Archivi tag: L'Avventuriero Renato Zero

L’AVVENTURIERO

Ringrazio Lauretta per il contributo video

La prima volta che ho ascoltato questo meraviglioso brano inedito mi trovavo li seduta sulla mia poltrona al Circo Massimo, ne rimasi subito incantata, é stato un immediato colpo di fulmine…una di quelle canzoni che mi scorre nelle vene…
Questo é un brano completamente autobiografico, sembra quasi che Renato attraverso esso faccia un resoconto della sua vita…quella valigia é li a rappresentare non solo i viaggi che ha fatto con i suoi tour e i suoi dischi ma é anche una metafora…un bagaglio dove dentro ci sono pezzi di vita e soprattutto di sentimenti…
Mi colpisce sempre tanto percepire la sua “solitudine affettiva” tra le righe delle sue canzoni…é un punto fermo che si ripete ogni volta… quell’aver dato amore ma averne perso tanto, quel non essere mai riuscito a costruirsi una relazione d’amore vera…alla luce del sole…quella famiglia e quei figli che non ha mai avuto ma che poi si é scelto…
“Vivo per il desiderio di una notte insonne, di un amore vero, di una fantasia..
Il mio cuore è una sorgente che regala amore, mentre amore perde, cosa vuoi che sia..”
Di certo il passaggio piu eloquente é:
“Scrivo storie mai finite, lascio mille case, vivo mille vite ma nessuna è mia..
M’innamoro mille volte, e se una notte sola almeno quella notte la mia vita è tua” io credo che questo passaggio non abbia bisogno di ulteriori spiegazioni….
E subito dopo la tristezza nel sentirgli cantare:
“Mai l’ebrezza di un momento, dopo il godimento sento
un vuoto dentro che non va più via, non è mai andato via…” Quel vuoto che purtroppo nessuno é mai riuscito a colmare…Renato avverte dentro di se tante mancanze e tanta solitudine nonostante sia circondato dall’amore di tutta la sua famiglia…ma c’é sempre quel qualcosa che non va…quell’assenza che gli é sempre pesata nella vita…
La vita gli scorre davanti agli occhi e avverte l’avvicinarsi della vecchiaia ma il bilancio finale é che non ha rimpianti…ed in fondo é quello che ognuno di noi si augura per la propria vita ossia di non avere mai rimpianti!
Un altro messaggio che ci da e che io amo particolarmente é:
“Anche se cadrai non scoraggiarti mai…riparti!”
Ma che bello…questo é un incoraggiamento di vita al quale ognuno di noi potrá attingere ogni volta che ne avrá bisogno…
Renato conclude chiedendosi che meta aveva nei suoi viaggi non certo riferito ai tour ma al suo vissuto…il brano si chiude con questo punto di domanda alla quale evidentemente non ha mai trovato una risposta….
Questa é una canzone molto intensa, profonda e personale… e sono consapevole del fatto che non sono riuscita ad esprimere tutte le sensazioni che mi trasmette…ma sono anche certa di una cosa, ossia che canzoni come questa non hanno bisogno di troppe spiegazioni, perche ti attraversano l’anima ed arrivano dritte in fondo al cuore… ❤️