NUOVA INTERVISTA A RENATO

Intervista di Alessandro Ferrucci e Marco Travaglio.
Renato sorride. Zero scalpita. Renato riflette , mangia , niente vino ( c’è un tour da preparare) . Zero in tour ci andrebbe pure domani . Renato accarezza Zero , lieve , senza trucco per lui , per anni gli ha tolto le luci mentre adesso è giunto il momento di restituirgli lo spazio che merita. Vuol dire un disco di inediti in uscita il 30 Settembre e una tournée già soldout malgrado la distanza del debutto ( w novembre ) e il periodo non proprio idilliaco per i Live ( Ligabue ne è testimone).
–Domanda : Momento di passaggio.
–Risposta : Io e Zero siamo figli dello stesso pensiero , però lui è molto rumoroso , è eccitato , desideroso di apparrire , di divertirsi e divertire , di mostrarsi nella sua sfrontatezza , cerca attenzione , desidera l’abbraccio.
–Domanda : Mentre Renato …
–Risposta : È sempre stato il romanticone , con un’educazione cattolica forse influenzata dalle suore ; si è offerto con parsimonia , senza troppi clamori.
–Domanda : Insieme ?
–Risposta : Sì sono equilibrati e hanno trovato un compromesso ragionevole per condividere un’esistenza : però da un certo punto in poi Renato ha preso il sopravvento , Zero è dovuto stare zitto , sottostare all’esigenza strumentale , armonica e melodica di Renato che gradiva una certa linea e un look meno trasgressivo..
–Domanda : Fino a quando. ..
–Risposta : Anche Renato si è reso conto di avere un pochino esagerato nello sbracciarsi; allora ha meditAto e ha pensato che questo Zero è ora che torni a respirare e ha deciso che questo disco doveva essere la sua rivincita , anche con le sue trasgressioni .
–Domanda : Il video di “Mai più da soli” è girato a Londra.
–Risposta : Ci ha fermato la sicurezza.
–Domanda : Cosa ha combinato?
–Risposta : Volevano 100.000 pounds perché giravamo dentro i giardini della Regina senza permesso. Qusando hanno avvicinato i ragazzi della troupe , alle obiezioni hanno risposto “È un filmato privato ” . E loro ..Con questa attrezzatura ? ” Ma noi ci trattiamo bene ” Abbiamo pure vestito Peter Pan da Zero.
–Domanda: Insomma disco e tournée trasgressivi ?
–Risposta: È l’aspetto classico di un atteggiamento che non può più essere tacitAto.
— Domanda : Gia i manifesti lo sono…
–Risposta: Non c’è dietro niente di studiato , ho solo detto ‘a questo Zero gli devo far fare una passeggiata all’aria aperta ‘ . Ma senza che quegli ammennicoli di un tempo diventassero
consunzione.
–Domanda : Quindi ?
–Risposta : Renato è uscito ai tempi di Spalle al muro e Zero , dalla quarantena , si è reso conto che una certa moderazione fa bene , soprattutto adesso che si spara molto nell’aria;soprattutto oggi che c’è voglia di stupire a prescindere, con eccessi : più parolacce dici è più ritieni di aver vinto.
–Domanda : Zero scriverebbe ancora Sbattiamoci , Triangolo , Baratto o Fermo posta?
— Risposta: Anni dopo è uscita Nuda Proprietà pero uno deve anche mentalmente sedersi e porre delle questioni : c’è un’età per certe cose e un’età per altre.Se uno ha la ragionevolezza e coscienza si sviluppa un processo evolutivo che non permette più di scrivere Sbattiamoci ma di utilizzare la medesima ironia per contesti più seri e intoccabili.
–Domanda : Per cui?
–Risposta : la mia ironia ha ancora vent’anni ma va inquadrata nella realtà odierna ; il ventenne di oggi non è quello che ascoltava”Sbattiamoci”.
–Domanda : Con spalle al muro è ripartita la sua carriera , nel 1990 aveva annunciato il ritiro.
–Risposta : Ero molto incazzato e lo sono tuttora per via di Fonopoli :16 anni impiegati , spesi per il progetto. Mi sono spezzato per ottenere dei si , eppure è finita così nel nulla nonostante promesse e presunte attenzioni dei politici e degli imprenditori.
–Domanda : e poi
–Risposta: ho capito che per punire gli altri avrei punito me stesso e non lo meritavo.
–Domanda : Il suo contributo oggi.
–Risposta : Deve essere trasparente , ridente e un po rassicurante

Domanda: Colleghi alle soglie dei 70 sono andati in pensione.
–Risposta : Non riesco a immaginarmi senza pianoforte , senza scrivere qualcosa.
–Domanda : Impensabile
–Risposta : E poi nessun uomo va in pensione , può solo decidere di avere bisogno di una vacanza più lunga ; e se uno si convince di essere da pensione , ha già la morte sull’ uscio di casa. Così è accaduto a mio padre.
–Domanda : Sì esce dal mondo
–Risposta : Se un attore termina la propria carriera , chiude il sipario, deve cambiare palco e trasmettere la propria esperienza ai giovani. Eppure questo paese non fa bene il proprio lavoro : all’estero , per non perdere una ricchezza culturale , è il governo a instradaRe gli Artisti verso l’ insegnamento ; da noi li vediamo sparire ( ci pensa). È morto Carlo Giuffrè ed eravamo quattro gatti.
–Domanda : Senza memoria
–Risposta : La gente ogni tanto va sollecitata , anche per questo ogni tanto le radio dovrebbero passare i vecchi successi italiani: il confronto aiuta.
–Domanda : Lei non ama i selfie , non aiutano
” la memoria ”
–Risposta : Oggi è tutto pronto , tutto già scritto , il passato di queste nuove generazioni si materializza da solo , e la storia di noi è diventata un lusso perché non c’è più la vivacità di trenta , quaranta anni fa.
–Domanda : Quindi quando si avvicina un fan ….
–Risposta : Gli spiego che non amo lo strumento preferisco un abbraccio , una stretta di mano , due chiacchiere; non amo essere crocifisso , avere subito davanti alla faccia la ghigliottina .
–Domanda : Un trofeo.
–Risposta : Non è l’artista a parlare ma la persona ; poi vediamo come vengono trattati questi scatti , con un uso talmente variegato che diventa anche un po depravato ; e sia ben chiaro è minore l’impegno di un selfie rispetto all’autografo o due chiacchiere (scoppia a ridere).
Tra un po i grandi produttori di cellulari mi manderanno una diffida . ( squilla il cellulare )
Scusate è Lucy ( Morante)
–Domanda : La sua ex fidanzata.
–Risposta : La conosco da quando avevo 23 anni ed era identica alla sorella di un amico , morta giovane : la somiglianza deve avere favorito il rapporto. Da allora siamo cresciuti insieme , pure in tournée.
–Domanda : La seguiva ?
–Risposta : Certo. Una volta verso la fine degli anni 70 , ero in tour , dormivamo nella stessa stanza di albergo , quando alle 5 del mattino bussano alla porta .. Chi è ? Polizia . Dobbiamo entrare. Va bene , e apriamo. Con modalita frettolose , rovistano dappertutto : era scappata una ragazzina di 16 anni e pensavano l” avessimo nascosta. Quei tempi erano così , strani , imprevedibili.
–Domanda : Fidanzati per quanto?
–Risposta : Mai e mai lasciati e lo consiglio a tanti , perché non comporta una serie di rotture : godiamo della par condicio , ognuno ha le proprie ali.
— Domanda : Mai peri di vista .
–Risposta : Lei gode delle chiavi di casa e questo è un segnale di costanza ; quando i rapporti sono troppo appiccicaticci producono stanchezza e una certa noia , o almeno credo; in realta non ho mai provato a infilarmi le pantofole e una vestaglia, con accanto una opportunità di sentirmi sposato.
–Domanda : Però
–Risposta : Credo sia indole , per questo non mi sono mai preoccupato più di tanto , sono sposato con 60 milioni di italiani ai quali offro i miei servigi da quando sono nato.
–‘Domanda : Da sempre
–Risposta : Come dice qualcuno : si nasce predestinati.
— Domanda : Ha mai scritto qualcosa pensando a Lucy ?
–Risposta : Io no , ma ci ha pensato Ivano Fossati quando l’Ha menzionata in Traslocando ( ” Lucy la fredda stava zitta seduta sulle scale e i ragazzi del trasloco per fare in fretta la trattavano male ).
–Domanda : In una intercettazione del 2004 l’ex Andreottiano Vito Bonsignore la vuole in un concerto elettorale ma lei si è rifiutato.
–Risposta : Davvero .. Non lo sapevo. Comunque di inviti ne ho ricevuti parecchi ma un artista , prima di preoccuparsi della coscienza politica del pubblico , dovrebbe pensare alla coscienza umana e sociale , magari così uno va al seggio più consapevole.
–Domanda : Però ci hanno provato in tanti .
–Risposta : Tanti e non ho mai ceduto.
-Domanda : Candidature offerte ?
–Risposta : Anche e sono stupito di come si possa prendere un soggetto qualunque magari un avvocato , un commercialista o un palazzinaro e offrirgli o consegnargli le chiavi di un Paese. Ci vuole gente preparata . E mi astengo dallo stringere la mano a chi si dedica alla politica solo per mestiere.
–Domanda : Anni fa ha indicato in Franco Califano , un maestro di vita.
–Risposta : La sua maturità era tatuata sul corpo , uno che si è conquistato sul campo il tempo , la misura e la credibilità. E con una certa determinazione.
–Domanda : Molto differente da lei.
–Risposta : Non importa , la strada può essere diversa , magari uno ha preso la mulattiera , l’altro una via più larga , ma l’importante è arrivare al mare.
–Domanda : Quale era la strada di Califano
–Risposta : La mulattiera , più irta , brulla meno ospitale ; io pure , ma avevo addosso dei paracadute , ero più coccolato dalla famiglia . Franco era solo. Con un padre molto distante e un fratello e un nipote morti a poca distanza e per la stessa malattia. Lui ha veramente sofferto , mai un dono dalla vita , si è conquistato tutto.
–Domanda : Ha dichiarato che la differenza tra lei , Mia Martini , Rino Gaetano e Gabriella Ferri è il ” senso delle proporzioni”.
–Risposta : in realta volevo spiegare che le reazioni di questi amici erano veramente da protagonisti , mentre le mie sono la somma dell’educazione di tutto il popolo che mi ha condiviso , a partire dalla famiglia e dagli amici.
–Domanda : Mentre la Ferri ?
–Risposta : Era lo specchio di una Roma sciatta , disordinata , bella per questo , dove mancava autentico ottimismo ; alla sofferenza non si dava quell’importanza tangibile. Io vivevo lo stesso disagio , la stessa incomprensione da parte degli altri però era più ammortizzata , con una stabilità in dotazione.
–Domanda : Un senso dell’equilibrio.
–Risposta : E l’amore che ho provato per Gabriella e Mimi era il desiderio di trasmettere loro il mio appoggio , la mia presenza , condividere un pezzetto di quel l’equilibrio.
–Domanda : Rino Gaetano.
–Risposta : ho un rammarico : non avevo capito la sua debolezza non avevo intuito la sua solitudine.
–Domanda : Vi frequentavate?
–Risposta : purtroppo non tanto, era un po chiuso anche nelle amicizie , ma quando ci incontravamo c’era sintonia e sembrava allegro , spensierato e dentro mi sentivo soddisfatto del l’impressione. Anche le sue canzoni esprimevano il desiderio di cambiare , una forte ribellione , non imbevute di malessere. In realtà era malinconico.
–Domanda : Questo desiderio di abbracciare la sempre sentito ?
–Risposta : ho da sempre convissuto con una ceragazza solitudine : nella Roma dell’epoca ero ultimo di quattro figli , il piccolo non era ancora nato e allora era normale mandare i figli in collegio.
–Domanda : Anche lei ?
–Risposta : Io no ma le mie sorelle si perché mamma era infermiera e papà poliziotto , quindi restava da solo con mia nonna e frequentavo i parenti anziani . La comitiva , il cortile , i ragazzini li ho iniziati ad assaporare in seconda battuta e in uno scenario desolante.
–Domanda : Desolante ?
–Risposta : In quegli anni nel centro di Roma non vivevano bambini o era difficile incontrarli. Solo anziani. Poi ho scoperto i bimbi della Montagnola che si dilettavano con la mazza fionda , lo schiaffo del soldato o altri giochi dell’epoca.
–Domanda : Lei felice
–Risposta : si ma pesavo tre etti e questi ragazzini di borgata crescevano con una muscolatura pronta forse dettata dalla rabbia di vivere. Non solo da un punto di vista fisico , pure sociale mi guardavano con sospetto , anche a causa del mio abbigliamento da ragazzino del centro.
–Domanda : Adriano Panatta racconta che la prima volta che lha vista sembrava uno sciroccato vestito da marziano con stivali tuta e mantello.
–Risposta …Ero io
–Domanda … Così audace ?
–Risposta : Loredana Bertè era con Adriano , appuntamento sotto il balcone del Duce in piazza Venezia. Adriano butta l’occhio verso di me , strabuzza gli occhi , si gira verso Loredana ed escalma “Dimme che non è quello ”
— Domanda .. Un artista romano che apprezza
–Risposta .. Gigi Proietti : È uno dei romani più belli in assoluto . E lo conosco dalla fine degli anni 70 quando entrambi ci esibivamo nel tendone di piazza Mancini. Gigi otteneva begli incassi , io stavo crescendo.
–Domanda : Suo padre acquistava i biglietti.
–Risposta .. Sempre e quando i colleghi provavano a cercare degli omaggi , quegli stessi colleghi che fino a poco tempo prima ci avevano insultato , rispondeva : Per chi ? Per quello svergognato ? Per quello di sesso dubbio? Un biglietto per vedere quella creatura così inquietante? Si ritraevaNo immediatamente.
–Domanda : Una sua conquista ?
–Risposta : Aver vissuto così e nella vita ho pagato tutto , gli ” scontrini ” sono sempre con me ed è una bella soddisfazione , è come avere saldato qualche debito se mai ci fossero stati . Sono appagato.
-‘Domanda : Cosa si domanda più spesso?
–Risposta : Cosa avrei fatto senza la musica.
–Domanda : Risposta?
–Risposta : Nessun medico ne psicoanalista la prescriverebbe come rimedio per guarire noia , timidezza malessere o altre frustrazioni. Ma quando ci si imbatte nella musica , un senso di leggerezza e di pace si fanno sentire. Eccome.
Non sono ancora del tutto guarito . Sono ogni giorno che passa sempre di più -Zero il Folle . Per piacere non fatemi guaride.
–Domanda : chiamarsi Zero per lei .
–Risposta : è come essere eternamente pronto sul marciapiede della stazione per saltare sul primo treno. Non è mai importante in quale direzione mentre è fondamentale il contenuto del bagaglio e lo slancio nell’affrontare il viaggio.
… Canta Renato Zero in Naturalmente strano : Io sono strano forse per questo più umano e già. Io sono strano , se vuoi vedere che effetto fa …sali sul treno …

Ringrazio la nostra Vale per aver faticato a trascrivere questa bellissima Intervista che ci permetterà di commentare e riflettere a lungo..

