“IL TEMPO DELLE DONNE” INTERVISTA A RENATO ZERO

https://video.corriere.it/spettacoli/renato-zero-ospite-tempo-donne/8b6d67c4-cf34-11e9-874e-4a9e2900aac3

Finalmente commentiamo insieme questa bellissima ma anche divertente intervista di Renato Zero a “Il tempo delle donne” Cliccate sul Link che vi ho postato per vedere l’intera VideoIntervista

125 pensieri riguardo ““IL TEMPO DELLE DONNE” INTERVISTA A RENATO ZERO”

  1. Buongiorno a tuttiii
    Uhhh bene questa intervista ci terra’ incollate al video per ore e ore😁😁
    Ovviamente devo riascoltarla per poter commentare perche’ lunghissimaaa dunque non mi ricordo di tutto….
    Sta settimana è un po delirante per me perche abbiamo un po’ di cose da fare e rogne da sbrigare tanto per cambiare…
    Cmq Renato qua è meravigliosooooo quando parla lui davvero si annulla tutto….
    Spesso mi capita di sentire interviste di altri Artisti o leggere interviste ma il piu’ delle volte non catturano la mia attenzione…..con Renato invece non accade mai….che sia una battuta…una riflessione o un pensiero veloce poi alla fine dico a me stessa è vero….Renato ha ragione! Come racconta lui nessunooooo proprio!!!!!
    Con la sua naturalezza…simpatia e umanita va sempre dritto al centro del problema per non parlare poi anche solo del tono della voce che cambia quando deve dire una cosa piuttosto che un’altra…..
    Tutto questo e altro in questa bellissima chiacchierata……

    Piace a 4 people

  2. Buona settimana a tutti

    Grazie Debby per il post 😊
    Questa è una bella intervista, tutta da commentare….è bello anche il titolo dell’evento.
    A più tardi

    Piace a 3 people

  3. Quando arriva Renato si scatena il delirioooooooooooooo anche lui a dire Renato Renato ah ah
    Il tempo delle Donne…come ha detto Grazia bellissimo titolo per un evento e come ha ben spiegato la giornalista nella sua bella intro non potevano scegliere un personaggio migliore di Renato per parlare dei Corpi e in questo caso in particolare della Donna!
    Noi siamo il nostro corpo ha ragione la giornalista e di certo Renato ha rappresentato al meglio il tutto soprattutto come con il corpo si possono dire tante cose…lui è stato per eccellenza il personaggio più colorato di tutti..e ha usato il suo corpo per esprimere tutto se stesso rimanendo se stesso sempre! I suoi occhi parlano da soli….la giornalista ha puntualizzato questo e ha fatto bene perchè è cosi ..i suoi occhi sono magnetici quando riusciamo a vederglieli ah ah
    Appena ha aperto bocca ha gia strappato un sorriso chiamando Zingareli ah ah in effetti Renato è stato apostrofato in tantissimi modi…tantissimi aggettivi per definirlo e lui sceglie di essere il NARRATORE……in effetti penso gli calzi a pennello..da tanti e tanti anni lui è in narratore di se stesso e degli altri perchè nelle sue canzoni c’è il suo vissuto ma anche il vissuto di tanti altri….le sue canzoni abbracciano davvero un pochino tutti dunque ancora oggi lui racconta della vita che passa con tutte le sue sfaccettature!
    Certo sono scoppiata a ridere quando ha detto che Zero era uno spiritacccio che si era impossessato di lui ah ah ah …torno a dire come si racconta lui è fantastico!
    47 kg …svenivo ogni quarto d’ora ah ah ah
    Zero e Renato un connubio perfetto…due anime nello stesso corpo…
    Come sempre ricorda le sue origini e anche le sue frequentazioni presso la Chiesa ecc ecc….certamente immagino non fosse stato facile per lui riuscire a gestire il suo personaggio cosi prorompente e vivace!
    Quando parla del suo rapporto con Dio mi incanta sempre…non è un argomento facile da trattare perchè molto intimo e personale eppure lui riesce anche in questo!
    Da una certa solitudine e lo stare in mezzo a tanti anziani è nata la sua necessità di avvicinarsi a Dio ecc ecc…cita un brano come Potrebbe essere Dio che per me è un manifesto ed è anche il mio modo di vedere e trovare Dio in tante cose e nella quotidianità….Dio può essere ovunque ..sta a ciascuno di noi trovarlo….
    Renato in questo devo dire che mi ha dato ottimi suggerimenti nel mio percorso…..io che non sono cosi credente devo dire che negli ultimi anni qualcosa in me è cambiato….non lo so spiegare ma è cosi…..
    Renato ha ben spiegato come hanno convissuto Renato e Zero ah ah e come ogni tanto Zero era in vacanza permettendo a Renato di vivere e viceversa……
    Detta cosi fa sorridere ma il suo percorso penso sia stato molto complicato e soprattutto sofferto…..ma da quella sofferenza sono nate le sue poesie più belle!!!
    To be continued

    Piace a 4 people

  4. Buongiorno blog 🙂

    che bel commento Cla ! 🙂

    grazie Debby per averci accontentate 😁😁 mi sa però che una

    settimana non basterà per commentare tutto 🙄 :mrgreen:

    l’intervista inizia con il video pubblicato in Alt in tour e anche se abbiamo avuto il sospetto di una commozione un pò forzata, forse ad uso e costume della telecamera , devo dire che fa un certo effetto vedere questa massa di persone cantare Amico e sicuramente dal palco

    è ancora più scenografico ed emozionante 🙂

    come dice Cla la scelta e la motivazione per cui Renato è lì è senza dubbio azzeccata , primo perchè come dal titolo si evince è dedicata alle donne e ultimamente Renato è molto sensibile verso il “sesso debole” che oggi più che mai è veramente debole , ed in particolare essendo dedicato ai “corpi” ,che come dice giustamente la giornalista noi siamo il nostro corpo ,e chi più di Renato ha fuso il suo corpo e immagine stavagante con la sua mente, i suoi pensieri , la sua anima affidando alla sua meravigliosa voce e ai suoi profondi occhi emozioni che ci hanno colmato la vita ❤

    Quando arriva Renato l’accoglienza è sempre molto calorosa e lui sempre molto generoso ,perchè parte degli applausi li dedica ai due giornalisti , e divertente visto che si acclama da solo e chiama così di botto Zingarelli 😂 certo tutti quegli appellativi gli calzano a pennello , io aggiungerei anche divertente, tenero, ironico ….😁 ma come sempre , e spesso mi chiedo come faccia perchè a volte per esprimere un concetto ci gira intormo per poi non dire nulla 😂 e a volte invece gli basta una parola per esprimere tutto, ti spiazza e tira fuori.. Narratore ..
    che racchiude sicuramente tutta la sua capacità e vocazione ,perchè di questo si tratta, nel raccontare così bene la realtà , il vissuto di persone e personaggi più diversi fra loro e soprattutto le tante pieghe dell’animo umano … parla di irrequietezza , la sua, colmata così bene da questo spiritaccio 😂😂 Zero che faceva fatica ad esaudirlo preso da un circolo vizioso 😂😂 dove veniva steso appunto da Zero che però era in grado di risollevarlo ma poi di conseguenza lo ristendeva …ditemi voi come si fa a resistere ad un “personaggio “del genere 😂

    baciiii 🙂

    Piace a 3 people

  5. Buon inizio di settimana al R.Z. Blog!
    Ancora caldo asfissiante, sudate, dormire male, lo stress me divorerà se sta caxxo de estate non se la va a prenne nel cxxxxxxxxxxxx 👿 ops scusate lo sfogo 🙄

    Ma le palle oramai me rotolano!

    Dovete sapere che ieri ho scritto a Lauretta su Messenger perche dovevo chiederle na cosa e le ho scritto:
    Laurettaaaaaaaaaaaa
    Laurettaaaaaaaaa
    Laurettaaa non ce staiiiiiiiiiiiiii
    Dopo un pò lei me risponde un laconico “Debby che cè” della serie ma che caxxo vuoi hahahahahah no vabbè a ripensarci me viene da ride che tipa sta Lauretta ahahah 🤣
    Allora questa Intervista è tutta da vedere, da godere, da rifarsi le orecchie veramente..soprattutto perche non è trita e ritrita delle solite cose!
    Scusate qualcuno vuol tradurmi che caxxo je diceva la Vanoni al telefono? 🙄 😂
    Commentatela passo per passo non abbiate fretta che nun scappa 🙄 😂😂

    Piace a 4 people

    1. ahahahah Debby ma il mio “che c’è” non voleva essere laconico ahahahaha
      é che mi sembrava che c’avevi bisogno urgente quindi t’ho risposto subito appena ho visto la notifica di messanger ahahahah
      insomma in modo stringato senza la mia solita prolissità ahahahah
      :mrgreen:

      Piace a 3 people

    2. Ahah Lauretta ahah
      Certo Debbyna andiamo con calma…
      Oggi ho dovuto comprare un nuovo router…..e da domani lavorero da casa come prevedevo…vedremo un po…
      Debbyna io ho solo.capito che ad un certo punto la Vanoni je chiede a Renato se il futuro le fa paura 🤣🤣🤣🤣🤣🤣 lui dice il futuro sono io posso fare qualcosa per te?🤣🤣🤣🤣🤣
      Me chiedo ma che caxxo de domanda è? Ahah troppo forte..
      Cerchero di capire il resto ma si sente poco e male poi quella se mangia le parole..
      Mo devo sistemare tutto prima di domani….che il.cielo mi aiutiii
      Ciaoooo

