Archivi categoria: Senza categoria

L’ ANGELO FERITO

Il primo brano che abbiamo conosciuto di “Zerosettanta” Volume Tre è stato “L’angelo ferito” rivelatosi poi incredibilmente tra i migliori pezzi del nuovo album

L’angelo ferito altro non è che Renato stesso, che da come possiamo vedere nel Video ufficiale siede su di un trono munito di ali, quelle stesse ali che qualcuno ha tentato di spezzare, persone che lo hanno boicottato, additato, sfidato…un Renato che non si riconosce piu allo specchio proprio per colpa della gente stessa, quella gente che vuole ottenere tutto e subito senza sudarsi le cose come ha fatto lui.

Il brano è prettamente autobiografico, parla di Renato Artista e Renato Uomo, con una parentesi dedicata alla pandemia dovuta al Covid 19, la prima impressione che ho avuto la prima volta che ascoltai la canzone fu proprio che essa esistesse già prima del virus e che solo dopo Renato aggiunse la strofa inerente al coronavirus.

Nonostante tutto l’ottimismo di Zero emerge ancora una volta nella convinzione che ritroverà la luce dentro se ed un mondo in cui credere.

E’ giunto il momento di commentare ufficialmente L’Angelo ferito

ARRIVEDERCI A SETTEMBRE!

Un’altra stagione del Renato Zero Blog è passata…la piu incredibile di tutte dopo 15 anni di attività, mai avremo pensato di dover vivere un Lockdown, eppure noi siamo rimasti sempre qui puntuali al posto nostro per tenerci compagnia e tenervi compagnia! Speriamo che l’estate possa scorrere tranquillamente per l’Italia e per il mondo…anche se il momento resta complicato…

A me non resta che augurare a tutti buone vacanze per chi andrà in vacanza e una serena estate per chi resterà a casa…e vi do appuntamento come ogni anno a Settembre!

CIAO RENATINO!

Vi ricordo che il Renato Zero Blog è anche su Instagram seguitemi in tanti: https://www.instagram.com/renatozeroblog_debbyzero/

LEGGERA

Chi mi conosce sa bene che fin dal primo istante nel lontano 2004 ho adorato l’inedito “Leggera” e proprio un pò di tempo fa mi sono imbattuta nella versione Studio di questa canzone che normalmente siamo abituati ad ascoltare nella versione Live… La versione studio mi ha lasciata un pò perplessa perche sembra quasi accelerata ed è molto diversa dal Live che procura veramente tanti brividi….e questa è un’altra prova se mai ce ne fosse bisogno che spesso Renato Zero le canzoni le rende ancora piu belle nei Live…

Vi ho postato entrambe le versioni..voi quale preferite?

BUONA FINE E BUON PRINCIPIO!

Per gli auguri aspettiamo che scocchi il nuovo anno…ma intanto volevo augurare a tutte voi mie care Zerocondomine e a tutti i nostri lettori una buona fine ed un buon principio di anno…Che ogni nostro desiderio espresso allo scoccare della mezzanotte possa diventare realtà! Auguro anche al nostro Renatino ancora grandi successi!!