L’ ANGELO FERITO

Il primo brano che abbiamo conosciuto di “Zerosettanta” Volume Tre è stato “L’angelo ferito” rivelatosi poi incredibilmente tra i migliori pezzi del nuovo album

L’angelo ferito altro non è che Renato stesso, che da come possiamo vedere nel Video ufficiale siede su di un trono munito di ali, quelle stesse ali che qualcuno ha tentato di spezzare, persone che lo hanno boicottato, additato, sfidato…un Renato che non si riconosce piu allo specchio proprio per colpa della gente stessa, quella gente che vuole ottenere tutto e subito senza sudarsi le cose come ha fatto lui.

Il brano è prettamente autobiografico, parla di Renato Artista e Renato Uomo, con una parentesi dedicata alla pandemia dovuta al Covid 19, la prima impressione che ho avuto la prima volta che ascoltai la canzone fu proprio che essa esistesse già prima del virus e che solo dopo Renato aggiunse la strofa inerente al coronavirus.

Nonostante tutto l’ottimismo di Zero emerge ancora una volta nella convinzione che ritroverà la luce dentro se ed un mondo in cui credere.

E’ giunto il momento di commentare ufficialmente L’Angelo ferito

71 pensieri riguardo “L’ ANGELO FERITO”

  1. Buonzerogiorno a tutte…l’ angelo ferito è sicuramente la migliore insieme a “il linguaggio della terra” . Al primo ascolto mi è piaciuta subito, sia come musica che come testo (un pò meno il video 😀 )
    Come hai giustamente scritto tu, la canzone è autobiografica….
    Il suo talento che viene tentato di spegnere in ogni modo…ma lui ci ha creduto fino in fondo….ed eccolo ancora qua….a 70 anni che gliele canta e gliele suona….
    Resta il rammarico di sentirlo raramente in radio.. 😦
    Tornerò poi sull’ ‘argomento…adesso sono al lavoro…,e…ahimè ogni tanto ho compagnia 👿
    Un abbraccio a tutti voi…un grosso smakkkk alla mia romanaccia del cuore ❤

    Piace a 5 people

  2. Buongiorno e buona settimana blog
    L’angelo ferito, questa volta proposto come singolo è stata un’ottima scelta da parte di Renato 😉
    Il brano è orecchiabile e radiofonico, peccato che come ha scritto Anto, si senta poco.
    Questo singolo mi è subito piaciuto e c’è tanto di Renato, delle porte chiuse in faccia e della gavetta che ha dovuto fare per guadagnarsi un posto di tutto rispetto nella musica.
    Vero Debby, l’accenno alla pandemia probabilmente è stato inserito in seguito e purtroppo ben si riflette in quell’angelo ferito.
    Ho sorriso quando ho letto…”incredibilmente rivelatosi uno dei migliori brani” ahah
    Ciao a tutti 🙂

    Piace a 5 people

  3. Buongiorno a tutti…passo per un salutino poi tornero con calma!!
    Anto mi fai morire..certo il video non è il massimo ah ah lo penso pure io invece la canzone con mio sommo stupore me piace ah ah ….da una bella botta di energia in un album abbastanza piatto!
    Per la prima volta il singolo è azzeccato e lo ascolto volentieri…….volevo dirvi che stamattina a rtl è passato Triangolo ah ah…..vabbè passano cosa vogliono loro ma sempre li siamo!!
    Quelle ali che si vedono nel video…è vero che più di una volta gliele hanno spezzate ma lui ha continuato sempre a volare alto…….è questo il messaggio che mi arriva più forte ossia di volare sempre alto nonostante tutto e tutti..nonostante le ferite ricevute!
    Come sempre il messaggio è positivo!!!!
    Ve salutooooo
    baci Debbynaa e Barbinaaaaaaa

    Piace a 5 people

  4. Buon inizio settimana a tutti
    Debby è incredibilmente tra i migliori pezzi del nuovo album come dici bene tu nel post e questo a sottolineare l’eccezionalità della cosa visto che non ci siamo abituati ahahahah
    Stavolta Renato ci ha stupiti… almeno in questo.
    Come per Anto e Cla anche io apprezzo il brano e un po’ meno il video.
    Il pezzo è moooolto radiofonico e diversamente da Anto devo dire che io invece l’ho sentito un po’ di più rispetto ad altri singoli degli ultimi tempi.
    Su Radio Italia infatti lo programmano diverse volte al giorno e ho notato che fino a venerdì era al primo post della loro classifica (che non ho idea però a cosa si riferisca…. più trasmessi?….. boh!). Ora non so perché non ho verificato.
    Poi però l’ho sentito diverse volte anche su Radio Subasio e qualche rara volta su RTL. Su altre radio poi non saprei ma di certo su Deejay per esempio non l’hanno sicuramente trasmesso né lo trasmetteranno mai. Né questa né altre… il famoso target di cui tanto si è lamentato Renato. Ma questo è!!!
    Concordo con te Debby sul fatto che sia un testo nato come totalmente autobiografico e poi leggermente adattato al periodo attuale.
    A sto punto mi toccherà pure dire, secondo me, ferito da chi o cosa, sto angelo!!!! Vabbé dai…. ve lo dirò… ve lo dirò… 😁 ma non ora 😁
    Passata velocemente più che altro per salutare 😉
    Ah …. si parlava di Zerosettanta e classifiche nell’altro post… bene ho visto che nella classifica FIMI degli album più venduti alla data di venerdì 16 Zerosettanta stava in 4° posizione. In ogni caso stare nella parte alta della classifica con ogni nuovo disco a 70 anni e con tante nuove leve intorno beh… non è proprio da buttare alla fine.
    Al primo posto non credo che ce lo rivedremo… ma non voler menar sfiga eh 😅 … 🤭🤫
    baciiiii 😘

