MARCIAPIEDI

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/O9uLO8AYqac" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Canzone bella e importante del repertorio di Renato e soprattutto autobiografica.
La storia di una persona che si è fatta da se in una periferia dalla quale era difficile emergere…
Marciapiedi, la palestra della vita, perché soltanto chi ha vissuto la strada,
è stato a contatto con le persone umili e ha superato le difficoltà senza privilegi o assoluzioni ha un incredibile esperienza che lo porta a realizzare tutto con le proprie forze.

Ho scelto il live estratto da “Tutto Zero” perche lui è da solo su quel palco, senza nessuna particolare scenografia, senza vestiti eccentrici, senza ballerini o immagini….
Eppure da solo riesce a riempire l’intero palco interpretando magistralmente il brano soltanto con le espressioni del volto, le gestualità e gli sguardi…questa è Arte allo stato puro!

A voi i commenti dell’intero testo.

93 pensieri riguardo “MARCIAPIEDI”

  1. Buonzerogiorno a tutti……Marciapiedi…..è da sempre una delle mie canzoni preferite…..sia il testo che la musica sono veramente belli……Naturalmente commenterò con più calma dopo…..adesso non posso….

    Vi abbraccio tutte 😉
    Un grosso smakkkkkk tutto per Debby 😉

    "Mi piace"

  2. Buongiorno blog 🙂

    grazie Debby per questo nuovo post 😉 dubito che non è facile per te in quel momento ma come sempre rispondi presente. Un abbraccio forte cara 😉

    Marciapiedi….devo dire che all’inizio non sono rimasta colpita da quel brano ma pian piano l’ho apprezzato e poi amato, succede la stessa cosa con i brani del maestro. Devo dire che sono stata felice di sentire quella canzone al seizero. Certo che sto brano corrisponde a Renato, al suo percorso, alla sua eterna voglia di incontrare la gente per le strade.
    Credo che il marciapiede è una esperienza formidabile, ricca per un giovane. Oggi, non osano più percorrere le strade, certo i tempi non sono sicurri ma non hanno più quella voglia di andare verso lo sconosciuto e imparare “dal vivo”.

    buona giornata e buona settimana a tutte 😉

    "Mi piace"

  3. Buongiorno a tutte e buona settimana 🙂

    Debby, bella scelta…canzone fantastica e malinconica, ma tanto vera e tanto della storia di Renato.
    Ricordo in un’intervista a proposito dei marciapiedi disse di essere grato a tutti i rapporti che aveva stretto sulla strada, perchè lì ci sono persone che non avendo nulla da perdere, sono sincere.

    Un bacio a voi e uno tutto per Debby 🙂

    "Mi piace"

  4. Buongiorno al R.Z. Blog e Buon Inizio di settimana a tutti!
    Mia carissima Vanessina eh già non è stato facile per me scrivere questo Post proprio per questo ho lasciato i commenti dell’intero testo a voi :mrgreen: Bacissimi per te 😉
    Mia cara Grazia detta pure Computer de bordo :mrgreen: ti ringrazio per aver ricordato cosa disse Renato a tal proposito, pensiero molto bello tra l’altro, mille baci per te!
    Baci baci alla mia bella toscanaccia Anto 😉 smack per te!!!
    E un abbraccio a Stella, Cla e Barbina…oddio l’ho detti tutti?? 🙄

    "Mi piace"

  5. Buon pomeriggio blog 🙂
    Marciapiedi è una delle mie canzoni preferite del repertorio del nostro grande maestro, l’ho trovata sempre musicalmente e testualmente interessante e ogni volta che la cantavo mi trasmetteva un emozione.
    Amichette mie del blog volevo dirvi che la dichiarazione che avevo scritto nel post precedente era una dichiarazione all’amore in generale universale non una dichiarazione di amore 👿 :mrgreen: siete voi care sognatrici del principe azzurro che vedete dichiarazioni ovunque ah ah ah :mrgreen:
    Ciaooooo blog 😉

    "Mi piace"

  6. Non cambiare idea Barbara, e non vergognarti di aver scritto una cosi bella dichiarazione di amore per il tuo amore :mrgreen:

    Il passaggio che conosco di più di quel brano e l’estratto cantato nello medley di figli del sogno….
    ” è li bambino imparerai, a camminare, scopri il sesso dietro un muro…..è li la vera scuola che poi ti segna sulla pelle quello che non s’insegna”

    sono parole forti che pur essendo state scritte negli 80 (se non sbaglio) sono ancora d’attualità oggi, come una gran parte dei brani di Renato. Penso a tutti i giovani che rimangono davanti alla tv a giocare alla playstation o dietro il loro computer. stanno perdendo tanti incontri perchè la vita si impara fuori di casa, andando verso la gente, a communicare per le strade con i commerciali. E quante volte Renato dice che è un piacere andare al mercato, fare le sue spese, fare una passeggiata per parlare con chiunque. certo che oggi i marciapiedi, la strada non è più sicura ma non deve impedire la voglia di viaggiare.
    mi piace troppo la frase sul sesso che interpreto come il fatto che gli amori, i primi amori nascono fuori, insieme agli amici chissa, agli incontri che si puo fare, il fatto di amarsi segretamente, lontani dai genitori, i primi baci, etc….

    "Mi piace"

  7. ho dimenticato la seconda parte…Renato dice che la vera scuola si trova nella strada, che i marciapiedi ti fanno vivere delle esperienze che non dimenticherai mai. è come un tatuaggio per la vita, dei ricordi indimenticabili, una conoscenza e una prossimità con la gente.
    Si sa che Renato sara per sempre grato alla strada, a quei marciapiedi che l’hanno fatto correre l’Italia, che l’hanno portato da tutti e da ovunque. come dire è una carta d’identità, un identikit ben riempito, una vita ricca di incontri, di emozioni, di esperienze, di coraggio perchè bisogna averne tanto per percorrere il mondo che a volte puo essere duro, non accogliente.

    “non basta solo la cultura, fuori dal libro è molto dura”

    la vita è una palestra dove si fa i suoi armi, dove si impara a cadere, poi a rialzarsi, a conoscere i valori veri….ha ragione Renatino, la vita è una sfida. Ogni giorno è diverso dall’altro, non si sa mai cosa accadra, che persona si incontrera,….la vita inventa qualcosa ogni giorno e tocca anche a noi a di inventarsi una vita.

    Una bella lezione di vita del maestro 😳

    Fai bene Debby a farci lavorare un po’ ….Baci a te e a tutte le ragazze 😉

    "Mi piace"

  8. Buonasera blog 🙂
    Anche questo bellissimo testo di Renato ci parla di vita. Chi in fondo non ha vissuto i marciapiedi della propria periferia del suo quartiere, e anche lì che crescendo ci siamo confrontati con la vita con le persone, lì eravamo soli senza l’appoggio della nostra famiglia, lì abbiamo imparato a gestire le nostre emozioni e perchè no anche a farci rispettare se consideriamo il bullismo che ha sempre fatto parte dell’adolescenza di tutti. Lì abbiamo imparato a camminare a crearci le nostre prime compagnie, abbiamo imparato sulla nostra pelle le prime delusioni. Personalmente ricordo sempre con piacere quando da ragazza aspettavo di uscire per stare insieme alla mia compagnia di quartiere e forse è proprio per questo che mi rispecchio in questo testo che mi riporta ad una realtà vissuta ben descritta dal nostro Renato. Solo confrontandoti con l’umanità riesci a crescere. Ai nostri tempi poi non avevamo nulla e quei marciapiedi erano l’unico incontro e confronto con i nostri coetanei, che meraviglia!!! Quanto si chiaccherava e si rideva. Peccato che oggi quei marciapiedi siano stati sostituiti dal virtuale.
    Ah ah ah vanys la dichiarazione d’amore al mio amore!!! Noooooooo no non sono così romantica le cose troppo smielate mi fanno cariare i denti :mrgreen:
    Arrivederci blog 😉

    "Mi piace"

  9. Buonasera Blog!
    Ciao Debby un grande abbraccio per te!
    Marciapiedi…..bellissima e struggente canzone! Anche per me è tra le mie preferite…quelle parole così forti e ruvide unitamente alla musica mi emozionano sempre e ogni volta che ascolto questo pezzo..scorrono nella mia mente immagini..tipo un film in bianco e nero….un immgine neorealista di un film felliniano…..non so spiegarlo diversamente ma è esattamente quelllo che vedo nella mia mente!
    Renato descrive in modo perfetto le sfide che si vivono tra quei marciapiedi e lo fa talmente bene da farti quasi respirare quel mondo sicuramente difficile..pieno di insidie, pericoli ma quanto mai vero!
    Debby questa versione è bellissima….perchè è vero Renato riempie il palco senza fronzoli..senza immagini….ma solo con la sua voce e gestualità che dicno tutto!!
    Renato anche in recenti interviste in vista del Sei Zero disse con orgoglio che lui frequentava il Marciapiede e che la gente lo amava anche per questo ossia per il suo vivere la strada più della gente qualunque, per questa sua voglia di avvicinarsi alla persone! Poi tra il dire e il fare ce passa come dire non solo un marciapiede ma un’autostrada :mrgreen: ma in ogni caso Renato ha sempre sottolineato..e esaltato il fascino del marciapiede come una scuola di vita…come un luogo duro dove si prendono anche le botte quelle che ti fanno crescere….e chissà quante ne ha prese lui lungo quei marciapiedi
    Associo la parola Marciapiede a tante cose..una su tutte alla fatica ma credo che Renato voglia dire anche altro in questo testo ossia descrivere il marciapiede..la periferia come un luogo di alienazione….ma che ti insegna appunto sulla tua pelle ciò che non potrebbe essere insegnato diversamente!
    La canzone mi piace tantissimo..ed è il classico testo che mi fa provare quel famoso brivido di emozione..non parliamo live!! E mi ricordo anche di questa interpretazione in Tutto Zero……bellissimo quando dice ” E’ bello incontrarti ancora qui” quanta forza in questa semplice frase!
    Poi in questa versione live..il pezzo parlato finale è da brivido tutto…..”Ricordi quelle passioni…quei ricordi…quell’ingenuità..quell’eternità…insieme..ricordi? torna qui……qui!!! E’ come se Renato esprimesse una certa nostalgia….per quel tempo….sicuramente non facile da vivere ma che probabilmente gli ha dato tutto…e insegnato tutto!
    Ma sono davvero tanti i pensieri che faccio ascoltando questa canzone…..per esempio anche i ricordi di Renato di quando si cambiava nei portoni….cose che lui ha raccontato tantissime volte!
    I marciapiedi di Renato sono parecchio affollati raccontano la fretta dei signori o la logora attesa dei qualunque…dei poliziotti o preti tra fiori e oscenità…..occhi aperti su melma e cieli mai scoperti…..
    Non vedo solo l’aspetto positivo del marciapiede ma anche tutto quello che il marciapiede può nascondere….
    Un applauso a Renato per questo testo ma direi per l’intero Album che contiene Marciapiedi…Arte…Arte…e ancora Arte!!
    Baci a tutte…..buona serata!
    Ciao Barbaraaaa

    "Mi piace"

  10. Come ti capisco Barbara, la penso come te, mi da fastidio anche a me :mrgreen:

    sono andata a guardare il counter per vedere chi in Francia, tranne me, passa di qua. Ho visto due visite nella mia città 😯 e poi mi sono ricordata che sono passata da un’altro computer oggi 🙄 :mrgreen: a volte sono troppo stupida 😆

    i marciapiedi…quanta strada si puo fare seguendo un marciapiedi e quante persone si puo incontrare nella stessa occasione.
    è un brano che racconta bene il percorso di Renato ai suoi esordi mi sembra. non vi nascondo che faccio un po’ fatica a capire il senso di tutte le parole, ne capisco il senso generale certo, del fatto che grazie a questa gioventu vissuta fuori, a contatto della gente lui è diventato un artista completo, umile, con i piedi per terra. Si è guadagnato ogni centimetro di quei marciapiedi, è andato lontano e dice oggi che fu una bella esperienza, ricca, che l’ha portato fino qui, in vetta.
    quindi sono curiosa di leggere la vostra interpretazione per capire di più.

    Buona serata blog 😉

    "Mi piace"

  11. Buonasera 🙂

    Da tanto tempo non vedevo questo video…brividi!! Come Renato, nessuno 😉
    Quanta vita c’è in questo testo struggente…vedo gli inizi di Renato, la sua voglia di andare incontro alla gente, di conoscere e farsi conoscere.
    Questo è un concetto che non ha mai smesso di ribadire anche ultimamente quando ha detto di lasciare il virtuale per il reale.
    Le note di Marciapiedi evocano tante immagini nella mia mente…dall’adolescenza, quando le uscite con il gruppo di amici diventano i momenti più attesi a tutta la vita che ci scorre accanto sui marciapiedi, ognuno con la propria storia.
    Della mia adolescenza ricordo non solo le strade che frequentavamo, tempi lontani ma non così tanto :mrgreen: più tranquilli, ma non solo, anche i cortili dove c’incontravamo per poi percorrere la strada che ci portava da altri amici e d’estate rientravamo quando faceva notte.
    Pomerggi estivi più o menso spensierati e i migliori erano quelli nei quali ci rincorrevamo in bicicletta e nemmeno ci saremmo immaginati di poter comunicare come stiamo facendo ora.
    Era insomma l’occasione per incontrare la vita, per imparare a rapportarsi con gli altri e maturare attraverso le nostre esperienze.
    ll vento porta via, l’ultima occasione o la tua prima compagnia…tante storie possono esser raccolte in queste poche parole….dalle prime cotte, quando si sperava d’imbattersi in quel ragazzino/a, al dispiacere dei saluti che non avremmo mai voluto venissero e fino all’ultimo si restava a condividere quei momenti; ma anche storie più adulte di addii o incontri importanti.