      Piace a 4 people

  6. sulla Vanoni già non si capisce normalmente figuriamoci attraverso er telefono…. però ripeto che sta a senti’ sti due insieme c’è da farsela addosso dal ridere

    Piace a 3 people

  7. Appunto gia di suo non si capisce figuriamoci li….è impossibile capire….poi la Vanoni gli chiede se è a Venezia ah ah e lui dice no che stava a Milano e lei invece a Napoli e poi la invita a cena e dice come l’altra volta questo è cio che ricordo poi vedro di risentire…..
    Sta settimana è tutta un gran casino ah ah me pare che gia ve l’ho detto ah ah

    Piace a 4 people

  8. Sera Blog
    Certo sarebbe bello capire che se dicono e di certo le risate non mancherebbero….vedremo se ce capiremo qualcosa ah ah
    Notteee me so esaurita con ste installazioniiii e la stampante mo non va che stressssssssss
    A domani

    Piace a 1 persona

  9. Buonasera blog
    Oggi ho letto i vostri bei commenti, ma solo ora ho cominciato ad ascoltare questa bellissima intervista e beati quelli che hanno potuto essere lí.
    Un Renato in gran forma e quando non gli pongono le solite domande è ancora più piacevole ascoltarlo perché viene fuori la sua intelligenza e la sua essenza 😉
    Nonostante la finta emozione di Renato sulle note di Amico, devo dire che quel coro è emozionante da sentire, poi con gli auricolari pare di stare lì e così tra la,prima canzone e Sesso o Esse, mi è venuta voglia di vederlo dal vivo 😉

    Il tempo delle donne dedicato ai corpi e chi meglio di lui poteva inaugurare l’evento; il suo corpo è stato un manifesto d’inquietudine, protesta, solitudine e dolcezza, lui è stato estetica ed etica, come giustamente ha sottolineato il giornalista. I suoi occhi poi allora come adesso, parlano e sono di un’espressività unica nonostante lui non sia più così giovane.
    Risate, quando richiama il dizionario per definirsi e poi dice “narratore” , termine che gli calza a pennello, è stato uno scrittore in musica ed ha raccontato tanta vita sua e nostra. Nei suoi messaggi c’è stata sempre etica responsabile, ma senza giudizio e così che soprattutto all’inizio ha conquistato moltissimi giovani, avvicinandoli alla vita vera e sempre con la positività che nasce dalla consapevolezza che ogni giorno c’è la possibilità di iniziare il cambiamento.
    Ricordo un’intervista di tanti anni fa ad alcuni giovani sorci, loro dicevano proprio questo…cioè che ascoltando le sue canzoni avevano capito di sbagliare e questo accadeva con meno facilità in famiglia, quando il monito veniva preso male o temuto…..direi che non mi sembra poco per una canzone e alla fine quegli adulti che magari erano i suoi detrattori, dovevano pure ringraziarlo per averli aiutati del difficile compito di genitori.
    Zero ad un certo punto lo ha posseduto ahah meno male per noi! Certo per lui non dev’essere stato facile ed è stata gavetta anche quella, perché Zero era il suo talento che si manifestava; non era nemmeno uno spiritello tranquillo e considerando la sua giovane età, credo sia stato faticoso.
    Grande tenerezza quando parla della sua solitudine e di come ha cercato Dio…resto sempre ammirata da questo racconto. Il pensiero che un ragazzo così giovane davanti alla solitudine abbia cercato Dio, dimostra lo spessore dell’animo di Renato. E lo trovo sincero quando racconta di aver cercato Il suo Dio, non necessariamente quello conosciuto attraverso i suoi zii religiosi, ma attraverso il suo quotidiano. Potrebbe essere Dio è proprio tutto questo….una vera perla, Renatino!
    Bellissimo il filmato di Sesso o Esse, bella la canzone lui con quel trucco stupendo! Divertente ahah quando dice di aver sentito il,bisogno di fare chiarezza sul sesso sfrenato che la gioventù dell’epoca sbandierava 😀

    Alla telefonata della Vanoni non ci sono ancora arrivata, anche se dai piccoli pezzi che avevo già visto ricordo che è esilarante e come voi non ho capito alcune parti 😂

    Debby forza con il caldo 😅 forse da Mercoledì arriva il fresco…così ho visto 🙄
    Claudia, quando leggo lavoro per te …sono sempre contenta!
    Baci a tutte e buona notte 😘

    Piace a 4 people

  10. In questo Post ci sta bene anche questa cosa che sto per farvi vedere…che poi è anche uno spasso 😂 andate al Ventesimo minuto del Video che vi linko…se dalla App non vedete il link collegatevi al Sito del Blog!
    Ecco il Link Minuto 20:

    Piace a 3 people

  11. Buongiorno
    Ahah Debby grazieee per questo video soprattutto per quel passaggio….troppo forte…simpatico e ironico a mille…..ahah le femministe cor bastone😂😂😂😂😂😂 e non solo🤣🤣🤣🤣
    Che simpatia unica….beati coloro che hanno visto quel Renato li…..
    Cmq diceva cose giuste gia anni e anni fa sulle Donne…….certo non tutte lo hanno capito ma ora siiii!
    Grazieeee…mi son fatta due risateeeee
    A dopo

    Piace a 1 persona

  12. Comunque vorrei dirvi una cosa..quando avrete tempo rivedetevi tutto quel concerto soprattutto il parlato tra una canzone e l’altra perche vi assicuro che è uno spasso..ecco manca quel Renato li che interagiva con il pubblico a me è capitato solo in una serata di Amo e ci fu da ridere ma ora lo fa raramente..certo a quei tempi era meglio di un cabarettista 😂 io non riuscivo a smettere di guardarlo ieri sera!

    Piace a 4 people

  13. Giorno blog 😁
    Sto guardando l’intervista di Renato molto simpatica 😁 credeva di andare sugli scii con quegli occhialoni 😂 Narratore e’ l’appellativo giusto per lui, lo penso anche io, chi meglio di lui attraverso la sua musica ha narrato la vita. La religione fa parte di un suo percorso personale invidiabile, perche’ sono convinta che se si crede in Dio non si e’ mai soli, Potrebbe essere Dio lo ha scritto quando Zero sto stronzo 😂😂😂 era in vacanza. Ha ragione i tempi sono cambiati ma attenta puttana 😂 a da la mano a tutti te fottono il rolex 😂😂 E’ vero Renatino se ti fai i caxxi tuoi stranamente sei fuori dal coro, la gente vive solo di chiacchere e critiche altrui. La metamorfosi di una persona avviene solo se realmente si vuole cambiare, come dargli torto, siamo quello che vogliamo essere, senza azione si vive solo di sogni. Pure appello alla plastica bravo 😂
    Vabbe’ to be continued 😁

    Piace a 5 people

  14. Rieccomi
    complimenti anche ai due giornalisti che sono stati proprio bravi!
    Renato ogni tanto pare proprio er Papa soprattutto quando unisce quelle mani ah ah
    Finalemente ciatano una canzone che è Naturalmente strano….per una volta escono dai soliti classici e tutto il discorsone di Renato non ha una piegaaaaaa…Renato è sempre stato di tutti …si è sempre rivolto a tutti senza fare discriminazione alcuna e io quoto tutto quello che ha detto!!!!
    Gli uomini sono tutti uguali….questa è la partenza è la base di una società civile… altro che qualunquista ..ma de che???
    Ha sempre avuto il coraggio di essere se stesso nel bene e nel male…ne avessimo di personaggi cosi invece di tanti ipocriti e leccaculo soprattutto al governo mi viene da dire ma non solo li purtroppo!
    Renatino ce piaci cosi ossia naturalmente e definitivamente stranoooooooooooooo!!!
    Debbyma mi auguro che stiamo almeno due settimane con questa intervistaaaaa vero???
    Baci

    Piace a 4 people

  15. Poraccio si ah ah ah
    Vero Debby tocca guardarlo anche questo video perchè merita sotto ogni punta de vistaaaaaaaaaaaaaaaaaa….certo oggi manca un po’ quel Renato che interagisce con il suo pubblico…. che fa tante battute……oggi se interviene lo fa per bastonarci ah ah ah
    Vorrei tanto vedere Renato cosi…piu rilassato…che dice quello che gli passa per la testa tra una canzone e l’altra…oppure che raccontasse qualcosa….farebbe spettacolo anche cosi..
    Vedremo al prossimo giro se si è dato una calmata ah ah
    Dopo proseguo con intervista….oggi sono incasinata uffaaaaaaaaa

    Piace a 4 people

  16. Buon pomeriggio al R.Z. Blog!
    Quasi quasi faccio un post con quel concerto 🤣
    Bene avrei tanto da dire però rimando perche stamattina mi sono svegliata deformata 😠 occhio sinistro e palpebra tutti gonfi e rossi e labbra gonfie e rosse 😠 ma che fastidio non potete immaginare 😒 maledetta allergia 😠

    Piace a 5 people

    1. Ohh mannaggia ma poveraaaaaaaaaaaaaaaaaaa mi spiace tanto……
      Sta a riposo allora……
      si si poi farai Post su quel concertoooo siiii
      Un abbraccio grandeeee

