concerto è stato quello nel quale gli sono stata più vicino, intendo fisicamente, perchè ero proprio là a scrutare ogni sua espressione.
    Sul finale disse una cosa che non dimenticherò mai e che avero già scritto, ma mi ripeto….l’escursione termica del freddo invernale di Torino, con il caldo di tutti noi sotto il tendone creava sul soffitto una condensa che si trasformava in goccioline d’acqua e gli cadevano addosso…lui disse una cosa del genere “ecco, questa pioggia è per me miracolsa perchè è il segno che ci siete davvero ed è quello di cui avevo bisogno”.
    Esistesse la macchina del tempo, vorrei ritornare a quella sera 😉

    Condivido Barbara, ancora oggi Renato viene infangato e mai esaltato quando lo merita; solo ultimamente i numeri di Amo Tour sono stati strepitosi eppure in pochissimi se ne sono accorti.
    Ancora oggi mi stupisco dello scetticismo e anche dell’ostilità di molti e pensare che ha dato così tanto alla musica italiana.

    Un abbraccio a voi e un bacio all’Animella mia 🙂

    "Mi piace"

  23. Buongiorno blog 🙂

    eccomi qua dopo parecchie settimane di assenza”forzata” e devo dire che sono emozionata di tornare fra voi. Adesso le cose stanno tornando al posto loro e sto ritrovando, tento di ritrovare direi il mio quotidiano. e non c’è modo migliore che riprendere un posto qui sul blog. mi avete mancate come Renato e la sua musica perchè se d’abitudine lo ascolto quasi tutti i giorni, quel periodo non mi dava propio voglia di nulla. Vabbè….il passato rimane dietro di me!

    La Favola mia e quel Renato giovane….cara Barbara, come ha detto Debby conosco Renato da qualche anno e anche se mi diverto a vedere quelle vecchie sue esibizioni, non sono in grado di dare un’ opinione, di raccontare quel Renato degli anni passati.
    Posso dire che mi fa sorridere, ma è un sorriso pieno di tenerezza e anche di ammirazione per avere il coraggio e l’intelligenza di presentarsi cosi sul palco. Lo trovo troppo magro, con troppi capelli :mrgreen: ma rimane un mostro del palco e della canzone. Questi suo muovimenti, i suoi gesti hanno fatto di lui l’artista che è oggi e sono sempre curiosa di scoprire o rivedere queste perle.
    Hai detto una cosa giusta Debby, c’era tutto con il palco e a Renato gli bastava per esprimere la sua arte.

    Barbara, Debby, non potevo dimenticarvi visto che Marine e Jojo mi parlavano sempre di voi su FB quando gli vedevo 😉

    Saluto le altre anime di questo blog, vedo che siete sempre qui 🙂
    Baci 😉

    "Mi piace"

    1. Buon Pomeriggio al R.Z. Blog!!!

      Ho letto i vostri commentoni….belli e bellissimi ricordi perche ognuna di noi ha il suo Renato 😉

      Vanysssssssssssssssssssssssssssss francesina del mio cuore bentornataaaaaaaaaaaaa!!!

      Ci sei mancata tantissimo!!!!

      E finalmente tutto si è risolto per il meglio 😉 ne sono felice!!!

      Dopo il temporale c’è sempre l’arcobaleno 😉

      Eh si noi sappiamo tutta la vita di Marine e Jojo tramite FB hahahah :mrgreen: salutaceli!!!

      Un bacio grandissimo Vanessina!!

      "Mi piace"

  24. Buongiorno Blog…..
    Bentornata Vanessa….. Sono contenta di rileggerti ancora quiiiiiii!!!
    Un abbraccio grande!!!!
    A dopoooooo
    Ciao Debby!!!!

    "Mi piace"

  25. Buon pomeriggio Blog!

    ma ciaoooooooo Debbyy!! mamma mia che bella questa canzone, bellissime e totalmente condivisibili le tue parole nel post (tanti tanti bacetti!!!!) ….

    Bellissimi tutti i vostri commenti belle sorcette 🙂

    ……e quanti bei ricordi anche da parte mia……eh si, era il lontano 1978…avevo solo 13 anni ma ero già Zerofolle fino al midollo 🙂 ricordo benissimo che passeggiando con mia madre in centro passammo davanti ad un negozio di dischi e la mia attenzione venne catturata da una bellissima canzone trasmessa a tutto volume con l’inconfondibile voce di Renato…si trattava di “triangolo”…venni folgorato, entrai nel negozio (praticamente mia madre venne trascinata a forza porella ahahah) ed il disco era già fra le mie mani in un nanosecondo…in effetti si potrermmo definirlo come l’album più erotico di Zero..beh io quando ho sentito “sbattiamoci” mi son ben guardato, le volte successive da mettere la musica a tutto volume a casa mia sennò mio padre mi faceva un infarto 🙂 ….comunque tornando al mio racconto, appena rientrato a casa andai di corsa nella mia cameretta e via …parte la prima canzone di ZEROLANDIA…era “La Favola Mia”… che dire, guardavo il soffitto ma il mio sguardo era come sospeso nel vuoto, le parole della canzone mi entrarono dentro dolcemente per non abbandonarmi mai più….io poi ero particolarmente ricettivo, forse vista l’età (in qualche modo mi sentivo grande ma in fondo ero ancora un bambino) …ma quet’uomo che nonostante le apparenze, i costumi vistosi e trasgressivi, mi parlava di Poesia o meglio mi diceva che mi vendeva Poesia ed in qualche modo si definiva il Dio di quella poesia …Ke ve devo dì…mi faceva sentire come catapultato nel paese dei balocchi ed io di quel paese ero anche se solo per un momento il RE e non volevo proprio uscrirne fuori..anzi…..Rimasi in quella stanza, che in quel momento rappresentava tutto il mio mondo, adagiato senza forze sul letto per un tempo indefinito…ma l’apoteosi arrivò, con relativa lacrimuccia annessa quando Renato cantò:

    “Dietro questa maschera c’è un uomo e tu lo sai!
    Con le gioie le amarezze ed i problemi suoi…
    e mi trucco perché la vita mia,
    non mi riconosca e vada via……”

    Che brividi……. mi sentivo all’improvviso finalmente compreso, anche io nonostante la giovane età avevo già assaporato, gioie, amarezze e problemi ed anche io come Renato in qualche modo indossavo la mia bella “maschera” di apparente allegria e spensieratezza, di bravo ragazzo sempre sorridente, cosa che spesso celava un profondo disagio interiore (tipico dell’età di trapasso verso l’adolescenza)…e poi quanto bella è la frase…”e mi trucco perchè la vita mia non mi riconosca e vada via”… eh si il “trucco” per noi sorci in senso metaforico sono le canzoni di Renato…tramite le quali possiamo ancora oggi volare con la nostra fantasia ben lontano dalla vita di tutti i giorni che purtoppo non sempre è all’altezza delle nostre aspettative….

    Buon proseguimento di giornata….

    "Mi piace"

  26. Buonasera blog 🙂
    Scontato dire che la Favola mia e’ uno di quei brani che hanno fatto la storia del nostro Renato. Ogni volta che mi capita di riascoltare questa canzone diciamo versione originale mi rendo conto che e’ uno dei tanti brani che non ti stancano mai anche ascoltandolo con la voce del Renato molto piu’ acerba. Renato porto’ nella nostra generazione una ventata di originalita’ freschezza che ti imprigionava in quella modernita’ per noi mai conosciuta. Ha saputo affrontare scherzosamente i temi sessuali in una societa’ dove parlare di sesso risultava quasi un peccato. La sua eccentricita’ ogni volta che su quella tenda si accendeva quel faro e noi sapevamo che dietro c’era lui pronto ad uscire con i suoi costumi sempre originali, accendeva in noi quella voglia di convertire quelle regole che forse ci stavano un po’ troppo strette e in quel momento la mia mente perdeva l’orientamento delle cose in quell’incantesimo chiamato Renato Zero!!
    Vanessina!! Ben tornata 😀 Vabbe’ ho capito che non ti piaceva il Renato dell’epoca (e non sai che ti sei persa) ma la canzone ti piace?? Saluti a Jojo e Marine i nostri fan francesi :mrgreen:
    Mic!! Bellissimo commento come sempre 😉