266 pensieri riguardo “NUOVA INTERVISTA A RENATO”

  1. Buonasera
    … È stato un piacere per me trascrivere le parole di Renato e la fatica non mi interessa , quella passa ! 😀
    Che bella la foto di Renato che hai scelto Debby , io adoro quel sorriso e grazie a te che hai fatto subito un Post che ci permetterà di commentare e riflettere su concetti importanti espressi da Renato.
    Sapete che io ho l’impressione e non scherzo stavolta , che ci legga il Maestro… avete visto all’inizio della intervista , come dice Ivana, sembra rispondere ai nostri dubbi espressi qui sul blog , su come potesse essere questo disco, sul suo cambiamento …E le risposte sono arrivate chiare e precise …E mi garbano assai😀
    Sara ‘ un caso !!?!! Per me nooo.
    Ritorna il mio , nostro Renato , anzi torna Zero e saranno scintille mi sa !
    Pronte tesorine per salire sul treno nuovamente , per un viaggio che solo noi vecchie sorcine doc , sappiamo quanto vale e da tempo aspettavamo !
    Zero è tornato !
    Barbi dai che si balla a sto giro ! 😀💕
    tutto a posto bella ? Un abbraccio
    …..
    Ora nanna .. Sono un po fusa ma Renato mi dà una carica sempre positiva ragazze !
    Un bacione a tutte voi Amiche mie 💕
    Cla tesorina riposa mi raccomando!
    Un abbraccio ancora ad Ivana💕
    Debby cara ❤

    Piace a 6 people

  2. Buongiorno Blog…
    Valeeeeeeee ma come hai fatto a trascrivere tutto? Ci avrai messo ore e oreeee e ti sei stancata tanto!!!! Grazie grazie per aver speso energie e averci permesdo di leggere questa che penso essere tra le piu belle interviste degli ultimi tempi!!!! Un Renato diretto….appassionato….vicino ….e’ cosi che l’ho percepito! Ci sono spunti per scrivere non so quanto visto che ha parlato di tantissime cose e come sempre tanti in segnamenti e mille verita! Come dice le cose lui nessuno!!!
    Mi pare un Renato sereno…fellice e soddisfatto…un bel traguardo devo dire e pronto a donarsi ancora una volta al suo pubblico!!!
    Pare un manifesto questa intervista….bella bella!!
    Grande Renato!
    Avremo modo di dire tante cose…
    Vale ancora Grazieeeee
    A dopo devo scappare…

    Piace a 5 people

  3. Buon giorno al R Z Blog,

    innanzi tutto grazie Vale per aver trascritto questa bellissima intervista!

    Mia carissima Debby grazie mille a te dell’opportunità che ci dai nel commentare una intervista veramente bella e coinvolgente da parte del nostro Renato…

    Tanti gli argomenti trattati…mi ha colpito molto per esempio quando renato fa riferimento a Spalle al Muro: Renato è uscito ai tempi di Spalle al muro e Zero , dalla quarantena , si è reso conto che una certa moderazione fa bene …mi sembra che Zero artista trasgressivo voglia finalmente riprendersi la scena e con una certa moderazione vista l’età come affermato oltre nell’intervista…è chiaro che ora non avrebbe senso scrivere “sbattiamoci” …condivido tutto quello che afferma reatino….io poi che ho la fortuna di aver vissuto tutte le fasi della carriera di renato devo dire che questa intervista a cuore aperto mi ha reso veramente felice perché artisticamente mi riporta allo zero degli inizi, quando i suoi dischi erano delle vere e proprie scatole delle sorprese, delle meraviglie dove ci trovavi tutto ed il contrario di tutto…dal cielo a Mi vendo per intenderci nello stesso CD…io mi ritrovavo molto in quei dischi perché io stesso avevo ed ho anche oggi molte sfaccettature, passo dalla “trasgressione” alla riflessione più profonda sul senso della vita senza soluzione di continuità…è questo artisticamente (se le premesse vengono mantenute) che più o meno aspettavo da 30 anni…artisticamente forse ne avevo avuto un assaggio in “Cattura” ed infatti il tour negli stadi a supporto è stato veramente un parziale ritorno ai fasti di sempre….il fatto che voglia far respirare di nuovo Zero , beh forse se veramente ci legge renatone (io ne sono sempre più convinto…) è merito anche delle critiche costruttive che tu Debby hai fatto a lui su questo blog…è tornato sui suoi passi e questo è indice di grande intelligenza perché francamente si stava infilando in un vicolo cieco artisticamente parlando…ripeto spero vivamente che le aspettative vengano mantenuto e che questo disco “Zero il folle” mi faccia rivivere i fasti di “Cattura” anche perché tornare allo stile di Zerolandia con sbattiamoci ed il triangolo sarebbe anacronistico come da Renato stesso dichiarato…per adesso sogno ad okki aperti e questa intervista ha colorato la mia giornata e riacceso la mia fantasia ed i miei Sogni….

    Un abbraccio a tutte voi sorcette del blog ed un bacione grande grande alla mia Debby!!!

    Piace a 5 people

  4. Buongiorno blog 🙂

    grazie a tutte per i vostri abbracci 🙂
    .
    Vale ci credo che hai provato soddisfazione a trascrivere questa intervista, considerando le parole di Renato che era da tanto che ci

    aspettavamo , ma ancora mi chiedo come tu abbia fatto 😯 scrivere 2

    pagine di giornale dal cell non è da tutti 🙄 grazie ancora soprattutto

    perchè l’hai fatto per noi 💕

    Questa intervista è bellissima , mi piace come all’inizio Renato attraverso uno scambio di battute fra lui e Zero riconosca quello che da tanto noi qui sul blog attendavamo , cioè che nelle ultime sue scelte non ritrovavamo più il Renato che ci aveva catturato , perchè se è vero che con il tempo ,la maturità ci si evolve , così come poi lui ribadisce nel corso dell’intervista, è altrettanto vero che non si può rinnegare ciò che si è stati .
    La parte che preferisco è :
    Anche Renato si è reso conto di avere un pochino esagerato nello sbracciarsi; allora ha meditAto e ha pensato che questo Zero è ora che torni a respirare e ha deciso che questo disco doveva essere la sua rivincita , anche con le sue trasgressioni .

    Riconoscere i propri errori è sintomo di intelligenza e umiltà caratteristiche ben note in lui che però forse si erano un pò appannate , e un’altra frase che mi ha molto colpito è : non c’è dietro niente di studiato…
    proprio qui avevamo espresso il dubbio che tutte le foto, il titolo , la parrucca ad Amici fossero un pò forzati come se tutto questo fosse per fare piacere a noi e non perchè se lo sentisse lui…bè direi che siamo state accontentate … la risposta è arrivata e mi piace molto …

    Grazie Renato ❤

    baciiii

    Piace a 4 people

  5. Salve blog 🤠
    Ma che bella questa intervista!! Dite che gli ammennicoli di un tempo siamo noi 😂😂 Avete capito, vuole dare lo spazio allo Zero che quel Renato biricchino ha messo a tacere per sottostare a zerovomitoski 😂😂 daje Renati che il succo e’ quello ammettilo anche a noi che abbiamo cercato di fartela capire in tutti i sensi 😁 Comunque sono felice che avete fatto pace e ora lo farai respirare, vediamo un po che ce combini 😜

    Piace a 4 people

  6. Buon Pomeriggio al R.Z. Blog,
    Ancora un grazie immenso alla fatica della nostra Vale!
    Vi comunico che l’Intervista non va commentata in linea generale ma domanda dopo domanda, il Post resterà linea fino ad esaurimento domande ahahh
    Mic ciao caro!!! Che commento meraviglioso come commenti tu nessuno mai! Sai anche io ho pensato a me stessa e al Blog quando ha dichiarato che Renato si era sbracciato un pò troppo mettendo da parte Zero..Qui gliel’ho fatto capire in tutti i modi ma anche altri fan come me glielo fecero capire, se non ci fossero stati quelli come me a criticarlo in maniera costruttiva forse oggi staremmo ancora a parlare di Zerovskij!
    Io lo dico da sempre che Renato ascolta…riflette…e poi torna sui suoi passi anche quando fa il testone…non poteva finire la sua carriera in decadenza non lo avrebbe mai permesso, ma solo in un trionfo glorioso, l’ho detto cosi tante volte..
    Alcuni fan purtroppo li abbiamo persi per sempre..qualcun altro potrebbe essere ancora recuperabile chissà…per ora al di fuori di Roma ho visto prevendite che vanno un pò a rilento..spero che cambi qualcosa e gli diano fiducia ancora una volta…purtroppo di errori gravi ne ha commessi in quel periodo…vedremo un pò se questo folle ritorno di Zero scuoterà le coscienze…

    Piace a 4 people

      1. Cioe’….pugile suonato!! tu che dici a me quando mai capisco 🙄 roba da pazzi 😳😂 certo che ho letto ma non ho capito come ha fatto, scendi dal ring e spiegame 😂

        Piace a 2 people

  7. Barbì Vale ha trascritto tutta l’intervista col cellulare dal giornale al blog

    sembra impossibile ma la nostra vale è una forza della natura 🙂

    Piace a 4 people

    1. Il fatto e’ che non avevo letto gli ultimi commenti del vecchio post e quindi non capivo, ma farlo capire a soreta ultimamente e’ un grande dilemma 😂 grazie ancora Ivanuccia sorella acquisita 😂

      Piace a 3 people

  8. Mia cara Debby, in effetti si alcun fan li abbiamo persi per sempre…e mi dispiace tantissimo che al di fuori di Roma le prevendite vadano un po’ a rilento (non mi ero accorto della cosa…) …vedremo se questo folle ritorno scuoterà le coscienze…io poi penso una cosa……ossia che magari certi fan è meglio perderli che trovarli come per le amicizie…voglio dire che un vero Fan, fa una critica costruttiva ma cerca comunque di capire lo sforzo di un artista in alter direzioni, altrimenti sai che noia una artista che si ripete all’infinito sempre uguale a se tesso con CD fotocopia nello stile e nell’interpretazione…Renato nostro è unico anche in questo…detto questo con Zerovskij ha proprio esagerato ahahah sbagliando tempi e modi e privilegiando solo Renato con Zero sprofondato in un angolo recondito abbandonato a se stesso… non è la prima volta che Renato perde fan dovuto a sue peripezie artistiche ….nonostante in grande Successo commerciale con Artide Antartide aveva creato non pochi malumori e molti miei amici dell’epoca non avevano comprato il successivo “via tagliamento”…quando ha esagerato nei modi in “leoni si nasce” non ne parliamo e non riporto neanche ei commenti di alcuni miei amici dell’epoca ex Zerofolli…penso che un volano importante di un artista di razza sia la sofferenza come motore dell’ispirazione…se le cose vanno sempre bene l’ispirazione spesso si inaridisce perché ci si abitua a stare bene artisticamente …renato ha sempre dato il meglio dopo periodo di crisi personale oppure artistica…e spero e sogno ardentemente che questa sia una ulteriore rinascita sia artistica che umana…
    Tornando al contenuto della bellissima intervista mi piace molto il seguente passaggio:

    Domanda : chiamarsi Zero per lei .
    –Risposta : è come essere eternamente pronto sul marciapiede della stazione per saltare sul primo treno. Non è mai importante in quale direzione mentre è fondamentale il contenuto del bagaglio e lo slancio nell’affrontare il viaggio.

    MI ha molto colpito che per Renato non è importante la direzione (ancora una volta una metafora artistica??) ma il contenuto del bagaglio e lo slancio nell’affrontare il viaggio!!! Verto che da Renato c’è sempre da imparare …mi piacerebbe tanto anche a me applicarlo questo concetto nella vita di tutti i giorni …spesso per me è difficilissimo soprattutto in questo momento trovare lo slancio per affrontare il viaggio ed a volte il contenuto del “bagaglio” è trito e ritrito della serie il Mic si ripete all’infinito nonostante le diverse “apparenti” destinazioni dei miei “viaggi”…questa frase si ripete martellante nella mia mente da questa mattina e sicuramente il maestro ha fatto una volta ancora centro con me….

    Un ultimo pensiero ….è qualcosa che mi frulla in testa da qualche tempo e che mi sono tenuto per me…ho notato che Renato ha lasciato delle frasi bellissime su facebook a corredo dell’uscita di “Zero il folle” con grosso impatto emotivo per quanto mi riguarda …la stessa cosa non l’ho più trovata nel metodo di scrittura di Renato nei testi delle sue ultime canzoni…concetti e frasi bellissime sicuramente ma che con mi colpiscono al cuore e non mi fanno dire wow oggi mi sento più “vivo” di ieri…… spero che anche questo sia da preludio a dei testi magari più semplici ed immediati ma che arrivino dritti al cuore senza filtri…è solo un mio pensiero questo ma volevo comunque condividerlo con voi…come al solito Mic è molto esigente e fa le pulci pure a Reatino…

    Piace a 6 people

    1. Bentornato Mic 🙂

      leggere i tuoi commenti è sempre un piacere 🙂

      anche perchè spesso sono pensieri e riflessioni che condivido in pieno

      🙂 come in quest’ultimo commento …

      Piace a 1 persona

  9. Buon pomeriggio
    Oggi sono di fretta , devo accompagnare Albertuccio mio dal cardiologo per i controlli programmati dopo l’intervento. Spero vada turto bene. Vi faccio sapere.
    Barbi si ho trascritto dal giornale , che per caso ho visto domenica in edicola, tutta l’intervista … Ci ho messo tipo cinque ore boh essendo cieca e dal cellulare , ma c’è lho fatta e la fatica c’è stata ma è evaporata perché niente mi ferma a meeeee 😀 . E lho fatto volentieri per voi .. praticamente in casa non mi trovavano più ieri 😀
    Sei contenta Barbina bella ? Un abbraccio per te …
    Aveterinario ragione. .. intervista una delle migliori degli ultimi tempi e come già ho scritto ieri , Renato ci LEGGE sicuramente secondo me.. tante cose da dire ma devo scappare , ma avremo tempo …
    Brava Debby … giusto commentare domanda per domanda… meritano tanta attenzione le parole di Renato. .
    Per ora un abbraccio a tutte 💕
    Debby❤

    .