    Piace a 5 people

    1. Io qualche volta l’ho sentito su RTL diciamo che rispetto ad altri singoli che non sentivo mai questo lo sento di più…..ogni tanto la mattina passa a parte oggi che è passato Triangolo!
      Chissa Renato con le sue parole gli ha messo paura ah ah ah ahah quanto era incazzato con ste radio!!!
      Baci a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

      Piace a 1 persona

  5. Buon pomeriggio blog 🙂

    Bene bene si parte con l’Angelo ferito una delle migliori canzoni di Zerosettanta capitolo 3 ….incredibilmente 😂😂😂😂 vedo che tutte abbiamo notato questo …avverbio 🤣

    Sono contenta di leggere da Lauretta che viene passato un pò più spesso, e non è che ci voglia molto visto che di solito non succede, in radio rispetto gli altri singoli anche se , forse, su radio Italia hanno paura che poi li bacchetti dal momento che Lauretta mi pare abbia detto che potrebbe esserci alla fine del mese 🙄😅😅
    E’ cmq sicuramente un brano bello energico e in radio di certo rende molto , poi sul video che l’ha accompagnato la penso come voi 🙄non è proprio il massimo 😅
    Lauretta mo non ti puoi più tirare indietro 😅 dicci chi o cosa ha ferito sto Angelo 🤣

    Baciii 🙂

    Piace a 5 people

  6. Sera blog 😷
    L’Angelo ferito e’ sicuramente tra i brani migliori di questo nuovo album di Renato. Concordo con Admin che e’ sicuramente autobiografico anche leggendo il testo, un testo che comunque si potrebbe adattare a tutti noi, in fondo nella vita nessuno e’ immune da quelle ali spezzate. Soffermandomi sulle ferite di Renato mi viene da pensare sempre alle ferite procurate e lo stop della sua carriera quando nessuno credeva piu’ nella sua musica e nel suo estro deve essere stata una di quelle unita alla chiusura di Zerolandia. Poi dietro queste sue ferite ci deve essere sicuramente l’amore, ho sempre avuto la sensazione (anche con altri brani) nonostante sia stato sempre molto riservato che non abbia avuto molta fortuna sotto questo aspetto. Il testo della canzone secondo me come dicevo prima e’ molto profondo, fa un’analisi chiara e coraggiosa del mondo attuale e del nostro relazionarci con la vita stessa, in un mondo difficile che tenta sempre di metterci i bastoni tra le ruote, anche alla nostra stessa liberta’ inclinata dal covid. E’ quasi un inno alla resistenza in questa vita che tenta incessamente di piegarci.
    To be continued 😁

    Piace a 5 people

    1. Brava Barbina……pure io ho pensato che quella della chiusura del tendone fu una bruttissima ferita per lui……davvero un grandissimo colpo basso!!

      Piace a 3 people

  7. Buonasera blog
    Bel commento Barbie 😉 certo come dici tu, la chiusura del tendone fu una ferita non indifferente per Renato e pensando alla sua storia non può che essere così; tanta gavetta fatta di porte sbattute in faccia e sguardi crudeli, poi finalmente la realizzazione del suo sogno sotto al tendone e la beffa della chiusura.
    Sono andata a documentarmi sul quadro dell’Angelo ferito accennato da Renato e devo dire che l’atmosfera è cupa…un angelo con del sangue sulle ali e lo sguardo basso, ma tra le mani tiene dei mughetti che rappresentano la rinascita e come nella canzone c’è, nonostante una realtà dura, un messaggio di speranza e volontà di guardare al domani.
    Lauretta siamo curiose di sapere perché l’angelo è ferito 😅
    Buona serata a tutti 😊

    Piace a 5 people

  8. Buongiorno Blog…anche oggi di corsa..sta settiamana va cosi!
    Barbina sono d’accordo anche quando hai scritto che forse Renato sul piano sentimentale non è stato cosi fortunato…pure io ho sempre avuto un pò questa sensazione…. qua e la in diversi brani si legge una certa malinconia…qualche rimpianto…chissà….di certo la sua riservatezza è sempre stata tanta….e sempre lo sarà!
    Poi in questo angelo ferito ci leggo anche una sorta di incomprensione ..ho sempre avuto anche questa di sensazione ossia che Renato percepisca che in fondo non sia mai stato compreso fino in fondo….anche nei suoi discorsi si percepisce una sorta di insofferenza come se avesse sempre qualche sassolino nella scarpa….
    Eppure lui è stato un grande in campo musicale e non solo!!!
    D’accordo con Debby nel dire che forse questo brano è stato un po aggiornato alla situazione attuale…quel “affanculo pandemia che ci ha spenti” rende bene l’idea e ci sta nell’insieme della canzone…..
    Ancora Renato una volta ha fatto centro perchè tutti ci siamo sentiti Angeli feriti…..vuoi per un motivo vuoi per un altro…..diciamo che le feriti peggiori sono quelle che vanno a colpire i sentimenti…perchè ci si sente traditi che sia un amicizia che sia un amore…..sono quelle più difficili da guarire!
    Buona giornata a tuttiiii