    "Mi piace"

  27. Grazie ragazze e grazie Debby perchè come sempre sei stata disponibile e molto gentile con me 😉

    Questa canzone mi commuove sempre….mi sembre leggere tra le righe un Renato molto maturo a quell’epoca, consapevole delle sue forze e di cio che sarebbe stata la sua vita o di quello che desirava.
    L’inizio mi fa provare una certa malinconia, tristezza nel senso che Renato, non importa il luogo, che ci sia la gente o no, lui canta, prosegue il suo cammino e chi lo vuole ascoltare ebbene sia. mi fa tenerezza 😦

    buona serata blog….ciao 😉

    "Mi piace"

  28. Sei quell’uomo che viene a cercare l’oblio…E’ questo Reanto quello che cercavamo quando venivamo a vederti e che forse ancora oggi piu’ che mai cerchiamo, quell’abbandono, quella dimenticanza che per poche ore ci rende la vita piu’ leggera. Ti aspettiamo!! Torna presto a cantare la Favola tua 😉

    "Mi piace"

  29. Barbara, anima gemellla 🙂 certo che la canzone mi piace, mi piace un sacco, non sai quanto!
    salutero i due ragazzi, baci per te 😉

    "Mi piace"

  30. Buongiorno blog 🙂

    cara Vanessa sono contenta che tu sia ritornata…:)

    bene che dire dei vostri kilometrici commenti (mi chiedo sempre come fate, io ho delle difficoltà ad esprimere quello che sento scrivendolo…mi riesce molto meglio a voce .. ) se non che li condivido in pieno…
    Anch’io come qualcuna di Voi il Renato di quel periodo l’ho vissuto solo attraverso il video ..i giornali ..la radio …le cassette e sinceramente, come forse ho già detto, purtroppo non ricordo il momento esatto in cui scattò la scintilla per quel ragazzo troppo magro e con tutti quei capelli, come dice Vanessa, ma sopratutto così variopinto e truccatissimo.
    Avevo poco più di 16 anni quando uscì questo disco ma purtroppo non potei comprarlo perchè abitavo in un piccolo paese dove non c’erano negozi di dischi e non mi era permesso di andare fino a Rimini in motorino(allora si chiamava così)e ancora non c’erano autobus …di chiederlo ai miei non ci pensavo neanche ,purtroppo Renato era magico solo ai miei occhi , di andare ai concerti ..impensabile..però riuscii ad ottenere il permesso di andare a vedere “Ciao Nì” ….e riuscii perfino a convincere il mio ragazzo a portarmici , a nessuna delle mie amiche interessava Renato e poi c’era sempre il problema di arrivare fino a Rimini
    (distanza circa 12 Km), lui aveva la macchina e dovetti tirar fuori tutto il mio fascino per convincerlo :mrgreen:
    che ci volete fare era proprio cotto perchè mi disse siiiii….avere Renato sullo schermo gigante per quasi 1 ora e mezza con le sue canzoni che mi trasportavano in quella favola da cui non sarei più uscita …fino a quel momento la sua musica l’avevo ascoltata solo dal mangianastri o dalla tv/radio , mentre lì il suono era molto più forte …insomma per me fu quasi come assistere ad un concerto ..dico quasi perchè quando un pò di anni dopo riuscìì veramente ad andare ad un suo concerto …capì che era veramente tutta un altra cosa…
    La prima volta che vidi anzi ascoltai Renato dal vivo , perchè avevo una marea di gente davanti a me, fu a Riccione al disco per l’estate alla fine degli anni 90 e mi ricordo che io e mia sorella alla fine della serata ci appostammo davanti l’uscita secondaria dell’hotel dove alloggiava per vederlo, senza troppe speranze, invece ad un certo punto si è visto uscire Bonolis a testa bassa come a volersi nascondere e qualche istante dopo Renato invece a testa alta con un sorriso che non dimenticherò mai ..bello come il sole.. è stata una folgorazione….
    Quindi se mi ha dato tutte quelle emozioni solo vedendolo sullo schermo,gigante quanto vuoi, mi rendo perfettamente conto di cosa mi sono persa in quegli anni, di quando così giovane ma già così terribilmente capace di catturarti sia con la voce che con i gesti,sia con i suoi costumi che con il suo trucco che come avete già ricordato erano tutta farina del suo sacco, e come dice giustamente Debby il palco era spoglio bastava lui a riempirlo , anche oggi veramente, mentre per quanto riguarda la voce , io preferisco quella di oggi , ma forse per il Renato di allora era giusta quella..

    Baci a tutte

    "Mi piace"

  31. Non immaginate nemmeno i balletti che vi siete perse al tendone e quanto mi piaceva quando zompettava qua e la’ ovunque per il palco :mrgreen:
    Ivana!! Nonostante il tuo fascino che hai dovuto sfoderare secondo me sto fidanzatino sarebbe stato proprio nu strunzo se non ti avesse accompagnato per 12 km ahahahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  32. si…il problema non erano i 12 km. ma doversi sorbire 1 ora e mezza di Renato e di vedere me in adorazione…

    :mrgreen:

    "Mi piace"

  33. Buonasera Blog…..
    Avevo scritto un lungo commento che è sparito…mannaggia a me e a internet ….
    Mo è impossibile riscrivere tutto….. 😦
    Bello il tuo commento Mic cosi come le emozioni di Ivana…..
    Ovviamente sono le stesse per tutte quante noi…
    Debby nel post dicevi che la vita di Renato è come se fosse stata una favola…beh certamente si…una favola che si è costruito giorno dopo giorno..sudando e lottando contro il mondo intero…nessuno gli ha regalato nulla e quella favola era appunto la sua vita..
    Prima pensavo che quando gli chiusero quel tendone beh fu un colpo durissimo eppure si rialzo anche da quella brutta situazione….
    Tempo fa vidi un video su youtube a questo proposito e si vede appunto una piccola intervista dove Renato con una dignita incredibile come se fosse una persona qualcunque disse che non era pronto per tutto quello che le stava accadendo perchè era un qualcosa piu grande di lui e non sapeva come affrontare quella situazione……. rimasi molto colpita da quelle parole perchè li davvero gli avevano ucciso la sua Favola..il suo Sogno……mi colpi appunto la sua dignità nel mettersi a nudo…
    Grazia che belle parole disse quella sera a Torino….io ricordo solo che le amiche di mamma, tra l’altro una era la nostra parrucchiera, beh loro erano pazze per Renato e correvano sotto al tendone che se non sbaglio stava in Piazza d’armi…e io piccolina mi chiedevano dove andassero…..a pensare che oggi mi ritrovo a seguire lo stesso folle personaggio…beh fa un certo effetto….e Renato è sempre li….sempre lo stesso…..
    Il testo de la Favola mia è straordinario..
    “Ogni giorno racconto la favola mia
    La racconto ogni giorno, chiunque tu sia…
    E mi vesto di sogno per darti se vuoi,
    L’illusione di un bimbo che gioca agli eroi”
    Renato ha raccontato la sua favola a tutti….indistintamente….per chiunque volesse ascoltarlo….ancora oggi è cosi …lui si rivolge a tutti!
    Il Sogno ha semrpe fatto parte di lui…..questa dimensione è sempre stata presente e lui si è vestito di sogno per fare sognare anche tutti noi…per darci quell’illusione in più….per farci credere e convincerci di avere la forza di fare qualsiasi cosa infondendoci sempre coraggio…..e ancora oggi è così!!!
    “Queste luci impazzite si accendono e tu
    Cambi faccia ogni sera, ma sei sempre tu…
    Sei quell’uomo che viene a cercare l’oblio,
    La poesia che ti vendo, di cui sono il dio”
    Bello sto passaggio..lo adoro…. quando si accendono quelle luci è qualcosa di indescrivibile…..e noi siamo sempre li è vero….ieri come oggi sempre presenti a raccogliere emozioni…a cercare si anche oblio come ha detto Barbara..a cercare quella poesia che solo Renato sa darci….a raccogliere amore…. una carezza che ci scalda l’anima, umanità perchè Renato è tutto questo!
    Renato ci da quella sensazione di essere compresi …capiti…coccolati e non ci fa sentire soli….questa è una sensazione pazzesca!!
    Quanti si sono sentiti capiti da Renato in passato proprio perchè lui ha dato voce a chi non aveva voce….ad una minoranza di persone che aveva bisogno invece di farsi sentire beh lui ha dato voce davvero a tante persone che con lui si sono sentite meno sole…e forse anche più accettate!!
    Buona cena a tuttiiiiii
    Baci Debby