      Piace a 2 people

  17. Buongiorno blog 🙂
    grazie Debby per il video 🙂 ,come dice Cla , aver potuto
    essere fra quel pubblico non ha prezzo … all’epoca purtoppo i 16 anni
    che avevo io in quegli anni non sono quelli di oggi 😦 e quindi anche
    se già Renato era entrato nella mia vita col cavolo che i miei mi
    avrebbero mollata per andare ad un suo concerto 😦
    cmq dopo aver visto , e sicuramente appena avrò un momento come consigliato da te Debby me lo vedrò per intero, il parlato mi viene da dire solo una cosa , che nonostante la sua giovane età era già un ‘Artista a 360 gradi , capace di emozionare divertire coinvolgere un pubblico
    completamente catturato da lui 🙂 certo poi nello specifico mi ha fatto
    morire dal ridere con le tremila femministe tremila …tremila bastoni tremila 😂😂 quelle te menano ahahah e aveva ragione perchè in quegli anni questo movimento era nel pieno dello sviluppo e concordo anche sulla distinzione fra queste esaltate e le donne , poi come voi su altri usi del bastone son morta 😂😂 e sarebbe bello si se riprendesse ad interagire in maniera così spontanea e divertente durante i concerti …
    grazie ancora Admin 🙂
    tornando all’intervista mi colpisce sempre quando Renato parla di Dio e di come giustamente ognuno deve imparare a gestirlo in maniera autonoma , in democrazia come di Renato, perchè anche se una guida quando si è piccoli magari è necessaria poi però non deve assolutamente essere un’imposizione, non avrebbe senso credere in Qualcuno se non lo senti dentro di te
    Tenerissimo quanda parla della sua infanzia trascorsa quasi esclusivamente con persone anziane che sicuramente avevano tanto affetto da offrirgli ma che evidentemente non erano sufficenti per riempire le giornate di un bambino e per colmare quella solitudine ha sentito il bisogno di Dio , guardate che non è da tutti mettere così a nudo la propria anima soprattutto ai giorni nostri quando parlare di religione e di Dio diventa quasi una “vergogna”
    ed è impossibile pensare che non sia sincero quando lo dice perchè diversamente non sarebbe riuscito a scrivere una canzone come Potrebbe essere Dio … mentre quello str…. di Zero era in vacanza😂😂
    .
    Cla in bocca al lupo per il tuo lavoro 🙂
    Grazia applausi per il tuo commento 🙂
    baciii 🙂

    Piace a 5 people

  18. Brava Ivanuccia bellissimo commento! Ultimamente me date tante soddisfazioni :mrgreen:
    Ma a questo punto decidete voi, se vi piacerebbe un post suquel Live lo facciamo, votate pure, al di la che i pezzi live son tutti da gustare ma poi ad ogni canzone c’è il parlato..ad un certo punto in pratica da pure del coglione a uno del pubblico no vabbè 😂
    Comunque fate voi!

    Piace a 5 people

  19. Buongiorno blog
    Riemergono dalle sabbie mobili 😳😅
    Ieri riunione fiume in ufficio durata ore e poi ovviamente tutto di corsa il resto…
    …ho come l’impressione stiano tentando di incastrarmi in nuovi obblighi e responsabilità qui 🙄 vabbè vedremo 😊
    Allora devo ancora concentrarmi sulla visione di questa intervista ma prima di sera mi metto in pari eh 😁
    Debbyyyyyyy
    Siiiiiiii ce devi dedica’un post a quel concerto 😍
    Approvo l’idea perché merita tutto anche se ogni tanto nun se vede un caxxo però se sente tutto e quindi è da vedere e sentire x intero.
    Lui davvero un cabarettista mancato.
    Scusate ma quando canta Amaro Medley 😳😱
    Ammazza che fisico e che bellezza 😍
    Bello bello bello … tutto bello 🤩
    Si’ Debby io voto x post dedicato 😁
    Diamo un po’ di visibilità a quello Zero così chi non lo ha vissuto capirà meglio che cosa significava nel 78 fare quello che ha fatto lui. Quello era davvero coraggio. E pensate che il babbo era lì presente ad applaudirlo ❤
    È un documento davvero speciale!!!
    Ok… un bacione a tutte e spero di mantenere la promessa di tornare prima di notte x il commento all’intervista 😅
    Baciiiiiiiii

    Piace a 4 people

  20. Debby mi spiace per il tuo risveglio poco piacevole 😦 ogni tanto capita anche a me anche se non sono una che soffre di allergi… so quant’è antipatica sta cosa 😦 spero ti passi in fretta ♥♥♥

    Piace a 3 people

  21. Buongiorno blog
    Anche oggi sommersa dalla burocrazia, sono passata per leggervi in modo da alleggerire il carico di stasera😬
    Ora sono dal cellulare e più tardi guardo ciò che ci hai segnalato, Debby.
    Comunque direi che anche per me la risposta è sì 😏
    Sono morta sulle battute che avete riportato e anche su quella di Barbie del Rolex …..bellissimo un Renato cosi!

    A dopo 😊

    Piace a 3 people

  22. BuonaserA
    Scusate la mia assenza ma qui i lavori mi hanno assorbito totalmente e ieri sera sono crollata senza nemmeno passare a farvi un saluto. Mi dispiace tanto ma saranno giorni duri mi sa .. ragazze fate il tifo per me che finiscano i muratori entro sabato almeno così un paio di giorni poi mi riposo un po perchè il 25 partiamo per il nostro viaggetto … E se non finiscono c’è da spararsi veramente ..
    Tifate tutte vero??!!😀
    …..
    Che bel post Debby , caspita ma io giuro non ho ancora ascoltato nulla mannaggia…
    Mi rifarò giuro , perdonami Debby ❤
    Ora intanto leggo tutti i vostri commenti con calma …
    Per ora Buona serata Amiche 💕💕
    Debby ❤ un abbraccio a teee🌹🌸🌻🌺🌹🌷

    Piace a 6 people

  23. Buonasera blog
    Animella, spero tu stia meglio stasera 😘
    Grazie per il link fantastico, credo di non aver mai visto questo video e appena riesco guarderò il concerto per intero….bellissimo a dir poco! Come interagisce col pubblico e direi con la sua solita personalità, richiamando il pubblico quand’é il momento di essere seri. Le femministe ahah poi in quegli anni erano decisamente accanite e quindi il bastone lo avrebbero pure usato 😁 Però mi trova d’accordo quando,dice di amare più le donne delle femministe 😉 Senza nulla togliere alle conquiste importanti che hanno realizzato.
    Era il 1978 e forse allora c’era più speranza di adesso che le diversità tutte, potessero essere colmate e invece non è andata così.
    L’altra sponda gli dà l’occasione per parlare di quanto a lui più caro e infatti gli ultimi e i diversi sono stati protagonisti di tante canzoni meravigliose e purtroppo nella nostra dura realtà le donne fanno sempre più parte di questa categoria.
    A me piace sempre moltissimo sentirlo parlare delle donne perché la sua sensibilità gli consente di raccontare e farti vedere il film di certe situazioni tremende come la premeditazione di un uomo quando capisce che sta perdendo il controllo su quella che pensava una sua proprietà …terribile tutto questo, terribile vivere con questi tarli nella mente…il buio assoluto.
    Quando cantó L’altra sponda non so se fu compresa per come Renato l’ha raccontata in questa intervista, ma concordo sul suo intento di mandare un messaggio trasversale a tutte le diversità.
    Altro concetto importante è la mancanza di conoscenza e di frequentazione degli altri e torniamo sempre al discorso che la cultura e gli esempi sono fondamentali. Per Renato l’esempio è stata la sua famiglia ed i famosi marciapiedi che ha frequentato gli hanno consentito di non avere pregiudizi e mi sa che sia stato molto meno strano di tante finte apparenze.
    Contenta che abbiano citato Naturalmente strano…finalmente non abbiamo sentito parlare dei soliti titoli e tutto ciò penso sia un bene per Renato e per tutti quelli che vedranno questa intervista e non lo conoscono come noi…un’occasione per avvicinarsi al suo mondo artistico e anche alla vita.
    Che giornata oggi ragazze….era da tempo che avevo dubbi sul l’operato di un conoscente di famglia che seguiva le beghe fiscali….bravissima persona eh ma quanta superficialità, ora ho aperto il vaso e devo capire, rimediare 😨
    Buona notte e baci a tutte 😘

    Piace a 5 people

  24. Debby come va? Spero meglio.
    Sto scrivendo senza occhiali quindi se ci sono parole incomprensibili usate la fantasia 😂
    Allora… inizio anche io con quest’intervista.
    Bella l’accoglienza da parte del pubblico zerofolle… in questo siamo sempre molto calorosi e caciarosi 😅 insomma ci facciamo riconoscere.
    Diciamo che già in questo inizio di intervista Renato lascia intendere che insomma il Renato più legato ai valori tradizionali è sempre stato lì sin dall’origine. Non è arrivato dopo.
    I racconti dell’infanzia don sempre belli anche se ormai li conosciamo a memoria e secondo me fanno anche comprendere alcune delle tematiche cantate da Renato nel corso della sua carriera. Le sue esperienze sicuramente lo hanno reso più sensibile a certi argomenti.
    Mi fa morire quando non si pone alcun problema a mettere qualche coloritura di linguaggio durante l’intervista 😂
    E cosi in un attimo riesce a strapparti una risata pur affrontando un discorso serio. È sempre stato il suo jolly.
    E così sentirlo spiegare il perché del suo essere “definitivamente strano” mi fa capire di quanto davvero si senta libero Renato di essere come vuole e fare ciò che vuole… allora come oggi!!!
    E comunque c’ha sempre la battuta pronta 😳😅 come fa? … boh! 😁
    Ora me se chiudono gli occhi 😴
    Buonanotte e a domani 😘