    Vanessa, è un testo un pò articolato, ma hai compreso bene il significato 😉
    A voi romantiche…lungo i marciapiedi potreste incontrare il principe azzurro :mrgreen:

    Buona serata a tutte e un abbraccio grande, grande per te Debby 😉

    "Mi piace"

  12. ciaooo blogggg ciaooo debbyyy ciaoooo amourrrr!!!!buon iniziooo di settimanaaaa seppureee in ritardoooo!!!!!troppooo bellaaa marciapiediiii!!!!grandeee debbyyyy!!!!questooo live piaceee tantooo pureee a meee percheee è verooo quellooo che haiii dettooo renatoo da soloo senzaaa effettiii scenograficiii riempieee la scenaaaaè stupendooo da guardareee bellissimaaa interpretazioneeee!!!!marciapiediii è una delleee mie canzoniii preferiteee m’emoziona troppooooo!!!!si sii siiii renatooo che vieneee dallaaa periferiaaa raccontaaa che è duraaa vivereee in queiii marciapiediii ma t’insegna tantooo viverciii cioèèè uno la si fa le spalleee fortiii percheee incontriii gentee di tuttiii i tipiii e cresciii in mezzooo a personeee che vivonooo umilmentee o di stentii e poiiii puoii incontraree il bravoo o il cattivooo!!!!!puree quandoo dicee che faraii l’amoree dietroo un muroo o sullee scaleee percheee è quellaa la realtààà di certiii quartierii che non hannooo spazioo per nienteee!!!!poliziottii e pretiii che s’incontranooo nei marciapiediii tra fiori e oscenitààà e certooo perchee ci sta di tuttoooo!!!!ha troppaaa ragioneee quandooo la chiamaaa la palestraaa dellaaa vitaaa perchee pur’iooo vivoo in un quartiereee popolaree e so che cosa significaaaaa!!!!!la musicaaa è troppoo bellaaa e il testooo è troppoo verooo è una canzoneee esemplareee la dovrebberoo metteree nelleee scuoleeeeeeeee!!!!!a dopoooo!!!!ciaoooo blogggg!!!!bacioooo amourrrr!!!!

    "Mi piace"

  13. Buongiorno blog 🙂

    Si vede che Renato ha frequentato la strada e questo testo lo dimostra.
    Tanta gente guarda ai marciapiedi quasi con disprezzo, abituata com’è a stare nel suo posticino al sicuro, ma se la togliamo dal quel posto dorato non riesce a cavarsela nei sentimenti così come nelle cose pratiche della vita….penso per esempio ai politici 🙄

    Un abbraccio a voi e un bacio per te Debby 😉

    "Mi piace"

  14. Buongiorno blog 🙂

    bello Claudia la tua visione di un film in nero e bianco.

    Hai ragione Grazia, c’è tante disprezzo da certa gente nei confronti di marciapiedi. è propio questo che mi evoca “marciapiedi screditati, per vergogna o vanita dimenticati”
    mi fa pensare in particolare agli artisti che non osano raccontare il loro percorso, i loro esordi difficili, da dove vengono. Invece Renato lo ribadisce sempre, non si vergogna del suo passato, del suo contatto con la gente “semplice”.
    oggi i cantanti vogliono occupare i primi posti senza dover faticare e avere sulla pelle tutti quei segni di cui parla Renato. Quei segni che ti rendono più veri, più umili, più vicini al pubblico.
    Sono tanti a nascondere le loro origini per sembrare più importanti, più forti, più ricchi e secondo me è un errore. Si crede, si ama di più qualcuno che ha faticato, che ha sudato, che è caduto e che si è rialzato, che ha pianto e riso che uno che arriva con i denti lunghi.

    Il marciapiede è davvero stato una scuola formidabile per Renato, fa bene a non vergognarsi e a gridarlo ogni volta alla faccia di tutti che l’hanno disprezzato, che l’hanno umiliato. Bravo Renato!

    buon pomeriggio blog 😉

    "Mi piace"

  15. Buon pomeriggio al R.Z. Blog!
    Sono lieta di informarvi che è stato presentato ufficialmente il progetto di Fonopoli che rientrerà nel programma di “Roma Capitale”.
    Quindi a breve finalmente nell’area di Tor Vergata vedremo sorgere il sogno di Renato, stavolta è vero ed ufficiale….
    Grazie Giannino :mrgreen:
    Vi posto il link che vi invito a non guardare perchè è molto lungo e potrebbe annoiarvi visto che parla della mia Roma :mrgreen: ma per chi non avesse altro da fare è qui che si presenta Fonopoli:
    http://www.romacapitale.tv/


    I Marciapiedi è da li che proviene Renato dalla Montagnola, un quartiere vicino al mio che conosco molto bene, una realtà difficile non a caso a questo brano potremmo accomunare anche “Periferia” perchè è li che ha consumato la vita sua e chi meglio di lui può conoscere il sacrificio, le difficoltà economiche, la droga, i giovani allo sbando, solo chi proviene da queste realtà può cantare la vita!
    Credo quindi che Renato sarà felicissimo che la sua Fonopoli servirà a riqualificare una zona degratata a livello ambientale come quella di Tor Vergata.
    Eh cara Barbina la nostra di periferia è stata una realtà complicata e sulla bocca di tutti, ma noi qui ci siamo cresciute e con le nostre amiche ci siamo divertite, (tu con le tue io con le mie :mrgreen: ) abbiamo camminato per questi marciapiedi e incontrato bella e brutta umanità proprio come Renatino 😉 Baci!
    Grazia se le donne sui marciapiedi potrebbero incontrare il principe azzurro gli uomini sui marciapiedi chi ce incontrano secondo te??? 🙄 :mrgreen: Smack 😉
    Mia cara Vanys sappi cmq che non sei la sola francesina del blog c’è anche un altro lettore o lettrice non so proveniente dalla Francia che ogni tanto ci viene a trovare 😉 Baci cara!!
    Cara Stella si, anche io penso che questa come altre canzoni di Zero che tra l’altro ricordano lo stile di Pasolini andrebbero studiate nelle scuole, lui con una canzone potrebbe insegnare molto…baciotti!
    Saluti e baci a Cla e a quelle due latitanti di Anto e Flamy…a quest’ultima dico di non passare a leggere e scappare eh, vedi de commentà o so guai 👿
    Saluti anche a coloro che si stanno iscrivendo alla Newsletter del R.Z. Blog ma perchè non commentate…boh 🙄

    "Mi piace"

  16. Buonasera blog 😉
    Quei marciapiedi stanchi di quel calpestio frettoloso di una vita vissuta del tempo che passa di quella vita passata su di loro sporcandosi anche un pò le dita. E lì la vera scuola della vita dove impariamo a camminare da soli, dove abbiamo scoperto il primo amore il primo bacio, dove ci siamo confrontati con la paura di peccare di domandarci se era giusto o sbagliato. C’era chi per vergogna o vanità screditava quei marciapiedi, pensando che fossero calpestati soltanto da vite sprecate, ma c’è chi è riuscito ad emergere a volare e purtroppo anche chi non c’è la fatta, per colpa di qualcuno che si approfittava della debolezza di quei marciapiedi offrendo loro la morte. Se passavi su di loro era più difficile realizzare la tua vita, lì c’era il sacrificio, la lotta per essere migliori, bisognava tenere gli occhi aperti per evitare quella melma e quel cielo poco azzurro, ma solo chi cammina e guarda sempre avanti incontrerà altri marciapiedi perchè loro sono tanti e se sarai forte potrai cambiare anche tu e finalmente tornare a vivere una nuova realtà.
    Ciaooooooooo piemontèèèèèèèè :mrgreen:
    Arrivederci blog 😉

    "Mi piace"

  17. Buonasera Blog!
    Oggi ho tentato di collegarmi ma non sono manco riuscita a leggervi 😦 😦
    Dunque Debby un bacio a te , e uno a Barbara che nun so perchè me saluta sempre con la faccina così :mrgreen: e saluti a tutte le amichette 🙂
    Bene sono contenta che Fonopoli veda la luce e che finalmente possa sorgere!!!!! Io lo voglio vedere il link..me interessa tutto de Roma solo che nun se carica 👿 per cui non ho visto niente ma ci riproverò!!!
    Debby questo testo pure a me fa pensare a Periferia….fa pensare agli scritti di Pasolini…mi fa pensare anche a certe realtà rappresentate nei film della Grande Magnani….dove le periferie….i marciapiedi …le borgate erano ben presenti… poi per certi versi mi fa pensare ai Grattacieli di sale ai margini delle periferie….. mi fa pensare appunto a luoghi dove la vita è dura….anche piena di pericoli….ma che sicuramente se riesci a soppravivere sei sicuramente più forte!
    Debby ogni tanto mi hai parlato….della tua di periferia e ti ho sempre ascoltata con molto interesse…e mi sono pure documentata , come tu ben sai 😉
    Mo voglio vedere come risponde la mia compaesana……io un’idea ce l’avrei :mrgreen: ma me azzitto :mrgreen:
    La canzone è tutta da commentare strofa per strofa…quella che più mi colpisce è proprio quella più forte seconde me ossia “Li bambino imparerai a camminare…scopri il sesso dietro un muro o sulle scale….e’ peccato o lo confondi ….se sia giusto amare o no ti domandi!!!!
    E chissa che non ci sia qualcosa di tanto autobiografico in questa frase, l’ho sempre pensato 🙄 ma per queste cose ci andrebbe l’Unico Zeroc 😦
    In ogni caso per me questa è la frase più forte di tutto il testo ….perchè scoprire il sesso dietro un muro o sulle scale non è di certo il luogo e nemmeno il modo migliore per conoscere il sesso….ma in tanti lo avranno conosciuto così…..e amagari a quel punto ti chiedi se è peccato..se sia giusto amare o no…..
    Eppure in questo passaggio che io reputo forte….c’è una sensibilità pazzesca e anche dolcezza da parte di Renato, una sorta di comprensione totale, bellissimo quando dice “li bambiano imparerai a camminare” a dire apputo li imparerai la VITA bella o brutta che sia, imparerai a conoscere la gente..tutto quello che nella vita potrà esserti utile!
    Certo se ci penso questo testo anche oggi è attuale….ieri come oggi i marciapiedi sono sempre li…con le loro insidie….con i loro pericoli…..non so spiegare perchè ascoltando le parole del testo penso al lato più difficile del vivere il marciapiedi…..penso anche alla prostituzione per esempio..tema che in qualche modo viene sfiorato quando dice” Chi trascina il tempo…clienti attesi..”
    Debby ci ricordi da dove viene Renato..dalla Montagnola…..è ovvio che voi Romani certe cose le potete capire meglio….perchè appunto conoscete quei luoghi….e le difficoltà appunto di vivere in certi quartieri…..
    Renato non ha mai nascosto le sue origini….non ha mai avuto problemi nel dire di avere frequentato l’Università del marciapiedi…..così disse un pò di tempo fa…. e questa frase la dice lunga!!
    Questa canzone personalmente vorrei ascoltarla sempre perchè live è ancora più bellaaaaaaaaaa!!!!!!
    Avete parlato un pò dei vostri marciapiedi….mi sono piaciuto i ricordi di Grazia 😉 che sono simili ai miei…..ricordo i gradini dove ci sedevamo da ragazzini…dietro l’angolo…gradini che oggi sono ancora li e quando ci ripasso ogni tanto mi rivedo li seduta con i miei amichetti/e dell’epoca……e d’estate appunto si faceva un pò più tardi…con un occhio pero sempre all’orologio perchè ad una certa ora si doveva tornare a casa…..e se tardavi poi la sera dopo magari non uscivi più …..eh altri tempi!
    Buona serataaa a tutte!
    Un applauso a Renato per questo testo così vero…..Grande!!!!!