    Piace a 5 people

  10. Buongiorno blog 🙂

    Valeria grazie ancora per tutto il lavoro fatto per condividere questa bella intervista con noi 😘
    L’intervista è davvero bella, non scontata con le solite domande e le inevitabili solite risposte di Renato.
    Lui che parla a cuore aperto di questo momento sicuramente importante dopo gli scivoloni degli ultimi periodi.
    Tante volte abbiamo detto Renato ci legge e chissà che sia veramente così….anche nel passato della storia del blog c’erano delle “strane coincidenze” 😉
    Come ho già scritto ieri prima che Debby aprisse il post, mi piace molto quando Renato afferma di aver lasciato di nuovo riemergere Zero, quello che rappresenta appunto la sua parte artistica più importante, il genio e la sregolatezza che lo ha contraddistinto sempre, così come condivido il messaggio della giusta misura che inevitabilmente è dettata dal suo lungo percorso artistico e che diversamente lo porterebbe a delle repliche ridicole.
    Renato è un uomo troppo intelligente per non ascoltare le voci dei veri fan, pur avendolo visto rosicare 😬, sono contenta fin qui di leggere che è prevalso il buon senso; ed anche l’attività sui social, della quale abbiamo sorriso, mi sembra un messaggio in questa direzione.
    Del resto i sorci veri, non vogliono certo la sua presenza assidua, ma qualche cenno di vicinanza, questo si.
    Debby, proprio come avevi previsto…..certo molti fan li ha persi. Non sapevo delle vendite a rilento; mi auguro che il disco come fece Cattura, sia talmente bello da convincere a tornare quelli che si sono allontanati perchè Renato lo merita e non c’è niente da fare, ogni volta mi emoziona ❤️
    Tutta da commentare…a dopo spero.
    Bellissimi i vostri commenti e come sempre troppo simpatiche le sorelline 🤣

    Baci

    Piace a 3 people

  11. Buongiorno Blog
    è dall’ora di pranzo che tento di ritagliarmi un momento per scrivere ufff 🙄
    Innanzitutto con un po’ di ritardo volevo dire a Ivana che mi spiace tanto per lo zio. Un abbraccio cara e capisco come certe situazioni sollevino altri ricordi dolorosi… purtroppo ❤️

    Allora Vale non so nemmeno io come ringraziarti perché hai fatto un lavoro enormeeeeeee e tutto per noi e ti assicuro che è molto ma molto gradito perché io ci ho provato a leggere st’intervista dalle pagine del giornale trovate su FB ma ci vorrebbe la lente d’ingrandimento 😯
    Il tuo lavoro invece ci ha reso tutto più facile e comodamente fruibile.
    Lo hai fatto per noi e già per questo ti meriti un miliardo e mezzo di baci 😄 però anche i nostri lettori potranno godere di questo privilegio e se appena un pochino ci seguono possono ben immaginare la fatica che ti ci è voluta per fare ciò. E inoltre tu la fai passare così come una cosetta da niente. E invece non lo èèèèèèèèèè!!!
    Lettori vi invito allora a partecipare a questo post proprio perché la nostra Vale si merita che il suo grande buon cuore sia ripagato da tanti commenti 😊

    L’intervista è proprio bella e nei commenti che avete già scritto voi mi ci ritrovo anche io. Poi Debby sta sempre un passo oltre e lei già sapeva come sarebbero andate a finire le cose. Degna figlia di Zero come abbiamo spesso detto qui 😁 Mi inchino dinnanzi a te mia cara ❤️
    Certo che la sensazione che ci abbia letto in tutti questi mesi, direi anni, è molto forte. Ci sono risposte e riflessioni che sembrano essere uscite pari pari da sto blog… e se mai avessimo contribuito anche solo un pochino a questo esame di coscienza e conseguente ammenda da parte di Renato nei confronti di Zero beh sarebbe bello e sarebbe sicuramente motivo di strameritato orgoglio per la nostra Admin.
    Come dice Mic anche io penso e l’ho scritto spesso qui che la scrittura di Renato si era un po’ “spenta”, aveva perso cioè quella magia che aveva avuto in passato. E anche io ho sempre pensato che se tutto va sempre e troppo bene e ti rinchiudi nella tua bolla felice la vena poetica rischia di restare schiacciata in quella “staticità”. Invece bisogna scontrarsi tutti i giorni con la strada, con il marciapiede… oibo’ è proprio quello che ha scritto lui alla fine 😯
    Spero quindi che la riflessione indotta dalla progressiva e tangibile delusione del pubblico negli ultimi anni (di quel pubblico che tra l’altro con educazione e rispetto glielo ha detto in modo esplicito e cristallino), abbia dato modo a Renato di trovare nuova ispirazione, di rimettersi appunto su quel marciapiede e di tornare ad essere più intimo con le parole delle sue canzoni. Lo spero e lo speriamo un po’ tutti credo.
    Bene. Questa intervista ci darà tanti spunti.
    Spero che Renato continui a mantenere il contatto con noi anche in questi prossimi 3 mesi. Lasciarci di nuovo nel silenzio sarebbe un pochino controproducente per lui. Non è che debba fare granché eh.
    Basta davvero poco. Io sarò lagnosa come un disco stra-rotto ma un sorriso, uno sguardo, una parola ogni tanto sarebbe un bel regalo per noi. I social dopotutto possono accorciare questa distanza lasciandogli comunque la tranquillità e la privacy che desidera. Ascoltaci Rene’ ❤️😁
    Per ora chiudo.
    baci a tutte e a Mic 😊

    Piace a 5 people

    1. Renato è sempre rinato dalle cadute….è proprio in quei momenti che si tira fuori il meglio come lui stesso ha detto tante volte!
      La vena poetica e artistica chiamiamola come vogliamo è comunque un dono che pochi hanno, Renato di certo ha questo dono ma è anche vero che con il tempo puo’ sbiadire un po’……..avete ragione anche io penso che forse la scrittura di Renato è diventata negli ultimi anni più “piatta” ma in ogni caso pure criticandolo ho rispettato la sua scelta anche di un disco strumentale come Zerovskij, forse bisognava passare di li….non lo so….Renato ha prevalso in quel periodo e ha pagato le sue scelte…ogni scelta porta con se delle conseguenze positive e negative ma è stata una sua scelta e dunque l’ho rispettata anche se fallimentare…ma dalle cadute ci si rialza più forti come del resto ha sempre fatto anche in momenti molto peggiori di oggi eh …..
      Credo che Renato visto che è uomo intelligente ha saputo rielaborare tutto, perche come dice Debby non avrebbe mai permesso una fine della sua carriera in discesa no no questo mai……si è rimboccato le maniche…ha chiamato a se un grande produttore e altri compagni di viaggio e di certo il disco avrà una nuova luce!

      Piace a 4 people

  12. Buonasera a tutto il Blog….
    ciao sorellineeeeeee ah ah me fate sempre rideeeee!!! Barbina mo hai capito come è andata?? ah ah
    Vale sei stata una grande assolutaaaaaaaaaaaaa a ricopiare tuttooo…devo dire tanta roba in tutti i sensi!!!!
    Mic che piacere leggerti…..ha ragione Debby come scrivi te nessuno!!! Sensibile e profondo …..pensieri che spesso condivido ma è proprio la tua scrittura che è piacevole ….complimenti!!!
    Debby mi pare di capire che ci hai dato il compitino ah ah …avremo a commentare da qui alla chiusura estiva del Blog mi sa ah ah
    Questa è una delle interviste più belle che ho letto…..mi devo ricredere su Travaglio ah ah che spesso vediamo in platea a Torino che balla ah ah
    Spero che venga letta da molte persone fans e non fans ma forse spero che la leggano tutti quei fans diciamo delusi perchè in questi pensieri ci sono tante risposte…..Renato ha capito i suoi ultimi passi falsi, Debbyna lo ha sempre detto del resto! Spesso ho sentito dire dai fans Renato non si discute si ama….non è cosi Renato si discute se si ama ..un po’ come abbiamo fatto noi che pazienti abbiamo sperato in una sorta di dietrofront….e mi pare che ora ci siamo! Lo Zero è tornato…….
    Forse un intervista non basta non lo so…..a me basta invece per farmi tornare quell’entusiasmo un po’ assopito e quella voglia di rivederlo sul palco!
    Partendo dall’inizio come vuole Debbyna mi piace questa idea di lanciar il disco il 30 settembre…..un bel regalo per se stesso e per noi!!!!
    Renatino ti hanno messo a dieta eh ah ah ah niente vino ma lui ci andrebbe anche domani in tour…..credo che a sto giro Renato abbia una grande carica dentro se…..e una gran voglia di tornare a cantare ..ti tornare da quei tanti occhi sognanti che siamo noi!
    Lo Zero dice che è piuttosto rumoroso, come sempre del resto , se cosi non fosse guai…..e guai se non lo fosse stato anche in passato…..la sua parte piu ribelle …e più estrosa gli hanno permesso di essere quello che è! Renato la sua parte più intima è stata più in disparte dice…vero anche questo!
    Oggi c’è una sorta di equilibrio che forse ci regalerà una nuova “rinascita” come dice Mic un giusto compromesso tra lo Zero sempre ironico trasgressivo e il Renato più intimo!!!
    Di certo le origini non si possono dimenticare….e Renato non ha dimenticato le sue….forse le vedremo rivivere in forma nuova!
    Zerovskhi è sepoltooooo ah ah lo ha capito pure luiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii noi volemooooooooooooo lo Zeroooo che non deve sottostare alla melodia e armonicaaaaa…noi volemo appunto lo Zero che respiraaa ah ah ah che scalpita!!!!!!!!! Bravo Renati……..ci hai messo un po’ capoccione come sei ah ah
    Questo disco sarà una rivincita!!!!!! Sorciiiiiii seguite Renato con attenzioneeeee……non importa se magari vi siete allontanati…..c’è sempre modo di recuperare ..se è amore vero allora si può sempre tornare indietro e dare un’altra possibilità!!! Forzaaaaaaaaaaaa riempiamo sti palazzettiiii che Renato non vi deluderà stavolta!!!!
    La storia del video girato nei giardini della Regina me fa ride ah ah meno male che non li hanno arrestati ah ah ah
    Abbiamo capito Renati che vuoi trasgredire ah ah ma appunto con moderazione…. ah ah
    Certo i Manifesti non passano inosservati ah ah ma te prego Renati al concerto non te presenta con le parrucche de tutti i colori a forma de ananas o altro te prego ah ah
    Visto che ci leggi…..prendi nota!!!!
    Quanto mi piace questa intervista….la parte più bella per me arriva dopo di certo un passaggio bellissimo è la descrizione del rapporto con Lucy
    Baci ragazzeeeeeeeeeeeeeeee

    Piace a 5 people

  13. Comunque Valeriuccia e’ stata grande a trascrivere questa intervista, se fosse stato per me cor cavolo che l’avrei fatto vi avrei detto annate a compravve er giornale a scassacaxxi 😂😂

    Piace a 4 people

  14. Buonasera 🙂

    Rieccomi per commentare ogni domanda di questa intervista….
    Intanto avevo dimenticato di scrivere che l’uscita del disco il 30 Settembre mi pare un gran bel modo di festeggiare ed è un po’ come se Renato, dopo essersi fatto un regalo con Zerovskij, volesse ora farcelo a noi 😉
    Zero ha voglia di abbracciare, è scalpitante ed ha voglia di apparire, mentre Renato è romantico e discreto…che dire, queste due anime sono presenti nella sua immensa produzione ed è una caratteristica che me lo ha sempre fatto amare.
    È vero però che ultimamente Renato è prevalso su Zero e posso anche comprenderlo dopo tante canzoni, tour, idee ed il desiderio di stupire sempre. Non sempre tutto ci è arrivato come voleva e lui questo credo l’abbia capito, nonostante l’indiscutibile livello dei suoi lavori.
    Come avete già ben detto la profondità di certi testi arriva dal suo vissuto e sono proprio tante le perle uniche che ha scritto in momenti particolari. Con questo gli auguro tanta leggerezza e serenità ci mancherebbe, ma credo che anche questa riflessione su ciò che è stato e su alcune scelte non felici, possa averlo aiutato a ritrovare lo spessore Zeriano.
    Mi piace quando dice di essersi reso conto che Renato ha esagerato a sbracciarsi tacidando lo Zero ed è ora della rivincita….devo dire che a me fa molta tenerezza e mi ricorda il Renato che preferisco ed anche per questo motivo spero con tutto il cuore che quelli che lo hanno lasciato possano rendersi conto del suo valore.

    Valeria ancora un grazie, bravissima!
    Baci a tutte

    Piace a 5 people

  15. Buonasera
    … Che giornata .. Allora…. Il controllo di Alberto è andato benissimo …Il suo cuore è a posto ! Sono felicissima , anzi siamo felicissimi!
    Usciti dall’ospedale in macchina però mi sono accorta di non avere più il portafoglio azzz … Con dentro tutto … soldi documenti patente bancomat carta di credito. Io e il mio vizio di andare in giro con la borsa aperta… Sono nera e mio marito incavolato con me ,manco mi parla da due ore …Siamo appena tornati dai carabinieri . Manco ceno dal nervoso . Spero almeno che mi facciano ritrovare i documenti se no è un casino …Pure la patente …
    Anche se ma…. Perché una signora continuava a chiedermi informazioni in modo quasi compulsivo e poi è sparita con un ragazzo. .. ma mi puzza sta cosa …
    Alberto in quel momento era dentro dal medico . Bohhh
    Io sono una pirla 👿 ragazze .
    Un abbraccio a tutte .
    Barbara tutto bene?
    Debby❤

    Piace a 5 people

      1. Tesoro si .. Avevo la borsa appoggiata sulla sedia accanto a me e la tipa in piedi davanti che mi domandava informazioni su dove fosse il CUP… Io ho risposto ma probabilmente , dopo ho ricostuIto .., un.ragazzo che era seduto due sedie dopo me era suo complice ed ha messo le mani nella borsa mia aperta purtroppo perché avevo appena spento il telefono … E poi nulla ho visto il ragazzo che si alzava di fretta e la tipa che gli è corsa dietro. A me sto atteggiamento è sembrato strano ma cosa vuoi…pensavo ad Alberto che era dentro dal medico e giuro non ho controllato la borsa. Solo una volta arrivati in macchina, ed eravamo strafelici… nell’accendere il telefono ho visto che mancava il portafoglio.
        Con soldi azzzzz che avevo appena prelevato …Debby 500 euro 👿 perché dovevamo fare un pagamento in contanti e tutti i documenti miei e le carte della banca.
        Sono scema io perché avrei dovuto tenere sulle ginocchia la borsa ! Così abbiamo pure litigato con Alberto perché dice che sono troppo buona , ascolto tutti e poi mi “fregano ” sempre …Non ha detto proprio così ..Non posso scrivere cosa mi ha detto..
        Non mi parla manco oggi figurati ..
        lui è un diffidente di natura , schivo , riservato , passa per antipatico infatti è invece è buonissimo ma tiene le distanze da tutti e mi dice sempre che devo cambiare io..
        Beh scusa lo sfogo . Sono rammaricato cavolo.

        Piace a 3 people

      2. Vale, tesorina, purtroppo sono cose che possono capitare a chiunque..basta una distrazione e subito c’è qualcuno pronto fregarti..brutti maledetti anche negli ospedali 👿 Purtroppo tenere la borsa aperta è sempre pericoloso…pure 500 euro incredibile che rabbia!! Sono cose che purtroppo possono capitare a chiunque 😦 vedrai che ad Alberto poi gli passerà..un bacio!