    Piace a 5 people

  9. Giorno blog 😷
    Renato ha descritto questo brano dicendo che un Angelo di per se’ fatica a raccogliere consensi, e io concordo pienamente, nel mondo attuale non vince mai la bonta’ l’onesta’ o possedere una virtu’. Il possesso di tutti questi attributi mette in crisi chi vive seguendo il gregge, ti fa sentire quasi un alieno e spesso provoca ferite non desiderate e come dice il Maestro ognuno deve poi difendere il proprio spazio aereo, si ripromette che evitera’ tassativamente di sentirsi ancora un Angelo ferito, ci riuscira’? Io ci ho provato tante volte, ma poi sono caduta di nuovo nelle trappola di quelle ali, ma sto imparando a difendermi e a chiuderle al momento del bisogno 😉
    Buona giornata blog 😉

    Piace a 5 people

  10. Buongiorno a tutti
    oggi caos qui al lavoro… devo fare tante, troppe, cose 🤨
    Però un salutino ve lo faccio e visto l’orario buon pranzo a tutti
    a presto
    😘

    Piace a 4 people

  11. Buongiorno blog 🙂

    Belli tutti i vostri commenti 😃

    Cara Barbì io penso che ,riferito alle parole che hai riportato di Renato , non è proprio facilissimo mettere in pratica questa chiusura delle ali, purtroppo, perchè soprattutto quando si possiede una certa sensibilità diventa difficile farsi scivolare addosso le tante brutture della vita e non parlo solo delle tante prove a cui spesso siamo sottoposti ma proprio della cattiveria gratuita di certe persone o situazioni, sicuramente per il proprio benessere mentale sarebbe bello poter riuscire a farsi quella leggera scorza per potersi difendere un pò …poi su come un Angelo faccia fatica ad ottenere consensi concordo con te e Renato 😁, l’onestà e la serietà ormai sono diventati l’eccezione travolti e stravolti da questa frenesia di avere tutto e subito e tutto in un giorno , come dice Renato, perchè è molto più facile trovare scorciatoie o lamentarsi di non avere quello o quell’altro piuttosto che rimboccarsi le maniche ,impegnarsi , e costruirsi con fatica e dedizione il proprio futuro … Renato ne è l’esempio lampante , ma forse erano anche i tempi diversi, anche se allora c’erano i raccomandati era tutto più lento , si rispettavano i tempi per acquisire l’esperienza , si faceva la cosidetta gavetta , oggi pur essendo i giovani ben più svegli 😅 di allora non hanno sufficienti basi per reggere il confronto con questa realtà che vuole tutti perfetti e impeccabili e così in tanti si sentono spenti senza quegli stimoli che aiutano a reagire e a sperare in un mondo in cui credere …
    .
    Qui cmq la situazione inizia a preoccuparmi 🙄 ascoltando i tg mi sembra di essere ripiombata alla fine di febbraio inizio marzo 😥 e tra l’altro mia sorella e da ieri che ha raffreddore e questa mattina 37 ,5 di febbre 🙄 normale influenza ? covid? bò nel pomeriggio chiama il suo medico , ma io dico potremo vivere da adesso in poi ,visto che inizia anche la stagione influenzale , con sto patema che al minimo starnuto o colpo di tosse uno si deve autoisolarsi per precauzione ? io spero almeno che il tampone poi sia immediato o quasi perchè se no anche senza lockdown saremo costretti a barricarci in casa 😥

    Speriamo bene …

    baci 🙂

    Piace a 5 people

      1. Esattamente così…
        In inverno è normale avere febbre o influenza….è sempre stato così solo che ora è diventato tutto un incubo!
        Sara davvero un bel casino…..speriamo in sti tamponi rapidi e che siano affidabili…..
        Poveri noi davvero come siamo ridotti….altro che affanculo pandemia!

        Piace a 3 people

    1. Hai ragione Ivanuccia, mettere in pratica quella chiusura di ali non e’ affatto facile per chi vive nella sensibilita’ dote oramai molto rara ma un arma a doppio taglio se non si e’ capaci di imparare a dosarla. Capisco perfettamente lo stato d’animo non appena qualcuno che amiamo oggi ha qualche sintomo, la situazione e’ molto complicata con l’arrivo dell’influenza, forse dovremmo vaccinarci tutti almeno per quella. Pero’ dai, non dimentichiamoci che il raffreddore ha tremila varianti di ceppi, speriamo appunto sia solo una freddata complice di questo clima impazzito 😉

      Piace a 3 people

  12. Sera…noi abbiamo scoperto da poco che un’amica di mia mamma è positiva e lo è pure il marito. Lei ha avuto febbre e in un primo momento ha fatto il test sierologico ed era negativa dunque era tranquilla ma poi ha riavuto febbre e a quel punto ha fatto tampone ed è uscita positiva! Cioè un casino ragazze…non se po vive così!!! Vedremo io prego solo di star bene e anche i miei ovvio perché negli ospedali è il caos! Meno male che io ho fatto tutto ad agosto…..
    Baci a tutte

