“SINGOLI”

ALT IN TOUR è giunto al termine e tra le tante belle cose che ci ha lasciato c’è una canzone in particolare che mi è entrata nel cuore ed è  “Singoli”

“Singoli” è un brano che fa parte del nuovo disco di Sal da Vinci “Non si fanno prigionieri” di cui gran parte delle canzoni sono state scritte proprio da Renato Zero.

“Singoli” non solo è stata scritta da Renato Zero ma anche cantata in duetto con lo stesso Sal da Vinci.

La musica è bellissima…quel  “Eppure volo” finale è così meravigliosamente zeriano ed il testo è molto attuale ed interessante.

Singoli….saper stare da soli in amore ma io aggiungerei anche nella vita in generale..

“Perché a stare da soli ci vuole tanto coraggio”

Mai frase fu più vera…troppa gente non è capace di stare sola e così si circonda di falsi amici, di persone inutili tanto per riempire il vuoto di qualche ora….e lo stesso fa in amore…spesso le persone si accontentano pur di non stare da sole…

Questi sono tutti grandissimi sbagli perché bisogna saper stare soli e soprattutto stare bene con se stessi perché spesso forzare la mano e attorniarsi di cosiddetti “amici” che poi alla fine si rivelano tutt’altro che tali è un grandissimo errore perché ci può far sentire ancora più soli!

Peggio ancora accontentarsi di un amore sbagliato!

Sal Da Vinci ha dichiarato che:

“E’ un duetto che chiede più rispetto per il popolo dei single”

Il passaggio più eloquente del brano a mio parere è questo:

“Un’infinità di numeri ma poi quel telefono non squilla quasi mai

Conosci la gente s’infila dovunque e poi ti convince che per lei sei importante

Lei divora di tutto ma esigerà il tuo rispetto e quando è stanca e annoiata ti sbatte fuori dal letto”

Un passaggio nudo e crudo ma talmente vero… spesso le relazioni hanno proprio questo decorso!

Nella canzone viene raccontata anche un po’ la vita di un single che una volta finita una storia raggiunge la sua autonomia senza più vincoli e quindi arriva ad una sorta di indipendenza e libertà…

Ma poi ci vuole pazienza nell’attesa….una porta si chiude ed un’altra si apre e bisogna essere pronti e aperti ad un nuovo amore perché tirarsi fuori è uno sbaglio…

“Quant’è lunga l’attesa, io lo so…Avesse un valore, ciò che ti offrirò”

Il 6 Febbraio 2016 alle ore 16.23 Sal Da Vinci è gentilmente passato qui sul R.Z. Blog e ci ha lasciato questo commento:

Sono felice di leggere che oggi é stato pubblicato un brano del mio album ” Non si fanno prigionieri” scritto da Renato Zero che ha condiviso la sua preziosa arte in duetto con me… renato non ha dei fan, ma un esercito di fan che lo ama e condivide da sempre il suo carrozzone di sentimenti, che meravigliosa famiglia… grazie a tutti per avermi accettato e riservato la vs attenzione… sopratutto, Grazie a renato per la sua inesauribile arte… Sal Da Vinci”