    "Mi piace"

  18. ciao blog!!!!!!! 😀
    Marciapiedi!! 😳 la adoro! 😳 ieri quando ho aperto il blog ho avuto un tuffo al cuore nel leggere il titolo del post, sono troppo contenta che hai scelto questa canzone mamy!!! 😀
    mamyyy scusa se ieri non ho scritto, 😥 ma mentre stavo sul blog contemporaneamente studiavo perchè stamattina avevo l’esame 😥 però non potevo resistere alla tentazione di leggere il post della settimana :mrgreen: e una volta vista la canzone di leggere i vostri commenti!!! :mrgreen:
    non ce la faccio più a studiareeee sono esaurita!!! 😯 se ho passato lo scritto dopodomani ho l’orale 😯 non ce la posso fareeee!!!! 😥
    Marciapiedi….ogni singola parola di questo testo mi fa battere il cuore…quando dice: “è bello incontrarti ancora qui!” mi vengono i brividi…è bellissimo il modo in cui pronuncia queste parole! è una manifestazione di attaccamento per le proprie origini molto semplice ma proprio per questo toccante! come avete detto è bello il fatto che lui si guardi ancora indietro e non lo faccia con disprezzo, ma con affetto… “ma se cammini, se vai avanti, è perchè i marciapiedi sono tanti…” in questa frase non ho capito se ce l’ha con chi rinnega il proprio passato o se vuole dire che quei Marciapiedi sono la base di tutto, anche se spesso vengono ignorati…”per vergogna o vanità dimenticati”….
    sono troppo contenta per fonopoli era ora!!!! 😀 😀 😀 😀
    vado a ninna che domani indovinate che devo fare???? studiare tanto per cambiare!!!!! 😥 :mrgreen:
    vi voglio beneeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😀

    "Mi piace"

  19. Buonasera 🙂

    Debby, grazie per questa bella notizia…finalmente dopo tanto Fonopoli diventa realtà…una grande soddisfazione per Renato e per tutti quelli che ci hanno creduto 😉
    Una bella coincidenza anche per il blog…mentre commentiamo Marciapiedi apprendiamo che Fonopoli verrà costruita a Tor Vergata 😉
    Renato quando descrive il suo vissuto è insuperabile…oggi Debby hai citato Periferia e stavo appunto per scrivere che la collego sempre a Marciapiedi.
    Credo che nessuna palestra sia più importante delle cose che si provano sulla propria pelle….sui marciapiedi raccontati da Renato c’è una variegata umanità, insomma la vita.
    Non solo il testo mi riporta al vissuto di Renato, ma anche al Renato osservatore della realtà che lo circonda…passi frettolosi, di un avido via vai….tanti visi e tante storie da incontrare che ci possono arricchire.

    Debby 🙂 gli uomini sui marciapiedi incontrano 🙄 beh dipende dal destino e dalle intenzioni :mrgreen: smack 😉

    Ciao a tutte, a domani 🙂

    "Mi piace"

  20. Arieccomi!
    Ciao Flamy su forza che ce la farai!!
    Dunque quel pezzo da te citato a me fa pensare alla vita che va sempre avanti…tutti percorriamo una strada che spesso è in salita….
    Quella frase la potrei tradurre così….ma se cammini, se vai avanti è perchè le sfide e le realtà sono tante!
    Un modo per dire di guardare sempre in faccia la realtà….qualsiasi realtà si ponga davanti ai nostri occhi…..un pò come se Renato ci dicesse percorrete tutte le strade…non importa come lo fate ma fatelo!
    E penso che i marciapiedi siano davvero tanti….perchè sono tante le sfide..le battaglie…le vittorie e le sconfitte che possiamo conoscere nel corso della vita..ma in ogni caso la vita va avanti e ci porterà a conoscere altri marciapiedi e poi ancora altri…..perchè i marciapiedi da percorrere potrebbero non finire mai…e quindi se siamo vivi è anche per questo per le continue sfide che la vita ci propone…….
    Questa è la mia interpretazione…
    Certo quel “E bello incontrarti ancora qui..è da brivido e poi con che calore e intensitù lo dice!!
    Grande!!!

    "Mi piace"

  21. Ovviamente Claudia che potrei dire su Roma :mrgreen: ho tentato di vedere il video prima ma avevo il tuo stesso problema…comunque quando vedo il nome della città eterna ho sempre un tuffo al cuore 😉
    Bello quello che hai scritto circa la dolcezza e la comprensione totale di Renato…mi capita di provare la stessa cosa anche in altre sue perle 😉

    Flamy, auguri per gli esami…resisti!
    La mia interpretazione della frase “ma se cammini, se vai avanti…” è simile alla tua Flamy, potrebbe riferirsi a chi rinnega le proprie origini oppure dare importanza ai marciapiedi, ma potrebbe anche voler ricordare a molti, che esiste un’umanità meno privilegiata ed è anche grazie ad essa se i “fortunati” vanno avanti.

    Buona notte ragazze 😉

    "Mi piace"

  22. Eh Grazia pure io quando sento nominare Roma ho sempre un tuffo al cuore…di colpo vorrei catapultarmi li..e invece vabbè 😦
    Dunque per tornare alla frase che stiamo commentando…..a parte i miei pensieri che possono essere completamente errati., ma questo testo mi evoca una miriadi di pensieri beh dicevo che mi piace quello che hai scritto circa il fatto che Renato potrebbe aver voluto ricordare che esiste un’umanità meno privilegiata…e anche grazie ad essa i “fortunati” vanno avanti
    E’ come se Renato avesse voluto in qualche modo fare arrivare il concetto che nei marciapiedi c’è davvero di tutto…c’è il bene….c’è il male…e che i marciapiedi possono essere frequentati da tutti..e forse sfatare un pò l’idea di associare al marciapiede una frequentazione esclusivamente negativa come forse tanti benpesanti credono!
    Un tentativo di “umanizzare” e rendere più accettabile alla società un luogo che erroneamente si pensa abbia poco di umano…..nel tentativo di rivalutare il marciapiede come luogo di scambio…di conoscenza ecc…
    Se pensiamo alla storia di Renato…come dire lui per tanto tempo è stato al “marciapiede” della musica italiana perchè ha impiegato un pò per farsi ascoltare ma il suo marciapiedi non era al margine ma guarda caso sempre al centro!!!!!!!
    Si Grazia in questo testo….vedo tanta comprensione e anche richiesta di comprensione 🙂
    “Lì…. ero un uomo… quello a cui tu non credi” altro passaggio importante!!
    Notte Blog!!!

    "Mi piace"

  23. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Oh maronna mia ma come mai quando non vi scrivo il post passaggio per passaggio me stravolgete le canzoni 🙄
    Perdonale Renato loro non sanno quel che scrivono :mrgreen: sono fans deviate ahahah :mrgreen:
    Dunque quando Renato canta “Ma se cammini se vai avanti è perchè i marciapiedi sono tanti” il termine marciapiedi viene utilizzato come metafora per indicare le difficoltà da percorrere nel corso della vita e soltanto chi riesce a superare brillantemente le difficoltà e a fare tesoro delle esperienze più dure va avanti e quindi CRESCE!
    Per vergogna o vanità dimenticati e certo perchè c’è chi rinnega le proprie origini, spesso chi si è fatto strada poi si vergogna a dire da dove proviene, rinnega il proprio passato tanto per darsi un tono e invece bisogna essere orgogliosi di gridare IO VENGO DA QUELLA PERIFERIA! Non mi sono mai vergognata del mio quartiere eppure conosco un’infinità di persone che se ne vergognano e quando gli chiedono: Dove abiti? Rispondono un’altra zona, non la nostra, da piccola sono stata costretta anche io a dirne un’altra in qualche occasione ma l’ho fatto per valide ragioni.
    Esempio di chi è nato ai bordi di periferia che l’ha cantato e poi rinnegato?
    Eros Ramazzotti! Milanese di adozione che rinnega il suo quartiere, Roma e gli amici che aveva!
    Tra poco torno per salutarvi….
    Renatino chiedo venia…nun è colpa mia se te stravolgono i testi d’altronde nun so romane parlano un’altra lingua ahahahah :mrgreen:

    "Mi piace"

  24. Poi me chiedevo ma Flamy sei sicura di essere romana de Roma? 🙄 Come mai nun capisci niente come queste altre ahahah :mrgreen: ma sei Sorciofiglia mia semo sicuri?? 🙄
    Santo cielo è vero 😯 tu sei per metà romana e per metà napoletana me ne ero dimenticata 🙄 ecco qual’è il problema :mrgreen:
    Piccola Sorciofiglia mia lo sai che per lo studio mamy tua ti concede tutto ma vedi di portare a casa ottimi risultati 👿 in bocca al lupo tesoruccia 😉 e tanti bacini per te!
    Certo Cla ti ho fatto fare una cultura sul mio quartiere d’altronde ci hanno fatto pure film, fiction, e tremila libri 🙄 però fermiamoci qui altrimenti i miei fans lo scoprono :mrgreen: e me li trovo sotto casa 😯 :mrgreen: Baciotti!
    Brava Barbina c’è chi li ha screditati quei marciapiedi pensando esattamente che fossero calpestati da gente inutile, balorda, da dimenticare…ed è vero c’è chi è riuscito ad emergere e chi invece non ce l’ha fatta ed è restato li abbandonato a se stesso e purtroppo si è perso…hai detto una cosa saggia bisogna tenere gli occhi aperti per non confondersi con certi individui di cui alcune periferie sono piene, bisogna saper scegliere le proprie amicizie e non lasciarsi “arruolare” dai venditori di morte, dalle bande criminali….bacioni!
    Dici bene Grazia Renato è un grande osservatore della realtà che lo circonda e questo è il suo punto di forza, proprio perchè alcune esperienze le ha vissute sulla propria pelle lui può raccontarle e credo che sia per questo motivo che la gente si sente così vicina a lui, alle sue canzoni in cui tutti possono rispecchiarsi, questo suo NON AVER DIMENTICATO lo porta ad essere un ottimo narratore della società.
    Baci a te Grazia 😉

    Renatì se leggi qualche altra oscenità :mrgreen: sappi che io me ne dissocio completamente :mrgreen:
    Oggi me sento un pò meglio che se nota??? 🙄 :mrgreen:

    "Mi piace"

  25. Buongiorno blog 🙂

    Grazie a Barbara, sei diventata la mia luce :mrgreen: hai chiarito un po’ sto brano e te ne ringrazio 😉

    Claudia, grande il tuo commento di ieri alle 21.20, in tutti sensi :mrgreen: la penso come te su la frase più importante, più forte del brano. E mi fa pensare che a quell’epoca, in quasi tutte le famiglie, il sesso era un po’ tabu, nun se ne parlava e i ragazzi non sapevano tante cose. Non sapevano se fosse una cosa buona o no, giusta o no. Almeno era cosi nella mia famiglia, me l’hanno racontato tante volte miei genitoir e miei nonni. So che miei zii per esempio come mia madre hanno scoperto l’amore o date il loro primi baci sulle scalle, nelle cantine, fuori dai sguardi dei genitori propio perchè miei nonni non dicevano nulla del sesso. Quindi, in quel caso, non c’è, secondo me, altra alternativa che provare. Non vi racconto a volte che cosa succedeva a casa :mrgreen:

    finalemente a fine settimana avro capito tutto il testo grazie a voi :mrgreen: 😉

    "Mi piace"

      1. Lettori cari…voi pensate che queste Zerocondomine sono state pure selezionate 😯 :mrgreen:
        D’altronde errare è umano :mrgreen: ma perseverare è diabolico aho 👿
        Ho aperto il Blog grazie alla mia cultura su Zero che ho dalla tenera età di 10 anni…grazie alle conoscenze in comune con Renato e grazie alla nostra romanità…
        Il problema è che non ho trovato Sorcini acculturati nella materia ma voi saltate i loro commenti, ignoratele :mrgreen:

        "Mi piace"

  26. Grazie Debby per il link, lo guardero stasera quando tranquillità. sono curiosa quindi prendero il tempo, e poi parliamo di Roma, non è una città qualunque, occupa una parte speciale nel mio cuore 😳

    come te Claudia vedo di più il lato oscuro del marciapiede, il lato della sofferenza direi, non un lato negativo ma duro da affrontare, da superare.
    “ma se cammini, se vai avanti….” da una parte l’interpreto come voi, nel senso che le sfide sono tante nella vita ma con la voglia di camminare, di guardare sempre più avanti si puo riuscire. e da un’altra parte vedo in quella frase tutte le opportunità che si presentano ad ognuno…cioe che ogni marciapiede è una via, è una soluzione, una scelta fra tante, e come ogni scelta arriveremo ad un punto. La vita non è una linea dritta, ci sono tante direzioni possibili. Non importa da dove partiamo, ci sara sempre un arrivo, una destinazione. non dobbiamo fermarsi, dobbiamo sempre rimanere mobili.