    Piace a 5 people

  13. Buonasera a tutte 😊
    Oggi vi ho lette, ma non sono riuscita a scrivere prima.
    Belli i vostri commenti…a me L’angelo ferito, riporta al Renato del passato quando in tanti hanno cercato di tarpargli le ali e con l’ingenuità della giovinezza ha dovuto imparare a difendersi e a curarsi le ferite.
    Ognuno di noi può riconoscersi in quell’angelo e per quanto si diventi grandi è difficile non sentirsi feriti o delusi almeno per me è così ed ogni volta mi riprometto di essere più prevenuta per ritrovarmi a volte con le ali piegate.
    Come sempre c’è il messaggio positivo dello sguardo fiducioso sul domani e la resilienza della quale lo stesso Renato è manifesto.
    Si ragazze la situazione Covid è complicata…siamo in stagione di influenza e dunque è un problema non da poco….Claudia per fortuna hai risolto ad Agosto…ora di nuovo negli ospedali sarà il caos.
    Baci e buona notte a tutti 😘

    Piace a 3 people

  14. Buonasera Blog,
    eh sì Cla hai detto bene, meno male che ti sei tolta il pensiero ad agosto perché adesso il rischio più grosso è che gli ospedali tornino presto ad essere inaccessibili per tutte le questioni non-covid.
    Io non sono molto ottimista sulle prossime settimane e sinceramente temo che nei mesi di agosto e settembre si sia abbassata un po’ troppo la guardia. Forse abbiamo davvero creduto che sto virus avesse fatto dietro-front o si fosse realmente indebolito e invece e sempre stato lì come qualcuno aveva sottolineato, con le stesse caratteristiche.
    Ora pare che comunque ci sia una predisposizione genetica a prenderlo … o non prenderlo… ma sono studi nuovi e di certo non lo possiamo sapere a priori quindi l’imperativo è non infettarsi perché è un terno al lotto… non potrai mai sapere in anticipo come ne uscirai. Ecco. Detto questo io penso che in una situazione del genere di certo le priorità cambiano e quindi le cose futili e non necessarie, che aumentano il rischio di contagiarsi e diventare veicolo di diffusione, beh… si possono evitare.
    Mi auguro che ogni singolo individuo sia estremamente responsabile nel condurre la propria vita in questi prossimi mesi. Non dobbiamo smettere di vivere ma dobbiamo vivere responsabilmente in tutti gli ambiti: dal lavoro alla scuola alla vita sociale con le giuste misure.
    Vabbè lo so… è pura utopia, vero? Sarà un inverno lungo…

    Tornando all’Angelo Ferito concordo con le diverse riflessioni che avete fatto. Di certo l’evento della chiusura del tendone è uno dei momenti che Renato ha sempre ricordato come una grande ferita infertagli.
    Ma nel corso della sua vita e carriera ne ha dovute sopportare comunque tante e tante.
    Però vorrei anche sottolineare che Renato ad un certo punto ha finalmente raggiunto la popolarità che desiderava, un grande successo di pubblico, entrando definitivamente e meritatamente nell’olimpo degli artisti che hanno fatto la storia della musica italiana.
    Il successo lo ha tuttora perché altrimenti non avrebbe ogni volta questi riscontri di pubblico ai concerti e non raggiungerebbe certe posizioni in classifica ad ogni uscita discografica.
    Io credo che oggi lui possa ritenersi più che soddisfatto e che la strada tortuosa e piena di ostacoli che ha percorso è stata anche ciò che lo ha reso così unico, speciale, sensibile, capace di raccontare le difficoltà e renderle armi da usare e punti di forza da cui riprendere il volo dopo ogni caduta.
    Ecco… questa è una prima riflessione a caldo… ma c’è ancora da dire su questo brano.
    Ora però nanna…
    … un pensiero e un abbraccio a Vale
    buona notte a tutti… a domani

    Piace a 4 people

  15. Buongiorno a tutte voi anzi ormai quasi buonsera..
    Sta settimana sono incasinata perche incollata al telefono per diverse campagne che devo gestire e so stanca che non potete capireeeeeee…….
    Vi faccio solo un saluto…….baci a tuttee!!!
    Laurettaaa parlaaaaaaaaaaaaaaaa ah ah ah dicce di sto Angelo ferito!!!!!!!

    Piace a 2 people

  16. Buon Pomeriggio al R.Z. Blog!
    Ma io dico bastaaaa ve ne dovete stare a casa, evitate gli spostamenti inutili e che cavolo! Per colpa di troppe persone va a finire che ci faremo Natale e Capodanno rinchiusi in casa e pure senza parenti!
    Io sto sempre con il Prof. Galli che è l’unico che dice la verità, il mio preferito, e quando dice che non vede morti di fame in giro ma morti di Covid negli ospedali ha pienamente ragione!
    Per far risalire l’economia questa estate ora ci ritroviamo in una situazione assurda, eppure in estate non si trovava un Hotel libero, tutti gli italiani so annati in vacanza, c’era il delirio nei posti di mare, ed ora tutti in giro,li vedi in fila nei ristoranti, fila da Mediaworld, centri commerciali pieni, mo dico io se è vero che c’è crisi i soldi per le vacanze, per l’elettronica, per magnà de continuo al ristorante dove caxxo li prendete??!
    E statevene una volta tanto dentro casa vostra invece di andare in giro a contagiare o a rischio di essere contagiati, quando la gente capirà finalmente che il problema non è il Covid in se ma gli ospedali che stanno per andare al collasso allora forse le cose cambieranno.
    C’è chi è asintomatico, c’è chi lo cura come una normale influenza, ma c’è chi pure finisce in rianimazione caxxo!
    E quando gli ospedali sono al collasso non c’è piu posto manco per chi ha un infarto, manco per chi ha un brutto incidente stradale, manco per chi si sente veramente male ed ha bisogno di un posto letto o in rianimazione.
    E invece ancora vedo dementi che mostrano i numerini, la situazione non è come quella dicono, ci so meno malati gravi, piu tamponi, ma quando caxxo lo capiranno che quei meno malati gravi rischiano di infettare i soggetti piu deboli, di mandarli all’ospedale con conseguente collasso del sistema sanitario che alla fine non riuscirà piu ad accettare ne malati di Covid ne malati di altro!
    Gente sveglia, aprite quel cervello che vi hanno messo per optional e se potete statevene dentro casa!