    Piace a 5 people

  25. Buongiorno a tutteeee.
    Questa intervista non finisce mai ah ah pare io so solo all’inzio e c’è ancora tanto da direeeeeee
    Ho gradito anche tutto il discorso sulle maschere…certamente lui e le maschere sono andati sempre a braccetto e qua dice che la maschera ha avuto anche la funzione di celebrare un cambiamento e non per nascondersi come magari tanti hanno creduto!!!
    Lui ha indossato tante maschere e tanti colori per diversificarsi….per appartenere a tutti i colori!!
    Dice pure che la sua maschera ha mandato a casa i tanto cari analisti ah ah ah ah che saltano puntualmente fuori a ogni discorso ah ah ….mi chiedo davvero che gli hanno fatto sti pori analisti a Renato …di sicuro qualcosa non è possibile altrimenti!!!
    Verissimo quando dice che il cambiamento arriva da noi e solo se nasce da una profonda volontà di farlo…ormai questo concetto mi è chiaro ed è come dice lui…esattamente cosi!!! Non si muove nulla se non siamo noi a volerlo….non bisogna aspettare niente e nessuno ma imparare a gestire da soli tutto cio’ che ci riguarda dal cambiamento piu piccolo a quello più grande….diceva uno scrittore di cui ho letto alcune citazioni..che la montagna più alta rimane sempre dentro di noi…..dunque siamo noi a doverla scalare!
    Sono curiosa di ascoltare molto probabilmente la canzone a favore dei bambini…nell’intervista fa un accenno all’importanza di rivalutare il loro ruolo….il diritto di nascere !! Grande Renato……magari avessimo un mondo piu sano con meno plastica!!!!!
    Il video di Sesso o Esse…che cosa dire una meraviglia assolutaaaaaaaaaaaaaa……un manifesto pazzesco di libertà…trasgressione..provocazione….tutto!!!!
    Baci a tuttteeeeeee
    Debbyna spero che stai megliooooo

    Piace a 5 people

  26. Dopo il bel video urla non mi pento non mi pento 😂😂😂 e se la ride da solo…mi fa morire
    Era il 1978..ci rendiamo conto…..oggi mi fanno ridere quelli che si sentono tanto trasgressivi…..non avete inventato niente ma proprio niente…facile esserlo oggi ma in quegli anni un po meno e Renato è arrivato anche li!!!
    Interessante il suo discorso sul sesso…..e soprattuttto come riesce ad essere ironico dicendo cose molto giuste e vere…
    Il sesso ad un certo punto ha prevalso ma anche oggi non è cambiata la situazione……e lui ha fatto chiarezza ah ah con questo brano che io adorooooo…. anche oggi i sentimenti spesso e volentieri vengono buttati in fondo al cesso insieme a tanto altro e dunque questo testo ha un peso enorme anche oggi e andrebbe riascoltato moooolto di più!!!!
    Poi mi fa morire qunado parla del rapporto con noi Sorcini che per anni lo abbiamo massacratooooooooo……ehhh Renatino hai ragione in passato si è esageratooo e oggi forse si c’è più calma ma non troppa ah ah……quando passi tu scateni un terremoto pazzesco e tutti vogliono avvicinarti…parlarti…..purtroppo te devi rassegnaaa a questo!
    Mi fa morire come racconta e il tono di voce ah ah mooooltooo dopo abbiamo capito il tutto….. e ora ci ringrazia di avere compreso! Questo rapporto con Renato è sempre stata na guerra perchè ormai sappiamo le cose che gli danno fastidio ma è più forte di noi….ogni tanto si va oltre e anche lui ogni tanto esagera nell’arrabbiarsi….credo che il giusto equilibrio sia difficile da trovare!
    Quando dice che ci ha fregato che quello è Panariello ah ah ah ..spiritoso luiiiiiiiiiiiiiiiii……è troppo simpatico….ironia che gli scorre nelle vene!!

    Piace a 5 people

  27. Buongiorno blog 🙂

    Debbyna va meglio oggi ? spero di si 🙂

    rileggendo i vostri bellissimi commenti notavo che quando Renato parla di come vive lui la fede cita 2 sue canzoni Potrebbe essere Dio ma anche Gesù …

    ahò tutte noi abbiamo solo menzionato Potrebbe essere Dio … mi sa

    che solo a lui piace Gesù :mrgreen: scherzo Renatì diciamo che la

    prima è quella che ci ricordiamo meglio :mrgreen:

    concordo con voi su come i due giornalisti non siano stati banali nel porre le domande e nel scegliere le canzoni , così come Naturalmente strano che io adoro , e che purtroppo raramente viene citata mentre descrive perfettamente la sua indolee il modo che Renato ha nel porsi con gli altri è bello quando dice che lui fa distinzioni di nessun genere,ed è quello che dovremmo fare un pò tutti mentre a volte sono i pregiudizi a determinare frequentazioni , amicizie , rispetto o onestà, a volte solo dall’aspetto di una persona pretendiamo di capire ,ma non solo, ne siamo proprio convinti di come essa sia , poi sul fatto che ci si dovrebbe , ogni tanto,farsi i fatti propri , mi trova perfettamente d’accordo e bravo poi che questo essere così strano diventa definitivamente e noi

    si caro Renato ti vogliamo proprio così 🙂

    oggi purtroppo ho poco tempo 🙄

    e l’intervista è lunghissima , come dice Cla siamo appena agli inizi 😁

    baciiii 🙂

    Piace a 5 people

  28. Buongiorno a tutti,
    daje Debby, resisti 🙂
    Tornando all’intervista mi piace molto tutto il discorso che Renato fa intorno alle maschere che è ciò che in sostanza lui ha ben vissuto e sperimentato sulla sua pelle ma che forse a volte, soprattutto agli esordi, è stato parecchio travisato e forse anche strumentalizzato.
    Oggi che segue Renato ormai da 30 o 40 anni dovrebbe appunto aver capito che le sue maschere sono state un mezzo per compiere una metamorfosi personale ma soprattutto indurre una metamorfosi nel pubblico. L’apertura al prossimo, l’accettazione del cambiamento.
    Ed erano anni tosti quelli eh.. gli anni 70 dell’esordio intendo.
    Mi piace proprio quando dice che vive immagazzinando tutto filtrando tutto ma senza dover per forza catalogare e classificare tutti. Ecco io in questo mi sento sulla stessa linea di pensiero oggi come allora ed è ciò che cerco di trasmettere anche a mia figlia.
    Cla mi è piaciuta la frase dello scrittore che hai riportato. E’ vero… le montagne più alte sono spesso quelle dentro di noi ed è per questo che dobbiamo allenarci ad essere instancabili scalatori 😉
    Ovviamente il contributo video di SESSO O ESSE è na meraviglia. Che je voi di’ :mrgreen: e meno male che non si pente!!!
    La storia del furgone della lavanderia ormai è “storia” appunto ahahaha poraccio però… lo capisco.
    Certo ora è diverso ma insomma come dice Cla lui smuove sempre nei sorci un entusiasmo incontenibile quindi sta cosa di non essere troppo invadenti è sempre abbastanza difficile da controllare da quel che vediamo eh
    Arrivando alla domanda della giornalista donna -scusate ma i nomi di sti due non mi son rimasti in mente 🙄 – comunque quando gli fa la domanda su L’Altra Sponda secondo me lui se proprio confuso con un’altra canzone 🙄 che poi il senso del testo è sempre più o meno quello quindi insomma la risposta è pertinente ma diamine l’Altra Sponda che io amo molto come brano l’hai scritta te Renato mica la Nava 😯
    o te ne sei scordato? ahahahahah
    La Nava ha scritto Un’Altro Pianeta un tot di anni prima tra l’altro.
    Vabbè te sei confuso va :mrgreen:
    Trovo perfetta la frase in cui dice che “la naturale gestione di se stessi” disturba il prossimo quando nel prossimo non c’è abitudine a frequentare gli altri, quando c’è la solitudine quella cattiva. Ed ha ragione da vendere.
    Ora devo andare a fare degli acquisti scolastici per mia figlia prima che chiuda la cartoleria.
    Vi trascrivo in un commento a parte lo scritto sui corpi.
    Baciiiiiiii

    Piace a 5 people

    1. Ah eccooooo pure a me pareva stranooo io mi ricordavo l’avesse scritta lui appunto ma non avevo controllato……maronna Renati che casini che combiniiii ahan

      Piace a 5 people

    2. Renato si è confuso si con Un’altro pianeta che appunto come dice tu l’ha scirtta la Nava…poi il senso siamo li ci sta tutta la sua spiegazione….ogni tanto Renato se scorda di quello che ha scritto ah ah
      vabbe lo perdoniamo va!
      Fai bene a far crescere tua figlia con la mente bella aperta…ci sono fin troppe menti chiuse…e invece bisogna ragionare e pensare più in grande e soprattutto con vedute che vadano al di la del nostro naso!
      I pregiudizi forse un giorno saranno abbattutt…… lo auguro alle generazioni future