        Piace a 1 persona

    1. Mannaggia…..Vale ma sta donna che ti faceva domande che voleva? Ci son persone cosi scaltre che ti fregano….e uno manco se ne rende conto…..mi spiace tanto

      Piace a 1 persona

  16. Buongiorno
    Rieccomi …incaxxata ma ci sono , anche se un po al volo … purtroppo devo andare all’una ancora dai carabinieri ..
    ……..
    Come giustamente gradisce Debby , comincio dall’inizio a commentaRe questa intervista. .
    …. Uscita del disco nel giorno del compleanno di Renato ..Un regalo a lui ed al suo pubblico , a noi tutti sicuramente … ma siccome penso che Renato badi ad ogni piccola sfumatura , forse vuole dare un segnale anche di nuova rinascita, di un nuovo slancio vitale e quale data simbolo migliore se non il 30 settembre! .. Forse un ritrovato “equilibrio ” fra lo Zero rumoroso , agitato e scalpitante , e il Renato romantico e intimo , appunto!
    D’altronde comunque un “compromesso” lo hanno sempre trovato e ha sempre funzionato molto bene per moltissimi anni , poi forse un qualcosa negli ingranaggi forse strideva e Renato da persona intelligente quale è , ci ha riflettuto , ha ascoltato noi in massa che coerentemente, gli facevamo capire che vedavamo qualcosa di appannato , che oscurava anni di rapporto e sintonia reciproca. …. Si forse Renato si è “sbracciato” un po troppo a discapito di uno Zero conosciuto , e entrato nell’anima di milioni di persone , nel corso degli anni..
    E non riconoscersi dopo così tanti anni , è destabilizzante per noi ma anche per lui penso..
    Da qui la riflessione e la decisione di fare “respirare ” Zero, poverino!!
    Da queste parole di Renato , vedo un ritrovato entusiasmo ed una linfa energetica che negli ultimi tempi , non percepivo…
    Un ritorno al passato ?!! …Dove io riconoscevo ogni sua canzone come un pezzo di vIta che racchiudeva una intimità , un umore , un percorso vissuto in prima persona e con coraggio e dove per esprimerne meglio i “colori” e le più piccole sfumature , fosse indispensabile una certa dose di “sana follia” …Che si chiamasse ironia , eccentricità , voglia di stupire e di farsi valere (che non è voglia di farsi vedere ..Se uno lo pensa non ha capito nulla di Renato ) non lo so … ma lì ho creduto in Zero come simbolo e come sfida.
    … Benvenuto Zero!
    Scappo …
    Buon pranzo a tutte Tesorine 💕
    Debby❤❤❤❤❤❤❤ per te
    Barbi …💕💕💕💕💕💕

    Piace a 5 people

  17. Buongiorno blog 🙂

    Vale mannaggia mi dispiace tanto , però sono felice che il controllo sia andata bene e il cuore del tuo Alberto sia ok , vedrai appena gli sarà

    sbollita la “rabbia” vi rimmarrà solo la gioia della sua salute 🙂 e non

    dire che sei una pirla perchè questi individui sono furbi e delinquenti ,

    chiunque potrebbe cadere sotto le lore grinfie 👿 in più tu eri

    sicuramente “distratta” dall’attesa 😦 …

    certo che 500 euro gli è andata bene 👿 in più tutto lo scompiglio di

    rifare i documenti 🙄 …maledetti !!!

    torno fra un pò per l’intervista, mi sa che come ha detto ,non ricordo chi

    :mrgreen: ne avremo fino alle vacanze :mrgreen:

    a dopo

    Piace a 3 people

  18. Salve blog 🙂
    Oggi me rode tanto er chiccherone 🙄 me so rotta la minchia de sto caldo maledetto che non da tregua 😡🥵 quindi per oggi addios e non me rompete 😆😂

    Piace a 3 people

  19. Buongiorno blog

    Valeria mi spiace moltissimo per l’accaduto…maledetti e poi negli ospedali! Boh taccio perché mi vengono solo parole cattive 😡
    Felicissima invece per il buon esito del controllo di Alberto 😉

    Barbina, hai ragione pure a me oggi questo caldo mi rode…..ho la pressione bassa e sono uno zombie …va bene non te rompiamo 😂

    Continuando con l’intervista, ho sorriso quando ha dichiarato che gli volevano fare 100.000 pounds di multa ahah e loro hanno detto che si trattava di un film privato nonostante l’attrezzatura 🙂 già Renato proprio privato :mrgreen: però dai, Peter Pan vestito da Zero, non male, sicuramente originale.
    Proseguendo:
    ” È l’aspetto classico di un atteggiamento che non può più essere tacitAto.” quello trasgressivo che credo con i dovuti cambiamenti inevitabili di Renato, ritroveremo nel disco e nel tour ed è bello sapere che non c’è niente di studiato e che il tutto nasce dall’esigenza forse di ritrovarsi e ritrovare così il suo pubblico, senza repliche. Del resto lui non è mai stato un replicante e pur con degli inciampi ha sempre fatto di tutto per rinnovarsi e crescere.

    Bravo Renato!
    Un abbraccio a tutte 😘

    Piace a 2 people

  20. Barbì hai perfettamente ragione questo caldo non da tregua …qui da me si è annuvolato tutto e c’è una cappa di umidità micidiale …
    .
    Renato accarezza Zero,lieve,senza trucco per lui…. mi piace questa immagine , non deve essere stato facile trovare questo equilibrio fra la fragorosità di Zero e la più mite indole di Renato , due facce della stessa medaglia , due anime che hanno dato vita a dei capolavori che sicuramente ,in mancanza di una o dell’altra, probablmente non saremmo qui a scrivere dopo 50 anni e più con la stessa esatta emozione nell’attendere questo suo nuovo lavoro che ,ciliegina sulla torta, arriverà il 30 settembre …regalo migliore Renato non ce lo poteva
    fare 🙂 e mi piace anche questa impazienza di Zero nel voler essere di
    nuovo su quel palco pronto a donarsi con lo stesso slancio di sempre ..uno Zero messo un pò da parte ,per sperimentare nuove strade e suguire una via più consona all’età che avanzava ma forse ha calcato un pò troppo la mano , esagerando non tanto nell’aspetto ma nel modo di porsi ,nei contenuti , negli atteggiamenti che rischiavano di affossare completamente quello Zero per cui milioni di italiani erano impazziti all’esordio … meno male che questa Zerofollia è tornata a brillare nelle parole di Renato e sono sicura che anche il resto sarà all’altezza…
    Poi Renatì , anche se vado contro i miei interessi bravo
    che stai attento all’alcol e direi anche sull’alimentazione
    visto la tua splendida forma 🙂 soprattutto perchè oltre i fisico ci
    guadagna pure la salute 🙂
    baciii 🙂

    Piace a 3 people

  21. Buonasera a tutte
    Barbina me rode pure a me oggi che nun se saaaaa..gia è da ieri che non sto benissimo…ho dolori allo stomaco penso per sto caldo e st’aria condizionata che me sta a rovina fatto sta che stamattina ho lavorato per la solita emergenza che ho dovuto fare tutto veloce ….non ho staccato gli occhi da pc per 4 ore che parevo na matta……..poco fa mi chiama il mio capo e mi dice che ho dimenticato di inserire dei dati e che in poche parole dovevo andare a modificare tipo 250 report……io allucinata le ho detto ma guarda che non è possibileeeeeeeee…allora siccome mi ha regalato un pc…proprio oggi mi ha fatto questo dono ah ah cosi se capitano ancora emergenze lavoro da casa ma in ogni caso mi ha detto che lui ne ha tanti che non sa cosa farsene e dunque mo ho un nuovo portatile…..cmq controlliamo insieme ed era tutto a postooooo…..cosi ha richiamato in azienda per capire e anche da li le han detto che giusto qualche record era incompleto ma il tutto non per colpa miaaaaaaa…fatto sta che è da oggi che annamo avanti con sta storia e mo so stanca …non je la faccio manco a scrive…..Debbyna se riesco torno dopo altrimenti domani che saro più lucida forse………
    Vale mi spiace davvero tanto….vedrai che anche al tuo Alberto gli passera la rabbia e tutto tornerà come prima……capisco che sono scocciauture e poi i soldi andati mannaggia ma l’importante è che i controlli siano andati bene……..un abbraccio

    Piace a 4 people

  22. Rieccomi ..Buon pomeriggio
    …Ci mancava pure sto caldo che non mi fa ragionare… ma solo io mi sento ubriaca pur essendo astemia azzzzz…. ho la testa confusa me pare di aver bevuto na bottarella di Lambrusco…. 👿👿👿
    …Alberto tace 😯😯 e i carabinieri mi hanno detto che ieri sera tardi altre due signore hanno denunciato un furto nello stesso ospedale. . Percui mi sa che sono organizzati sti due infami … E penso che poteva andare peggio se mi avessero scippata per strada .. Devo pensarla così per consolazione direi !!! Che li spendessero in medicine i miei soldini azzz 👿
    …..
    Torno all’intervista perché nel commento di prima ho dimenticato di dire anche che , ben venga lo Zero “trasgressivo ” con la sua rivincita 😀 e ben venga quella trasgressione “sana” , propria di Renato, che personalmente ho visto sempre e “solo” come un elemento di libertà assoluta e di crescita perfino e come espressione della sua parte creativa , geniale ed unica . E tanto colorata !
    Un genio artistico assoluto !
    Ci tenevo a dirlo perché si dice tanto di questa trasgressione .. dimenticando che forse c’è sempre un pregiudizio di fondo !
    ……

    … Non ho più ringraziato ciascuna di voi per le vostre parole così dolci per me 💕💕
    …E lo rifarei domani per Debby❤ e voi … anzi se ti servisse qualcosa Debby dimmelo senza problemi ❤
    ….riscappo.. Ora fisioterapista per mio figlio.
    Un abbraccio

    Piace a 5 people

  23. Rieccomi qua……
    Vedo che i nostri commenti esprimono all’incirca gli stessi pensieri….rimaniamo tutti in attesa di vedere le nuove stravaganze di Zero che viaggiano all’unisono con Renato…..io credo ci stupirà e a sto giro speriamo in bene ah ah
    Si torna a parlare di Spalle al muro e a quel periodo a me tanto caro quando iniziai a seguirlo..ricordo ancora come fosse oggi quella bellissima interpretazione e li fu proprio l’inizio di tutto per me…. la mia Zerofollia iniziava li consapevole che il suo passato era gia stato glorioso ma io non lo avevo vissuto purtroppo….Renato per me era quello…..lo Zero era nelle tante immagini che poi ho scoperto successivamente…..quel Renato mi catturò e ricordo che gia all’epoca tanti erano rimasti un po’ scioccati nel vederlo in nuove vesti super classiche e posso ben immaginare che effetto fece loro….oggi capisco meglio ma all’epoca no!
    Una certa moderazione fa bene si….piu che altro Renato è andato sempre a spasso con i tempi ma al tempo stesso controcorrente …….i suoi costumi esagerati oggi non avrebbero piu senso e lui si mostrava cosi in un momento in cui ancora forse le persone non erano pronte e zac arrivo’ lui a rompere tutti gli schemi e oggi che invece tutti sbraitano…urlano e si fa a gara per avere più visibilità ecco che lui invece gioca la carta di una certa moderazione che oggi è l’eccezione in un modo di grandi urlatori e dove l’apparenza vince su tutto!!!
    Oggi certo non scriverebbe piu Sbattiamoci…Triangolo….Baratto o Fermo posta ma come lui stesso dice la sua ironia è sempre viva e presente e lo sappiamo bene…quella non è mai mancata a Renato e non solo quando scrive ma anche quando parla e si racconta ed è una delle sue parti migliori secondo me perchè i suoi brani ironici sono stati da urloooooooo e li balliamo ancora oggi!!!!! Vero Barbina ? te ricordi del nostro Baratto ah ah ah ??? dico anche a voi Contessa e Debbyna ah ah ah ah
    Baci a tutteeeeeeeee

    Piace a 3 people

  24. Buonasera Zeroamiche,
    Sono talmente cotta da esser già a letto; ogni sera ho sempre l’intento di leggere ma ahimè mi addormento 💤 però è sempre un gran piacere arrivare qui e leggere gli ultimi commenti.
    Vale che rabbia ciò che ti è successo….
    Hai fatto un’importante riflessione sulla trasgressione perché è verissimo che viene vista pregiudizio. Renato ne è stato un esempio soprattutto agli esordi, anche se ancora oggi quando m’imbatto in commenti assurdi, provo un senso di rabbia e impotenza davanti a tanta paura incomprensione.
    Non è ovviamente solo riferito al nostro artista, è proprio una mentalità sbagliata e spesso incanalata in quella famosa “normalità ” che ha come parametro solo lo sguardo di chi giudica…così guai a disobbedire e a manifestare un pensiero diverso dalla massa.
    Ben venga invece chi ha il coraggio e la sincerità di mostrare le proprie idee e di mostrarsi per ciò che è, sempre nel rispetto degli altri.
    Renato lo ha dimostrato spesso in questi anni e nonostante l’esuberanza di Zero, ha saputo anche tacere quando avrebbe avuto motivo di non farlo.

    A domani 🤗

    Piace a 4 people

  25. Buongiorno a tutto il Blog!!
    Passo per un salutino veloceee! Anche oggi non si scherza a afa!!!
    Oggi tocca a me andare a fare una visita….che periodo maronna mia……ogni giorno sempre una nuova!!!!
    A stasera mi sa……
    Baciiii

    Piace a 3 people

  26. Buongiorno a tutti
    Ieri ero passata per scrivere ma poi dopo aver letto i commenti sono subentrate alcune telefonate che mi hanno interrotta… poi era tardi e dovevo passare da mia mamma… pure lì alla fine ho fatto tardi quindi non sono più riuscita a tornare qui 😕 Uffa
    Approfitto di questo momento di pausa quindi per salutarvi al volo poi magari nel tardo pomeriggio riuscirò ancora a ripassare.
    Adesso però, fra poco, devo portare mia mamma in aeroporto perché parte per un piccolo viaggio al suo paesello di origine e poi siccome siamo già di strada io e tessoro andiamo a ritirare la mia piccola che rientra dal mare. Quindi pomeriggio in viaggio… Spero non faccia troppo caldo 😰 intanto ho recuperato i vostri commenti e, per quanto ancora non abbia scritto i miei su questa intervista, devo dire che le vostre riflessioni coincidono con le mie.
    Comunque spero di scrivere qualcosa di concreto entro sera. 🙄
    Vale mi sono dimenticata di dirti che sono felice che i controlli del tuo Alberto siano andati bene …e per il portafoglio invece pazienza non pensarci più, non farti il sangue amaro 😘
    Un bacio a tutte
    Un bacione grande a Debby
    buona giornata 🤗

    Piace a 4 people

  27. Ah volevo dirvi che me so stampata la trascrizione della nostra Vale così me la posso leggere comodamente senza cecarmi dal cell 😅 alla fine son tre pagine piene aho’ 😳 aiuto che lavoro

    Piace a 4 people

  28. Buongiorno blog 🙂

    passo adesso perchè poi oggi pom ho il pc occupato…

    qui da me ieri sera ha fatto un temporale che ha spazzato via un pò di afa e stamattina non mi sembra vero di riuscire a respirare

    meglio…durerà sicuramente poco ma almeno un pò di tregua 🙂

    ahha Lauretta anch’io mi sono stampata l’intervista e come dici tu sono

    tre pagine 😯 e torno a rinnovare il mio grazie a Vale , convinta ancora

    di più del lavoro che ha fatto …grazie grazie 🙂

    dunque sul Peter Pan vestito da Zero sono morta :mrgreen: certo

    voler far passare la loro attrezzatura per un qualcosa di privato è stato

    un azzardo ma evidentemente finito bene 🙄

    concordo con voi sul trasgressivo , aggettivo che spesso viene usato per apostrofare qualcuno strano o pazzo nel significato peggiore del termine, qualcuno da cui prendere le distanze, mentre sappiamo benissimo che la trasgressione riferita a Renato è o meglio è stata ,ieri, la voglia di stupire attraverso un look fuori dal comune per quei tempi ma anche il non voler sottostare a regole e comportamenti che la società di allora pretendeva , oggi la trasgressione di Renato è forse la moderazione in un contesto dove invece gli eccessi la fanno da padrone e infatti anche se Zero , come dice Renato, tornerà a respirare e a passeggiare all’aria aperta ,non sarà sicuramente vestito di lustrini e pailettes , almeno si

    spera 😂😂 certo che il vocabolario per lui non ha segreti :mrgreen:

    ammennicoli 😯 sono dovuta andare a cercare la definizione 😯

    😂 e anche consunzione sono secoli che non sento più questa parola

    😂😂

    va bè essere trasgressivi è anche questo 🤣

    baciii

    Piace a 3 people

  29. Buon pomeriggio un caxxo blog 🥵😂😂
    Questa intervista di Renato merita di essere commentata per bene, meno male che Admin la tiene per un po’ cosi martedi quando finalmente forse si prevedono temporali e africano in attenuazione forse riusciro’ a commentarla 🙄😂 Intanto domani stacco la spina con il mio amore e ci dedichiamo un paio di giorni veloci alle terme, quindi bye bye ve leggo pero’ 🍉🍉🤪🤪😂

    Piace a 3 people

  30. Buonasera al R.Z. Blog!
    Forzaa ne avrete a vita per commentare.. Renatino ci ha dato in pasto km de intervista ahahh
    Oggi voglio segnalare a tutti un ragazzo, bravo e bello bello il che non guasta mai 😂
    Questo ragazzo è un mio parente, anzi nostro vero Barbi 😁 e ha fatto questa nuova canzone, ed anche se non centra niente con il genere musicale di Zero io lo segnalo lo stesso perche lui non è uno che si improvvisa ma ha studiato per anni musica e quindi dajeeee Simoooo!
    Pensate che al mio Amorino sta canzone gli è piaciuta talmente tanto che se l’è scaricata e mo me la fa sentì 800 volte al giorno😳 😯 🤣
    Andate gente…guardatelo:

    Piace a 3 people

    1. Ho asccoltatooooo……una musica piacevole….fresca….estiva me piace!!!! Invita a ballare e d’estate è perfetta!!!
      Anche lui non è male ah ah
      Spero abbia successo e fortuna!!!!