    "Mi piace"

  34. Buonasera 🙂

    Bentornata Vanessa! Proprio ieri abbiamo pensato a te ed eccoti qui 🙂

    Mi piacerebbe molto davvero se Renato ogni tanto avesse la possibilità di leggerci, sarebbe un bel modo per fargli capire semmai ne avesse bisogno, la dimensione dell’amore che ha distribuito.
    Avete parlato di tenerezza e dignità e sono sentimenti che Renato ha sempre suscitato, nonostante la sua dirompente presenza.
    L’ho amato fin dagli inizi della sua carriera quando non era affatto facile seguirlo e quando a casa mia non interessava a nessuno. Pian piano poi ho avuto modo d’incontrare sorci veri che hanno condiviso con me questa passione e ahimè loro, molti più concerti sotto il tendone che qui a Torino era appunto in Piazza D’armi, giusto Claudia.
    Mic mi ha ricordato una cosa su Sbattiamoci, effettivamente anch’io mi guardavo bene dal metterla a tutto volume in casa :mrgreen: ho il grande rammarico di non avere più alcuni lp dell’epoca e mi dispiace davvero tanto, purtroppo per varie vicissitudini non ho più avuto la possibilità di riaverli 😦 ero legatissima a quei dischi perchè a loro erano legati tanti ricordi della mia zerofollia, primo fra tutti la lunga passeggiata che mi dovevo fare per recarmi al negozio di dischi nel paese accanto al mio e la gioia sulla strada del ritorno, di avere tra le mani un pezzo di magia.
    Leggendo i nostri commenti risulta evidente quanta attesa c’era per una canzone e un concerto e quanta fortuna avevamo nell’assaporare queste sorprese alle quali Renato ha sempre tenuto tantissimo e giustamente aggiungo perchè ci godevamo davvero la nostra favola.
    Dietro questa maschera c’è un uomo e tu lo sai,
    con le gioie, le amarezze ed i problemi suoi….
    E’ una frase che mi ha sempre molto colpito e a proposito di tenerezza su queste note e su molte altre ho avuto spesso l’istinto di abbracciarlo, per la dimensione umana delle sue parole.

    Saluti a tutti e un bacio a Debby 🙂

    "Mi piace"

  35. Buonasera Blog,
    ormai sarete tutti a nanna e io riesco a passare solo ora purtroppo.
    Prima di tutto un bacio e un abbraccio a Vanessina per il suo ritorno fra noi 🙂

    Poi sottoscrivo tutto ma proprio tutto quello che avete scritto su questa canzone. E’ incredibile come sembriamo tutti uguali sotto il cielo di Renato 🙂 nel senso che proviamo le stesse cose, ci emozioniamo nello stesso modo, oserei dire che i nostri cuori si intonano per battere all’unisono :mrgreen: …. magiaaaaaaa !!!

    Un commento in particolare mi è piaciuto tantissimo. L’ha scritto il nostro Mic. Mic tu dici che il trucco per noi sono le canzoni di Renato. Poche semplici parole. Credo che sia la cosa più bella che si potesse dire. Di recente ho rivisto un’intervista della metà degli anni 80 dove Renato, pur non truccandosi più in quel modo scintillante e vistoso come negli anni 70, rassicurava il suo pubblico dicendo che il maquillage che aveva sul cuore quello non sarebbe mai andato via. E ora dopo le parole di Mic anche questa frase assume un significato molto più compiuto per me. E mi emoziona. Grazie Mic ♥ 🙂
    Renato, malgrado la sua lunga gavetta, era qui (intendo nel video) appena all’inizio del suo successo. Zerolandia doveva ancora uscire. Ed è impressionante vedere come lui era già così padrone della scena grazie alla sua capacità di comunicazione fatta di voce, gestualità e mimica del corpo, espressività del viso. Tutte caratteristiche “sue”, solo sue, uniche. Non c’era nessuno come lui in quegli anni e forse non ci sarà mai. Anzi aggiungo anche che proprio il suo fisico così magro (fragilità) ma dalle spalle larghe (sicurezza), il viso scavato, gli occhi sprofondati nel volto, la chioma riccioluta e selvaggia, il suo modo “scomposto” e fuori dalle normali “regole” di proporsi sia nelle esibizioni che nei discorsi con il pubblico … insomma tutto lo connotava perfettamente ai nostri occhi come colui che emergeva prepotentemente dall’ombra per riscattare non solo se stesso ma tutti le categorie ai margini, gli incompresi, i derisi, quelli che sentivano dentro un senso inespresso di solitudine perchè non riuscivano a farsi accettare per ciò che erano.
    “La mia vita è nella stessa direzione, tu” … una dichiarazione d’amore … perchè Renato vive di questo e ce lo dice da oltre 35 anni: la musica, il palco, noi. Questa è la Favola: quando lui c’è, noi ci siamo e non c’è bisogno di molto altro.
    Renato ti aspettiamo, torna presto. Io, in particolare, ne ho un bisogno sconsiderato e incontenibile ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
    :mrgreen:
    scusate se ho scritto forse un pò male perchè di getto e quasi a ruota libera.
    un bacio e un abbraccio a tutti voi e a Debby in particolare

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog!

      Beh devo dire che la cosa più bella di questo Post sono proprio i vostri ricordi associati a Renato…

      Ivana che ricorda del suo ragazzetto dell’epoca e della difficoltà di andare a comprare un disco….

      L’Animella mia invece il solito Computer di bordo che si ricorda pure cosa disse Renato 30 anni fa 😯 a proposito Grazia tu all’incirca a quanti concerti hai assistito sotto al tendone?

      Barbina che ripercorre a ritroso la sua gioventù 😉 e cerca di far capire cosa è stato Zero per i giovani degli anni 70/80…

      Cla si vero in molti si sono sentiti capti da Renato perche lui non è mai diventato un Vip ha proseguito a frequentare la gente comune, la strada… e ad osservare con occhio clinico ogni malessere della nostra società!

      Dici bene Vanessina…..l’ho notato sempre anche io che quel Renato era molto maturo per la sua età e completo! Ha saputo cantare tutta la vita dai temi più scabrosi a quelli più intimi e profondi….e poi…e poi…un ragazzo che così giovane ha scritto una meraviglia come PIU SU………………….

      Esatto Laura… Renato riscattava non solo se stesso ma tutti coloro che erano ai margini della società…e riuscivano ad identificarsi in lui…

      Mic che dire? come sempre i tuoi lunghi commenti destano il mio interesse e mi catturano e tra l’altro il tuo ultimo commento l’ho trovato anche estremamente poetico…

      Eh già Mic…la vita di tutti i giorni purtroppo non sempre è all’altezza delle nostre aspettative……..

      Baci a tutti voi!!!!!!!!!!!

