Archivi categoria: I MIEI PENSIERI…

ALZATEVI DALLE VOSTRE COMODE POLTRONCINE!

Ci siamo, manca pochissimo ai Concerti di Renato al Circo Massimo, e voglio dedicare questo Post a tutti coloro che saranno presenti a questo grande evento.
Vi prego di comprendere uno ad uno che non sarete all’Operetta bensì ad un concerto che equivale ad una grande festa e quindi lasciate che durante i brani piu ritmati chi vuole alzarsi per ballare e divertirsi lo possa fare liberamente senza dover incorrere in fastidiose discussioni che rovinerebbero il concerto sia a voi che a loro!
Io trovo letteralmente inaccettabile il fatto che chi vuole alzarsi durante un brano tipo Mi vendo, Triangolo, Baratto e cosi via venga fermato o addirittura attaccato da coloro che sono seduti dietro, ovviamente uno non può stare in piedi tutto il concerto perche sarebbe ingiusto e maleducato nei confronti di chi sta dietro, questo è a dir poco scontato, ma perlomeno durante quelle poche canzoni allegre e ritmate dovete concederci la libertà di scatenarci e trasmettere a Renato tutto il nostro entusiasmo perche questa sarà una grande festa, e credo che anche lui in certi momenti desideri la partecipazione di tutto il pubblico, perche cantare una “Mi vendo” e vedere di fronte a se tante salme sedute e composte non fa piacere nemmeno a lui ve lo assicuro!
Perciò divertitevi anche voi in quei momenti, lasciatevi andare e se proprio non avete voglia di alzarvi lasciate che siano gli altri a farlo anche per voi! Altrimenti in alternativa c’è sempre un Dvd ed un divano invece di un concerto! E che sia una festa serena e gioiosa per tutti!

ALMENO UNA PAROLA

“Se accendi il mondo e osservi bene
ci sono poche ali e troppe catene
Mentire adesso non è prudente
intossica la mente..
Ancora un cuore in fondo al pozzo la crudeltà non arricchisce nessuno. .
Eppure ostenta, si fa cercare
È davvero così facile morire…Perché, perché nei tuoi occhi quella luce non c’è
Perché, perché non la senti anche tu questa voglia di amare mentre nutri la tua follia…Non punirti, non punirmi se tu perdi, perdo anch’io
Di chi ha pianto puoi fidarti, guardali tutti colpevoli qui
uomini o belve chissà, bella umanità..
Scendo all’inferno con te
voglio capire se c’è possibilità
che un angelo guarirà…Noi forse stanchi di questo niente
di mille chiese e un cielo sempre più assente…
E questa rabbia che non consola
Almeno una parola
Resta presente in ogni istante
togli il sospetto da uno sguardo innocente…
Che quella lama esiti ancora…
un gesto di pietà….Non punirmi, non ho armi questo strazio finirà
Sei una stella se non brilli, non ci sei…
Nessuno è assolto fra noi i tuoi peccati li sai come io so i miei…
Perdoniamoci dai lo vuoi…Madre, tuo figlio sta tornando lui è finalmente un angelo ora puoi perdonarlo…”

C’è già stato un post su questo bellissimo e intenso brano tratto da “PRESENTE” ma come non ripensare a queste parole dopo gli ultimi fatti di cronaca? Una madre che uccide brutalmente la sua bambina, uomini che ripetutamente uccidono mogli e fidanzate, figli che uccidono i genitori…ma dove stiamo andando? Cosa sta succedendo a questa umanità? Tutti colpevoli qui , uomini o belve chissà bella umanità! Ma quanto sono vere, profonde e belle le parole di questa canzone? Mette tanta tristezza riascoltarla in questi giorni cosi pieni di follia e crudeltà…no Renatino mio non si possono proprio perdonare…

VITA E CANZONI (AGGIUNTA UNA NUOVA DATA)

È stata aggiunta una nuova data per i concerti al Circo Massimo che sarà Mercoledi 28 Settembre

Nell’ultima intervista Renato ha dichiarato che trovava sorprendente come alcune sue canzoni fossero legate a determinati momenti della sua vita, quasi come se le due cose scorressero in modo parallelo…
Questo mi ha colpito molto perche è la stessa cosa che capita a noi che lo seguiamo da sempre, anche io posso collegare determinati brani o addirittura specifici album ad alcuni momenti tristi o felici della mia vita.
Quale canzone o quale album vi riporta ad un periodo particolare della vostra vita?

SPIAGGE…I RICORDI PIU BELLI

Erano gli anni 80 quando Renato Zero scrisse “Spiagge” un brano che racconta perfettamente le sensazioni che noi tutti provavamo in quegli anni durante l’estate… Mi piacerebbe sapere da voi quale è stata l’ estate piu bella della vostra vita? Sono certa che ognuno di voi conserva nel cuore i ricordi di una estate in particolare…

SESSO O ESSE

Oggi stiamo vivendo un Atto di fede, un particolare passaggio artistico di Renato, ma sappiamo molto bene quanto lui sia stato trasgressivo, e forse sono proprio queste mille facce di Zero che ci hanno tenuto legati a lui no? E allora rivediamoci insieme questo storico Live di “Sesso o Esse”

LA PACE SIA CON TE…

La PACE, questa parolina che di per se ha un significato enorme e che in questo momento ci riconduce ad un solo pensiero e desiderio, la fine della guerra!
Ma la pace ha diversi significati nella vita dell’uomo, è anche uno stato d’animo un pò come riportato in questa bellissima canzone di Renato, ossia sentirci in armonia con noi stessi e con tutto ciò che ci circonda…
Quante volte nella vostra vita avete detto o pensato “Voglio andare in un posto lontanissimo, magari su di un Isola deserta”?
La pace interiore è molto importante, Renato parla di una certa insoddisfazione…quella stessa insoddisfazione che proviamo quando le cose non vanno come dovrebbero andare.
La pace ha anche un valore religioso, come quando ci si scambia il segno della pace in chiesa…
Ma la pace è anche una condizione sociale…quando dopo una lite facciamo pace con un nostro amico, un nostro parente, un nostro amore…
Nel nostro quotidiano è una parolina che ripetiamo spesso: Lasciatemi in pace, voglio stare in pace, cerco la pace dei sensi, facciamo pace, si alla pace no alla guerra!
Questo è un brano meraviglioso accompagnato da una musica altrettanto meravigliosa e rilassante…ed ascoltandolo vorrei concludere cosi:
Putin, che la pace sia con te e con il tuo spirito!

MA QUANTO È BELLO QUESTO DUETTO TRA RENATO E RAFFAELLA? ❤️

Questa è una meravigliosa rappresentazione di due grandi Artisti, di una grande Professionalità, di una grande Amicizia e di una straordinaria complicità… Rivedendo questo video mi sono immersa in un’atmosfera magica… è veramente una perla rara della Tv…vi consiglio di rivederlo dall’inizio alla fine perche questo straordinario duetto vi procurerà brividi inattesi…

GALEOTTO FU IL CANOTTO

Questa settimana ho deciso di riproporvi una particolare versione Live di “Galeotto fu il canotto” che Renato ci ha proposto durante Alt in Tour…Ma oltre a commentare il brano vorrei domandarvi chi buttereste oggi giu da quel canotto? Io una persona anzi piu di una ce l’avrei…e vorrei vederli andare sempre piu in fondo 😂