    "Mi piace"

  27. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaooooo amourrrrr!!!!!debbyyyy finalmenteeeeeeeee ti leggooooo bellaaa pimpanteeee ahah ti sei ripresaaaa mi mancavanooo le tue strigliateee ahahah!!!beeee in effettiiii non vorreiii sembrarviii lecchinaaa ahah maa debbyyy ha ragioneee questoo post mi sembraa un minestroneeee ahahah!!!senzaaa direttiveee ci perdiamoo nelle canzoniii ognunoo va per conto suooo ahah e vanessaaa che dicee che sta capendooo puree ahahah sietee una comicaaaaaaaaa!!!!debbyyy no noooo non ce lo chiudereee che vogliooo vedereee che ci diciii a finee settimanaaaa ahahah!!!! ho lettooo un librooo su renatooo dovee si parlaa appuntooo di marciapiedi e dicee che è una canzoneee autobiograficaaa per spiegaree che renatoo s’è fatto da solooo senzaa aiutiii!!!proprioo perchee proviene da una borgataaaaa!!!!!l’ho vistooo pure al telegiornaleee il progettoo di roma capitale e hannoo parlato dellaaa città della musica che sorgerà a tor vergataaa peròòò perchee non la chiamano fonopoli queiiii cretiniii?????devonooo specificarlooo che è fonopoliiiiiii!!!!si sii siii debbyyy pensooo pur’iooo che renatooo è contentooo che fonopoli va a nasceree in periferiaaa serveee a daree vita e ambienteee a quel quartieree e puree quando dovevaaa nasceree alla magliana lui aveva dettooo che era contentoo perche riqualificavaaa una zona che ne aveva bisognoooo!!!!si sii siiii graziaaa è veroooo il post parla di questoo e scopriamoo che fonopoliii sorgee in una periferiaaa che coincidenzaaaa il nostro blogg sta sempre avantiiii!!!peròòò sta un pò scomodooo come quartiereeee mannaggiaaaa ma meglio di nienteeee!!!!bee pur’iooo vengooo dalla periferiaaa qua ci sta tuttooo cementooo e degradoooo!!!!come diceee barbaraaa bisognaaa non confondersiii con la melmaaa saperee diree no a certee cattiveee compagniee e non è sempree facileee tantiii amiciii che conoscevooo da bambinaaa hannooo presooo bruttee stradeee altri invece ce l’hanno fattaaaa!!!!la povertààà fa sceglieree le stradee piu facilii ma sbagliateee certee volteee!!!debbyyy non diree ai lettoriii di ignorarciii ahah seii troppooo tremendaaaa ahahah!!!!vadooo a studiareee il testooo per migliorarmiiii perchee io ci sonoo romanaa e sto in periferiaaa e non voglioo che debbyyy mi rinnegaaa ahah!!!!auguriii flamyyy per lo studioooo!!!!!ciaooo bloggggg!!!baciooo amourrrrr!!!

    "Mi piace"

  28. si vede che stai meglio Debby 😉 di nuovo lanci le minaccie e ci rinneghi 😦 :mrgreen: volevo dire che sei tu la luce del blog :mrgreen:
    certo che senza di ci smarriamo 😦

    pensavo propio a Ramazzotti quando ho parlato di chi si vergogna, di chi rinnega le sue origini. vi ricordate in tutti gli zeri del mondo, quando Renato lo ha invitato dicendo che loro hanno sfidato i borghesi….il brano di Eros oggi direbbe nato ai bordi di periferie, dove non tornero più :mrgreen:

    Auguri Flamy, baci a te Debby e alle ragazze 😉

    "Mi piace"

  29. Buongiorno blog 😉
    Piemontèèèèèèè non te sta bene che te saluto con :mrgreen: da oggi ti saluterò con 👿 :mrgreen:
    Tutte bacchettate porette ah ah ah io un pò me la so cavata forse perchè ho vissuto tanto la periferia :mrgreen: ragazze!!! Marciapiedi ha un testo veramente semplice forza rifatevi per la vostra admin :mrgreen:
    A più tardi blog 😉

    "Mi piace"

  30. Buongiorno,
    sono contenta di leggerti Debby :mrgreen:
    Cari lettori e Renatino non leggete perché abbiamo detto un sacco di cxxxxte :mrgreen:
    E possibile mentire sulle proprie origini, ma tanto ognuno resta quello che è…anche a me è successo in passato di sentire battute sulla mia periferia, assolutamente gratuite che non mi hanno toccato più di tanto anche perché quella palestra mi ha permesso di adattarmi e lottare quando era il caso.

    Buona giornata a tutte 🙂
    p.s. Debby, scherzi a parte…sono contenta che ti senti meglio 😉

    "Mi piace"

  31. Buongiorno :mrgreen:
    Per carità Barbara salutami pure così :mrgreen:
    Ho letto di corsa ma quanto basta per dire..per dire :mrgreen: lo sapevo che andava a finire così …..Debby perdonaci..perdonami se puoi!
    Noi famo un gran minestrone senza DebbyZero direttive :mrgreen:
    Io nun commento piùùùùùùùùùù ho paura!
    Tranquilla cara nun dico la via dove abiti ahha :mrgreen: ieri mentre ho scritto quella frase sulla cultura che me so fatta sulla tua Periferia ah ah lo sapevo che mi avresti detto qualcosa :mrgreen:
    Mo taccio…chiudo la boccaaaaaaaaaaaaaaaaa :mrgreen:
    Stasera vi leggo con calma da qua un caosssssssssssssss

    "Mi piace"

  32. Ps
    Debby sono contenta che te sei svegliata bene :mrgreen: davvero eh!!!
    Oggi però troppo bene te sei svegliataaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
    Ah ah ha certo Debby a tu figlia quel 50% de napoletanità che come dire 🙄 nun me vengono le parole ah ah ha :mrgreen:
    Baci carissima Gioietta…..

    "Mi piace"

  33. Barbara però pure te ce metti er carico da novanta :mrgreen: “Marciapiedi ha un testo veramente semplice”
    Povere noi :mrgreen:
    Ciao Debbyyyy

    "Mi piace"

  34. A cla cla ma vattela a pia in der c……..alla romana e come se dice in periferia, se il testo lo faccio legge a mi nipote de 11 anni lo capisce mejo de te ah ah ah :mrgreen:

    "Mi piace"

  35. Questa espressione l’ho capita :mrgreen: cara Barbina ah ah ah ah
    Oggi rido..e iconizzo come fa pure Grazia ah ah
    A dopooooooooooooooooooooo

    "Mi piace"

  36. Buonasera blog 😉
    Admin: Canzone bella e importante del repertorio di Renato e soprattutto autobiografica.
    Cla Cla: E chissa che non ci sia qualcosa di tanto autobiografico in questa frase, l’ho sempre pensato ma per queste cose ci andrebbe l’Unico Zeroc. Solo in questa frase piemontèèèèèèèè!!!! Ah ah ah nun se sà quanto me fai ride a volte, peccato che non esiste lo smile che si rotola dalle risate sarebbe tutto tuooooooooooo :mrgreen: baci piemontèèèèèè :mrgreen:

    "Mi piace"

  37. Certo che chi più del nostro amato artista poteva raccontare così bene i marciapiedi di periferia, lui che ha vissuto sempre oltre ogni limite che ha sempre saputo raccontare la sua vita e la vita degli altri osservandola in modo strepitoso per poi regalarci i testi che ci ha riservato in tutta la sua carriera. Soltanto chi ha vissuto sulla sua pelle quei marciapiedi può oggi descrivere una realtà che non ci veniva raccontata ma insegnata con il
    confronto della gente che cercava di emergere da una vita non facile dove tutto era lasciato al degrado come se quei marciapiedi fossero fantasmi da non considerare nella società. Un mondo che nessuno voleva vedere o accettare, ognuno cercava di inventare i suoi giorni per creare un futuro migliore, c’è chi è stato fortunato cambiando quel marciapiede e chi non è riuscito a scendere quel gradino. Certamente la base di tutto anche per chi vive in periferia resta sempre e comunque la famiglia, è importante quando vieni lasciato solo e vedi tante realtà che il calore famigliare vuole nascondere per proteggerti e il nostro Renato è una prova vivente di come si può cambiare anche vivendo ai margini di quella società che ti snobba che non ti considera. Qualcuno ancora oggi ha difficoltà magari a raccontare la storia dei suoi marciapiedi io invece quando capita ne sono orgogliosa perchè come Renato ho avuto alle spalle una buona famiglia e ho saputo fare le mie scelte con coerenza ed intelligenza perchè vi assicuro che in quei marciapiedi tutti possono perdere la sua anima.
    Arrivederci blog 😉
    Daiiiiiiiiiiii admin!!! Bacchettale ancora che me piace quanno le tratti maleeeeeeeee ah ah ah :mrgreen: scherzo….un bacino amichette :mrgreen:

    "Mi piace"

  38. state in ottima forma ragazze…io potro sempre dire che sono francese, che è non colpa mia se non capisco tutto bene, HO UNA SCUSA :mrgreen:
    Mi fai troppo ridere Barbara, è normale che la tua nipote capisci mejo de noi perchè tu, Debby e la vostra famiglia avete una cultura più ricca della nostra, contiamo su di voi per capire 👿 :mrgreen:

    adesso ho paura e non so se devo commentare o fermarmi 🙄 ci penso e vi dico più tardi :mrgreen:

    Gianni è meglio in carne ed ossa, non è bello alla tv :mrgreen:

    "Mi piace"

  39. concordo con te Barbara sul fatto che solo chi ha vissuto quei momento è in grado di raccontarlo e di far provare tanti brividi, tante verità e realtà.
    non so come siete state cresciute nella vostra periferia, magari era più “insicura”, più “invivibile” delle altre ma purtroppo avere una buona famiglia come dici tu alle spalle non basta sempre. è un fattore importante non ho dubbi ma tutto dipende da noi, come lo scrivi spesso. siamo noi a decidere di cambiare o no di marciapiedi, di seguire o no quella melma, quei personaggi da non frequentare, di chiudere gli occhi per un momento e di perdersi davvero.
    si puo perdere il suo cammino non solo nei quartieri più “pericolosi”, anche nei quartieri più eleganti. Renato ha già parlato dei suoi amici che si lasciavano andare e cadere nella droga o altre cose del genere. è tutta volonta nostra!

    "Mi piace"

  40. Barbara! non dare altre idee alla nostra admin :mrgreen:

    Seguendo gli indizi di Debby :mrgreen: torno a parlare di questi marciapiedi….il viaggio, come metafora della vita, attraverso il quale durante tutto il suo percorso s’impara a vivere con la possibilità di raggiungere una meta bellissima e a volte purtroppo, anche molto meno fantastica.
    Renato in questa canzone ha fatto come i grandi poeti del passato 😉
    La meta di Renato è stata ottima, forse nemmeno lui avrebbe sperato tanto….ricordo quando disse che se pensava di essere diventato Zero, ancora gli veniva da ridere e non gli pareva vero.
    Sono d’accordo con Barbara, la famiglia come punto centrale dei ragazzi che vivono situazioni che a volte possono essere pericolose. Sicuramente la periferia che ho vissuto io è stata molto meno pericolosa di quella dei sobborghi di città, dove s’intrecciano infinite situazioni difficili….era una comunità fatta di poche persone…ora tutto è irriconoscibile 😯 nella quale tutti più o meno si conoscevano e come sempre accade in questi casi, se c’era qualche problema, si poteva contare sulla solidarietà immediata di chi ti circondava….con i soliti pettegolezzi usuali in queste situazioni.
    Sono convinta che chi ha vissuto la periferia dura ed è riuscito ad andare avanti, nella vita in qualche maniera riesce ad essere più preparato agli eventi perchè è una palestra ineguagliabile.

    Rinnegare le proprie origini, come Ramazzotti per esempio…un’occasione persa, soprattutto quando può essere d’esempio per tanti giovani.
    Il fatto che Renato abbia sempre ricordato da dove veniva, gli fa molto onore e sono strafelice per la sua Fonopoli 😉

    Un abbraccio a tutte voi e uno per Debby 😉

    "Mi piace"

  41. Buonasera :mrgreen:
    Barbina ah ah ah che te possinoooooooooooo :mrgreen: :mrgreen: meno male che te faccio ride va……insomma me prendi in giro ah ah per nun di altro :mrgreen:
    Stasera no comment per Marciapiedi ho paura :mrgreen:
    Voglio fare un appello a Vanessa….lo so che mi vuoi bene :mrgreen: ma te prego non seguire i miei commenti che te porto fuori strada..per carità poi Admin te mena pure a te e non vorrei mai che tu facessi na brutta fine per colpa mia :mrgreen: per caritààààà!!
    Debby oggi ci ha disconosciute da Zerocondomine e da Sorcine però hai ragione a dire che parlamo n’altra lingua…ossia straniera ah ah …..
    Debby se sa che qua senza le tue Trace famo dei grandi minestroni :mrgreen: sempre de quelli che je piacciono pure a Renatino nostro! :mrgreen:
    Però dai un pò me so spiegata con quella frase dei marciapiedi :mrgreen: :mrgreen:
    Stella tu da brava Romana studia va che qua sta settimana finisce con frustate collettive……e pure te Flamy studia Sorciologia se non vuoi stare appesa al lampadario a vita..a sto giro manco puoi venire de sotto visto che mamy me chiuede la porta de casa e butta via la chiaveeeee!!!!!
    Certo Renato il suo passato non lo ha mai svenduto..nè rinnegato..è rimasto ben saldo a quelle che sono state le sue radice…ed è quello che dovrebbero fare tutti…..perchè tante volte abbiamo detto che siamo il prodotto del nostro passato dunque….
    Debby spesso citi l’esempio di Ramazzotti 👿 che mo se sente milanese….ecco lui è l’esatto opposto di Renato perchè appunto mo si sente il padreterno….solo perchè è diventato quello che è diventato….mai sopportato Ramazzotti…
    Vero Barbara, in certe realtà….la vita è più dura che da altre parti ed è un attimo prendere un marciapiede troppo pericoloso….come diceva Stella la povertà fa scegliere le strade quelle più facile e spesso sono le più pericolose..penso a “chi ti vende la morte pure di fare i quattrini” e magari si approfitta di te per sempre…
    Buona serata a tutteeee e tu Barbina non istigare la tua cara sorella :mrgreen:
    Ciaooo

    "Mi piace"