      Piace a 3 people

    2. Grazie Admin oltre che bello è pure bravo confermo 🙂 un sound

      molto piacevole che prende proprio …tanti in bocca al lupo per il suo

      futuro 🙂

      Piace a 2 people

  31. Admin hai visto TG sul lungotevere e’ crollato un ramo di un albero su un tavolino dove stavano mangiando 😳 noi andavamo spesso li, questa volta l’abbiamo scampata 😂😂

    Piace a 3 people

  32. Buonasera
    …Grazie Lauretta ed Ivanuccia , troppo carine!
    💕💕
    Oggi doloracci assurdi ..Tutto il giorno a letto.
    Sono un po giù. .va be spero passino e domani spero di stare meglio.
    Volevo augurare a Barbara ed al suo campione di trascorrere due giorni in totale relax .. Un abbraccio cara 💕
    Debby scusa ma ora non riesco a commentaRe l’intervista purtroppo, mi dispiace ❤
    Lauretta arriva la tua cucciola ….sarai strafelice! !!! 💕
    Buona serata tesorine mie.

    Piace a 2 people

  33. Buonasera in riferimento a Spalle al muro Renato parla anche di un altro momento importante per lui ossia il suo desiderio di realizzare Fonopoli e si percepisce come ancora oggi sia dispiaciuto per come sono andate a finire le cose…..
    Io ricordo che all’epoca ne ero affascinata…..pensavo che fosse un progetto meraviglioso e nella mia testa dicevo che il giorno in cui ci sarebbe stata l’inaugurazione io sarei stata a Romaaa!
    Ho seguito per tanto tempo il tutto…mi ero tesserata….avevo e ho tutt’ora il portachiavi a forma di coccodrillo che uso per le chiavi della macchina e poi più passava il tempo e più si capiva che c’erano troppi intoppi…..chissa quante ne ha dovute mandare giu Renato…promesse disattese….prima c’era il terreno poi non c’era piu..poi arrivava il politico di turno a fare altre promesse insomma nella mia testa prendeva forma l’idea che non si sarebbe mia realizzata questo progetto!! Ricordo anche la prima pietra posata nella tua zona Debbyna……ma alla fine nulla di fatto dunque un sogno che sfumava e penso che Renato ci sia stato e ci sta tutt’ora male…la frase per punire gli altri avrei punito me stesso la diceva lunga…… è una frase questa che può valere per tutti noi quante volte per rabbia causata da altri ci rimaniamo male e poi a farne le spese siamo sempre noi? A me è capitato che per rabbia alla fine facevo male solo a me stessa…..e questo è grande errore e nessuno lo merita!
    Renato ha speso tante energia ci ha messo la faccia anche perche ha ricevuto pure critiche ecc ecc ………
    In qualche modo Fonopoli vive ma que progetto sarebbe stata una grande cosa per i giovani !
    Notteee

    Piace a 2 people

  34. Buonasera blog 🙂

    Debby ho visto il video 😉 hai capito che famiglia ahah bella questa canzone e bello il video con tanto di logo finale…ben fatto per il mio modesto parere 😉
    Non perché ce l’hai proposto tu, ma con tanta brutta musica attuale che si sente, trovo questo brano molto piacevole.
    Con tutti quelli che si improvvisano, leggere che ha studiato musica è un motivo in più per fargli tanti auguri!

    Non ho visto il tg ragazze…meno male che non eravate lì, però non è accettabile ricevere un ramo in testa mentre stai tranquillamente mangiando 🙄
    Debby con tutto quello che Renato ha detto in questa intervista, arriveremo alle ferie 🙂 intanto auguro a Barbie, buon week end lungo, bravi e se potete rinfrescatevi 😉

    Vale, mi spiace che oggi non sei in forma, riguardati .

    Buona serata, un abbraccio 🙂

    Piace a 3 people

    1. Vabbè Animè ma leggere “non è accettabile ricevere un ramo in testa” mi ha fatto morire dalle risate ahhaahh come scrivi tu le cose nessuno ahahahah Grazie per i complimenti che gli fai, ha trascorso tanti anni a Londra di duro studio, laureato, e insomma è un ragazzo che si è dato tanto da fare!

      Piace a 4 people

  35. Buongiorno
    Grazie per il video Debby .. bel ragazzo con un sorriso dolce, tra l’altro, e non guasta, anzi ! Musica orecchiabile e molto ballabile perfetta per l’estate .. Bravo , complimenti sinceri e auguri a questo giovane che ha studiato tanto e merita di sicuro una possibilità .. Speriamo,visto l’impegno che ci mette ..in bocca al lupo !
    …Debby avrei visto bene pure te nel video saiii😀❤
    Buon relax a Barbi 💕

    Piace a 3 people

  36. Buongiorno
    … quanta amarezza e autentica incaxxatura si percepisce in Renato appena parla di Fonopoli , un sogno perduto, purtroppo, per il quale si è speso per tantissimi anni.. Tanti sforzi , speranze , promesse false di palazzinari ,sindaci , politici che ci avevano visto solo un facile guadagno , tanto per cambiare!
    Ma perché mai uno in Italia che ha una IDEA un Progetto ambizioso , senza scopo di lucro , deve essere sempre annientato e messo al muro!!! Era un progetto meraviglioso , era quasi una necessità secondo me per i giovani … Una Città della Musica ! …Dove , aveva spiegato Renato , potevano trovare spazio tutte le forme di arte , interagendo fra loro persino…
    La musica che davvero poteva sottrarre i ragazzi dalla strada , da tanti , troppi pericoli perché veramente , un senso di aggregazione , di condivisione , di DIALOGO , la Musica è in grado di darli .. E sarebbe stato importante per i nostri ragazzi sempre in cerca di una identità , avere questo punto di riferimento.
    ……
    Un progetto così valido naturalmente , ha trovato ostacoli da parte dei soliti disonesti che ci avevano visto solo il guadagno e ammiro Renato per la sua onestà e trasparenza , ma posso solo immaginare quanto dispiacere possa avere provato .. Un altro sogno perduto , dopo la chiusura di Zerolandia , che anche quello fu un colpo durissimo … eppure tutto questo rammarico e dolore secondo me Renato lo ha incalanato nella giusta maniera … cioè ha saputo trasformare la rabbia , comunque in speranza e positività sempre !
    A noi ha continuato a regalare sogni , emozioni , vita e bellezza.
    Una vita che bisogna vivere con il coraggio di essere onesti sempre anche se costa tanta fatica . Il compromesso sarebbe più facile, ma noi abbiamo avuto un maestro che da sempre , nonostante le batoste prese , ci ha insegnato a non “svenderci” mai , e ad essere fieri di essere diversi dalla massa…
    …Forse questo è già Fonopoli ! Lo spazio e la struttura non esistono , ma il messaggio intrinseco è comunque arrivato ed è quello che conta !
    Percui Renato il tuo contributo oggi ” è si trasparente , ridente e sempre tanto rassicurante ”
    Il più bel contributo possibile, penso!
    …….
    Un abbraccio Tesorine e buon lavoro.
    Debby ❤❤❤❤❤ per te tutti!

    Piace a 5 people

  37. Buon pomeriggio blog 🙂
    Admin pensavo che con il blog nuovo ti fossi lasciata alle spalle queste
    persone che credono di parlare con Renato 😯 😯 pure qui ci hanno
    seguito
    Grazia bellissimo …non è accettabile ricevere un ramo in testa ..
    della serie … la classe non è acqua 🙂
    certo al di là di tutto è andata bene che nessuno si sia fatto male,
    almeno mi sembra di aver capito 🙄
    oggi non so se sia il caldo o cosa ma mi sento uno straccio , scusa Admin ma rimando a domani i commenti perchè ho la testa vuota
    più del solito
    baciiiii 🙂

    Piace a 3 people

  38. Buonsera Blog
    ah ah ah la Contessa non si smentisce maiiiiiii ah ah
    Vale molto bello il tuo commento…..condivido tutto….l’idea di Renato era proprio bella…uno spazio dedicato all’arte…alla musica a tutte le forme di espressione artistica in cui tutti potevano trovare posto! Un luogo di aggregazione che poteva solo fare del bene ai giovani e non! Oggi l’arte fatica a farsi strada e invece ne avremmo tanto bisogno perchè arrichisce l’anima…apre la mente e ormai non siamo più abituati ad ascoltare e vedere la bellezza intorno a noi!
    Renato ci ha provato…ci ha creduto e poi si è scontrato con la realtà!
    Renato in tutta la sua lunga carriera ha sempre contribuito a fare del bene….a fare stare bene le persone ad esser rassicurante come lui stesso dice….ridente trasparente e rassicurante
    Sono tre aggettivi che ben lo contraddistinguono
    Buona serata a tutte voi!!!

    Piace a 1 persona

  39. Buonasera blog 🙂
    Meno male che ve faccio ridere ahah
    Allora non sto a raccontarvi i dettagli della mia mattinata di lavoro perché annoierei anche me stessa, ma vi dico solo…quando gufate su gufate fanno coincidere pazzesche combinazioni negative da restare senza parole 😯 e mentre lottavo con tutta me stessa, mi è sembrato di tornare in quel posto di matti che ho lasciato un anno fa!
    Poi per fortuna al telefono ho incontrato persone competenti e comprensive che mi hanno aiutato e finalmente mi son detta, forse la fila degli strxxxx è finita e la mia giornata è terminata in maniera positiva 🙂
    Tornando al post…. Renato è sempre stato controcorrente, così quando la massa si poneva in maniera tradizionale, lui trasgrediva ed ora che paiono tutti alternativi dice di essersi “reso conto che una certa moderazione fa bene , soprattutto adesso che si spara molto nell’ aria; soprattutto oggi che c’è voglia di stupire a prescindere, con eccessi : più parolacce dici è più ritieni di aver vinto”.
    Quanto ragione ha, e la tv ne è un esempio. Cosa non si farebbe per stupire tra scoop, storielle inventate, urla e insulti.
    La nostra televisione è lo specchio della realtà che circonda e di ciò che moltissime persone scelgono di vedere e seguire.
    Trovo equilibrato e sensato ciò che ha dichiarato Renato a questo punto della sua carriera. Ancora mi stupisco di quanto nel corso di questi anni sia riuscito a farci vivere le emozioni più distanti, passando dal divertimento alle riflessioni più profonde….da Renato a Zero.
    Valeria, Fonopoli credo sia stata una grande delusione per Renato, ma concordo con te…il messaggio che è passato d’integrità e rispetto per se stessi, è stata una lezione importante.
    Buona notte blog 🙂 forza resiste al caldo 😓

    Piace a 3 people

  40. Buongiorno blog
    Buongiorno a tutti
    Finalmente è arrivato il weekend e da ieri sera ho staccato la spina. Meno male… non ne potevo più 😫 2 giorni senza poter tirare il fiato e come al solito a farne le spese è il blog… non ce la faccio proprio ora di sera a passare 😞 magari vi leggo 😊 …quello sì … ma di scrivere non ne ho le forze.
    Inoltre Giovedì sono andata a recuperare la mia piccola e Vabbè ora della fine della giornata ero cotta venerdì grande recupero al lavoro e venerdì sera dedicata interamente a mia figlia. Poi finalmente ce ne siamo venuti al lago dopo cena e stamattina bel risveglio qui all’aria fresca con un bellissimo panorama davanti e ho appena finito di leggere …di rileggere… la bella intervista di Renato quindi finalmente eccomi a mettere giù qualche commento…
    Comunque sto usando la dettatura e devo dire che è molto comoda. Grazie Cla per questo suggerimento 😊😘
    Per ora inizio ad inviare questo commento perché devo andare a vedere mia figlia cosa sta facendo che non sta tanto bene stamattina e ho paura di perdere il commento se lo lascio qua in sospeso. A dopo
    Baciiiiii

    Piace a 3 people

  41. Allora torniamo l’intervista
    anche a me come a voi è piaciuta tantissimo, all’inizio, la frase in cui lui dice che per anni gli ha “tolto le luci mentre adesso è giunto il momento di restituirgli lo spazio che merita”. E ovviamente si riferisce a Zero!!!
    Penso che nessuno più di Renato sia in grado di spiegare o tentare di far capire l’equilibrio, la convivenza in lui dei due suoi aspetti: Zero l’artista e Renato l’uomo. E in che modo l’uno o l’altro hanno prevalso in certi momenti della sua carriera/vita.
    È bello leggere dalle sue stesse parole che a partire da spalle al muro abbia dato più spazio a Renato e Zero abbia accettato questa sua posizione di quarantena perché a Renato in quel momento occorreva questo modo nuovo modo di avvicinarsi alla musica. Gli serviva questa moderazione… c’era un cambiamento, una crescita, una maturità, un’evoluzione che andavano in qualche modo rispettate e alle quali occorreva dare il giusto spazio.
    Mi viene sempre in mente quando qui molte volte abbiamo detto che nessuno più di lui potrebbe scrivere una biografia.
    Questo intervista ne è proprio una dimostrazione lampante.
    E tutto questo discorso dell’equilibrio di Zero e Renato… Renato e Zero … se volete si riconduce anche al fatto che lui appartenga al segno della Bilancia 😊
    Quale segno zodiacale più di questi rappresenta la dualità e l’equilibrio continuamente esposti al rischio tra i due piatti della bilancia? e non è detto che il disequilibrio sia sempre negativo eh
    …per cui leggere dalle sue stesse parole che con questo nuovo disco si è reso conto di aver progressivamente tolto troppo spazio a Zero lasciandolo sempre più a Renato e che questo Zero ha bisogno di tornare a respirare e a sfogarsi Beh è proprio un riaffermare quel “Renato Zero” (uno e l’altro insieme) che noi da sempre amiamo e che ci fa vivere la magia.
    Quindi speriamo che questo ritrovato equilibrio, questa volta un pochino più a favore di Zero, ci faccia uscire dai concerti con il sorriso stampato sulla faccia 😁
    Poi rileggo i vostri commenti con attenzione
    Passate tutte un buon weekend
    Baciiiiiiii 😘😘😘

