NON SI FA GIORNO MAI

Stiamo attraversando un periodo storico molto brutto, difficile, complicato e pieno di odio.

L’attacco terroristico subito dalla Francia ha scosso il mondo intero e ci ha fatto cadere nel burrone del terrore.

Paure, continui allarmi, partite annullate, città super sorvegliate, eventi cancellati o comunque tenuti sotto stretta osservazione, vacanze annullate…

Vi dissi che stavano tentando di limitare la nostra libertà e ci stanno riuscendo!

Sembra di vivere in continuo stato d’assedio e tutti oramai si aspettano di tutto!

Ed è in questi momenti che forse ci vorrebbe un segnale dall’alto, da chi è al di sopra di tutto e di tutti, da chi è più potente dei potenti…

Proprio per questo in questi ultimi giorni mi è tornata alla mente con insistenza una canzone meravigliosa contenuta nel disco che più amo di Renato Zero ossia CATTURA e mi riferisco a “Non si fa giorno mai”

In questo brano Renato si rivolge a Dio, si domanda dove sia. chiede il suo aiuto per questo mondo ingiusto, gli domanda il motivo di tante ingiustizie, del vuoto, della follia, lo implora di venire a salvarci…

Vi invito a riascoltare con molta attenzione questa bellissima canzone e a scrivere le vostre riflessioni su di essa e su ciò che stiamo vivendo!

“Che questa umanità si perde sempre…col tuo silenzio il dubbio crescerà…”