  42. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Vedo che siete tutte felici che vi sto maltrattando 😯 a Stella addirittura mancavano le mie strigliate 😯 Claudia la prende a ride mentre in realtà dovrebbe piagne 😯 Vanys mette la scusante che è francese :mrgreen: e teme di commentare, Barbina mi incita a proseguire le bacchettate :mrgreen: mentre Grazia se autocensura e se autoffende 😯 :mrgreen: in ultimi ma non ultimi i lettori che quando ve insulto aumentano di numero :mrgreen: ma che è un Blog de zeromasochisti?? 😯
    Intanto ringrazio Barbina per la precisazione fatta alla Zerorinco alias Cla che manco ti avrà capito Barbì :mrgreen:
    Cioè Cla l’altro giorno in un commento ha scritto:
    “E chissà che non ci sia qualcosa di tanto autobiografico in questa frase, l’ho sempre pensato” 😯 Quando io stessa nel Post ho specificato che questo è un brano tutto autobiografico!!! Cioè lei ha scoperto l’acqua calda e se lo domanda pure 😯
    Cla tu sei la peggiore selezionata che potevamo sceglie dentro sto covo de zeroignorantone ahahah :mrgreen:
    Grazie a Barbina che ha sottolineato l’assurdità di Cla che avevo notato ma sulla quale per non incazzarmi avevo sorvolato, sapete com’è il dottore mi ha detto che devo sta calmina :mrgreen:
    Stella tu sei la più sveglia qua dentro mi stai facendo passi da gigante :mrgreen: hai detto bene queste senza spunti miei e spiegazioni fanno un minestrone :mrgreen: secondo me non ascoltano Zero di solito ma Albano 😯 :mrgreen:
    Barbina invece si che dice cose sagge, lei che è una ragazza di periferia :mrgreen: è vero che alla base di tutto c’è una sana famiglia alle spalle, perche anche io e lei che questi marciapiedi li abbiamo calpestati sappiamo bene come sarebbe stato facile scegliere le compagnie sbagliate…e invece abbiamo sempre saputo distinguere il bene dal male proprio grazie ai nostri genitori…baci Barbì 😉
    Stella hai ragione quando dici che spesso i giovani cercano la strada più facile, il lavoro non c’è? E allora alcuni per ignoranza o bisogno si lasciano arruolare da bande criminali…baciotti!
    Vanys dolce Vanys tu sei la perlina di questo Blog e lo so che per te a volte è più difficile comprendere un brano, per questo ti assolvo :mrgreen: segui la tua DebbyLuce e non ti sbaglierai :mrgreen: a proposito Vanessina tu in che tipo di quartiere hai vissuto? Baci! P.S. Già Giannino non è molto telegenico 🙄 :mrgreen:
    No ma poi io ce la vedo la Contessa nel cortiletto del palazzo che se faceva i giretti in bicicletta con le amichette sue :mrgreen: e guardava i ragazzetti belli e manco se sporcava le manine ahahah :mrgreen:
    No dai Grazia non avete detto tutte caxxate su non offendere :mrgreen: cioè non avete detto proprio solo caxxate 🙄 o quasi 🙄 :mrgreen: Un abbraccio grande grande per te 😉
    Cla te fatte un’altra risata brava, tra i mrgreen che sbagli in continuazione e il rincoglionimento che oramai fa parte di te stai messa proprio bene 😯 mo te metto l’accompagno così te da una mano :mrgreen:
    Renatino perdona queste zeroignorantone, scellerate che nun capiscono un caxxo dei messaggi che gli trasmetti :mrgreen: ma se sbagliano porette, loro invece di mettere su i Cd tuoi mettono quelli de Albano e se pensano che sei te 🙄 :mrgreen:
    Tu che sei così buono assolvi questo Blog dai peccati Zereschi :mrgreen:

    "Mi piace"

  43. Buongiorno, anche oggi abbiamo ricevuto i nostri complimenti :mrgreen:

    Comunque mi scuso con voi ragazze, non intendevo offendervi…ho usato il plurale, ma quando ho scritto c….te pensavo soprattutto a me stessa.
    Si Debby, la mia infanzia è stata quella…vissuta in un cortile di campagna, in una casa per niente comoda.

    Buon proseguimento 😉

    "Mi piace"

  44. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaoooo amourrrrr!!!debbyyyy ahah si sii siiiiiiii mi fannooo troppooo ridereee le tue strigliateeee ahahah!!!!grazieeee mi fa piacereee che faccioo passiii da giganteeee meno maleee sonoo la menooo rinnegataaa ahah!!!peròòò io non m’ascoltooo albanooo è un erroreee impossibileee per meee ahah!!!beee pur’iooo pensooo che gli insegnamentiii deiii genitoriii servonooo a non faree caderee in trappolaaa i ragazziii ma dovee ci sta piu ignoranzaaa succedeee per forzaaaa!!!poiii volevoo diree che ho rivistooo questooo videooo e debbyy hai dettooo una cosaa troppooo giustaaaa!!!!renatooo da soloooo è pazzescooo su quel palcooo non gli staccooo gli occhiii da dossooo la cantaaa con intensitààà e gestiiii che diconoo tuttooo forseee è proprioo percheee lui ci vieneee da queiii marciapiediiii!!!!è troppooo belloo quandoo dice che lungo i marciapiedi il vento porta via l’ultima occasione o la tua prima compagniaaa percheeee puooo succederee di perderee appuntoo i primiii amiciii o di perderciii noiiii dico beneee debbyyy?????aiutooo ho quasiii pauraaa ahah!!!bisognaaa tenereee gli occhiii apertii come diceee renatoooo!!!!
    non scandalizzarti dei marciapiedi li sta il mondo che non sai che non vedi quaaa è chiarissimooo cioèèè unooo che non ha vissutooo certee coseee si scandalizzaaa a sentirleee e comunque ci sta un mondooo sotterraneooo che bisognerebbeee guardareee non chiudereee gli occhiii ognunooo nelleee sue comoditààà perchee ci sta tantaaa fameee tantaaa delinquenzaaa in queiii postiii e tuttiii dovrebberoo saperloooo!!!!puree i politicii che se ne stannooo nelleee lorooo torri d’avorioo e non li calpestanooo quei marciapiediiii!!!se vedesserooo comee si vivee forzee farebberooo di piuu per la popolazioneeee!!!!!
    ciaoooo blogggggg!!!!bacioooo amourrrrr!!!

    "Mi piace"

  45. Buon pomeriggio blog 🙂
    Che forza admin che seiiiiiiiii le hai bacchettate a dovere come piace a me :mrgreen: e poi cla cla con l’accompagno la vedo bene su quei marciapiedi ah ah ah :mrgreen:
    E’ vero vanys ci si può perdere anche nei quartieri più eleganti forse anche di più proprio perchè hai troppo e non conosci mai i limiti ma ti assicuro che nella periferia è molto più facile soprattutto la morte è sempre dietro l’angolo che ti aspetta approfittandosi delle tue debolezze 😉
    Admin!!!! Continua cosìììììììììììì ah ah ah :mrgreen:

    "Mi piace"

  46. Buongiorno
    :mrgreen: ho solo il tempo di scrivere AHOOOOOOOOOOO AHOOOOOOO AHOOOOOOOOOOOO 👿 :mrgreeen:
    Un saluto dalla Zeroignorantona numero uno ahooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
    Admin mi ha sistemataaaaaa per bene ahooo :mrgreen:
    Te poi Barbara lasciamo staaaaaaaaaaaaaaaaa

    "Mi piace"

  47. Ho sbagliato n’altra faccinaaaaaaaaaaaaaaaa
    Oddio è la fine per me…….. me ritroverò su un marciapiede ah ah :mrgreen:
    Si di Debby rido per nun piagneeeeeeeeee :mrgreen:

    "Mi piace"

  48. Buonasera 🙂

    Ahah Claudia vedo bene il nostro futuro di zerocondomine…forse il virus dei sorcani ci ha posseduto :mrgreen:

    Tutti i pensieri che abbiamo scritto nei nostri commenti sono comunque esperienze della vita, delle quali Renato ha riempito le sue canzoni.
    E’ vero, anche in ambienti facoltosi è possibile perdersi, ma forse li ci sono anche più possibilità di uscirne se lo si vuole fermamente perchè poi ognuno è artefice del proprio destino. Purtroppo nelle periferie è un percorso più difficoltoso ed il rischio è quello di perdersi.
    Renato come tanti altri in campi diversi, ha fatto la gavetta non solo artistica, ma della vita, che significa provare sulla propria pelle fatica, umiliazioni e porte sbattute in faccia.
    Nascere in un ambiente privilegiato significa oltrepassare queste esperienze…nemmeno si ha comprensione per chi lotta e di sorrisi che uccidono se ne incontrano parecchi.
    Realizzarsi con il solo aiuto delle proprie forze è una fonte enorme di certezza, perchè si è consapevoli del proprio valore e quando s’incontrano degli ostacoli ci si arrangia per risolverli prima di contare sugli altri.

    Buona serata a tutte…un abbraccio 🙂
    Ciao Debby 😉

    "Mi piace"

  49. Buonasera Blog!
    Da dove comincio a scrivere qualcosa….
    Debby dai mettiamola che ci premi per la buona volontà dimostrata in tutti questi anni :mrgreen:
    La peggio sorte come sempre tocca a me :mrgreen:
    Si si ho capito benissimo la cara Barbina che ha ripreso quella mia frase ma lasciamo sta quello che intendevo dire che è meglio altrimenti qua finisco al rogo direttamente ….certo che Barbie nun te facevo così sadicaaaa eh :mrgreen: ahoooooo 👿 :mrgreen:
    Non siamo ragazze de Periferia ah ah ah di conseguenza non sappiamo quello che diciamo :mrgreen:
    Debby aspetto l’accompagno……

    Vabbè provo a scrivere qualcosa 🙄 me sembra de vedermi Debby sulla testa mia che me dice Guai a te….se spari altri cxxxxxe, metti le faccine giuste senno te ammazzo :mrgreen: e via discorrendo con queste dolci paroline..
    Certamente la strada non è un mondo dorato, tanti per bisogno o perchè trascinati da altri ci finiscono…..quello che Renato cantava anni fa non è molto diverso da quello che vediamo oggi..in tutte le città ci sono ancora periferie dove vivere è molto difficile..anche nella mia Torino è così…e certi luoghi sono proprio offlimit!
    Una pezzo della canzone che trovo emozionante e nostalgico è quando dice ”
    Lungo i marciapiedi.. il vento porta via…l’ultima occasione
    o la tua prima compagnia” in questo pezzo è come se volesse dire che i marciapiedi possono avere un fascino particolare….possono farti incontrare una compagnia particolare addirittura la prima che ricorderai nel tempo…..e al tempo stesso è malinconico pensare che quel vento possa portarti via l’ultima occasione della tua vita e quindi è meglio afferrarla..
    Molto malinconico questo passaggio..almeno questo è quello che trasmette a me..
    Quello che mi piace di tutta la canzone è che c’è un invito a cercare di capire una realtà che apparentemente non ci riguarda, piuttosto che scandalizzarsi a priori, condannare e dimenticare…. perchè sicuramente in tanti marciapiedi c’è tanta umanità….
    Penso a quando mi è capitato di dare qualche monetina ai clochard agli angoli delle strade..dei marciapiedi………spesso la gente giudica soltanto e non pensa a quello che ci può essere dietro a quella vite……
    Non bisognerebbe mai chiudere gli occhi di fronte a nulla….perchè appunto le realtà sono tante e Renato ci dà anche questo insegnamento!
    Buona serata a tutteee ciaoooooo Debby…sii buona eh :mrgreen: e pure te Barbinaa :mrgreen:

    "Mi piace"

  50. Ah ah ah si si Grazia so passati tanti sorcani da ste parte che mo se so impossessati de noi….
    Diciamo che ci arrampichiamo un pò sugli specchi…..e scivoliamo pure giùùùù perchè nun se so appligli :mgreen:
    Baci baci bye bye…scappo fuggo e salvo qualchecosa in me…..

    "Mi piace"

  51. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Ma povere le mie due torinesi 😦 :mrgreen: che non sanno più cosa dire, ma si dai premio la vostra buona volontà :mrgreen: non si trattano così le povere fedeli zerocondomine, mentre invece vedo che Vanys è fuggita :mrgreen:
    Cmq ragazze mi avete distrutto completamente un capolavoro come Marciapiedi 👿 non l’avete praticamente commentata con tutto quello che c’era da dire oltretutto!
    E’ piena di passaggi importanti e significativi, ma cambiate cantante aho se nun capite le canzoni :mrgreen:
    Stella si, esattamente hai ben interpretato tu, su quei marciapiedi puoi trovare il tuo primo amico o con l’ultima occasione perdere te stesso…perchè è li che si incontrano i buoni e i cattivi 😉 Baciotti!
    Cla Cla so stata fin troppo buona con te e poi continui a sbagliare i mrgreen guarda che io non ti reggo più eh mo mi hai rotto le zeropalle 👿 da oggi in poi TI VIETO di usare i mrgreen perchè io non posso stare sempre li a correggerteli e chi legge così non capisce manco che ci hai scritto visto che non appare la faccina, quindi da oggi evita 👿
    Poi maronna mia ma come caxxo scrivi ahahah :mrgreen: sbagli vocali, consonanti, me pare ostrogoto aho ahahah :mrgreen: Barbina pure se ne è accorta, ma vuoi stare attenta quando scriviiiiiiiiiii!! Arileggiti prima di inviare almeno correggi gli errori te possino ammazzà :mrgreen:
    Baci a te e alla mia anima gemella che è rimasta senza parole :mrgreen: avete ancora due giorni per rifarvi!!!
    Bacioni a Stella, Anto, Barbina e Vanessina…
    Flamy facci sapere come sono andati gli esami 😉 Smack!