    Piace a 4 people

  42. Buongiorno blog 🙂
    non so da voi ma qui oggi è asfissiante 👿 bè almeno Lauretta un
    pò di arietta ce là 🙂
    Vale concordo con Cla hai scritto un commento bellissimo e condivido al 100%
    Zerolandia e Fonopoli il primo chiuso per chissà quale reale motivo , anche se è intuibile , il secondo tanto sognato e sperato non è mai neanche partito , come dice Renato tante promesse , ammiccamenti durati 16 lunghi anni per poi risolversi tutto in una bolla di sapone perchè naturalmente , come spesso accade, se non conviene anche a qualcuno progetti come quello fortemente voluto da Renato per una causa nobile e sicuramente di aiuto e coinvolgimento per tanti ragazzi che attraverso arte ,musica , cultura in pratica, avrebbero avuto un futuro migliore,se non si scende a compromessi difficilmente si può realizzare … e così è stato …capisco lo sconforto ma anche la rabbia di Renato per questa cosa che ancora oggi è lì per niente scalfita dal tempo e meno male che si è reso conto che mettere in pratica la sua protesta verso questa carognata , con il ritiro dalle scene, ancora ricordo la delusione all’epoca per questa notizia, sarebbe stato cmq solo un qualcosa che avrebbe penalizzato noi ma soprattuto se stesso .
    Poi fu fondamentale il successo strepitoso della partecipazione a Sanremo con una canzone che fu quella giusta al momento giusto così come il sopravvento di Renato su Zero , la sua interpretazione fu da paura e come dice Lauretta in quel momento quella moderazione era quello che ci voleva , così come oggi è necessario che quella bilancia ,
    visto che Lauretta ha ricordato il suo segno pesi un pò di
    più verso Zero 🙂
    buon sabato a tutte 🙂

    Piace a 2 people

  43. Finalmente ho ascoltato la canzone di tuo cugino Debby
    Caspita!!! Prima di tutto che bel tipo aho’ c’avete proprio un bel pezzo di cugino 😅
    E comunque al di là di questo piccolo dettaglio 😁 complimenti perché è bravo e si capisce subito che è il lavoro di uno che sa quel che fa.
    La canzone nel suo genere è piacevole e orecchiabile. Bravo Simo 👏👏👏

    Piace a 3 people

      1. 😳 Mi sembrava lo avessi scritto tu 🙄
        Mo invece mi hai fatto venire il dubbio e so’ andata a rileggere e in effetti tu hai scritto che era un parente 😅 quindi probabilmente vedendo il video il mio cervello ha associato quella parentela di sua iniziativa 😅

        Piace a 3 people

  44. Buon sabato blog 🙂
    Oggi caldo afoso qui 😓 leggere di Lauretta al lago con arietta fresca, mi ha fatto provare invidia (buona) 😉
    In questa lunga intervista, sono tanti gli spunti pieni di equilibrio, che Renato dà….ed è normale sentirgli rispondere che oggi non scriverebbe più Sbattiamoci, Triangolo, Baratto e Fermo posta. Almeno per tutti quelli che hanno seguito il suo percorso e la sua crescita.
    Ed è pur vero che i giovani di oggi non ascoltano brani come Sbattiamoci. ma credo, come lui stesso afferma, nel nuovo disco ci sarà la sua ironia per avvicinarsi e raccontare la realtà che ci circonda dalla quale spunti sicuramente non mancano.
    A volte si creano grazie a comportamenti poco corretti, situazioni surreali delle quali si potrebbe effettivamente ridere molto, peccato che poi siamo noi a farne le spese 🙄
    Equilibrio ed il suo contrario, proprio come avete ricordato, il suo segno rispecchia proprio l’artista e l’uomo che cammina sulla corda tesa….il nostro Equilibrista 😉
    Buona serata a tutte, un abbraccio all’Animella mia che stanotte ho sognato, ma non ricordo nulla 😘

    Piace a 4 people

  45. Buonasera
    Amiche sono nella nostra casetta al lago con il mio Albertuccio e con i miei figli e … In città oggi si moriva di caldo , così fino a domani sera restiamo qui .. Si sta leggermente più freschi !! Non sopporto più questo caldo io!!
    ….
    …. Torno all’intervista …
    Renato non si immagina in pensione …
    ..E nessuno di noi lo vorrebbe , ne lo si immaginerebbe, mi sa…
    Non si può mettere in pensione il cuore , il palcoscenico , un pianoforte , uno spartito , un’ idea , un’emozione …
    Renato non è un “impiegato ” della musica col cartellino da timbrare , come vediamo spesso esistere ultimamente purtroppo , Renato è a servizio della Musica , dell’Arte , si è donato ad essa sempre , con un impegno e una trasparenza , che sono stati e restano ,Unici !
    Scrivere , creare , sviluppare una idea nel modo in cui riesce a farlo Renato , cioè entrando , scavando , annusando la vita reale,quella di ogni giorno , fotografarla , e farla arrivare fino a noi , nel più profondo, penso che comporti uno sforzo non indifferente !
    E chissà quante volte avrà la necessità quasi di alleggerirsi dalle innumerevoli responsabilita’ che sa di assumersi nei nostri confronti!
    …….
    …Quando la Musica non è un mestiere!
    Io ti vedrò sempre al pianoforte, caro Renato!
    …….
    Un abbraccio forte a tutte Tesorine belle💕
    Debby ❤❤❤❤❤❤ tutti iii per te.
    Buon relax alla mia Barbi💕
    ….
    Stasera ristorantino , oleeee 😀

    Piace a 4 people

  46. Sera Blog…
    Ivanuccia pure qua afa afa e ancora afa….tutti i benefici di oggi in montagna al fresco si sono gia esauriti….qua in casa pare l’inferno!
    A domani ragazze….proseguo poi con l’intervista!
    Baci a tutteee

    Piace a 3 people

  47. Buongiorno blog 🙂

    un saluto veloce per augurare a tutte una domenica serena e di riposo , magari pure fresca , qui anche oggi il caldo e l’afa sono già a livelli

    altissimi e se mi sento un pò in colpa per voi 😦 io me ne vado al mare

    🙂 🙂

    baci a tutte 🙂

    Piace a 2 people

  48. Buongiorno
    Auguro una buona domenica a tutte voi 💕
    …Mi sa che un mio commento di ieri sera si è perso …
    Dicevo che ero al lago con la family 💜
    Spero di riuscire a passare più tardi. Intanto un abbraccio Amiche 💕
    Debby ❤per teee tutti tutti !

    Piace a 2 people

  49. Buon pomeriggio
    …Spero tutto bene. . Mi preoccupa un po questo silenzio .. Forse non arrivano i miei commenti ..importante che stiate tutte bene 💕
    Debby❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

    Piace a 2 people

  50. Buonasera sera
    verso sera mi pare di stare un po’ meglio ma ormai so esaurita con sto caldo! Una volta l’estate mi piaceva molto di più ma adesso direi proprio di no…..a meno che uno non sta dentro l’acqua tutto il giorno oppure in montagna diversamente non si può resistere!
    Cmq detto cio…..proseguo…Renato e la pensione ah ah ma quando maiiiiiii?? Se i colleghi se so calmati di certo Renato non me lo vedo in pensione…..non è proprio il tipo di sedersi sugli allori …la sua vita è sul palco e il palco è la sua vita…..la sua linfa vitale …cio’ che lo fa sentire vivo poi penso che qualsiasi Artisti non vorrebbe mai scendere dal palco e calare il sipario e Renato meno che mai…… è sempre un vulcano di idee….poi c’è da dire che alla sua età ha ancora la fortuna di esser in forma …la salute non gli manca e questo ti permette ancora di fare….di avere dei progetti da portare avanti…poi la sua voce è rimasta bella e potente ancora oggi a differenza di altri che forse qualcosina hanno perso!
    Ovvio una vacanza ci sta anche lunga…..una pausa ma Renato non è tipo da pensione proprio!
    Noi invece si che ce vorremmo anna in pensione ah ah solo che noi non la vedremo mai ah ah ah .
    Molto vera anche la sua riflessione sugli artisti che magari smettono per mille ragioni….. è vero che potrebbero insegnare e tramandare la loro arte….in ogni caso il loro contribuito potrebbe essere fondamentale!
    Il nostro paese è un paese che invece dimentica in fretta e talune volte manco riconosce i propri geni e talenti se non quando passano a miglior vita….cosa che ho sempre detestato!!!
    E’ vero la gente dimentica ….e altrettanto vero che le radio dovrebbero contribuire a mantenere viva la memoria di tanti Artisti ma sappiamo bene che le logiche di oggi altre!!
    Questa intervista è davvero bella bella…..
    Eh si Lauretta Renato potrebbe scrivere tranquillamente un libro sulla sua vita…..io ho sempre sostenuto questa idea ma non credo lo farà mai…..in ogni caso quando lo sento parlare o leggo interviste come queste mi rendo conto di quanto sia un grande comunicatore…..in modo semplice e diretto esprime concetti basilari e ti fa riflettere in modo altrettanto semplice sulle cose…sulle situazioni che magari diversamente ti sfuggono……. un altro grande dono questo! Lui ha sempre la giusta risposta a tutto!
    Vi auguro una buona serataaaaa speriamo più fresca!!!!

    Piace a 4 people

  51. Buonasera blog

    Debby mi dispiace per il tuo Amorino e per la tua nottata 😦 😦 spero

    ora tutto bene …

    a techeteche c’è la puntata dedicata a Renatino

    baciiii

    Piace a 3 people

  52. Buona domenica sera blog
    Arrivo a fine giornata mentre avevo sperato almeno nel pomeriggio di riuscire a fermarmi e invece niente.
    Animella mi spiace molto della vostra nottata in ospedale, leggo che ora è tutto ok per fortuna 😉 Purtroppo sì resta frastornati ….un abbraccio a voi 😘
    Apprendo da voi che la puntata di Techetechete era dedicata a Renato è non l’ho vista…cercherò di recuperarla. Quella di ieri sera riguardava Mia Martini e la Berté è in piccoli spezzoni compariva anche il nostro Renato.
    Domani proseguo con questa bella intervista e spero, vista l’ora di disturbati Debby 😉 Del tuo sogno non ricordo niente 😁
    Buona notte a tutte

    Piace a 2 people

  53. Buon inizio settimana blog
    Ho appena letto Debby del vostro sabato sera o meglio sabato notte non molto simpatico 😳
    Mi spiace per Amorino… Meno male che è tutto ok. Però come sempre si vorrebbero evitare certi spaventi eh
    Sono passata giusto x un saluto perché sono in pausa pranzo.
    Molto bello il richiamo all’Equilibrista fatto da Grazia… Fa capire quanto questo dualismo sia presente in lui praticamente da sempre.
    E anche quello che ha scritto la nostra Vale, e cioè del peso che sicuramente hanno su di lui le responsabilità che si è assunto nei nostri confronti, credo sia una grande verità molto spesso ignorata da tanti fan.
    Techete’ non l’ho visto 😕 cercherò su raiply
    Ora vi devo lasciare
    Baci e spero a presto
    😘

    Piace a 2 people

  54. Buongiorno blog 🙂
    e buon inizio di settimana
    Debby spero che la tua sia iniziata molto meglio di come è finita 😦
    e che vi siate ripresi entrambi 🙂
    Barbì tutto bene alle terme? spero siano stati giorni sereni e di riposo 🙂
    qui ancora un caldo esagerato 🙄 quasi temo i temporali che
    sembra debbano arrivare perchè con un caldo così l’arrivo di aria più
    fresca può fare danni devastanti 🙄 😦
    tornando all’intervista come dicevate nessuno di noi osa immaginare
    Renato in pensione 🙄 anche perchè la creatività , il genio , il talento
    non si spengono con l’età, soprattutto chi di questa passione e missione ci è vissuto e si è nutrito da sempre , certo può venire a meno un pò di energia , si può essere un pò impacciati nei movimenti ma il sacro fuoco dell’arte è sempre lì intatto… sicuramente non è così per tutti e Renato dice una cosa giustissima su come nel nostro paese si perda troppo spesso di vista l’importanza dell’arte come forma di cultura e non si dia la possibilità a chi ancora avrebbe tanto da insegnare di trasmettere le proprie conoscenze ed esperienze a chi si affaccia a questo mondo così affascinante ma anche difficile e a volte infido dove un giorno sei sull’asfalto e un giorno fra le stelle …l’esempio di Carlo Giuffrè che Renato spesso nomina fra i suoi Maestri è triste ma lampante , tutta una vita spesa per l’Arte e poi ricordato solo da 4 gatti.
    Vero Cla noi poveri comuni mortali in pensione ci vorremmo
    andare ma coi tempi che corrono chissà se nelle casse dell’Inps
    rimmarrà qualcosa oddio io sono più “grande” e magari
    ancora posso riuscirci anche se con il mio lavoro mi toccherà lavorare
    pure col bastone quando si ha un’attività propria è più
    difficile mollare 🙄 ma come dice Renato meglio così perchè
    se ti convinci di essere in pensione sei già con un piede nella fossa
    🙄 a parte gli scherzi io vedo mio babbo che da neo
    ottantenne è ancora bello pimpante nonostante qualche acciacco ed è
    occupato dalla mattina alla sera con il suo orto , i suoi animali da cortile , a volte lo sgrido perchè ho paura che si stanchi troppo ma poi sono
    convinta che se si fermasse sarebbe la sua fine 🙄 😦
    baciiii 🙂

    Piace a 4 people

    1. Ivanuccia sono stati giorni di riposo ma poi devastati dal cinghiale amorino di debby 😂 che ma fatto fa nottata pure a me non tutta all’ospedale perche’ amorino l’altro ossia il mio, dopo l’evento si stanca la sera…

      Piace a 5 people

  55. Buonasera a tutte voi!
    Ciao Debbyna cara………
    Ovvio per Renato non esisterà mai la pensione….ma manco per noi ah ah solo che noi non stamo ai suoi livelli ah ah al max gli chiediamo se ce ospita in una delle sue ville….non sarebbe male eh!!
    Veniamo alla nota dolente dei selfie ah ah ……non è una novità …lo sappiamo da mo che Renato non li ama….che non vuole essere trattato come un trofeo da esibire….spesso si è arrabbiato per questo anche durante i concerti…insomma la storia la sappiamo bene!
    In parte ha ragione….posso pure capire il suo discorso ma secondo me un piccolo compromesso bisogna trovarlo con i fans…….lasciamo stare quelli invadenti di cui abbiamo gia detto tante volte ma chi si avvicina a lui con educazione una foto ci puo’ anche stare soprattutto oggi che le foto sono a portata di click facendole con un cellulare!
    Certo sarebbe ancora meglio una stretta di mano…un abbraccio ma anche qua non è che questo accada sempre….insomma Renati con sti selfie devi fare pace!!! Forse in sto periodo me pare più propenso…si mostra di più…..ci mostra qualche scatto in più di se e mentre lavora e questo mi sembra un ottimo segnale di apertura…..come diceva giustamente Lauretta nei momenti di silenzio assoluto è anche bello vedere che cosa fa….o no?
    Vedremo come se comporterà durante i concerti……io spero che tutto il recente passato gli sia davvero servito da lezione….e che nei prossimi concerti ci siano maggiore vicinanza….e più complicità!
    Baci a tutteeeeeeeeeeee
    Ciao Sorellineeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    Piace a 5 people