      "Mi piace"

  36. Buonasera blog 🙂
    Raccontare la Favola nostra fra mille difficolta’ fra gli alti e bassi della vita con la consapevolezza che ogni giorno e’ una esperienza in piu’ dietro quella maschera che indossiamo a seconda delle occasioni senza perdere mai di vista noi stessi. Qualche volta truccarci per fare in modo che non ci riconosca, prendendo dal momento di solitudine solo le riflessioni migliori che possano indicarci la nuova direzione. E poi ripartire, accendendo di nuove le luci impazzite della vita che rimane comunque e sempre una poesia per rincorrere sempre la favola mia. Utopia forse con un gesto cambiare la nuda realta’, ma il coraggio, la forza, la determinazione in assoluto sono gli assi vincenti per continuare questa magia, trasmettendo questo insegnamento a chi vogliamo bene per potergli dire: vieni ti porto nella Favola mia. 😉
    Buona serata blog 😉

    "Mi piace"

  37. Admin!! Piu’ Su’ altra perla rara che anche io mi chiedo come abbia fatto cosi giovane a scrivere un brano cosi bello!! Forse e’ vero, Renato e’ nato gia’ grande!! 😉

    "Mi piace"

  38. Buonasera Blog…,
    Sempre più belli i vostri commenti….
    Molto bella la parte finale del tuo commento Laura…. Certo Renato
    Ha contribuito a riscattare chi era al margine..chi si sentiva ultimo e lui tante volte ha detto di sentirsi così…
    Per certi versi viveva in un mondo suo ma nel senso più positivo del mondo… Per tanti era un alieno e lo erano anche i suoi fans ,nessuno aveva compreso che era una persona molto umile che stava cercando il suo posto nel mondo….e la sua stravaganza era una maschera per attirare attenzione ma di fatto c’era appunto un uomo dietro quella maschera!
    Di certo non ci sarà mai più un altro Renato !!!
    La cosa che più mi colpisce quando vedo questi video e’ la maturità artistica di Renato perché i suoi testi pur se scritti ancora da giovanissimo sono testi pieni di vita… Di grande sensibilità…che sembrano scritti appunto da una artista più ‘navigato’….. Vero Barbie lui è nato già grande… Già con quella genialità incredibile!!!!
    Dietro quella maschera c’è un uomo qualunque ci dice Renato ci dice Renato con le sue gioie..amarezze e problemi suoi… Esattamente come tutti noi comuni mortali e in questo passaggio sottolinea il suo essere una persona semplice e poi penso che Renato voleva che il suo
    Pubblico avesse questa percezione di lui….
    Anche oggi Renato e ‘ una persona semplice….è’ rimasto tale!
    Chi non si trucca? Lo facciamo tutti e penso per gli stessi motivi di Renato..
    Quel trucco era uno strumento che gli dava penso ancora più forza…coraggio e poi faceva parte della sua arte perché penso pure che se avesse cantato Triangolo e Mi vendo con giacca e cravatta beh….non sarebbe stata la stessa cosa!
    Quel trucco poi spariva…..
    Buona cena…
    Baci Debby!!

    "Mi piace"

  39. Buonasera 🙂

    Tardi come sempre, ma questo post è troppo bello per rinunciare a commentare anche se stanca morta sono qui, spero di non scrivere troppe scemenze :mrgreen:
    Animella, di concerti sotto al tendone purtroppo ne ho visto solo uno, quello in parte raccontato. Dopo la chiusura del tendone ho passato un periodo nel quale per problemi personali non ho più visto concerti di Renatino, poi però mi sono ampiamente rifatta e la storia più recente ma nemmeno tanto, l’abbiamo vissuta insieme 😉
    Certo la vita a volte delude le nostre aspettative e quell’oblio regalato da Renato con i suoi concerti, ci ha molto aiutato a dimenticare quella parte di mondo che ci stava stretta.
    Sarà stato anche solo il tempo di un concerto, ma era ed è un’occasione per ritemprarsi e ritrovare un pò di ottimismo, ritrovando magari il giusto equilibrio delle cose.
    Dietro quella maschera c’era lui e non ha mai smesso di ricordare a tutti che non era infallibile, ma semplicemente un uomo con i propri limiti come tutti.
    Renato truccandosi è riuscito a rivelare se stesso ed il suo talento.
    Ciascuno a modo proprio ha una maschera, intendo nel senso migliore del termine e non necessariamente per ingannare il prossimo. Il mondo in cui viviamo è spietato e individualista ed è normale essere cauti e valutare attentamente chi abbiamo davanti.
    Vero Claudia, i vestiti di Renato sono stati parte integrante del suo personaggio. Penso anche che sia stata per lui una normale evoluzione legarli ai suoi testi……quegli abiti erano una seconda pelle e in qualche modo lo hanno protetto e gli hanno dato coraggio.

    Buona notte blog, baci Debby 🙂

    "Mi piace"

  40. Buongiorno Blog….
    Sempre più bello leggervi….
    Prima di iniziare a lavorare ho un po’ di tempo per condividere con voi la mia pazzia ahahs si si perché non so se sto impazzendo o cosa ma ho di nuovo sognato Renato 😯 sempre sogni confusi ma stavo ad un concerto e c’era pure il fratello sul palco…e poi qualcuno mi diceva che stava preparando un concertoneeeee…. Magari!!!
    Segno che sto in astinenza da Renatooooooo…
    Ogni concerto ci da energia e carica…. Personalmente mi rigenera si anche se solo per quelle tre ore…. Ma i benefici li sento anche dopo….
    Lo penso sempre dopo ogni concerto…. La sua musica le sue parole mi trasmettono sempre sensazioni positive e quella voglia di non mollare mai…
    Buona giornata….
    Ciao Debby!!!

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog!

      Oggi mi riduco a poche parole…………….

      Vernaglia hai rotto i coglioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 👿

      Ipocrita, contraddittoria, falsa e arrivista!

      Sciacquati la bocca con l’acido muriatico prima di parlare di Renato va….

      Baci a tutti.

      "Mi piace"

  41. Buongiorno blog, 🙂

    mamma mia sono giorni frenetici fra visite in ospedale(non per me) corsi per l’azienda e naturalmente, oltre a tutti questi extra, il solito impegno quotidiano tra lavoro e famiglia…insomma giornate belle impegnative..
    poi nei pochissimi momenti di pausa ,come ora ,mi basta leggervi con Renato nelle orecchie e finalmente mi rilasso un attimo…

    Ogni giorno racconto la favola mia…..e io dico per fortuna che questo ragazzo così giovane ,nonostante le difficoltà incontrate sulla sua strada ,le porte sbattute in faccia, il suo modo di proporsi così sfacciato e truccato , che certamente non lo ha aiutato,ha comunque così tanto creduto in se stesso , al punto che ancora oggi continua a raccontarci la sua favola che è anche la nostra perché con l’oblio che la sua poesia ci regala ogni volta riesce a trasformare la nuda realtà in una splendida magia che ci rimane sulla pelle anche quando le luci si spengono e ci aiuta a superare le mille difficoltà, perchè ogni tanto è bello credere ancora nelle favole …..è la nostra favola si chiama Renato…

    Un abbraccio a tutte.. 🙂

    "Mi piace"

  42. Il mio amore con Renato inizia esattamente così…….. Inverno 1979…… Seconda media….. Il professor Gambini di educazione artistica si presenta in classe con un disco ( vinile… E col giradischi con tanto di casse messe ai lati della classe).. Un istituto serissimo… Cazzuto… Dai preti all Aventino … Al pio ix… Proprio quello che non ti aspetti in una mattinata in bianco e nero… Chi se lo sarebbe mai aspettato che da quella mattina la mia vita sarebbe stata più colorata ….??? Tira fuori st album co na figura strana in copertina….. Sorrisini fra di noi… Qualke battutina…. E poi sto pazzo de Claudio Gambini ( se chiamava come me e’ il destino) ci dice testuale……. Adesso ragazzi miei vi metto un brano…. Lo dovete ascoltare bene…. Non deve volare una mosca in aula…. E poi lo commenteremo tutti insieme… Dopodiché svilupperete a casa un disegno in modo di raccontare quello che avete recepito da qst brano………. Li in quel preciso momento… Benedetto momento….. Iniziò’ la mia zerofollia….. Fu un amore travolgente e a prima vista….. Le note iniziarono a riempire la classe….. OGNI GIORNO RACCONTO LA FAVOLA MIA … LA RACCONTO OGNI GIORNO A CHIUNQUE TU SIA…. E MI VESTO DI SOGNO X DARTI SE VUOI L ILLUSIONE DI UN BIMBO CHE GIOCA AGLI EROI………. Un brivido mi partì sulla schiena e mi emozionai a sentire quella voce e quella poesia…. Alla fine del brano ci fu un momento di silenzio assoluto e poi un grande applauso da parte di tutti noi ( insegnante compreso)…. Sorcio bello de casa… Te meriti un monumento…!!! La sera a casa trovai Cristina mi sorella un po’ più piccola de me (3 anni…. Ciaveva 11 anni…. Altra sorcia storica come e più de me… Una vita de ritagli de giornali de cassette registrate de telefonate emozionanti a commenta tutto quello che è’ stato RENATINO e mille concerti dappertutto !!!!!! Beh insomma nella nostra cameretta all insaputa de mamma( altra sorcia incredibile che se ne’ andata dieci anni fa un po’ troppo in fretta… E RENATINO che je voleva bene tanto a mamma mia una sera la venne a trova’ x carezzassela un pochetto….. Insomma dicevo che facemmo le 3/4 de notte a sentisse la favola mia a ripetizione… La malattia se la becco’ subito pure mi sorella……… E devo confessarvi amikette mie ke ancora oggi a 35 anni de distanza LA FAVOLA MIA e’ la mia canzone preferita…. Ebbene si il primo amore non se scorda mai….. Un milione di capolavori un miliardo de brividi….. Ma quando sento quelle note e quelle parole il mio cuore batte all impazzata……… E MI VESTO DA RE PERKE’ TU SIA …. TU SIA IL RE DI UNA NOTTE DI MAGIA……….. X QST FAVOLA…… CHE È’ MIAAAAAAAAAA….. Claudiuccio