    "Mi piace"

  52. Buon zerogiorno a tutti………..oddio come mi manca il blog…..spero nel fine settimana di recuperare tutto…..intanto cercherò di scrivere qualcosa di sensato, anche se non è facile da qui……
    Purtroppo non ho letto niente,

    "Mi piace"

  53. Buongiorno!!!
    Mamma mia che spazzolata che mi ha dato Admin…..
    Hai ragione…ostrogoto ah ah si in effetti è vero…me sbaglio perchè nun se vedono piu i tasti della mia tastiera vabbè un casino… mi impegnerò di più….
    Debby cara io starò sempre qua a commentare ops a farti arrabbiare :mrgreen:
    Però almeno la volontà ce la premi :mrgreen: grazie!!!!!
    Baci a dopo…

    "Mi piace"

  54. Buongiorno blog!

    E’ venerdi e sta per finire una settimanta faticosa, sotto molti punti di vista :mrgreen:
    Grazie Debby…un pò come a scuola…quasi sufficiente per l’impegno :mrgreen:

    Renato racconta spesso di come ritorni volentieri nei luoghi delle sue origini…ricordo quando disse di aver raggiunto la Montagnola, molto più comodo di come l’aveva lasciata, ma non aveva dimenticato mai i volti e le storie vissute.
    Questo la dice lunga su come ha vissuto la realizzazione della sua vita…non tutti riescono ad avere questa umiltà, evidentemente dalla sua famiglia ha imparato il significato della dignità con la quale ha affrontato il suo percorso.

    Un abbraccio a tutte…baci Debby!

    "Mi piace"

    1. Anto te sei persa un pezzo de commento??? 🙄 Baci a te bella toscanaccia mia!!!
      Claaaaaaaaaaaaaaa TI HO VIETATO di inserire i mrgreen ma che sei de coccio?????
      Grazia si come a scuola :mrgreen: e io me sento tanto Maestra Zero ahahahah :mrgreen:
      Cmq diciamolo che Renato nelle periferie ci torna ancora!!!
      Ve ne dico un paio: Montagnola e Zona Ostiense….baciiiiiiiiiiiiiiii brutte mie :mrgreen:

      "Mi piace"

  55. oddio mi è partito il commento…….. 😯
    Dunque stavo dicendo…che non ho avuto modo di leggere i vostri commenti, quindi mi dovrete scusare se scrivo qualcosa che già avete scritto voi….
    Marciapiedi….la palestra della vita….la vera scuola che poi ti segna….
    La strada…..dove si impara a vivere la vita…a cavarcela da soli…..
    Mi ricordo che quando ero piccola io, noi giocavamo in strada….avevamo modo di socializare con altri ragazzi ….imparavamo a cavarcela …
    Adesso no….è tutto diverso…..Il marciapiede è diventato pericoloso….questi ragazzi usano altri mezzi per socializzare…purtroppo….la tecnologia è entrata nelle case…e per giocare o parlare basta un clik….
    “Lì bambino imparerai a camminare….scopri il sesso dietro un muro o sulle scale”……..Ancora una volta ribadisce il fatto che la strada ti può insegnare tante cose….
    Renato lo sa….lui più volte ha detto che prende spunto dalla gente….dell’ esperienza che la strada gli ha insegnato….cresciuto così….
    Sono spiata 👿
    Vi abbraccio tutte….
    Un grosso smakkkk a Debby e Zeroc 😉

    "Mi piace"

  56. 😯 mamma mia…..si vede che non ho riletto…… 👿
    Scrivere con la gente che entra in continuazione non è facile….
    Buon zeropranzo a tutte voi 😉

    "Mi piace"

    1. Guardate attentamente per intero questo Video che spiega in maniera molto semplice e chiara dove sorgerà Fonopoli e cosa conterrà…
      Mi fa molto piacere veramente che il Sindaco di Roma Gianni Alemanno abbia mantenuto la promessa fatta al Sei Zero, l’unico sindaco che ha mantenuto le promesse visto che Rutelli e Veltroni lo hanno praticamente preso per i fondelli a Renato!
      Come già vi dissi sorgerà alle Ex Officine Marconi, per i romani sarà ovviamente più facile capire la collocazione, in ogni caso il Video di Roma Capitale lo spiega benissimo a tutti.
      Ecco qui:

      http://www.youtube.com/watch?v=yXQSNW5YFbU&feature=player_embedded#at=216

      "Mi piace"

  57. ciaoooo blogggg ciaoooo debbyyyy ciaooo amourrrrr!!!!debbyyy abbiamooo distruttooo marciapiedi ahahah beee io sonoo stataaa la menooo frustataaa per fortunaaaa ahah!!!claudiaaa con l’accompagnoo sui marciapiediii mi fa troppooo ridereeee ahah!!!ho vistooo il videooo debbyyyy bellissimooo che fonopoli diventaaa realeee eraaa oraaa sonoo troppoo contentaaa per renatoooo!!!!verooo questoo videooo è fattooo troppooo beneee è spiegatooo precisoooo!!!evvivaaaaaaaaaaaaa fonopoliiiiiiiiii!!!!grazieee puree al sindacooo di romaaa!!! tornoo al post!!!dunqueee i marciapiediii stanchiii hannoo con lorooo polveree e ricordiii troppooo belloo questoo pezzooo è poeticooo perchee è veroooo se unoo passaa su un pezzo di stradaaa puoo averee un saccooo di ricordiii ogni postoo ci ricordaa a qualcosaa e i marciapiedii oltree allaaa polveree hannooo la vitaa del via vaii dellaa genteeeee!!!!si sii siii graziaaa renatooo lo dicee sempree che i suoii genitorii gli hannooo insegnatooo un sacco di coseee la dignità l’umiltàààà la vitaa semplicee e onestaaa veramentee due gran belle personeee altrimentii non potevanooo averee un figlioo cosiiii sensibileeee!!!debbyyy è verooo renatooo ci va nellee periferiee perchee mica si è scordatooo da dovee vienee e quandooo ai concertii salutaaa periferiaa per periferiaa cioèè fa proprioo i nomii delle zonee bee mi piace troppoooooo!!!!non s’è micaa fossilizzatooo al centroo storicoo comee fa altraa genteee luii va a trovaree i suoi amiciiiiii restatiii laaa!!!!
    renatooo in questoo video dicee che è belloo incontrartii ancoraa e secondo me si riferiscee proprioo agli amicii che vedee ancoraa in quelle zoneee!!!devooo usciree mammaaa mia qua ci sta una tramontanaaa assurdaa brrrrrrrrrrrr che freddoooooooo!!!!ciaoooo blogggggg!!!!baciooo amourrrrr!!!

    "Mi piace"

  58. Dai Debby per una volta che non sbaglio le faccineee e fammele mettereeeeee ufaaaaaaaa
    Prometto che rileggo mille volte i commentiiiiiiii!
    Non vedo l’ora di vedere il link da qua non possooooooooooo uffa!
    Stella non ridere del mio accompagno sui marciapiediiiiiiiiii ah ah ah
    A dopooooooooooo

    "Mi piace"

  59. Buonasera blog 🙂
    Ma quanto mi sono divertita con questo post non si sà…a leggervi a essere bacchettate dalla nostra admin la pora cla cla presa sempre di mira (secondo me è il prezzo che paghi perchè ci conosci dal vivo ah ah ah :mrgreen: ) e poi piemontèèèèèèèèèèè dai co sto mrgreen basta mettere una e di meno così non fai più incaxxare la nostra admin ultimamente molto in forma :mrgreen:
    Vansy!!!! Sei fuggita!!! 😯 dove sei!!! come faccio senza i tuoi complimenti :mrgreen:
    Forse amichette mie siete state un pò svantaggiate da sta marciapiedi non avendo vissuto la periferia ma appunto abbiamo pensato con admin che il prossimo post sarà proprio: Periferiaaaaaaaaa!!! ah ah ah :mrgreen:

    "Mi piace"

  60. L’opposto del cuore di tutte le grandi città, quei marciapiedi stanchi calpestati da gente umile che vive una realtà senza splendore senza vitalità, quei marciapiedi con poca qualità, costruiti nel degrado nell’insicurezza. Ogni giorno una sfida inventando i giorni della vita, dove soltanto la pioggia può spazzare via la polvere o i ricordi. Con il tempo qualcuno si è affacciato sull’altra realtà della città e ha cercato di modificare il suo aspetto disegnando un pò di verde e meno cemento, riparando quei marciapiedi così vecchi donandogli un pò di colore, insomma si sono rifatti un pò il look ma chissà perchè restano sempre ai margini. Qualcuno è riuscito a volare via insieme a quel vento fortunato di passaggio, qualcuno è rimasto a lottare, c’è chi ha imparato l’umiltà su quei marciapiedi, chi l’onestà, chi ha tenuto dentro i valori insegnati da quei marciapiedi e c’è chi li ha dimenticati o non li ha mai imparati. La vita semplice è l’unico valore che non ti fa arrendere mai nelle difficoltà forse proprio perchè lottare rende forte tutti coloro che hanno conosciuto quei marciapiedi.
    Un Urrà!!! per il nostro Sindaco Alemanno che ha promesso di costruire fonopoli dopo tante false promesse :mrgreen:
    Arrivederci blog 🙂

    "Mi piace"

  61. In ricordo dei miei marciapiedi.
    Io li ho calpestati quei marciapiedi stanchi e non ero tanto bambina, ho visto quei passi frettolosi d’un avido via vai, chi passando si è sporcato un pò le dita. Lì ho vissuto la mia prima compagnia, il mio primo amore. La vera scuola che mi ha insegnato a camminare da sola, una palestra per la mia vita. Li ho sentiti rinnegare, screditare, dimenticare per vanità o vergogna.
    Quando torno a calpestarli loro sono sempre lì ad aspettarmi, vogliono farmi notare il loro nuovo look la lotta del loro cambiamento per uscire da quei margini della città, ed io li ammiro perchè lì ci sono tutti i miei ricordi che nemmeno la pioggia o un generoso vento potrà mai spazzare via.
    Arrivederci marciapiedi della vita mia 😉

    "Mi piace"

  62. Buonasera!
    Debby che possiamo fare noi ragazze de città?
    Chiediamo scusa, chiedo scusa per aver un pò stravolto questo Post….certo la canzone è bellissima..poetica..malinconica ma non sono riuscita a commentare come avrei voluto e me ne dispiaccio tanto ..però questa canzone è nel mio cuore….io la ascoltai per la prima volta ad un concerto, era Zeropera, all’epoca non conoscevo la storia di Renato, sapevo poco di lui ….ma questa canzone mi colpi all’istante……
    Che bel commento Barbara anzi tutti e due gli ultimi di oggi ……
    No per carità Periferia..cascamo dalla padella alla brace noooo aspetta un pochetto Debby ah ah.
    Già Barbara forse pago il prezzo che ve conosco ah ah ah ah Admin me dice le peggio cose da sempreeee in pratica ahooooo però guarda mia cara sai che te dico ….che lo pago molto volentieri questo prezzo 😉 pure de piùùùùùùùùùùùùù
    Debby io non demordo, ci provo ad aggiungere qualche altro picccolo pezzo..
    Marciapiedi stanchi..la pioggia spazzerà la polvere i ricordi bagnati di città…
    Mah penso che certi ricordi non possano essere spazzati via da niente e da nessuno…nemmeno la pioggia più forte…..casomai solo sbiadire qualche ricordo….
    Certo tutti i marciapiedi calpestati possono avere mille ricordi legati ad un luogo..alle persone che abbiamo incontrato, ricordi che riaffiorano se ripassiamo su quei marciapiedi come ha detto Stella….. è un’immagine molto molto poetica si!
    Renato ha sempre difeso a spada tratta le sue origini……non ha mai rinnegato nulla…ed è vero che ai concerti a Roma ricorda tanti luoghi che ovvio per noi zingare straniere non vogliono dire nulla, però il senso almeno quello mi arriva tutto, ricordo bene le urla che partono quando appunto nomina certi luoghi….c’è molta forza in quelle urla così come nelle parole di Renato…in quel momento è come se Renato abbracciasse in un istante tante tante persone…..
    La palestra della vita….anche questa è un espressione che mi ha sempre colpito tanto…e che fa comprendere bene l’importanza che per Renato hanno avuto certi marciapiedi..ossia un luogo di scoperta..di insegnamenti unici che non si potrebbero imparare da nessuna altre parte…. e magari su quei marciapiedi c’è anche chi si è inventato i suoi giorni …..una sfida esattamente come ha fatto Renato che si è fatto da solo inventandosi e reinventandosi ogni giorno la sua vita!
    Quindi la strada è stata per Renato una sorta di palestra di conoscenza di sè stesso ma anche degli altri! Renato non solo è un grande osservatore della realtà ma anche un profondo conoscitore dell’animo umano…..
    Adesso mi vedo il link…urrà per Fonopoli!!
    Certo che senza manco un mrgreen è brutto eh 😦
    Mo invio er commento non mi resta che piangere e sperare che Dio me la manni bonaaaaa a sto giroooooooooo !!!!
    Debby abbi pietà de meeeeeee!!!!! E te Barbara nun ride dei miei marciapiedi ah ah
    Baci ragazze!!!