  56. Buonasera blog 🤪🍉
    Ieri sera ho visto anche io teche teche tè.. pensate che stavo vedendo quella stupida Paperissima in attesa di qualche programma e a un certo punto ho detto al maritozzo di mettere su Rai 1 e controllare se c’era Renato e puf eccolo là che è apparso e mio marito mi ha detto: ma come facevi a saperlo? Simbiosi romanesca ho risposto✌😂😂 Comunque volevo dire a tutti che questo caldo africano mi ha scassato i marroni e che appena arriveranno le piogge forse previste, io danzerò sotto quelle gocce per la prima volta nella mia vita senza ombrello anche con la grandine 😂 con la speranza che qualche chicco non mi buchi la capa 😂

    Piace a 4 people

  57. Ahah Barbina…si qua arrivano primaaaa i temporali…..dicevano gia oggi ma per ora niente aspetteremo domani basta che non fa disastri assurdi con grandine che viene giu e rovina tutto….fiumi che esondano……cose allucinanti….ormai stamo come ai tropici in quanto a clima.
    Vi salutooo😍😍😍

    Piace a 4 people

  58. Buonasera blog 😊

    Debby ho visto qualche tuo piccolo commento quindi immagino sia tutto a posto, come già avevi scritto, perciò meno male….un abbraccio😉
    Barbie sai che ho pensato avresti fatto nottata anche tu ….presente come sempre 😘 Così hai invidia per i nostri temporali ahah domani sono previsti e forti…ormai li temo, sabato sera c’è stato talmente tanto vento che ci ha spaccato un vetro e altra rogna che ho dovuto sistemare oggi 😡

    Proseguo con l’intervista….
    Renato e la pensione….impossibile pensarlo ritirato dalla sua passione. Essere artisti è una condizione dell’anima ed anche se invecchiando ritmi ed esigenze cambiano, non riesco ad immaginarlo lontano dalla sua scrittura ed a ciò che è nel suo quotidiano.
    Essere artisti veri è ben diverso che esercitare una professione, anche se credo, chi è riuscito a fare della propria passione anche un mestiere, per tutta la vita resta dentro quella condizione.
    Leggendo del babbo di Ivana, ho pensato al mio….la sua passione era il suo lavoro ed ha vissuto sempre senza pensare di smettere, magari con ritmi diversi, ma continuando ad occuparsi dei suoi terreni e delle attività anche dopo la pensione. L’unica parte di lavoro che aveva lasciato era quella dell’allevatore e nonostante nel corso della sua vita avesse avuto proposte di lavoro molto meno faticose e impegnative, ha sempre rifiutato. Per lui raccontare a mia figlia come potare un albero o coltivare un orto era sempre il primo argomento che proponeva.

    Ha ragione Renato, quando dice che in Italia non c’è memoria…è una grande mancanza del nostro paese e un’opportunità che neghiamo alle nuove generazioni. Cambiare il palco non è solo memoria per gli altri, ma anche un modo per continuare a sentirsi vivi.

    La domanda sui selfie, mi ha strappato un sorriso….noi ben sappiamo come stanno le cose 😬 Perché se è vero che un abbraccio e una stretta di mano sono più impegnativi di una foto, ed è apprezzabile questa scelta, è pur vero che dipende dalla tua luna Renatí 😎
    Come abbiamo già molto scritto su questo argomento, pur comprendendo che non può essere invasione continua da parte dei fan, davanti ad un sorriso, alla misura e all’educazione, sarebbe bello non restare male quando hai davanti un artista ala quale vorresti solo dirgli Grazie 😉

    Baci a tutte, buona serata.

    Piace a 5 people

    1. Molto bello il racconto del tuo Papa’ Contessina, quando tuo padre raccontava a tua figlia il suo lavoro mi rendo sempre piu’ conto dell’importanza dei nonni, io quando ero adolescente mi incantavo ad ascoltare la mia nonnetta di Piazza Navona che ci raccontava il suo vissuto, poi vederla in quella veste piu’ angelica per me era una sorpresa 😂😂 non che fosse cattiva, pero’ non te le mandava a dire ecco 😂

      Piace a 5 people

  59. Buongiorno blog 🙂🧘‍♀️
    Oggi sembra che sia meno afa 🙄 non so vedremo piu’ tardi se le mie danze prenderanno il via 😂 ora vado un pochino di corsa ma ci sentiamp piu’ tardi che vorrei anche io dedicare qualche pensiero a questa bella intervista.
    Buona giornata a tutti 😉

    Piace a 5 people

  60. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Per questa settimana resterà questo Post perche non è stato ancora completato.
    Vi comunico inoltre che il 20 Luglio il R.Z. Blog chiuderà per la consueta pausa estiva.
    Baci a tutti!

    Piace a 5 people

  61. Aho’ oggi na pioggerella e’ arrivata qui io ci ho danzato ma ora ho i capelli come un meticcio 😁 arietta leggermente fresca ma vojo di piu’ piu’ suuuuu 😂😂🍉

    Piace a 3 people

  62. Leggendo l’intervista di Renato, considerando quante volte abbiamo menzionato gli anni 80 mi rendo sempre più conto di quanto anche gli anni 70 abbiano avuto un peso positivo per la società. Anche In quell’epoca nulla era come oggi, doveva essere tutto costruito anche un semplice gioco da fare in strada e quando lui parla della sua vita passata lo fa sempre in un modo passionale che ti coinvolge personalmente fino a farti vivere quei tempi passati. Leggendo del suo papà che lo ha sempre difeso Per questa sua diversità e per tutti gli appellativi che gli venivano dati anche dai suoi colleghi sta a dimostrare che quando cresci con persone meravigliose non puoi che trasformarti in un poeta

    Piace a 5 people

  63. Se penso ancora a quanto strada si deve fare per essere accettata questa diversità nonostante gli anni passati mi rendo sempre più conto che non è facile Amarsi quando questa società ottusa non permette la libertà dell’amore, ma avere genitori come quelli di Renato sicuramente aiutano in questo percorso difficile spesso non accettato nemmeno da chi lo vive. Mi fa sorridere sentire Renato parlare di pensione Io penso che la musica duri per sempre dentro di noi e quindi non può esistere nell’anima di chi ne ha fatto la sua vita questa parola. Me lo immagino invece quando la vecchiaia arriverà ricordare con fierezza la musica più bella che lui abbia mai conosciuto da Gabriella Ferri che lui stesso ha citato in questa intervista a mimi e a tanti altri grandi che lui ha incontrato nel suo percorso musicale. Non si invecchia mai con la musica nel cuore. 😉

    Piace a 5 people

  64. Comunque io voglio mandare un messaggio a Renato caro Renato in questa intervista fai spesso il paragone di ciò che hai scritto con sbattiamoci questa canzone Non avrà sicuramente un testo poetico ma per quanto mi riguarda Io l’ho sempre trovata meravigliosa per l’allegria che mi trasmette ogni volta che l’ascolto anche dopo 30 anni quindi ti prego accontentarmi Inserisci ancora nella tua scaletta del concerto questo brano che nonostante tutto dici ancora tante verità attuali anzi forse oggi più che mai considerando che l’amore e basato più sul sesso che sui veri sentimenti, dai Renati fammi felice, fammi ballare nella spensieratezza ancora una volta 😁

    Piace a 4 people

  65. Buongiorno
    Bellissimo commento Barbi , sei sempre tanto profonda che anche tu riesci sempre a fare arrivare una grande emozione sai 💕… Anche tu d’altronde sei una poetessa .. Sempre questione di cuore ! Brava ..
    …. parlavate di temporali … ecco qui al lago domenica sera ha fatto una grandinata mai vista , un vento che sembrava portasse via la casa e acqua a fiumi … Il risultato …tutto il seminterrato con dieci centimetri di acqua , mobili rovinati e i miei divani non sono da vedere.. Un disastro e siamo ancora qua a pulire e a buttare roba purtroppo.
    Un dispiacere Amiche 💕
    Debby ❤

    Piace a 6 people

    1. mannaggia Vale mi dispiace 😦 è questo che temo quando dico che poi

      dopo un caldo bestiale la pioggia porta solo danni 😦

      "Mi piace"

    2. Nooo Vale mi spiace ….no comment….purtroppo ormai è cosi se piove fa danni ……non ci voleva pure questa!

      "Mi piace"

  66. Rieccomi…
    La domanda sui selfie mi ha fatto morire dalle risate. . Sappiamo tutti Renatino caro che non ami fare foto ed è pure capibile con tutti i caproni dannati che ti avranno rotto i paperi con sti telefoni piazzati , senza chiedere il permesso, a un millimetro dal naso. ..
    Ehh si …Due parole , una stretta di mano , impegnano di più certamente …Il problema è che ultimamente sembrava ti desse fastidio pure essere solo visto mi sa ..
    Percui poi se uno legge da una intervista una cosa e poi di persona …ci mandi a ..Palermo per dire … Uno rimane un attimo perplesso …Solo un attimo ohh.. 😀
    Io vorrei un catalogo di comportamento Renatone , se ti incontriamo … “catalogo zeriano di possibile incontro” .. In modo da non urtare la tua persona !
    Scherzo un attimo va .. 😀
    Però dai ultimamente stai migliorando ! Speriamo sia per sempre !
    ….
    Evvai Barbara … Sbattiamoci siiii in scaletta ! Adoro sta canzone 😀 e non è una canzoncina leggerina anzi !!!!
    …certo che se dovesse inserirla … La prova che lui è quiii con noiii 😀

    Piace a 4 people

    1. Esatto Vale ah ah con Renato non sai mai come fare ah ah
      Vedremo a sto giro in tour come se comporterà!!!

      "Mi piace"

  67. Buongiorno blog 🙂
    vedi Barbì alla fine è piovuto prima da voi che qui 🙄
    io sto ancora aspettando la pioggia , le previsioni è da ieri che la
    promettono 🙄 e qui si schiatta dal caldo ancora 👿
    Debby quindi quest’anno andiamo in ferie prima ? 🙄 mi sembrava la
    fine di luglio gli altri anni 🙄 così hai e abbiamo più tempo per
    riposarci , con sto caldo poi diventa difficile anche scrivere
    infatti pur essendo una bellissima intervista mi sembra di andare al
    rallentatore 🙄
    …i selfie per Renato sono tabù e mi fa troppo ridere quando dice che prima o poi gli arriverà una diffida da parte delle grandi case produttrici, certo la sua giustificazione è nobile se vogliamo , molto meglio portarci quel ricordo nel cuore e affidarlo alla memoria, ma a volte quella stretta di mano che lui dice di prediligere viene negata senza troppe spiegazioni , perchè se è vero che ci sono gli esaltati che vorrebbero un’Artista al loro servizio e una foto solo per sbandierarla sui social e altrettanto vero che per tantissimi altri quel sorriso , quella stretta di mano sono importanti così come quel grazie che io mi ritroverei a dirgli se mai dovessi incontrarlo …
    Bellissima questa amicizia tra lui e Lucy ancora così forte da quello che lui racconta , mi sembra tra l’altro con un forte istinto di protezione nei suoi confronti , chissà se anche per lei questo rapporto così particolare
    di fidanzata /amica andava bene 🙄 mi sembra che all’epoca non
    fosse molto amata dai sorcini mentre lei , come diverse volte ha raccontato Renato, si metteva fuori del tendone per vendere i suoi dischi e ricordo le bellissime foto sulle varie riviste di loro due insieme , credo sia stato un “supporto” per Renato molto importante …poi le sue idee sul
    matrimonio le conosciamo bene evidentemente è ben
    conscio di quale impegno richiede una vita a due , almeno in teoria dovrebbe essere così, ed apprezzo questa sua sincerità , che sicuramente gli sarà magari pesata ma gli ha permesso di dedicarsi completamente alla sua passione senza sensi di colpa nei confronti di nessuno , questo naturalmente è quello che si percepisce da fuori e dalle sue parole poi com’è realmente solo lui lo sa ..
    .
    baciiii 🙂

    Piace a 4 people

  68. Buon pomeriggio Blog,
    Barbara che bei commenti 🙂 mi associo anche io alla richiesta di Sbattiamoci… ha ragione a dire che non potrebbe scrivere oggi canzoni come quelle ma è vero anche che le può cantare ancora oggi :mrgreen: rendendo onore a quel Renato Zero là che le scrisse :mrgreen:
    Debby si avvicina la chiusura del Blog… fa sempre un certo senso leggere sta cosa perché anche se io riesco a scrivere poco in sto periodo leggervi è invece sempre bello perché mi fate riflettere e sorridere allo stesso tempo.
    Comunque è giusto anche per il Blog e per la nostra super Admin fare vacanze ovvio :mrgreen:
    Io partirò il 18 sera per un viaggetto breve all’estero quindi per sicurezza vi saluterò in anticipo in quei giorni lì… ma c’è ancora tempo.
    Pioggerella al momento qui niente ma il meteo è strano, meno afoso, nuvole che vanno e vengono, quindi spero anche io in una bella perturbazione fresca che mi costringa a dormire con finestre chiuse e trapuntina addosso :mrgreen:
    Tornando all’intervista sul discorso Fonopoli avete già detto tutto praticamente e concordo con voi su ogni cosa. Lui più volte ha detto che prima di andarsene magari sta Fonopoli la realizzerà a spese sue 🙄 ma non so… mi chiedo come potrebbe stare in piedi senza di lui che ne è lo spirito di fondo. In mano a qualcun’altro resisterebbe in un mondo come questo? Sarebbe ancora peggio veder nascere e poi fallire nuovamente questa realtà. Che poi servirebbe anche oggi più che mai un luogo in cui dare spazio ai giovani, alla musica, al teatro, alla danza, alla loro valorizzazione senza che vengano asserviti a mero scopo di business come fanno oggi tutti i programmi che si spacciano per talent-show che danno ai giovani l’opportunità di farsi conoscere ed emergere.
    Insomma non è proprio tutto come appare dallo schermo eh.
    …E sulla pensione ha ragione da vendere… un artista non va mai in pensione… al limite cambia l’ambito in cui può esprimersi o dare il suo contributo. Ed è assurdo come un paese proprio come l’Italia che ha un patrimonio artistico immenso in tanti ambiti (arte, danza, musica, architettura ecc.) abbia invece una così elevata incapacità nel saperlo amministrare, utilizzare e tutelare. Le parole su Carlo Giuffré purtroppo destano tristezza e sconforto. Siamo un paese dove la memoria di chi siamo è quasi assente. Siamo nell’epoca del monouso, dell’usa e getta, in tutti gli ambiti e quindi anche nell’arte… e nella musica… è tutto effimero, pensato solo per il profitto immediato. Nessuno più pensa a lasciare una traccia di sé che duri nel tempo, a dare un senso alla propria presenza come elemento di utilità non solo per se stesso ma anche per gli altri. Ed qui che Renato fa la differenza e lo dice da sempre. Lui ha visto nel suo essere artista un rimedio alla sua solitudine ma poi ha fatto di più. Ha fatto sì che questo benessere che lui riceveva fosse restituito ai suoi fans dando loro l’opportunità di sentirsi accettati, compresi, rispettati, amati. Se vogliamo il suo vero altruismo è sempre stato lì nel suo essere artista con un coerente e costante messaggio positivo per il prossimo.
    M’è presa la mano 😯 scusate :mrgreen:
    Devo anna’ ora. Il dovere come al solito bussa insistente… sgrunf
    Cla me fai sempre rideeee ahahahah una te manna fiori mosci e l’altra i cocomeri ahahahah che coppia ste sorelle :mrgreen:
    baciiiiiiiiiiiiiiiiiii ♥

    Piace a 5 people

    1. Ma per carita Fonopoll in mano a chissa chi…quella è una sua creazione e ricordo pure io che disse che l’avrebbe fatta a spese sue ma penso sia davvero una cosa impossibile ormai……a parte che ce vorrebbero davvero tantissime risorse che per carita nun je mancano ma na cosa cosi richiede investimenti enormiiiiii dunque temo non lo vedremo mai!