    Piace a 5 people

      1. io la penso esattamente come te…come al solito non potevi scrivere meglio!!!!
        Purtroppo il problema sta proprio li negli ospedali……se ti ammali di altro che non è Covid è un bel casino perchè rischi che manco trovi un letto …cioè cose assurde davvero!!!
        In questi mesi ne abbiamo sentite di tutti i colori anche tanti virologi che dicevano che in estate si sarebbe affievolito il virus con il caldo…certo come no…infatti guarda ora come siamo messi senza contare che invece altri dicevano appunto di aspettarsi una seconda ondata quasi certa in autunno e dunque bisognava agire con coscienza gia prima!!!!!
        Cioe come al solito non impariamo mai niente dagli errori e ancora tanti se ne fregano…..questa estate poi davvero comportamenti assurdi ….tuttii in spiaggia belli ammassati…discoteche……come se niente fosse!!
        Anche io Debby mi chiedo dove la gente prende i soldi visto che si lamentano tutti ma poi alla fine tutti in vacanza…..di qua e di la boh??
        Io a differenza di marzo e aprile sto sentendo diverse persone che conosco in attesa di tampone…l’ultima oggi, mi ha chiamata una mia ex collega preoccupata per il figlio che sta gia in isolamento e domani fa il tampone perche da lui in ufficio ci sono gia positivi e mo pure lei si è messa in casa perche ha incontrato il figlio in attesa di capire appunto l’esito del tampone del figlio e poi anche il marito di sua nipote che ha gia la febbre e anche da lui in ufficio ci sono positivi e dunque è una catena che non finisce più questa!!!!
        Tocca stare a casa e limitare al minimo gli spostamenti!!!
        Ivanuccia tienici aggiornate!!!!
        Poveri noi!!!!!!!

        Piace a 4 people

  17. Buon pomeriggio blog
    Debby sottoscrivo parola per parola tutto quello che hai scritto , penso purtroppo che ormai la situazione sia di nuovo fuori controllo , abbiamo passato i mesi estivi come se niente fosse successo e adesso ne paghiamo le conseguenze , con la differenza che a febbraio era una cosa nuova e forse era difficile evitarlo perchè eravamo un pò tutti impreparati compreso medici e politici , mentre ora è da perfetti idioti , scusate il termine , perchè bastava un pò più di attenzione da parte di tutti , bastava che medici “illustri” 🙄 non gridassero ai quattro venti che il virus era clinicamente morto , o che qualche politico pur di dar contro al governo sbandierasse che la mascherina era inutile anzi era terrorismo psicologico diffondere ancora queste attenzioni 😠 noi dal nostro canto abbiamo fatto di tutto per far sì che niente fosse successo , quest’estate al mare era peggio di tutti gli altri anni 😱 et voilà il virus che non era affatto morto eccolo di nuovo a seminare terrore , non tanto come dici tu Debby o per lo meno non solo , per la gravità in alcuni casi ,troppi , del virus ma proprio perchè toglie la possibilità a chi ha altre patologie , incidenti , interventi programmati, di utilizzare le cure e gli ospedali, che per inciso già funzionavano poco prima …
    Veramente mi sembra impossibile essere di nuovo qui a fare questi discorsi😥
    A mia sorella l’hanno inserita nel protocollo dell’Asl e vanno a farle il tampone entro qualche giorno 🙄 continua ad avere febbre e si è naturalmente autoisolata dalla sua famiglia , io inizio ad avere un pò di paura , perchè come diceva Lauretta sai come inizia ma non sai come finisce , spero solo che sia influenza …
    Bacii

    Piace a 4 people

    1. 👋👋 Brava Ivanuccia hai riportato altre cose che non ho avuto il tempo di aggiungere, tutti gli idioti tra cui esperti che dicevano che il virus era morto e solo per avere un briciolo di notorietà! Cmq tienici aggiornate su tua sorella 😘

      Piace a 4 people

  18. Buonasera blog
    Due giornate incasinate le mie, niente di grave ma rogne su rogne e arrabbiature 😦
    Ivana spero a breve di leggere buone notizie di tua sorella….questa situazione purtroppo è una catena che non si spezzerà a breve se non agiamo, ma già è tardi perchè di contagi ce ne sono tanti, troppi e con tristezza mi aspetto che altre persone fragili, ne facciano le spese.
    Tanti discorsi e comportamenti assurdi.
    Debby hai scritto sacrosante verità… per esempio, quest’estate ho visto angoli di spiagge affollate, come se nulla fosse e più di una volta ho preso il mio asciugamano e sono andata a cercare spazio allontanandomi da quelli che incuranti si erano sistemati accanto 🙄 ma è solo un dettaglio di tanti comportamenti che non si vogliono cambiare con un menefreghismo che spaventa.
    Mi chiedo, oltre al sovraffollamento degli ospedali, come potrà il personale sanitario sopportare fisicamente e psicologicamente un’altra ondata faticosissima 🙄 se fossi un’infermiera sarei spaventata!
    E a proposito di affermazioni autorevoli pericolose, se ne sentono di tutti i colori; ancora questa settimana, il consiglio di un autorevole psicologo è stato quello di lasciare i giovani alla movida e chiudere in casa gli anziani 🙄 perché noi ha detto (cioè la generazione dei sessantenni non ha ha avuto una giovinezza così…) 😯 ero basita nel sentire quelle parole che non condivido affatto! Continuiamo pure a non responsabilizzare i nostri figli e vedremo quello che già è sotto i nostri occhi. I nostri genitori sono cresciuti con la schiena dritta, anche senza la movida…certo i tempi sono cambiati ci mancherebbe, ma si tratta di capire e far capire! Non di tornare indietro, solo di essere consapevoli.
    Per non parlare appunto di ciò che avete sottolineato…tutti a lamentarsi, non c’è lavoro, non ci sono soldi ma i ristoranti sono sempre pieni e tutti in fila 🙄
    Baci a tutte 😘

