Archivi categoria: Emergenza Coronavirus

IL PENSIERO DI RENATO

Proseguiamo a commentare i Messaggi di Renato, quello di Sabato sera mi è piaciuto particolarmente…anche perche accompagnato da un brano che amo molto “Il sole che non vedi”..e quel sole che spesso non vediamo è la fede…Dio!

“Aspettiamo il sole. Quello caldo che si prende tutto lo spazio. Che asciuga le ossa. Rigenera la circolazione. Da forza, vigore, e voglia di fare… Quel sole che rende tutto più visibile. Tutto più sopportabile. Se si è già innamorati, non fa che rafforzare quel legame. Ma in tutto quel luccichio di colori. La natura, è qui che esprime al meglio le sue bellezze. Invitandoci a liberarci dei panni superflui… per abbandonarci all’incoscienza di dare spazio a quei brividi che forse avevano dimenticato.

Spesso, il sole che non vedi, è quello che più ti spaventa perché non racconta bugie.”

Renato

I MESSAGGI DI RENATO


In questo periodo Renato ci sta accompagnando praticamente ogni sera con i suoi pensieri, le sue parole, i suoi messaggi…è il suo modo per starci vicino, per confortarci, per consigliarci, per aiutarci… e cosi o pensavo che potrebbe farvi piacere commentare nel dettaglio qualcuno dei suoi messaggi e personalmente ho scelto uno in particolare:

Il tempo che decide e condiziona lo svolgersi della vita su questo pianeta. Che stabilisce regole, modalità, ritmi e pause, nel percorso degli uomini. Questo tempo che gode di un potere infinito, che gli consente persino di intervenire sulle storie di ciascuno di noi.
Questo tempo, che si dice essere, maledetto e tiranno. Cugino carnale del destino. Oggi, se lui fosse clemente, dovrebbe truccare i nostri orologi per conferire al “Covid” un’accelerazione tale da riuscire a togliercelo definitivamente di torno. Peccato che il tempo ce lo siamo fatto nemico. Trascurandolo.
Non dandogli quell’importanza che lui s’aspettava di ottenere da noi. Tante ore perse, dietro sterili prospettive. Incontri discutibili. Affari torbidi e amori spesso pendolari o provvisori se non addirittura malsani. Aria! Si quella ci manca. Proprio quell’ossigeno, che ci permetteva di apprezzare lo spazio e che espandendo i nostri polmoni lasciava fruire dentro di noi quella sensazione di freschezza e di sazietà. Riprendiamoci quel tempo. Distribuendolo un po’ per ciascuno affinché tutti ne possano godere.
Quel tempo nel quale lanciavamo i nostri progetti, come la valigia sul traghetto avanti a noi prima di salire a bordo… Perché quella valigia andava e va messa in salvo. Perché là dentro c’è il futuro.
Proprio lì in quella piccola valigia le nostre grandi aspirazioni!!! Vi voglio davvero un gran bene a tutti! Renato Zero

TUTTI SOSPESI

In questi giorni ascoltando “Tutti sospesi” mi son resa conto di quanto sia attuale questa canzone in questo momento…perche stiamo tutti vivendo delle vite sospese in attesa della fine di questo incubo…vi riporto alcuni passaggi in particolare: “Rimani in fila non tocca a te il sole grida non ne può più tutti gli sguardi sulla TV…pazienza” e poi “Tutti sospesi noi tutti in attesa di giudizio..in tanta immensità per un’abbraccio non c’è spazio..Vorrei vederti qui al mio fianco dimmi che ancora non sei stanco..che per un sogno ancora lotterai, dimmi che lo farai…”

Le notizie purtroppo non sono ancora confortanti e noi continuiamo a sentirci sospesi…

SIAMO DAVVERO FIGLI TUOI

Purtroppo l’emergenza Coronavirus non è ancora passata in Italia e tutti stiamo vivendo momentaneamente delle vite sospese…il decreto legge del governo ci obbliga giustamente a restarcene in casa per il nostro bene e per quello di tutti gli Italani. Per questo proseguiremo a raccontare dalle nostre rispettive città cosa sta accadendo e per farlo ho scelto per accompagnare questo Post una canzone di Renato che è “L’Italiana” che effetto vi fa riascoltarla oggi?

Vi ricordo che il Renato Zero Blog è anche su Instagram e li potete seguirmi ed interagire con me: https://www.instagram.com/renatozeroblog_debbyzero/

TUTTI A CASA

In un momento delicato come quello che il nostro paese sta vivendo il Renato Zero Blog non può esimersi dal parlare di questo argomento, come sappiamo ora le restrizioni sono per tutta l’Italia e sono state prolungate nel tempo le varie chiusure. Come video ho scelto questo perche mi sembra il piu chiaro di tutti per far capire alle persone che devono starsene a casa visto che recentemente in molti hanno preso la chiusura delle scuole e la sospensione dal lavoro come una vacanza….No non siamo in vacanza e non è il momento della ricreazione bensì della responsabilità personale e del senso civico…perciò siete pregati di restare chiusi in casa con i vostri figli! Dato che il R.Z. Blog è popolato da persone che vivono in città differenti ad ognuna è affidato il diritto di cronaca, cosi potremo capire meglio e realmente come si evolverà la situazione nelle varie parti d’Italia.