      Piace a 4 people

  29. …………………………………………………………………………………..
    Corpi incandescenti , corpi del reato, corpi disabitati, corpi celesti …corpuscoli
    Corpi imbalsamati, corpi galleggianti, corpi non identificati, corpi nudi
    Corpi di guardia, corpi feriti …corpi morti
    Corpi solidi, corpi consenzienti, corpi statuari, corpi d’armata,
    corpetti, corpicini …corpo di Cristo.
    I corpi si disfano risentendo della gravità
    e di tutti gli agenti negativi con i quali ci imbattiamo,
    quotidianamente ovviamente.
    Molto attenti, quasi maniacali nell’uso di creme, integratori, botulini.
    E poi giù, abbuffandoci di flessioni, esercizi di ogni tipo e provenienza
    e tanti altri ritrovati dagli effetti -diciamo- “miracolosi”.
    L’anima, il cuore ed il cervello intanto ci osservano, impietosi,
    quasi appartenessimo a qualcun altro
    …magari appartenessero a qualcun altro.
    Magari, in possesso di razionalità e autocritica, tutta questa materia non ci farà mica male?
    Non sarà il caso di ridimensionarci? Di riesaminare certe priorità?
    ……………………………………………………………………………………….
    Renato Zero per “Il Tempo delle Donne” – 4/9/2019

    Piace a 5 people

  30. Buonasera mi porto un pochino avanti perchè domani è na giornata piena….
    Allora L’altra sponda finalmente sti due giornalisti hanno citato canzoni diverse che si prestano anche a discorsi importanti…
    Come ha già detto Grazia non credo che all’inzio questa canzone fosse stata compresa a fondo……credo che in qualche modo in tanti avessero etichettato l’altra sponda in un unico senso e invece no!
    Sono tanti coloro che cercano di navigare da una sponda all’altra ….che cercano di combattere ogni giorno per raggiungere una salvezza…per riscattarsi…per sentirsi vivi e non tutti riescono a raggiungere quella sponda e a trovare il loro posto nel mondo!
    Il concetto di altra sponda è davvero allargato e Renato lo ha ben spiegato!
    Io penso che ad oggi siamo ancora in trincea e molto divisi….la paura la fa da padrona su tutto e dunque la tendenza delle persone è quella di chiudersi…è quasi una sorta di necessità! Anche se uno non lo vuole ma di fatto alla fine ci si ritrova così impauriti e per forza di cose divisi…… l’unione farebbe la forza ma ho la sensazione che sia una meta lontana! Mancano tutte le cose che ha detto Renato….rispetto..educazione….c’è tanta invidia tra le persone…una corsa a chi arriva prima di un altro…insomma non si vive tranquilli!
    Renato accenna anche a chi quella sponda la vanno cercando per salvarsi…..questo è un tema delicatissimo perchè tra i tanti che scappano ci sono anche appunto coloro che lo fanno per necessità…altrimenti non credo che rischierebbero la vita affrontando viaggi pericolosi se non fosse per salvare se stessi e i loro figli……
    Renato mi è proprio piaciuto in questa intervista….tutti i suoi pensieri e ragionamenti non fanno una piega…!!!
    Buona serata a tutteeeeeeeee

    Piace a 4 people

  31. Buonasera
    Debby sono contenta che stai un po meglio ..mannaggia , mi dispiace che non stavi bene ..Un abbraccio forte a te ❤
    A me rincresce tanto Amiche ma nemmeno oggi ho potuto ascoltare l’intervista …Non ci crederete ma non ho un attimo libero per me..
    O ci sono i muratori , o mio figlio da portare per le terapie e sapete venerdì sarà l’ultima e siamo così felici ..
    Spero che capiate tutte questo mio momento.
    Scappo a mangiare qualcosa ..
    Un pensierino c’è sempre però per ciascuna di voi .. Barbara 💕 Cla Cla 💕 Grazia 💕Lauretta 💕Ivanuccia 💕 Anto💕 Vane💕
    E la mia Debby❤ riposa e stai riguardata che il cortisone butta a terra .. Mi raccomando ♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡

    Piace a 6 people

  32. Buonasera blog

    Arrivo tardi ahimé ….saluto Vale, grazie per i tuoi pensieri e resisti ai lavori, riguardandoti però 😘

    Questa intervista è insolita con n tantissime cose da dire.
    Torno un attimo a L’altra sponda ed al suo autore, cioè Renato :mrgreen: grazie Lauretta per il chiarimento. Quando lui ha citato la Nava come autrice il dubbio mi è venuto, poi mi son detta, se non lo sa lui ahah vabbé Renatino era per vedere se eravamo attenti 😀

    Renato dice moltissime cose di grande valore sociale in questa intervista e lo fa passando dal suo vissuto. La solitudine cattiva , quella che oltre a isolare le persone isola anche le menti, così ciò che pare diverso viene classificato, additato e combattuto.
    Quale esempio così per i figli…non c’è da meravigliarsi se ciò che ci circonda è tanto mediocre e quindi brava Lauretta che cresci tua figlia con l’esempio di chi non classifica mai.
    Quando mia figlia frequentava la scuola dell’obbligo c’era un suo compagno che aveva una grande fede e non ne faceva mistero. Il risultato fu che era deriso ed isolato; mia figlia me ne parlò e le spiegai che non avrebbe dovuto additarlo, ma considerarlo al,pari degli altri senza seguire il gregge…..E a distanza di anni perdura una bella e vera amicizia 😉

    La,poesia sui corpi è bellissima e densa di significati; generoso da parte di Renato aver scritto queste righe.
    Il filmato di Mi vendo, altro bellissimo momento in tutti i sensi! Quando dice che bisogna ricordare quegli anni suoi per devozione ahah grande …Oltre alle battute sono irresistibili le sue risate 😀

    Ivana, è vero…Gesù l’ho,citata solo Renato 😬

    Buona notte blog😘 Debby riguardati 😘

    Piace a 4 people

  33. Buongiorno blog 😁
    Leggere della Contessa e di Lauretta come educano le proprie figlie fa capire di questo blog l’eccellenza delle persone che lo frequentano, non e’ semplice ai giorni di oggi cercare di non far seguire il gregge ai propri figli e conoscendovi so che questo vi riesce bene 😉 A me Gesu’ piaceva ti ricordi Cla 😂😂😂 Renatino si confonde un pochino ma voi state sempre li alla ricerca del pelo nell’uovo 😂 povero cristiano 50 anni di carriera na certa eta’ chi non mescola le carte 😂 Non sara’ il caso di ridimensionarci? Di riesaminare certe priorita’? Sarebbe un successo se l’umanita’ mettesse in pratica queste due domande, forse il mondo cambierebbe un po’ e vivremo tutti piu’ sereni, non dico felici, la felicita’ e’ soltanto la conquista di un attimo, la serenita’ interiore e’ il trofeo piu’ bello che si possa vincere nella vita.
    Buona giornata blog 😉

    Piace a 5 people

    1. Siiiii Barbina mi ricordo infatti ho subito pensato a te e al nostro meraviglioso balletto🤣🤣🤣🤣🤣
      Te poi come te la ballaviiiiiiii😂😂

      Piace a 3 people

  34. Buongiorno blog 🙂

    oggi qui da me pioggia pioggia e ancora pioggia 🙄 e stamattina ero

    pure uscita senza ombrello,,perchè in quel momento non pioveva, per

    commissioni e così me la sono beccata tutta addosso 👿

    grazie Lauretta per aver riportato questa bellissima poesia e Barbì dici bene , basterebbe che ognuno di noi si ponesse queste domande per capire e ritornare a dare il giusto senso alle cose e alla vita stessa

    grande Renato 🙂

    mazza voi siete già arrivate a Mi vendo 🙄 io sono ancora a Sesse o

    esse :mrgreen:

    mi piace quando il giornalista evidenzia come nonostante la parte estetica di Renato così tanto esuberante e chiassosa la faccia da padrona sia poi invece la parte etica a prevalere , infatti i suoi messaggi erano in netto contrasto con il suo apparire , così come attraverso il discorso delle maschere Renato abbia ribadito l’importanza di non rimanere ancorati a dei clichè e ad aver sempre spronato ciascuno di noi al coraggio e alla volontà di mettere in atto ma anche di accettare il fatto che è normale , attraverso il tempo che passa e quindi le tante situazioni che cambiano, il lento ma inesorabile cambiamento , guai rimanere statici e fermi nelle stesse convinzioni o idee , ecco queste parole di Renato sono dedicate proprio a quelli di cui parlavamo nell’altro post circa il fatto di volerlo esattamente come negli anni 70…

    poi il video di Sesse o esse è strepitoso , al di là della canzone bella

    esplicita :mrgreen: è proprio Renato ad essere incredibile ,e dice bene

    Cla gli artisti di oggi , pur apprezzando alcuni di questi come Achille

    Lauro o i Maneskin , sono nessuno confronto a lui , in quegli anni

    soprattutto, poi su …non mi pento… mi ha fatto morire , e quella era la

    canzone giusta al momento giusto perchè come dice Renato il sesso aveva un pò preso la mano ,facendo perdere di vista l’importanza di altri sentimenti ,ai tanti giovani di quegli anni e non solo italiani …
    bello quando sottolinea che un ‘Artista ha il compito di descrivere la realtà , cosa che lui ha sempre fatto , e fornendo con la musica anche degli appigli per affrontarla, comportando naturalmente anche tante responsabilità ma che alla fine lui si ritiene soddisfatto del lavoro che ha fatto , certo poi quando inizia col dire che anche il suo pubblico è stato importante in questo e che ci meritavamo dei complimenti … l’aver capito che lo stavamo massacrando … 😂😂 però come dargli torto ,

    povero all’epoca veramente era sotto assedio 🙂
    .
    Valeee riguardati non ti affaticare troppo 😘😘