    "Mi piace"

  63. Bene ho visto il video che ci hai linkato…grazie!!!
    Certo mi sembra di capire che Roma grazie ad Alemanno sia una città completamente in movimento e che si proietta benissimo nell’immediato futuro a creare spazi di aggregazione, scambi ecccc e tra questi finalmente la tanto attesa Fonopoli!!!!!!!!!
    Non possiamo fare altro che essere contenti per Renato che vedrà il suo sogno prendere finalmente forma e quindi facciamo pure un applauso ad Alemanno per aver mantenuto la sua parola…cosa che altri non hanno fatto!
    Bene Debby un motivo in più per veni a Roma de corsa ah ah ah!
    Su forza Gianninooooooooooooo namo co sti lavoriiiiiiiiiiii!!!!
    Buona serata!!!

    "Mi piace"

  64. Buonasera 🙂

    Ho visto ora il link, grazie Debby …quanto sono felice per Renato che grazie alle promesse di Alemanno finalmente vedrà prendere vita la sua Fonopoli, quasi non ci speravamo più 😀
    M’immagino vecchietta in visita a Fonopoli con tutte voi :mrgreen:

    Marciapiedi legati alla gioventù di tanti ragazzi, alcuni più fortunati con una solida famiglia alle spalle altri invece più soli, ma tutti in cerca del loro futuro inseguendo i propri sogni.
    Su quei marciapiedi abbiamo gustato il sapore della libertà e avuto la possibilità di scegliere della nostra esistenza anche attraverso gli incontri…l’ultima occasione o la tua prima compagnia.
    Qualcuno si è perso ad altri invece è andata meglio e c’è anche chi ha rinnegato i propri marciapiedi.
    Lì, ero un uomo, quello a cui tu non credi…cioè ero me stesso, con fragilità, pregi e difetti, forse difficile per qualcuno crederci, soprattutto quando si è riusciti a spiccare il volo e gli occhi che ci guardano sono più borghesi ma certamente con meno idee.
    Spesso proprio dai marciapiedi più degradati cresce una forte ribellione e la voglia di farcela permette di realizzarsi.

    Buona serata ragazze 😉
    Un abbraccio a Debby 🙂

    "Mi piace"

  65. Si Claudia…chi può dire cosa ci aspetterà domani e la prossima settimana ahah 🙄
    Una cosa è certa, Barbara si è divertita :mrgreen:

    Ma Vanessa 🙄

    Buona notte 🙂

    "Mi piace"

  66. ciao blog!!!!! 😀
    finito il periodo nero degli esami, finalmente ho un po’ di respiro!!
    devo ancora leggere tutti i vostri commenti, ma avevo voglia di scrivere subito!!
    sapete sono tanto triste perchè nonostante tutti gli sforzi mi hanno bocciato all’esame!! 😥 a saperlo stavo tutto il giorno sul blog invece di ammazzarmi di studio!!! 😦 😦 😦
    vabbè adesso vado a leggere i vostri commenti almeno mi tiro un po’ su il morale!!! 😉 a tra poco!! 😉

    "Mi piace"

  67. Aritorno….
    Flamy eh mannaggia….mi spiace e posso dire che ti capisco….ma tu non mollare eh…un bacio!
    Si si vai a legge cara così te tiri su de morale…
    Ah ah ah Grazia lo sai che mi sono immaginata pure io che da vecchietta vado in visita a Fonopoli ah ah ah in vostra compagnia ovviamente!!
    Vanessa nun se sa dove è sparita…a sto giro Adim gli ha messo paura…eppure l’aveva assolta me pare in quanto Straniera ah ah
    Notteeeeeeeeeeeeee

    "Mi piace"

  68. mi era sparita la connessione… 😯 fortuna che quando ho visto che qualcosa non andava ho salvano il mio lunghiiiiiissimo commento su word!! perciò non vi siete salvate!! per la vostra gioia ve lo incollo!! :mrgreen:
    ecco appunto….hai visto mamy non ti ho portato neanche i buoni voti a casa! 😦 l’unica cosa buona che sono riuscita a fare è stato prendere 28 all’esame di inglese, che però non conta un granchè come esame….sono proprio una schiappa!! 😦
    haha ho creato un casino con quella domanda!!!! :mrgreen: haha mi hai fatto troppo ridere mamy quando hai detto ai lettori di ignorarci!!! :mrgreen: però dai le interpretazioni delle condomine erano belle!!! 😳 ….lampadariooooooo!!!!!!!! :mrgreen: haha si si è il sangue di papy che mi ha confuso hahahaha!!!! :mrgreen: sii pure io sono romana di periferia, ma proprio della serie che nel raccordo ci sto dentro per qualche centimetro :mrgreen: , eppure lo dico senza problemi, che male c’è a vivere in periferia o in uno di quelli che un tempo erano quartieri poveri??? il mio quartiere addirittura prima era una borgata, allora che dovrei fare dire che abito da un’altra parte?? eppure anche io conosco tantissima gente che lo fa, dicono il nome di un quartiere vicino, che possibilmente ha una “fama” migliore, anche se magari abitano ad un quarto d’ora da lì!!! 😯 che cosa stupida!!!
    si si anche io ho pensato subito a Ramazzotti!! 👿 guardacaso quando si fanno questi discorsi mi viene sempre in mente lui… 🙄 :mrgreen: !!
    grazie per gli auguri che mi avete fatto che carine che siete! 🙂
    nooooo mamy Albano no ti prego!! dicci tutto, frustaci, ma non dirci che ascoltiamo Albano!!! non so se vale anche per le altre, ma almeno per quanto mi riguarda scambiandomi per una fan di Albano sbricioli anche l’ultimo brandello di autostima che mi è rimasto!!!! :mrgreen: :mrgreen:
    “Lì la vera scuola che poi ti segna, sulla pelle quello che non s’insegna, la palestra della vita, sta inventando i giorno tuoi, una sfida!”…questa frase mi viene sempre in mente quando ascolto un’altra canzone, che è Professore…”riuscire a vivere è tutta un’altra musica”….”lo devi ammettere, non basta solo la cultura”….io ho avuto la prova di quanto siano vere queste parole con mio cugino, che ha studiato in una scuola privata fino alle medie…non immaginate come tornava a casa le prime settimane di liceo!! 😯 in pratica era psicologicamente distrutto, era come se avesse vissuto in una cappa di vetro per tredici anni!! si scandalizzava per qualsiasi cosa, anche se vedeva i suoi compagni fumare…cose che tutti gli altri erano già abituati a vedere fin dalle scuole medie!! per dire ho sentito la differenza io che sono stata alle medie in un qurtiere abbastanza tranquillo, mentre il mio liceo si trovava nel quartiere peggiore della zona, figuriamoci passare da scuola privata a pubblica!! 😯 però io mi ritengo più fortunata, infatti mi trovo in piena sintonia con il senso della canzone…mi sembra stupido ed ipocrita fingere che certe realtà non esistano e tenersene a tutti i costi alla larga….è meglio invece confrontarcisi ed imparare a conviverci, soprattutto se come avete detto voi si ha la fortuna di avere alle spalle una famiglia che ti segue e ti sa aiutare a distinguere il bene dal male…vivere in un ambiente simile ti dà molta più ricchezza credo io , se non altro ti insegna a cavartela e ad imparare quali sono i pericoli…e Renato ne è la prova vivente…se la strada non gli avesse insegnato a vivere non sarebbe riuscito a superare tutto quello che ha affrontato nella sua vita…
    dolce notte a tutti, condomine e lettori!!!!!!!!! 😀 😀

    "Mi piace"

  69. ehm…mamy mi sa che sono finita in spam e visto che ho cancellato la cronologia mi sa anche che il mio commento precedente era senza nome…in caso non sia proprio arrivato dimmelo che tanto l’ho salvato per fortuna… 🙄

    "Mi piace"

  70. Buongiorno al R.Z. Blog!
    Mi ha telefonato Renato e mi ha detto:
    A Nì! Ma lo vuoi chiude o no quel blog de Zeroignorantone che me fanno fa brutta figura?!
    Oddio menomale che siamo giunti a fine settimana, è stata na tortura sto Post ma io devo riscattare la bella Marciapiedi e quindi in futuro farò di nuovo un Post con questa canzone ma stavolta lo scriverò ecco 🙄
    Flamyyyyyyyyyyyyyyyyy tesoruccia di mamy 😦 mannaggia ma di nuovo male 😦 che peccato…però ti sei scelta un indirizzo molto complicato perciò ci sta tutta che puoi inciampare in qualche bocciatura dai…prosegui e non arrenderti!!!
    Intanto finalmente ho riconosciuto il sangue romano che scorre in te :mrgreen: il tuo commento è perfetto e pure gli esempi, quindi Sorciofiglia mia di periferia ti assolvo :mrgreen: e mi hai fatto pure sorridere con il tuo commento, come sempre del resto 😉
    Cmq tesoruccia era pervenuto anonimo ecco perchè non ti appariva in approvazione…bacini per te!
    Barbinaaaaaaaaaaa ma per carità niente Post su Periferia ahahah :mrgreen: cioè ma te rendi conto che io non potrò mai fare un Post su “Periferia” ma che roba aho 👿 Cmq vedo che ogni fine post lasci la tua dedica speciale all’argomento, bella quella per i Marciapiedi, e bello anche il commento che la precede…baci!
    Cla 👿 Cla 👿 Cla 👿 cioè mo che caxxo significa che voi siete ragazze de città???? A parte il fatto che te vieni dal paesello tanto bello :mrgreen: e poi nessuno ti ha spiegato che le periferie sono all’interno delle città? 🙄
    Cioè una città è formata da periferie 🙄
    Noi semo più di città di voi visto che viviamo nella CAPITALE :mrgreen: e mo vattela a pià do dice mi sorella :mrgreen:
    Cmq anche quest’anno ci sarà la premiazione del Sorcio d’oro ma ci sarà pure l’elezione della peggiore Zerocondomina…io già ho un’idea di chi sarà eletta 🙄 :mrgreen:
    Grazia anima gemella mia apprezzo i tuoi sforzi e il tuo commento di ieri sera era più che sufficiente :mrgreen: vedi che se te impegni puoi dare di più :mrgreen: Bacissimi 😉
    Anto baci a te…veramente i marciapiedi erano più pericolosi all’epoca infatti la canzone è degli anni 80 :mrgreen: oggi so piu sicuri, ad esempio la mia zona si è leggermente riscattata…baci a te bella toscanaccia mia!
    Ho visto passare la Vanys questa mattina ma chissà come mai non scrive 🙄 :mrgreen:
    Baciotti Stella 😉

    "Mi piace"

  71. Buongiorno!!
    Da do comincio….Debbyyyyyyyyyyyyy mo nun posso scrivere più nienteeeeeeeeeeeeeee la mia era una battuta….certo che pure io vengo dal paesello manco tanto bello a dirla tutta…solo che mo che non posso più mettere la faccina..non ci capisce se scherzo o che cosa ah ah
    :mrgreen: eccola la faccina miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!
    Troppo sadicaaaaaaaaaa..eh lo so che vivete nella capitale bella bella….
    So tutta sudata solo a scrivere poche righe..per cui come dire……basta non commento più aspetto poi er premio de fine anno 😦 😦
    Buon sabato a tutte!

    "Mi piace"

  72. ciaoooo blogggg ciaooo debbyyyy ciaoooo amourrrr!!!!bellooo un altrooo post su marciapiedi faiii beneee debbyyy magariii ci daiii gli spuntiii te e va meglioooo ahah!!!flamyyyy mi dispiaceee che t’è andato maleee l’esameee ma non buttartiii giuuu!!!!barbaraaa m’è piaciutooo troppoo il tuoo ultimooo commentooo e mi ci rivedoo pur’ioooo!!!!debbyyy t’ha telefonatooo renatooo ahah è inorriditooo puree luii ma non ci chiuderee il bloggg per caritààà ahah!!!! beee effettivamenteee il post su periferia per oraaa è meglioo che lo evitiamoo ahah!!!comunqueee io me la sonoo risentitaa tuttaaa marciapiedi e vogliooo diree che sonoo troppoo contentaa che renatooo è rimastoo uno di noii che se puree ha fattooo i soldii e è diventatooo famosooo non s’è scordatoo di queii marciapiediiii!!!!poiii romaa non è soloo centroo storicooo il restooo sono tutteee periferieee piu o menoo belleee ma sempree periferiee sonooo e renatoooo ci passaa su queii marciapiediii e vedee ancoraaa la povertààà la delinquenzaa la veraa umiltàà di chi lavoraa da mattinaa a seraaa!!!!la musicaaa poii è troppoo bellaaa a me mi commuoveeee!!!!comunquee sui marciapiedii io ho conosciutoo le mie miglioriii amicheee e tuttee siamooo riusciteee a faree gruppooo fra noii evitandoo il peggioo perchee siamoo tuttee di buone famiglieee pure se di periferiaaaa!!!!devooo usciree di corsaaa ma vi pensooo troppoooo!!!pensatee che quandoo camminooo per i marciapiediii ora mi vieneee in menteee il post mammaaa miaaa è una forzaaa questo blogggggggg!!!!!ciaoooo bloggggg buon sabatoooo!!!!bacioooo amourrrrrr!!!!!