    Piace a 5 people

    1. Io ne ho visto un pezzo……in realtà dicono che anche i negativizzati si portano dietro moltissimi problemi e di fatto non si sentono guariti per niente!
      Anche a me ha fatto impressione

      Piace a 2 people

  19. Buonasera a tutti,
    scusate l’assenza di oggi ma sono giorni un po’ di fuoco.
    Stasera ascoltavo il telegiornale e c’è poco da fare. Tempo 15 gg e qui in Lombardia saremo in emergenza seria.
    E come noi ci sono altre regioni nella stessa situazione.
    Debby hai detto delle sacrosante verità e anche Ivana.
    Qui non c’è da inventarsi chissà cosa. Sappiamo già qual è l’unica misura efficace per limitare il contagio ed è quella di limitare il più possibile gli spostamenti e i contatti inutili.
    Ma ancora di più è indispensabile essere estremamente prudenti e responsabili nelle situazioni di vita sociale, lavorativa, scolastica. A me spiace dirlo ma ho visto troppa gente, anche tra quelli che conosco, che minimizza, sorvola su tante cose e pone meno attenzione a quello che fa. Gente che da agosto e fino a una settimana fa si è comportata come se il virus fosse ormai un lontano ricordo.
    Per fortuna a scuola di mia figlia hanno applicato protocolli molto rigidi sin da settembre con obbligo di mascherina da tenere addosso per tutta la durata delle lezioni alternando una settimana a scuola e una a casa e ingressi a scuola ad orari diversi. Invece so che altre scuole della mia città hanno adottato misure molto più blande senza uso della mascherina durante le lezioni e senza alternanze di giorni e orari.
    E ora da settimana prossima in Lombardia niente più lezioni in presenza per le scuole superiori… tutti a casa… ecco… un po’ mi spiace che sti ragazzi tornino a stare chiusi in casa perché, pensando a mia figlia appunto, se c’era un luogo sicuro finora, nel suo caso quello era proprio la scuola. Ma lasciando libertà a ciascun preside di decidere il risultato è stato questo. E la scuola è solo un esempio. Anche nei luoghi di lavoro è lo stesso… c’è chi segue rigorosamente le regole e chi fa finta.
    A seguire tutto il resto: ristoranti, palestre, parrucchieri e così via.
    Purtroppo la verità è che noi italiani non siamo capaci di autoregolamentarci. A noi le cose ce le devono imporre per ottenere dei risultati. Troppi che pensano sempre di essere più furbi degli altri…
    Andrà tutto bene? Ma per un caxxo!!!
    Sarebbe bello se qualcuno potesse dirmi fra qualche tempo che sono stata troppo pessimista eh
    vabbè… buona notte

    Piace a 4 people

      1. Buongiorno…
        gia è proprio cosi purtroppo!!! Ottusi e menefreghisti all’ennesima potenza proprio!!
        Per non parlare dei positivi che se ne vanno in giro ..a me fanno paura anche questi..come quella tipa che hanno fermato ed era positva e lei si è giustificata dicendo che tanto stava bene..non aveva sintomi….cioè ci rendiamo conto con che gente abbiamo a che fare?? Idioti senza cervello!!!!
        Tanto a breve arriveranno altre ordinanze perche appunto la situazione è molto delicata ..ci sono troppi positivi ed è una catena che non si ferma più! Poi i tempi son lunghi per fare sti tamponi…per avere i risultati cioè è tutto un meccanismo lento e più gente si contagia e piu’ i tempi si allungano! Adesso pare che in Piemonte siano in arrivo i test rapidi che si potranno trovare anche nelle farmacie per cercare di velocizzare tutto…..boh ..ragazze la vedo molto complicata la cosa!
        Buona giornata

