LE SCALE

Link per chi si connette da Dispositivi Mobili:

https://www.youtube.com/watch?v=GIc1e3UYpZA

Oggi voglio farvi un meraviglioso regalo di Natale tornando indietro nel tempo… e vi propongo un Inedito di Renato Zero, uno di quei inediti mai pubblicati…

“LE SCALE” del 1979…

A me piace molto, mi ricorda il Renato che amo di piu…

Il testo è bellissimo e molto significativo, vi invito a commentarlo…

A voi piacerebbe che questa canzone così come altri meravigliosi inediti venga incisa?

A me si!

“LE SCALE”

Cento scale, forse di più, un percorso obbligato da fare.

Sali ancora non guardare mai giu, basta niente per farti cadere…

Sempre su, oltre il mondo ancora piu su verso il sogno piu prossimo al sole.

Con le scale ti misurerai se il tuo orgoglio non può aspettare.

Spendi bene tutto il fiato che hai..quante scale dovrai tentare…

Sempre su, puoi morire una volta anche tu, puoi imparare anche tu a pregare..

Finalmente arriverai in cima ai tuoi pensieri dentro te, dimmi conserverai la freschezza tua di ieri…

Le scale, le scale, in fondo agli occhi la spirale, il destino fatto a scale…

Attenzione non era così non dovevi scordare chi eri…

Le promesse, tutti gli idoli tuoi e Lucia per la quale vivevi…

Sempre su, tutto il meglio hai lasciato quaggiù, quanta gloria, ma quale tristezza…

Finalmente scorderai quei troppi desideri anche se ti costerà tornare indietro a ieri…

Forse ancora intatto avrai quell’angolo di mondo, quell’antica gioia è tua, i tuoi ideali e via….

Le scale no….Le scale no…

Vuoi provare le scale…

Ti vuoi bruciare sulle scale…

La tua follia si è messa sulle scale…

E tu combatti con il sole…

Tu che hai già scelto di morire sulle scale…

Non hai più tempo per capire….