    "Mi piace"

    1. Claudiucciooo tesoruccio mio ti aspettavo!!!!

      Bellissimo e a tratti commovente racconto della tua Zerofollia…wowwwwww ma che Prof da paura avevate…grandissimo…addirittura a commentare il brano in classe…un pò come facciamo noi qui :mrgreen:

      E’ sempre meraviglioso leggerti Claudio e si sente tanto la tua assenza qui 😉 un bacio grande!!!

      "Mi piace"

  43. Buonasera blog 🙂

    caspita che prof. che avevi Claudio !!!!!! bellissimo questo tuo primo incontro con Renato e bellissima anche la contaminazione che poi è avvenuta in casa tua….sorci dappertutto…. 😉

    Baci a Tutti ….)

    "Mi piace"

  44. Buonasera…..
    Claudio che commento….fantastico il tuo racconto non ci sono altri pensieri da aggiungere… Emozionante molto!!!
    Ammazza che Prof che avevate avanti anni luce …..
    Dovrebbero anche oggi fare commentare canzoni de Renato…..sarebbero grandi insegnamenti..,
    Notte!!!

    "Mi piace"

  45. Buonasera 🙂

    Claudio, bellissimo commento e grazie perchè ogni volta le tue righe sono piene di passione vera 😉
    Avrei voluto avere anch’io un professore così, non solo perchè ti ha fatto incontrare Renato, ma perchè la scuola in generale ha bisogno d’insegnanti come questi, che sappiano coinvolgere e uscire dalle lezioni sui libri.
    Avrei voluto anche poter vivere soprattutto all’inizio la mia passione meno in solitudine, ma dopo mi sono ampiamente rifatta, per non parlare di questi ultimi anni :mrgreen:

    Per questa favola che è mia…sotto certi punti di vista credo che il percorso artistico ed umano di Renato sia stata una favola, credo tutt’altro che nei parametri classici di questo termine però.
    Una favola che per arrivare magicamente a noi, lui ha scritto con tanta fatica ed incertezze, senza raccomandazioni.
    Grandi soddisfazioni e credo altrettanti momenti difficili da raccontare che sicuramente la maggior parte di noi nemmeno immagina; vero più che mai quando ha detto che il prezzo per essere diventato Zero, lo ha già pagato.
    A quanto interpreto Debby dalle tue righe, anche tutto questo fa parte di questo prezzo e lo trovo piuttosto ingiusto e gratuito, anche se non mi va di scrivere altro perchè la signora non merita l’attenzione che cerca.

    Un abbraccio s tutti e un bacio a Debby 😉

    "Mi piace"

  46. Buona notte fonda blog, ormai sono quella che s’aggira alle ore piccole nello zerocondominio, non vi spaventate eh :mrgreen:

    Ecco che poi però succedono cose così come stanotte, che arrivo qui e mentre vi leggo mi imbatto nel commento di Claudio e BUM il cuore parte a mille e mi vengono i brividi nello stesso momento che tu Claudio li descrivi … perchè leggerti e come rivivere quello che racconti.
    Non so spiegarmelo ma hai quella rara capacità di trasmettere con poche semplici parole esattamente ciò che provi dentro e arriva così diretto senza bisogno di interpreti e traduttori.
    Schietto, semplice e verace. Un romano doc. Un sorcio doc :mrgreen:

    … e a sto giro, dirò la verità, mi son quasi commossa 😳

    Io, dopo quello che ha scritto Claudio, non riesco proprio ad aggiungere altro. Solo questo:
    Per fortuna è nato Renato,
    per fortuna ha avuto la perseveranza di restare attaccato al suo sogno,
    per fortuna ha creato la sua Favola per farla poi diventare nostra.
    Posso gridare che lo amo anche se è notte fonda ? 🙄
    ♥ TI AMO RENATOOOOOOOO ! ♥

    Un bacio, a tutti voi, grande grande grande

    "Mi piace"

  47. Buongiorno blog 🙂
    Appassionante aprire il blog e leggere il commento di Claudiuccio!! Ogni volta che ti leggo mi catapulti sempre al passato con grande nostalgia dei bei tempi andati…e poi grande il tuo Professore!! Con gli adolescenti di oggi sarebbe educativo mandargli un messaggio attraverso la musica invece di continuare a peccare di troppa rigorosita’ (anche se serve pure quella) che chiaramente non li aiuta poiche’ gia’ troppo ribelli, forse bisognerebbe fargli assaporare anche i metodi di una volta, chissa’ che non funzioni un pochino.. 😉
    Questa cosa di Claudiuccio (anche se non c’entra con Renato) mi ha ricordato il metodo di una suora che all’epoca mi insegnava dattilografia a tastiera cieca, ci metteva un foglio sopra la tastiera per coprirla e poi metteva a pallla Azzurro di Adriano Celentano, oggi mi chiedo perche’ non mi ha mai sparato che ne so’ un Baratto, un Triangolo…forse da una suora chiedevo troppo ahahahah :mrgreen: comunque aho’ oggi non potete capire quanto so brava a scrive senza guarda’ sulla tastiera e ogni volta che mi capita di risentire questa canzone di Celentano me vedo batte sulla tastiera ahahahah :mrgreen:
    Buona giornata blog a piu’ tardi 😀

    "Mi piace"

    1. Buongiorno al R.Z. Blog…

      Mazza che sonno che c’ho oggi 😯

      Barbì certo una suora che te metteva Baratto o magari Sbattiamoci 🙄 :mrgreen:

      Animella cara….io sono tanto ma tanto buona…..fino a che non me romperò le Zeropalle e un articolo lo faccio io che di popolarità ne ho a quantità industriale direi che so più famosa io della Vernaglia :mrgreen: basta digitare su Google Renato Zero che esce fuori il Blog….quindi diciamo che sto tenendo a bada il mio istinto e la Debby che tu in passato hai avuto modo di conoscere molto bene 😯 :mrgreen:

      Baci a tutti……….uno in particolare a quel gran Signore di Renatino mio….

      "Mi piace"

  48. Si ma lei non lo sa e sogna la favola sua :mrgreen: ed è chiaro e lampante che dietro questa frase dedicata a Renato: Posso gridare che lo amo anche se è notte fonda ? 🙄 ♥ TI AMO RENATOOOOOOOO ! ♥ si cela in realtà un amore sviscerato per Claudiuccio ahahahaah :mrgreen:

    "Mi piace"

  49. Buongiorno blog 🙂

    questa canzone mi fa sognare nel senso che parla certo di favola ma sopratutto perchè Renato racconta una storia, s’inventa una storia e la condivide con noi, ci fa viaggiare insieme a lui. Ed io che amo tanto sognare e viaggiare non posso fare a meno di apprezzare quel brano.
    Il passaggio che mi piace di piu è:
    “Dietro questa maschera c’è un uomo e tu lo sai on le gioie le amarezze ed i problemi suoi” malgrado quella favola, quel suo meraviglioso percorso rimane un’uomo, e come ogni uomo ha gioie e problemi e devo dire che fa bene sapere che anche un’artista prove le stesse emozioni di noi.
    come sempre Renato è consapevole della vita, della sua vita e trova un modo di avere un rifugio, di far che sia migliore.