        Piace a 5 people

  20. Buon giorno Ragazze ed al RZ Blog😊
    A riecchime😉 primi tre giorni complicati a livello aziendale per il COVID per fortuna per ora falsi allarmi …..ma ho riemesso un protocollo interno molto più duro con obbligo di mascherine per tutti a prescindere dalla distanza minima fra persone, con relativi mugugni ….ma non me ne frega niente la salute è la prima cosa……Cara Debby sottoscrivo tutto quello che tu hai detto nel commento sul COVID e sull’atteggiamento degli Italiani, dei virologi e delle autorità purtroppo….io anche dico che l’italiano medio non ha proprio nel DNA la capacità di porsi dei limiti da soli, le cose devono essere imposte con multe salatissime altrimenti le regole non si rispettano….io onestamente sono molto pessimista sulle prossime settimane e prevedo un Natale e Capodanno da soli a casa senza poter visitare le persone care☹ detto questo, la cosa più importante di tutte è che dobbiamo proteggerci e cercare di evitare per noi e per gli altri questo mostro, quindi essere di esempio anche per gli altri con il nostro senso di responsabilità…io per esempio sono stato spesso deriso questa estate pe il mio eccesso di zelo nell’igienizzare continuamente le mani e nel portare la mascherina anche nelle passeggiate in città seppur non più obbligatoria perché intanto mi proteggevo e così facendo indirettamente proteggevo anche le persone a me care e tutte quelle che poi sarebbero state in contatto più o meno stretto con me…ora purtroppo questi dati negativi mi danno ragione (anche se preferivo tanto avere torto marcio…) …..Baciiiiiiii Cara Debby 😘
    Sul singolo” L’angelo Ferito” anche io penso che questo giro è stato scelto bene da renato come singolo di lancio, non accadeva da tantissimo tempo…la musica è bella ed il testo a mio parere molto ispirato e graffiante!!! Anche io penso che sia stato scritto prima della Pandemia come testo auto biografico e poi magistralmente integrato da Renato e devo dire che il connubio tra autobiografico + pandemia ha prodotto un risultato molto bello, la prima notte che l’ho ascoltato ho avuto un sussulto e devo dire che soprattutto nelle strofe sulla pandemia mi ha fatto emozionare…ed è questo che secondo me fa la differenza fra una canzone bella ma di mestiere ed una canzone bella ed ispirata come “l’Angelo ferito” … bello ed emozionante quando renato canta : “Ancora altre due ali mi risolleverò In quegli squallidi alveari io non ci tornerò” ma quanto attuale è considerando la seconda andata che stiamo vivendo di COVID???? Comunque tutto il testo dalla prima all’ultima parola è ispirato e non c’è una singola parola che cambierei…cosa che purtroppo mi è capitato più volte ascoltando alcuni degli altri brani del Volume 3 di 070 ….
    Abbracci a tutte😉

    Piace a 6 people

  21. Tornando a cose piu leggere…ho visto il Post di Renato dove annuncia i titoli del secondo volume…….mi ha colpito quella dedicata alle nipotine….
    Presto ascolteremo….. baci ragazzeee

    Piace a 5 people

      1. Si Debby, quando ho letto quella per le nipoti sono rimasto così anche io 🙄 anche io penso che “Come non amarti” promette bene 🥰 Bei titoli anche “ Il Grande Incantesimo” e “La Logica Del Tempo” sanno tanto di Vizzini😊 vedremo…Ho già paura ad ascoltare “Troppi Cantanti Pochi Contanti” ni sa tanto di “Sognando sognando” speriamo bene😊

        Piace a 3 people

      2. Sì Debby… pure a me preoccupa quella x le nipoti 🙄 …anche se adesso sono adolescenti quindi il rischio di ninna nanne che “dormono dentro i ginocchi” o gelatoni ai coccodrilloni non dovremmo più averne 🙄😳😂

        Piace a 3 people

  22. Buongiorno blog
    Sto vedendo ora il Tg “preoccupati ma pronti…” cosi è purtroppo!
    Probabilmente ci saranno altre restrizioni perché come avete giustamente sottolineato, non riusciamo ad avere autodisciplina e a questo atteggiamento si aggiunge un grande disagio economico e sociale che rende ancora più imprudenti.
    Molto vero che i comportamenti siano stati e sono superficiali e sugli effetti della malattia Debby, il servizio delle Iene non l’ho ancora visto, ma un amico ci ha raccontato che dopo mesi si sente debolissimo ed sta avendo anche problemi sul lavoro perché non ha energie per portare a termine le sue giornate😔
    Claudia vado a vedere il post di Renato, buon pomeriggio a tutte 😘

    Piace a 4 people

  23. Buon pomeriggio blog
    Oggi e domani lavoro da casa…
    In questo momento sto seguendo un corso in diretta con tanto di webcam che garantisce che sto veramente seguendo… per fortuna non si vede che sto scrivendo al cell 😂🙊 vabbè è solo x un attimo 🤪
    Bravo Mic che hai imposto un protocollo più rigido al lavoro. Si lamenteranno ed è inevitabile perché è esattamente come avviene su larga scala nel nostro paese. Ad ogni nuova misura restrittiva ci sarà sempre chi si lamenterà e brontolerà. Sicuro al 100%. È segno di serietà e responsabilità quello di assumere decisioni necessarie ma impopolari. D’altronde andar dietro al popolino pur di avere consenso di massa non salva poi la faccia e la credibilità quando poi devi fare i conti con bollettini di guerra. Lì devi fare anche i conti con la coscienza… se mai se ne fosse dotati 🤷‍♀️
    Cla ho visto anche io il post di Renato con la nuova tracklist… poi m’ha fatto ridere quando ha scritto il fondo “buon ascolto da Renato Zero in persona” 😂
    Pare che sappia bene con che razza de sorci c’ha a che fare 😂 sembra voglia dire… aho’ fidatevi che l’ho scritto io sto post 😂
    Il singolo L’amore sublime sarà disponibile da domani 🙄 ma non ho capito se ci sarà anche un lancio radiofonico 🙄 …forse doveva farlo a RadioItalia ma temo che con questa situazione in peggioramento non andrà da nessuna parte. Che per la sua salute è anche meglio va! Curiosa. Mi sa di pezzo lento…ma ultimamente non azzecco un caxxo con Renato 😂
    E sto benedetto Angelo ferito? Chi è stato mannaggia!!! 😂😂😂
    Io ho la mia piccola convinzione che Renato ce l’abbia un pochino pure col suo pubblico, quello che gli ha tarpato le ali con Zerovskij, progetto in cui sicuramente lui ha investito molte risorse ed energie creative e da cui si attendeva più riconoscimenti.
    E non è la prima volta che se la prende un pochino anche col pubblico con un lavoro discografico eh. Più eclatante fu sicuramente con Leoni si nasce e chi c’era a quei tempi sa bene che Renato era rimasto ferito non solo dalla chiusura del tendone ma anche dal fatto che una parte di pubblico gli aveva appunto voltato le spalle e i consensi iniziavano a calare.
    Stavolta con più consapevolezza sul fatto che il pubblico può non capire o non apprezzare ogni tuo lavoro ha reagito sì, ma con più moderazione e lo dimostra il fatto di aver in ogni caso cercato di accontentare di nuovo tutti con un tour come quello di Zero il Folle.
    Poi magari son solo film che mi faccio io eh 😂
    Ora vi devo lasciare… magari torno
    Ivana spero tutto bene x tua sorella
    Baci a tutti