    "Mi piace"

  73. Buon pomeriggio blog 😉
    Ah ah ah admin!!! ti ha pure telefonato er poro Renato….si si chiudilo sto post che è meglio :mrgreen:
    Povera ma povera cla cla ci rimette sempre lei dai perdonala e non gli dare il premio per la peggiore zerocondomina in fondo si impegna sempre poretta dai va admin un pò di pietà sii più buona nel nome dell’amicizia….però pure te cla cla te le vai sempre a cercà te credevi pure che le periferie stanno in campagna ah ah ah :mrgreen:
    La contessa si è ripresa con l’ultimo commento ip ip urrà per la nobiltà :mrgreen:
    Vanysssssssssssssss!!!! Ma dove cavolo sei finita!!!! 😯

    "Mi piace"

  74. I marciapiedi parlano alla politica.
    Tu che sei passato per caso su quei marciapiedi o non ha mai voluto confonderti con loro, prova a camminarci e lì che vedrai la vera realtà della vita, il sacrificio, la voglia di combattere sempre, tanta umiltà, tanta umanità bella e brutta ma come in ogni angolo della città. Quei marciapiedi però accolgono tutti, loro non fanno paragoni tra ceti sociali. Anche loro contribuiscono con il loro lavoro a mandare avanti la società con la differenza di non godere troppo di quel consumismo sfrenato. Tu pensi soltanto allo splendore del centro storico e per loro restano sempre gli spiccioli anche per ripararli. Loro sono sempre lì nella speranza che un giorno tu possa svegliarti aprire gli occhi e prenderti cura di loro come fai in tanti altri quartieri più eleganti. Lo so noi lo siamo un pò meno, non portiamo il turismo, ma lavoriamo anche noi per te per voi, un pochino ci hai considerato con gli anni ma vogliamo di più, anche noi vogliamo splendere sempre non soltanto quando la gente che mi calpesta grida per farli riparare. Il nostro Renato vi direbbe: Non dimenticateci eh!!!!
    Buon sabato a tutto il blog 🙂 e un bacino alla mia admin :mrgreen:

    "Mi piace"

  75. Buon sabato 🙂

    Un abbraccio a Flamy 😉 vedrai che ti rifarai presto 😉
    Bello il tuo commento…mi fa pensare a storie conosciute di amici che per esempio hanno sempre guardato la scuola pubblica come un campo minato per i propri figli e quindi hanno scelto quello che secondo loro era il meglio, cioè scuole di altro livello e private.
    In seguito credo almeno avranno avuto dei dubbi su queste scelte perchè nonostante le scuole “speciali” che avevano scelto per i loro figli, tutti hanno avuto grandi problemi nei rapporti sociali…tanto più hanno cercato di proteggerli e tanto più loro sono incappati in situazioni pericolose.
    L’atteggiamento di chi fa queste scelte di solito è proprio quello di prendere le distanze e di guardare quasi con disprezzo i marciapiedi, non capendo che ciò che conta più di tutto è l’individuo in qualunque posto sia.

    Leggo con piacere della telefonata di Renato ahah ciao Renatino, perdonami…..come ha fatto Debby, almeno per lo sforzo :mrgreen:

    Ciao a tutte…smack Debby 😉 :mrgreen:

    "Mi piace"

  76. Buonasera Blog!!
    Dai Debby guarda il lato positivo del Post ossia che ti ha chiamato persin Renatino ah ah ah per cui ringraziace ah ah :mrgreen:
    Barbaraaaaaa ma io non ho pensato quello ma povera me….nun me capisce più nessuno forse devo inziare a preoccuparmi seriamente… comunque grazie cara ma cerca di calmare un pò Admin tu che puoi :mrgreen:
    I marciapiedi..dovrebbero essere ascoltati di più..forse il loro grido non è così forte da essere preso in considerazione….perchè appunto lasciati sempre un pò al margine di tutto….
    “Marciapiedi screditati…..per vergogna o vanità dimenticati!
    Non bisogna certo vergognarsi delle proprie origini..ma ci sono persone che magari hanno poi fortuna nella vita e allora per vanità…per darsi quel tocco in più dimenticano chi sono..e da dove sono venuti….è molto brutto provare vergogna….è segno di grande debolezza!
    Renato è uno che ha trovato la sua strada attraversando tanti marciapiedi….ma certamente non si vergogna delle sue umili origini, nei suoi racconti c’è praticamente sempre il ricordo della sua numerosa famiglia…la famiglia come valore fondamentale e assoluto!
    Oggi ho pensato la stessa cosa di Stella ossia che quando camminerò su un marciapiedi penserò a questo Post 😯 anzi penserò alle legnate de Debby 😦
    Bye bye Blog

    "Mi piace"

  77. ciao blog!!! 😀
    fiu meno male che ho avuto l’assoluzione, almeno per questa settimana mi sono risparmiata la frusta haha!! :mrgreen: grazie mamy! 😉 bello un altro post su Marciapiedi magariiii!!!!!!!!! 😀
    mi fa troppo ridere zia Claudia che ormai è traumatizzata!!! :mrgreen: haha povera ormai hai il terrore di scrivere qualsiasi cosa!!! :mrgreen:
    zia Barbara il tuo ultimo commento mi piace tantissimo, l’ho riletto tre volte!!! 😉
    già i politici sono i primi ad ignorare tutte quelle zone la cui ristrutturazione non gli darebbe un vantaggio diretto…d’altra parte i turisti vanno in centro, perciò bisgona mantanere bello quello perchè in apparenza la città sembri bella e ricca…poi se tutto intorno c’è lo schifo poco importa…non si dovrebbe permettere che certi palazzi popolari si trovino nelle condizioni pietose in cui stanno, però a quanto pare quelle non vengono considerate priorità! 👿
    scappo a prepararmi altrimenti faccio tardi!!! 😀 smack!!!!!! 😀

    "Mi piace"

  78. Buonasera..
    Un pò tardi ma prima di andare a nanna come non passare di qua..
    Eh Flamy e te lo credo che so traumatizzataaaaaa
    Dunque Barbara bellissimo il tuo commento…i marciapiedi che parlano agli uomini di potere che non hanno penso mai vissuto i marciapiedi..eh certo loro pensano ad altri interessi….la loro attenzione va in tutt’altra direzione…laddove ci sono più guadagni….
    Poco importa se le periferie delle nostre città sono degradate….e si respira un senso di alienazione, abbandono beh anche qua da noi non è che la situazione sia tanto diversa….ci sono aree molto degradate dove un tempo sorgevano fabbriche, oggi invece sono abbandonate un pò a se stesse ma il centro quello è ripulito…eppure in quelle aree c’era tanta vita un tempo!
    Notte al tutto il Blog!
    Un abbraccio alle sorelline tanto care :mrgreen:

    "Mi piace"

  79. buongiorno e buona domenica a tuttiii!!!!!!! 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 spero che nelle altre città il tempo non sia schifoso come a Roma…comunque pioggia o sole vi aguro di passare una bella domenica!!!! 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 un baciotto e a più tardi!!!! 😀 smack!!! 😀

    "Mi piace"

  80. Buona Domenica al R.Z. Blog!
    Finalmente siamo giunti alla fine di questo Post 😯 ogni volta che ascolterò Marciapiedi me prenderà un colpo 😯
    Vista la vostra poca cultura Zeresca 🙄 vi informo che da domani cominceranno le lezioni su Renato Zero, inizieranno infatti dei Post che saranno un percorso di vita, storia e pensiero di Renato Zero così forse capirete meglio il senso di alcuni suoi brani 😯
    Tu guarda che me tocca fa 😯
    Barbina cara dici bene, se i signori politici si affacciassero in Periferia invece di stare sempre a pensare al centro storico, forse si renderebbero conto di quanto c’è da fare…ma ora Giannino ha detto che andrà on the road 😯 :mrgreen: proprio cosi ha detto eh, quindi forse lo incontreremo su qualche marciapiede de zona :mrgreen: bacino ricambiato :mrgreen:
    Flamy a proposito di palazzi popolari ma non hai sentito che nel programma di Roma Capitale è previsto di buttare giu tutta Tor Bella Monaca e rifarla da capo?
    Quindi quei brutti palazzoni verranno spazzati via e gli abitanti si ritroveranno case nuove, con stessa cubatura e stessi affitti…niente male eh? Solo ammazza i soldi che ce vogliono aho!!! 👿 Bacini!
    Grazia in quanto mia anima gemella ti assolvo da tutti i peccati zereschi :mrgreen: sai mi crea un dolore immenso bacchettare la donna del mio cuore :mrgreen:
    Quando conviveremo :mrgreen: te farò lezioni de Zero Live :mrgreen: Bacissimi 😉
    Saluti al resto del Blog!!!!

    "Mi piace"

  81. Buongiorno blog 😉
    Per la gioia di admin il post sta per finire…però!!! che cacchio admin mi hai spaventato la pora vanys ahò non ha più scritto ma che fine avrà fatto 😯 non risponde nemmeno ai miei appelli…dici che l’abbiamo persa sul nostro blog :mrgreen:
    Per quanto mi riguarda ho commentato parecchio questa splendida canzone in tutte le sue sfaccettature e pertanto non ho molto ancora da dire perchè sarei ripetitiva e quindi per la gioia delle mie amichette lascio a loro gli ultimi commenti della giornata buona fortuna amiche ah ah ah :mrgreen:
    E come farò admin a trattenerti se puta caso incontri giannino su uno dei nostri marciapiedi 😯
    Buona domenica a tutto il blog 😉

    "Mi piace"

  82. Buongiorno Blog!!!!!
    Povera Debby che te tocca fa…da domani ce darai lezioni a tutto spiano…
    Bene tocca aprire bene le zerorecchieeeee altrimenti è la fine…
    Manco una piccola assoluzione per me 😦 uffaaaa
    Oggi manco la connessione va….
    Baci a tutteeee

    "Mi piace"

  83. ciaooooo blogggg ciaoooo debbyyy ciaoooo amourrrr!!!!buonaaa domenicaaaa!!!!debbyyy alloraaa da domaniii facciamooo scuolaaa di zerooo ahah bee ma a me mi piaceee l’ideaaa sarààà troppooo bellooo ripercorrereee la storiaaa di renatoooo!!!!sii siiii sii ho sentitooo di tor bellaaa monacaaa pur’iooo mammaaa mia che lavoroneeee!!!!certooo che a alemannoo quella zonaa non gli piacevaaa proprioo per averee decisooo di buttarlaaa giuuuu!!!!barbaraaa si siiii i politiciii dovrebberooo venireee ai marciapiediii delleee periferiee e non soltantooo nelloo splendoree del centro storicooo almenooo vedrebberooo lo schifoo che c’è!!!!ma a quelliii interessaaa soloo faree bellaaa figuraaa coi turistiii fannooo vederee che la è tuttooo curatoo c’è poliziaaa ovunqueee mentree quaa c’è un disastroooo!!!ma va sempree cosiii si tornaaa sempree ai soldiii soloo di quelliii gli interessaaa!!!
    vadoo a mangiareee!!!buon pranzooo e buonaaa domenicaaa blogggg!!!bacioo amourrrr!!!

    "Mi piace"

  84. Rieccomi oggi un disastro..tra pc e connessione salta tutttoooo!
    Vanys poraccia nun se sa dove è finita 😯
    Certo che Debby come fai paura te nun la fa nessuno, sei quasi peggio de Zerocccc dei tempi d’oro che ce faceva trema tutto er condominio non solo i nostri monitor…. eh ah ah :mrgreen:
    Insomma pure te sei dotata di poteri ExtraZerostraordinari :mrgreen:
    Bene anche a me piace di fare questo percorso da domani…..
    Mi ricordo che quest’estate Debby mi dicevi gà che Alemanno (me fa ride perchè parliamo così de Giannino come se fosse un amico nostro ah ah ah) beh mi dicevi già che voleva buttare giù tutta Tor Bella Monaca…e rifare tutto quanto…. certo ce vogliono tanti soldi ma da qualche parte li troverà :mrgreen:
    Barbara me sa che pure io chiudo i comment perchè davvero ho già dato in senso negativo per cui meglio che me azzitto e me richiudo nel mio appartamentino finche Debby mi fa ancora entrare…
    Ciaoooooo a tutteeeeeeeeeeeeeee!!!!!

    "Mi piace"

  85. Buonasera e ormai buona domenica in ritardo 😉

    Dunque da domani parteciperò con piacere alle Zeroripetizioni e grazie a te Debby per l’assoluzione :mrgreen:

    Avete accenato ai politici, a come dovrebbero essere vicini alla società che ne ha più bisogno e ultimamente ma non solo accade l’esatto opposto, se non quando corrono a prendere voti nelle periferie in vista delle campagne elettorali.
    Putroppo nei quartieri più degradati è anche facile illudersi e sopratutto sperare che quella necessità venga esaudita e invece accade che essendo l’anello più debole siano proprio loro a farne le spese.

    Un abbraccio a tutte e uno per Debby…grazie per la sopportazione 😉 :mrgreen:

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.