    Lauretta grazie che hai specificato l’autore :mrgreen: dell’Altra

    sponda , quando ho ascoltato l’intervista in effetti mi pareva ci fosse

    qualcosa che strideva in quello che diceva Renato al riguardo della

    Nava 🙄

    e complimenti a voi Lauretta e Grazia su come insegnate alle vostre

    figlie l’assenza di pregiudizi nel confronto con altri coetanei 🙂

    Debby sono contenta che stai meglio 🙂

    baciii

    Piace a 5 people

  35. Buon pomeriggio
    Passo per un salutino veloce..
    Ho letto tutti i vostri commenti e da quello che dite , questa è una bellissima intervista fatta da giornalisti pensanti a quanto pare. .
    Oddio cosa mi sto perdendo. . Io spero questo fine settimana di poterla ascoltare con calma e di commentare con la dovuta attenzione.
    Scusa Debby … Mi perdoni..?? Stai bene oggi mi auguro e riguardati ..sai che ti vedo ioooooo. ….😀😀❤❤
    Buon lavoro a tutte Tesorine 💕

    Piace a 5 people

  36. Buonasera Blog
    Che ve siete magnate durante l’estate per scrivere commenti cosi belli?
    Anche io Ivanuccia sono ancora indietro ah ah
    Allora importantissimo e molto serio il discorso che riguarda noi donne…..
    Renato ha sempre difeso la donna…..anche quando magari ha scritto canzoni più ironiche…
    Che cosa altro aggiungere alle parole di Renato……oggi giorno accadono fatti raccapriccianti che spesso partono da più lontano…..queste donne spesso e volentieri non trovano quella libertà che è sacrosanta per tutti e vivono in balia di uomini padroni….di uomini che non chiamerei nemmeno uomini!
    Come dice Renato spesso c’è dietro proprio la premeditazione che parte anch’essa da lontano e non sempre la donna riesce a captare quello che passa per la testa del proprio compagno…..o peggio ancora non lo vuole vedere…..e poi accadono i fatti di cui tutti siamo a conoscenza!
    Bisogna denunciare sempre…..sempre e chiedere aiuto!!!
    Si puo’ uccidere una persona anche a livello psicologico e non solo fisico e anche questa è una violenza terribile perche’ la si vive giorno dopo giorno….e la donna si sente in prigione sempre!
    La poesia che ha scritto è sublime da pelle d’oca proprio……poi con quella voce cosi profonda fa venire i brividi!!!
    Baci a tutteeee

    Piace a 3 people

  37. Buonasera blog 😊

    Barbie è buon segno che la Vetrina ti piaccia 😉 Io non l’ho più ascoltata, ho solo il tempo di ascoltare questa intervista ahah e man mano che vado avanti, sono sempre più convinta nel dire che finalmente è stata realizzato un’ottimo servizio pescando nel repertorio e nel talento di Renato, anche perché averlo lí, con quella disponibilità, non è da tutti e per fortuna non hanno sprecato questa bella occasione.
    Gesù cara Barbie la ricordo solo per i tuoi balletti 😀

    Torno in attimo indietro per dire che un altro passaggio che mi ha molto colpito, è quello del cambiamento. Chi meglio di Renato è abilitato a parlarne, pur restando un passaggio molto soggettivo.
    Ogni sua maschera era un cambiamento, una modo per indossare le tante sfaccettature della sua personalità e trovare la strada migliore. Giustissimo quando dice che ognuno può essere artefice del proprio cambiamento e solo noi possiamo attuarlo…certo non è facile perché il cambiamento porta con se sofferenza e momenti difficili, direi quasi inevitabili.

    Proseguendo con l’intervista sono arrivata al punto nel quale parla di noi, di quanto gli Zerofolli siano uniti tra loro e con lui e di quanto il rapporto sia speciale. Così accenna alle sue delusioni, quella del Tendone e di Fonopoli. Sottolinea quanto certe aggregazioni facciano paura e diano fastidio anche ai poteri forti …..infatti, forse sarebbe ora di riesaminare certe priorità e trovare quella sintonia ad esempio per spedire a casa i nostri politici!
    Poi mentre parla arriva la telefonata della Vanoni 😂 se l’avessero preparata non sarebbe venuta così bene! Lui …. spegnete sti cellulari e poi è il suo ahah come già abbiamo detto, non si capisce bene, ma all’inizio la Vanoni gli dice di essere stata ad un incontro con alcune donne operate al seno e afferma che è stato bellissimo, poi arriva alla domanda sul futuro 😂
    Renato coglie l’occasione per dire della grande soddisfazione di avere amici, grandi artisti, che da piccolo vedeva in TV; quella enorme che friggeva nel salotto e comprata dagli zii scapoli che investivano sui nipoti.

    Buona notte, baci 😘

    Piace a 4 people

  38. Buongiorno blog 😁
    Mi chiedevo come mai il nostro Renatino accenna sempre alle delusioni del Tendone e di Fonopoli senza mai fare un riferimento a Zerovomitoski 😂😂 E’ mai possibile che nella sua capa ostinata non abbia ancora recepito bene l’ostilita’ di alcuni suoi VERI Zerofolli!! A voi il dilemma 😂😂
    Buona giornata a tutti 😉

    Piace a 4 people

  39. Buongiorno Blog
    ah ah Barbina non lo ammetteràààà mai e pure in questa intervista difende Zerovomitosky come lo chiami te ah ah ah
    Allora adesso proseguo ad ascoltare……a dopo!!!

    Piace a 4 people

  40. Mentre legge la poesia che ha scritto non vola una mosca in sala e quelle parole sono molto emozionanti anche per come le interpreta con piccoli gesti….davvero un grande genio Renatino in tutto quello che fai …che dici….mi ha catturato e come sempre ha ragione lui…altro che ridimensionarci….qua ognuno dovrebbe fare un passo indietro e recuperare un po’ di umiltà….un po’ di senno perduto e tornare a vivere in modo più umano e tollerante e rivedere appunto le priorità!
    Fanno anche un accenno a quella famosa mostra dove tutte noi andammooo ah ah e qua mi scappa da ridere perchè ricordo che quando uscimmo da la a parte la nostra emozione perchè era stato un viaggio nel passato pazzesco …non solo nella storia di Renato ma anche nella Storia vera e propria del nostro paese e questo fu meraviglioso però al tempo stesso provai una sensazione strana di smarrimento anche perchè pareva un tributo di quelli che si fanno quando si è passati a miglior vita ma non era il caso di Renatooooooooooo ah ah ah e allora sta cosa mi aveva lasciata un po’ cosi pero’ la mostra era stata una cosa ben fatta e molto curata!!
    Certo quando accenna a quel famoso giornalista di cui leggemmo anche noi l’articolo dove si diceva che Renato aveva anticipato anche il grande David Bowie mi fa troppo ridereeeeeeeeee ah ah ah …ce mette sempre qualche parolina più colorita ah ah ah per rendere piu chiaro er messaggio ah ah si si si Renati gli altri so nessunooooooooo ah ah !!!!
    Per devozione il video di Mi Vendo si commenta da solo…..le immagini viste e straviste parlano da sole…….qualsiasi parola è superflua di fronte a cosi tanta roba cosi!! Quanto era magro mamma mia ……e la domanda mi sorge spontanea ogni volta ossia chissa che cosa prova oggi nel rivedersi? Ah ah quanto dice che il gesto non lo può più fare ah ah e invece no la fa ancora eccome ah ah ah ….certo non è proprio uguale però se po fa!
    Mi fanno morire le voci di quelli che dicono che non ci potevano andare ai suoi concerti….noi questa cosa non l’abbiamo vissuta e mi pare una cosa cosi assurda ma sappiamo bene che anni fa queste cose accadevano….Renato era visto come un alieno da tenere distante e dunque i suoi concerti era proibiti! Oggi si vediamo tutte le generazioni ai suoi spettacoli peccato che manca un pubblico più giovane …..ma penso che su questo fronte non faremo progressi!
    Sulla fede Zerofolle behh che dire se non l’avemo noi quellaaaa….piu fedeli de cosi si muoreeeee!!! Ce dovevamo sta noi in quella sala……mannaggiaaaaa
    La giornalista simpatica mi ha fatto ridere quando ha detto che Renato si è inventato i primi Followers in effetti ha ragione non ci avevo mai pensato ma piu followers di noi non c’è nessuno sulla faccia della Terra!!!
    Renatino prende spunto poi per dire che certi personaggi come lui non piacciono al potere e torna a parlare del tendone che rimane una ferita aperta per lui….rialzarsi da li non deve essere stato facile ma il fatto che la sua coscienza fosse pulita ha fatto si che invece si rialzasse a testa altra pronto a sfidare di nuovo quel mondo ostile nei suoi confronti…..fu un brutto colpo quello….ricordo di una intervista dove Renato diceva che era qualcosa piu grande di lui e che non sapeva come reagire ….si leggeva in faccia il suo dolore e la sua rabbia! Poi Fonopoli altro capitolo che lasciamo perdere va……oggi si fanno stadi nuovi..centri commerciali a gogo come se ne avessero bisogno…..
    Poi arriva sta telfonatona della Vanoni che davvero cioè ma come si fa ah ah ah troppo forte sia lei che lui …..non si sentono tutte le parole ma il senso si è capito! Grazia ha gia riassunto il tutto ma la domanda sul futuro cosi a bruciapelo ah ah ma che domanda è??? Certo pure la Vanoni è forte eh….poi canta due note de Il carrozzone ah ah ah ah ah
    Che bel siparietto ….manco lo avessero fatto apposta non sarebbe venuto cosi bene!
    Tutto quello che viene dopo e il racconto della Tv che friggeva ah ah che dire…..del carciofone che saliva su ah ah come gli vengono non so!
    L’importanza degli amici altra grande verità assoluta….
    Penso che questa sia l’intervista piu bella degli ultimi tempi perchè c’è dentro di tutto….simpatia….ironia…riflessioni….sentimenti veri…..UN MITO ASSOLUTO!!