      Piace a 4 people

  69. Valeee ma non è possibile, tutte a te capitano mi dispiace tanto 😦
    Si Ivanuccia ricordi bene il Blog ha sempre chiuso il 31 Luglio quest’anno me anticipo de un pochettino 😂
    Lauretta con sti commenti mi entra sempre nelle grazie :mrgreen: 🤭
    Animella te come stai?
    Vedo che state scrivendo tutte lunghi commenti pure te Cla Cla prima che te ribelli ahhah è piacevole leggervi…non me mancherete per niente però 🤣 no dai scherzo 🙄 :mrgreen:

    Me chiedevo na cosa..ma Renato s’è talmente fissato con l’Inghilterra che mo ce manna addirittura quelle due povere creature in College 😳 ops :mrgreen:
    Vabbè Renatì abbiamo un’altra grande passione in comune oltre la nostra Roma pure la nostra Londra 😍😁

    Piace a 4 people

    1. Buonasera ragazzuole ☺️☺️ ma che bei commenti……Barbara e l’ultimo di Lauretta….quoto tutto tutto!!!
      Le sorelline son tremende…fiori mosci e cocomeri si ah ah io so poetica ma loro de meno ah ah
      Debbyna se chiude prima eh ah ah non ne puoi più de noiiiiiiii lo so ah ah ah
      Allora qua da noi due gocce di numero che fa più caldo ancora di prima……che stress davvero con sta afa…e umidità!
      Ah si Debby le manda la college???? Poracceeee.. ah ah
      Io ho commentato gia tanta roba……ma ancora ne abbiamo da dire su questa intervista che ci sta dando parecchio lavoro devo dire….
      Una delle parti più belle per me è proprio quella dedicata a Lucy….anche io penso che come ha detto Ivanuccia ci sia stata da parte di Renato una sorta di protezione nei suoi confronti….ricordo una volta di una intervista in tv in cui erano presenti tutti e due e lei pareva del tutto assorta nei suoi pensieri….come se fosse assente e capitata li in tv per caso….mi fece uno stano effetto…perche pareva un pesce fuori dall’acqua!
      Di certo il loro rapporto è stato forte….e dalle parole di Renato si capisce che lo è anche oggi…un rapporto che forse è al di fuori di qualsiasi definizione e incasellamento e forse per questo più forte e sincero!
      Sono cresciuti insieme dice Renato…bellissima questa cosa e ognuno con le sue ali ossia libero…..ma pronti ad aiutarsi a vicenda!
      Di certo in passato ha giocato un ruolo importante….come spesso Renato ha raccontato si è sempre data molto da fare per vendere i dischi di Renato fuori i concerti….tutto homemade come sempre……un tempo era possibile tutto questo oggi del tutto impensabile e si fa fatica persino a crederci e invece era cosi!
      Penso un rapporto più unico che raro il loro….o forse tutte e due le cose ma che in ogni caso dura nel tempo ed è questa la cosa più importante!
      Sappiamo bene come la pensa sul matrimonio…..e per certi versi come dargli torto…….
      Grande Renatinoooooooooooooooo!!!!

      Piace a 5 people

    2. Sì Debby esatto sempre sempre una ..
      Ha fatto disastri in tutto il paesino ! Ha persino scoperchiato tetti figurati percui a noi è andata ancora bene …
      E qua in questo momento si sta preparando un altro temporale.. ho già paura 👿
      … Mi mancherete tantoooooo lo sai Debby vero?!!❤

      Piace a 4 people

  70. Sì Debby esatto sempre sempre una ..
    Ha fatto disastri in tutto il paesino ! Ha persino scoperchiato tetti figurati percui a noi è andata ancora bene …
    E qua in questo momento si sta preparando un altro temporale.. ho già paura 👿
    … Mi mancherete tantoooooo lo sai Debby vero?!!❤

    Piace a 1 persona

  71. …Ricordo Cla quella partecipazione di Renato , Lucy e una signora , mi pare la tata Clara a Domenica In condotta da Bonolis se non sbaglio ed ebbi la tua stessa impressione e mi fece tanta tenerezza..
    Il loro , come avete detto voi , è un rapporto molto molto forte e sicuramente raro . Non serve dare per forza un nome ad un rapporto ,incasellarlo , come siamo abituati di solito .. È bellissimo che siamo cresciuti insieme , contando l’uno sull’altra e Liberi , con ali proprie.. troppo bello questo! Par condicio dice Renato …troppo forte!!!
    E la dolcezza e protezione di Renato verso Lucy , e verso questo rapporto ,fanno capire ancora una volta quanto sia speciale quest’uomo. E quanto grande sia il suo cuore.
    …..
    Debby .❤..Visto che a Settembre quando ritornerai ti aspetteranno mesi impegnativi con Renatino nostro , ti conviene siii anticipare un poco la chiusura e riposare…
    Spero bene amorino tuo ..
    Un abbraccio a tutte
    …La casetta è tutta pulita ora …
    Speriamo non capiti ancora ..

    Piace a 3 people

  72. A vennuta de na Admin prima so la number one poi arriva Lauretta che scrive quattro parole buttate al vento 😂😂 e te entra nelle grazie 😂

    Piace a 3 people

  73. Volevo dire a Renato che oltre a sbattiamoci ce deve infila’ pure Baratto sia chiaro!! Sono le sue perle allegre che come detto da Lauretta anche cantate adesso non rendono mai ridicolo quel Zero che ha lasciato posto a Renato!! Dajeee e annamo ricordateee 😜🤣🍉😂

    Piace a 5 people

  74. Buonasera blog

    Mi pareva che oltre a Sbattiamoci non poteva mancare Baratto 😂
    Mi unisco alla richiesta della scaletta…Renato, fai scalpitare Zero 😉

    Debby quest’anno si chiude in anticipo….mi mancherete molto; quest’anno poi ancora di più perché fino a dopo Ferragosto sarò qui!
    E poi non so 🙄

    Bellissimi i vostri commenti….che poetessa Barbie 😉
    Valeria accidenti, mi spiace moltissimo 😦

    Molto belle le parole per Lucy; predestinati non so, ma certamente lei è stata parte della vita di Renato ed io apprezzo tanto le persone che costruiscono rapporti veri, sinceri e di conseguenza duraturi. Quelle che affrontano le incomprensioni e anziché voltarsi le spalle, a distanza di anni possono contare uno sull’altro.
    Non ero a conoscenza dell’episodio di Bonsignore che lo voleva ad un concerto elettorale e Renato rifiutò…torniamo a parlare della sua integrità, proprio come fece per Fonopoli e meno male che lui è così ed ha una coscienza.

    Animella, io sto stanca e schiacciata tra beb ed il Conte che poveretto ancora ha bisogno di aiuto…che estate altroché fiorellini mosci 😂

    Buona notte blog, baci a tutte 😘

    Piace a 5 people

  75. Buongiorno Blog
    Semo un Blog de fiori mosci ah ah ….mo pure te Contessa giustamente segui la tua Animella e non puoi che essere un fiore moscio ah ah ah poracciaaaaaaa ah ah
    Scherzi a parte mi spiace che stai cosi ma vedrai che poi ti riposerai anche tu un pò!!!
    Oggi fa meno caldo almeno qua è cosi ….la prima notte che non dormo con l’aria accesa e mi pare gia una grande cosa!
    Sulla integrita di Renato non avevo dubbi cosi come non ho dubbi che in tanti ci abbiano provato…del resto un nome come Zero pesa eccome se pesa dunqua poteva essere un volto molto appetibile per prendere voti e quant’altro! Meno male che Renato è stato sempre al di fuori di questi giochetti e sono d’accordo con lui nel dire che ognuno deve fare il suo mestiere e che in politica ci vogliono persone preparate…purtroppo che poi manco questo accade perchè abbiamo tanti di quei ciarlatani improvvisati che forse uno come Zero capirebbe molto di più i problemi delle persone ma ripeto sono contenta che sia rimasto fuori da tutto questo. La musica è una cosa e la politica è un’altra….ma anche la musica lancia i suoi messaggi e Renato non ha mancato di farlo nel corso degli anni! Le sue frecciatine le ha lanciate qua e la!
    Oggi Debbya sei meno moscia ?
    BAci a tutte a dopo!!!

    Piace a 5 people

  76. Yeahhhhh pioveeeee diluvio universaleeee me sembro na matta in casa diluvio vieni a meeeee 👍😆😆😆😂😂😂😂😂🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉

    Piace a 3 people

  77. Caxxo 😳 mi si e’ allagata casa per tenere le finestre aperte 😂😂😂🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉🍉

    Piace a 3 people

  78. Buongiorno
    Mi sa che ho problemi io con il telefono perché forse sono finita nel cestino di Debby😁 ieri sera e pure stamattina… vediamo se casco dentro pure ora 😀
    Debby❤❤❤❤ per te bella ..

    Piace a 4 people

  79. Buongiorno blog 🙂

    muoio con questa battaglia dei fiori 😂😂

    qui da me sono arrivati i tanto sospirati temporali e una bella arietta fresca…finalmente !!!! certo non so se saranno contente le 40000 persone previste per il concerto di Jovanotti sulla spiaggia fra Rimini e Riccione per stasera anzi iniziano da oggi pom., mi auguro che almeno la pioggia li risparmi che poi sono andati anche bene perchè purtroppo

    a pochi km da qui vento pioggia grandine e piccole trombe d’aria 😯

    hanno fatto disastri lungo la costa 😦 poi giù nelle Marche molto molto

    peggio non so se avete visto al tg … il clima è impazzito ormai credo

    non ci sia più alcun dubbio 😦

    Avete scritto dei bellissimi commenti, Barbì concordo con te l’aver avuto due genitori così speciali ha fatto la differenza , quelle poche foto che ho visto soprattutto suo padre mi fanno una tenerezza infinita perchè penso non sia stato facile soprattutto a quei tempi “sopportare” ma ancora di più supportare quel figlio così sensibile e diverso e quanto orgoglio poi nel constatare che la loro fiducia e in quel figlio “speciale” era stata ben riposta e immagino anche una sottile soddisfazione nel negare i biglietti omaggio ai tanti detrattori che evidentemente si erano resi conto che lo “svergognato” aveva talento , ma credo che la cosa più bella sia , e Renato spesso lo rimarca nelle interviste, l’acquisto dei biglietti da parte di suo padre , sinonimo di grande rispetto per il lavoro di suo figlio … credo che la profonda onestà del padre abbia poi influito anche su Renato che da sempre si è tenuto lontano dalla politica rifiutando qualsiasi ammiccamento , prova ne è la rinuncia a Fonopoli , e come non essere d’accordo con lui quando dice che non si può prendere alla leggera determinati incarichi soprattutto quando si hanno in mano le redini di una nazione …infatti stiamo vedendo i risultati di anni di improvvisazione …

    Grazia resisti vedrai arriveranno anche i giorni un pò più tranquilli…

    baciiii

    Piace a 3 people

  80. Rieccomi.
    L’ultimo mio commento è arrivato ..Gli altri due si saranno persi nell’aria , che roba questo mio telefono 😁. . Riassumendo .. parlavo del rapporto davvero tanto speciale e tanto raro fra Renato è Lucy .. Crescere insieme così complici è una cosa straordinaria ed ancora più straordinario è riuscire a farlo Liberi , ciascuno con le proprie ali , in par condicio ..come detto da Renato!
    Cla , ricordo quella partecipazione di Lucy e mi sembra la tata Clara di Renato , a Domenica in condotta da Bonolis e fece anche a me la tua stessa impressione , sembrava un po smarrita poverIna , forse timida non so . Certo ha saputo stare al fianco di Renato in modo sempre molto discreto e intelligente.
    Un rapporto bello , di condivisione , aiuto e sostegno reciproco penso il loro e di amore pulito , senza la necessità o il bisogno di dargli per forza un nome o incasellarlo in qualcosa …
    Che poi sono i rapporti piu veri e sinceri secondo me !!
    Ben venga l’Amore di qualunque forma o natura sia ,nel rispetto reciproco , alla faccia di chi ancora storce il naso e naviga nella piu assurda ignoranza e piccolezza mentale .
    …..
    Sentire Renato parlare del suo papà mi mette sempre tanta tenerezza … anChe il loro deve essere stato un rapporto speciale , ancora di più considerando che a quei tempi era ancora più difficile supportare e capire un figlio che era solo molto più sensibile degli altri … ma quando è solo l’amore e non l’egoismo di volere i figli come nostri cloni , a guidare , a educare , a essere un esempio , forse non diventa difficile o complicato nulla …
    Renato spesso racconta che il papà comprava i biglietti dei suoi spettacoli ..che tenero … e immagino il suo orgoglio di vedere il figlio diventato uomo coraggioso e di talento , alla faccia di quei quattro miserabili morti di fame dei colleghi ..che faccia tosta … Per non dire altro !
    Renato ha dimostrato a tutti il suo valore artistico , culturale e umano ! E la sua onestà intellettuale . Grande esempio la famiglia di Renato , una famiglia umile , quelle belle famiglie di una volta che tramandano valori veri a cui fare riferimento.
    Un abbraccio a tutte💕
    Barbara stai ballando ancora? ? Baratto ???
    Debby❤per te

    Piace a 4 people

      1. Oddio… sai che due maroni ora a leggere sempre sta rompi 😀😀 non ne potrai più di meeee … vero. …❤ bacio 🍒🍓🍉🍑🍇🍎🍓🍒🍊🍑🌼🌻🌺🌹🏵💮🌸🍉🍇🌻🌺⚘

        Piace a 2 people

  81. Buonasera blog

    che ridere i fiori ahah il mio già ve l’ho detto come potrebbe essere :mrgreen:
    Ivana, che bel commento….dicevamo dell’importanza dei nonni e così della famiglia. L’esempio educa più di qualunque ramanzina e Renato ha avuto la fortuna di nascere in una culla sicura, che l’ha educato e protetto nella giusta misura. Compito difficilissimo ahimé, se si pensa poi al figlio colorato che era.
    Quando parla di Califano, mi viene una certa malinconia…un grande artista, poco considerato rispetto a quel che valeva, che come dice Renato, si è guadagnato tutto scalando una mulattiera.
    Indubbiamente Renato di disagi ne ha vissuti tanti sulla propria pelle, ma ha saputo affrontarli con ciò che aveva in dotazione, cioè le certezze della sua famiglia. A differenza di altri artisti della sua epoca che lui nomina… Mimì, Gabirella Ferri e Rino Gaetano.
    Come sempre le parole di Renato, fanno comprendere la sua grande sensibilità e quando dice di aver voluto trasmettere a Mimì e Gabriella Ferri il suo appoggio per farle sentire in equilibrio, comprendo quanto l’Amicizia sia sempre stata per lui un sentimento importantissimo.
    Credo che avere Renato come amico, sia un grande privilegio…non perché è Zero, ma perché è raro avere la possibilità di costruire rapporti così veri e desiderosi di donarsi con tanta sincerità.

    Buona serata…un abbraccio a tutte, stasera arietta e ne sono contenta 😉
    Baci Animella, grazie per avermi recuperata :mrgreen:

    Piace a 4 people

I commenti sono chiusi.