    Buona giornata….baci 😉 …

    "Mi piace"

  50. Buongiornooooooooo 😀

    Barbina che stai di’ 😯
    Claudiuccio è tanto caro ma gli amori miei sono, in ordine:
    tessoro mio♥
    la mia cucciola ♥
    e Renatino mioooooooooo ♥

    … e voglio aggiungere che Renato sta in formissima. L’ho visto in una foto di ieri bello, bellissimo, rilassato e pare pure dimagrito ! Divinoooooooo !!!
    Ma come si fa dico io .. bah mi fermo sennò parte l’ormone impazzito ahahahah

    … e comunque, poi, aggiungiamo anche una passione tumultuosa per questa sempre affascinante admin :mrgreen:

    besooooooos

    "Mi piace"

  51. Ma Lauretta gli amori segreti in realtà non si dichiarano mai :mrgreen: e considerando anche che sei bisex povero tessoro tuo ahahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  52. Sono felice e contento nonche’ orgoglioso se il mio commento ha suscitato addirittura qualke emozione e qualke occhio lucido….. Grazie grazie grazie…!!!! Io quando parlo di renato parlo con amore….. Ccke il mio e’ vero amore x tutti e 35 anni di militanza zeriana…. E forse qst si avverte…. Qui dentro sto condominio se trovamo bene perke semo innamorati tutti quanti quanti cazzi semo…!!! E mica se vergognamo a dillo…!!! E’ bellissimo ascoltare i percorsi cosi differenti ma anke molto simili nel nostro modo di seguire Renatino… Da appunto LA FAVOLA MIA… Fino ad ANGELINA…….. E scoprire ke seppur in citta diverse….. con eta differenti… Contesti diversi…. L amore x renato e’ invece uguale x tutti noi…. Grazie laura… Tu mi hai fatto emozionare… Sono lusingato di avetti procurato qst bella emozione…….. Un bacio a claudia… A grazia a ivana a barbina ……. E un bacio clamoroso e senza fiato x te debbina dolce de claudiuccio tuo….. !!!!! Se me so scordato qualke d uno chiedo scusa ma do rincojonito da mori… Vengo da du ore de tennis… Co sto caldo… Alla fine vedevo dall altra parte del campo santa maria goretti… Ahahahahahahah…. Vi amooooooooooooo

    "Mi piace"

  53. Uhhh come ci vedo bene io ahahaahah Lauretta hai visto che hai fatto anche emozionare Claudiuccio che a sua volta si è dichiarato anche lui ahahahahah :mrgreen:
    Vabbè annamo a mette sto mi piace spontaneo ahahaha buon pranzo blog 😀

    "Mi piace"

    1. No Claudiuccio ha ben specificato che è mio :mrgreen:

      Mi sorella è stata più veloce di voi a gradire la mia foto :mrgreen: quando ve chiamo all’appello ve dovete sbrigàààààààààààààà 👿

      Buon pranzo e nun ve strozzate me raccomando 👿 :mrgreen:

      "Mi piace"

  54. Avete notato nel video con quelle tutine tutte strette come era visibile er paccotto de Renato ahahahah alla mia anima gemella Vanessina je dovrebbe piacè sta cosa ahahahah ma me sa che lei preferisce er paccotto de oggi 🙄 je piace più maturo ahahahah :mrgreen:
    Quanto me piaceva quando ballava sulle canzoni e questo video come ha detto admin dimostra che Renato aveva anche già talento sull’interpretazione dei suoi brani, il baule secondo me racchiude la sua vita, la sua favola, difatti a un certo punto ci mette dentro quella strana parrucca che porta in testa :mrgreen: e poi lo chiude e se ne va..Comunque era bello pure quando in questo brano indossava l’abito celeste scintillante meraviglioso…Claudiuccio lo ricorderà sicuramente!!
    A dopo blog 😉

    "Mi piace"

  55. Ahahahahah Barbina meno male che lo hai detto tu de …. de ….. vabbe non se po di’ daiiiiiii :mrgreen:
    Comunque di certo si può dire che aveva un fisico da urlo e sotto quelle tutine attillate ci si poteva immaginare molto ahahahah
    Ma strepitoso è il fondoschiena mentre esce di scena 😯 da 10 e lode
    mamma mia … aiutoooooo
    😀

    "Mi piace"

  56. Hai capito Lauretta admin!! Poi so io quella che nota ahahahah il fondoschiena da 10 e lode ne vogliamo parlare :mrgreen:
    In realtà però ho notato il paccotto perchè quando oggi al mare capita di vedere un uomo che porta ancora lo slip attillato come costume (cosa ormai molto rara) e ce crede molto mi viene sempre da sorridere, perchè me chiedo!! sarà imbottito di ovatta oppure è tutta roba de mamma ahahahahaah :mrgreen:
    Vabbè va..oggi pacchi contropacchi e contropaccotti :mrgreen:

    "Mi piace"

  57. Buongiorno Blog 🙂

    Aho’ v’è proprio partito l’ormone eeee..cmq ve capisco quando si tratta di Renatooooo davanti…. dietro … va tutto bene….ah ah ah
    :mrgreen:

    Aiutoooo alle 4 e mezza devo andare dal dentista e c’ho il terroreeeee!!!!

    baci a tutte/i

    "Mi piace"

  58. ahahahah Ivana so scoppiata a ridere quando ho letto …. davanti …. dietro … va tutto bene ahahahah
    ridi ridi adesso Ivana, che alle 4 e mezza non ridi più … poraccia oh

    "Mi piace"

  59. ma noooooo
    cercavo di immedesimarmi nella povera Ivana daiiiii
    :mrgreen:

    in bocca al lupo Ivana … 🙄 (sarà l’augurio giusto ?)

    "Mi piace"

  60. Buongiorno Blog…
    Oggi ve vedo tutte eccitate ahshsh ahshsh
    Davanti …, dietro ahooo ahshsh
    Barbie te hai dato il via ahshsh che sei andata a notare certi attributi ahsh
    Comunque aveva un bel fisichetto ma il Renato anni 90 con capelli lisci e lunghi mmmmmmm stava al top dei top e ho detto tutto!!!’
    Baci a tutteeeeee!!!
    Ciao Debby!!!

    "Mi piace"

  61. Eccomi 🙂

    Io rimango sempre stupita davanti alla forza di una canzone. Renato con sto brano ci invita a seguirlo nella sua favola e cosi riesce a farci dimenticare per un’istante la nostra vita, i nostril problemi, come dice Barbara. Ogni volta che ascolto un brano, qualunque sia l’artista, riesco a trasportarmi in uno spazio diverso, quand’è Renato è ancora piu intenso e quando lo vediamo sul palco, tutto è moltiplicato, l’effetto è grandissimo 😉
    Come te Ivana mi rendo conto di aver perso tante cose anche se a quell’epoca non ero ancora nata 😆 oggi mi guardo il « vecchio » Renato alla TV, non vale lo stesso ma riesco comunque a provare una bella emozione 😳

    Mi sono mancati I tuoi commenti lunghi Claudia :mrgreen: hai ragione, bello il passaggio con le luci. Quante emozioni proviamo quando si accendono le luci su di lui e noi siamo qua, ogni sera ci siamo anche se le faccie cambiano ma ci siamo perchè Renato si rivolge a tutti. Ognuno si riconosce nelle sue parole, l’abbiamo gia detto ma è una delle ragioni per cui ha successo, parla di lui ma anche del pubblico, della gente e del quotidiano.

    Bello il tuo commento Laura….è vero che siamo tutti uguali sul suo cielo, almeno ci fa sentire cosi !

    proseguo con il resto dei commenti….oddio, avevo dimenticato tutto cio :mrgreen:
    a dopo 😉

    "Mi piace"

  62. Vanessina mia sei emozionata nel tuo rientro che carina!! 😀 pero’ mettiamo subito in chiaro che sei la mia anima gemella e quindi qui i commenti belli li lascio solo io ahahhah :mrgreen:
    State bone state bone con Renatino Zoccole’ ve direbbe lo Zero ahahhah :mrgreen:
    Buona serata blog 🙂

    "Mi piace"

  63. arieccomi….:)

    sono sopravissuta al dentista ….grazie per l’incoraggiamento ….sopratutto il tuo Laura…

    :mrgreen:

    Claudia sul fisico concordo con te molto meglio il Renato anni 90 😉 però …
    insomma di Renato non si butta via niente.. 😉
    :mrgreen:

    Mamma mia come sei giovane Vanessa… 🙂

    Baci a tutte

    "Mi piace"

  64. Buona sera Blog!

    so preso con le bombe sul lavoro in questi giorni…ma accade che entro finalemnte nel nostro meraviglioso Blog e mi imbatto nei commenti di Claudiuccio al quale do prima di tutto un bentornato e poi dico anche che mi hai fatto emozionare da morire con il tuo bel racconto…un agrande abbraccio dal tuo gemello Veronese 🙂

    Saluto anche le mie care Sorcette per i bellissimi e condivisibili commenti 🙂

    ….ma Debbyyy…ho capito male o siamo alle solite con la Vernaglia??? io di solito utilizzo altri termini……ma ora ha proprio rotto i coglioniiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!