    Piace a 5 people

  41. Buongiorno Blog e buon venerdì
    ieri non ce l’ho fatta a scrivere ma solo a leggervi
    ..in pratica ho lasciato segni del mio passaggio solo coi like 🙄 😄 come un fantasma 👻 😁
    Ha ragione Cla… che ve siete magnate tutte durante l’estate? 😁
    Barbina son contenta che ti piaccia la Vetrina 🙂
    Anche io devo dire che col passare dei giorni anche la semplicità del testo sta acquistando un suo perché 🙄 🙂
    Allora… la telefonata della Vanoni è forse il momento più divertente di tutta l’intervista… mi fa sempre morire come di Grazia il suo modo di ridere. A casa io tessoro e figlia ogni tanto lo imitiamo ahahahahah ride in quel modo che più che sentire che ride, si vede ahahahah co ste spalle che si muovono su e giù … no vabbè dai… è uno dei tratti suoi caratteristici… un po’ come la camminata tipo papero e i passettini vicini
    Renati’ quanto si’ bbello 😆😅
    Per l’intervista spero di riuscire a proseguire in giornata 🙄
    ve devo da’ altre info 😀
    ve le metto a parte

    Piace a 4 people

  42. allora ho visto che mo il disco è in pre-order su itunes e da lì si possono vedere le durate dei singoli brani … ammazza ce stanno delle canzoni da ben 5 minuti 🙄 🙂
    Inoltre la famosa n. 13 che sarebbe Zero il folle (la presunta erede 🙄 de Il Cielo) espone una belle E di Explicit che è quello che è obbligatorio mettere per segnalare che il testo ha appunto un contenuto esplicito tipo parolacce o altro (per la tutela dei minori ovviamente). Quindi so ancora più curiosa di sapere che brano sarà sta numero 13 🙄
    Poi altra notizia è che ho visto su un paio di siti attendibili di vendita cd e vinili online sia cd che vinile usciranno con 4 copertine diverse 🙄 finora però su Amazon, per esempio, dove ho prenotato il solo vinile sta cosa non è precisata. Per il cd quindi aspetterò proprio il giorno dell’uscita così se sta storia delle copertina è confermata almeno me scelgo quella che me piace 😁
    Ultima cosa che avevo visto, qualche giorno fa ormai, è riferita al videoclip. Da quello che ho letto le riprese dovrebbero averle fatte o sono in corso proprio in questi giorni.
    Il regista è lo stesso del video di Voyeur e qui di seguito vi metto il link di youtube dove viene intervistato e parla proprio della realizzazione di questo video

    Buon pranzo a tutti 😚

    Piace a 5 people

  43. Buongiorno blog 🙂

    oggi giorno di imbottigliamento quindi sono solo di passaggio 🙄

    ho letto di corsa i vostri commenti e per quello di Cla rimando a domani

    perchè come dice Debby ci vuole un giorno intero :mrgreen:

    ahhah ho troppo riso 🙂 però Cla scherzo perchè come dici tu è

    Renatino che parla troppo :mrgreen:

    Admin spero che questo post rimanga anche la prossima settimana

    🙄 perchè diversamente npn ce la farò mai ad arrivare alla fine 😯

    grazie Laurè per tutto le info che ci hai dato anche se le ho appena

    sbirciate , cioè con sta E cosa vuol dire che sarà pure sconcia ?

    :mrgreen: altro che Cielo 🙄 😂😂

    sempre più curiosità su questa n .13 🙂

    baciiiii 🙂

    Piace a 5 people

    1. Debby …leggendo il commento di Lauretta….dove dice che il regista è lo.stesso de Voyeur me so messa a ride ma qua non posso scrivere il motivo ahah…….non è per te Lauretta eh ci mancherebbe….ma ricordo quella chiacchierata famosa di anni fa Debbyna😂😂😂😂

      Piace a 3 people

  44. Buonasera blog 🙂
    Grazie Debby, troppo buona 😂 meno male per me, perché oggi già non credo riuscirò ad andare oltre con l’ascolto.
    Torno sui vostri bei commenti e ho letto anche quello di Claudia 😅
    Vero Cla, quando legge la poesia non vola una mosca. Renato poteva fare anche l’attore, tra voce e mimica, non gli manca nulla e chissà forse, in un paese nel quale il sacrificio e la meritocrazia fossero stati premiati sarebbe accaduto anche questo, come a molte persone comuni nel loro ambito lavorativo.
    Lui accenna a questo concetto quando parla del Tendone e di Fonopoli e dell’altra delusione Zerovskij ahah, fermo restando che anche in quel caso il suo impegno è stato indiscutibile.
    Il suo seguito veniva dal botteghino, dal consenso del pubblico e mi piace moltissimo che a parlare sia il filmato di Spalle al muro a Sanremo, con quell’ovazione credo unica nella storia del festival, per cui acclamato ritorna sul palco perché in sala non permettevano di continuare lo spettacolo….anche in quel contesto erano altri tempi.
    L’epoca nella quale in famiglia veniva negato un suo concerto sono finiti, ma vi assicuro che allora, io facevo parte di quelle che dovevano lottare per andarci e infatti lo vidi, da giovanissima, solo una volta.
    Quando si è giovani poi queste situazioni si vivono davvero male, non vi dico il patema di sapere la mia amica al concerto ed io a casa, senza poter contestare quel no! Nemmeno c’era internet, quindi attendevo con ansia il suo racconto che ovviamente non era come vederlo.
    Grazie Lauretta per gli ultimi aggiornamenti 😉 m’incuriosisce, se confermata, questa notizia delle diverse copertine 🙄 considerando che acquisterò il cd spero di essere fortunata. Canzoni di cinque minuti, nel suo stile!
    Un abbraccio a tutte, baci 😘

    Piace a 5 people

  45. Buongiorno blog 🙂

    grazie Admin per la gentile concessione 🙂 per la gioia di Barbì

    :mrgreen:

    concordo con voi sul modo di ridere di Renato 😂 è incredibile come è

    tutto il corpo a ridere e ad essere coinvolto :mrgreen:

    su l’ Altra sponda , riascoltandolo, mi viene da sorridere perchè ne

    parla così con minuziosi particolari riferito alla Nava , del tipo …volevo

    che si capisse questo o quello, che sembra impossibile l’errore

    dell’appartenenza della scrittura :mrgreen: cmq al di là di questo

    questa canzone rimane un concentrato di libertà e accettazione che abbraccia l’infinito mondo dei “diversi” dove diverso è colui che , come dice giustamente Renato, fa paura , disturba col proprio modo di vivere o di essere coloro che per mancanza di informazione o educazione sono portati a rinchiudersi nelle proprie frustrazioni diventando intolleranti verso chiunque , nonostante le difficoltà e cattiverie che devono subire per questa loro “condizione” , mostri un sorriso , e sicuramente alla fine chi sta peggio sono questi che rimangono chiusi nelle loro fisime mentali,poi sulla diversità della donna credo ormai non ci sia altro da aggiungere , sicuramente rispetto a qualche anno fa le donne sono ancora più discriminate e deboli , e condivido tutto quello che ha detto Renato sulla premeditazione anche se purtoppo ,nonostante le tante fotocopie delle storie di femminicidio , non si sia ancora trovato un modo per arginare questi maledetti già dai primi segnali …
    La poesia sui “corpi” come già detto è bellissima e sicuramente letta da Renato l’ha resa ancora più struggente , posso solo immaginare l’emozione di chi era lì in sala …mi auguro che ne rimanga traccia da qualche parte …qui sul blog sicuramente grazie alla trascrizione di

    Lauretta 🙂
    ….