    Piace a 5 people

    1. Beneeee svelato l’arcano Laurettaaaaa
      Beh certo noi semo rompi ma lo amiamo lo stessoooo!
      Mo sto a senti l’album mentre cammino in solitudineeeee
      Questo volume due parlerà d’amoreeeee
      Quel titolo è bello Debbyna speriamo lo sia la canzone ahah
      Baciiiii

      Piace a 4 people

  24. Sera…
    Mi avete fatto troppo ride…siete preoccupati eh per quella carezza ah ah …. io penso e spero che visto che ormai ste nipotine so cresciute ehhhhh…noi le chiamiamo sempre nipotine ma quelle ormai so grandiii ahah dunque voglio sperare che non si tratti di ninne nanne assurdeeeee…
    Per il resto certo i titoli son sempre interessanti ma tocca poi sentire!!!
    In questo Angelo ferito ci possono essere tante letture…Renato può riferirsi a tante ferite..sia sul piano lavorativo…ferite che di certo ha avuto nel passato e magari anche nel presente… non so come diceva Lauretta tanti fans lo hanno anche abbandonato ma quello è un rischio che un Aritista corre sempre ad ogni usicita, ed è chiaro che fa male non essere magari apprezzati al 100%…. puoi riferirsi a ferite sul piano personale sentimentale…… e credo che anche lui non ne sia stato immune come tutti del resto!
    Buona serata…saluti a Vale….
    Ivanuccia facci sapere di tua sorellaaaa

    Piace a 3 people

  25. Ah ah ah Debbyna magari fosse stato n’altro periodo annavo e ti facevo il reportage dell’evento!! Annavo per te ha ah ah ah ah mi ci vedi????
    Ho letto sulla sua pagina che va al museo del cinema ah ah ah ….

    Piace a 3 people

  26. Buonasera
    Un derivato di Zerovskij…detto da te Debby, mi preoccupa assai 😂 anche a me sa di brano lento e L’amore sublime, sarebbe stato un titolo perfetto per Zerovskij 🤭
    Ho visto che dai titoli c’è tanto amore e speriamo che Renato ci faccia godere delle perle che sa scrivere parlando di questo sentimento così importante.
    Speriamo si riguardi e non si metta in viaggio per promuovere il cd.
    Lauretta ci hai svelato il tuo pensiero sull’Angelo ferito e lo trovo calzante, anche se non ci avevo pensato. Vero che Renato ebbe difficoltà con i sorci anche quando uscì Leoni si nasce…fa male certamente, ma è inevitabile quando fai l’artista.
    Claudia quando hai scritto che le nipotine son cresciute ho riso…spero insomma di non sentire più Dormono tutti 😂
    Buona serata a tutti😊 un pensiero a Vale 😘

    Piace a 2 people

    1. Passo per la buona notte!
      Debby cara, il derivato di Zerovskij non lo dovevo sentire….speriamo bene.. fra poco si risolverà l’arcano.. ma se fosse così già mi è caduto in disgrazia 😟
      Notte ed a domani 👍

      Piace a 1 persona

  27. Buonasera blog 🙂
    riesco a passare solo ora 🙄 e sono un pò cotta , ho visto i nuovi titoli e come voi quella per le nipotine spero sia meno ninna nanna 😅 ma di sicuro tanta tenerezza verso questo nonno 💕 sui titoli non mi pronuncio visto che non ne abbiamo azzeccato uno 😅 leggo anche che domani uscirà il singolo ,poi la nostra Admin dice un derivato da Zerovskij quindi scordiamoci l’Angelo ferito 🙄 e di certo sarà contenta Barbì 😂
    .
    Mia sorella fa il tampone domani mattina , peccato che non vanno a casa ma deve andare lei 🙄 oggi la febbre non è andata oltre a 37 quindi che dire …incrocio le dita e speriamo bene 🙄
    Baciii

    Piace a 4 people

  28. A riecchime😉
    Ho appena ascoltato più volte l’amore sublime, che dire ..mi piace un casino! Bella al primo ascolto.. vedremo domani quando sarò più lucido!
    Notte a tutte! Baciiiii Debby

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.