    Tanti bacetti a te mia care Debby, baaci a tutte/ti……….ed anche da parte mia ….uno in particolare a quel gran Signore di Renatino nostro.

    "Mi piace"

  65. Buona sera blog 🙂

    certo Barbara mia che solo tu sei la regina delle poesie qui sul blog 😉 ho letto il testo “modificato della favola tua”…avevo dimenticato che fosse una delle tue forze…inspirarti di Renato per adattare le sue parole ai tuoi sentimenti e ai nostri. Brava come sempre 😉

    Claudia ha scritto una cosa che mi sembra vera…chi non si trucca ? Credo che usiamo il trucco spesso, non nel senso negativo ma per rendere la nostra vita migliore o almeno un momento che stiamo vivendo. O come dice Grazia la maschera c’è l’abbiamo tutti. A volte per nascondere una tristezza, per non lasciare fuggire un momento di debolezza,,,la maschera è anche un modo di proteggersi come il trucco e forse un motivo per darsi coraggio

    ho appena letto il commento di Claudio….che bello 😳 un’applauso a quel professore che ha avuto la buona idea e magari il coraggio a quell’epoca di far sentire un pezzo di Renato. Credo che oggi manca questa volontà di insegnare le buone cose, i grandi artisti nelle scuole. Non so per voi in Italia ma qui in Francia non ci sono piu quei professori di musica che ci facevano ascoltare i grandi nomi. Io grazie a loro conosco la musica francese, quella vera, che ha fatto storia. Quando mi rendo conto dei brani che ascoltano i giovani oggi divento matta perchè non è musica.
    Ho incontrato un professore durante il moi ultimo di studi che mi ha detto che il miglior modo per imparare una lingua è la musica. Non ha sbagliato,,,,ve lo posso confermare !

    ne approffitto per salutare Mic e Grazia…grazie per il vostro accolto 😉

    Buona notte, baci evviva il grande Renato 🙂

    "Mi piace"

  66. Buonanotte blog 🙂

    Oggi giornata infinita. Vedo che vi siete divertite :mrgreen:
    Come sempre rido 🙂
    Come voi sono fiera di dire che amo Renato, sarei un’ingrata se non lo facessi per quanto ha colorato la mia vita fin dal primo momento che mi sono avvicinata a lui ed è scoccata quella scintilla particolare e per niente scontata 😉
    Le nostre, tante storie differenti eppure così vicine in questa magia che a distanza di molti anni resiste. Sapete, quando la popolarità di Renato diminui e tutto era incerto sapevo dentro di me che se anche non si fosse rialzato, non avrei dimenticato le grandi emozioni che mi aveva regalato.
    Barbara cosa mi hai ricordato con le lezioni di dattilografia :mrgreen: peccato che la mia insegnante non ne voleva sapere di musica. Avrei molto gradito Renatino in sottofondo.
    Animella ho ben presente i tuoi exploit, per il momento sei stata davvero diplomatica :mrgreen:

    A domani, un abbraccio!

    "Mi piace"

  67. Buongiorno e buon sabato 🙂

    Bene sono in partenza per quel di Milano ……

    un abbraccio a tutte e buon fine settimana :):):)

    "Mi piace"

  68. Buon sabato blog 🙂

    Oggi mi sento più che mai addormentata e svogliata 🙄
    Stamani in sottofondo Zero40. Devo dire che anche questo dvd lo rivedo sempre volentieri, un Renato diverso dal video di che questo post, che aveva lasciato piume e lustrini e più vicino all’attuale, ma sempre tanto carismatico….bellissima la sua interpretazione in Accade.

    Ivana vieni al nord, vedrai che bel cielo grigio, portati l’ombrello :mrgreen:
    Buon pranzo, baci Animé 😉

    "Mi piace"

      1. Tu animella dei miei stivali 👿 la devi fa finita de famme complimenti su Fb tanto per farmeli :mrgreen: e poi fuggire via 👿

        Mo ve elimino tutti 👿 lascio solo Lauretta che è mia devota :mrgreen:

        Na bella pulizia su Fb devo fa….uno de sti giorni parto con l’eliminazione a random!

        Non ve preoccupate a voi miei fan vi tengo tutti :mrgreen:

        "Mi piace"

  69. 😦 nooo, i miei complienti sono sinceri…

    Ora devo uscire ma ritardo l’uscita, vado di là e te lo dimostro :mrgreen:

    "Mi piace"

  70. Buongiorno Blog….
    Debby mo te chiamo Zerotermintator ahshsh come minacci te e metti paura nessuno altro al mondoooooo ahshsh
    Allora io sto in partenza per Tornare a Torino dunque da casa finisco poi de commenta per bene che mi mancano ancora dei pezzi….. Tanti pezziiii!!
    Per ora saluti e baci….
    Metto Renatino e viaaaaa
    Ciao Debby

    "Mi piace"

  71. Ahahshahshsh
    Fiumi de parole ahshshsh…
    Bacioni si vado piano anche perché so stanca dunque … Voglio arriva sana a casa :mrgreen:

    "Mi piace"

  72. Buon sabato a tutti,
    io in ufficio ancora per un’oretta e poi levo le tende e raggiungo i miei amorini :mrgreen:

    Ivana vieni a Milano ? Vieni a vedere il RadioItaliaLive di domani sera dì la verità 😀 … in caso buon per te … a parte il caos che troverai a Milano 😯 :mrgreen:

    Invece cos’è sta storia che quest’anno di Renatino non c’è l’ombra ai Music Award 2014 ? 👿 Come la mettiamo ? Con un tour da record appena concluso ? Bah … non c’è alcuna spiegazione plausibile !!! 👿 👿 👿

    Uh Grazia Zero40 è un dvd che rivedo spesso anche io. Quel Renato lì che batticuore. Quanta diversità da questo Renato qui de La Favola Mia.
    Eppure l’anima era ed è la stessa. Solo momenti della vita differenti che hanno lasciato il segno in lui come in noi. Toccante in ogni esecuzione, con quello sguardo spesso rivolto verso il basso e gli occhi spesso chiusi mentre cantava. Un Renato molto introspettivo. Aveva le sue battaglie interiori da combattere … e per fortuna è rimasto con noi 🙂

    Cla, anche tu in viaggio ? mi raccomando vai piano eh e niente cell mentre guidi !!!
    Ciao Vanessa che bello rileggerti attiva.
    Grazie Debby che non mi elimini :mrgreen: smack !

    Un bacio a tutti e buon w-end lungo.