    baciiiii 🙂

    Piace a 5 people

  46. Buon sabato a tutti
    ieri poi non son riuscita a passare di nuovo perché sono andata a casa prima del solito per dedicarmi al mio verginello di casa 😂🥰 che ieri ha compiuto gli anni 😍
    Debby graaaaazie che lasci il post ancora perché pure io sono indietro da matti 😱
    Quanto ho riso ieri sui commenti dopo il commento chilometrico di Cla 😂 tra Debby e Barbina son morta ahahhah
    Comunque Cla ti capisco perché pure io spesso mi …dilungo 🙄 ehm 😬 😂
    Ivanuccia buon imbottigliamento e speriamo che i lavori della nostra Vale procedano a spron battuto.
    Quando a parlato delle delusioni del tendone e di fonopoli non so perché ma me l’aspettavo che dicesse qualcosa su Zerovskij. Sta cosa non gli è andata giù proprio. E anche qui poraccio lo capisco eh. Ha rimarcato la cosa pure con un riferimento ai costi di realizzazione di ogni serata… 😬 come per dire che sto investimento non ha avuto il suo ritorno oggi… ma forse un domani… poi insomma lo so che Renato tiene molto anche al riscontro del pubblico però a sto giro la cosa non è piaciuta e che ci si può fare Renatino mio 🤷‍♀️ te devi rassegna’ per il momento
    Però è anche vero che mo’ s’è calmato e dopo le frecciate mandate in quel periodo là a coloro che non hanno compreso ora è tornato dicendo che siamo il suo specchio, che lo sopportiamo ecc ecc 😅
    E’ passato da così 😈 a così 😇 🤔 😂
    Siccome pure stasera usciamo mo me devo anna’ a prepara’
    Vi lascio con questo articolo che me so ritrovata stamattina tra le notifiche e che alle prime parole lette m’ha fatto prenne un colpo 😨 li mortacci loro 😅 ..ero ancora mezza addormentata me sa. Debby guarda tu prima e in caso togli 😉
    Buon sabato sera a tutto il blog
    baciiiiiii 😘
    …………………..
    https://www.ravennaedintorni.it/societa/2019/09/20/ravenna-fotogallery-set-riprese-videoclip-canzone-vetrina-renato-zero/?fbclid=IwAR0wLDafKuMUPiMIrz7XRxncpKy9RiiDeoueF-hAcG71Pq8IItlmODXkPWg

    Piace a 3 people

  47. Buon sabato blog
    Per fortuna che questo post, resta perchè anche oggi è andata senza riuscire ad ascoltare altro.
    Barbie, pensa che Lunedì già conosci il post 🤣
    Quando Renato parla delle diversità, il discorso sui sorrisi mi ha ricordato un fatto di cronaca che fa rabbrividire; se non sbaglio proprio nella mia città, tempo fa un ragazzo è stato accoltellato appunto perché sorrideva e questa è stata la spiegazione data agli inquirenti da parte dell’aggressore.
    La battuta di Renato “e da quel giorno chi ha riso più…” è quanto mai vera ed essere quasi ammazzati perché si dimostra serenità, fa ben comprendere quali menti malate e con assoluto bisogno di aiuto ci siano in giro.
    Perciò ci sono i preti, gli analisti, gli amici ma anche tante associazioni che svolgono un ottimo lavoro e possono aiutare persone con serie difficoltà.
    Molto bella la parte nella quale Renato racconta l’adozione di Roberto…adottare un figlio è un grande gesto d’amore, comporta un impegno grandissimo da entrambe le parti. Ho sempre avuto una grande ammirazione per questo percorso, senza dubbio difficile e pieno di insidie. Penso alla nostra Anto ed alla sua storia….sono gesti d’amore che non tutti sono disposti e preparati a fare.
    Renato da questo punto di vista è stato ammirevole, lo ha fatto a modo suo, con il tipo di famiglia che voleva.
    Quando parla delle sue nipoti e delle figlie femmine, mi ha fatto sorridere, anche in questo caso la sua mimica è da risate ahah…grande Renato quando dice che le femmine hanno sempre qualcosa da fare, mentre l’atteggiamento dei maschi è quello del famo domani 🤣
    Buona serata, baci 😘

    Piace a 5 people

  48. Buonasera Blog
    eccomi qua …sono appena arrivata da una gita molto fuori porta e so stanca mortaaaaa!
    Ho letto pero’ tutti i commenti e visto i vari contributi che ha postato Lauretta.. grazie mille!
    Dunque La vetrina avrà il suo videoclip…ho visto le immagini….vedremo pare un grande video da quanto dicono…
    Tante cose nuove…tantissima carne al fuoco…ormai ogni giorno c’è qualcosa di nuovo povere noi ah ah e povera Debbyna …te immagino va come sei contenta ah ah di tutto sto fermento!!!!
    Avete ragione sulla risata di Renato ah ah si muove tutto …poi ride di gusto proprio..tra la risata e la camminata mi fa morire ah ah
    Proseguo domani tanto abbiamo ancora tempoooooo
    Buona serata a tutteeeee
    Baci Debbyna…..hai visto mo so stata breve breve ah ah

    Piace a 5 people

  49. Buongiorno blog 😁
    Deve essere interessante questo video per La Vetrina di Renato, sono curiosa di vederlo. Contessina che culo mi ritrovo!! Domani gia conosco il post 😂😂 Uno dei tanti fatti di cronaca quotidiani (purtroppo) accennato da Grazia nel suo ultimo commento mi lascia sempre piu’ perplessa in un mondo dove comincio a sentirmi sempre constantemente aliena, non mi faccio prendere dalla paura questo no, ma mentalmente demoralizza vivere in una societa’ di pazzi lasciati vagare senza un controllo. Lauretta ma allora ha parlato di Zerovomitoski!! E quindi ancora non gli e’ andata giu 🙄🤔 noi siamo il suo specchio si ma stesse attento che i specchi se rompono e portano pure sfiga 😂😂😂
    P.S. Admin con il cell ci vogliono tre ore per scorrere i commenti 🤣 metti un to be continued oppure se rivedemo al prossimo post brutta sfaticata 🤣😂 Le interviste comunque a me rompono proprio i cojoni 😂😂

    Piace a 5 people

      1. Mi sa che Barbina non vuole approfittare della domenica per ascoltare questa interminabile intervista ah ah ah ….non ne vuole proprio sapereeeeeeeeeeeee
        Buona serataaaa

        Piace a 3 people

    1. povera Barbina 😂😂😂😂😂
      Ma questa intervista l’hai almeno sentita?? Me fai moriii
      Cara io invece mi sento proprio una aliena in questo mondo assurdo!!

      Piace a 2 people

  50. Buongiorno blog 🙂
    e buona domenica a tutte 🙂
    qui da me minaccia pioggia mentre ieri splendeva il sole …mannaggia
    non poteva fare il contrario ?
    mi sa che per quest’anno mare bye bye 😦
    Barbì vero l’intervista merita di essere vista 🙂 e non si era capito
    l’effetto che ti fanno le interviste
    concordo con te su come l’umanità sia impazzita , che poi spesso mi chiedo se l’avvento di tutti questi media amplifichino tutte queste notizie
    o se per davvero stiamo peggiorando 🙄 ho paura della risposta 😦
    siamo arrivati al punto che come dice Renato ci si arrabbia per niente o per gioco , anche oggi le notizie di cronaca al tg erano agghiaccianti e quel che è peggio spesso sono i giovanissimi ad essere protagonisti ..
    sono ragazzini quelli che hanno appiccato l’incendio a Sarno per gioco, sono poco più che adolescenti quelli che hanno bastonato un ragazzo di colore così per niente , quelli che hanno preso a pugni un’autista di un
    autobus perchè li aveva ripresi che fumavano nel bus 😯
    c’è veramente da aver paura …
    .
    Grazie Lauretta per il link , sono veramente molto curiosa di vedere
    questo videoclip che è girato anche in ospedale e l’immagine dello
    scooter con una persona a terra è veramente scioccante 🙄
    e tanti auguri al tuo Tessoro 🙂
    buona domenica a tutte 🙂

    Piace a 5 people

  51. Buona domenica sera oramai..
    Io penso che Debby stavolta sarà nera nera con me .. E mi dispiace. .
    Debby , Amiche , non sono riuscita ancora a sentire l’intervista di Renato e nemmeno a leggere e concentrarmi bene sui vostri commenti. Non ho avuto un attimo di pace negli ultimi giorni e davvero mi vergogno persino 😏ma è stato molto complicato e impegnativo per me seguire i lavori della mia casa . Io non riesco a delegare molto e voglio curare ogni cosa nel minimo dettaglio e ciò ha comportato un impegno di forze ed energie , immani! I lavori ora sono finiti ma avere muratori , pittori , elettricisti tutto insieme è stato un caos. … Stanotte dalla stanchezza e dai dolori alle gambe non ho dormito ma il risultato mi piace molto. . E l’idea di Alberto di ampliare la ristrutturazione , è stata geniale secondo me. . Quindici giorni di inferno ma è il risultato quello che conta è siamo stra felici …
    Riposero’ durante il nostro viaggetto …
    ………
    Torniamo a noi dunque. .. Debby mi rivolgo a te …prometto che mi rimettero’ alla pari , importante che tu non sia arrabbiata .. E che mi capisca.. ❤❤ se no aiuto😏
    Mi dispiace davvero ragazze…
    Ora leggo con calma i vostri commenti 💕
    Debby❤❤per te ..

    Piace a 6 people

  52. Buona domenica sera blog

    Barbie ti vedo contenta di proseguire con il post 😂
    Sono d’accordo con te quando dici di sentirti demoralizzata, a me accade di esserlo talmente tanto da generalizzare su tutta l’umanità che mi circonda e so di sbagliare, perché c’è del buono ovviamente, ma è fortissimo il senso di diffidenza.

    Lauretta, grazie dei link….il videoclip per quel che ho intuito, riporta proprio alla dura realtà giornaliera e probabilmente, pensando a La Vetrina, a come ci arriva dai media tante volte con una spettacolarizzazione esagerata.

    Vale, contenta che i lavori a casa siano quasi finiti….quando avrai modo di ascoltare questa intervista, vedrai che una Sorcia come te apprezzerà 😉
    Barbie forza 😀😂

    Debby, domani continuò con impegno baci a te e a tutte 😘

    Piace a 3 people

I commenti sono chiusi.