    "Mi piace"

  73. Buona domenica blog 🙂
    Questo post bellissimo ha fatto fare un tuffo nel passato a tutti ma adesso e’ ora di guardare di nuovo avanti e continuare a percorrere anche se tra mille difficolta’ la Favola nostra. 😉
    Buona giornata a tutti 😀

    "Mi piace"

  74. Buona Domenica mio amato Blog…. :mrgreen:
    Preparateve ah ah ah ah
    Intanto volevo dire che nel Blog avemo n’altra girandolona lei chi e’?? Ivanaaaa che sta sempre in giro pure lei…brava brava…..che mo se trova nel profondo Nord :mrgreen:
    Ivana ieri niente cellulare mo me controlli pure teeee :mrgreen:
    Poi volevo dare il bentornato come si deve a Vanessa..che ci è mancata perchè i suoi sono sempre commenti che arrivano dal cuore con tanta passione duque sono felice di rileggerti…..
    Ho riletto un po di commenti e volevo dire a Claudio….che se è vero che come dice Renato certe cose viverle non è come raccontarle beh tu invece raccontandole ce le fai vivere….. davvero emozionante il tuo racconto…
    Stamattina mi sono rivista il video di questo ragazzo riccioluto..magro magro….dal corpo esile esile, fragile solo in apparenza ma la mente no appunto no…..
    Laura è vero le spalle sono larghe e questo la dice lunga perchè quelle spalle hanno vissuto tanta vita per raccogliere di tutto….ma di certo a vederlo cosi credo che nessuno avrebbe scommesso su di lui e invece…
    “Batte il cuore ed ogni giorno è una esperienza in più…
    La mia vita è nella stessa direzione, tu…
    E mi vesto da re perché tu sia,
    tu sia il re di una notte di magia!!! ”
    Eh certamente ogni giorno è una esperienza in più e proprio mentre canta queste parole chiude quel baule……bellissimo..come se appunto li dentro ci fosse un pò tutto….
    Anche in questo passaggio penso che Renato abbia voluto il concetto di una certa normalità del suo personaggio dicendo che la sua vita è nella stessa nostra direzione….bellissimo davvero questo testo e poi non l’ho ancora detto ma io adoro la musica proprio…..
    Renato si è vestito di tante cose….qua dice che si veste da re….per dare a noi una notte di magia….e penso che di notti di magia ne ha regalate parecchie al suo pubblico perchè appunto quando c’è lui è tutta una magia…
    “Con un gesto trasformo la nuda realtà” eh ditemi se non è così…..basta davvero un gesto per farci accendere….per trasformare quel momento in cio che più desideriamo…ogni gesto di Renato diventa per ciascuno di noi quello che vorremmo che fosse in quel momento…..
    Personalmente quanto sento Renato cantare in certi momenti mi passano per la testa tantissime cose…..ricordi soprattutto…..e ti sembra che per un attimo quei ricordi siano ancora più vivi dentro di te…..
    Renato davvero va a toccare l’anima delle persone…
    “Poche stelle di carta il tuo cielo ecco qua…… già basta anche poco per avere tutto…il tuo cielo….
    Questa frase se vedo quel palco cosi misero…un baule..un po di luci sparse ma poche pure quelle …nessuno sfarzo ma solo tanta tanta semplicità beh dico che è esattamente come dice lui…..
    Lui offriva se stesso in tutta la sua semplicità……ma ognuno trovava appunto il suo cielo li……dimenticando appunto il mondo con tutta la sua follia…..e questa frase oggi è piu vera che mai…. perchè la sensazioni sono sempre quelle…
    Da più persone sento dire questo e anche da voi ossia che Renato nello spazio di tre ore ci fa dimenticare un pò tutto quello che viviamo nella realtà di tutti i giorni sempre troppo stretta….ci regala un sogno….tante emozioni…tanti brividi e anche qualche lacrimuccia e per questo è UNICO!!!!!!!

    Che non ci sia tra le candidature dei Music Award 2014 è uno scandaloooooooooooooooooo 👿 dove bisogna scrivere che je mando na bella mail de protesta!!!!
    Ne hanno parlato tuttiiii come il Tour di tutti i record possibilli e mo????????
    Io rimango della mia idea ossia è tutta na presa per i fondelli…tutto falso!
    Torno dopoooo
    Baci a tutteeee…ciao Debby

    "Mi piace"

    1. Buongiorno e Buona Domenica al R.Z. Blog…

      Qualcuno riassuma ciò che ha scritto Cla Cla 😯 perche appena sveglia non c’ho proprio la forza de legge tutto 😯 :mrgreen:

      Baci Cla…ti ho approvato sulla fiducia hahah :mrgreen:

      "Mi piace"

  75. Meno maleeeeee
    Pensa se non ero nelle tue grazie ah ah ah :mrgreen:
    Riposate in attesa del diluvio ah ah ah ah
    Bacii e coccoleeeeeeeeeeee

    "Mi piace"

  76. .. Me devo corregge..
    Ivana ieri niente cellulare mo me controlli pure teeee
    Ovviamente volevo scrive Laurettaaaa ah ah ah :mrgreen:

    "Mi piace"

  77. Per il diluvio tu devi venire al Nord ah ah qua staresti da Dio visto che stamo sempre con la piogga…
    Possiamo pure fare cambio :mrgreen:

    "Mi piace"

  78. Seeeeeeeeeeeeeeee nun ce credo manco se te vedoooooooooooooooooooooo…..
    Penserei che hai perso la ragione ah ah e sarei molto preoccupata di questo

    "Mi piace"

  79. Ah ho dimenticato di dire una cosa vabbe tante cose ma questa l’ho pensata ieri….
    Dunque mentre stavo in viaggio ho ascoltato un mix de Renato….ma davvero un mix de tutto…avevo 4 ore e mezza dunque ho riascoltato tante di quelle perle……
    Allora vorrei dire che tanto per stare in tema io vorrei risentire LIVE….Sterili…..Stranieri…… Il Circo….. Non sparare….Potrebbe essere Dio…. per intero e non in Medley…….cioè queste io vorrei risentiiiiiiiiiiiiiii Insomma che desse spazio anche la vecchio….
    E poi vorrei dire che non siamo solo noi fans di Renato un po nostalgici perch ieri ho letto alcuni commenti di tanti che sono andati a vedere Ligabue ( Debby immagino che ce stava pure Carol la in mezzo ) beh tutti dicevano che è stato un concerto da paura….lui bravo ecc..e poi ho letto di alcuni che dicevano appunto tutto bello ma troppo spazio alle nuove canzoni e meno ai brani vecchi……..
    Dunque credo che sia un pensiero che accomuna tutti i fans di ogni artista il volere ascoltare anche il vecchio repertorio…cosa che credo non accadra con Renato perchè ste canzoni nun le fa…
    Debby me leggerai??? 🙄

    "Mi piace"

    1. Cla a fatica ma quest’ultimo l’ho letto :mrgreen:

      Purtroppo è proprio così….ogni fan vuole ascoltare il vecchio repertorio dei propri idoli e so per certo che questa è una tortura per gli artisti che invece vogliono sempre guardare avanti e far apprezzare i nuovi lavori….

      Oddio non so se Carol c’era ma perche lo ha fatto a Roma er Liga??

      "Mi piace"

  80. Buona domenica blog 🙂

    Claudia è tornata :mrgreen: ti ho letto però, almeno un pò de soddisfazione 😉 :mrgreen:
    Molto vero Claudia, con nulla praticamente Renato ha creato un mondo di magia trasmettendo al suo pubblico emozioni uniche e irripetibili. Lui da solo ha dato vita, grazie al suo talento, ad un mondo ricchissimo di genialità e punti di vista che in particolare agli esordi, non erano nemmeno considerati. La sua fisicità davvero grandissima, nonostante la sua magrezza.
    Visto che già avete descritto bene alcune parti del suo corpo :mrgreen: aggiungo che le sua mani sono state parte integrante di questa sua fisicità…insomma le mani di Renatino le riconoscerei ovunque.

    Già ieri sera concerto all’Olimpico di Liga…

    Animella ahaha in una campagna del nord :mrgreen: questo non l’avevi mai scritto, te senti bene 🙄 :mrgreen: io me vedo vecchietta accanto a te ahah, ma me ci vedrei meglio all’ombra del cupolone.

    Un abbraccio a tutte, smack Debby!

    "Mi piace"

  81. ….. Buonasera….
    E intanto a Teche teche te’ hanno già fatto vedere Renatinoooooooo….
    Ve salutooooo
    Baci Debby….

    "Mi piace"

  82. Arieccomeee
    Brava Grazia almeno una che me leggeeeee e che me da soddisfazioneeeeee
    Uhhhh le mani di Renato sono bellissime e appunto le riconoscerei ovunque…
    Poco tempo fa ho postato una foto delle sue mani bellissimaaaaa proprio perché con semplici gesti trasmette tantissimo….
    Baciii

    "Mi piace"

  83. Passo per augurarvi la buona notte 🙂
    E anche perché ho dimenticato di dire che non posso credere all’assenza di Renato ai Wma …. davvero assurdo , hai regione Claudia, è tutto finto 🙄

    A domani 😉

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.